Principale / Emorragia

Amenorrea secondaria (falsa) nelle donne

Ogni donna si trova di fronte a un ciclo mestruale, quindi è importante determinare in modo tempestivo dove sono coinvolte lievi interruzioni e dove la situazione richiede una grande attenzione. Parleremo delle caratteristiche di ciascun caso..

Conclusione

Quindi, l'amenorrea non è una malattia, ma indica solo la presenza di alcuni malfunzionamenti nel corpo di una donna in età riproduttiva:

  • è caratterizzato da una serie di segni;
  • questa condizione ha studiato cause;
  • l'amenorrea è altamente diagnostica e curabile.

Cos'è l'amenorrea

Questa è l'assenza di mestruazioni nelle donne in età fertile per sei mesi o più. Questa condizione non è una malattia: indica solo la presenza di una malattia di un particolare sistema o organo.

Segni e sintomi

Mancanza di mestruazioni

L'amenorrea è caratterizzata da una completa assenza di mestruazioni. Altri fallimenti nei loro grafici formano un'immagine diversa..

Disagio o dolore addominale

Le malattie infiammatorie, i cambiamenti nelle ovaie, i fibromi non solo causano l'assenza delle mestruazioni, ma sono anche accompagnate da dolore. Queste manifestazioni facilitano la diagnosi..

Malessere generale

Debolezza, sudorazione, sbalzi d'umore, irritabilità. Questi sintomi sono causati da squilibri ormonali..

Rafforzamento della voce

Nel corpo di una donna, l'ormone maschile testosterone inizia a essere eccessivamente prodotto, il che gli conferisce caratteristiche maschili.

Variazione di peso

Una donna può perdere peso corporeo o aumentare notevolmente di volume. Tutto dipende dalla causa dell'amenorrea..

Variazione della densità dei capelli

Si tratta di un'eccessiva crescita o perdita di capelli, specialmente sotto le ascelle e sul pube, tipica per l'amenorrea causata da un malfunzionamento dell'ipotalamo.

Classificazione di amenorrea

A seconda della presenza di un malfunzionamento nel corpo, si distinguono due tipi di amenorrea:

  • falso - in questo caso non ci sono disturbi nel funzionamento dei sistemi del corpo, ci sono solo anomalie nella struttura degli organi genitali femminili, ad esempio l'assenza di buchi nell'imene.
  • vero - in questa situazione, non c'è ovulazione, cioè la produzione dell'uovo.

A seconda della causa della mancanza di ovulazione, l'amenorrea è divisa in due tipi:

  • fisiologico: il corpo è normale;
  • patologico: ci sono alcuni fallimenti.

Gradi

A seconda della durata del corso, l'amenorrea è divisa in tre tipi:

  • amenorrea di primo grado - le mestruazioni sono assenti per meno di un anno;
  • amenorrea di secondo grado - non vanno da un anno a tre anni;
  • amenorrea di terzo grado - il termine supera i tre anni.

Le ragioni

Esistono due gruppi di cause che causano l'amenorrea..

Ragioni fisiologiche

In queste situazioni, non ci sono disturbi nel corpo.

Gravidanza

Durante il parto di un bambino, le mestruazioni cessano, poiché il bisogno di loro scompare. Tutti lo sanno..

lattazione

Nutrire un bambino fino a sei volte al giorno durante tutto l'anno garantisce un'assenza di gravidanza del 98%. L'allattamento promuove la produzione di ormoni che sopprimono l'ovulazione.

Cause patologiche

In questo caso, stiamo parlando di malfunzionamenti nel corpo.

Fatica

La tensione nervosa influisce sulla produzione di ormoni che regolano il ciclo mestruale. Con uno stress grave prolungato, l'ovulazione può scomparire completamente.

Sforzo fisico pesante

Il corpo di una donna non è destinato a svolgere lavori pesanti ed esercizio fisico eccessivo. Altrimenti, l'inizio non solo dell'amenorrea, ma anche del prolasso dell'utero, per esempio.

Disturbi endocrini

Disturbi dell'ipofisi o dell'ipotalamo

A volte i sintomi della malattia compaiono in un posto e la sua causa si trova in un posto completamente diverso. Quindi, la causa dell'amenorrea può essere un tumore ipofisario - una parte del cervello che produce un ormone che regola il ciclo mestruale.

I ginecologi conducono trattamenti senza successo, il tempo prezioso viene sprecato, il paziente peggiora.

Malattia della tiroide

Uno squilibrio degli ormoni stimolanti la tiroide comporta cambiamenti nel funzionamento del sistema riproduttivo. A volte le manifestazioni di malfunzionamenti nella ghiandola tiroidea vengono prese per una menopausa precoce e perdono tempo per la terapia.

Processi infiammatori

Il sistema genito-urinario femminile è estremamente vulnerabile alle infezioni. I patogeni intracellulari sono particolarmente pericolosi: clamidia, micoplasmi, ureaplasmi, perché possono causare malattie asintomatiche.

Cambiamenti ovarici policistici

Le cisti multiple, cioè le cavità riempite di liquido, cambiano il funzionamento delle ovaie e, nel frattempo, svolgono un ruolo chiave nella regolazione del ciclo mestruale.

Fibromi uterini

L'effetto di questo tumore benigno sul lavoro delle ovaie e della mucosa dell'utero porta spesso all'amenorrea. Ecco perché i ginecologi sono vigili.

iperprolattinemia

L'eccesso di prolattina ormonale è a confronto con il ciclo mestruale. Spesso, lo scarico bianco dalle ghiandole mammarie non indica una gravidanza, come credono molte donne, ma sulle violazioni della ghiandola pituitaria.

Anoressia e obesità

Spesso di fronte alle donne con amenorrea, esaurendosi con le diete. Tuttavia, l'eccesso di peso può innescare cambiamenti nel sistema endocrino e quindi amenorrea

Diagnostica

Consultazione del ginecologo

Il medico deve raccogliere informazioni su malattie, stile di vita, ereditarietà, valutare il rapporto tra altezza e peso del paziente e condurre un esame sulla sedia ginecologica. In alcuni casi, l'amenorrea presenta segni caratteristici, ad esempio la sindrome della pupilla.

La scelta di altre misure diagnostiche dipende dalla presunta causa di amenorrea..

Analisi del sangue

Questo studio consente di determinare quanto segue:

  • livelli di ormone follicolo-stimolante e luteinizzante;
  • livelli di ormone tiroideo;
  • livello di prolattina;
  • la presenza di anticorpi contro agenti infettivi, ad esempio la clamidia.

