Principale / Emorragia

Qual è la temperatura basale? Salute delle donne

Sicuramente molti rappresentanti del gentil sesso hanno sentito più di una volta parlare di un termine medico come "temperatura basale". Ma non tutti comprendono ciò che è in gioco. Mentre questa definizione è direttamente correlata al mantenimento della salute delle donne. E ora, in ordine: cos'è la temperatura basale, perché viene misurata e come farlo nel modo giusto.

Temperatura basale - che cos'è?

Come concetto generale, la temperatura basale è la più bassa possibile misurata a temperatura corporea a riposo. Ma l'osservazione di tali indicatori è di particolare importanza per il sesso più equo, poiché una tale temperatura riflette i cambiamenti ciclici ormonali nel corpo della donna. Quindi, osservando BT, è possibile monitorare la salute riproduttiva senza analisi ed esami medici..

Se parliamo di quale sia la temperatura basale di una donna, possiamo formulare la seguente definizione: si tratta di fluttuazioni di temperatura che si verificano a seguito della produzione di alcuni ormoni da parte delle ovaie.

Perché misurare BT?

Analizzando la definizione di temperatura basale, non è difficile concludere che le letture del termometro cambiano nel corso di un mese in un certo modo a seconda della fase del ciclo. Osservando regolarmente tali cambiamenti nel corpo misurando BT, a casa, senza analisi e test diagnostici complessi, si può osservare la salute delle donne. Cosa si può scoprire esattamente conducendo una tale osservazione:

  1. La presenza o l'assenza di ovulazione nelle donne.
  2. Determina i giorni più favorevoli del ciclo in cui la probabilità di concepire un bambino è elevata.
  3. Valutare la vitalità delle fasi mestruali durante il ciclo e quindi rilevare le deviazioni sullo sfondo ormonale.
  4. Conferma gravidanza precoce.
  5. Scopri la causa dell'infertilità.

BT come metodo contraccettivo

Cosa significa temperatura basale come metodo per prevenire una gravidanza indesiderata? È noto che il concepimento di un bambino può avvenire direttamente il giorno dell'ovulazione o entro 48 ore dopo di esso. E, come menzionato sopra, è il metodo di misurazione di BT che determina il giorno dell'ovulazione. Per fare ciò, è necessario monitorare regolarmente le variazioni di temperatura e visualizzare i dati su un grafico. Dopo che l'ovulazione è stata annotata sulla curva, non sarà difficile calcolare i giorni in cui è più probabile il concepimento del bambino: sono 2 giorni prima e 1 giorno dopo l'indicatore contrassegnato. Durante questo periodo, è necessario astenersi da relazioni intime o utilizzare altri metodi di contraccezione.

Temperatura basale durante la pianificazione della gravidanza

Quando si pianifica una coppia di concepimento di un bambino, è anche possibile utilizzare il metodo di osservazione della temperatura basale. Misurando regolarmente gli indicatori, una donna può determinare i giorni favorevoli del ciclo mensile, in cui la probabilità di fecondazione aumenta in modo significativo.

Misura della temperatura: raccomandazioni

Per ottenere le giuste prestazioni, sono richiesti autocontrollo e disciplina. Poiché questa temperatura dovrebbe essere misurata rigorosamente al mattino, senza alzarsi dal letto, preferibilmente senza nemmeno cambiare la posizione del corpo dopo il risveglio, è molto importante aderire a tutte le raccomandazioni, poiché qualsiasi violazione di esse porterà alla distorsione degli indicatori. Cosa devi fare:

  1. È preferito un termometro a mercurio. Questo tipo di dispositivo mostrerà i risultati più affidabili..
  2. Prendi le misure per via rettale o intravaginale. Il primo metodo è preferibile.
  3. Misurare la temperatura dopo il sonno continuo (non meno di 6 ore).
  4. È necessario eseguire la procedura alla stessa ora ogni giorno.
  5. I risultati devono essere immediatamente registrati e quindi trasferiti in un grafico della temperatura basale (come farlo correttamente può essere trovato nella sezione corrispondente dell'articolo).
  6. Quando si interpretano i dati ottenuti, è necessario tenere conto del giorno della fase mestruale. La temperatura basale dipende direttamente da questo fattore..

Fattori che influenzano i punteggi BT

Al fine di ottenere dati affidabili sugli indicatori BT, è importante, ove possibile, escludere fattori che possono portare a risultati falsi. Vale a dire:

  • assumere farmaci, specialmente quelli ormonali;
  • l'uso di contraccettivi orali e la spirale uterina;
  • mancanza di sonno;
  • consumo di alcool;
  • relazioni sessuali meno di 6 ore prima delle misurazioni;
  • fatica;
  • superlavoro;
  • malattie, tra cui virali;
  • febbre.

Quali indicatori di BT sono considerati la norma?

Al fine di decifrare e analizzare correttamente i risultati delle misurazioni ottenute, è necessario confrontarli con gli standard stabiliti in medicina. Quale dovrebbe essere la temperatura basale in una donna sana non incinta, leggi sotto.

Esistono tre fasi del ciclo femminile: follicolare, ovulatorio e luteale. In ciascuno di questi periodi, le ovaie producono determinati ormoni che contribuiscono al normale concepimento e alla fertilità di una donna.

Nella fase follicolare, la maturazione delle uova si verifica a causa dei livelli crescenti dell'ormone estradiolo. Durante questo periodo, BT varia da 36,2 a 36,8 gradi. La fase termina con una "caduta pre-ovulatoria" - una forte riduzione delle prestazioni di circa 0,3 gradi prima che l'uovo lasci il follicolo. Questa dovrebbe essere la temperatura basale durante l'ovulazione.

Nella fase luteale, a causa di un aumento del livello di progesterone nel corpo di una donna, aumentano anche gli indicatori BT. Durante questo periodo, il termometro mostrerà da 37,0 a 37,4 gradi. E solo pochi giorni prima dell'inizio delle mestruazioni, la temperatura scende al livello della fase follicolare. È un tale ciclo di temperatura basale che dovrebbe essere presente in una donna in buona salute.

Come determinare l'ovulazione?

Misurando regolarmente la temperatura, è possibile calcolare il giorno dell'ovulazione. Sul grafico, questo giorno verrà normalmente visualizzato come segue:

  1. I primi 12-16 giorni del ciclo mestruale avranno indicatori fino a 36,7 gradi.
  2. Quindi si osserva una caduta di temperatura di 0,3-0,5 gradi, che indica il rilascio dell'uovo dal follicolo. Questo di solito si verifica nei giorni 12-16 del ciclo di una donna..

BT per la gravidanza

Oltre a determinare l'ovulazione, utilizzando il metodo di misurazione della temperatura, è possibile confermare la gravidanza in anticipo. In presenza del concepimento, i livelli di progesterone aumentano solo. Quindi, il termometro registrerà indicatori BT alti nel secondo periodo del ciclo. Se si nota una temperatura basale di 37,1-37,6 al termine della fase luteale (seconda) e non vi è flusso mestruale mensile, è probabile che la donna sia incinta.

Inoltre, un calo di temperatura dell'impianto verrà registrato sul diagramma di una donna incinta circa alcuni giorni dopo l'ovulazione. L'attaccamento di un uovo fecondato alla parete uterina provoca tale caduta. Viene registrato un basso tasso di soli 1-2 giorni, quindi la temperatura aumenta di nuovo e raggiunge livelli superiori a 37 gradi.

