Principale / Emorragia

Dolore rettale

Il retto svolge l'ultima funzione della digestione. Il dolore nel retto nelle donne è causato da sintomi patologici della malattia, che hanno diverse varietà. Lo stato di salute lascia molto a desiderare: la struttura della parete intestinale viene violata, lo svuotamento naturale è difficile, dopo i movimenti intestinali, sono possibili crampi nella parte inferiore del corpo, sangue, secrezione mucosa, arrossamento, terribile prurito nell'area dell'anello anale dei muscoli. L'intossicazione, l'avvelenamento del corpo si verificano in pochi giorni.

Indipendentemente dalla natura della malattia, le persone lamentano una forte riduzione del peso corporeo, uno scarso funzionamento dei genitali. I crampi dolorosi nell'addome indicano una sindrome di irritazione, in cui si osserva muco nelle feci. La trombotizzazione venosa, che si irradia nella regione inguinale, è pericolosa. Se, dopo lo svuotamento, le feci vengono mescolate con pus, muco bianco, vale la pena consultare un medico, esclusa la proctite.

Lo scarico sanguinante può verificarsi con malattie:

  • Colite ulcerosa;
  • Emorroidi;
  • Morbo di Crohn;
  • Ragade anale.
  1. Dolore contundente È causato da un ascesso - una neoplasia edematosa arrossata vicino all'anello anale. La sindrome dolorosa è aggravata dalla seduta, dai movimenti, dal parlare, dai riflessi. La colica sorda è accompagnata da frequente costipazione, svuotamento con pus, diarrea. Una neoplasia diffonde una sensazione lungo il bacino, nella parte bassa della schiena. Il paziente soffre di gonfiore, una sensazione di spremitura del retto.
  2. Il dolore acuto nell'addome inizia ad apparire quando si forma una crepa. Una persona sente se si trova in qualsiasi posizione: durante i movimenti intestinali, seduto, a piedi, a riposo, starnuti, di notte, durante il giorno. Le sensazioni sono acute, acute, durano a lungo, la pulsazione entra nella regione inguinale, la dà ai muscoli femorali, si osserva nella regione del sacro, genitali. Fallimenti del ciclo mestruale, colica cardiaca, incapacità di andare normalmente in bagno durante la minzione. Il recupero è un lungo periodo che richiede un trattamento prescritto da un medico. Il dolore acuto nel retto è caratteristico di proctite, emorroidi avanzate, proctologia, ascesso infiammato, prolasso del canale posteriore. Spesso porta a shock di dolore, se una persona non si è rivolta a cure specialistiche in tempo. Le patologie sorgono le più diverse, a seconda del grado della malattia. In caso di dolore acuto nel retto, contattare immediatamente il medico locale, proctologo qualificato, ginecologo. Dopo aver esaminato un esame con le dita, verranno emessi sospetti. Dopo una diagnosi ausiliaria, il medico determinerà accuratamente la malattia, elaborerà un ciclo di trattamento, prescriverà la terapia farmacologica.
  3. Dolori di disegno. Il filo di trazione all'interno del retto è caratterizzato dall'infiammazione della fibra peri-rettale. Si estende a tutti gli organi strettamente distesi: inguine, muscoli glutei, bacino, stomaco. Costanti sentimenti, come se volessi andare in bagno - falsi desideri, malessere generale, cedono ai piedi. Le cuciture femminili significano la formazione di cisti nelle ovaie, i processi infiammatori della malattia pelvica. I farmaci antispasmodici da assumere senza successo, l'infiammazione non verranno rimossi - i sintomi peggioreranno. Premendo la colica che si alza dopo il parto nell'utero è un'occasione per consultare un ginecologo, i muscoli sono molto rilassati. Il medico sarà in grado di prescrivere la terapia giusta per restringere l'area del tessuto..

Le ragioni

Oncologia: i tumori germinano ovunque: cervello, muscoli, organi. Il retto può far male: non fa eccezione. Quando germinano nell'intestino, le strutture vicine vengono danneggiate, le pareti muscolari vengono distrutte. Il danno porterà direttamente alla minzione, alla cistite, al malfunzionamento del ciclo mestruale. Una visita da un oncologo condurrà una serie di esami diagnostici. Il paziente eseguirà massaggi, supererà test generali, verrà sottoposto a terapia di risonanza magnetica, una sala radiologica, uno studio del retto.

I pazienti con una ragade anale notano dolore periodico al gluteo quando sono seduti, una sensazione di dolore tagliente all'uscita delle feci dall'ano. Lo spotting pallido si verifica a causa di frequente costipazione, diarrea. Rivolgendosi al medico, viene eseguito un esame approfondito dei segni esterni, vengono eseguiti i test necessari. La fessura si trova nell'area dell'anello del muscolo anale. Una grave frattura che causa sanguinamenti pesanti prolungati richiederà l'intervento chirurgico di un medico..

Una ragade anale che pulsa al mattino, di notte, provoca disagio. Soprattutto mentre in bagno, la colica dolorante è fastidiosa. Il dolore non si ferma per molto tempo, spara onde nella regione inguinale, l'osso sacro. I sintomi interrompono il ciclo delle mestruazioni, dolore durante la minzione. Le feci escono con l'individuazione, tormentate da problemi di costipazione.

L'infiammazione delle ghiandole anali sviluppa la paraproctite della malattia. Sintomi della patologia: dolore a strappi prolungato nel retto, rigonfiamento dei canali esterni, comparsa di arrossamenti, aumento della temperatura corporea. I muscoli sono abbastanza tesi, questo si nota alla palpazione. Il problema è risolto rapidamente.

Emorroidi: nelle prime fasi, i sintomi sono invisibili, ma nel tempo la malattia è notevolmente aggravata. Le ragioni sono il segreto che perde il danno organico al retto. Senza dolore, non si verificano emorroidi, si verifica dolore acuto spasmodico dello sfintere anale, da un coccige vicino. Sintomi di natura intermittente: aggravati dalla seduta, eccessiva camminata, movimenti intestinali, ridotti nella posizione orizzontale del corpo umano. Lo scarico sanguinante non viene sempre osservato, solo quando il passaggio è danneggiato, si forma una cavità contenente sangue. Il dolore può essere somministrato nella parte inferiore del corpo, il coccige ha diversi gradi di intensità. La terapia terapeutica è prescritta da un medico. Di solito la malattia non è critica, scompare da sola.

Emorroidi nella fase acuta: i nodi aumentano di dimensioni, si gonfiano e diventano rossi. La malattia può provocare dolore al muscolo gluteo, prurito vicino alla regione rettale, sparare attraverso l'osso sacro.

L'ulcera peptica nella regione rettale è caratterizzata da sensazioni spiacevoli e dolore. Appare una colica acuta. C'è una violazione dell'escrezione di feci con sangue, muco. Il trattamento consiste nel selezionare una dieta adatta, esclusi carboidrati, cibi solidi.

L'infiammazione della ghiandola prostatica si irradia al retto tagliandola. Il dolore maggiore si verifica durante la minzione. Vai a consultare un ginecologo, un neurologo. I vasi nervosi sono vicini l'uno all'altro nella piccola pelvi femminile, con una malattia del sistema urinario, i sintomi del dolore vengono trasmessi al retto, interrompendo il processo digestivo. Solo un ginecologo competente è in grado di identificare la causa, stabilire un trattamento per una pronta guarigione..

Dolori notturni

La proctologia è la causa dell'ansia durante la notte. Ano malato in situazioni stressanti, sfogo emotivo. Le donne raramente hanno malattie notturne, ma escluderle è anche irragionevole. I dolori notturni si preoccupano per trenta minuti, possono essere accompagnati da stanchezza, svegliarsi con un sudore freddo e insonnia. Spesso un sintomo ricorrente peggiora lo stato di salute generale; consultare immediatamente un medico. Elaborerà una terapia terapeutica, ripristinerà lo stato psicologico, riducendo l'effetto dello stress.

  • Diarrea, costipazione di tre giorni.
  • Chirurgia del passaggio anale.
  • Struttura muscolare.

Il disagio si manifesta nel coccige, nel canale anale o nel retto. Spesso le manifestazioni spiacevoli disturbano di notte.

Ragioni delle donne

Una donna osserva dolori a sinistra, a destra nell'addome inferiore per altri motivi:

  • Cisti nell'ovaio.
  • Infiammazione del sistema urinario.
  • Endometriosi.

Spesso possono verificarsi coliche gravi durante l'ovulazione, durante le mestruazioni. Con l'ovulazione, il perineo diventa rosso, dura circa diversi giorni, si nota il mal di schiena. Il passaggio è irritato a causa dell'eccessivo accumulo di sangue.

Il dolore nel retto è una lamentela comune delle gestanti. Alcuni feti vivono, si muovono, danno fastidio alla mamma: la norma, non c'è motivo di preoccuparsi, preoccuparsi. La costipazione prolungata può causare complicazioni intestinali. Sui problemi delle feci nel tempo raccontano al ginecologo incinta osservatore. Lanciando malattie gravi, le complicazioni daranno patologie al bambino, diventeranno fatali per entrambi gli organismi.

Trattamento

Il trattamento è prescritto dal medico, in base alle caratteristiche delle sensazioni. Con le emorroidi, suggeriscono l'uso di anelli di lattice che normalizzano l'afflusso di sangue, Surgitron, che influenza l'energia termica. Con una piccola crepa, vengono applicati unguenti, le supposte rettali vengono inserite due volte al giorno. Il corso del trattamento non dura più di una settimana. Pulisci l'intestino in modo naturale o con un clistere una volta al giorno.

