Principale / Igiene

Calendario del ciclo mestruale per le donne - come contare?

Ciclo mestruale regolare - un indicatore della salute delle donne.

Mantenere un calendario delle mestruazioni ti consente di identificare i giorni in cui esiste un'alta probabilità di rimanere incinta e quando è quasi impossibile rimanere incinta.

Concetto di ciclo mestruale

Il ciclo mestruale è ripetuto ciclicamente in una donna che le consente di rimanere incinta. Il ciclo mestruale inizia il primo giorno delle mestruazioni e continua fino al primo giorno delle mestruazioni successive. Il tempo di ciclo normale varia da 21 a 35 giorni.

Mensile: avvistamento dall'utero. Tale dimissione inizia se la donna non è incinta. La durata normale delle mestruazioni va da 3 a 7 giorni. Il volume del sangue non deve essere superiore a 80 ml.

L'arrivo della prima mestruazione è influenzato da molti fattori, ma l'ereditarietà svolge un ruolo significativo. In genere, le mestruazioni dovrebbero iniziare tra 9 e 14 anni. La ragazza dovrebbe essere mostrata al ginecologo ed endocrinologo, in assenza di mestruazioni dopo 14 anni.

Il fatto che la prima mestruazione arriverà presto può essere giudicato dai seguenti segni:

  • crescita del seno;
  • l'aspetto di ascella e peli pubici;
  • l'aspetto di selezioni trasparenti.

Per la comparsa delle mestruazioni, è molto importante preparare moralmente la ragazza. Deve conoscere le regole di igiene. Deve parlare delle conseguenze associate alla prima vita sessuale..

Igiene durante le mestruazioni:

  1. Rifiuto di visitare il bagno, la sauna e il bagno.
  2. Lavarsi accuratamente le mani quando si cambia pad o tampone.
  3. La guarnizione deve essere sostituita quando è riempita per un terzo. I tamponi non durano più di 3-4 ore.
  4. Dopo aver cambiato il tampone o il tampone, è necessario lavarsi o usare i tovaglioli per l'igiene intima.
  5. Durante il lavaggio utilizzare prodotti destinati all'igiene intima con pH neutro.

Ovulazione

La fase di ovulazione inizia approssimativamente il 14 ° giorno del ciclo. La sua durata va da uno a due giorni. L'uovo lascia l'ovaio e si muove attraverso la tuba di Falloppio. Se c'è uno sperma sulla sua strada, c'è un'alta possibilità di concepire un bambino.

Il corpo di ogni donna è individuale, ma ci sono segni con cui l'ovulazione può essere determinata:

  • Aumento del desiderio sessuale;
  • Sbalzi d'umore, cambiamento nel gusto;
  • Un forte aumento della temperatura corporea di alcuni decimi di grado;
  • Dolore nell'area delle ghiandole mammarie;
  • Lieve disagio nell'addome inferiore;
  • Durante l'ovulazione, lo scarico diventa più abbondante.

È possibile applicare diversi metodi per determinare i giorni di ovulazione:

  • Esegui un test speciale, che viene venduto in farmacia. Viene abbassato in un contenitore con l'urina. Due strisce sul test indicano l'ovulazione iniziale. Il test viene applicato quotidianamente 2 settimane prima della data prevista..
  • Misurazione della temperatura corporea per diversi mesi. Nelle fasi iniziali del ciclo, la temperatura è al livello di 36,2-36,6 gradi. Durante l'ovulazione, aumenta bruscamente a 36,8-37 gradi.
  • Ultrasuoni per l'ovulazione. Il metodo più affidabile.

Fase mestruale

Il ciclo mestruale comprende tre fasi:

  1. Fase follicolare. Arriva il primo giorno delle mestruazioni. Sotto l'influenza di lutropina e follitropina, l'uovo matura. Concepire un bambino durante questa fase è quasi impossibile. La durata della fase è di 14 giorni. La donna è debole.
  2. Fase ovulatoria. L'uovo matura e si sposta nelle tube di Falloppio. Alto rischio di rimanere incinta. La durata della fase è di 3-4 giorni. La donna è in una ripresa emotiva.
  3. Fase luteale. Durata 11-16 giorni. Vengono prodotti progesterone ed estrogeni, necessari per lo sviluppo dell'embrione. Dopo il concepimento, il corpo luteo appare nel corpo. Secerne il progesterone. Se il concepimento non è avvenuto, il corpo luteo scompare e la produzione di ormoni diminuisce nel corpo.

Dopo il terzo stadio, il primo ricomincia.

Perché è necessario calcolare il ciclo delle mestruazioni?

La necessità di calcolare il ciclo mestruale è dovuta a diversi motivi:

  1. Quando una donna ha le mestruazioni, è più sentimentale e irritabile. Vale la pena di rinviare la decisione di questioni importanti a un'altra volta..
  2. La capacità di determinare i giorni in cui esiste un'alta probabilità di rimanere incinta, per coloro che intendono concepire un bambino.
  3. Capacità di determinare quando la gravidanza è ridotta.
  4. Conoscendo il tuo ciclo, puoi identificarne il fallimento.

Irregolarità mestruali

Il ciclo di una donna dovrebbe essere costante. L'eccezione sono gli adolescenti, in quanto non hanno ancora completamente formato il sistema riproduttivo e le donne in attesa della menopausa. In altri casi con un problema di fallimento del ciclo, dovrebbe essere visitato un medico..

Il malfunzionamento delle mestruazioni può essere la causa di una patologia nel corpo:

  1. Promenomenorrea: molto spesso le mestruazioni. Arrivano prima di 21 giorni dopo. Questi sintomi possono indicare una malattia della tiroide o della ghiandola surrenale..
  2. Opsomenorrea: le mestruazioni arrivano dopo 35 giorni. Può essere influenzato da stress, infezioni, malattie cardiovascolari..
  3. Polimenorrea: le mestruazioni aumentano nel tempo. Le cause possono includere infiammazione nell'utero, nelle ovaie o nelle appendici..
  4. Oligomenorrea: le mestruazioni hanno una durata molto breve. Le cause possono includere lesioni, malattie neoplastiche, astinenza ormonale.
  5. Ipermenorrea: individuazione profusa. Le cause di tali secrezioni possono essere causate da infiammazione degli organi pelvici, cancro, anemia, disturbi del sistema endocrino.
  6. L'ipomenorrea è un periodo molto scarso. Forse ci sono problemi ovarici, infezioni a trasmissione sessuale.