Ultrasuoni pelvici

Il metodo aiuta a stabilire il fatto della degenerazione cistica delle ovaie e vedere altre anomalie. È importante contattare uno specialista qualificato, poiché USDG è uno degli studi maggiormente dipendenti dall'operatore.

RM del cervello

Il metodo viene utilizzato se si sospetta un malfunzionamento della ghiandola pituitaria. Non dovrebbe essere usato inutilmente..

Opzioni di trattamento per l'amenorrea

farmaci

La scelta dei farmaci dipende dalla causa identificata. Con alterazioni dell'ovaio policistico, sono necessari agenti ormonali, sono necessari sedativi per la nevrosi, se vengono rilevati malfunzionamenti della tiroide, farmaci mirati a correggerne il funzionamento, i fibromi richiedono un intervento chirurgico, i malfunzionamenti nella ghiandola pituitaria sono necessari affinché il paziente sia trattato da un neurologo.

Trattamenti complementari e alternativi

Queste misure dovrebbero essere applicate solo dopo aver consultato un medico, poiché hanno anche controindicazioni e interagiscono con i principali farmaci, il che può portare a conseguenze indesiderate.

Nutrizione e integratori

Le caratteristiche della dieta dipendono dal peso corporeo. Con l'anoressia, viene prescritta una dieta ricca di carboidrati lenti e una certa quantità di grasso e, con un eccesso di peso, devono essere ridotti. In entrambi i casi, è necessario integrarlo con frutta e verdura, cibi proteici e abbastanza acqua.

Erbe aromatiche

I preparati a base di erbe vengono utilizzati per normalizzare lo stato del sistema nervoso. È necessario prendere una manciata di origano, menta e erba madre, mescolarli, quindi versare un bicchiere di acqua calda su un cucchiaio della raccolta, insistere e assumere prima dei pasti durante il giorno.

Omeopatia

Dopo aver concordato con il ginecologo, è possibile integrare il trattamento con Remens, che stabilizza l'ipotalamo, l'ipofisi e le ovaie, nonché con Klimadinon, che aiuta a normalizzare l'attività del sistema nervoso autonomo.

Fisioterapia

Particolarmente efficace è l'uso di procedure fisioterapiche per le malattie infiammatorie delle ovaie. L'elettroforesi e l'UHF completano efficacemente la loro terapia farmacologica. Con nevrosi, viene nominato Dorsenval.

È importante ricordare che la fisioterapia è controindicata nei tumori benigni e maligni, quindi non può essere utilizzata senza un esame preliminare.

Agopuntura

Con l'amenorrea, vengono utilizzati due metodi:

  • un metodo per attivare l'energia dei reni, che prevede l'esposizione ai meridiani;
  • metodo di fioritura in cui la parte bassa della schiena, la parte inferiore dell'addome e la parte inferiore della gamba sono agopuntura.

I maestri credono che la manipolazione contribuisca al risveglio del sistema riproduttivo.

effetti

Poiché il ciclo mestruale è una componente importante del lavoro delle ovaie e dell'utero, la sua assenza porta alle loro patologie. L'endometrio soffre, la funzione ormonale è disturbata e si verifica la degenerazione. Una conseguenza remota è l'infertilità, a volte irreversibile.

Recensioni

Sophia, 27 anni

Ho sofferto di amenorrea per molto tempo, fino a quando ho scoperto che è causato da un aumento degli ormoni T3, T4 e TSH. Dopo il trattamento da parte dell'endocrinologo, le mestruazioni sono tornate.

Katerina, 39 anni

Ho avuto l'amenorrea causata dalla degenerazione ovarica cistica. Il trattamento consisteva nell'assunzione di farmaci ormonali. Il risultato è arrivato abbastanza rapidamente, tuttavia, ho guadagnato peso extra.

Oksana, 49 anni

L'assenza di mestruazioni è stata causata da un eccesso di prolattina nel sangue, dovuta ai farmaci. Dopo il trattamento, il ciclo mestruale si è ripreso.

Disfunzione mestruale (amenorrea)

Informazione Generale

Il corpo femminile è caratterizzato da un chiaro ciclo mestruale, che implica cambiamenti regolarmente ripetuti di natura fisiologica. Questi cambiamenti sono regolati dal cosiddetto sistema a cinque maglie (questa è la corteccia cerebrale - ipotalamo - ghiandola pituitaria - ovaie - utero).

Il ciclo mestruale termina con l'inizio delle mestruazioni. Determinando la durata del ciclo mensile, prendere in considerazione il primo giorno dell'ultima mestruazione, contando i giorni fino al successivo. Fondamentalmente, la durata media del ciclo mestruale nelle donne in età riproduttiva è di 28 giorni. Tuttavia, il ciclo può variare, da 21 a 35 giorni. Le mestruazioni durano da 3 a 7 giorni e durante questo periodo una donna perde fino a 150 ml di sangue.

Disturbi del ciclo mensile

Se una donna ha alcune deviazioni dalle caratteristiche del ciclo sopra descritte, in questo caso appare una disfunzione mestruale. Gli specialisti identificano due gruppi di tali disordini: la sindrome da donna e la sindrome da hypermenstrual. Tali violazioni si verificano sotto l'influenza di molti fattori. Questo è, prima di tutto, malattie e disturbi mentali, gravi sconvolgimenti emotivi, malattie neurologiche, obesità, malattie infettive, disturbi cardiovascolari, influenza di fattori professionali. La disfunzione mestruale è anche possibile come conseguenza di malattie genetiche, squilibri ormonali, operazioni ginecologiche e alcuni altri fattori. A volte vengono combinati diversi motivi che provocano violazioni delle mestruazioni.

Tipi di amenorrea

Il concetto di "amenorrea" viene utilizzato per determinare le condizioni di una donna, che non ha asili nido per sei mesi o più. Nella maggior parte dei casi, l'amenorrea non è definita come una diagnosi indipendente, ma è un sintomo di alcune malattie..

Esistono diversi tipi di amenorrea, determinati in base a fattori che ne influenzano lo sviluppo. L'amenorrea fisiologica si manifesta prima della pubertà della ragazza, durante la gravidanza, durante l'allattamento e anche durante una pausa mestruale. L'amenorrea fisiologica è una condizione naturale che non è una malattia. L'amenorrea patologica è una conseguenza di alcune malattie che si sviluppano in una donna.