Con l'infiammazione, viene prescritta un'ulcera rettale, una dieta terapeutica rigorosa, il digiuno, la terapia antibatterica, un clistere. Offrono bagni caldi con permanganato di potassio una volta alla settimana, UHF, microclysters oleosi. Condurre corsi per ripristinare lo stato emotivo di una persona al fine di evitare lo shock del dolore.

Dolore al retto: le principali cause, caratteristiche del sintomo e le malattie più comuni

Il retto è la sezione finale del tratto digestivo. Le sensazioni dolorose al suo interno possono essere causate da una serie di condizioni patologiche con diversa eziologia e gravità. Il quadro clinico in questi casi può includere una violazione dell'atto di defecazione, movimento intestinale ostruito, flatulenza e una varietà di secrezioni nelle feci. Inoltre, non è raro che il dolore nel retto sia combinato con il prurito nell'anello anale. Con un lungo decorso della malattia, si uniscono debolezza generale, intossicazione, anemia e tenesmo.

Se la causa di tale condizione patologica è una malattia oncologica, le strutture di organi adiacenti possono essere danneggiate durante la germinazione del tumore. In futuro, questo porta a minzione, impotenza, malfunzionamento del ciclo mestruale compromessi. Al fine di differenziare la malattia, sono necessari numerosi esami diagnostici per chiarire la patologia. Ciò include test di laboratorio su sangue, urina e feci, esame radiografico con una soluzione di contrasto, varie tecniche endoscopiche e palpazione del retto.

Ragione principale

Esistono diverse cause di dolore nel retto:

  • La ragade anale è più comune. I pazienti con questa malattia notano un forte dolore, una sensazione di dolore nell'ano. Allo stesso tempo, si osserva un leggero spotting nelle feci. Disturbi delle feci possono verificarsi come costipazione, in rari casi, diarrea. Al trattamento iniziale, il medico esamina l'ano. Nella maggior parte dei casi, una fessura si trova nell'area della parete anteriore o posteriore. Con una spaccatura pronunciata accompagnata da un forte sanguinamento, può essere necessario un intervento chirurgico.
  • Nella regione dell'anello anale, sono localizzate ghiandole speciali. Con la loro infiammazione, si sviluppa una malattia chiamata paraproctite. Il sintomo principale in questa patologia è un intenso dolore lancinante nel retto. La malattia si manifesta anche come una reazione infiammatoria generale, accompagnata da gonfiore, arrossamento e febbre localizzati. Con un esame digitale del retto, viene rilevata una formazione densa. La principale tattica terapeutica è la chirurgia.
  • Emorroidi. L'espansione delle emorroidi è una condizione patologica comune, specialmente negli uomini. Può svilupparsi in molte malattie (cirrosi, displasia del tessuto connettivo, ecc.). Nelle fasi iniziali, la sindrome del dolore può essere assente, tuttavia, quando viene violata l'emorroide, si nota un forte dolore.

Questi consigli non sono un invito all'azione. Solo uno specialista competente è in grado di prescrivere un trattamento efficace che promuove una pronta guarigione..

Sintomi

Il dolore può variare nella sua posizione, intensità e frequenza a seconda della gravità e della natura della malattia. Questo sintomo può essere combinato con molti altri. Ad esempio, con l'oncopatologia, il paziente lamenterà perdita di peso, disturbi metabolici e organi riproduttivi. Con la malattia di Crohn e la colite ulcerosa, il dolore accompagnerà l'atto di defecazione, oltre ad avere una natura angusta.

Se il dolore è continuo, allora parla a favore della diverticolosi o della sindrome dell'intestino irritabile. Con la trombosi delle vene emorroidali, il dolore si irradia al perineo e aumenta con il movimento intestinale. Se durante l'atto di defecazione dalle masse fecali del retto intervallate da pus e muco, questo indica la proctite o la formazione del decorso fistoloso. Con la sindrome dell'intestino irritabile, le feci avranno impurità di muco. Lo spotting leggero può essere osservato in molte malattie del tratto digestivo inferiore:

  • Morbo di Crohn;
  • colite ulcerosa non specifica;
  • emorroidi;
  • ragade anale;
  • diverticolosi;
  • carcinoma rettale.

Dolori notturni

La principale causa del dolore notturno nel retto è la proctalgia. Questa malattia può essere scatenata da fattori di stress e grave stress emotivo. Secondo le statistiche, il più delle volte la proctalgia si verifica negli uomini di età compresa tra 30 e 50 anni. La durata del dolore notturno varia da 5 a 30 minuti. In questo caso, il sonno può essere disturbato e il paziente è irritato ed esausto. Questa tendenza porta allo sviluppo di un circolo vizioso, esacerbando così le condizioni del paziente. La principale tattica terapeutica è una correzione psicologica volta a ridurre l'effetto dello stress sullo sfondo emotivo generale.

Dolore acuto

Il dolore improvviso è generalmente una conseguenza di condizioni acute. Sensazioni simili possono verificarsi indipendentemente dall'ora del giorno. Aumentano con il movimento intestinale, lo sforzo e lo sforzo fisico. Il dolore con lo sviluppo di crepe nell'ano è lungo e acuto in natura, mentre spesso si irradia nella regione sacrale. Successivamente, può verificarsi una violazione della minzione e malfunzionamenti del ciclo mestruale. Con un trattamento tempestivo, la prognosi della malattia è buona, tuttavia, raramente è possibile ripristinare completamente il lavoro del retto.

Dolore pulsante

Il dolore lancinante nel retto è caratteristico della paraproctite. È consuetudine distinguere due forme di questa patologia: acuta e cronica. Nella paraproctite acuta si verifica un'infiammazione del tessuto adiposo localizzato intorno al retto. Sintomaticamente, la malattia si manifesta con il rilascio di pus dall'ano, un aumento della temperatura corporea. Con un esame locale nel perineo, si osservano gonfiore e iperemia della pelle. La paraproctite può essere causata da traumi della mucosa rettale, costipazione, ipotermia, eccessivo sforzo fisico e un processo infettivo in altri organi della piccola pelvi.

Dolore fastidioso

Una natura simile della sindrome del dolore, di regola, si verifica con l'infiammazione delle strutture di organi situate vicino al retto. In questo caso, si verificano tenesmo, deterioramento del benessere, debolezza generale e disagio nel perineo. Le cause del dolore al retto possono essere la formazione di cisti ovariche. Inoltre, la metà maschile dell'umanità fa spesso tali lamentele con lo sviluppo di processi infiammatori nella ghiandola prostatica..

Trattamento

Per scegliere il tipo di trattamento più efficace, devi prima diagnosticare correttamente. La nomina di antidolorifici non sarà efficace se non fosse possibile scoprire la causa della malattia iniziale. Nelle fasi iniziali delle emorroidi, vengono utilizzati vari unguenti e supposte che riducono la gravità del processo patologico. Se i nodi vengono violati, sarà necessaria un'operazione chirurgica.

Con ragadi anali, vengono prescritte supposte anti-infiammatorie, che riducono l'intensità del dolore e contribuiscono alla rapida guarigione delle ferite.

Nella malattia di Crohn, viene prescritta una dieta speciale per ridurre il carico sulla mucosa intestinale. Inoltre, sono necessari glucocorticoidi. Questa malattia contribuisce al rapido esaurimento dei pazienti, pertanto può essere necessaria una terapia di reidratazione..

Dolore al retto: cause, metodi di trattamento

Descrizione della malattia

Il dolore nel retto si manifesta di solito con diversi punti di forza. Possono essere espressi debolmente, sfocati, a volte appaiono nitidi, forti. Oltre al dolore, con varie patologie del retto, il paziente sente spesso disagio, gonfiore. Potrebbe avere diarrea / costipazione, prurito nel perineo, debolezza generale, sangue, secrezione purulenta.

Il dolore nel retto può verificarsi con varie malattie di questo organo. Molto spesso, disturbano i pazienti con movimenti intestinali, meno spesso dopo il movimento intestinale. La proctalgia è considerata un dolore in cui gli specialisti non possono determinare con precisione alcuna malattia del retto, per rilevare cause organiche. Diverse cause possono provocare dolore nel retto (disturbi emotivi, spasmi a breve termine del retto).

I medici di solito fissavano la proctalgia negli uomini di mezza età. Il forte dolore all'ano è iniziato improvvisamente di notte, durando da 3 a 30 minuti. Il dolore con intensità diverse potrebbe essere ripetuto più volte a notte, disturbando il sonno del paziente. Quando compaiono questi dolori, è necessario sottoporsi all'esame di un proctologo.

Il retto può ammalarsi con lo sviluppo di varie patologie. Il dolore nel retto provoca vari:

  • emorroidi;
  • danno alle emorroidi. Con questa patologia, si manifesta una sindrome del dolore molto forte a causa del prolasso / pizzicamento dell'emorroide interna, la formazione di trombosi dell'emorroide esterna. Il paziente può avvertire costipazione / diarrea, un sigillo doloroso appare nel canale anale;
  • paraproctitis. Con esso, si nota l'infiammazione delle ghiandole anali, che sono localizzate nei seni rettali. Ecco perché il paziente avverte una pulsazione dolorosa del canale intestinale (la sua parte posteriore);

  • ematoma perianale. È rappresentato da una neoplasia che si verifica nell'ano. Si verifica quando una vena anale viene ferita. Il paziente è preoccupato per il dolore di varia intensità;
  • prostatite. A volte, con questa malattia, il retto fa male, il dolore appare anche durante la minzione, la febbre;
  • educazione ulcerosa. Questa patologia nel canale anale procede con la presenza di sangue, secrezioni mucose. Inoltre, la malattia è caratterizzata da problemi di svuotamento, c'è la sensazione della presenza di un corpo estraneo all'interno del retto;
  • ragade anale. Questa patologia provoca più spesso dolore all'interno del retto. Il dolore è acuto, intenso. Inoltre, il paziente ha individuato le feci;
  • cisti ovarica. Nelle donne, il dolore può anche comparire con l'infiammazione degli organi pelvici. Il dolore si irradia al retto nelle malattie degli organi pelvici;
  • coccyalgia. La malattia si verifica più spesso dopo una lesione al coccige. Con questa patologia, il dolore appare nel retto quando si è seduti, durante il movimento intestinale;
  • proctite.
  • La causa del dolore può essere stabilita solo dopo una serie di misure diagnostiche. Dopotutto, può essere provocato da molte ragioni: tendenza alla costipazione, ipotermia, ristagno di sangue nelle membrane, lesioni batteriche della mucosa (gonococchi).