È necessario misurare la temperatura basale durante il periodo in cui una donna porta un bambino?

Spesso, le donne monitorano le letture della temperatura rettale dopo il sonno per calcolare i giorni più favorevoli del ciclo per il concepimento del bambino. Dopo che la fertilizzazione desiderata è stata confermata, le future mamme cessano di prestare attenzione a misurazioni di questo tipo. Dopotutto, l'obiettivo è stato raggiunto e non ha più senso farlo. Capiremo qual è la temperatura basale durante la gravidanza ed è necessario misurarla durante questo periodo.

In effetti, i medici raccomandano di continuare a misurare la BT, poiché spesso questo metodo diagnostico consente di rilevare in tempo le anomalie ormonali durante la gravidanza. Vale la pena ricordare che qualsiasi diminuzione irragionevole degli indicatori è un'occasione per visitare un medico non programmato. In questo caso, è meglio giocarlo in modo sicuro ed eseguire ulteriori test ed esami..

Quale dovrebbe essere la temperatura basale durante la gravidanza? Gli indicatori non devono essere inferiori a 37 gradi. Altrimenti, una bassa temperatura può indicare una minaccia di aborto spontaneo, perdita della gravidanza, anembrione.

Pertanto, misurando BT, anche prima dell'inizio dei sintomi, è possibile sospettare anomalie nello sviluppo della gravidanza, consultare uno specialista e ricevere cure mediche in modo tempestivo. Spesso, una semplice procedura come misurare la temperatura dopo il sonno può aiutare a prevenire gravi complicazioni o addirittura a salvare una vita..

Deviazioni dalla norma

Se gli indicatori si discostano dalle norme stabilite, soprattutto se si osserva una situazione del genere per diversi mesi consecutivi, è necessario valutare la possibilità di influenzare i risultati di fattori esterni e quindi consultare un medico per un ulteriore esame. È particolarmente importante visitare uno specialista in modo tempestivo se ci sono altri reclami o se la donna è incinta.

Quando vedere un medico:

  • nella prima metà del ciclo, la temperatura è superiore a 37 gradi;
  • non vi è alcun calo pre-ovulatorio di indicatori;
  • nella seconda metà del ciclo mensile si registra una bassa temperatura basale;
  • tra le fasi, la differenza di temperatura è inferiore a 0,3 gradi.

È importante capire che è impossibile fare una diagnosi basata esclusivamente sugli indicatori della temperatura basale..

Come costruire grafici?

Per facilitare l'interpretazione dei risultati della misurazione e la visibilità degli indicatori ottenuti, si consiglia di condurre un grafico della temperatura basale. Per fare ciò, è possibile selezionare un taccuino speciale. Deve essere delineato nelle seguenti colonne:

  • temperatura basale;
  • giornata ciclabile;
  • flusso mestruale
  • Informazioni aggiuntive.

L'asse Y in questo grafico sarà la temperatura basale (da 35,5 a 37,8) e l'asse X saranno i giorni del ciclo. La colonna "Flusso mestruale" indica i giorni corrispondenti del ciclo. E nelle "Informazioni aggiuntive" vengono annotate varie informazioni, che possono influire negativamente sull'affidabilità dei risultati delle misurazioni BT, ad esempio i farmaci. Di seguito è riportato un grafico di esempio..

Tipi di curve

In medicina, è consuetudine classificare le curve ottenute come risultato della misurazione BT su un grafico: questo semplifica l'interpretazione degli indicatori e accelera il processo di determinazione delle deviazioni dalla norma. Esistono questi tipi di curve:

  1. Ciclico ha una chiara distinzione tra i periodi del ciclo mestruale, differendo nella differenza di temperatura non inferiore a 0,4 gradi. Il grafico traccia chiaramente 2 fasi della temperatura basale: pre-ovulazione e post-ovulazione. La durata del primo periodo va da 12 a 16 giorni, il secondo non è inferiore a 14. E l'intero ciclo mestruale mensile è di 21-35 giorni. La curva mostra i cali di temperatura pre-ovulatori e premestruali.
  2. La curva, sulla quale è impossibile determinare l'ovulazione (anovulatoria), ha la forma di uno zigzag senza una divisione pronunciata in 2 fasi. Normalmente, la temperatura basale durante l'ovulazione diminuisce e quindi aumenta bruscamente di oltre 0,4 gradi. Con la curva anovulatoria, tale ampiezza di temperatura non viene osservata: gli indicatori sono fissi nell'intervallo da 36,4 a 36,9. Questo grafico indica l'assenza di ovulazione. Questa situazione è la norma, se durante l'anno si nota un solo ciclo anovulatorio. Ma se tali indicatori vengono registrati diversi mesi di seguito, è necessario consultare uno specialista per trovare tempestivamente il motivo della mancanza di ovulazione e adottare misure per ripristinare la salute delle donne.
  3. Se nella prima fase BT si nota sopra i 37 gradi, allora questa è una curva con carenza di estrogeni.
  4. Nella seconda fase, BT non supera i 36,7 o la differenza tra le temperature dei periodi follicolari e luteinizzanti è inferiore a 0,4 gradi - c'è il sospetto di carenza di estrogeni-progesterone.

Abbiamo detto che cos'è la "temperatura basale" e perché viene misurata. Ma è importante notare che un tale metodo diagnostico è solo un ulteriore mezzo per monitorare la propria salute, accessibile a ogni donna. In ogni caso è impossibile fare diagnosi, e ancora di più automedicare, basandosi solo sui risultati ottenuti. Se si riscontrano anomalie, consultare un medico per interpretare e valutare correttamente i risultati..

Come misurare correttamente la temperatura basale durante l'ovulazione?

La temperatura basale è l'indicatore di temperatura più bassa che il corpo umano mostra durante il sonno e segnala i cambiamenti interni negli organi interni e nei sistemi del corpo femminile.

È il cambiamento della temperatura basale (BT) che indica l'inizio dell'ovulazione nel corpo della donna e la produzione dell'ormone progesterone, che indica una prontezza per il concepimento e la futura gravidanza.

Temperatura basale prima dell'ovulazione

In media, gli indicatori BT nella prima fase del ciclo mestruale variano tra 36,3-36,5 g. e può fluttuare su / giù di un decimo di grado.

Prima dell'inizio dell'ovulazione stessa, viene diagnosticato un salto negli indicatori di temperatura che ammonta a 37,1-37,3 gradi. I dati presentati possono cambiare individualmente, tenendo conto di fattori interni ed esterni.

Temperatura basale durante l'ovulazione

Il BT persistente nei suoi indicatori aumenta bruscamente, ma nei suoi indicatori di almeno 0,2 g. - indica direttamente la sua insorgenza.

È per questo che vengono eseguite misurazioni regolari e costanti di BT e i dati vengono inseriti nel loro programma.

Dopo l'ovulazione

Essendo aumentato il giorno dell'ovulazione, BT rimane allo stesso livello invariabile fino al periodo mestruale. Se, secondo il programma, le mestruazioni non si sono verificate, mentre gli stessi indicatori BT sono mantenuti allo stesso livello invariato e dopo il ritardo, la donna è incinta.

Basta capire che un alto livello di BT durante la gravidanza può persistere per i primi 3-4 mesi, mentre il corpo luteo funziona nel sistema riproduttivo femminile.