Cause di un ciclo mestruale irregolare

La violazione può essere associata a:

  1. Un'infezione Trasmesso durante il rapporto o appare a causa di scarsa igiene.
  2. Malfunzionamento della ghiandola surrenale o della tiroide. È richiesta la consultazione dell'endocrinologo.
  3. Stress e stress.
  4. Effetto collaterale di farmaci lunghi.
  5. Diete rigide ed esercizio fisico.
  6. L'abuso di nicotina, alcol, droghe. Portano alla sterilità
  7. Fattore ereditario. La violazione si verifica come nella mamma o nella nonna.

Calendario del ciclo mestruale

Per compilarlo avrai bisogno di un calendario regolare. Quando arriva il primo giorno delle mestruazioni, è necessario contrassegnare la data sul calendario. Quindi è necessario contrassegnare ogni giorno del ciclo. Si consiglia di firmare la natura dello scarico in cima.

Quindi i seguenti periodi sono contrassegnati sul calendario. Conoscendo il ciclo tra due mesi, è possibile calcolare la data dell'ovulazione. Sottrai 14 giorni dall'ultimo giorno del ciclo.

Grazie a questo calendario, puoi identificare giorni pericolosi e sicuri. I giorni pericolosi sono giorni in cui esiste un alto rischio di rimanere incinta. Giorni sicuri - giorni in cui il rischio di rimanere incinta è basso.

Come calcolare giorni pericolosi e sicuri?

I metodi di calcolo di questi giorni non danno una garanzia al cento per cento che una donna rimarrà sicuramente incinta.

Si distinguono i seguenti metodi:

  1. Il metodo Ogin-Knaus. La sua teoria suggerisce che lo sperma può sopravvivere fino a 72 ore e un uovo ha una vitalità di 48 ore. Per un errore di calcolo più efficace, è necessario mantenere un calendario mensile per un anno. Per le donne con periodi incoerenti, questo metodo non è adatto. Il calcolo viene effettuato secondo la formula:

Il primo giorno pericoloso = la durata del ciclo più breve meno 18 giorni.

Ultimo giorno pericoloso = il ciclo più lungo meno 11 giorni.

  1. Metodo di fatturazione. Si basa sullo studio delle perdite vaginali. Quando il muco è spesso e la vagina è "secca", in questi giorni sono sfavorevoli per il concepimento di un bambino. Quando il muco è trasparente e viscoso, simile al bianco d'uovo, in questi giorni sono favorevoli al concepimento. In questo momento, è meglio astenersi dal rapporto sessuale o usare contraccettivi. Nei giorni più pericolosi di isolamento, uova proteiche simili molto viscose.
  2. Metodo per misurare la temperatura basale. Per prima cosa devi preparare un termometro in anticipo. Al mattino, senza alzarsi dal letto, è necessario misurare la temperatura per via rettale. È importante non usare il bagno anche di notte. È necessario fissare le temperature tre cicli di fila. Durante le mestruazioni, tiene fino a 37 gradi. Quando l'uovo viene rilasciato, la temperatura aumenta bruscamente.

Ritardo delle mestruazioni

Se il tuo ciclo mestruale non dura più di 35 giorni consecutivi, puoi parlare del loro ritardo.

Le ragioni naturali del ritardo delle mestruazioni, che non richiedono una visita da un ginecologo, includono:

  1. Impostazione delle mestruazioni. Quando le mestruazioni sono appena iniziate, il ciclo è irregolare. Il divenire si verifica entro 1-1,5 anni.
  2. Gravidanza e allattamento.
  3. Cessazione delle mestruazioni. Nelle donne dopo quarant'anni, le mestruazioni si interrompono gradualmente.

Squilibrio ormonale

L'insufficienza ormonale è una produzione insufficiente o eccessiva di ormoni. Per questo motivo, si sviluppano varie malattie gravi. Periodi irregolari - un segno di una violazione nella produzione di ormoni.

Cause di insufficienza ormonale con mestruazioni ritardate:

  1. Patologia della ghiandola surrenale, della tiroide o del pancreas.
  2. Uso improprio di contraccettivi orali.
  3. Patologia delle ovaie.
  4. Cauterizzazione dell'erosione cervicale.

Sintomi di insufficienza ormonale:

  1. Aumentare o ridurre il tempo di ciclo.
  2. Sanguinamento uterino.
  3. Alta sensibilità al seno.
  4. Vagina secca.
  5. Mal di schiena lombare.

In caso di sospetto fallimento ormonale, è necessario iscriversi a un endocrinologo.

Per la ricerca dovrà passare:

  • analisi del sangue generale;
  • esame del sangue per gli ormoni.

Gravidanza

Gravidanza: una condizione della donna in cui si sviluppa un embrione nel suo utero.

I principali segni di una situazione interessante includono:

  1. Ritardo mestruale Questo è uno dei segni più accurati. Tuttavia, l'assenza di mestruazioni può anche essere dovuta a insufficienza ormonale, stress, sport attivi e altri cambiamenti nel corpo.
  2. Tenerezza al seno. Con l'inizio della gravidanza, a causa dell'influenza degli ormoni, il seno si gonfia leggermente e i capezzoli diventano sensibili al tatto.
  3. Nausea, mal di testa. Alcune delle giovani donne più sensibili avvertono nausea già nei primi giorni di gravidanza, anche se di solito si manifesta da qualche parte dopo il primo mese di fecondazione.
  4. Minzione frequente. A causa della crescita dell'ormone hCG, una donna è disturbata dal frequente desiderio di andare in bagno.
  5. Sonnolenza, affaticamento e irritabilità. Questi segni sono associati al fatto che la ristrutturazione ormonale inizia nel corpo di una donna.
  6. Gonfiore. Spesso all'inizio della gravidanza una ragazza è tormentata dai gas.
  7. Aggravamento dell'olfatto. Una donna inizia a sentire anche odori lievi.

Durante la gravidanza, è necessario superare i seguenti test:

  1. Analisi per gruppo sanguigno e fattore Rh. In affitto all'inizio della gravidanza e poco prima della nascita.
  2. Esame del sangue per HIV, sifilide, epatite B e C.
  3. Analisi del sangue generale. In affitto una volta ogni due mesi.
  4. Chimica del sangue.
  5. ultrasuono Viene eseguito tre volte: a 10-12, 20-22 e 30-32 settimane.
  6. Uno striscio per lo studio della flora vaginale, del canale cervicale e dell'uretra.