    Sintomi

    Varie malattie rettali sono indicate dal dolore, alcuni sintomi associati. Tipicamente, diarrea / costipazione, flatulenza, dolore addominale, muco e spotting possono accompagnare il dolore. In alcuni casi, c'è la sensazione di un corpo estraneo all'interno dell'intestino. La natura del dolore dipende dalla malattia che lo provoca..

    La presenza di malattia rettale è indicata da:

    • forte dolore al retto (specialmente dopo i movimenti intestinali);
    • diarrea con una miscela di muco, sangue, pus (colite ulcerosa, proctite, irritazione del colon);
    • tenesmo (gli intestini danno un falso impulso a svuotare). Non c'è escrezione di feci, a volte muco, contenuto intestinale, un po 'di sangue viene secreto. Questi sintomi si osservano con tumori del retto, colite ulcerosa, proctite;
    • secrezione mucosa e purulenta dall'ano (morbo di Crohn, proctite, colite ulcerosa, paraproctite);
    • secrezione di sangue, costipazione (ragade anale, emorroidi, irritazione del colon, gonfiore, polipi rettali);
    • gas, incontinenza fecale (prolasso del retto).

    Molto spesso, le donne si rivolgono al proctologo con un problema che porta loro un grande disagio. Il retto fa male dopo il parto. Questo sintomo indica lo sviluppo di emorroidi a causa dell'aumento della pressione intra-addominale, della pressione durante il parto. Questa malattia provoca forte dolore al retto nelle donne sedute..

    Diagnostica

    Per stabilire una diagnosi finale, il paziente deve sottoporsi a un esame proctologico, prima del quale è necessario un clistere di pulizia. Uno studio proctologico viene eseguito in 2 fasi:

    1. lo stadio è rappresentato da un esame iniziale, che consiste nell'esame del paziente, esame delle dita del retto, anoscopia. L'anoscopia viene eseguita attraverso uno specchio rettale inserito nel retto per diagnosticare..
    2. Lo stadio prevede una serie di misure diagnostiche, tra cui:
    • colonscopia (esame della mucosa del retto, del colon);
    • sigmoidoscopia (studio della mucosa rettale);
    • analisi di feci, urina;
    • biopsia della mucosa rettale.

    Trattamento

    Per eliminare il disagio, l'infiammazione, il dolore nel retto, il trattamento dovrebbe essere completo: il modo di eliminare il dolore all'interno del retto dipende direttamente dal tipo di malattia che lo ha provocato. Indichiamo alcune malattie, metodi della loro terapia:

    1. Fessura rettale. Unguenti, supposte sono efficaci nella fase iniziale (supposte "Anuzol", "Hemorol", "Anestezol", unguento "Bezornil").
    2. La forma esterna di emorroidi. Per la sua terapia con Surgitron. L'impatto del flusso di energia termica sulle pareti dell'emorroide.
    3. La forma interna di terapia. Il trattamento viene effettuato mediante legatura con anelli di lattice, che sono in grado di bloccare il flusso di sangue alle emorroidi.
    4. Infiammazione delle mucose. Il trattamento è di solito accompagnato da una dieta. Obbligatorio un clistere con camomilla, collargol, terapia antibatterica. In caso di miglioramento delle condizioni del paziente, si raccomanda di eseguire clisteri di olio, bagni con permanganato di potassio (sedentario).
    5. Coccyalgia. Il trattamento utilizza fisioterapia, fanghi terapeutici, bagni di paraffina. Se il dolore è molto grave, eseguono un massaggio muscolare rettale, vengono prescritti blocchi di novocaina.
    6. Paraproctitis. La terapia prevede un intervento chirurgico, necessario per aprire un ascesso, per neutralizzare l'apertura interna della fistola.
    7. Proctalgia. Inizialmente, sarà necessaria una correzione dell'umore psico-emotivo della persona malata..
    8. Ulcera anale Una dieta medica è considerata obbligatoria. Anche i lassativi sono prescritti. Se il trattamento conservativo è inefficace, viene eseguita la chirurgia.

    Prezzi di trattamento stimati nei principali centri

    CittadinaClinicaProceduraPrezzo
    MSCLe migliori clinicheAppuntamento proctologo1100 sfregamenti.
    PermianoAlpha Health CenterAppuntamento proctologo primario964 rub.
    MinskCLESSICA DELLA BENEDIZIONEConsultazione proctologa20.53 sfregamenti.
    DnepropetrovskOnclinicEsame proctologo180 UAH.
    OmskClasse clinicaAccoglienza primaria ed esame1200 sfregamenti.
    NovosibirskMedical On GroupEsame proctologico completo1800 sfregamenti.
    ChelyabinskDiagnosis'ZAppuntamento coloproctologo primario750 sfregamenti.
    SPBClinica Dr. VoightConsultazione proctologa1500 sfregamenti.
    KharkivOnclinicConsultazione proctologa220 UAH.
    SamaraAlpha - Centro sanitarioLa profilassi del proctologo280 sfregamenti.
    VolgogradMovimentoConsultazione coloproctologa500 sfregamenti.
    KievMIELE CITTÀConsultazione iniziale di un proctologo300 UAH.
    Nizhny NovgorodClinica NikaConsultazione proctologa800 sfregamenti.
    EkaterinburgClinica SMTConsultazione iniziale di un coloproctologo1000 sfregamenti.
    OdessaInto-Sanasigmoidoscopia490 UAH.
    Alma-AtaIn clinicaCosto per fissare un appuntamento online5 600 tenge

    Prevenzione

    Per evitare molte malattie in cui può verificarsi dolore acuto nel retto, è necessario osservare le seguenti misure preventive:

    • dieta bilanciata;
    • visita medica (annuale);
    • colonscopia.

    Per quanto riguarda le donne in gravidanza, sono raccomandate:

    • dormi al tuo fianco per evitare di spremere il retto con un utero allargato;
    • combattere la costipazione attraverso prodotti lassativi, droghe;
    • sedersi di meno, mentire tutto il giorno;
    • fare bagni caldi la sera.

    Per quali motivi fa male il retto: tipi e caratteristiche del dolore

    Il dolore nel retto è un chiaro segno della malattia e non deve essere ignorato. È importante consultare un medico in modo tempestivo per stabilire le cause del dolore e iniziare il trattamento della malattia fino a quando non è entrato in una fase avanzata.

    Se ciò non viene fatto, il dolore nel retto si diffonderà rapidamente a tutto l'intestino, così come agli organi vicini, che diventeranno successivamente un grosso problema per una persona.

    Le ragioni

    Perché il retto fa male è difficile dirlo con certezza. Dopotutto, è questa parte dell'intestino che non fa sempre male, a volte il dolore può irradiarsi da altri organi a livello intestinale o altrimenti dall'intestino ad altre aree. Questa è la difficoltà a stabilire le cause del dolore nell'ano.

    Le principali cause di dolore in quest'area sono:

    Anche lievi crepe nell'ano possono causare dolore..

    Crepe nel retto o nel passaggio anale. Tali cambiamenti spesso causano la costipazione psicologica di una persona, a causa del fatto che ci sono sensazioni spiacevoli e persino dolore durante o dopo i movimenti intestinali, una persona spesso trattiene l'impulso. La costipazione aggrava solo la situazione, poiché le feci dure iniziano a irritare le pareti della mucosa, il che intensifica solo il dolore.

    • Tumore del colon-retto e neoplasie benigne. All'inizio, non mostrano sintomi vividi, ma il dolore all'ano è il primo segno di una malattia in via di sviluppo.
    • Malattia intestinale. Quando alcune sezioni iniziano a infiammarsi nell'intestino, il dolore potrebbe non avere una chiara localizzazione, ma dovrebbe essere somministrato ad altre parti. Un esempio lampante è il dolore al colon sigmoideo, che può irradiarsi al retto.
    • La paraproctite è un'infiammazione delle ghiandole anali situata vicino al retto. Il dolore si fa sentire nella sua zona e può anche dare alla zona genitale e al basso ventre.
    • Proctalgia. Tale malattia è psicosomatica, cioè il dolore nel retto non è causato da una causa locale, ma da un'innervazione impropria delle terminazioni nervose dell'organo e, di conseguenza, attraverso spasmi intestinali troppo forti.
    Emorroidi infiammate interferiscono con il passaggio delle feci.

    La formazione di emorroidi e la loro infiammazione. Al momento dell'esacerbazione delle emorroidi, i nodi si gonfiano, il sangue scorre veloce verso di loro e la mucosa intorno diventa rossa e gonfia. Il dolore può anche essere causato da un'emorroide prolasso dall'ano..

