Principale / Assorbente interno

Perché l'addome inferiore fa male con le mestruazioni, ma non ci sono, nel qual caso vale la pena preoccuparsi?

L'inizio delle mestruazioni è determinato dalle donne in base a vari sintomi. Molte donne hanno un basso addome pochi giorni prima delle mestruazioni. L'intensità delle sensazioni è individuale. Tuttavia, con l'inizio delle mestruazioni, passano. A volte l'addome inferiore fa male, ma non ci sono periodi. Perché sta succedendo? Mi devo preoccupare?

Cause di dolore addominale come con le mestruazioni in loro assenza

Poco prima delle mestruazioni, l'utero si sta preparando a respingere lo strato aggiuntivo dell'endometrio che si è formato durante la preparazione del corpo per la fecondazione. Spasmi, il flusso di sangue agli organi pelvici viene interrotto, si verifica disagio. Nessun periodo mensile in cui si verificano fastidi dovuti a processi naturali o patologici.

Cause naturali

Il ciclo mestruale è regolato dagli ormoni. Sotto l'influenza di vari fattori, la velocità di produzione del progesterone e degli estrogeni cambia, quindi potrebbe esserci uno spostamento del ciclo. In questo caso, iniziano i sintomi premestruali, ma le regule sono assenti a tempo debito. Lo stomaco fa male come con le mestruazioni, ma non sono lì per i seguenti motivi:

  • Esercizio eccessivo. A causa dell'intensa tensione nel corpo, la velocità di trasmissione dei comandi dal cervello ad altri organi viene interrotta. Se una donna ha lavorato duramente fisicamente poco prima dell'inizio del ciclo, compaiono dolori nell'addome inferiore, ma il regolamento non va. Il disagio può aumentare se l'area della pressa è stressata..
  • Stress ed eccitazione. La situazione stressante costringe anche il cervello a rallentare la velocità dei processi riproduttivi. L'utero si sta preparando per il rigetto dell'endometrio, ma i processi che contribuiscono al rilascio delle secrezioni non sono attivati.
  • Gravidanza. Dopo la fecondazione dell'uovo per qualche tempo, appare il disagio nell'addome, ma le mestruazioni non arrivano. Sensazioni spiacevoli derivano dal fatto che l'embrione durante l'impianto nell'utero danneggia leggermente lo strato uterino.
  • Mancanza di ovulazione A volte le ovaie non producono un uovo, quindi non si verifica l'ovulazione. Questo fenomeno si chiama ciclo anovulatorio. Questa condizione è normale per ogni donna. Il numero di cicli anovulatori aumenta con l'età. Nonostante la mancanza di un uovo maturo, le mestruazioni vanno, ma con un ritardo di circa una settimana. In questo caso, persistono tutti i sintomi premestruali.
  • Cattiva alimentazione. La mancanza di vitamine e minerali nella dieta influisce negativamente sulla formazione di ormoni e sulla contrattilità dell'utero. Lo stomaco può far male, ma lo scarico non inizia.
  • Cambiamenti climatici, ritmo della vita, movimento. Il corpo percepisce nuove condizioni come una minaccia. Durante il periodo di adattamento, le mestruazioni sono ritardate. Tuttavia, in preparazione per loro, l'addome inferiore è ancora dolorante.
  • Cambiamenti legati all'età. Dopo 45 anni, la produzione di estrogeni nel corpo femminile diminuisce. Compaiono i seguenti sintomi: dolore nell'addome inferiore, vertigini, nessuna mestruazione.

Processi patologici

L'assenza di mestruazioni con dolore addominale indica le seguenti patologie:

  • Gravidanza extrauterina. Le violazioni del sistema riproduttivo portano al fatto che l'ovulo fecondato è attaccato all'esterno della cavità uterina. Le mestruazioni sono assenti, ma compaiono sintomi spiacevoli. Il dolore dell'impianto ectopico è molto grave.
  • Rischio di aborto spontaneo. Se un test di gravidanza mostra un risultato positivo, ma lo stomaco fa male e tira, c'è il rischio di rigetto fetale.
  • Squilibrio ormonale Con una mancanza o un eccesso di ormoni sessuali femminili, le mestruazioni sono ritardate o non si verificano affatto. In questo caso, il disagio si manifesta sia all'inizio che a metà del ciclo.
  • Processi infiammatori del tratto urinario (cistite, pielonefrite, urolitiasi). Allo stesso tempo, sensazioni spiacevoli accompagnano la donna in diversi giorni del ciclo, sia prima che dopo le mestruazioni.
  • Infiammazione genitale Il dolore e le mestruazioni ritardate causano endometrite, annessite, salpingite, processi infettivi nella cervice e nella vagina. Il disagio è presente indipendentemente dalla natura ciclica..
  • Appendicite, malattie gastrointestinali.
  • Ernia nella parte inferiore della colonna vertebrale, infiammazione o nervo pizzicato.
  • Tumori benigni e maligni.

In caso di sintomi, consultare immediatamente un medico?

È necessario un aiuto medico di emergenza se si presentano i seguenti sintomi:

  • dolore che non consente uno stile di vita normale;
  • disagio nell'addome inferiore derivante dal movimento;
  • sanguinamento intenso dalla vagina (la necessità di cambiare il cuscinetto ogni 1-1,5 ore o più spesso);
  • l'aspetto di scarico con un odore sgradevole;
  • individuare il giorno in cui non dovrebbero esserci mestruazioni o durante la gravidanza (si consiglia di leggere: dimissione durante la gravidanza prima di ritardare le mestruazioni);
  • improvvisi tagli laterali;
  • svenimento;
  • coscienza offuscata;
  • aumento della temperatura corporea;
  • vomito
  • dolore durante la minzione e la comparsa di sangue nelle urine.

È necessario contattare gli specialisti indipendentemente dal giorno del ciclo in cui sono comparsi i sintomi. Il sanguinamento più pericoloso durante la gravidanza. La comparsa di sangue indica l'inizio di un aborto spontaneo. Non puoi esitare quando il sanguinamento è accompagnato da brividi, vomito e dolore intenso. Questi segni accompagnano una gravidanza extrauterina. Se non cerchi aiuto, una donna potrebbe morire per perdita di sangue.

Tattiche di trattamento

I principi per il trattamento del dolore addominale inferiore dipendono dalla loro causa. Se l'addome inferiore fa male per motivi naturali, non è necessaria una terapia speciale. Per ripristinare il ciclo, è necessario stabilire la nutrizione, ridurre l'attività fisica, proteggersi dallo stress. Per ridurre i sintomi dolorosi, è consentita una singola dose di No-shpa.

In caso di anomalie patologiche, le tattiche di trattamento sono determinate in base alla malattia. Non puoi auto-medicare. Cosa fare, il medico determinerà dopo aver effettuato una diagnosi accurata. Il tipo di farmaci e lo schema dalla reception sono selezionati in base ai seguenti fattori:

  • gravità della patologia;
  • età del paziente;
  • la presenza di gravidanza;
  • manifestazioni associate.

Non può esserci dolore se arrivano le mestruazioni?

Quando sono arrivate le mestruazioni, il dolore addominale dovrebbe recedere. Tuttavia, questo sintomo è individuale per ogni donna. A volte il dolore rimane durante i primi giorni del ciclo mensile.