Inoltre, è consuetudine determinare l'amenorrea primaria (in questo caso, le mestruazioni non compaiono in una ragazza di età inferiore ai 16 anni), così come l'amenorrea secondaria (le mestruazioni sono comparse, ma si sono fermate sotto l'influenza di determinati fattori). Il medico considera la presenza di amenorrea patologica un segno piuttosto allarmante, che indica lo sviluppo della malattia o alcuni disturbi organici o funzionali nel corpo femminile. L'amenorrea patologica può verificarsi nelle donne a qualsiasi età.

Viene anche determinata l'amenorrea falsa e vera. Nel caso di falsa amenorrea nel corpo del paziente, si osservano cambiamenti nell'equilibrio degli ormoni, che sono caratteristici del normale ciclo mensile. Tuttavia, a causa della presenza di determinati ostacoli meccanici, il sangue non può normalmente spiccare. Una patologia simile può verificarsi con atresia (cioè infezione dell'imene o vagina). A volte la falsa amenorrea si manifesta nelle donne con malformazioni congenite degli organi genitali.

La vera amenorrea viene diagnosticata se il paziente non ha fluttuazioni ormonali cicliche. Pertanto, l'ovulazione non si verifica nel corpo femminile e il paziente non può rimanere incinta.

Amenorrea lattazionale

Parlando di amenorrea durante l'allattamento, gli esperti implicano l'uso dell'allattamento al seno come metodo di contraccezione. Questo metodo di protezione da una gravidanza indesiderata si basa sul fatto che l'ovulazione non si verifica nel processo di allattamento attivo in una giovane madre. Tuttavia, un metodo di protezione simile è valido solo nella prima metà dell'anno dopo il parto. In questo caso, è necessario osservare una serie di condizioni: allattare costantemente un bambino con latte materno su sua richiesta, per allattare un bambino di notte. Tuttavia, va ricordato che tale protezione contro la gravidanza è sempre a breve termine, inoltre, senza ulteriori metodi contraccettivi, esiste un alto rischio di contrarre malattie a trasmissione sessuale e altre infezioni.

Cause di amenorrea

L'amenorrea primaria in una donna può svilupparsi sotto l'influenza di disturbi genetici, anomalie cromosomiche e sottosviluppo sessuale. A volte questa condizione si verifica nelle donne con gravi malattie infettive, nonché nei pazienti obesi a causa di disfunzione della ghiandola pituitaria. Lo sviluppo dell'amenorrea secondaria è influenzato da fattori psicogeni, una dieta malsana, grave esaurimento e sovraccarico di natura sia fisica che mentale, disturbi endocrini, tumori e processi infiammatori nei genitali.

La frequenza di amenorrea primaria è relativamente bassa, tuttavia, una tale patologia è una ragione seria per contattare uno specialista.

I medici distinguono diversi tipi di cause di amenorrea. Le cause anatomiche dell'amenorrea sono determinate nelle ragazze che hanno un tipo sottile di struttura corporea, torace non sviluppato, bacino stretto. In questo caso, le mestruazioni sono assenti a causa del lento sviluppo del corpo della ragazza. Ma se tali anomalie dello sviluppo esterne non vengono osservate, la patologia dello sviluppo degli organi genitali può essere la ragione dell'assenza delle mestruazioni. Molto spesso, l'amenorrea si manifesta a causa della struttura anormale dell'imene. Tali anomalie possono essere determinate da un ginecologo durante l'esame.

A volte nel processo di esame e intervista a una paziente che si lamenta dell'assenza delle mestruazioni, il medico stabilisce che per le sue parenti la prima mestruazione si è verificata in età relativamente avanzata - a 17 anni e più tardi. Questa situazione indica la presenza di fattori genetici che influenzano il ciclo mestruale..

Ma negli ultimi anni, gli esperti hanno dimostrato che nella maggior parte dei casi, l'assenza di mestruazioni causa altri motivi. Stiamo parlando di grave stress, gravi shock di natura emotivo-psicologica. Circa un terzo delle ragazze (e quelle che non hanno ancora iniziato le mestruazioni e le ragazze con un ciclo stabilito) reagiscono in questo modo a situazioni stressanti. In alcuni pazienti, il ciclo viene ripristinato dopo qualche tempo senza ulteriore trattamento farmacologico. Ma a causa della presenza di malattie croniche, è spesso necessaria la terapia farmacologica.

Oltre a questi fattori, la causa della disfunzione mestruale nelle donne può essere l'attività fisica forte e costante, nonché l'anoressia. Pertanto, i medici raccomandano vivamente che tutte le ragazze non esagerino, scegliendo da sole i metodi di allenamento sportivo e seduti diete. Le ragazze possono danneggiare significativamente gli sport di potere. Tuttavia, la malnutrizione non fa meno danni tangibili quando il corpo non riceve le sostanze necessarie con i prodotti consumati..

L'amenorrea secondaria è una condizione in cui le mestruazioni sono assenti per sei o più mesi in quelle donne il cui ciclo mestruale era precedentemente relativamente stabilito. Se si tiene conto delle statistiche mediche, circa il 10% delle donne in età fertile soffre di amenorrea secondaria. L'amenorrea secondaria è considerata una condizione più grave della forma primaria della malattia..

I medici evidenziano anche le cause specifiche dell'amenorrea di questo tipo. Quindi, la cessazione delle mestruazioni può provocare una forte perdita di peso in una donna o uno sforzo fisico costante e forte. Un fattore che causa l'amenorrea secondaria è l'ovaio policistico. Le mestruazioni possono fermarsi nelle donne con alcune patologie uterine, sotto l'influenza di disturbi ipotalamo-ipofisari, a causa di malattie della tiroide, delle ghiandole surrenali e della tubercolosi. A volte l'amenorrea è una conseguenza dell'assunzione di determinati farmaci o della chemioterapia, della radioterapia. Inoltre, questa forma di amenorrea si verifica con menopausa prematura, iperprolattinemia.

Diagnosi di amenorrea

Se il paziente viene dal medico con lamentele di mestruazioni improvvisamente interrotte, il medico, prima di tutto, conduce un sondaggio e un esame del paziente. Nel processo di parlare con una donna, uno specialista deve assolutamente scoprire alcune caratteristiche della sua vita. In particolare, è importante scoprire se la paziente aderisce a una determinata dieta, con quale frequenza partecipa allo sport, se ci sono sforzi fisici seri, stress costante. È anche importante scoprire quanto è proporzionale il rapporto tra peso e altezza di una donna e se è obesa. Abbastanza spesso, l'amenorrea si manifesta come conseguenza dell'obesità o della distrofia, poiché in questa condizione una donna sviluppa spesso gravi disturbi ormonali.