    • La coccialgia appare dopo che il coccige è stato ferito o dopo un'operazione trasferita senza successo sul coccige.
    • Ematoma nell'ano. La vena anale viene danneggiata e si forma un ematoma, il cui dolore può essere trasmesso al retto.
    • Malattie degli organi e delle appendici genitali femminili. Con l'infiammazione delle ovaie, appare il dolore che si irradia al retto, all'addome inferiore o al lato in cui si trova l'organo infiammato. La stessa cosa accade quando si formano le cisti ovariche..
    • Durante l'ovulazione, fa male all'addome inferiore, ma a volte le ragazze notano anche dolore o disagio nel retto. Con le mestruazioni, le sensazioni dolorose possono anche diffondersi a tutto l'addome, tirare l'ano.
    • La prostatite negli uomini è caratterizzata da dolori che vengono dati al retto a causa del fatto che la ghiandola prostatica stessa non ha terminazioni nervose e l'area circostante si infiamma.
    Le cause del dolore nel retto possono essere molto più ampie, abbiamo identificato solo il principale e il più comune.

    Per scoprire perché ti fa male sederti sul sacerdote, se gli intestini sono da biasimare, a causa della quale ci sono mal di schiena nell'ano, devi consultare un proctologo per condurre una visita medica e stabilire le cause della patologia.

    Tipi di dolore

    Il dolore può essere diverso in forza, durata e natura. Pertanto, questi tipi si distinguono:

    • forte o debole;
    • acuto o opaco;
    • acuto, parossistico o dolorante (prolungato);
    • cuciture, come formicolio o tirando;
    • pulsazione
    • scoppio;
    • notte, giorno, dolore costante.

    Il dolore può avere una caratteristica o più acuti e acuti, palpitante e dolorante, debole e noioso e altre combinazioni.

    Caratteristica

    Il dolore nel retto può differire nelle sue caratteristiche a seconda delle malattie che li causano, i sintomi saranno anche diversi.

    AcutomutoDolore (tirando)scoppio
    Emorroidi, fessure nel canale anale - una sensazione dolorosa si manifesta bruscamente, appare indipendentemente dall'ora del giorno, si intensifica quando escono le feci, come se tirando nell'ano, il più delle volte attacca con gli attacchi, poi si abbassa e presto ritorna di nuovo.Con un'apertura ascessea, si intensifica durante la tosse o lo starnuto, a riposo il dolore diminuisce.Durante le mestruazioni, può durare da quante ore a una settimana, quando una ragazza si siede, il dolore si intensifica, si calma in posizione sdraiata. A volte spara nell'addome inferiore.Si verifica con trombosi delle emorroidi, c'è una sensazione di eccesso nell'intestino.
    La proctalgia può causare dolore acuto, che è accompagnato da gravi spasmi, il più delle volte si verificano attacchi di notte..Il tumore può causare sanguinamento, secrezione purulenta e dolore che si diffonde nella parte bassa della schiena, accompagnato da gonfiore e costipazione.L'infiammazione delle appendici può causare dolore in tutto l'addome e nella parte bassa della schiena, nell'ano e nel perineo.Neoplasie maligne possono anche essere la ragione, allo stesso tempo c'è uno scarico di sangue e pus con le feci, così come una forte e rapida perdita di peso e debolezza.
    Proctite e paraproctite in rari casi causano dolore acuto, ma più spesso è una sensazione opaca.La cistite e l'urolitiasi possono causare dolore, aggravato dalla minzione quando ci si siede su feci dure.Al momento le emorroidi sono tranquille, potrebbe apparire una sensazione che attira l'ano. Quando si è seduti, si intensificano i dolori.Le cisti ovariche possono causare crampi addominali.
    L'ovulazione nelle donne può causare stigmi di dolore che si estendono al retto.Anche la malattia di Crohn provoca tali sensazioni..L'endometriosi è accompagnata da costipazione e dolore in tutto l'addome..pulsazione
    I polipi causano un forte dolore al momento del passaggio delle feci verso l'uscita.L'infiammazione dei tessuti che circondano il retto porta anche al tenesmo..La paraproctite è accompagnata dal rilascio di pus dall'ano, c'è una pulsazione nell'ano, peggio ancora quando si è seduti.
    Cisti del coccige - le sensazioni dolorose coprono il perineo e l'ano, un sigillo sanguinante appare nella regione glutea.Prostatite: il dolore può diffondersi allo scroto e al retto, così come alla parte bassa della schiena.
    La coccigodinia provoca dolore non solo nel retto, ma anche nella regione lombare.

    Una delle principali cause di costipazione o diarrea è la malnutrizione. Pertanto, per migliorare la funzione intestinale, è necessario bere ogni giorno semplice.

    Dolore durante la gravidanza

    Il dolore nel retto è una delle lamentele comuni delle donne in gravidanza. L'importante è che a volte sia solo un ritorno da altri organi, dovuto alla spinta del feto, nel qual caso non ci sono problemi e non c'è nulla di cui preoccuparsi. Ma la costipazione prolungata inerente alle donne in gravidanza spesso causa complicazioni. Pertanto, è importante segnalare i dolori alla tua ginecologia in modo tempestivo, in modo che esamini e scopra la causa del disagio. Poiché, iniziando la malattia, le complicanze possono diventare fatali per la madre e il feto, fino alla fine della gravidanza.

    Come determinare la causa?

    È impossibile scoprire perché qualsiasi parte dell'intestino fa male. Per fare ciò, contattare un proctologo. Esaminerà l'intestino, raccoglierà un'anamnesi, scoprirà la natura del dolore, le sue convulsioni e la frequenza. Nominare una serie di esami e analisi:

    • consegna di feci al coprogramma - come farlo, è scritto qui;
    • sigmoidoscopia;
    • anoscopy;
    • diagnostica delle dita;
    • inoltre, puoi fare un esame generale delle urine e del sangue.

    Trattamento

    Il trattamento da soli non può essere avviato. Dovrebbe essere prescritto da un medico, in base alle cause della malattia e alla diagnosi. Prescriverà farmaci, fisioterapia, se vengono rilevati tumori, quindi potrebbe essere necessario un intervento chirurgico..

    Inoltre, i clisteri delle infusioni di fiori possono essere prescritti per lenire l'infiammazione e normalizzare l'intestino. Unguenti e creme sono spesso usati per alleviare gonfiore e sintomi di infiammazione. Il corso del trattamento è in genere da una a due settimane, ma in rari casi può protrarsi per diversi mesi..

    È importante non ignorare i primi sintomi delle malattie e visitare i medici in modo tempestivo. Quindi eliminare il problema in una fase iniziale del suo sviluppo sarà molto più semplice rispetto al trattamento delle complicanze della malattia in seguito..

    Dolore rettale

    Il dolore nell'intestino non si verifica mai. Le cause del dolore nel retto possono essere diverse, sono pericolose per l'organismo in misura maggiore o minore, ma non dovrebbero mai essere ignorate. Possono essere causati da cause sia intestinali che extraintestinali, pertanto richiedono una diagnosi particolarmente attenta e un trattamento tempestivo. È importante ricordare che è abbastanza difficile diagnosticare da soli la patologia rettale, poiché i sintomi possono essere molto diversi e di diversa gravità. Ma devi sapere a quali malattie dovresti pensare prima e quando una visita dal medico è urgente.

    Dolore nel retto - cause

    Cause intestinali di dolore

    Prima di tutto, è necessario conoscere quale patologia dell'intestino può causare dolore al retto. Questi includono i seguenti tipi di malattie:

    • malattie infiammatorie (stiamo parlando di proctite, sfinterterite, morbo di Crohn, colite ulcerosa);
    • lesioni (rotture della parete intestinale, ragadi anali, corpi estranei);
    • emorroidi;
    • patologia organica (anomalie dello sviluppo, tumori, aderenze);
    • ostruzione.

    Cause di dolore nel retto

    Vale la pena considerare ogni gruppo di motivi separatamente.

    Malattia infiammatoria intestinale

    Il processo infiammatorio è una cascata di reazioni biochimiche e tissutali, che presenta una serie di caratteristiche. Esistono cinque segnali principali di infiammazione, uno dei quali è necessariamente il dolore. È inerente a qualsiasi cambiamento infiammatorio, solo la sua intensità e natura differiscono. I processi infiammatori nel retto non sono rari.

    Cosa causa l'infiammazione del retto

    Il principale può essere considerato l'effettiva infiammazione della mucosa rettale - proctite.

    Può svilupparsi a causa di vari fattori:

    • eccesso di bevande piccanti, speziate, alcoliche fornite con il cibo;
    • infezione (molto spesso si tratta di malattie a trasmissione sessuale, ad esempio la gonorrea);
    • ritenzione cronica delle feci (la patogenesi del processo è semplice: costipazione costante, feci solide, lesione della parete intestinale, microrganismi in eccesso nell'intestino e causa infiammazione nel microtrauma);
    • conseguenze dei metodi di radioterapia (un frequente effetto collaterale dopo il trattamento delle malattie oncologiche del bacino);
    • infestazioni parassitarie (possono causare ameba, tricomonadi, balantidi, ecc.);
    • emorroidi;
    • lesioni
    • infiammazione della vescica;
    • infiammazione della ghiandola prostatica, ecc..

    Classificazione della gravità della proctite da radiazioni

    Tavolo. Forme acute e croniche della malattia.

    Il trattamento della proctite dipende anche dalla sua forma. Vengono utilizzati sia il trattamento ambulatoriale che quello ospedaliero, il riposo a letto, la terapia dietetica sono obbligatori (esclusione di fibre, grassi, piccanti, piccanti, alcolici, tutto il cibo è meccanicamente e termicamente risparmiante). Il paziente riceve clisteri, in cui possono esserci collargol, camomilla, olio. La terapia antibiotica è obbligatoria, che viene selezionata in base ai risultati dei test. Permanganato di potassio usato, doccia calda.