Alcune donne non hanno dolore durante le mestruazioni. L'assenza di dolore non è una patologia. Se le mestruazioni iniziano in tempo e non sono accompagnate da sintomi spiacevoli, la donna è assolutamente in salute. L'ansia dovrebbe causare la comparsa di nuovi disagi. Per escludere la patologia, è necessario consultare un medico.

Il forte dolore addominale prima delle mestruazioni, provoca un forte dolore prima delle mestruazioni

Grave dolore prima delle mestruazioni, l'inizio delle mestruazioni non significa nulla di buono.

Dolore lancinante, acuto o crampo nell'addome inferiore, nell'addome sinistro o destro, quando l'addome è gravemente pungente, dolorante o allungato prima dell'inizio dei giorni critici, questo è spesso un segno di patologia. Naturalmente, se ti ammali molto nell'addome inferiore prima delle mestruazioni, non puoi escludere la possibilità di una causa fisiologica (innocua per la salute). Più avanti nell'articolo, è dettagliato su quali malattie possono essere se l'addome inferiore, l'addome sinistro o destro è molto dolorante, quali malattie possono essere, se ci sono dolori e sintomi molto gravi di sindrome premestruale prima delle mestruazioni.

Le ragioni

Il confine tra norma e patologia nello sviluppo dei sintomi del dolore prima e durante il ciclo mestruale è piuttosto sottile. Il concetto di "forte dolore" per ogni donna ha il suo significato. Per le donne con soglie di dolore basse e alte, la stessa sensazione provoca risposte diverse. I primi cadono letteralmente in piedi dal dolore insopportabile, che per i secondi sembra abbastanza sopportabile. Per questo motivo, una descrizione dei soli sintomi del dolore è difficile per i medici, altre caratteristiche devono essere registrate..

Ci sono molte ragioni che peggiorano il benessere prima delle mestruazioni:

  • Sindrome premestruale (PMS). È un errore credere che i segni di una mestruazione in avvicinamento compaiano in 1-2 giorni. Spesso si verificano una settimana o prima. Manifestazioni tipiche per la maggior parte: dolori doloranti o stiranti nell'addome inferiore, accompagnati da sintomi autonomici o neurologici. La sindrome premestruale, dal punto di vista medico, non è una patologia se provoca sintomi di bassa intensità e non viola il normale regime.
  • Ipotermia. L'abitudine di indossare abiti e scarpe leggeri e fuori stagione, un'esposizione prolungata forzata al freddo spesso comporta un successivo spasmo dei vasi nell'area pelvica e dolore prima delle mestruazioni.
  • Estenuante attività fisica. Il duro lavoro, lo sport o il sollevamento pesi alla vigilia delle mestruazioni porta quasi sempre al dolore.
  • Mancanza di attività motoria. L'abitudine di stare seduti in un posto per lungo tempo, l'antipatia per camminare e camminare causa disturbi circolatori e congestione nella regione pelvica, che è uno dei fattori che provocano dolore.
  • Patologia gastrointestinale La sindrome dell'intestino irritabile, la disbiosi, la colite prima che le mestruazioni peggiorino, compaiono gonfiore, flatulenza, coliche.
  • Obesità. L'eccesso di tessuto adiposo interno nella cavità addominale comporta un cambiamento nei livelli ormonali, migliora il ristagno di sangue nei genitali, che si manifesta con dolore prima delle mestruazioni.
  • Dispositivo intrauterino Questi contraccettivi hanno molte carenze, tra le quali vi sono frequenti manifestazioni di algodismenorea.
  • Disturbi ginecologici Una delle condizioni comuni che causano dolore prima dei giorni critici è l'endometriosi: la crescita dell'epitelio che riveste la cavità uterina oltre. Le deviazioni della parte posteriore dell'organo o del suo sottosviluppo fisico invariabilmente portano al dolore prima dell'inizio del ciclo.
  • Complicanze dopo un intervento chirurgico sugli organi pelvici o dopo un travaglio difficile. La presenza di cicatrici e altri cambiamenti distruttivi del tessuto spesso causano dolore aciclico e premestruale.
  • Infiammazione e dolore ai reni. Molte forme di nefrite peggiorano alla vigilia delle mestruazioni.

Come scoprirlo: gravidanza o sindrome premestruale

La maggior parte delle donne in tutto il mondo soffre di sindrome premestruale. Tuttavia, i sintomi della sindrome premestruale possono coincidere con quelli che indicano una gravidanza. Se sei nella fase di pianificazione di un bambino, probabilmente vorrai conoscere un risultato positivo molto prima del test.

È molto doloroso rimanere nell'ignoranza per due settimane tra l'ovulazione e la data delle mestruazioni previste. Per tutto questo periodo sei costretto ad ascoltare te stesso, i tuoi sentimenti. Durante l'attesa, possono apparire alcuni sintomi a prima vista identici alla sindrome premestruale. Pertanto, le ragazze inesperte che non sono mai state incinte, è quasi impossibile tracciare una linea tra queste due condizioni.

Tuttavia, un'analisi competente delle manifestazioni di accompagnamento aiuterà a comprendere quasi accuratamente la loro eziologia. Molti medici suggeriscono, come il modo più affidabile per determinare il fatto del concepimento di strisce reattive, ultrasuoni e esami del sangue per hCG. Tuttavia, questi metodi diventano informativi dopo diversi giorni di ritardo. Diamo un'occhiata a quali segni sono caratteristici per la gravidanza e la sindrome premestruale nelle donne allo stesso tempo e in base al quale possono essere differenziati..

Sintomi di gravidanza o sindrome premestruale

Probabile gravidanza:Predittori di PMS:
spasmiMal di testa, emicrania
gonfioreVertigini
Dolore alla gambaMal di schiena lombare
Sbalzi d'umoreDolore alla gamba
StipsiDolore muscolare
RitardoGonfiore del seno, aumentando la sua sensibilità
AcneScarico dal capezzolo quando premuto
Malattia mattutinaAcne, pelle e capelli grassi
Areola DarkeningGonfiore, costipazione
Ingorgo mammarioAumento di peso associato alla ritenzione di liquidi
DispneaAnsia, affaticamento, pianto, irritabilità
Mal di testa, mal di schienaBasso desiderio sessuale
Capogiri o svenimenti
Dolore toracico o sensazione di formicolio
Minzione frequente
Fatica inspiegabile
Il torace può apparire più pesante o più pieno
Voglie di cibo o avversione a determinati alimenti
Leggero sanguinamento dovuto all'impianto di uova
Aumento della temperatura corporea basale
Scarico vaginale (aspetto bianco o lattiginoso)
Ipersensibilità ad odori sgradevoli e piacevoli

La sindrome premestruale e i suoi sintomi, come suggerisce il nome, si verificano nel periodo prima delle mestruazioni, nella seconda metà del ciclo mestruale. In questo caso, iniziano vari cambiamenti fisici, emotivi e comportamentali che si verificano nel corpo e sono causati da salti sullo sfondo ormonale. Sebbene una condizione simile si verifichi nella maggior parte delle donne, una tendenza più elevata è vissuta dalle donne dai 20 ai 40 anni. Di seguito è riportato un elenco dei sintomi più comuni che indicano un vero stato di cose. Devi capire che sono strettamente individuali, possono variare leggermente, cambiando la sua intensità di mese in mese.

Quali malattie causano dolore prima delle mestruazioni

I dolori patologici prima dell'inizio delle mestruazioni non sono sempre secondari, possono verificarsi immediatamente dopo la formazione del ciclo. In questi casi, parlano di disturbi congeniti della salute. Non è facile scoprire la vera ragione del deterioramento del benessere negli adolescenti e nelle ragazze, soprattutto se l'esame esterno e gli esami di laboratorio generali non indicano la presenza di violazioni.