Le regole di base della nutrizione per una donna incinta includono:

  1. Mangia spesso, ma a poco a poco (4-5 volte al giorno in porzioni da 200-300 grammi). Non mangiare troppo in modo che non ci sia sensazione di pesantezza nello stomaco.
  2. Rifiuto di alcol, bevande gassate, succhi concentrati.
  3. Rifiuto di prodotti contenenti vari conservanti, additivi aromatizzanti.
  4. Mangia più verdure, frutta, bacche, carne, pesce, latticini.
  5. Limitare l'uso di dolci, prodotti farinacei, sale e zucchero.
  6. Non saltare la colazione. Un'opzione ideale per un pasto mattutino sarebbe cereali (farina d'avena, grano saraceno, mais).
  7. Consuma abbastanza acqua.
  8. Cuocere a vapore, stufare, cucinare o cuocere in forno.

Problemi ginecologici

I problemi ginecologici sono malattie del sistema riproduttivo.

Segni di problemi ginecologici:

  1. Scarico biancastro abbondante.
  2. Il sangue scorre quando le mestruazioni sono finite o non dovrebbero ancora iniziare. Il sangue appare dopo un rapporto sessuale.
  3. Sensazione di prurito e bruciore nell'area genitale.
  4. Dolore e disagio durante l'intimità.
  5. Dolore durante la minzione.
  6. Dolore di varia natura nell'addome inferiore.

Le malattie ginecologiche femminili possono essere divise in tre gruppi:

  • infezioni:
    • malattie a trasmissione sessuale (gonorrea, candidosi, clamidia e altre).
    • malattie causate dal virus (HIV, papillomavirus umano).
    • malattie infiammatorie purulente (vulvite, colpite, annessite e altre).
  • Interruzione del background ormonale. segni:
    • insufficienza mestruale.
    • sanguinamento uterino.
  • Malattie tumorali: formazioni cistiche, fibromi uterini, erosione cervicale.

Misure preventive

Per ridurre la probabilità di sviluppare vari problemi ginecologici, è necessario:

  1. Si riferisce correttamente alla sua salute durante le mestruazioni.
  2. Tieni un calendario delle mestruazioni. Al giorno d'oggi, ci sono applicazioni speciali, programmi per il telefono, che possono essere scaricati gratuitamente, in modo che aiuti facilmente a contare e monitorare il tuo ciclo mestruale.
  3. Visita un ginecologo normalmente 1-2 volte l'anno.
  4. Se compaiono sintomi di malattie ginecologiche, consultare un medico per trattare o ripristinare il ciclo..

Giorni del ciclo mestruale

Soddisfare:

Il corpo femminile è una brillante creazione della natura. Il suo principale ruolo funzionale è procreare. Per questo motivo, cambia mensilmente per prepararsi al concepimento. Ciò si verifica durante il periodo riproduttivo: dall'adolescenza alla menopausa. Questo si esprime in un fenomeno ciclico ripetuto chiamato mestruazione. Nel linguaggio medico, le mestruazioni sono il rifiuto endometriale, accompagnato da perdite vaginali di sangue. Questo accade secondo il ciclo, che è individuale per ogni donna..

Conoscere le caratteristiche del proprio ciclo e monitorarne la stabilità è necessario. Molti hanno notato che la prima domanda del ginecologo alla reception è quella di quando è stato il giorno dell'ultima mestruazione. Parleremo delle caratteristiche del ciclo mestruale femminile e del suo significato in questo articolo.

Ciclo mestruale: qual è la durata normale

È facile calcolare la durata del ciclo mestruale. È generalmente accettato che inizi il primo giorno delle mestruazioni e termina prima del primo giorno delle mestruazioni successive. Per chiarezza, diamo un esempio. Se la dimissione è iniziata il 1 ° febbraio, questo sarà l'inizio del ciclo. Determineremo la sua fine nel momento in cui inizieranno le mestruazioni successive. Se ciò è accaduto il 1 ° marzo, il ciclo terminerà il 28 febbraio. Pertanto, la durata del ciclo è stata di 28 giorni.

Il ciclo mestruale è individuale. In diverse donne, varia da 21 a 36 giorni, che è la norma. La durata della dimissione è in media da 3 a 7 giorni. Uno sfondo ormonale può influenzare i cambiamenti nel ciclo. Questo si osserva all'inizio e alla fine del periodo riproduttivo delle donne, quando si verificano i cambiamenti più significativi nel corpo. I fallimenti di un ciclo stabile in un altro periodo possono essere un segnale allarmante sulla presenza di una malattia che deve essere diagnosticata. Ciò accade anche a causa di situazioni stressanti e cambiamenti climatici. In tali casi, è sufficiente eliminare i fattori negativi in ​​modo da ripristinare nuovamente il ciclo.

Fase mestruale

La natura ciclica del corpo femminile è molto simile al ciclo lunare. Proprio come i cambiamenti nell'aspetto della luna sono generalmente divisi in fasi, anche i giorni del ciclo mestruale femminile sono divisi in modo simile. Le fasi del ciclo mestruale sono:

1. Fase mestruale.

Questo è il periodo del ciclo in cui una donna sperimenta sanguinamento vaginale. Come abbiamo detto, ciò è dovuto al rigetto dell'endometrio. Questo periodo dura in media 5 giorni.

2. La fase follicolare.

Il secondo giorno della fase mestruale coincide con l'inizio della fase di maturazione follicolare, in cui nasce un nuovo uovo. Il periodo follicolare dura 14 giorni.

Dopo che il follicolo matura, si rompe e rilascia un uovo pronto per la fecondazione. Questo processo dura diversi giorni ed è spesso accompagnato da dolore nell'addome inferiore. La fase di ovulazione è il periodo più favorevole per il concepimento.

4. Fase luteale

La famosa sindrome premestruale, che provoca un cambiamento di umore e mal di testa, si verifica proprio durante il periodo luteale del ciclo mestruale. Ciò è dovuto alla produzione di due importanti ormoni: estrogeno e progesterone. Sono loro che preparano il corpo femminile per l'imminente gravidanza e influenzano notevolmente lo stato d'animo.

Giorni mestruali

Cosa succede al corpo femminile in ogni giorno della fase mestruale. Li considereremo separatamente.

L'inizio del ciclo mestruale è accompagnato non solo da sanguinamento, ma anche dalla cattiva salute della donna. In questo giorno, l'endometrio viene attivamente respinto dal rivestimento uterino, che può essere visto dallo scarico del coagulo.