La dipendenza della temperatura basale dalla fase del ciclo

Per l'età riproduttiva di ogni donna - il ciclo mestruale nel suo corso, i medici sono suddivisi condizionatamente in 3 fasi - cioè follicolare, ovulazione e luteale.

Ognuno ha il proprio livello di ormoni e, di conseguenza, BT:

  • Nel primo ciclo, gli estrogeni dominano nel corpo di ogni donna e sotto la sua influenza diretta gli indicatori di temperatura rimarranno a un livello basso.
  • Nell'ultima fase, predomina il progesterone, che mantiene alti gli indicatori BT.
  • La differenza tra i cicli stessi sarà di 0,4-0,5 gradi e questo indica direttamente il fatto che l'ovulazione è già avvenuta nel suo corpo. L'ovulazione è arrivata: la temperatura mostrerà un forte salto di almeno 0,2 gradi e raggiungerà i 37,1-37,3.

Regole per la misurazione della temperatura basale

Regole per misurare la temperatura basale:

  1. L'indicatore del tempo è esclusivamente ore del mattino, fino al momento stesso della misurazione di BT, una donna dovrebbe avere almeno 5-6 ore di buon riposo. Se una donna inizia ad alzarsi dal letto e si muove attivamente, gli indicatori BT cambieranno in misura maggiore o minore e sono considerati inaffidabili.
  2. La scelta di un termometro è un mercurio o un termometro elettrico. Ma è il primo, i dottori al mercurio lo definiscono più preciso - per 4-5 minuti. Gli indicatori BT vengono misurati. Se si sceglie la versione elettronica del termometro, spesso ha una comoda funzione per memorizzare gli ultimi dati di misurazione della temperatura ricevuti.
  3. Il luogo di misurazione diretta di BT è il retto, sebbene le misurazioni possano essere effettuate sia nella vagina che sotto la lingua. La cosa principale da ricordare è che BT viene misurato esclusivamente in una volta e con un mercurio o un termometro elettronico che hai selezionato inizialmente.
  4. L'attività fisica minima prima di misurare BT è quella di ottenere risultati accurati e affidabili, tutte le misurazioni devono essere eseguite immediatamente dopo il risveglio, mentre sono ancora a letto, in posizione orizzontale. Di conseguenza, avvicina il termometro il più vicino possibile la sera vicino a te.

Costruisci il grafico correttamente

  1. Il programma dei cambiamenti in BT compongono e conducono dal primo giorno del ciclo mestruale, quando al mattino le letture della temperatura vengono rimosse ed inserite dalla tabella.
  2. Se la cifra sul termometro è compresa tra 2 cifre, gli indicatori in basso vengono inseriti nella tabella - questo è considerato corretto.
  3. Se c'è stata un'influenza di fattori esterni o interni che possono influenzare gli indicatori del livello di temperatura, questo dovrebbe essere scritto su un foglio separato e analizzato in futuro..
  4. Spesso, le donne registrano un'alta temperatura di misurazione: l'alcol che viene bevuto il giorno prima o un sonno inferiore, una malattia e così via possono provocare un aumento.

Ogni indicazione normale è collegata tra loro da linee, ma qui ci sono insoliti o dubbi: una linea tratteggiata. Questi indicatori e un grafico aiutano a determinare il giorno dell'ovulazione, pianificare o prevenire la gravidanza.

Linea di ovulazione BT

Quando il programma per la gestione di BT viene compilato tenendo conto di tutte le raccomandazioni e istruzioni dell'OMS, i suoi indicatori possono indicare non solo l'inizio dell'ovulazione, la gravidanza, ma anche lo sviluppo di alcune malattie.

Qui, la linea di ovulazione è un indicatore importante: BT il giorno stesso in cui l'ovulo lascia l'ovaio sarà il più basso nel suo indicatore e aumenterà gradualmente nell'arco di 3 giorni.

La cosa principale da capire è che la differenza tra le linee e questi 3 valori non dovrebbe essere superiore a 0,1 gradi per 2 giorni su 3 e non inferiore a 0,2 gradi in uno di 2 giorni.

Tali indicatori sono importanti per pianificare la gravidanza..

La durata e la durata del ciclo mestruale nelle donne

Il ciclo mestruale nominale in un'età sana e riproduttiva di una donna dovrebbe normalmente durare da 21 a 35 giorni, ma se questi indicatori sono più o meno, vale la pena sottoporsi all'esame e alla consultazione con un medico.

Questo fenomeno può essere dovuto a processi patologici, insufficienza ormonale, provocata da disfunzione ovarica.

Ciò può causare un tipo di infertilità femminile, perché è così importante condurre un esame e un trattamento tempestivi.

Grafico e differenza di temperatura

Come notano i medici, normalmente la differenza tra gli indici medi di BT delle 2 fasi non deve essere inferiore a 0,4 gradi nei loro indici - e se questi indici sono inferiori al livello annunciato, questo può rispettivamente indicare il decorso della malattia nel sistema riproduttivo della donna.

Molto spesso si tratta di uno squilibrio ormonale: per fare una diagnosi accurata e corretta, è importante determinare il livello di laboratorio del progesterone e di un ormone come gli estrogeni nel sangue.

BT sarà più alto - se tutti gli indicatori nella composizione del sangue del progesterone superano gli indicatori di 7,6-12,7 unità, anche se ciò accade anche quando si osservano anche indicatori alti nella seconda fase del ciclo.

È sufficiente capire qui che il normale livello di BT in assenza di ovulazione non dimostrerà il normale funzionamento, il funzionamento del corpo luteo.

BT alto nella prima fase

Nella prima metà, la fase del ciclo mestruale della donna - l'estrogeno prevale nel corpo, che determina l'effetto degli indici BT entro 36,2-36,5 gradi.

Se gli indicatori BT aumentano, questo indica indirettamente il corso del problema nel corpo della donna.

In questo caso, gli indicatori di temperatura varieranno tra 36,5-36,8 gradi. Nella seconda fase, la BT può anche essere aumentata se viene diagnosticata una carenza di ormone estrogeno..

Ma diminuirà gradualmente - una situazione in cui BT varia entro 36,7, ma è estremamente raro e molto spesso inizia a un livello di 37 gradi.

BT basso nella seconda fase

Secondo i medici, nella seconda fase del ciclo mestruale di una donna, il ciclo BT differirà dagli indicatori ottenuti nella prima fase di 0,4 gradi. Se le misurazioni BT vengono eseguite per via rettale, gli indicatori di temperatura possono variare di circa 37 gradi o più.

Con una differenza inferiore a 0,4 gradi, ciò indica direttamente i problemi che si sono verificati e che si verificano nel corpo e che non devono essere ignorati.

Ma è importante tenere conto del fatto che il corpo di ogni donna è individuale e che determinati fattori, malattie che si verificano nella prima o nella seconda fase del ciclo mestruale possono influenzare gli indicatori BT.

Cosa influenza i valori di BT?

I risultati di BT possono essere influenzati da:

  • sonno breve e inferiore, così come la temperatura corporea stessa.
  • bere alla vigilia di alcol e situazioni stressanti, nonché depressione prolungata.
  • alla vigilia della donna aveva una relazione sessuale attiva e violenta, così come la diarrea o l'uso frequente di servizi igienici durante la notte.
  • processi infiammatori che si verificano nel retto e l'assunzione di alcuni farmaci: sonniferi o ormoni.
  • un cambiamento nella postura del corpo durante la misurazione o il tempo di misurazione della temperatura, giorno o sera, un termometro, nonché l'insonnia o un cambiamento delle condizioni climatiche.
  • eccessiva attività fisica alla vigilia, la natura infettiva dell'origine della malattia, nonché il tipo di termometro utilizzato - elettronico o mercurio.