Malattie comuni in cui è possibile il dolore primario prima delle mestruazioni:

  • attività endocrina insufficiente delle ovaie, ghiandole surrenali, ghiandola pituitaria;
  • displasia del tessuto connettivo.

In tali condizioni, il dolore inizia a svilupparsi una settimana o prima prima del ciclo previsto, è probabile una grave sindrome premestruale con molti sintomi somatici e nervosi:

  • vertigini, mal di testa, emicranie;
  • salti di pressione sanguigna;
  • forte sudorazione;
  • intorpidimento delle dita;
  • violazione della termoregolazione;
  • tachicardia;
  • gonfiore generale;
  • la comparsa di chili in più;
  • disturbi digestivi.

Spesso le ossa e tutto il corpo fanno male, la pelle diventa pallida o rossa, tirando dolori di intensità moderata o grave compaiono nell'addome.

Con l'endometriosi, un segno tipico, oltre ai sintomi dolorosi, è la natura specifica della scarica: iniziano e finiscono con coaguli marrone scuro, che indicano la presenza di cellule endometriali fuori dalla cavità uterina.

È molto pericoloso se compaiono dolori acuti di lacrimazione o crampi poco prima delle mestruazioni. Ciò può indicare un mioma in progressione, una gravidanza extrauterina o un aborto spontaneo iniziale..

Le aderenze nell'area pelvica, la salpingooforite, le cisti causano un forte dolore ovarico in quasi tutti i casi di morbilità. Spesso l'algomenorrea è accompagnata da violazioni del ciclo mestruale stesso - ritardi nell'inizio delle mestruazioni da diversi giorni a due o più settimane.

Molte infezioni a trasmissione sessuale sono nascoste e, in casi avanzati, colpiscono l'utero e le appendici. Pochi giorni prima dell'inizio delle mestruazioni, sotto l'influenza di uno spostamento ormonale, l'agente patogeno si attiva, causando una serie di sintomi negativi: forte prurito e gonfiore degli organi genitali esterni, bruciore, disagio fisico, presenza di strane secrezioni - il dolore addominale può apparire anche per questi motivi.

Sindrome premestruale: normale o patologica?

La sindrome premestruale è un complesso di sintomi che si verificano 3-5 giorni prima dell'inizio della regolazione. Ha una natura psicosomatica ed è associato principalmente a disturbi e cambiamenti emotivi. Molte donne durante questo periodo diventano irritabili, in lacrime. Può apparire irragionevole aggressività, ansia, segni di uno stato depresso, insonnia. In circa il 30% delle donne, i sintomi fisiologici includono anche segni di sindrome premestruale, ad esempio:

  • mal di testa (nelle donne con disturbi neurologici, gli attacchi di emicrania possono peggiorare);
  • forti dolori di natura tirante nell'addome inferiore;
  • nausea, avversione a determinati alimenti;
  • dolore nelle ghiandole mammarie;
  • aumento della sudorazione.

Ciclo mestruale e mestruazioni

Nonostante il fatto che molte donne soffrano di sindrome premestruale, i ginecologi non la considerano una condizione normale. Nella maggior parte dei casi, la patologia è causata da un'insufficiente sintesi di endorfine - "ormoni del piacere", che sono sostanze analgesiche naturali. La mancanza di questo ormone può portare a una grave complicazione: la psicosi mestruale. La malattia è considerata molto grave e può richiedere una correzione medica in ospedale, pertanto, con segni spesso ripetuti di sindrome premestruale, è necessario consultare un medico e controllare il sistema endocrino e il funzionamento della ghiandola pituitaria del cervello, che è responsabile della sintesi delle endorfine.

Diagnostica

Per determinare perché un mal di stomaco prima delle mestruazioni, è necessario sottoporsi a un esame dettagliato. Di norma, inizia con una storia medica. Il medico intervista il paziente, scoprendo in quale periodo sono comparsi i segni negativi, nonché:

  • si verifica regolarmente o occasionalmente dolore, qual è la loro natura;
  • ci sono altri sintomi?
  • Il paziente usa la barriera e altri tipi di contraccezione;
  • Ci sono problemi nella vita sessuale, se sì, quali?
  • se sono state precedentemente rilevate malattie infiammatorie o infettive, se ci sono state gravidanze, aborti, parto.

Per gli studi di laboratorio generali e biochimici, sono necessari campioni di urina, sangue, raschiamento della mucosa vaginale e della cervice. Può richiedere coltura batterica, ELISA, PCR, se c'è motivo di sospettare che il dolore nell'addome inferiore sia il risultato di un'infezione.

L'ecografia è prescritta per determinare possibili patologie degli organi interni con qualsiasi natura dei sintomi. Il medico valuta la posizione e la forma dell'utero, le condizioni dell'endometrio, le ovaie, la pervietà delle tube di Falloppio, rivela segni di infiammazione o cambiamenti. In casi difficili, viene eseguita la laparoscopia diagnostica..

Se c'è motivo di credere che il dolore risultante sia una conseguenza di malattie e dolori dell'intestino, viene eseguita una colonscopia o una risonanza magnetica.

Per determinare la soglia del dolore, è possibile eseguire un test di sensibilità del sistema nervoso di una donna su una piega della pelle utilizzando un algosimetro..

In alcuni casi, la diagnosi può richiedere fino a diversi mesi..

Mal di stomaco prima delle mestruazioni, ma le mestruazioni non si sono verificate

La causa più probabile di dolore durante questo periodo in assenza di ulteriori mestruazioni è la gravidanza. Per diagnosticare la gravidanza, è possibile utilizzare i test a casa sotto forma di strisce con un reagente applicato a loro o metodi di laboratorio (determinare il livello di hCG nel sangue e nelle urine). Un medico può diagnosticare una gravidanza con ultrasuoni transvaginali, ma dovresti sapere che questo metodo è abbastanza traumatico e nelle prime fasi può causare l'interruzione della gravidanza.

Il dolore nell'addome inferiore prima delle mestruazioni è un problema abbastanza comune che quasi tutte le donne affrontano. Nella maggior parte dei casi, la sindrome del dolore è il risultato di processi fisiologici che si verificano nel corpo durante il ciclo mestruale, ma a volte malattie gravi possono causare sintomi simili, quindi, con un dolore regolare durante questo periodo, non dovresti rimandare la visita al ginecologo.

Dolore prima delle mestruazioni

La solita sindrome premestruale in assenza di qualsiasi malattia non provoca dolore pronunciato. Il disagio caratteristico di questo periodo è una sensazione di tensione o sfocata, non avendo una chiara localizzazione, spremendo nell'addome inferiore. I segni non aumentano durante il movimento o in una certa posizione, possono essere accompagnati da lieve debolezza muscolare, cambiamenti d'umore, sonnolenza. Possibile maggiore sensibilità dei capezzoli. I sintomi possono comparire un giorno o diversi giorni prima delle mestruazioni, ogni mese nello stesso periodo.