Il secondo giorno delle mestruazioni è caratterizzato dallo stesso o grande spotting. Inoltre, il dolore non passa ancora. In questo giorno, inizia il processo di nucleazione dell'uovo nel follicolo ovarico.

Il sanguinamento abbondante inizia a svanire. Dopo aver scollegato l'endometrio dalla superficie dell'utero, il suo strato superiore è danneggiato. Durante questo periodo, i ginecologi raccomandano di abbandonare il contatto sessuale per evitare l'infezione.

Il quarto giorno del ciclo, la donna osserva un significativo miglioramento del benessere. Tuttavia, i medici non raccomandano ancora l'attività fisica attiva, poiché ciò può portare a una maggiore perdita di sangue..

Questo è l'ultimo giorno delle mestruazioni, con la loro durata media. Ora la donna inizia a sentirsi meglio e più allegra. Il corpo rinnovato agisce per accelerare i processi metabolici, che influisce anche sul miglioramento del benessere.

Anomalie nel ciclo mestruale e loro varietà.

Sfortunatamente, succede anche che la durata del ciclo mestruale sia tutt'altro che normale. È importante notare tali fenomeni in tempo e consultare un medico in tempo. Quindi, quali indicatori di ciclo sono considerati una deviazione:

  • polimenorrea: un fenomeno quando la durata del ciclo non raggiunge i 21 giorni;
  • oligomenorrea: durata del ciclo superiore a 35 giorni;
  • amenorrea: assenza di mestruazioni per più di sei mesi;
  • ipomenorrea: la durata della fase mestruale supera i 7 giorni;
  • menorragia: la durata della fase mestruale è superiore a 14 giorni;
  • metrorragia - emorragia che si verifica al di fuori della fase mestruale;
  • algodismenorea - periodi troppo dolorosi.

Perché è necessario conoscere la durata del ciclo mestruale

La durata del ciclo mestruale è importante. Conoscere le caratteristiche del proprio corpo è necessario, sia per le donne che vogliono rimanere incinta, sia per quelle che non pianificano una gravidanza nel prossimo futuro. Il fatto è che ci sono giorni favorevoli al concepimento del ciclo mestruale e giorni in cui la possibilità di rimanere incinta è zero.

Calcolare questi periodi importanti è facile. È sufficiente conoscere il ciclo più breve dell'anno e, di conseguenza, il più lungo. Sottrai 18 dal primo, dal secondo 11. Ad esempio, se quello lungo era di 30 giorni e quello corto era di 21, eseguiamo i calcoli come segue: 30-11 = 19 e 28-18 = 10. Si scopre che da 10 a 19 giorni del ciclo, la probabilità di rimanere incinta è maggiore.

Conoscere il tuo ciclo è necessario non solo per scopi di pianificazione, ma anche per controllare la tua salute. La regolarità del ciclo è l'indicatore più luminoso. I fallimenti del ciclo mestruale possono essere un segnale di malattie del sistema riproduttivo e richiedere una pronta assistenza medica.

Pertanto, ogni donna deve possedere la conoscenza del proprio ciclo e controllare i cambiamenti nel corpo.

Il ciclo delle mestruazioni (mestruali). La norma dei giorni nelle donne dopo 30-40 anni, ragazze. Come considerare correttamente perché è diventato più breve, ragioni

Il ciclo mestruale è un cambiamento mensile nel sistema riproduttivo di una donna, a seguito del quale si verifica la produzione di ovociti nel suo utero e vengono create condizioni favorevoli per prepararla alla gravidanza. La durata media del ciclo è di 28 giorni. Se il ciclo rientra nell'intervallo 21-35 giorni, questa è la norma.

Nel ciclo mestruale si distinguono tre fasi, che si susseguono per fasi:

  1. Il primo stadio più lungo è il follicolare. La sua durata può variare a seconda delle caratteristiche individuali di ogni donna, ma non dovrebbe essere superiore a 20 giorni.

Con l'inizio di questa fase, inizia il processo di produzione dell'ormone femminile estrogeno. Sotto la sua influenza, una crescita attiva dei follicoli si verifica nelle ovaie per 7 giorni. Inizialmente, potrebbero esserci diversi follicoli. Quando uno di loro raggiunge la giusta dimensione, diventa dominante. Successivamente, il follicolo principale verrà utilizzato per la formazione e la maturazione dell'uovo, il resto cesserà di esistere.

Quando i livelli di estrogeni raggiungono un'alta concentrazione, questo funge da impulso per l'inizio della produzione di un altro ormone - luteinizzante. Sarà responsabile della preparazione per l'ovulazione futura..

  1. La seconda fase molto significativa è l'ovulazione. Sebbene la sua durata non superi un paio di giorni, è quello che rappresenta lo stadio chiave in cui si concentra l'essenza del ciclo mestruale.

Sotto l'influenza dell'ormone luteinizzante, le pareti dell'endometrio si addensano e vengono create le condizioni necessarie per una maggiore maturazione delle uova. Dopo completa maturazione e prontezza alla fecondazione, l'uovo lascia il follicolo ed entra nella tuba di Falloppio.

Una vescicola follicolare strappata si trasforma in corpo luteo. Ora la sua funzione principale è quella di generare progesterone, che è necessario per completare il processo di fecondazione dell'uovo e il fissaggio dell'embrione alle pareti dell'utero.

Dopo l'inizio della fase, la fecondazione può avvenire solo entro 48 ore, quindi l'uovo muore.

  1. Lo stadio finale è luteale. È una conseguenza dell'ovulazione. Esistono due opzioni per il corso di questa fase, a seconda che si sia verificata o meno la fecondazione..

Qui il ruolo principale appartiene al corpus luteum:

  • se si è verificata la fecondazione, il corpus luteum inizia a produrre attivamente l'ormone luteina e il progesterone, che supportano l'uovo fetale e lo nutrono fino alla formazione della placenta;
  • se non si verifica la fecondazione, il corpo luteo cessa di svilupparsi e muore, l'uovo non fertilizzato viene strappato dalla membrana uterina preparata e insieme ad esso esce sotto forma di sanguinamento.

Al momento del sanguinamento, il ciclo termina e ne inizia uno nuovo, con il quale l'intero processo verrà ripetuto passo dopo passo.

Norma

Il ciclo mestruale si instaura nell'adolescenza con l'avvento del menarca (prima mestruazione). Il menarche si verifica in età diverse a seconda del grado di pubertà, in media 12,5 anni. L'intervallo tra la prima e la seconda mestruazione può essere di 20-60 giorni e diventeranno regolari solo dopo 2-3 anni.