Tutto questo e molto altro dovrebbe essere preso in considerazione quando si misura BT e lo si pianifica..

Ormoni e BT

Le ovaie nella loro struttura contengono follicoli ed è in loro che l'uovo matura - prima dell'inizio dell'ovulazione, viene rilasciato un certo ormone, che provoca la crescita del follicolo e il successivo rilascio dell'uovo che è maturato da esso.

È l'estrogeno che contribuisce al fatto che il corpo costruisce l'endometrio, la mucosa nella cavità uterina e il suo aumento provoca la rottura del follicolo e il rilascio dell'uovo.

Il giorno stesso dell'inizio dell'ovulazione - è l'uovo che lascia e si sposta verso l'utero, e il corpus luteum stesso e quindi produce progesterone.

Quindi il corpus luteum stesso è un follicolo che esplode e l'ormone ritarderà lo sviluppo del follicolo - finché viene prodotto l'ormone progesterone, rilascerà calore, quindi influisce sul livello di temperatura di BT.

Quando l'ovulo non viene fecondato, i livelli ormonali diminuiranno, quindi si verifica la distruzione dello strato endometriale, di conseguenza, l'inizio delle mestruazioni.

Cosa significano deviazioni dalla norma??

Le deviazioni stesse possono essere innescate da una varietà di ragioni: se uno specialista è qualificato, quindi sulla base di indicatori del programma BT può diagnosticare la patologia, senza studi costosi e lunghi.

Ad esempio, con il processo infiammatorio che si verifica nelle appendici, gli indicatori BT rimangono alti per tutta la seconda fase.

  1. A bassi livelli di progesterone - un aumento della BT si verifica prima dell'inizio delle mestruazioni, ma a volte non diminuisce. Quando una donna è incinta, a causa della mancanza di progesterone, la gravidanza può essere interrotta naturalmente. Solo un medico può fare una diagnosi accurata, basandosi su test di laboratorio e determinando il livello dell'ormone progesterone nel sangue.
  2. Se c'è un ritardo nelle mestruazioni e allo stesso tempo, gli indicatori scendono a un livello inferiore a 37 gradi - questo indica un disturbo nelle ovaie. Un medico indirizza una donna a un'ecografia e un test di gravidanza precoce..

Se la diagnosi viene confermata - disfunzione delle ovaie, viene anche violato il livello ormonale, che provoca anche una serie di condizioni patologiche nel corpo della donna. Il medico prescrive un ciclo di assunzione dell'ormone progesterone per normalizzare lo sfondo ormonale.

Errori

Si verificano anche errori nella misurazione di BT e molto spesso si verificano direttamente nel processo di misurazione stesso: si tratta di una semplice inosservanza delle regole di misurazione.

Inoltre, fattori come:

  • malattie ginecologiche e altre condizioni patologiche che provocano attacchi di febbre e un aumento degli indicatori di temperatura.
  • assumere farmaci o mezzi alternativi di auto-trattamento.
  • gravi sovraccarichi, sia fisici che psicologici, di rapporti sessuali, che la donna aveva alla vigilia della misurazione.
  • prendendo alcool, prendendo contraccettivi ormonali.

In ogni caso, vale la pena visitare un medico, sottoporsi a esame e un corso di trattamento, per non provocare il decorso di malattie ginecologiche, tipo di infertilità femminile.

Temperatura basale

La temperatura basale (BT) è la temperatura più bassa del corpo umano, misurata a riposo. Determinare il livello della temperatura basale consente di prevedere l'insorgenza dell'ovulazione e determinare la gravidanza nelle primissime date. La tecnica è anche inclusa nello schema di regolazione naturale del concepimento e viene utilizzata per identificare varie malattie ginecologiche.

Regole di misurazione

Nel determinare la temperatura basale, è necessario rispettare alcune regole, altrimenti i dati ottenuti potrebbero essere interpretati erroneamente:

  1. BT è determinato solo nel retto. La misurazione della temperatura sotto l'ascella o in bocca non fornisce risultati affidabili.
  2. Le misure vengono prese al mattino, senza alzarsi dal letto, prima che inizi qualsiasi attività fisica. Per comodità, tenere a portata di mano il termometro..
  3. Prima di iniziare lo studio, devono trascorrere almeno 4 ore di sonno ininterrotto..
  4. La misurazione di BT viene eseguita da un termometro elettronico - uno e lo stesso. Puoi usare un termometro a mercurio, ma con grande cura.
  5. Lo studio dovrebbe svolgersi all'incirca alla stessa ora del giorno. Le deviazioni sono consentite per 30-60 minuti in qualsiasi direzione.
  6. Tempo di studio - almeno 5 minuti.
  7. Nessuna pausa durante le mestruazioni.

I dati ottenuti sono registrati quotidianamente in una tabella. In futuro, sulla base dei risultati rivelati, sarà possibile trarre alcune conclusioni. Per valutare il ciclo mestruale e identificare la patologia ginecologica, si consiglia di misurare la temperatura basale per almeno 3 mesi consecutivi. Si consiglia di iniziare lo studio il primo giorno del ciclo mestruale (ovvero il primo giorno delle mestruazioni).

La temperatura basale può essere misurata durante il giorno? Sì, dopo un sonno di 4 ore. Sfortunatamente, tali risultati sono spesso inaffidabili, quindi non è consigliabile concentrarsi su di essi. Se una donna lavora nel turno di notte, può condurre studi durante il giorno, a condizione che questo sia il suo solito lavoro praticamente invariato e il regime di riposo per molti mesi.

Indicazioni per la misurazione della temperatura basale

Lo studio è condotto in tali situazioni:

  • Irregolarità mestruali (se si sospetta uno squilibrio ormonale).
  • Diagnosi di gravidanza precoce.
  • Determinazione del tempo di insorgenza dell'ovulazione.
  • Nel quadro della risonanza magnetica (metodo per riconoscere la fertilità come metodo contraccettivo naturale).
  • Valutazione del background ormonale in alcune malattie ginecologiche (inclusa infertilità).

Nella maggior parte dei casi, viene prescritta la misurazione della temperatura basale durante la pianificazione della gravidanza e l'identificazione delle cause dell'infertilità. Questo esame sarà anche utile nella ricerca di fattori che portano a irregolarità mestruali (mestruazioni ritardate, allungamento o accorciamento del ciclo, ecc.).

La misurazione della temperatura basale non viene eseguita in tali situazioni:

  • Se una donna non è in grado di misurare la temperatura all'incirca nello stesso momento (programma di lavoro speciale, ecc.).
  • In presenza di processi infiammatori acuti o esacerbazione della patologia cronica, portando ad un aumento della temperatura corporea totale.

In quest'ultimo caso, lo studio non sarà informativo. Si consiglia di attendere il recupero e solo dopo tornare alla misurazione della temperatura basale.