Dopo aver effettuato l'esame iniziale e l'interrogatorio, la donna è sottoposta a studi più dettagliati al fine di stabilire le cause esatte dell'amenorrea. È importante escludere inizialmente la gravidanza in una donna, dopo di che viene effettuata un'analisi per il contenuto di ormoni nel sangue, un esame ecografico degli organi pelvici. Nel processo di diagnosi dell'amenorrea, il medico tiene conto di molti dati diversi: temperatura rettale, risultati di un esame citologico dello striscio vaginale, esame della presenza di gonadotropine nelle urine e nel sangue, ecc. Dopo che la diagnosi è stata stabilita, il medico prescrive la terapia, tenendo conto delle caratteristiche individuali del corpo della donna.

Amenorrea

Se viene stabilita la diagnosi, lo specialista prescrive il trattamento dell'amenorrea al paziente, in modo da tener conto di tutte le cause di questa condizione. Se la paziente ha un ritardo nello sviluppo del sistema riproduttivo nel suo insieme, si raccomanda di prestare attenzione alla dieta. Una dieta dovrebbe essere seguita per un po 'di tempo, il che aumenterà il volume del tessuto adiposo e muscolare. È anche possibile un ciclo di trattamento con farmaci ormonali, poiché gli ormoni possono stimolare lo sviluppo del sistema riproduttivo femminile e accelerare l'inizio della prima mestruazione. Ma è importante che durante l'intero periodo di trattamento le condizioni del paziente siano costantemente monitorate da uno specialista.

Se l'amenorrea si è manifestata in una donna come conseguenza di alcune caratteristiche della struttura anatomica dei genitali, in questo caso il paziente viene sottoposto a un intervento chirurgico. Usando uno strumento speciale, il chirurgo esegue un'incisione nella vagina o nell'imene, se c'è una fusione di canali. Tale operazione è molto veloce e può essere eseguita anche senza anestesia generale..

Lo sviluppo di amenorrea primaria può verificarsi a seguito di insufficienza ipotalamo-ipofisaria, nonché insufficienza ovarica dovuta a infezione, influenze esterne negative, disturbi autoimmuni.

Se l'amenorrea si è verificata in un paziente a causa di determinate caratteristiche dello stile di vita, allora dovrebbe essere inizialmente determinato cosa ha causato esattamente questa condizione. Pertanto, una forte riduzione del peso corporeo (oltre 10 kg) può provocare amenorrea. Inoltre, l'assenza di mestruazioni è più spesso osservata nelle donne adulte il cui peso non supera i 50 kg. Se al paziente viene diagnosticata l'amenorrea, può seguire ulteriormente la dieta solo sotto la costante supervisione del medico curante. Per ripristinare il ciclo mensile in questo caso, il medico prescrive anche alla donna di assumere contraccettivi orali progestinici.

Molto spesso, le ragazze vengono ora consultate con un medico le cui mestruazioni si sono interrotte a causa dell'anoressia. Questa condizione è caratterizzata da una forte diminuzione dell'appetito. Di norma, le ragazze che vogliono perdere peso a tutti i costi soffrono di anoressia. Tali pazienti dicono al medico che essi stessi hanno causato intenzionalmente vomito, rifiutato di mangiare e assunto costantemente lassativi. Di conseguenza, tali ragazze sviluppano una serie di gravi anomalie mentali e fisiche, tra cui l'amenorrea occupa un posto speciale.

Nel trattamento dell'anoressia causata dall'anoressia, il ginecologo a volte raccomanda che la ragazza consulti anche uno psicologo. Inoltre, in questo caso, è importante il pieno sostegno dei propri cari.

Nel trattamento dell'amenorrea, che è stata innescata dall'ovaio policistico, il paziente inizierà a prendere alcuni contraccettivi orali, che vengono selezionati esclusivamente individualmente dopo tutti gli studi necessari. È importante determinare con precisione il livello di testosterone ed estrogeni nel sangue di una donna. Sono questi dati che il medico è guidato nella selezione dei contraccettivi necessari.

Se l'amenorrea si verifica come conseguenza della menopausa prematura, allora in questo caso stiamo parlando di insufficiente funzione ovarica. Di conseguenza, le mestruazioni si interrompono nelle donne che hanno appena raggiunto i quarant'anni. Oltre all'amenorrea, tali pazienti lamentano grave secchezza vaginale. Con questa patologia, l'amenorrea si manifesta particolarmente spesso nelle donne che sono costantemente in uno stato di stress. Il trattamento dell'amenorrea in questo caso comporta una terapia sostitutiva ormonale prolungata. È importante notare che la gravidanza in una situazione del genere può verificarsi solo se viene utilizzato l'uovo del donatore..

L'amenorrea dovuta all'iperprolattinemia si verifica sotto l'influenza dell'ormone prolattinico troppo alto nel sangue. In questo caso, una donna sviluppa periodicamente perdite di latte dalle ghiandole mammarie. Allo stesso tempo, le mestruazioni possono fermarsi completamente. Per il trattamento di questa condizione patologica, vengono utilizzati agenti che possono ridurre il contenuto di prolattina nel corpo di una donna. Durante l'assunzione di questi farmaci, alcune donne possono sperimentare nausea periodica, ma non ci sono altri effetti collaterali. La terapia ormonale deve essere sempre combinata con un trattamento fisioterapico..

L'amenorrea secondaria è una condizione che può essere trattata, quindi dovresti cercare immediatamente assistenza medica.

Amenorrea: segni, trattamento, cause, sintomi

L'amenorrea è un fenomeno abbastanza comune diagnosticato nelle donne in età riproduttiva (fertile). È una conseguenza di varie cause fisiologiche e patologiche e porta a infertilità femminile reversibile o irreversibile.

Ora soffermiamoci su questo in modo più dettagliato..

Che cos'è l'amenorrea??