Il ciclo delle mestruazioni (la norma dei giorni nelle donne è in media di 28 giorni) consente deviazioni di circa una settimana in direzione di aumento o diminuzione. La durata del sanguinamento è in media 3-6 giorni. In generale, il ciclo dipende molto dallo stato fisico ed emotivo della donna.

Le ragioni principali che portano alle irregolarità mestruali includono:

  • Fattori negativi esterni: acclimatazione, cambio di stagione, stress ed eccitazione vissuti, cambiamenti nella dieta, mancanza di sonno.
  • La presenza di malattie.
  • L'uso di medicinali, inclusi farmaci ormonali, antidepressivi e farmaci che influenzano il sistema nervoso.

L'ambito di applicazione della norma è determinato dai seguenti parametri:

  • indipendentemente dal numero individuale di giorni del ciclo, dovrebbe essere sempre regolare, ovvero sempre circa lo stesso numero di giorni;
  • la durata del ciclo non deve essere inferiore a 21 giorni e superiore a 36 giorni;
  • la durata del sanguinamento non dovrebbe essere superiore a 7 giorni e inferiore a 3 giorni.

Come contare

Il ciclo delle mestruazioni (la norma dei giorni nelle donne è per lo più stabile) ha una durata diversa. È molto importante calcolarlo correttamente.

Il monitoraggio del ciclo aiuterà a prepararsi in tempo per l'inizio delle mestruazioni, pianificare la gravidanza, rilevare i sintomi che indicano problemi di salute. Per un'attenta osservazione del ciclo, si consiglia di contrassegnare le date di inizio e fine delle mestruazioni nel calendario.

È necessario calcolare correttamente la durata del ciclo, a partire dal primo giorno del flusso mestruale, terminando con l'ultimo giorno prima della comparsa del sanguinamento successivo.

Cause di anomalie all'età di 30-40 anni

Il ciclo delle mestruazioni, la norma dei giorni nelle donne di cui è determinato, può fermarsi solo quando si verifica una gravidanza o la menopausa.

Al raggiungimento dell'età di 30-35 anni, la durata del ciclo si riduce. Il motivo è una diminuzione della produzione di progesterone ed estrogeni, una diminuzione del numero di follicoli, che riduce la durata del secondo stadio e il ciclo nel suo complesso.

All'età di 40 anni, la funzione riproduttiva svanisce gradualmente. Una produzione insufficiente di ormoni riduce ulteriormente la durata del ciclo, causando lo smorzamento della funzione ovarica. Gli intervalli tra le mestruazioni si allungano e lo scarico è meno abbondante.

Questo periodo è caratterizzato dall'insorgenza della premenopausa. La mancanza di ormoni porta alla sindrome della menopausa, che si manifesta in aumento della sudorazione, sbalzi d'umore, aumento di peso, aumento della frequenza cardiaca.

Più spesso dopo 50 anni, e talvolta già in 40-45 anni, sono possibili la menopausa e la cessazione delle mestruazioni.

Ragioni per ridurre il ciclo

Ridurre la durata del ciclo mestruale naturale implica una riduzione della fase follicolare, riducendo non solo la durata del ciclo. Anche la natura e il volume dello scarico cambiano. Il sanguinamento diventa abbondante e doloroso.

Le ragioni di tali cambiamenti possono essere le seguenti:

  • gravidanza;
  • disturbi nei processi del sistema endocrino: tumori ipofisari, ipogonadismo, malattie della tiroide;
  • esaurimento ovarico precoce, accompagnato da una diminuzione della produzione di estrogeni;
  • aborto;
  • stress, sovraccarico nervoso e fisico;
  • malattia mentale;
  • infezioni genitali;
  • improvvisa perdita di peso o obesità;
  • intossicazione;
  • malattie infiammatorie;
  • patologia ovarica: policistica, iperfunzione, atrofia, infiammazione;
  • malformazioni genitali;
  • malattie croniche dell'utero e della cervice uterina.

Metodi diagnostici

L'uso di metodi diagnostici complessi determinerà la causa delle irregolarità mestruali e prescriverà un trattamento efficace per eliminare i malfunzionamenti.

I seguenti sintomi possono essere motivo di preoccupazione e contattare un ginecologo:

  • mancanza di mestruazioni tra 12-14 anni;
  • mestruazioni irregolari;
  • una forte riduzione del ciclo;
  • scarico molto scarso o molto abbondante;
  • la comparsa di dolore di vari gradi di intensità nelle ovaie, nella zona pubica, nella parte bassa della schiena;
  • peggioramento della salute generale durante il sanguinamento;
  • sanguinamento tra le mestruazioni;
  • secrezione vaginale con una trama insolita e un odore sgradevole.

Il ciclo delle mestruazioni durante l'esame di ogni donna è considerato sulla base dell'anamnesi: la durata delle mestruazioni in giorni, malattie esistenti e precedenti, stile di vita, condizioni di lavoro, presenza di malattie nei parenti prossimi, analisi del fisico, altezza e peso.

Per fare una diagnosi finale, il ginecologo esegue un esame completo del paziente, tra cui:

  • esame delle ghiandole mammarie - per ottenere informazioni primarie su possibili violazioni, perché sono più sensibili ai vari ormoni;
  • esame da un ginecologo su una sedia - per valutare le caratteristiche dello sviluppo e delle condizioni degli organi genitali, la posizione dell'utero e delle ovaie;
  • prendendo uno striscio - per analisi per identificare possibili infezioni;
  • Esame del sangue clinico - per determinare il numero di globuli rossi, globuli bianchi, piastrine, andando oltre la norma che indica la presenza di un processo infiammatorio nel corpo e il grado di anemia.
  • uno studio della funzione ormonale delle ovaie e un esame del sangue per il livello degli ormoni - per ottenere informazioni sulla natura del ciclo mestruale e sull'insorgenza o non occorrenza dell'ovulazione;
  • Ultrasuoni: per rilevare formazioni di vario tipo sull'utero e sulle ovaie;
  • colposcopia - per determinare i sintomi di malattie infiammatorie croniche, disturbi ormonali, malattie degli organi genitali;
  • isteroscopia - per studiare la struttura dell'utero, identificare i polipi sull'endometrio, le patologie e i disturbi;
  • istologia - per rilevare cellule maligne;
  • biopsia per donne di età superiore ai 35 anni - per lo studio dell'endometrio per escludere tumori maligni.
  • isteroscopia e laparoscopia: metodi endoscopici che consentono di studiare la struttura dell'utero e rilevare patologie e disturbi

Trattamento dei disturbi

Il ciclo delle mestruazioni (la norma dei giorni per le donne è sempre individuale) è soggetto ad adattamento in caso di fallimento. A volte, per eliminare le cause del fallimento, è sufficiente cambiare lo stile di vita, perdere peso, abbandonare le cattive abitudini e mangiare bene.