    Doccia calda in aumento

    Morbo di Crohn e colite ulcerosa

    Queste sono due malattie infiammatorie intestinali che meritano un'attenzione speciale. Questa è una patologia grave e invalidante, che, sfortunatamente, può solo essere corretta, ma non completamente guarita. È importante sospettare queste malattie e iniziare a trattarle il prima possibile per prevenire gravi complicazioni. È anche importante distinguere tra queste due malattie tra loro..

    La malattia di Crohn è un processo infiammatorio in cui nell'intestino si formano speciali noduli chiamati granulomi. I motivi per cui questa malattia si sviluppa non sono noti alla medicina in modo affidabile..

    Tuttavia, vengono identificati i fattori la cui azione contribuisce allo sviluppo della patologia.

      Aumento dell'attività del sistema immunitario. Queste sono persone con malattie allergiche, patologia autoimmune. Di conseguenza, una risposta immunitaria si sviluppa nell'intestino non solo a microrganismi dannosi, ma anche a qualsiasi altra proteina. Per questo motivo, il numero di leucociti nella parete intestinale è in costante aumento come le principali cellule immunitarie, che a loro volta causano infiammazione ed erosione.

    Che aspetto ha l'intestino nella malattia di Crohn

    Tutto ciò può anche portare allo sviluppo della patologia.

    Nella malattia di Crohn, non solo il retto è interessato, ma il processo infiammatorio può verificarsi in qualsiasi intestino, sia grande che sottile. Tuttavia, la più alta prevalenza di infiammazione nell'ileo e nel cieco. I sintomi del danno all'intestino finale sono i seguenti:

    • dolore lungo il retto (nella pelvi);
    • diarrea notturna;
    • sudore notturno;
    • flatulenza e gonfiore;
    • ripetuto falso impulso a defecare;
    • dolore durante i movimenti intestinali;
    • la comparsa di muco, sangue nello scarico;
    • la febbre fino a 39 ° C si sviluppa in esacerbazione;
    • sensazione di sete, secchezza delle fauci;
    • perdita di peso;
    • danni alla pelle, alle articolazioni, alle ossa.

    La malattia di Crohn ha i suoi sintomi caratteristici

    La colite ulcerosa non specifica è una patologia molto grave. In effetti, la forma ulcerosa di proctite è un tipo di colite ulcerosa locale. Anche la causa di questa malattia non è stata ancora identificata e i fattori di rischio sono approssimativamente simili a quelli che portano alla malattia di Crohn. Si distingue la proctite ulcerosa acuta, cronica e ricorrente..

    La prevalenza dell'infiammazione del colon nella colite ulcerosa

    Le principali manifestazioni della malattia sono le seguenti.

      Diarrea. Inoltre, la quantità di movimenti intestinali al giorno e alcuni altri fattori dipendono da come verrà classificata la malattia. Allo stesso tempo, è diviso in forme leggere, medie e gravi..

      Tavolo. Le principali forme di diarrea.

    I seguenti gruppi di farmaci e azioni sono usati per trattare la colite ulcerosa..

    1. Terapia dietetica: escludere fibre, cibi piccanti, cibi salati, in salamoia e acidi, mangiare cibi al vapore, tritati.
    2. Terapia farmacologica di prima linea: acido 5-acetilsalicilico (Salofalk, Sulfasalazin), glucocorticosteroidi (con intolleranza al primo gruppo di farmaci o con esacerbazione grave, ma non sempre), terapia immunosoppressiva (metotrexato, ecc.).
    3. Terapia farmacologica aggiuntiva: antibiotici, farmaci antidiarroici, analgesici, ferro (per la prevenzione e l'eliminazione dell'anemia esistente).

    Lesioni, corpi estranei

    Una lesione rettale può essere causata da un gran numero di condizioni. Le lesioni intestinali più pericolose e paralizzanti sono pericolose durante la guerra, quando ci sono ferite da proiettile e lesioni da schegge, le mie ferite esplosive.

    Lesioni rettali

    In tempo di pace, i danni all'intestino possono essere causati da quanto segue.

    1. Un forte aumento della pressione intestinale. Lavaggio intestinale, impostazione di un clistere, intenso sforzo efficace con coprostasi.
    2. Incidente d'auto. Un colpo acuto, estremamente intenso, a volte cadente (quando si vola attraverso il parabrezza).
    3. Lesioni stupide. Può essere causato da azioni mediche, ma di solito sono combinate con cambiamenti nella parete intestinale, poiché in questo modo è difficile danneggiare un intestino sano (impostazione errata del clistere, lacrime durante gli esami endoscopici).
    4. Bruciare (termico e chimico). Quando si somministra una sostanza chimica con un clistere (di solito per errore) o con acqua molto calda.

    Strappo intestinale a causa di perversioni sessuali

    Corpi estranei del retto

    In tutti i casi di trauma al retto o l'ingestione di un corpo estraneo, apparirà un dolore intenso, fino allo shock del dolore. Quasi sempre, il dolore è accompagnato da sanguinamento. Solo trattamento chirurgico.

    Patologia organica, ostruzione, processo di adesione

    Il dolore nel retto provoca molto spesso processi tumorali, sia benigni che maligni. I polipi benigni del retto sono benigni. Più spesso compaiono nel luogo di transizione dal sigmoide al retto o nel canale anorettale, ma possono influenzare la sezione finale dell'intestino a qualsiasi livello.

    Crescita del polipo rettale

    La poliposi può essere asintomatica, non disturbare in alcun modo il corriere, ma può causare i seguenti problemi:

    • dolore al retto;
    • sanguinamento;
    • la comparsa di sangue nelle feci;
    • prurito
    • bruciando;
    • sensazione di pesantezza, tirando nell'intestino.

    Il cancro del colon-retto è una delle malattie oncologiche più pericolose. Le persone anziane sono sensibili ad esso, ma la malattia diventa più giovane ogni anno. È importante capire che nelle prime fasi la neoplasia potrebbe non essere malata, quindi, in presenza di ereditarietà per il cancro intestinale o di età superiore ai 60 anni, la rettoscopia annuale è obbligatoria. Nelle fasi successive, quando il tumore cresce, inizia a esercitare una pressione sugli organi vicini, richiede più afflusso di sangue, dolori non localizzati, tirando i dolori e si possono vedere tracce di sangue nelle feci. A poco a poco, il dolore aumenta l'intensità. Quando si verificano necrosi e decadimento del tumore, il dolore diventa quasi insopportabile. Di solito in questa fase il tumore è già inutilizzabile.

    Cancro rettale

    L'ostruzione intestinale è una condizione in cui le feci non possono uscire e l'intestino per un motivo o per l'altro. Per il retto, l'ostruzione meccanica è più caratteristica quando il lume è chiuso o schiacciato da un tumore, o con coprostasi, quando i calcoli fecali sono così grandi che non sono in grado di muoversi. In entrambi i casi, le feci sono assenti per diversi giorni, quindi il dolore aumenta per diverse ore, appare la nausea e talvolta vomita con le feci. Solo trattamento chirurgico.

    Segni di ostruzione intestinale

    L'adesione è la conseguenza di operazioni sull'intestino o sugli organi pelvici, lesioni. Rappresenta la proliferazione del tessuto connettivo, infatti - la formazione di cicatrici. A causa loro, la motilità intestinale è disturbata, il lume può restringersi e può formarsi un'ostruzione intestinale. Nelle fasi iniziali, le aderenze non fanno male, ma quando crescono, il dolore appare anche, in particolare, nel retto.

    Ostruzione adesiva dell'intestino, aderenze nell'addome

    Cause extraintestinali

    Il dolore localizzato nel retto non proviene sempre direttamente da questo organo. Le formazioni vicine possono soffrire, mentre una persona sentirà disagio nella regione dell'intestino finale.

    Tavolo. Sintomi di malattie extraintestinali.

    Il dolore nel retto si manifesta in modo abbastanza vario, in alcuni casi è sfocato e non chiaramente espresso. Il disagio nel canale anale è spesso accompagnato da costipazione o diarrea, gonfiore, sensazione di corpo estraneo nell'ano, secrezione sanguinante, purulenta o mucosa, prurito nel perineo, debolezza generale, sintomi di intossicazione, anemia, falso impulso a defecare.

    Con infiammazione e tumori maligni, i processi metabolici e il funzionamento degli organi genitali sono disturbati. Per differenziare i sintomi, un'analisi clinica e biochimica di sangue e feci, radiografie, anoscopia, sigmoidoscopia, fibrocolonoscopia, palpazione della parte posteriore del canale intestinale.