Il termine amenorrea definisce una condizione patologica, che è accompagnata dall'assenza di sanguinamento mestruale di una donna per diversi cicli (di solito più di 3 mesi). A seconda del principale meccanismo di sviluppo (patogenesi), si distinguono diversi tipi di condizioni patologiche:

  • Falsa amenorrea: i cambiamenti ormonali ciclici nel corpo associati alla maturazione e al rilascio dell'uovo non vengono modificati e il motivo principale dell'assenza di sanguinamento mestruale è un ostacolo al rilascio di sangue (tumori del volume nella cavità, cervice).
  • Vera amenorrea: l'assenza di sanguinamento mestruale è associata a una violazione della sintesi ciclica degli ormoni nella ghiandola pituitaria e nelle ovaie, nonché al processo di maturazione e uscita delle uova (ovulazione).
  • Amenorrea primaria: le mestruazioni sono già assenti durante la pubertà di una ragazza adolescente.
  • Amenorrea secondaria: inizialmente una donna aveva le mestruazioni, ma si fermava a causa di vari fattori.
  • Amenorrea fisiologica: l'assenza di mestruazioni non è il risultato di malattie o processi patologici nel corpo di una donna. Le ragioni principali sono i cambiamenti fisiologici nei livelli ormonali associati a gravidanza, allattamento. Inoltre, una variante della norma è l'involuzione legata all'età (sviluppo inverso) del sistema riproduttivo femminile, in cui cessano le mestruazioni. L'amenorrea legata all'età si verifica nelle donne di età superiore ai 45 anni ed è chiamata menopausa..

La divisione dell'amenorrea in tipi è molto importante, poiché gli approcci terapeutici a ciascuno di essi presentano differenze fondamentali. Il più comune è l'amenorrea secondaria, che viene diagnosticata nel 3% delle donne.

Amenorrea primaria

La pubertà delle ragazze inizia nell'adolescenza (14-17 anni). In assenza del primo sanguinamento mestruale fino a 16 anni, si verifica l'amenorrea primaria. La condizione patologica è il risultato di varie cause, la più comune delle quali è un'anomalia nello sviluppo delle strutture del sistema riproduttivo a causa di disturbi a livello genetico. Spesso c'è un inizio tardivo del ciclo mestruale all'età di circa 17 anni. Di solito ha una predisposizione ereditaria. Nella famiglia di una ragazza con un inizio tardivo di mestruazioni (in seguito menarca), la condizione si verifica in quasi tutte le parenti (madre, sorelle maggiori). L'amenorrea primaria ha spesso una prognosi sfavorevole riguardo al ripristino dello stato funzionale degli organi del sistema riproduttivo ed è accompagnata da infertilità femminile (l'incapacità di concepire un bambino per un periodo superiore a sei mesi a condizione di impegnarsi sistematicamente in rapporti sessuali non protetti con un partner sessuale e l'assenza di problemi con la salute riproduttiva).

I primi segni di amenorrea

Il principale primo segno dello sviluppo dell'amenorrea, indipendentemente dal tipo di condizione patologica o fisiologica, è l'assenza di sanguinamento mestruale. Si manifesta in epoche diverse:

  • L'assenza di mestruazioni in una ragazza durante l'adolescenza, che è il primo segno di amenorrea primaria.
  • La cessazione delle mestruazioni nelle donne adulte in età riproduttiva, che è ritardata per un periodo di tempo superiore a 3 mesi.
  • La comparsa di altri segni di un possibile sviluppo del processo patologico con gli organi del sistema riproduttivo.

La cessazione del sanguinamento mestruale ha anche un'origine fisiologica. Succede nelle donne in gravidanza, in allattamento (durante l'allattamento, viene prodotto l'ormone lattotropico, che inibisce il processo di maturazione e rilascio dell'uovo), nonché nelle persone di età superiore ai 45 anni. La comparsa delle mestruazioni durante l'infanzia è un segno dello sviluppo della patologia o della prima pubertà.

Sintomi di amenorrea

La principale manifestazione di amenorrea nelle donne è la completa assenza o cessazione del sanguinamento mestruale per un periodo di tempo superiore a 3 mesi (diversi cicli). Lo sviluppo dell'amenorrea secondaria è spesso accompagnato da altri sintomi che indicano un possibile sviluppo del processo patologico:

  • La comparsa di dolore nell'addome inferiore, che ha un diverso grado di intensità e carattere (crampi, trazione, dolore acuto, tagliente).
  • Secchezza delle mucose della vagina, derivante da una diminuzione del livello di estrogeni nel corpo di una donna, che spesso accompagna l'amenorrea.
  • Dispareunia - dolore nella vagina e nell'addome inferiore, si verifica durante il sesso ed è causato dalla mucosa secca.
  • La comparsa di perdite vaginali patologiche, che spesso accompagna le malattie infettive.
  • Diminuzione della libido (attrazione sessuale per il sesso opposto), a causa di uno squilibrio ormonale e quasi sempre accompagna lo sviluppo di amenorrea.

Indipendentemente dalla presenza o dall'assenza di sintomi clinici concomitanti, la cessazione del sanguinamento mestruale o l'assenza del loro aspetto nelle ragazze adolescenti è la ragione per visitare uno specialista medico. Il ginecologo esegue un esame clinico (interrogatorio, esame, palpazione dei tessuti), sulla base del quale fa una prima conclusione. Al fine di determinare in modo affidabile il tipo di amenorrea, per identificare la causa dello sviluppo, viene prescritto uno studio obiettivo (test di laboratorio, ultrasuoni dell'utero, isteroscopia).

Cause e prevenzione dell'amenorrea

L'amenorrea è una condizione patologica polietiologica, il cui sviluppo può essere dovuto all'influenza di un numero significativo di cause diverse, che differiscono a seconda del tipo. L'amenorrea primaria di solito si sviluppa a causa della presenza dei seguenti fattori:

  • Malformazioni anatomiche dell'utero (infezione della cavità, che si chiama atresia, la completa assenza di un organo), ovaie (disgenesi), in cui il normale funzionamento del sistema riproduttivo diventa impossibile. Inoltre, sullo sfondo di una violazione del deflusso di sangue dalla cavità uterina sullo sfondo di anomalie nella struttura dell'utero, si sviluppa una falsa amenorrea primaria.
  • Disturbi genetici - geni che sono responsabili dello stato funzionale di varie strutture del cambiamento del sistema riproduttivo ed endocrino.
  • Malattie congenite caratterizzate da un cambiamento nel numero di cromosomi (sindrome di Shereshevsky-Turner).
  • Un disturbo congenito chiamato resistenza ovarica ed è caratterizzato dall'assenza di recettori nel corpo per l'effetto regolatorio degli ormoni ipofisari.
  • Ipopituitarismo (una diminuzione dell'attività funzionale della ghiandola pituitaria), che ha un'origine congenita o si è formata prima della pubertà di una ragazza.
  • Disregolazione del feedback sull'ipofisi e attività ipotalamica.