Sulla base della diagnosi, il medico prescrive il trattamento. Le tattiche del trattamento dipendono dalla malattia identificata. Non è consigliabile auto-medicare, solo ginecologi-endocrinologi esperti possono prescrivere un trattamento efficace e adeguato.

I metodi di terapia (o procedure chirurgiche) dipendono dalla natura e dall'origine dei problemi identificati:

1. Il trattamento conservativo viene effettuato quando vengono rilevate varie patologie in una fase precoce medica utilizzando i seguenti farmaci e metodi:

  • per alleviare il dolore: analgesici e antispasmodici, il cui principio attivo principale può essere Analgin, Paracetamol, Ibuprofen, Drotaverin, Piroxicam, Ketolong, Metamizole sodium;
  • con abbondante scarica: farmaci emostatici, ad esempio:
  1. Dicinon.
  2. Tranexam.
  3. Vikasol.
  4. Etamsylato.
  5. Ascorutin.
  6. Diferelin.
  • se viene rilevato un processo infiammatorio: farmaci antinfiammatori a seconda della posizione o degli antibiotici;
  • per disturbi del sistema endocrino: farmaci ormonali, come: Mercilon, Marvelon, Regulon, Novinet, Diane-35, Logest, Femoden, Silest, Ovidon, Rigevidon, Non-Ovolon, Minisiston.
  • vitamine;
  • fisioterapia.

2. L'intervento chirurgico è necessario nel caso in cui il trattamento farmacologico non abbia portato ai risultati attesi o se siano state identificate patologie che richiedono l'eliminazione.

I metodi di esposizione saranno determinati in base alla posizione e alla natura della malattia:

  • curettage della cavità uterina - con un ciclo rotto, sanguinamento grave durante le mestruazioni o tra di loro;
  • enucleazione e resezione - al rilevamento di fibromi, polipi;
  • criodistruzione - con erosione cervicale;
  • chirurgia a onde radio - per rimuovere polipi, erosione cervicale, verruche genitali e papillomi;
  • rimozione dell'utero - con un grande tumore maligno.

3. Se non vengono rilevate patologie durante la diagnosi, i metodi tradizionali di trattamento sono efficaci per risolvere i problemi con il ciclo mensile. Infusioni e decotti influenzano con parsimonia il corpo. La cosa principale è scegliere la pianta giusta, a seconda della violazione identificata:

  • Puoi alleviare lo spasmo e lenire il dolore preparando l'infuso di trifoglio come segue: 15 g della pianta vengono versati con due bicchieri d'acqua portati a ebollizione, la miscela viene infusa per 2 ore, filtrata, presa 2-3 volte al giorno in un dosaggio di 70-100 ml.
  • Per ripristinare il ciclo, viene presa un'infusione di elecampane, che viene preparata in modo simile.
  • L'infuso di melissa aiuta ad alleviare il dolore e lenisce: 15 g della pianta vengono versati con un bicchiere di acqua bollente, infusi in un luogo caldo per mezz'ora e filtrati. È preso ogni giorno 5-6 volte in un dosaggio di 1-2 cucchiai. l.
  • Ridurre il dolore può aiutare un decotto di cinquefoil: 5 g della pianta vengono riempiti con 200 ml di latte, la miscela viene bollita per 5 minuti, quindi vengono aggiunti 5 g di succo di baffi d'oro, il brodo risultante viene diviso a metà e preso in parti uguali al mattino e alla sera.
  • con una lunga assenza di mestruazioni in caso di infiammazione o stress, prendere un infuso di camomilla, erba di San Giovanni, celidonia, salvia, spago o eucalipto: 3 cucchiai. l le erbe vengono poste in un thermos, versate con tre bicchieri di acqua bollente, filtrate dopo un paio d'ore. È preso 4 volte al giorno in un dosaggio di 200-250 ml;
  • con forti sanguinamenti, un decotto dalla collezione di erbe può aiutare: 150 g di camomilla e achillea, 100 g di equiseto, 50 g di borsellino di pastore, polmone e stomaco, 20 g di pepe di montagna e 200 ml di acqua. È preso prima di coricarsi. Anche un'infusione consigliata preparata dalla raccolta di erbe: 1 cucchiaio. l achillea, 1 cucchiaino. corteccia di quercia e borsellino di pastore riempito con 500 ml di acqua bollente. Viene invecchiato per mezz'ora, filtrato e assunto in 250 ml al mattino e alla sera.

Possibili complicazioni

Per eventuali irregolarità durante il ciclo mestruale, è necessario contattare immediatamente uno specialista in grado di capire i motivi, condurre la diagnostica e il trattamento.

In nessun caso puoi ignorare i sintomi durante l'automedicazione, altrimenti potrebbero verificarsi complicazioni e conseguenze piuttosto pericolose che saranno difficili da eliminare:

  • il verificarsi della sindrome premestruale;
  • se le mestruazioni sono troppo frequenti e accompagnate da secrezioni abbondanti, ciò comporterà grave affaticamento, affaticamento, disabilità, vitalità;
  • l'impossibilità di concepire e dare alla luce un bambino;
  • le infezioni genitali che non sono state sottoposte a cure tempestive possono provocare lo sviluppo di tumori e rappresentare un grave pericolo per la salute;
  • uno sfondo ormonale in costante cambiamento può causare problemi endocrini;
  • cancro delle ghiandole mammarie, ovaie;
  • mastopatia
  • anemia;
  • tumori maligni della mucosa uterina;
  • disfunzione ovarica;
  • proliferazione dell'endometrio;
  • la comparsa di polipi;
  • miomi.

Pertanto, il ciclo mensile è individuale per ogni donna. La normale durata delle mestruazioni può variare in un intervallo abbastanza ampio - da 21 a 36 giorni. La cosa principale da controllare è la regolarità del ciclo..

Design dell'articolo: Vladimir il Grande

Video del ciclo del periodo

Quanto dura il normale ciclo delle mestruazioni:

Il livello di ormoni nei giorni e nelle fasi del ciclo mestruale nelle donne

Gli ormoni agiscono sul corpo di una donna in un modo speciale, formando il corso di molte reazioni e processi. Forse l'argomento più ardente è le mestruazioni. Le fasi del ciclo mestruale e gli ormoni sono interconnessi. Pertanto, per mantenere la salute, una donna deve monitorare le dinamiche dello sviluppo del ciclo mensile e prestare attenzione ai minimi malfunzionamenti, poiché influenzano non solo la capacità di riproduzione, ma anche l'intero corpo.