    Cause di dolore nel retto

    1. Una crepa nell'ano è una delle cause più comuni di dolore nel retto. Con questa patologia si notano intensi dolori, dolori, la presenza di perdite di sangue nelle feci. In alcuni casi, appare la costipazione, meno spesso - diarrea. Per stabilire una diagnosi, viene esaminato un canale anale. Il danno può essere localizzato sulla parete posteriore o anteriore del canale anale. Come terapia nella fase acuta della malattia, vengono prescritti bagni terapeutici tre volte al giorno. Per le ragadi croniche, può essere eseguito un intervento chirurgico..
    2. Paraproctitis. Tale malattia è caratterizzata dal processo infiammatorio delle ghiandole anali situate nei seni rettali. Il sintomo principale è una pulsazione dolorosa nella parte posteriore del canale intestinale, spesso accompagnata da febbre. Nel perineo o nel canale rettale, al tatto si avverte una formazione densa o fluttuante. Il trattamento viene effettuato operativamente.
    3. Danno alle emorroidi. Sensazioni dolorose sorgono se il nodo emorroidario interno cade e viene pizzicato o trombosi delle forme esterne del nodo emorroidario. In quest'ultimo caso, la sindrome del dolore è molto più forte. Nell'ano si avverte una compattazione dolorosa, si verificano diarrea o costipazione. Quando il nodo interno cade, la sua riduzione viene mostrata usando l'anestesia locale. Il medico regola manualmente il nodo e quindi prescrive ulteriori procedure terapeutiche.
    4. Proctalgia. Questo tipo di dolore può verificarsi di volta in volta senza danni organici alla parte posteriore del canale intestinale. La causa presunta di questo disturbo è lo spasmo dei muscoli anali. La patogenesi della malattia non è praticamente studiata, il che complica significativamente il suo trattamento. Il quadro clinico della malattia comprende sintomi come gravi sensazioni dolorose di un carattere dolorante o dolore improvviso nel retto, accompagnato da contrazioni. Se il paziente è in piedi, il dolore è generalmente meno pronunciato. Un trauma o un intervento chirurgico sugli organi pelvici è preceduto da tale patologia. Il trattamento della malattia in ogni caso è individuale e richiede la consultazione di tali specialisti come psicoterapeuta, terapista, chirurgo.
    1. Coccyalgia. Il trauma al coccige può contribuire allo sviluppo di questa malattia. Il dolore è sentito, di regola, quando il paziente si siede o nel processo di movimento intestinale. Il trattamento per tali condizioni viene effettuato con metodi conservativi per sei mesi..
    2. Ematoma perianale. Con questa malattia, una neoplasia appare nella regione dell'ano, che si verifica a causa di un danno alla vena anale ed è accompagnata da sensazioni dolorose di varie intensità. Di norma, la malattia scompare da sola in pochi giorni..
    3. Una formazione ulcerosa nel canale anale. Oltre al dolore, questa patologia è caratterizzata da una sensazione di formazione volumetrica nella parte posteriore del canale intestinale, problemi con il movimento intestinale, sangue e secrezione mucosa dal retto. La malattia colpisce principalmente i giovani. Per il trattamento, principalmente prescritto correzione della nutrizione.
    4. Prostatite negli uomini. In questa malattia, il retto può essere causato da dolore, accompagnato da dolore durante la minzione, frequente bisogno di svuotare la vescica e febbre. Il trattamento è prescritto da un urologo secondo il quadro generale della malattia.
    5. Cisti ovarica, infiammazione degli organi pelvici nelle donne. Nelle donne, malattie come le cisti ovariche o i processi infiammatori negli organi pelvici possono causare irradiazione del dolore nel retto. L'eliminazione del disagio e del dolore viene eseguita dopo un esame preliminare da un ginecologo in cura.

    Sintomi del dolore nel retto

    Il dolore nel retto e i suoi sintomi associati sono piuttosto diversi e possono indicare varie malattie. Per dolore al retto, costipazione o diarrea, flatulenza, gonfiore, dolore addominale, sensazione di corpo estraneo e secrezione dall'ano di una consistenza sanguinolenta o mucosa, ecc..

    La natura del dolore in questo caso è abbastanza diversa: da dolorosa e pressante a acuta e intensa. Se il dolore nel retto è accompagnato da esaurimento del corpo, disturbi metabolici e funzionamento degli organi genitali, questo può essere un sintomo dello sviluppo del tumore. Se il dolore nel retto è combinato con dolorosi crampi nell'addome, questo può indicare la malattia di Crohn o la colite ulcerosa. Se il dolore all'addome è permanente, possiamo parlare dello sviluppo di diverticolosi o diverticolite, sindrome dell'intestino irritabile, colite ulcerosa. Spesso, il dolore nel retto è combinato con il dolore nell'ano o nel perineo. Tale dolore può aumentare in modo significativo dopo un movimento intestinale ed essere un segno di trombosi emorroidaria, paraproctite acuta o una crepa nel canale anale. Un tale sintomo come scarico dall'ano di muco o masse purulente durante l'atto di defecazione può verificarsi con proctite, fistole della parte posteriore del canale intestinale e formazioni tumorali. Il muco nelle feci è presente con la sindrome dell'intestino irritabile. L'individuazione delle feci è nota con emorroidi e fessura rettale, morbo di Crohn, colite, diverticolosi. Un tale sintomo come il normale impulso falso a svuotare l'intestino, accompagnato dal rilascio di impurità mucose o sanguinanti, può portare alla formazione di crepe o erosione e sono il risultato di processi infiammatori della mucosa.

    Quando il dolore si irradia al retto?

    Nei casi in cui il dolore si diffonde al retto, questo può essere un segno di una varietà di patologie. Ad esempio, con la cistite, le sensazioni dolorose derivanti dall'infiammazione della vescica spesso passano nel canale anale, mentre la sua posizione esatta non è sempre chiaramente definita. Una malattia come l'infiammazione del colon sigmoideo può anche provocare casi in cui il dolore si irradia al retto. Il colon sigmoideo è attivamente coinvolto nella digestione del cibo, con la sua infiammazione, intensi dolori crampi nell'ileo, costipazione, diarrea, gonfiore, brontolio, nausea, il dolore può irradiarsi nel retto. Il dolore può anche essere somministrato al retto con infiammazione dell'appendice, motivo per cui con il sospetto di appendicite, viene eseguito un esame rettale. Nelle donne, il dolore si irradia al retto con una cisti ovarica o processi infiammatori degli organi pelvici. Negli uomini, le radiazioni al canale anale possono verificarsi con prostatite..

    Dolore di notte nel retto

    Il dolore notturno nel retto si verifica spesso con la proctalgia - un disturbo che si manifesta in un contesto di condizioni emotive avverse e causato da spasmi nel retto, molto spesso la malattia colpisce gli uomini di mezza età. Con la proctalgia, le sensazioni dolorose possono verificarsi di notte e durano da alcuni minuti a mezz'ora, disturbando il sonno e il riposo del paziente, ripetuti attacchi possono verificarsi ripetutamente durante la notte, provocando una sindrome del dolore di vari gradi di intensità. Come trattamento, viene eseguita la psicocorrezione delle condizioni del paziente, è anche possibile prescrivere il salbutamolo farmacologico rigorosamente secondo le indicazioni e le raccomandazioni del medico. Il dolore notturno nel retto può verificarsi quando il canale anale è abbassato e può essere piuttosto intenso. I sintomi concomitanti includono gonfiore, brividi, diarrea o costipazione, aumento della sudorazione dopo l'attacco.

    Dolore acuto nel retto

    Un forte dolore nel retto si verifica spesso quando si forma una crepa in esso. Tali sensazioni dolorose possono comparire sia al mattino che alla sera, nella fase acuta aumenta con il movimento intestinale, con lo sviluppo di una forma cronica aumenta dopo la defecazione. Il dolore con una crepa nel canale anale provoca dolore molto acuto e prolungato, può essere accompagnato da dolore nel sacro e nel perineo, un malfunzionamento nel ciclo mensile, dolore cardiaco e difficoltà nello svuotamento della vescica. La prognosi dell'esito della malattia, di norma, è favorevole, i sintomi della malattia scompaiono, tuttavia, non si verifica spesso un pieno recupero. Gli attacchi di forte dolore al retto possono verificarsi anche con proctalgia. Di solito il dolore si manifesta spontaneamente ed è accompagnato da una sensazione di spasmo. Il dolore durante la proctalgia non è associato al processo di defecazione, dà al coccige, all'ano, al cavallo, ecc. Si ritiene che un forte carico emotivo, lo stress possa provocare un attacco di esacerbazione della malattia. A volte si verificano sensazioni dolorose acute con emorroidi, quando la malattia peggiora. Durante questo periodo, c'è un aumento delle emorroidi, del loro gonfiore e arrossamento. Il dolore acuto nel retto è anche caratteristico di malattie come la proctite, la paraproctite, con il prolasso del canale anale porta allo shock. Un forte dolore al retto si verifica con così tante delle sue patologie, a seconda della gravità della malattia. Quindi, un forte dolore nel retto può disturbare con una crepa nell'ano, trombosi delle emorroidi, sviluppo di un ascesso, prolasso o prolasso del canale anale, ecc..

    Se hai un forte dolore al retto, questa è una buona ragione per consultare un medico. Solo un proctologo qualificato, utilizzando la ricerca delle dita e metodi diagnostici ausiliari, può determinare le cause della malattia e prescrivere le procedure terapeutiche necessarie.

    Dolore lancinante nel retto

    Il dolore pulsante nel retto è caratteristico della paraproctite, che può essere acuta o cronica. Nella fase acuta della malattia, si verifica il processo infiammatorio della fibra quasi rettale, accompagnato dalla formazione di pus. La temperatura corporea del paziente aumenta, c'è gonfiore e arrossamento nell'ano. La costipazione dell'infezione nella fibra può essere causata da costipazione, diarrea, sforzo fisico, malnutrizione, abuso di alcol, ipotermia. Nelle posizioni delle cripte anali, si forma un piccolo foro attraverso il quale penetra l'infezione e, di conseguenza, si sviluppa un processo infiammatorio. Il dolore lancinante è anche notato con un ascesso quasi rettale. Con questa malattia, è difficile che il paziente si trovi in ​​posizione seduta a causa della formazione di forti gonfiori. Il processo infiammatorio che porta allo sviluppo di un ascesso, di regola, si verifica a causa di danni alla mucosa del canale anale, che successivamente viene infettato. Per il trattamento dell'ascesso quasi rettale, la sua apertura e il drenaggio vengono effettuati utilizzando anestetici e agenti antibatterici..