Lo sviluppo dell'amenorrea secondaria si verifica a causa dell'influenza di un gran numero di fattori, tra cui:

  • Sforzo fisico sistematico pesante, incluso allenamento sportivo.
  • Grave stress.
  • Nutrizione irrazionale, caratterizzata da un'assunzione insufficiente di vitamine, minerali, composti proteici nel corpo di una donna. La cessazione del sanguinamento mestruale è un risultato frequente delle diete, che alcune donne, che pensano di essere piene, si esauriscono.
  • Processi patologici posticipati, manipolazioni invasive, il cui risultato è la formazione di aderenze nella cavità e nella cervice con insufficienza ematica.
  • Malattie della tiroide accompagnate da un aumento o una diminuzione dell'attività funzionale (ipotiroidismo, ipertiroidismo, tireotossicosi).
  • Processi infiammatori e oncologici nelle ovaie, che portano a un cambiamento nell'attività funzionale della parte ghiandolare dell'organo (aumento o diminuzione dell'attività della produzione di estrogeni, progesterone).
  • La formazione di tumori ipofisari che producono ormoni, a seguito dei quali l'attività funzionale degli organi genitali è compromessa.
  • Disturbo metabolico, accompagnato da un aumento prolungato della glicemia (diabete mellito di tipo 1 o 2).

A causa dell'influenza della maggior parte dei fattori provocatori nell'amenorrea secondaria, si sviluppa l'esaurimento ovarico e la produzione di estrogeni e progesterone, che sono necessari per il normale decorso dell'ovulazione e delle mestruazioni, diminuisce. Le irregolarità mestruali possono essere prevenute solo se si sviluppa amenorrea secondaria. Le misure preventive mirano a prevenire l'esaurimento ovarico e lo squilibrio ormonale. Una donna dovrebbe mangiare correttamente, fornendo al corpo i nutrienti, le vitamine, i minerali necessari ed evitare effetti negativi sul corpo (composti tossici, cattive abitudini, carichi eccessivi). È importante trattare tempestivamente varie patologie infettive, endocrine o somatiche che possono influenzare lo stato funzionale delle ovaie. e ghiandola pituitaria.

Amenorrea

Il trattamento dell'amenorrea è sempre complesso. L'obiettivo terapeutico principale è ripristinare lo stato funzionale degli organi del sistema endocrino e riproduttivo. Viene prescritta una terapia etiotropica, che mira ad eliminare gli effetti delle cause della condizione patologica e include diversi metodi:

  • Intervento chirurgico: viene prescritta un'operazione in presenza di cambiamenti strutturali nell'utero, nel collo e nelle ovaie.
  • Terapia sostitutiva ormonale, che include l'uso di farmaci con analoghi di estrogeni e progesterone.
  • L'uso di farmaci ormonali che includono ormoni lattotropici e gonadotropici sintetizzati nelle cellule ghiandolari della ghiandola pituitaria.
  • Normalizzazione del metabolismo del glucosio e dei grassi nel diabete mellito concomitante di tipo 1 e 2.
  • Riduzione della gravità della risposta infiammatoria con farmaci antinfiammatori non steroidei o glucocorticosteroidi.
  • Fornire una dieta equilibrata con l'inclusione obbligatoria nella dieta di prodotti contenenti vitamine naturali, fibre, proteine ​​facilmente digeribili. Se una donna si è esaurita con le diete, il lavoro psicologico viene necessariamente eseguito con una spiegazione del danno dell'assunzione insufficiente di cibo nel corpo.
  • Stimolazione del processo di maturazione e rilascio dell'uovo con l'aiuto di farmaci speciali (clomifene). La procedura terapeutica viene eseguita sotto controllo ecografico in una struttura medica..
  • Uso a lungo termine di preparati a base di erbe che contengono composti organici naturali che hanno un effetto simile con gli estrogeni.
  • Prescrizione di medicinali omeopatici che migliorano i processi metabolici nel corpo.

Nella maggior parte dei casi, il trattamento dell'amenorrea nelle donne è complesso e richiede un lungo periodo di tempo. Spesso è necessaria un'assunzione permanente di farmaci che contengono vari ormoni.

La prognosi dell'amenorrea nelle donne è favorevole alla vita. La possibilità di rimanere incinta e di avere un bambino sano in futuro dipende dal tipo di irregolarità mestruale e dalla causa. Con lo sviluppo dell'amenorrea primaria essenziale, la prognosi per ripristinare lo stato funzionale del sistema riproduttivo della donna è dubbia. Poiché il processo patologico è spesso accompagnato da complicazioni irreversibili, in particolare l'infertilità nei bambini, l'unica opportunità per una donna di concepire e sopportare un bambino è l'uso delle moderne tecnologie riproduttive. Uno di questi è la fecondazione in vitro - fecondazione in vitro.

Amenorrea

I ginecologi sono coinvolti nel trattamento di questa malattia..

L'assenza di mestruazioni può essere un sintomo di diverse malattie ginecologiche. L'amenorrea è l'assenza di mestruazioni per sei o più mesi. Questa non è una patologia indipendente..

Si distinguono i seguenti tipi di amenorrea:

  • vera amenorrea - non ci sono mestruazioni a causa della mancanza di cambiamenti nell'utero e nelle ovaie caratteristiche del normale ciclo mestruale. Tutto ciò accade sullo sfondo di uno squilibrio ormonale;
  • si verificano cambiamenti falsi e ciclici nell'utero e nelle ovaie, ma a causa di anomalie nello sviluppo degli organi genitali (ad esempio infezione vaginale), non si osserva una scarica sanguinolenta;
  • l'amenorrea fisiologica è uno stato normale del corpo che si verifica nelle ragazze adolescenti nei primi due anni di mestruazioni, nonché nelle donne durante la gravidanza, l'allattamento e la menopausa;
  • amenorrea patologica: può essere primaria (le mestruazioni non sono mai state nella mia vita) o secondaria (c'erano periodi prima, ma per qualche motivo è scomparsa).