Il ciclo mestruale è un riarrangiamento fisiologico naturale nel fisico femminile associato al sistema riproduttivo: vagina, utero e ovaie. È necessario preparare il corpo al concepimento e ad una gravidanza di successo.

Da quale momento per contare l'inizio del ciclo in una donna e quali fasi del ciclo mestruale sono distinte dagli specialisti e in che modo le fasi del ciclo mestruale sono separate da giorni, analizzeremo ulteriormente nell'articolo.

Segni esterni dell'inizio delle mestruazioni

Prima di capire quali fasi del ciclo mestruale si distinguono per giorno, devi affrontare i periodi più mestruali, di cosa si tratta e come si manifestano.

Segni tipici delle mestruazioni:

  • sanguinamento vaginale;
  • compattazione del seno;
  • spasmo nell'addome inferiore;
  • nervosismo;
  • dolore di un personaggio tirante nella parte bassa della schiena;
  • sbalzi d'umore frequenti;
  • sensazione di nausea e vomito;
  • emicrania.

La durata delle mestruazioni è nell'intervallo da 3 a 7 giorni.

Ma non tutte le donne soffrono durante le mestruazioni. Per molti, passa senza inutili problemi, manifestandosi sotto forma di sanguinamento uterino.

La causa principale del malessere può essere un eccesso nel sangue del livello di prostaglandine. La produzione di queste sostanze viene effettuata dall'utero..

Nel 1-3 giorno del ciclo, l'utero nel suo aspetto ricorda una superficie della ferita, il rischio di agenti patogeni per l'infezione aumenta in modo significativo. Il 5 ° giorno del ciclo si osserva un aumento dello spessore dell'endometrio.

Durata del ciclo

Inoltre, prima di esaminare le fasi del ciclo mestruale di giorno, è necessario comprendere i tempi della sua durata.

La durata media del ciclo è di 28 giorni. Tuttavia, i medici insistono sul fatto che il valore normale è compreso tra 21 e 35 giorni. La suddivisione in fasi viene effettuata tenendo conto delle caratteristiche individuali del corpo: fisico, età, eredità.

Fattori di fallimento:

  • disturbi ormonali;
  • attività fisica eccessiva;
  • fatica
  • malattie infettive;
  • adattamento o acclimatazione a nuovi luoghi di residenza.

Indicatori di norme

Il ciclo mestruale in ogni donna ha una durata diversa.

Ma ci sono caratteristiche che possono essere distinte in molte donne:

  1. Lo stesso numero di giorni in un ciclo. È consentita una deviazione di 2-3 giorni. Altrimenti, questo indica un malfunzionamento nel corpo che richiede un esame.
  2. Il volume ematico massimo consentito è di 80 ml, i volumi da 30 a 60 ml sono considerati normali indicatori. Scarico anormale o scarso indica la presenza di violazioni. In questo caso, è necessario consultare un medico.

I ginecologi evidenziano anche segni che i malfunzionamenti non sono indicatori di problemi di salute:

  • i primi cicli negli adolescenti (l'età media dell'inizio delle mestruazioni va dai 12 ai 15 anni);
  • stress sistematico sul sistema nervoso - stress, conflitti frequenti;
  • variazioni di peso attraverso la dieta o il digiuno;
  • menopausa.

Fase follicolare (1a fase del ciclo mestruale)

La fase proliferativa (follicolare) si sviluppa da 1 giorno del ciclo mensile. All'inizio di questa fase si accumulano i componenti nutritivi e si attivano i vasi sanguigni. In questo momento, la produzione di ormoni come estrogeni e progesterone è significativamente ridotta. Nonostante ciò, il vecchio strato dell'endometrio viene respinto ed esce con secrezioni di sangue.

Durante la fase presentata del ciclo mensile, si sviluppano i follicoli (vescicole piene di liquido). In ognuno di essi c'è un uovo. Sotto l'influenza di un ormone per stimolare i follicoli, si verifica il loro sviluppo.

La prima fase del ciclo mestruale si distingue per la presenza dei seguenti sintomi:

  • possibile mal di testa durante le mestruazioni;
  • umore instabile;
  • spasmo nell'addome inferiore;
  • dal terzo giorno, lo stato di salute torna alla normalità, il dolore diminuisce;
  • il giorno 6 (spesso il giorno 7) e l'11, c'è un'impennata emotiva.

Alla fine delle mestruazioni, i livelli ormonali aumentano ancora più velocemente. Quindi, la prima fase del ciclo mestruale influenza la quantità di estrogeni e il nuovo endometrio, in questo momento, è alimentato dal sangue e da tutti i tipi di componenti utili. Sono necessari per l'efficace fecondazione dell'uovo e la sua ulteriore crescita nell'utero.

Una caratteristica della seconda settimana del ciclo è la secrezione di secrezione dal canale cervicale. Questo periodo è caratterizzato da uno scarico scarso e appiccicoso, caratterizzato dalla presenza di un colore biancastro nuvoloso. In assenza di loro nella vagina femminile, gli spermatozoi moriranno, non saranno in grado di raggiungere l'uovo.

Al termine delle mestruazioni, solo uno dei milioni di follicoli "vince", di conseguenza, il resto smette di svilupparsi e ritorna al suo stato originale. Ovum continua a crescere.

Fase di ovulazione (seconda fase del ciclo mestruale)

La seconda fase del ciclo mestruale è caratterizzata dal tempo più breve - circa 24-36 ore. È quindi che il livello di estrogeni raggiunge il suo valore massimo. Durante l'ovulazione nel sangue c'è un aumento della quantità di ormone luteinizzante (LH), ma la concentrazione di FSH è ridotta.

Durante questa fase del ciclo nelle donne, un uovo maturo ha un effetto distruttivo sulla parete del follicolo e, usando i villi dell'epitelio, inizia il suo avanzamento nella tuba di Falloppio. La fecondazione si verifica quando lo sperma entra nel corpo di una donna. Se ciò non accade, l'uovo muore pochi giorni dopo la rimozione dall'ovaio, dopodiché si dissolve nella mucosa uterina.