La sindrome premestruale che si manifesta patologicamente si manifesta in diversi modi e fa parte dell'algomenorrea. Il dolore severo appare spesso non solo prima delle mestruazioni, ma anche molto prima di loro, così come a metà del ciclo. Le sensazioni sono crampi o dolori in natura, coprono l'intera cavità addominale, danno alla parte bassa della schiena, ano, glutei, cosce. Il dolore risponde debolmente agli analgesici. Il dolore premestruale può essere accompagnato da sintomi spiacevoli: disturbi gastrointestinali, nausea, crampi agli arti inferiori.

Come scoprire se è arrivata una gravidanza o la fase successiva della sindrome premestruale?

Analizzando l'elenco presentato, noterai alcune coincidenze, secondo le quali con un alto grado di probabilità puoi sospettare te stesso nella posizione:

  1. Il ritardo è considerato un segno affidabile di gravidanza se una donna ha un ciclo mestruale regolare.
  2. L'impianto di sanguinamento si verifica quando lo zigote si attacca alla parete dell'utero, di solito 6-12 giorni dopo la fecondazione dell'uovo. La perdita di sangue è lieve, leggera, si notano macchie rosa o brunastre sulla biancheria. Non preoccuparti, è normale. Tuttavia, non tutte le donne sperimentano l'impianto "daub".
  3. Quasi il 90% dei concepiti è incline alla nausea mattutina. Si lamentano denunce di nausea. Anche se può visitare una ragazza in qualsiasi momento della giornata.
  4. La gravidanza fa crescere l'utero, muove la vescica. Ciò provoca minzione frequente..
  5. L'ipersensibilità all'olfatto provoca una forte avversione non solo per certi, ma anche per quegli aromi che erano precedentemente piacevoli.
  6. Le donne in gravidanza possono sentirsi senza fiato, quando si muove si manifesta mancanza di respiro. Ciò è dovuto alla ristrutturazione del corpo, che si sta preparando per la necessità di fornire ulteriore ossigeno all'embrione in crescita.
  7. Viene registrato un aumento della temperatura corporea basale. Se segui questo indicatore e rimane alto per 18 o più giorni dopo l'ovulazione, molto probabilmente dovrai correre urgentemente per il test.
  8. Un dolore alla trazione a bassa intensità può apparire nel visto dell'addome all'inizio della gravidanza. Sono associati ad un aumento della circolazione sanguigna e distorsioni a supporto dell'utero.
  9. C'è un oscuramento dell'areola. Un aumento del livello di estrogeni nel corpo della madre aumenta le sue dimensioni, la tonalità diventa più scura man mano che l'embrione si sviluppa.
  10. Le macchie dell'età appaiono come aree separate sulla pelle, possono aumentare con l'avanzamento della gravidanza.

Certo, anche questi sintomi non daranno una garanzia del 100% sull'accuratezza delle previsioni, poiché alcuni di essi possono manifestarsi con disturbi ormonali nelle donne. In ogni caso, se ci sono ragionevoli sospetti, allora dovresti prenderti cura di te e della qualità della vita. Non ci sono inezie, fattori esterni hanno un impatto significativo sullo sviluppo intrauterino del feto e sulla salute del bambino dopo il parto. Assicurati di fare un test di gravidanza quando arriva il momento.

Trattamento

Puoi assumere qualsiasi farmaco solo se sei sicuro della causa del dolore che si verifica, cioè dopo aver superato la diagnosi. Altrimenti, le condizioni fisiche potrebbero essere aggravate..

Con le violazioni esistenti delle funzioni endocrine, vengono generalmente prescritte malattie delle ovaie, della ghiandola tiroidea, terapia ormonale sostitutiva e assunzione di vitamine B, A, E, acido ascorbico nei dosaggi terapeutici. Può essere iniezioni o complessi vitaminico-minerali e speciali integratori alimentari.

Le malattie infiammatorie della sfera genito-urinaria richiedono l'uso di un ciclo di antibiotici. Se la causa del dolore di natura spasmodica tagliente o acuta è malattie sistemiche o intestinali, non puoi fare a meno di ripristinare il normale funzionamento degli organi malati con l'aiuto di farmaci speciali.

Con la sindrome premestruale grave, è necessario un complesso di misure per aiutare a correggere le violazioni del deflusso del sangue mestruale, prevenire il gonfiore nell'area genitale ed eliminare i sintomi. Per questo, viene prescritto un corso di fisioterapia: elettroforesi, radiazione ultravioletta e laser. Applicare analgesici, antispasmodici, con i quali è possibile eliminare gravi attacchi di dolore. Tra le raccomandazioni: esercizi terapeutici, massaggi, fitoterapia. Allevia il dolore premestruale e allevia altri sintomi di decotto PMS di salvia, erba di nodi, cinquefoil, achillea, borsa da pastore.

Nuoto, danza, sci, esercizio aerobico sono eccellenti effetti terapeutici..

Come eliminare il dolore da soli

Per sbarazzarsi del dolore, è possibile utilizzare un impacco caldo nell'area problematica o fare un bagno con le erbe. La durata di tale procedura non deve superare i 20 minuti.

Un impacco freddo sotto forma di ghiaccio tritato avvolto in un panno o un cuscinetto riscaldante freddo aiuta a sbarazzarsi del dolore nell'addome inferiore. La durata della sessione è di un massimo di 10-15 minuti. Puoi usarlo per eliminare il dolore con oli essenziali per lo sfregamento nell'addome e nella parte bassa della schiena.

Questo video parlerà delle cause del dolore addominale inferiore:

Non tollerare forti dolori, se compaiono anche segni lievi, consultare un medico.

Quale medico dovrei contattare se c'è dolore prima delle mestruazioni

Il dolore prima delle mestruazioni è un'occasione per contattare un istituto medico, specialmente se il sintomo è periodico. Il primo medico a cui rivolgersi è un ginecologo. Sulla base dei risultati dell'esame, dei reclami presentati e delle analisi ricevute, sarà necessaria la consultazione di un endocrinologo, neurologo, psicoterapeuta, poiché il dolore addominale molto spesso prima delle mestruazioni è ormone-dipendente o neurogeno. Durante l'esame, il paziente può essere indirizzato a un osteopata, un chirurgo, un gastroenterologo, una genetica.

Rigetto del mioma

Un tumore benigno sulla gamba che cresce all'interno dell'utero può essere spontaneamente respinto.

Fattori provocatori

Il motivo principale è considerato: separazione spontanea della neoplasia, che si verifica in un numero di casi:

  • quando si salta da una grande altezza;
  • addome contuso;
  • sovraccarico della parete addominale.

Il distacco è possibile solo per piccole formazioni tumorali. Il rischio di rigetto spontaneo dei fibromi aumenta durante le mestruazioni.

segni

Alla "nascita" dei fibromi, il dolore si verifica durante le mestruazioni, come le contrazioni, e quindi aumenta la quantità di perdite di sangue dalla vagina.

Il rifiuto del sintomo del nodo mioma è simile a un aborto spontaneo, ma il processo termina con il rilascio di una formazione omogenea.

Dopo l'auto-rimozione della neoplasia, i dolori crampi perdono intensità e gradualmente passano e la quantità di secrezione sanguinante diminuisce. Se l'emorragia non diminuisce, ciò può indicare danni alle navi all'interno dell'utero o rotture interne.

Cosa fare?

Se il medico conferma la natura ormonale della cattiva salute prima delle mestruazioni, è possibile assumere vitamine e antidolorifici per eliminare i sintomi della sindrome premestruale. Per rilassare i muscoli dell'utero, puoi applicare calore allo stomaco o fare un bagno caldo. L'area dolorosa può essere massaggiata delicatamente..