Aspetti importanti

Ci sono fattori che influenzano il livello della temperatura basale:

  • sonno scarso (frequenti risvegli, necessità di alzarsi a letto la sera);
  • fatica;
  • malattie del tratto digestivo (compresa la diarrea);
  • ARVI (anche senza un aumento della temperatura sotto l'ascella);
  • assunzione di alcol
  • intimità;
  • voli lunghi;
  • cambio di fusi orari, clima;
  • assunzione di farmaci (inclusi ormoni, sedativi, sonniferi).

Tutti questi fattori devono essere annotati nella tabella e presi in considerazione nell'interpretazione dei risultati..

Temperatura basale e ciclo mestruale

La determinazione della temperatura basale svolge un ruolo importante nella valutazione del ciclo mestruale di una donna. Considera la modifica dei parametri sull'esempio di un normale ciclo femminile di 28 giorni.

La prima fase (follicolare) del ciclo mestruale dura da 1 a 14 giorni e subisce l'influenza degli estrogeni. In questo momento, i follicoli maturano e il dominante si distingue tra loro. Il livello BT durante questo periodo rimane nell'intervallo da 36,1 a 36,7 ° C.

L'ovulazione con un ciclo di 28 giorni si verifica nei giorni 13-14. La maturazione e la resa dell'uovo coincidono con il livello di picco di LH (ormone luteinizzante). Il giorno prima dell'ovulazione, la temperatura basale scende di 0,5 ° C. Immediatamente al momento dell'ovulazione, BT aumenta di nuovo, raggiunge il livello di 37,0 - 37,4 ° C e rimane a questo livello per l'intera seconda fase del ciclo.

La seconda fase (luteale) passa sotto l'influenza del progesterone. L'endometrio sta crescendo, preparandosi per un possibile impianto dell'ovulo. Se non si è verificata la fecondazione, al posto del follicolo scoppiato si forma un corpo giallo. Da 14 a 28 giorni del ciclo, la temperatura basale rimane superiore a 37,0 ° C. La diminuzione degli indicatori si verifica solo prima delle mestruazioni, in 24-48 ore. Durante l'emorragia mensile, BT rimane basso (da 36,1 a 36,7 ° C).

Temperatura basale e gravidanza

Se un bambino ha concepito, la temperatura basale rimane alta per tutto il primo trimestre. Si tiene a 37,0 - 37,4 ° C e solo dopo 14 settimane inizia a diminuire gradualmente. Nei trimestri II e III, la temperatura basale è fissa nell'intervallo 36,4-36,7 ° C.

Un aumento della temperatura basale durante la gravidanza indica le seguenti condizioni:

  • processo infiammatorio nelle appendici e nell'utero, negli organi pelvici, nell'intestino;
  • processo infettivo generale.

In tali situazioni si verifica una bassa temperatura basale:

  • minacciato l'aborto;
  • ha iniziato l'aborto spontaneo;
  • gravidanza regressiva.

In tutte queste situazioni, c'è una diminuzione dei livelli di progesterone, che determina la variazione della temperatura basale. Per eventuali anomalie, informare il medico.

Decifrare i risultati

Con la corretta misurazione della temperatura basale, una donna può trovare le risposte alle domande più importanti:

  • Il ciclo mestruale è normale e c'è qualche anomalia?.
  • Si verifica una maturazione follicolare, se è prevista l'ovulazione.
  • L'ovulazione è stata in questo ciclo e in quale giorno è avvenuta?.
  • Se si è verificato il concepimento di un bambino o si devono prevedere le mestruazioni (il suo arrivo può essere determinato 24-48 ore prima dell'inizio del sanguinamento).

Le deviazioni dal normale programma ci consentono di sospettare una patologia endocrina, suggerire le cause dell'infertilità e identificare tempestivamente alcune complicazioni che si presentano all'inizio della gravidanza.

Prestazione normale

Per valutare il ciclo mestruale, è necessario creare un grafico della temperatura basale per almeno tre mesi consecutivi. Il grafico è disposto su un foglio in una scatola. Viene disegnato l'asse delle coordinate, dove la verticale sarà la temperatura basale e l'orizzontale: i giorni del ciclo. Ogni giorno del ciclo avrà il proprio segno sul grafico: il livello della temperatura basale. Di seguito, sotto ogni giorno del ciclo mestruale, sono necessariamente indicati i fattori che potrebbero influenzare la temperatura (stress, rapporti sessuali, malattia, ecc.)..

Indicatori normali del ciclo mestruale:

  • La durata totale del ciclo è di 21-35 giorni (dal primo giorno di una mestruazione al primo giorno di un'altra).
  • La durata della seconda fase del ciclo è sempre di 12-14 giorni.
  • La durata della prima fase del ciclo può variare. La sua durata minima è di 7 giorni.

I valori normali della temperatura basale sono presentati nella tabella:

Opzioni della curva di temperatura

Esistono diverse varietà del grafico quando si misura BT:

io digito

  • C'è un aumento stabile di BT nella seconda fase del ciclo di almeno 0,4 ° C.
  • La durata della seconda fase è di 12-14 giorni.
  • C'è una diminuzione pre-ovulatoria e premestruale in BT.

Tale programma corrisponde a un normale ciclo mestruale bifasico (è stato descritto in dettaglio sopra).

II tipo

  • Un leggero aumento di BT si verifica nella seconda fase del ciclo: non più di 0,2-0,3 ° C.
  • La durata della seconda fase è di 12-14 giorni.
  • Vi è una leggera diminuzione pre-ovulatoria e premestruale nella BT.

Tale programma indica una carenza di estrogeni-progesterone e richiede un esame obbligatorio da parte di un medico. È necessario valutare il livello dei principali ormoni in ogni fase del ciclo e scoprire il motivo di tali cambiamenti. Tale condizione spesso minaccia l'infertilità.

III tipo

  • C'è un aumento di BT nella seconda fase del ciclo poco prima dell'inizio delle mestruazioni a 0,4 ° C.
  • La seconda fase dura meno di 10 giorni..
  • Nessuna riduzione BT premestruale.

Questo grafico indica un fallimento della seconda fase del ciclo (insufficienza luteale) e indica un basso livello di progesterone (assoluto o relativo ad un'alta concentrazione di estrogeni).

Possibili ragioni del fallimento della seconda fase:

  • Patologia ovarica: sindrome delle ovaie resistenti o impoverite, sindrome dell'ipertrofia ovarica, ovaio policistico, ecc..
  • Malattia della tiroide.
  • Patologia ipofisaria: iperprolattinemia, ipogonadismo ipofisario.
  • Malattie organiche degli organi genitali: endometriosi, iperplasia endometriale, fibromi uterini, polipi, tumori.
  • Malattie infiammatorie dell'utero e delle appendici: endometrite, salpingooforite.
  • Patologia di altri organi: epatite, cirrosi epatica, ecc..
  • Condizione dopo l'aborto, curettage della cavità uterina per altri motivi.
  • Una forte riduzione del peso corporeo (fame prolungata, diete, malattie del tratto digestivo).
  • Grave stress.
  • Brusco cambiamento di clima, fusi orari.
  • Esercizio eccessivo.
  • Prendere droghe.

Il deficit di fase luteale minaccia infertilità o aborto spontaneo. Per correggere questa condizione, è necessario scoprire la causa dell'errore. Secondo le indicazioni, viene eseguita la terapia ormonale. Supplementazione di progesterone necessaria durante la gravidanza.