    Sordo dolore rettale

    Il dolore sordo nel retto è causato dallo sviluppo di un ascesso - una formazione edematosa di colore rosso vicino all'ano. Il dolore aumenta quando il paziente si siede, starnutisce o tossisce. Il dolore rettale sordo può essere accompagnato da masse purulente, costipazione o diarrea. Un tumore del retto può anche causare sensazioni dolorose opache nella regione lombare. Allo stesso tempo, il sangue e il muco vengono rilasciati dall'ano, c'è una sensazione di gonfiore, sovraffollamento e spremitura nell'ano, c'è un ritardo nelle feci o nella diarrea.

    Grave dolore al retto

    Grave dolore nel retto può verificarsi con una qualsiasi delle sue patologie, in particolare, come una crepa nell'ano, paraproctite, trombosi dei nodi, proctite, prolasso o prolasso del canale anale. Con un processo patologico come una crepa nell'ano, il dolore intenso si combina con gli spasmi dello sfintere dell'ano, l'individuazione delle feci, la costipazione, l'insorgenza di eczema perianale e il prurito. Il dolore grave e lancinante si verifica con il prolasso del canale anale. Le ragioni per lo sviluppo di una tale patologia includono tensione frequente, ritenzione di feci, traumi ai muscoli anali, nonché i loro cambiamenti associati a fattori legati all'età e interventi chirurgici nell'area pelvica. Con lo sviluppo della malattia, si verificano scarico spontaneo di gas, si verificano feci liquide, scarico mucoso e sanguinante, prurito nell'area anale. Lo sviluppo di proctite, che colpisce la mucosa intestinale e provoca forti dolori, può essere associato ad abuso di alcol, costipazione, ristagno di sangue nella pelvi, invasione di elmintici, ipotermia, malattie infiammatorie degli organi pelvici, emorroidi.

    Scoppio di dolore nel retto

    Il dolore scoppiante nel retto si verifica con trombosi dei nodi emorroidali, mentre nell'ano c'è la sensazione di un corpo estraneo. Le sensazioni dolorose sono accompagnate da pulsazioni, aumentano con movimenti improvvisi, durante la tosse, i movimenti intestinali e anche con la palpazione dei nodi. Il dolore scoppiante nel retto può verificarsi con lo sviluppo di tumori maligni. Il sangue appare nelle feci, anche il movimento intestinale diventa doloroso, si sente un corpo alieno nel canale anale. I sintomi di accompagnamento nelle neoplasie maligne comprendono lo sviluppo di anemia, improvvisa perdita di peso, gonfiore e costipazione. Il dolore dà ai fianchi, al basso ventre, ai genitali. La malattia si sviluppa spesso negli anziani. Il dolore di una natura che esplode e fa male nel retto nelle donne può essere un sintomo di cisti ovariche. In questo caso, il disagio è combinato con una violazione del ciclo mensile, che provoca dolori nell'addome inferiore, che diventano più forti durante il rapporto sessuale, sanguinamento uterino, nausea e vomito.

    Disegnare dolori nel retto

    I dolori di disegno nel retto sono più caratteristici dell'infiammazione dei tessuti intestinali rettali. Con questa patologia si verificano falsi tentativi di defecare, malessere generale, dolore nel perineo e nella regione pelvica. A seconda di una serie di sintomi concomitanti, le sensazioni dolorose possono avere vari gradi di intensità, da moderata a forte. Nelle donne, con la formazione di cisti ovariche, varie malattie infiammatorie della zona pelvica possono verificarsi tiri e scoppi di dolore nel retto. Negli uomini, con la prostatite si possono verificare dolori al retto. Un disturbo come la proctalgia associato allo spasmo muscolare dell'ano può anche provocare dolori al retto. L'eziologia di questa malattia rimane poco chiara. L'attacco del dolore dura da alcuni minuti a mezz'ora, mentre il dolore si irradia al coccige, al perineo e all'anca. Gli antidolorifici per questa malattia sono generalmente inefficaci. La proctalgia può provocare stress nervoso, stress e sovraccarico fisico.

    Dolore al cancro del colon-retto

    Il dolore nel carcinoma del colon-retto è accompagnato da secrezione sanguinante e purulenta nelle feci, dolore nell'ano quando gli intestini sono vuoti, prurito, falso impulso a defecare, può causare sensazioni che variano in intensità e natura. Con la progressione della malattia, la sindrome del dolore copre il basso addome, la regione iliaca. L'intensità del dolore nel carcinoma del colon-retto non dipende dallo stadio della malattia e può essere molto forte in presenza di una piccola neoplasia o, al contrario, moderata in gravi patologie. Il dolore nel cancro del retto si verifica, di regola, quando il tumore cresce localmente, specialmente quando si sposta nei tessuti e negli organi vicini. Tuttavia, se il tumore è localizzato nella regione anorettale, le sensazioni dolorose sorgono già in una fase precoce della malattia. Il dolore nel carcinoma del retto è combinato con uno stato di impotenza, affaticamento rapido, anemia, perdita di peso e pallore della pelle..

    Chi contattare?

    Trattamento del dolore nel retto

    Per eliminare un sintomo come il dolore al retto, il trattamento viene prescritto, in primo luogo, in base alle cause e al tipo di malattia. Quindi, nel trattamento della forma interna delle emorroidi, viene utilizzato un metodo di legatura con anelli di lattice, con l'aiuto del quale viene bloccato il flusso sanguigno verso i nodi emorroidali, a seguito del quale si seccano e si neutralizzano. Nel trattamento della forma esterna di emorroidi, viene utilizzato il farmaco "Surgitron". Le pareti dell'emorroide sono influenzate dal flusso di energia termica, che porta alla sclerosi del sito.

    Con una frattura rettale nella fase iniziale della malattia, vengono utilizzati unguenti e supposte. Le supposte di anusole vengono somministrate per via rettale, una alla volta, due o tre volte al giorno. Il farmaco allevia prurito, spasmo e infiammazione, ha un effetto essiccante e antisettico. Per le crepe e le emorroidi, vengono utilizzate supposte di emorroidi, preferibilmente dopo lo svuotamento intestinale. Si raccomanda di somministrare il farmaco una supposta di notte, con forme gravi di malattia - due o tre supposte durante il giorno. Il corso del trattamento non supera i sette giorni. L'unguento senza radici con ragadi anali e nodi emorroidali interni viene introdotto nell'ano usando una punta speciale due volte al giorno, e anche dopo ogni movimento intestinale. La durata del trattamento è di due settimane. Le supposte di anestezolo vengono somministrate per via rettale dopo aver pulito l'intestino in modo naturale o con un clistere. Il farmaco viene utilizzato una o due volte al giorno per una candela.

    Con il processo infiammatorio della mucosa, sono indicati una dieta terapeutica, una terapia antibatterica, clisteri con collargol, camomilla. Quando la condizione migliora, producono clisteri di petrolio, prescrivono bagni sitz con permanganato di potassio.

    Nel trattamento della proctalgia, lo stato psico-emotivo del paziente viene corretto, vengono prescritti sedativi, vengono prescritti blocchi di novocaina durante un'esacerbazione, vengono somministrati microclysters con anestetici, terapia UHF, diatermia, procedure di massaggio per lo spasmo del canale anale.

    Con la paraproctite, viene eseguita una procedura chirurgica, durante la quale viene aperto un ascesso e viene neutralizzata l'apertura interna della fistola.

    Nel trattamento delle ulcere anali, vengono prescritti una dieta terapeutica e lassativi. In caso di fallimento del trattamento conservativo, viene prescritto un intervento chirurgico.

    Il trattamento con coccialgia viene effettuato utilizzando metodi di fisioterapia, vengono prescritti bagni di paraffina, l'uso di fango terapeutico, ecc. Con una sindrome del dolore pronunciata, il blocco della novocaina o della lidocaina, sono indicati massaggi muscolari rettali..

    Le manifestazioni del dolore nel retto sono di vari tipi. Ulteriori sintomi possono accompagnarlo: diarrea, secrezioni varie (dal muco al sangue), gonfiore. A volte può sembrare che un oggetto estraneo sia bloccato nell'ano. Per diagnosticare una malattia che causa disagio, sono necessari una serie di studi clinici..

    Informazioni generali sul dolore nel retto

    Il retto è la fine del colon che si estende nel perineo. La sua lunghezza può essere di circa 15 cm Il retto stesso è l'elemento finale del tratto digestivo. È in esso che si accumulano tutte le feci, dopo di che c'è un movimento intestinale.

    Nella forma, questa parte dell'intestino non assomiglia in alcun modo al suo nome. L'intestino non è affatto dritto, ma ha due curve. Non devi sottovalutare la sua funzionalità e complessità dei processi che esegue. Dopotutto, l'escrezione delle feci è una funzione difficile. I suoi recettori del cervello hanno il controllo.

    Il dolore nel retto e nell'addome inferiore può verificarsi a causa di una serie di malattie. Questo sintomo si verifica più spesso durante i movimenti intestinali o dopo la sua fine e si chiama proctalgia. La sua peculiarità è che i medici spesso non sono in grado di determinare le cause di tale dolore. Potrebbe non essere associato con la malattia, ma semplicemente essere una conseguenza della tensione nervosa. In questo caso, l'addome inferiore fa male a causa dei crampi.

    Natura del dolore

    Il dolore nel retto può essere molto vario. Può ferire durante i movimenti intestinali e dopo la fine di questo processo e durante il sonno.

    Il paziente può essere disturbato da:

    • disegnando dolori nel retto;
    • dolore lancinante;
    • dolore pressante all'ano;
    • forte dolore al retto;
    • crampi acuti.