In termini di dieta ha raccomandato il rifiuto di cibi fritti, piccanti e affumicati. Invece del caffè, è meglio bere ancora acqua. I frutti devono essere presenti nella dieta quotidiana. Il fumo e l'alcool dovrebbero essere completamente abbandonati o almeno non abusati..

Per ridurre il dolore alla vigilia delle mestruazioni, puoi assumere contraccettivi orali. Ma la scelta del contraccettivo deve essere affidata al medico. Come sedativo, puoi prendere Corvalol, tintura di valeriana e infusi di menta, camomilla.

Se c'era un sospetto di gravidanza e un test positivo confermava questa congettura, con dolore nell'addome inferiore, come se prima delle mestruazioni, è necessario consultare anche un medico. L'esame con successiva assistenza medica aiuterà ad evitare l'aborto a causa dell'aumentato tono uterino. Se viene diagnosticata una gravidanza extrauterina, la tempestiva consultazione del ginecologo proteggerà la donna da una rottura della tuba di Falloppio.

La prevenzione di una situazione in cui una settimana prima delle mestruazioni tira l'addome inferiore, ci sono tre semplici passaggi:

  1. Cambiamento di stile di vita.
  2. Sport leggeri prima delle mestruazioni.
  3. Controllo costante del peso corporeo (sovrappeso provoca dolorosa sindrome premestruale).

In accordo con il medico, i tamponi cinesi Life Life possono essere utilizzati per migliorare la sfera ginecologica. Accelerano il trattamento delle malattie femminili e ne prevengono lo sviluppo.


Perché l'addome inferiore viene tirato prima delle mestruazioni? Inoltre, spesso non solo fa male, ma si gonfia anche. Questa domanda sorge in molte donne. Se la ragazza ha deciso di perdere peso, allora tali sensazioni diventano solo una tragedia. Sembra che dal momento che lo stomaco si gonfia, sia pericoloso e devi andare dal medico. Pertanto, al fine di determinare completamente il motivo per cui ciò accade, eliminando così lo stress, le preoccupazioni, è necessario determinare perché lo stomaco si gonfia e fa male. E di solito questo accade prima delle mestruazioni. Stabiliamo anche fenomeni correlati.

Perché lo stomaco si gonfia e si allarga

Tutto ciò che accade nell'area genitale femminile è associato agli ormoni. Dopotutto, l'intero ciclo delle mestruazioni è legato a questo. Poiché una donna ha un livello ormonale costantemente in movimento, può essere definita dinamica. Non può essere chiaramente stabilito e non esita. Pertanto, il fatto che lo stomaco sia ingrossato è associato a specifiche indicazioni ormonali. E questo influisce sul benessere delle donne..

Quali ormoni intendi? Innanzitutto, il progesterone salta molto. Inoltre, la seconda metà del ciclo è associata ad un costante aumento di questo ormone. Ma durante le mestruazioni, scende bruscamente. È a causa di questo salto che alcune donne sperimentano la sindrome premestruale. È possibile osservare una perdita di forza, depressione, aggressività, dolore nella parte inferiore dell'addome, parte bassa della schiena, nausea, gonfiore, pesantezza prima che si notino le mestruazioni. Aumenta spesso l'appetito.

Perché lo stomaco si gonfia?

1. Ciò è dovuto alla ritenzione di una grande quantità di liquido. Colpisce il suo volume e anche il peso cambia. Pertanto, per le fashioniste, questo può sembrare qualcosa di terribile, poiché prima delle mestruazioni, il peso aumenta. Ma questo non significa che devi smettere di mangiare subito. Dal momento che pesa un paio di chilogrammi in più è abbastanza normale. 2. Un'altra ragione può essere chiamata l'attesa del concepimento. Poiché l'utero è ingrossato, gonfio, prima delle mestruazioni, è destinato all'embrione da tutti i nutrienti necessari. Prima delle mestruazioni, quindi, voglio mangiare. 3. Inoltre, il corpo manca di serotonina. A causa della mancanza di questo ormone, una donna ha un bisogno urgente per il suo restauro. Pertanto, mangia cibi più dolci e amidacei. Da dove viene l'aspetto della pancia?.

Perché mal di stomaco

Il dolore prima delle mestruazioni preoccupa molti. Solo loro li sperimentano in modo diverso. Alcuni sono più intensi di altri. In un caso, avvertono un dolore insopportabile, nell'altro solo un leggero disagio. Non è male che fa male. Questo non è spaventoso. Metà della donna soffre di questo. L'intera ragione sono gli ormoni.

Elementi come le prostaglandine spesso causano dolore. Il 50% delle donne ce l'ha. Il dieci percento di loro avrà un dolore insopportabile. L'intera ragione è che l'utero si sta contraendo intensamente. Se pecchi per cattive abitudini, tra cui il fumo e l'alcolismo, il dolore si intensifica. Ci sono dolori così gravi che una donna può persino perdere conoscenza, la sua pressione può diminuire. In questo caso, si osserva l'algodismenorea patologica. Consultare un medico.

Perché tira lo stomaco prima delle mestruazioni

Ci soffermeremo anche sul perché lo stomaco si tira prima delle mestruazioni. In questo caso, la conversazione sarà piacevole. Poiché la gravidanza è possibile. Come scoprirlo di sicuro, in modo che senza test? Osserva molti sintomi.

1. C'è un ritardo. 2. Ma anche prima di lei, una donna sa di essere incinta. Uno dei motivi, lo stomaco si abbassa e non ci sono periodi.

Tali fenomeni si verificano nelle donne nelle prime fasi della gravidanza. Ciò è dovuto al fatto che i nutrienti sono immagazzinati nel corpo che verranno utilizzati dal futuro embrione. Dal momento che si accumulano, tira lo stomaco prima delle mestruazioni. Il tempo passa, ma non ci sono le mestruazioni. Se non sono mai iniziati, e poi sono passati il ​​tempo e il ritardo, allora sei incinta. Tali sensazioni indicano chiaramente una gravidanza prima del ritardo.

Dolore prima delle mestruazioni

Tutto il contenuto di iLive è monitorato da esperti medici per garantire la migliore accuratezza e coerenza possibili con i fatti..

Abbiamo regole rigorose per la scelta delle fonti di informazione e ci riferiamo solo a siti affidabili, istituti di ricerca accademica e, se possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti interattivi a tali studi..

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri materiali sia impreciso, obsoleto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Il dolore prima delle mestruazioni di varia intensità e natura preoccupa metà della popolazione femminile. Il disagio al torace e all'addome è spesso accompagnato da uno stato depresso o nervoso, nausea, vomito, aumento della sudorazione ed eruzioni cutanee sul viso. Secondo i dati medici, solo il 10% ha una sindrome dolorosa pronunciata.

Cause del dolore prima delle mestruazioni

Il dolore premestruale può essere dovuto a vari fattori, tra i quali si distinguono le caratteristiche individuali del corpo femminile e la patologia.