Inoltre, a seconda del meccanismo di sviluppo, l'amenorrea può essere:

  • L'amenorrea lattazionale è un esempio di cessazione fisiologica delle mestruazioni. Osservato con l'allattamento esclusivamente al seno. Il meccanismo di sviluppo è simile a quello dell'iperprolattinemia.
  • l'amenorrea uterina si presenta come una complicazione delle manipolazioni ginecologiche - curettage, cauterizzazione o come conseguenza del parto. L'assenza di mestruazioni in tali casi è dovuta alla crescita intensiva delle aderenze nella cavità uterina.
  • la diagnosi di amenorrea, primaria, viene data alle ragazze che non hanno avuto una singola mestruazione prima dei 16 anni, a condizione che il paziente abbia caratteristiche sessuali secondarie. Se la ragazza non cresce il seno, non ci sono peli pubici e ascelle, non c'era un aumento di peso caratteristico, dovresti consultare un ginecologo entro e non oltre i 14 anni.
  • l'amenorrea secondaria è l'assenza di mestruazioni nelle donne precedentemente mestruate per sei mesi o più. Secondo le statistiche, rappresenta fino all'80% di tutti i tipi di amenorrea.

Nella pratica clinica, la vera amenorrea secondaria si trova più spesso. Può verificarsi per vari motivi (ad esempio, carenza o sovrappeso, stress costante). L'assenza di mestruazioni può essere una conseguenza di malattie degli organi endocrini, aborti complicati, tumori e assunzione di una serie di farmaci psicotropi.

Cause di amenorrea

Le principali cause di amenorrea sono:

  • difetti congeniti degli organi genitali esterni ed interni - atresia dell'imene, aplasia dell'utero, ovaie e vagina. Con atresia (crescita eccessiva) dell'imene o della vagina, le ragazze lamentano dolore periodico nell'addome inferiore. In assenza o grave sottosviluppo dell'utero, le mestruazioni sono assenti, ma le caratteristiche sessuali secondarie corrispondono all'età;
  • disgenesia gonadica - le anomalie nello sviluppo delle ovaie sono la causa principale dell'amenorrea primaria. Allo stesso tempo, non ci sono cellule nelle gonadi che producono ormoni sessuali femminili e la maturazione delle uova diventa impossibile;
  • squilibrio ormonale dovuto alla produzione insufficiente di ormoni nella ghiandola tiroidea e nelle ghiandole surrenali, aumento della produzione di glucocorticoidi;
  • l'iperprolattinemia è una condizione patologica caratterizzata da un'eccessiva produzione di prolattina. Questa sostanza, che normalmente stimola l'allattamento, inibisce la produzione di ormoni gonadotropici, che porta alla cessazione delle mestruazioni. Si sviluppa spesso durante l'assunzione di antipsicotici, dopo un grave stress. La causa più comune di amenorrea secondaria;
  • processi neoplastici nel sistema ipotalamo-ipofisario e, di conseguenza, una violazione della sintesi degli ormoni sessuali. La probabilità di deviazioni aumenta con processi infiammatori cronici, malattie del fegato e dei reni, malnutrizione, anemia. L'eredità gravata gioca un ruolo;
  • menopausa precoce;
  • eccessiva perdita di peso - una forte riduzione della quantità di tessuto adiposo porta alla carenza di estrogeni e alla cessazione delle mestruazioni. La situazione è aggravata da deviazioni nel sistema ipotalamo-ipofisario;
  • forte stress psico-emotivo - il meccanismo di sviluppo dell'amenorrea in questo caso è simile a quello con una forte perdita di peso;
  • lesioni uterine;
  • malattia ovarica (policistica, malnutrizione, ipertrofia o sindrome dell'ovaio resistente).

Nel 15% dei casi, la causa dell'amenorrea come processo primario è la pubertà ritardata.

Segni e sintomi di amenorrea

I sintomi dell'amenorrea sono piuttosto caratteristici, a causa dei quali il medico può diagnosticare senza problemi. L'amenorrea si manifesta con i seguenti sintomi:

  • assenza di mestruazioni - le mestruazioni sono assenti per sei mesi o non sono affatto presenti;
  • sviluppo di infertilità: una coppia non può rimanere incinta durante l'anno, a condizione che i rapporti sessuali non protetti avvengano non meno di 2-3 volte a settimana;
  • sintomi di alcune malattie somatiche ed endocrine che risultano da squilibri ormonali;
  • iperandrogenismo (eccessiva crescita di peli di tipo maschile, acne, pelle grassa, smagliature cianotiche spesse sulla pelle);
  • obesità (in circa il 40% dei casi);
  • con amenorrea primaria, i segni secondari di pubertà possono essere assenti.

L'amenorrea secondaria è accompagnata da manifestazioni esterne della malattia di base.

Diagnosi di amenorrea

La diagnosi di amenorrea viene eseguita in più fasi. Prima di tutto, il medico conduce un sondaggio e un esame di una donna al fine di determinare il tipo di amenorrea. Dopo questo, è necessario scoprire le ragioni per lo sviluppo di questa condizione. A tal fine, il medico informa il paziente in dettaglio sui reclami presenti, sul tempo del loro aspetto e sui possibili fattori provocatori. Se una donna ha precedentemente ricevuto un trattamento, deve informare il medico. È anche necessario valutare il trattamento eseguito: se è stato efficace, per quanto tempo è durato l'effetto, se erano presenti effetti collaterali e, in caso affermativo, quali. Una storia familiare viene raccolta separatamente - è importante che il ginecologo sappia se tali deviazioni erano nella famiglia immediata del paziente.

I principali test di laboratorio per la diagnosi di amenorrea sono:

  • test di gravidanza - elimina l'amenorrea fisiologica;
  • lo studio del cariotipo - viene effettuato con il sospetto della presenza di un'anomalia genetica nel paziente;
  • test del progesterone - usato per determinare lo stato dell'endometrio;
  • un esame del sangue per gli ormoni (LH, FSH, androgeni, estradiolo e prolattina) - per escludere la PCOS e identificare il tipo di amenorrea;
  • esame del sangue per diabete e ormoni tiroidei.

Se ci sono indicazioni, la diagnosi strumentale di amenorrea può essere prescritta:

  • RM, TC - con il sospetto della presenza di anomalie dello sviluppo nel paziente;
  • Ultrasuoni: per determinare le condizioni dell'endometrio e delle ovaie;
  • isteroscopia - per escludere aderenze intrauterine;
  • Radiografia del cranio (nella regione della sella turca) - se vi sono sospette patologie ipofisarie.