Tipo IV

Nel grafico si nota una curva monotonica: BT rimane nell'intervallo 36,1 - 36,7 ° C per tutto il ciclo. Non c'è ovulazione. Tale ciclo è considerato anovulatorio..

Il ciclo Anovulatorio è una variante della norma. Si ritiene che in ogni donna in buona salute, 1-2 cicli all'anno possano essere senza ovulazione. Con l'età, aumenta il numero di cicli anovulatori. Durante la pubertà e con l'inizio della menopausa, la maggior parte dei cicli passa senza ovulazione. Questo mese non è possibile concepire un bambino..

I frequenti cicli anovulatori nelle donne in età riproduttiva sono una patologia. La causa può essere varie malattie endocrine, patologia ovarica, ecc. Per una diagnosi e uno sviluppo accurati di un regime terapeutico, è necessario un esame completo da parte di un ginecologo-endocrinologo.

Tipo V.

Si osserva una curva di temperatura caotica. La gamma di indicatori non si adatta a nessuna delle opzioni conosciute e non si presta a nessuna logica. Un programma simile si verifica con carenza di estrogeni. L'inizio della gravidanza con carenza di estrogeni è una grande domanda.

Un unico programma caotico non dovrebbe spaventare una donna. Tale malfunzionamento può verificarsi durante lo stress, i cambiamenti climatici, l'esacerbazione di varie malattie extragenitali. Se in futuro il programma si normalizza, il trattamento non è richiesto. Una curva della temperatura caotica per due o più mesi richiede un esame obbligatorio da parte di uno specialista.

La misurazione della temperatura basale è un metodo semplice ed economico per valutare lo stato della sfera riproduttiva femminile. La pianificazione regolare consente di prevedere l'inizio dell'ovulazione e delle mestruazioni, rilevare la gravidanza precoce e identificare le irregolarità mestruali. La determinazione del livello di temperatura basale viene praticata nella diagnosi di infertilità endocrina e altre malattie ginecologiche.

finalmente trovato sulla temperatura basale.

Misura della temperatura basale (BT). Regole. Decodifica dei grafici della temperatura basale

La temperatura basale è la temperatura del corpo a riposo dopo almeno 6 ore di sonno. In diverse fasi del ciclo mestruale, la temperatura basale in una donna cambia costantemente sotto l'influenza dei cambiamenti ormonali nel corpo femminile.

La misurazione della temperatura corporea basale BT è un semplice test funzionale che ogni donna può imparare a casa. Il metodo si basa sull'effetto ipertermico (temperatura) del progesterone sul centro di termoregolazione situato nell'ipotalamo.

Perché hai bisogno di un grafico della temperatura basale?

Avendo compilato un grafico delle fluttuazioni della temperatura basale, si può prevedere con precisione non solo la fase del ciclo mestruale al momento, ma anche sospettare possibili deviazioni dalla norma. Elenchiamo per quale specifica capacità di misurazione della temperatura basale può essere necessaria nella vita di tutti i giorni:

1. Se vuoi rimanere incinta e non puoi prevedere quando si verifica l'ovulazione - un momento opportuno per il concepimento di un bambino è l'uscita di un maturo, in grado di fecondare un uovo da un follicolo ovarico nella cavità addominale;
o viceversa - non vuoi rimanere incinta, grazie alla temperatura basale (BT), puoi prevedere i "giorni pericolosi".
2. Per determinare la gravidanza precoce con mestruazioni ritardate.
3. Con la misurazione regolare della temperatura basale, è possibile determinare la possibile ragione del ritardo nelle mestruazioni: gravidanza, mancanza di ovulazione o ovulazione tardiva.
4. Se il tuo ginecologo sospetta di avere uno squilibrio ormonale, tu o il tuo partner avete infertilità: se dopo un anno di regolare attività sessuale non si è verificata una gravidanza, il ginecologo può raccomandarvi di misurare la temperatura basale (BT) per determinare le possibili cause di infertilità.
5. Se vuoi pianificare il sesso del nascituro.

Come misurare la temperatura basale (BT)

Come puoi vedere, la corretta misurazione della temperatura basale (BT) aiuta a rispondere a molte domande importanti. Molte donne sanno perché hanno bisogno di misurare la temperatura basale (BT), ma poche sanno come condurre correttamente uno studio. Proviamo a risolvere questo problema..

In primo luogo, devi capire immediatamente per te stesso che, indipendentemente dai valori di temperatura basale (BT) ottenuti, questo non è un motivo per l'autodiagnosi, e ancora di più per l'autotrattamento. La decrittazione dei grafici della temperatura basale deve essere eseguita solo da un ginecologo qualificato.

In secondo luogo, non è necessario trarre alcuna conclusione fugace - la temperatura basale (BT) richiede almeno 3 cicli mestruali per rispondere più o meno accuratamente alle domande - quando ovuli, hai disturbi ormonali, ecc. d.

Regole di base per misurare la temperatura basale (BT)

1. È necessario misurare la temperatura basale (BT) dal primo giorno del ciclo mestruale (dal primo giorno delle mestruazioni), altrimenti il ​​programma non rifletterà la piena dinamica dei cambiamenti.

2. È possibile misurare la temperatura basale (BT) nella bocca, nella vagina o nell'ano, essendo quest'ultima preferibile. Molti ginecologi ritengono che sia il metodo rettale ad essere più affidabile e dare meno errori di tutti gli altri. In bocca è necessario misurare la temperatura per circa 5 minuti, nella vagina e nel retto per circa 3 minuti.
Se è stata misurata la temperatura basale (BT) in un punto, la misurazione successiva non può essere modificata per la posizione del termometro e la durata della misurazione. Oggi in bocca, domani nella vagina e dopodomani nel retto - tali variazioni non sono appropriate e possono portare a una diagnosi errata. La temperatura basale (BT) non può essere misurata sotto l'ascella.!

3. Misurare la temperatura basale (BT) contemporaneamente, preferibilmente al mattino, immediatamente dopo il risveglio, senza alzarsi dal letto.

4. Utilizzare sempre lo stesso termometro: digitale o mercurio. Se usi il mercurio, non dimenticare di agitare prima dell'uso.

5. Registrare immediatamente i risultati ottenuti, prendendo nota se questo giorno o il giorno prima c'era qualcosa che potesse influenzare la temperatura basale (BT): assunzione di alcol, volo, stress, infezioni respiratorie acute, malattie infiammatorie, aumento dell'attività fisica, rapporti sessuali la sera prima o al mattino, prendendo farmaci - sonniferi, ormoni, psicofarmaci, ecc. Tutti questi fattori possono influenzare la temperatura basale e rendere lo studio inaffidabile..

Quando si assumono contraccettivi orali, misurare BT non ha alcun senso!

Pertanto, al fine di elaborare un grafico completo delle fluttuazioni della temperatura basale (BT), è necessario contrassegnare gli indicatori:
- data del mese di calendario;
- giorno del ciclo mestruale;
- indicatori della temperatura basale;
- la natura dello scarico dal tratto genitale in un particolare giorno del ciclo: sanguinante, mucoso, viscoso, acquoso, con giallo, secco, ecc. È importante contrassegnarlo per completezza della trama, poiché durante l'ovulazione lo scarico dal canale cervicale diventa più acquoso;
- prende atto, se necessario, di un giorno specifico: inseriamo lì tutti i fattori provocatori sopra elencati che possono influenzare il cambiamento in BT. Ad esempio: ho preso l'alcool il giorno prima, ho dormito male o fatto sesso la mattina prima di misurare, ecc. La marcatura deve essere fatta, anche insignificante, altrimenti la grafica risultante non corrisponderà alla realtà.