Le cause del dolore prima delle mestruazioni sono le seguenti:

  • ormonale - 7 giorni prima dell'inizio delle mestruazioni, si notano cambiamenti nello sfondo ormonale. La seconda parte del ciclo è caratterizzata da un eccesso di carenza di estrogeni e progesterone;
  • "Intossicazione da acqua" - nel sangue, il contenuto di melatonina e serotonina aumenta con l'attivazione del sistema renina-angiotensina-aldosterone (controlla la pressione e il volume del sangue). Tali cambiamenti, così come i livelli di estrogeni sotto l'influenza dell'aldosterone, portano al processo di accumulo di acqua e sodio nel corpo;
  • i disturbi della prostaglandina sono la causa di molti sintomi spiacevoli. Si osservano cambiamenti nell'attività cerebrale con un aumento della prostaglandina E nei pazienti con schizofrenia;
  • violazione del metabolismo dei neuropeptidi (serotonina, dopamina, noradrenalina, ecc.) - si verifica a livello del sistema nervoso centrale, ha una relazione con i processi neuroendocrini. L'interesse dei medici è causato da composti biologicamente attivi della ghiandola pituitaria intermedia. È stato stabilito che l'ormone melanostimolante della ghiandola pituitaria in combinazione con beta-endorfina influenza l'umore. L'endorfina, a sua volta, aumenta il contenuto di prolattina, vasopressina e rallenta anche gli effetti della prostaglandina E nell'ambiente intestinale, causando flatulenza, costipazione e anche "versamento" di ghiandole mammarie.

Il dolore prima delle mestruazioni si sviluppa a seguito di aborto, manipolazioni sulle tube di Falloppio, contraccezione impropria con farmaci contenenti ormoni, malattie infettive e corso patologico della gravidanza.

C'è un'ipotesi sulla relazione della sindrome del dolore che accompagna l'inizio delle mestruazioni con disfunzioni della ghiandola tiroidea, disturbi psico-emotivi, malfunzionamenti nella solita routine quotidiana e mancanza cronica di sonno.

Sintomi del dolore prima delle mestruazioni

Per sindrome premestruale (PMS) comprendiamo la comunanza delle patologie che compaiono prima delle mestruazioni e passano con l'inizio del sanguinamento. La sindrome è principalmente dovuta a disfunzioni del sistema nervoso centrale, patologie vegetative-vascolari o metaboliche-endocrine.

La sindrome premestruale è caratterizzata da: irritazione senza causa, debolezza e vertigini, nausea, depressione, pianto, comportamento aggressivo, dolore cardiaco, fastidio al torace e alla parte bassa della schiena, gonfiore, flatulenza, respiro corto. Alcune donne sperimentano comportamenti inappropriati.

I sintomi del dolore prima delle mestruazioni sono suddivisi in manifestazioni neuropsichiche, edematose, cefaliche e di crisi.

La forma neuropsichica è caratterizzata da stati depressivi, maggiore irritabilità, aggressività, debolezza e pianto.

La forma edematosa della sindrome premestruale comprende ingorgo e ingrossamento del seno. Viso, gambe, dita sulle mani possono gonfiarsi. Spesso le donne trovano una maggiore risposta agli odori, aumento della sudorazione, gonfiore.

I cambiamenti cefalici comprendono mal di testa intenso e pulsante, spesso irradiante all'occhio. C'è dolore nella zona del cuore, nausea, vomito, sudorazione profusa o intorpidimento degli arti.

La forma di crisi della sindrome premestruale è caratterizzata da crisi simpatico-surrenaliche. I segni del processo sono aumento della pressione, una sensazione pressante nella zona del torace, accompagnata da paura della morte e palpitazioni cardiache. La patologia si manifesta più spesso al buio a causa di stress sperimentato, grave affaticamento, a causa di una malattia infettiva. Spesso la fine della crisi è accompagnata da minzione attiva.

La frequenza, la forza e la durata dei sintomi distinguono tra decorso lieve o grave della sindrome premestruale. La forma lieve non ha più di 4 sintomi, di cui 1-2 sono pronunciati (compaiono in 2-10 giorni). La sindrome grave conta da 5 a 12 condizioni spiacevoli e 2-5 sono le più pronunciate (riscontrate al massimo 14 / almeno 3 giorni prima dell'inizio del sanguinamento mestruale).

Dolore toracico prima delle mestruazioni

La maggior parte delle donne ha familiarità con un senso di ingorgo, un aumento della sensibilità delle ghiandole mammarie prima delle mestruazioni. Il seno aumenta di volume, i tessuti degli organi diventano più densi. Ciò è dovuto al flusso sanguigno e al gonfiore delle ghiandole. La causa del dolore toracico prima delle mestruazioni è un cambiamento nell'equilibrio ormonale.

Il dolore periodico al petto o la mastodinia è un processo naturale. Le ghiandole mammarie sono organi ormone-dipendenti. Prodotto dalle ovaie, il progesterone e l'estradiolo portano a cambiamenti mensili nelle ghiandole. La seconda parte del ciclo procede sotto l'influenza del progesterone, che aumenta la quantità di tessuto ghiandolare nel seno (preparazione per la gravidanza e l'allattamento), causa la sua compattazione. La norma è un leggero dolore nella zona del torace..

La mastodinia è sottoposta a trattamento in combinazione con altri sintomi: mal di testa, salti della pressione sanguigna, grave gonfiore delle estremità, disturbi psicoemotivi, ecc. Un effetto complesso è prescritto quando si tiene conto della gravità della sindrome del dolore, tra cui:

  • aderenza a una dieta priva di sale con restrizione fluida ed esclusione di agenti patogeni del sistema nervoso (caffè, un certo numero di spezie, tè forte, bevande alcoliche, cioccolato, ecc.);
  • il programma corretto di sonno e riposo;
  • passeggiate obbligatorie;
  • procedure di tempra;
  • controllo dell'esercizio;
  • esposizione alla psicoterapia;
  • trattamento farmacologico.

Mal di testa prima delle mestruazioni

Le reazioni che si verificano nel corpo a livello ormonale causano mal di testa prima delle mestruazioni. La comparsa di dolore di varie intensità prima e la loro scomparsa dopo le mestruazioni è considerata un normale processo fisiologico.

I cambiamenti biochimici nel corpo influenzano la natura ciclica dei cambiamenti ormonali. Di conseguenza, il dolore si verifica spesso nella testa di varie intensità, che si irradia al bulbo oculare, disturbi del sonno, vertigini, svenimento si sviluppano.

All'ormone estrogeno viene assegnato un ruolo guida nell'aumentare la suscettibilità femminile ai fattori di stress, che a loro volta provocano lo sviluppo dell'emicrania mestruale. Il processo procede in modo particolarmente doloroso sullo sfondo dei disturbi circolatori, di solito con vomito, aumento della suscettibilità alla luce e al rumore. Convulsioni acute possono verificarsi a seguito dell'assunzione di un controllo delle nascite contenente estrogeni.

Come riconoscere il dolore prima delle mestruazioni?

Il dolore nell'addome inferiore, nella parte bassa della schiena, le emicranie intollerabili, il dolore nelle ghiandole mammarie sono la ragione dell'intervento medico.

La diagnosi del dolore prima delle mestruazioni viene effettuata raccogliendo lamentele, esame ginecologico, se necessario, supportato da ulteriori studi di laboratorio e di tipo strumentale.

Anamnesi previa consultazione del paziente:

  • il periodo di manifestazione del dolore e la loro natura;
  • quando il dolore fu notato per la prima volta;
  • informazioni sull'esistenza della vita sessuale e il raggiungimento dell'orgasmo;
  • caratteristiche del ciclo mestruale (durata, intervallo tra due cicli, regolarità);
  • la presenza di dolore durante il rapporto sessuale;
  • problema di infertilità;
  • lo sviluppo di malattie infiammatorie della sfera genito-urinaria;
  • droghe usate e metodi di contraccezione.