I segni che consentono di identificare che è arrivata la seconda fase del ciclo mestruale sono determinati in questo modo:

  • lo scarico presente dalla vagina acquisisce una consistenza liquida, a volte possono essere presenti strisce di sangue;
  • il torace diventa più denso e più sensibile;
  • aumento degli indicatori di temperatura basale;
  • si sviluppa l'emicrania;
  • lieve dolore nell'addome e nella parte bassa della schiena;
  • le prestazioni e l'attrazione sessuale hanno raggiunto il picco.

Inoltre, è possibile determinare che la seconda fase del ciclo mestruale è passata attraverso l'uso di speciali test di farmacia.

Inoltre, è possibile identificare che la fase 2 del ciclo mestruale ha iniziato ad usare l'ecografia, durante la quale il medico dovrà determinare la dimensione delle ovaie e della cervice e le loro condizioni.

La seconda fase del ciclo mestruale è caratterizzata dal fatto che lo spessore dell'endometrio è nell'intervallo di 1-1,3 cm.

Fase luteale (3a fase del ciclo mestruale)

La fase luteale del ciclo mestruale è riconosciuta come finale. Dopo che l'uovo lascia la bolla con liquido, un corpo giallo cresce nel punto della sua rottura. La sua funzione è la sintesi di androgeni, estrogeni e progesterone. Durante la gravidanza, il progesterone sostiene l'utero in una forma rilassata, prevenendo lo sviluppo di un aborto spontaneo o di un parto prematuro. Se non si è verificata la fecondazione, la sintesi della produzione di ormoni da parte del corpo giallo si interrompe e arrivano le mestruazioni.

Puoi scoprire la gravidanza della ragazza alla fine di questa fase dalla comparsa di sanguinamento dell'impianto e temperatura basale, che si tiene a 37,3 gradi. Se una ragazza non è rimasta incinta durante questo mese, quindi circa 2-3 giorni prima delle mestruazioni, lo stato del corpo cambia. Potrebbe sperimentare la sindrome premestruale, in cui le prestazioni diminuiscono, compaiono forti fluttuazioni dell'umore ed è presente un'eccessiva ansia. Inoltre, possono verificarsi gonfiore al seno e dolore addominale lieve..

La durata della fase è nell'intervallo da 10 a 14 giorni. Un periodo più lungo indica la presenza di cisti nelle ovaie o in gravidanza. Una durata più breve indica lo sviluppo di infertilità. In questo caso, sarà richiesto un regime di trattamento di alta qualità..

Esame del sangue per il livello di ormoni durante le mestruazioni

I test per determinare la quantità di ormoni sono necessari per determinare molte patologie.

Tenendo conto del giorno del ciclo, la produzione dei seguenti ormoni viene controllata dai giorni del ciclo:

  • dal terzo al quinto giorno: LH e FSH;
  • dall'ottavo al decimo giorno: testosterone;
  • 20-21 giorni del ciclo (in alcune situazioni, può essere prodotto il 22 ° giorno del ciclo): estradiolo e progesterone

Un esame del sangue per gli ormoni sessuali deve essere eseguito con il rigoroso rispetto di una serie di regole:

  • a stomaco vuoto, l'ultimo pasto otto ore prima della procedura;
  • solo su prescrizione medica e per determinati ormoni;
  • il giorno prima della procedura, è vietato sforzarsi ed esporsi allo stress;
  • un giorno prima dello studio, è necessario abbandonare i contatti sessuali, i farmaci e altri prodotti che stimolano il sistema nervoso e aumentano il livello di alcuni ormoni.

Cosa è influenzato da alcuni ormoni?

Un aumento o una diminuzione della quantità di ormoni femminili in una determinata fase è un segno della presenza di una malattia che influisce negativamente sul funzionamento del sistema riproduttivo.

Con la rapida crescita dell'ormone follicolo-stimolante, tali deviazioni si verificano come:

  • tumori maligni nella ghiandola pituitaria;
  • deterioramento del funzionamento delle appendici;
  • risposta rapida all'obesità e alle cattive abitudini.

Abbassare il livello dell'ormone luteinizzante è considerato un segno di problemi con la ghiandola pituitaria, può essere causato dalla presenza di chili in più. E il medico nota un aumento della quantità di questa sostanza quando viene rilevato un tumore maligno nel cervello.

La prolattina influenza la quantità di progesterone. Aiuta a sopprimere l'ormone follicolo-stimolante durante la gestazione. Fornisce latte durante l'allattamento. Con questo fallimento ormonale, si nota quanto segue:

  • problemi di sintesi follicolare che influenzano l'ovulazione e la funzione ovarica;
  • compromissione del funzionamento della ghiandola pituitaria e delle sue appendici.

L'estrogeno influenza la formazione dell'uovo, la sua produzione dopo la rottura del follicolo. Una quantità maggiore indica la presenza di una neoplasia nell'ovaio o nella ghiandola surrenale. Il livello può essere aumentato se il peso della donna è inferiore al normale.

I problemi con la sintesi di estrogeni provocano una serie di disturbi:

  • diminuisce la possibilità di rimanere incinta;
  • violazione del ciclo;
  • sviluppo dell'infertilità.

Il testosterone è un ormone sessuale maschile, una piccola quantità dei quali è presente anche nel corpo delle donne. Supporta la massa muscolare, regola le ghiandole sebacee e influenza lo stato del sistema nervoso. Inoltre, l'ormone favorisce la crescita delle ghiandole mammarie durante la gestazione e aumenta la sessualità..

Ragioni per livelli in eccesso:

  • policistico;
  • tumori benigni e maligni;
  • eredità;
  • problemi con il funzionamento delle ghiandole surrenali;
  • disturbi nella ghiandola pituitaria.

Gli androgeni sono un tipo di ormone che svolge un ruolo piuttosto importante nel sistema riproduttivo femminile. Con l'aiuto delle cellule adipose e della pelle, questi ormoni si trasformano in estrogeni.

Gli androgeni inibiscono la perdita ossea e sono responsabili del desiderio sessuale e della soddisfazione.

Se una femmina ha un ciclo mestruale, allora si dovrebbe capire che eventuali deviazioni influenzano negativamente il funzionamento del sistema riproduttivo.

Un viaggio dal ginecologo e il superamento di test per il contenuto di ormoni nel corpo dovrebbero essere obbligatori. Dovresti anche monitorare le fasi del ciclo mestruale di giorno, quindi sarà più facile identificare le irregolarità, quale giorno del ciclo e quale fase può essere trovato utilizzando speciali calendari elettronici, firmano un ciclo di donne ogni giorno.