In una versione generalizzata, i record della temperatura basale dovrebbero apparire come una tabella come questa:

Data Giorno Contrassegni di evidenziazione MC BT

5 luglio 13,2 36,2 Vino acquoso e trasparente bevuto il giorno prima
6 luglio 14.3.3.3 viscoso, trasparente _________
7 luglio 15.56.5 bianco, viscoso _________

Grafico della temperatura basale normale

Prima di iniziare a compilare un programma della temperatura basale (BT), è necessario sapere come la temperatura basale dovrebbe effettivamente cambiare normalmente sotto l'influenza degli ormoni?

Il ciclo mestruale della donna è diviso in 2 fasi: follicolare (ipotermica) e luteale (ipertermica). Nella prima fase si sviluppa il follicolo, da cui l'uovo successivamente lascia. Nella stessa fase, le ovaie producono intensamente estrogeni. Durante la fase follicolare, BT è inferiore a 37 gradi. Quindi si verifica l'ovulazione - nel mezzo di 2 fasi - circa il 12-16 ° giorno del ciclo mestruale. Alla vigilia dell'ovulazione, BT diminuisce drasticamente. Inoltre, durante l'ovulazione e immediatamente dopo, il progesterone viene rilasciato e BT aumenta di 0,4-0,6 gradi, il che serve come un segno affidabile di ovulazione. La seconda fase - luteale, o anche chiamata fase del corpo luteo - dura circa 14 giorni e se il concepimento non si è verificato, termina con le mestruazioni. Durante la fase del corpo luteo, avvengono processi molto importanti - viene mantenuto un equilibrio tra bassi livelli di estrogeni e alti livelli di progesterone - quindi il corpo luteo prepara il corpo per una possibile gravidanza. In questa fase, la temperatura basale (BT) viene generalmente mantenuta a circa 37 gradi e oltre. Alla vigilia delle mestruazioni e nei primi giorni del ciclo, la temperatura basale (BT) diminuisce nuovamente di circa 0,3 gradi e tutto ricomincia da capo. Cioè, normalmente ogni donna in buona salute dovrebbe avere fluttuazioni della temperatura basale (BT) - se non ci sono alti e bassi, allora possiamo parlare dell'assenza di ovulazione e, di conseguenza, infertilità.

Considera esempi di grafici della temperatura basale (BT), che dovrebbero essere normali e con patologia. Il grafico della temperatura basale (BT), che vedi di seguito, riflette due condizioni fisiologiche normali che una donna in buona salute può avere: 1 curva lilla - temperatura basale (BT), che dovrebbe essere durante un normale ciclo mestruale che termina con le mestruazioni; 2- curva della calce - temperatura basale (BT) di una donna con un normale ciclo mestruale, finiremo con la gravidanza. La linea nera è la linea dell'ovulazione. La linea bordeaux è un segno di 37 gradi, usato per chiarezza del grafico.

Ora proviamo a decifrare questo grafico della temperatura basale. Si noti che il segno obbligatorio della temperatura basale (BT) nella norma è la natura bifasica del ciclo mestruale, cioè sia la fase ipotermica che la fase ipertermica dovrebbero essere sempre chiaramente visibili sul grafico. Nella prima fase, la temperatura basale (BT) può variare da 36,2 a 36,7 gradi. Osserviamo queste fluttuazioni su questo diagramma da 1-11 giorni del ciclo. Inoltre, il 12 ° giorno, BT scende bruscamente di 0, 2 gradi, il che è un presagio di inizio dell'ovulazione. Il 13-14 ° giorno, un aumento è visibile immediatamente dopo la caduta - si verifica l'ovulazione. Inoltre, nella seconda fase, la temperatura basale (BT) continua ad aumentare di 0,4-0,6 gradi rispetto alla prima fase - in questo caso, fino a 37 gradi e questa temperatura (contrassegnata da una linea bordeaux) dura fino alla fine del ciclo mestruale e prima cadono le mestruazioni - il 25 ° giorno del ciclo. Il 28 ° giorno del ciclo, la linea si interrompe, il che significa che il ciclo è terminato e un nuovo ciclo mestruale è iniziato. Ma è anche possibile un'altra opzione: la linea verde chiaro, come vedi, non cade, ma continua a crescere fino a 37.1. Ciò significa che molto probabilmente una donna con una linea verde chiaro sul grafico della temperatura basale (BT) è rimasta incinta. I risultati falsi positivi della misurazione della temperatura basale (aumento della temperatura basale in assenza del corpo luteo) possono essere con infezioni acute e croniche, nonché con alcuni cambiamenti nelle parti più alte del sistema nervoso centrale.

Importante sapere quando si stampa la temperatura basale!

1. Normalmente, il ciclo mestruale in una donna in buona salute va da 21 a 35 giorni, il più delle volte 28-30 giorni, come nella tabella. Tuttavia, in alcune donne, il ciclo può essere più breve di 21 giorni o viceversa più lungo di 35. Questa è un'occasione per consultare un ginecologo. Forse questa è disfunzione ovarica.

2. Il grafico della temperatura basale (BT) dovrebbe sempre riflettere chiaramente l'ovulazione, che divide la prima e la seconda fase. Sempre immediatamente dopo un calo di temperatura pre-ovulatorio nel mezzo del ciclo, una donna ovula - sul grafico questo è il 14 ° giorno, contrassegnato da una linea nera. Pertanto, il momento più ottimale per il concepimento è il giorno dell'ovulazione e 2 giorni prima. Nell'esempio di questo grafico, i giorni più favorevoli per il concepimento saranno 12.13 e 14 giorni del ciclo. E un'altra sfumatura: non è possibile rilevare una diminuzione pre-ovulatoria della temperatura basale (BT) appena prima dell'ovulazione, ma vedere solo un aumento - questo non è un grosso problema, molto probabilmente l'ovulazione è già iniziata.

3. La lunghezza della prima fase può normalmente variare, allungarsi o accorciarsi. Ma la durata della seconda fase non dovrebbe variare normalmente ed è di circa 14 giorni (più meno 1-2 giorni). Se hai notato che la seconda fase è più breve di 10 giorni, questo potrebbe essere un segno di insufficienza della seconda fase e richiede la consultazione di un ginecologo. In una donna in buona salute, la durata della 1a e 2a fase dovrebbe normalmente essere approssimativamente la stessa, ad esempio 14 + 14 o 15 + 14, o 13 + 14, e così via..

4. Prestare attenzione alla differenza di temperatura tra i valori medi della prima e della seconda fase del grafico. Se la differenza è inferiore a 0,4 gradi, questo potrebbe essere un segno di squilibrio ormonale. Hai bisogno di un esame da un ginecologo: fai un esame del sangue per progesterone ed estrogeni. In circa il 20% dei casi, un grafico monofasico simile della temperatura basale BT senza significativa differenza di temperatura tra le fasi è una variante normale e in tali pazienti gli ormoni sono normali.