L'esame di un ginecologo rivela:

  • disturbi fisiologici nei genitali esterni;
  • condizione dell'utero, appendici;
  • cambiamenti nella posizione degli organi genitali interni;
  • malattie infiammatorie.
  • prendere strisci sulla flora ed eseguire test di reazione a catena della polimerasi (PCR) per rilevare infezioni "nascoste";
  • coltura batteriologica al fine di determinare la sensibilità ad antibiotici, urosettici;
  • controllo dei livelli ormonali nella prima e / o seconda fase del ciclo mestruale;
  • analisi biochimica del sangue, se necessario, un sistema emostatico (responsabile dell'arresto del sanguinamento con danno vascolare e del mantenimento del sangue allo stato liquido);
  • test marker oncologici - riflettono il rischio di cancro nell'area genitale femminile.

Studio strumentale del dolore prima delle mestruazioni:

  • Ultrasuoni degli organi pelvico e toracico;
  • mammografia: viene eseguito un metodo a raggi X nella prima fase delle mestruazioni per determinare lo stato del tessuto mammario.

Trattamento del dolore prima delle mestruazioni

Il trattamento del dolore prima delle mestruazioni si basa su un approccio integrato e un'attenta selezione dei farmaci, nonché sulla nomina individuale di effetti non farmacologici.

Particolare attenzione è rivolta al funzionamento del sistema nervoso centrale, poiché i fallimenti nel suo lavoro influenzano la forza della sindrome premestruale. L'equilibrio nervoso del corpo è raggiunto attraverso la riflessologia, la psicoterapia, la chiropratica viscerale e cranica e l'uso di tecniche di terapia orientali. I tranquillanti stabilizzanti e i sonniferi vengono in soccorso, che il medico prescrive individualmente in ogni caso.

La sindrome del dolore viene eliminata con procedure fisioterapiche: correnti, campi magnetici, laser, ultrasuoni, ecc. Questi metodi di trattamento sono selezionati in base all'età della paziente, alle caratteristiche del suo corpo e alle malattie esistenti.

Il disagio nella ghiandola mammaria diminuisce con l'eliminazione di irritanti esterni: reggiseni compressivi e stretti. Spesso usano farmaci anti-infiammatori del gruppo non steroideo: ibuprofene, ketanolo, indometacina, che sopprimono la sintesi delle prostaglandine. Sostanze omeopatiche ben collaudate: mastodinone e ciclodinone. Dal cibo, è necessario rimuovere caffè, cioccolato e monitorare la quantità di liquido consumato. In casi particolarmente gravi, è possibile prescrivere farmaci che sopprimono l'azione dell'ormone prolattina e contraccettivi combinati orali.

Per sbarazzarsi dell'emicrania, vengono utilizzati Frovatriptan e Naratriptan. I farmaci agiscono solo sulla causa del mal di testa - i vasi sanguigni, senza esercitare alcun effetto sul dolore di un'altra eziologia. Il dosaggio e il corso terapeutico sono prescritti dal medico a seconda delle caratteristiche dell'emicrania. Alcune donne massaggiando il tessuto connettivo del bacino (circa 5 giorni prima delle mestruazioni) prevengono l'insorgenza di mal di testa. I farmaci antiepilettici (ad es. Topiramato) sono spesso usati per curare l'emicrania. La combinazione di acido acetilsalicilico, paracetamolo e caffeina si è affermata come uno strumento efficace nella lotta contro l'emicrania premestruale.

Il trattamento ottimale del dolore prima delle mestruazioni è la combinazione di tecniche medicinali, fisioterapiche e terapia manuale (massaggio ginecologico).

Prevenzione del dolore prima delle mestruazioni

La prevenzione del dolore prima delle mestruazioni include:

  • costruire il giusto regime della giornata (il rapporto ottimale tra orario di lavoro e riposo);
  • sonno completo;
  • la capacità di prevenire condizioni stressanti, l'assenza di sovraccarico nervoso;
  • la scelta di uno stile di vita sano (non fumare, restrizione alcolica);
  • ridotto consumo di caffè, tè forte (in grado di aumentare il dolore);
  • monitorare il proprio peso (il sovrappeso influisce sulla manifestazione del dolore durante le mestruazioni);
  • l'uso di frutta e verdura;
  • fornire all'organismo vitamine A, E, B;
  • arricchimento della dieta con pesce, frutti di mare, oli vegetali, soia;
  • eseguire uno sforzo fisico regolare per migliorare l'elasticità e la tonificazione dei muscoli;
  • procedure idriche insostituibili (nuoto in mare, piscina, ecc.).

Il dolore prima delle mestruazioni, sfortunatamente, è diventato la norma. Molte donne lo sperimentano rispettosamente, senza notare chiamate inquietanti. Se il dolore diventa insopportabile, si intensifica e non si ferma dopo la fine delle mestruazioni, dovresti assolutamente consultare uno specialista.

Perché tira l'addome inferiore prima delle mestruazioni

Il gentil sesso è spesso a disagio prima dell'inizio delle mestruazioni. Ad esempio, spesso hanno mal di stomaco prima delle mestruazioni. Un sintomo simile si verifica in quasi il 55% delle donne mature. Per capire se questa condizione è normale o patologica, è necessario scoprire le cause della sua insorgenza..

Durante le mestruazioni, parte della mucosa che riveste l'utero viene respinta. Il processo ha una certa frequenza, che si chiama ciclo mestruale. Normalmente, dura 28-30 giorni, i ginecologi consentono un leggero spostamento - da 25 a 34 giorni.

Con l'inizio delle mestruazioni, anche il ciclo mestruale prende il suo corso, volto a preparare il corpo femminile al concepimento e portare ulteriormente il feto.

I presagi delle mestruazioni sono normali

Durante l'ovulazione, cioè nel processo in cui l'ovulo esce dall'ovaio, che si verifica nel 14-16 ° giorno del ciclo mestruale, la cellula germinale si attacca al rivestimento della tuba di Falloppio. Se non si verifica la fecondazione, l'endometrio rifiuta l'uovo e viene evacuato dal corpo insieme alle particelle della mucosa. Una parete di organo viene ferita con la sua successiva rigenerazione fisiologica. Ognuno di questi processi può causare dolore prima delle mestruazioni..

Il dolore 3 o 2 giorni prima delle mestruazioni è una normale reazione del corpo. Se non è accompagnato da un processo patologico, non dovresti consultare un medico. Puoi capirlo con i seguenti segni:

  1. Temperatura normale o subfebrile (inferiore a 37,5 ºС).
  2. Nessun malessere generale osservato.
  3. Non ci sono segni di sanguinamento uterino.

Per quanto riguarda quest'ultima caratteristica, va notato che il sangue mestruale differisce dal sangue uterino in maggiore viscosità a causa della presenza di cellule endometriali morte al suo interno, nonché di un colore più scuro a causa del maggiore contenuto di proteine ​​enzimatiche.

Pertanto, prima delle mestruazioni, l'addome inferiore può ferire per ragioni abbastanza oggettive. Questo fa parte del ciclo fisiologico a cui il corpo di ogni donna reagisce individualmente, incluso il processo in questione può essere accompagnato da sensazioni dolorose..