Prima di fare una diagnosi di amenorrea, il medico deve assicurarsi che i suoi sospetti siano corretti.

Amenorrea

Il trattamento dell'amenorrea dipende dal tipo di patologia e può essere conservativo (normalizzazione del peso, assunzione di vari farmaci e così via) o operativo (distruzione delle aderenze nell'utero, plastica della vagina). Solo dopo un esame approfondito e la determinazione delle cause della malattia, il medico può prescrivere la terapia necessaria.

Con anomalie congenite, l'intervento chirurgico sarà più efficace. Con uno squilibrio ormonale, è necessario compiere tutti gli sforzi per normalizzare il funzionamento delle ghiandole endocrine. A tal fine, a una donna viene prescritta una terapia sostitutiva o farmaci che bloccano la sintesi degli ormoni. Con un'eccessiva perdita di peso, è necessario creare una dieta individuale che soddisfi pienamente le esigenze della donna in termini di nutrienti, vitamine e minerali. Tumori benigni e maligni, malattie ovariche, conseguenze di lesioni traumatiche richiedono un trattamento combinato complesso. Con intenso stress psico-emotivo, la psicoterapia dà un buon risultato..

Il trattamento dell'amenorrea dovuto a patologia ovarica consiste nella nomina di contraccettivi orali combinati. Con il loro aiuto, i medici sono in grado di ripristinare il sistema riproduttivo e riprendere le mestruazioni regolari.

Prevenzione dell'amenorrea

La prevenzione dell'amenorrea è un complesso di azioni volte a prevenire lo sviluppo della malattia. Di fondamentale importanza è la prevenzione non specifica dell'amenorrea. Prima di tutto, è necessario escludere tutti i tipi di sovraccarico del corpo. Se per qualche motivo è impossibile evitare lo stress, è necessario fare ogni sforzo per livellare il loro effetto: prendere sedativi, apprendere tecniche rilassanti, prestare attenzione allo yoga.

Una corretta alimentazione sarà la chiave per una buona salute e una bella figura. L'indice di massa corporea dovrebbe essere compreso tra 20 e 25. La formazione dovrebbe essere solo un trainer professionista che abbia una buona conoscenza degli aspetti della salute delle donne. Esami medici regolari ti permetteranno di identificare i sintomi dell'amenorrea in tempo e prescrivere un trattamento. Per prevenire la formazione di malformazioni congenite nelle ragazze, è necessario pianificare attentamente la gravidanza e seguire tutte le istruzioni del medico. Se compaiono segni di allarme, è necessario consultare un medico il più presto possibile, poiché la tempestività è uno dei fattori chiave per un trattamento efficace.

Le complicanze dell'amenorrea, da sole, non minacciano la vita e la salute del paziente. Ma la causa principale di questa condizione porta spesso a fenomeni abbastanza gravi, i più comuni dei quali sono:

  • l'incapacità di concepire, sopportare e dare alla luce un bambino;
  • diminuzione della densità ossea;
  • alterazioni aterosclerotiche nel flusso sanguigno;
  • capelli di tipo maschile;
  • interruzione del sistema nervoso autonomo.

A causa del disturbo ormonale disturbato nelle ovaie, non si verifica la maturazione delle uova. Le aderenze situate nella cavità uterina impediscono l'impianto e il normale sviluppo dell'uovo. Inoltre, il concepimento diventa impossibile se gli organi del sistema riproduttivo sono sottosviluppati. Una diminuzione della densità ossea o osteoporosi è una malattia cronica che colpisce principalmente il tessuto osseo. A causa degli squilibri ormonali nel tessuto osseo, iniziano a prevalere i processi di distruzione, mentre le capacità rigenerative sono nettamente ridotte. Di conseguenza, la quantità di calcio nelle ossa diminuisce, diventano più fragili e aumenta la probabilità di fratture..

L'aterosclerosi è una malattia sistemica, accompagnata dalla formazione di placche lipidiche sulla membrana interna delle arterie grandi e medie. I depositi bloccano il lume della nave, ostacolano la circolazione sanguigna. Se la placca copre il 75% del diametro dell'arteria, i cambiamenti ischemici iniziano nell'organo. Nei casi più gravi, la mancanza di ossigeno porta alla necrosi dei tessuti.

I capelli di tipo maschile, o irsutismo, sono principalmente una causa di disagio estetico. I peli crescono sul viso, sull'addome e sul petto, sulla schiena e indicano un funzionamento anormale delle ghiandole surrenali e della tiroide. Sovrappeso e obesità nella maggior parte dei casi sono il risultato di anomalie neuroendocrine. La frequenza di deviazione nell'amenorrea secondaria raggiunge il 40%. Le complicanze autonome dell'amenorrea sono, molto spesso, vampate di calore, vertigini, palpitazioni, parestesia alle estremità, mal di testa. I reclami sono di natura parossistica, spesso aggravati dall'uso di alcol e da un aumento della temperatura ambiente. I cambiamenti si verificano con una mancanza di estrogeni, quando gli organi sensibili agli ormoni cessano di funzionare normalmente. La diagnosi e il trattamento dell'amenorrea possono essere effettuati presso la clinica AltraVita. Abbiamo sperimentato ginecologi che aiuteranno ad affrontare l'amenorrea..

Amenorrea

IMPORTANTE!

Le informazioni contenute in questa sezione non possono essere utilizzate per l'autodiagnosi e l'automedicazione. In caso di dolore o altra esacerbazione della malattia, i test diagnostici devono essere prescritti solo dal medico curante. Contattare il proprio medico per la diagnosi e il trattamento adeguato..

  1. La forma uterina di amenorrea rappresenta vari disturbi a livello dell'utero.

Le anomalie più comuni includono: setto vaginale, imene non perforato (imene denso senza aperture per il deflusso del sangue), sottosviluppo o fusione acquisita della cavità vaginale o aperture della cervice (atresia).

Per le donne adulte con un ciclo precedentemente regolare, è importante escludere la sindrome di Asherman o la sinechia intrauterina (aderenze, aderenze), che si formano quando la mucosa uterina (endometrio) viene danneggiata a seguito di processi infiammatori o dopo interventi chirurgici sulla cavità uterina (complicanza dopo l'aborto medico).

Tra le malattie della ghiandola pituitaria, che possono includere l'amenorrea come sintomo, si noti l'adenoma ipofisario secernente ormone, le cisti pituitarie, le malattie infiammatorie della ghiandola pituitaria.