5. Se hai un ritardo nelle mestruazioni e la temperatura basale ipertermica (elevata) della BT dura più di 18 giorni, ciò può indicare una possibile gravidanza (linea verde chiaro sul grafico). Se si verificano le mestruazioni, ma lo scarico è piuttosto scarso e la temperatura basale di BT è ancora elevata, è necessario consultare urgentemente un ginecologo ed eseguire un test di gravidanza. Molto probabilmente - questi sono segni di un aborto spontaneo che è iniziato.

6. Se la temperatura basale di BT nella prima fase è aumentata bruscamente di 1 giorno, allora è diminuita - questo non è un segnale di preoccupazione. Ciò è possibile sotto l'influenza di fattori provocatori che influenzano le variazioni della temperatura basale (BT).

Consideriamo ora esempi di grafici della temperatura basale di BT per varie patologie ginecologiche:

Decifrazione del grafico della temperatura basale (BT): deficit di estrogeni - progesterone.

Il grafico è monofasico, cioè quasi nessuna significativa variazione di temperatura della curva. Se l'aumento della temperatura basale (BT) nella seconda fase è debolmente espresso (0,1-0,3 C) dopo l'ovulazione, allora questi sono possibili segni di una mancanza di ormoni come progesterone ed estrogeni. Devi fare un esame del sangue per questi ormoni.

Decifrazione del grafico della temperatura basale (BT): ciclo anovulatorio, ovvero assenza di ovulazione

Se l'ovulazione non si verifica e il corpo luteo prodotto dal progesterone non si forma, la curva della temperatura basale (BT) è monotona: non ci sono salti o gocce pronunciati - l'ovulazione non si verifica e quindi una donna con un tale programma di temperatura basale (BT) non può rimanere incinta. Un ciclo anovulatorio è la norma in una donna in buona salute, se tale ciclo non si verifica più spesso di una volta all'anno. Di conseguenza, durante la gravidanza e l'allattamento, anche l'assenza di ovulazione è la norma. Se tutto quanto sopra non si applica a te e questa situazione si ripete di ciclo in ciclo, devi assolutamente contattare un ginecologo. Il medico prescriverà trattamenti ormonali..

Decifrazione del grafico della temperatura basale (BT): insufficienza della fase del corpo luteo (sinonimi: insufficienza della seconda fase, insufficienza della fase luteale)

La temperatura basale di BT aumenta pochi giorni prima della fine del ciclo a causa dell'insufficienza ormonale e non diminuisce immediatamente prima delle mestruazioni, non vi è alcuna depressione pre-ovulatoria caratteristica. La seconda fase dura meno di 10 giorni. È possibile rimanere incinta con un tale programma di temperatura basale (BT), tuttavia, è molto probabile che si verifichi un aborto spontaneo. Ricordiamo che normalmente il progesterone ormonale viene prodotto nella seconda fase. Se l'ormone non viene sintetizzato in quantità sufficienti, BT aumenta molto lentamente e la gravidanza può terminare. Con questo grafico della temperatura basale (BT), è necessario effettuare un'analisi per il progesterone nella seconda fase del ciclo. Se il progesterone viene abbassato, i preparati ormonali - gestageni (Utrozhestan o Duphaston) sono sicuramente prescritti nella seconda fase. Per le donne in gravidanza con progesterone ridotto, questi farmaci sono prescritti per un massimo di 12 settimane. Con un brusco ritiro delle droghe, possono verificarsi aborti spontanei..

Decifrazione del grafico della temperatura basale (BT): carenza di estrogeni.

Nella prima fase, la temperatura basale di BT sotto l'influenza degli estrogeni viene mantenuta entro 36,2-36,7 С. Se la temperatura basale di BT nella prima fase sale al di sopra del livello indicato e se si vedono salti bruschi e aumenta sul grafico, è molto probabile che manchi l'estrogeno. Nella seconda fase, osserviamo la stessa immagine: alti e bassi. Nel grafico nella prima fase, la temperatura basale di BT sale a 36,8 C, cioè superiore al normale. Nella seconda fase, forti fluttuazioni da 36,2 a 37 C (ma con una patologia simile possono essere più alte). La fertilità in questi pazienti è drasticamente ridotta. Ai fini del trattamento, i ginecologi prescrivono la terapia ormonale. Avendo visto un tale programma, non è necessario affrettarsi a trarre conclusioni: un tale quadro può essere osservato anche con malattie ginecologiche infiammatorie, quando tutto è in ordine con gli estrogeni, ad esempio, con l'infiammazione delle appendici. La tabella è presentata di seguito..

Decifrazione del grafico della temperatura basale (BT): Infiammazione delle appendici.

Si vede su questo grafico con forti gocce e aumenti che a causa del processo infiammatorio era difficile determinare quando l'ovulazione era una volta, poiché la temperatura basale di BT può aumentare sia con l'infiammazione che con l'ovulazione. Il nono giorno del ciclo, vediamo un aumento che può essere scambiato per un aumento ovulatorio, ma questo è molto probabilmente un segno dell'inizio del processo infiammatorio. Questo grafico della temperatura basale (BT) dimostra ancora una volta che è impossibile trarre conclusioni e fare diagnosi sulla base del grafico della temperatura basale (BT) di un ciclo.

Decifrazione del grafico della temperatura basale (BT): endometrite.

Ricordiamo che all'inizio del ciclo mestruale, la temperatura basale di BT viene abbassata. Se la temperatura alla fine del ciclo precedente è diminuita, quindi è aumentata bruscamente a 37. 0 con l'inizio delle mestruazioni e non diminuisce, come puoi vedere nel grafico, forse stiamo parlando di una malattia formidabile: l'endometrite e hai urgentemente bisogno di un trattamento da un ginecologo. Ma se hai un ritardo nelle mestruazioni e allo stesso tempo la temperatura basale di BT rimane elevata per più di 16 giorni dall'inizio dell'ascesa, probabilmente sei incinta.

Se hai notato che durante 3 cicli mestruali hai cambiamenti stabili nel programma che non soddisfano la norma, devi consultare uno specialista.

Quindi, cosa dovrebbe avvisarti quando compili e decodifichi i grafici della temperatura basale (BT):

- grafici della temperatura basale (BT) con bassa o alta temperatura durante tutto il ciclo;
- cicli inferiori a 21 giorni e superiori a 35 giorni. Questo può essere un segno di disfunzione ovarica, manifestata clinicamente da sanguinamento nel mezzo del ciclo mestruale. Oppure potrebbe esserci un'altra immagine: il ciclo è sempre allungato, che è espresso in ritardi mensili costanti di oltre 10 giorni, mentre non c'è gravidanza;
- se si osserva un accorciamento della seconda fase secondo i grafici;
- se i programmi sono anovulatori o le manifestazioni dell'ovulazione non sono chiaramente espresse sulla carta;
- programmi con alte temperature nella seconda fase per più di 18 giorni, senza gravidanza;
- grafici monofasici: la differenza tra la prima e la seconda fase è inferiore a 0, 4 C;
- se i programmi BT sono assolutamente normali: si verifica l'ovulazione, entrambe le fasi sono a pieno titolo, ma la gravidanza non si verifica entro un anno con una vita sessuale regolare senza protezione;
- salti bruschi e aumenta BT in entrambe le fasi del ciclo.

Se segui tutte le regole per misurare la temperatura basale, scoprirai molte cose nuove. Ricorda sempre che non è necessario trarre alcuna conclusione da solo sulla base dei grafici ricevuti. Questo può essere fatto solo da un ginecologo qualificato e solo dopo ulteriori ricerche.