Sindrome premestruale

La sindrome premestruale è una combinazione di diversi sintomi che si verificano in un numero di rappresentanti del sesso più debole poco prima dell'inizio delle mestruazioni. La patogenesi di questa condizione non è ben compresa, ci sono teorie sull'origine psicosomatica e autoimmune della sindrome premestruale. I suoi sintomi includono:

  • disegno di dolore nell'addome inferiore;
  • emicrania mestruale;
  • lieve nausea
  • intolleranza a determinati alimenti;
  • dolore nell'area delle ghiandole mammarie;
  • hyperthirsty.

Quindi, la sindrome premestruale è uno dei motivi per cui l'addome inferiore si tira prima delle mestruazioni e anche perché lo stomaco inizia a fare male.

Nel corpo di una donna si verificano non solo fallimenti emotivi, ma anche fisiologici, accompagnati da manifestazioni molto spiacevoli. Per molti, il torace e l'addome iniziano a fare male, mentre altri soffrono di nausea mattutina. Tuttavia, i sintomi emotivi sono spesso ancora più significativi..

Le donne che soffrono di sindrome premestruale diventano irritabili e in lacrime e, con una mancanza di ormoni, la sindrome premestruale può svilupparsi in psicosi, richiedendo un trattamento ospedaliero e una terapia farmacologica.

Se spesso l'addome inferiore inizia a tirare prima delle mestruazioni o dei dolori della regione inguinale, è necessario consultare un medico per escludere patologie del sistema endocrino e del processo tumorale nella ghiandola pituitaria.

Dolore grave 3-5 giorni prima delle mestruazioni

Il forte dolore durante le mestruazioni, che si manifesta immediatamente prima delle mestruazioni, è un'occasione per pensare al fatto che potrebbe essere necessario consultare un medico. Uno dei motivi per cui lo stomaco fa male prima delle mestruazioni è un'infiammazione degli organi genitali femminili, le cui conseguenze possono essere la loro perdita della funzione principale di sopportare il feto. Altri processi patologici, compresi quelli infettivi, possono anche innescare l'insorgenza di disagi di natura forte e stimolante..

Fibromi uterini

Il mioma è un tumore benigno della parete muscolare dell'utero. È molto comune tra le donne di mezza età, in particolare quelle che usano contraccettivi orali. La patologia ha la forma di uno o più nodi localizzati in varie aree dell'organo:

  • nel collo (un tale tumore è chiamato cervicale);
  • miociti più spessi del muro (intramuscolare);
  • aree adiacenti al tegumento peritoneale (sottoperitoneale);
  • parte inferiore della costola laterale (interconnettiva);
  • più vicino alla cavità uterina, a volte scende nella vagina o nella cervice (sottomucosa).

I fibromi uterini sono caratterizzati dalle seguenti manifestazioni: c'è dolore nella parte inguinale dell'addome, si sente pesantezza nell'addome inferiore, si apre un sanguinamento uterino grave o si sviluppa menorragia (mestruazioni pesanti che durano fino a una settimana).

Pertanto, se lo stomaco fa molto male prima delle mestruazioni, allora dovresti analizzare le tue condizioni e consultare un medico, poiché il dolore può essere il primo segno di fibromi uterini.

Patologia endometriale

Abbastanza spesso, si verificano malattie dell'endometrio uterino. Uno dei più comuni è l'iperplasia: c'è una crescita eccessiva dello strato, la cui funzione principale è quella di produrre secrezioni mucose. Nel peggiore dei casi, le sue cellule iniziano a sporgere nella cavità uterina, nel qual caso alla donna viene diagnosticata "endometriosi".

I medici diagnosticano l'endometriosi mediante ultrasuoni e isteroscopia. Tuttavia, le donne hanno una serie di sintomi che la portano a rivolgersi a un ginecologo. Questi includono:

  • forte dolore prima delle mestruazioni;
  • regolamentazione abbondante e lunga (più di sette giorni);
  • formicolio nell'addome inferiore;
  • irradiazione del dolore nella colonna vertebrale sacrale e lombare, nonché nei glutei e nelle cosce.

Oltre alle manifestazioni di cui sopra, una donna può essere disturbata ogni mese da dolori crampi nell'addome inferiore e, una settimana prima del presunto inizio delle mestruazioni, si apre spesso il sanguinamento. Tutto ciò minaccia la penetrazione dell'infezione attraverso la mucosa danneggiata dell'organo, che può causare sepsi e la conseguente perdita della funzione riproduttiva uterina.

Malattie urogenitali

Il dolore prima delle mestruazioni è un sintomo di una malattia degli organi urogenitali, il più comune dei quali è la cistite - un processo infiammatorio della vescica che si sviluppa a causa dell'infezione della sua parete da microrganismi patogeni.

Altre malattie della sfera genito-urinaria, di regola, sono caratterizzate da processi infiammatori nella cavità uterina. Possono verificarsi patologie:

  • sulla superficie interna dell'organo stesso, nel suo strato muscolare. È anche possibile un'infiammazione combinata;
  • su uno o entrambi i lati della tuba di Falloppio;
  • nell'ovaio (infiammazione singola e bilaterale);
  • peritoneo pelvico.

Secondo la nomenclatura moderna, questo gruppo di malattie è chiamato malattie infiammatorie degli organi pelvici.

Localizzazione del dolore

Il dolore addominale può accompagnare una donna durante l'intero ciclo mestruale. Ci sono cause sia fisiologiche che patologiche di sensazioni spiacevoli. Per distinguere un gruppo da un altro, è necessario descrivere correttamente la sindrome del dolore. Per questo, un indicatore estremamente importante è la sua localizzazione..

Sotto la pancia

L'addome prima delle mestruazioni di solito fa male nella proiezione diretta dell'utero. Il dolore è acuto e acuto, a volte può essere pulsante, noioso o spasmodico. In questo caso, le cause della condizione in questione sono molto probabilmente fisiologiche. Sorseggiare lo stomaco può essere dovuto a intense contrazioni dell'organo durante il rigetto di una parte dell'endometrio. Quindi, se prima delle mestruazioni fa male nell'addome inferiore, ma non ci sono sintomi di malessere generale, non è necessario preoccuparsi.

Piccolo della schiena

Prima delle mestruazioni, la parte bassa della schiena fa male a causa dell'irradiazione del dolore dalla proiezione dell'utero. Il motivo è le caratteristiche anatomiche della posizione dell'organo. L'utero prima delle mestruazioni aumenta e può comprimere le terminazioni nervose degli organi vicini, influenzare i nervi originati dal plesso sacrale e lombare.

Zona inguinale

Prima delle mestruazioni, molte donne avvertono dolore al perineo e ai genitali. I motivi possono essere sia fisiologici (quelli discussi sopra) sia patologici. Questi ultimi includono:

  • effetti traumatici sui genitali dovuti a procedure diagnostiche o aborto;
  • lacrime scarsamente suturate dopo il parto;
  • l'uso di prodotti per l'igiene non idonei (tamponi);
  • malattie urogenitali.

Per chiarire i motivi, contattare uno specialista esperto.

Antidolorifici efficaci

Molte donne si preoccupano della risposta alla domanda su cosa fare se lo stomaco fa male prima delle mestruazioni. Oltre alle raccomandazioni generali, ci sono una serie di farmaci che aiutano a far fronte al dolore. Per tirare i dolori nell'addome inferiore prima delle mestruazioni, vengono utilizzati i seguenti farmaci:

Assicurati di consultare il tuo ginecologo prima di iniziare a utilizzare questi fondi. Leggere attentamente le istruzioni per l'uso e monitorare il dosaggio del farmaco.