    La causa del dolore può essere una malattia di un organo adiacente al retto. Ma succede anche che è da lei che arrivano le patologie che vanno verso altri organi. Per questo motivo, gli esperti raccomandano di non trattarsi, ma di contattare immediatamente un proctologo. Inoltre, non ritardare la definizione della causa e il suo trattamento.

    Se il retto fa male, non farti prendere dal panico immediatamente. Forse è solo proctalgia, che non comporta altri sintomi e conseguenze..

    In altri casi, il dolore può essere dato al retto a causa delle patologie formate:

    • Crepa nell'ano. Nella maggior parte dei casi, è questa la ragione che provoca dolore al retto dopo la defecazione. I medici diagnosticano la malattia in 10 casi su 100. Una crepa può causare un forte dolore, che sarà accompagnato dalla secrezione di sangue nelle feci. Un quarto di tutti i pazienti con questa patologia riceve anche costipazione e circa il 5% - diarrea. Non è necessario effettuare alcuna ricerca per diagnosticare una crepa. È sufficiente che un proctologo esaminerà il paziente. Se la malattia si è sviluppata relativamente di recente (fino a 1 mese), può essere trattata con bagni lassativi e terapeutici. Se è diventato cronico, solo la chirurgia aiuterà.
    • Paraproctitis. Nei seni dell'ano sono le ghiandole anali. Una tale malattia come la paraproctite inizia con la loro infiammazione. Il dolore nel retto sarà pulsante. La temperatura potrebbe aumentare. In questo caso, è necessario palpare il retto..
    • Trombosi delle emorroidi. Una tale malattia può causare anche dolore molto grave, diarrea o costipazione..
    • Infiammazione della ghiandola prostatica. In questo caso, c'è un dolore costante nell'ano..
    • Infiammazione dell'appendicite. Il dolore nell'addome inferiore, che si estende al retto, può indicare un'appendice. Se si sospetta questa patologia, i medici prima esaminano l'area rettale.
    • Un'ulcera nel retto. I sintomi di questa malattia del retto si manifestano spesso nei giovani. Questa formazione provoca al paziente un senso della presenza di un oggetto estraneo. Inoltre, una persona ha difficoltà a svuotare l'intestino. Durante la defecazione, sangue e muco possono essere rilasciati dall'ano.
    • Neoplasie. Se una persona è preoccupata per il dolore al retto, le ragioni di ciò possono essere diverse. Ma il più pericoloso è la presenza di un tumore. Tali formazioni potrebbero non farsi sentire a lungo. Nelle donne in questi casi, il retto fa male, il disagio si verifica anche nell'addome inferiore. Può parlare di una cisti ovarica.
    • Processi infiammatori negli organi del sistema riproduttivo. Quando si osserva dolore nel retto nelle donne, viene eseguito uno studio delle ovaie e degli organi pelvici.

    Ma anche tutti i casi di cui sopra non possono dare una risposta esaustiva alla domanda, quali sono i motivi che fa male il retto.

    Se il retto fa male, i sintomi rimanenti dipendono dalla malattia che ha causato questa condizione..

    Tra i sintomi che accompagnano il dolore nell'addome inferiore, che si manifesta nel retto, possiamo distinguere:

    • flatulenza;
    • stipsi;
    • diarrea;
    • diarrea
    • gonfiore;
    • la sensazione di essere un oggetto estraneo nel retto;
    • scarico di muco o sangue durante i movimenti intestinali;
    • problemi con il funzionamento degli organi del sistema riproduttivo;
    • esaurimento del corpo (se la causa era un tumore negli organi pelvici);
    • falso impulso a defecare, ecc..

    Diagnosi per dolore nel retto

    La diagnosi delle malattie del retto e dell'ano è necessaria immediatamente dopo l'insorgenza dei primi sintomi. Se ritardi con il trattamento, le conseguenze possono essere serie. Inoltre, con il sospetto di un tumore, non si dovrebbe assolutamente esitare con il trattamento.

    La diagnosi di malattie di questo tipo comprende:

    • palpazione;
    • sigmoidoscopia;
    • ispezione dell'ano;
    • raggi X;
    • esami del sangue, delle feci e delle urine.

    I metodi diagnostici dipendono completamente dal tipo di malattia che ha causato la malattia. Ad esempio, se un paziente è disturbato da una crepa nell'ano, sarà sufficiente un semplice esame. Sono necessari seri studi clinici per identificare malattie più gravi, inclusi i tumori..

    Il proctologo è coinvolto nel trattamento di tali casi. Solo lui può veramente determinare perché il retto fa male e cosa farne..

    Il trattamento tempestivo è la chiave del successo se si è preoccupati per il dolore nell'area rettale nelle donne o negli uomini. La base per il trattamento di questa condizione dovrebbe essere l'eliminazione della causa che l'ha causata. Di solito, il trattamento si verifica con l'uso di supposte rettali, unguenti e creme, compresse del tipo desiderato.

    Il trattamento dipende dalla malattia che ha causato il dolore:

    • Le ragadi rettali e le emorroidi sono trattate con unguenti, gel e supposte..
    • Per neutralizzare l'infiammazione sulla mucosa, è necessario eseguire una terapia antibiotica, fare clisteri con erbe medicinali e seguire una dieta rigorosa. Puoi anche usare bagni con permanganato di potassio.
    • La proctalgia dipende dallo stato nervoso ed emotivo del paziente. Pertanto, i sedativi sono prescritti per eliminarlo..
    • La paraproctite ha spesso bisogno di un intervento chirurgico. Solo nella fase iniziale può essere trattato con metodi terapeutici.
    • Per curare un'ulcera dell'ano, devi aderire a una dieta speciale. Puoi usare i lassativi. Se il trattamento terapeutico fallisce, viene eseguita la chirurgia.
    • Il trattamento del cancro viene eseguito in base al tipo e alle dimensioni del tumore. Viene anche presa in considerazione la fase di sviluppo dell'istruzione..

    Anche il medico più esperto non può prevedere lo sviluppo della malattia. La cosa più corretta che può fare è prescrivere un trattamento e monitorare il decorso della malattia.

    Se una donna è disturbata dal dolore durante la gravidanza nel retto, non è necessario preoccuparsi immediatamente. Questa condizione può essere causata dalla gravidanza stessa e dal fatto che un feto in costante crescita ha iniziato a esercitare pressione sulle pareti del retto. Questi dolori non rappresentano una minaccia né per la madre non nata né per il bambino. Ma tali sintomi possono indicare una mancanza di vitamine e minerali nel corpo della donna.

    Prevenzione

    Per evitare lamentele di dolore nello sfintere del retto, è possibile effettuare le seguenti operazioni:

    • affrontare tempestivamente la costipazione;
    • dormire dalla tua parte;
    • mangiare e bere molti liquidi correttamente;
    • osservare l'igiene, fare una doccia regolarmente, se possibile dopo ogni movimento intestinale;
    • vivere uno stile di vita attivo.

    Se la prevenzione non aiuta, è necessario consultare immediatamente un medico.

    Quando una persona ha un dolore rettale, le ragioni possono essere diverse: da una crepa nell'ano ai tumori. Se la causa di questo sintomo non inizia a essere trattata in tempo, nel tempo la patologia andrà in una forma più acuta e minaccerà di gravi complicazioni.

    Il retto è la sezione finale dell'intestino in cui si accumulano le feci e attraverso la quale vengono espulse le feci. Questo processo non dovrebbe causare alcun disagio. La comparsa di dolore nel retto è una ragione seria per consultare uno specialista, in quanto può essere un sintomo di malattie molto pericolose. Secondo le statistiche, il dolore nel canale anale nelle donne si verifica 1,5 volte più spesso rispetto agli uomini a causa delle caratteristiche strutturali del corpo.

    Il dolore nell'area del canale anale nelle donne si verifica 1,5 volte più spesso rispetto agli uomini.

    Cause di dolore nel retto

    Esistono molte cause di sensazioni spiacevoli e talvolta dolorose nella parte diretta dell'intestino, e non tutte sono innocue in natura. Molto spesso, questa sintomatologia indica varie patologie degli organi interni, specialmente nelle donne.

    Le principali cause della comparsa del dolore nel retto nelle donne sono i seguenti fattori avversi e condizioni patologiche:

    • malattie proctologiche (proctalgia, polipi, emorroidi, cisti del coccige, fistola dell'intestino, prolasso del retto, paraproctite, morbo di Crohn);
    • malattie del sistema urinario (cistite, calcoli nella vescica e nei reni);
    • malattie ginecologiche (endometriosi, annessite, cisti ovarica);
    • sindrome premestruale;
    • neoplasie maligne e benigne nel retto e in altri organi della piccola pelvi.

    Inoltre, con varie malattie, le sensazioni dolorose si manifestano in diversi modi. Possono verificarsi con o senza sintomi aggiuntivi..

    Molte donne soffrono di sordo dolore rettale durante la gravidanza. Ciò può essere causato sia dalla scarsa mobilità che dalla seduta prolungata in una posizione e da gravi violazioni del lavoro degli organi interni, che possono influire negativamente sulla salute della futura madre e del bambino. Pertanto, al fine di evitare tutti i tipi di complicazioni in caso di dolore all'ano, è necessario consultare un medico.

    Forte dolore acuto

    Cos'è una cisti rettale? E come curarla?

    Il prolasso rettale si verifica più spesso dopo nascite multiple o molto difficili.

    È un dolore sordo

    Sordo dolore rettale

    Malattie rettali: quali malattie esistono, come notare i sintomi nel tempo e in che modo curare la malattia?

    Diagnostica

    In caso di dolore che si verifica nella parte diretta dell'intestino, prima di tutto, dovresti chiedere il parere di un proctologo, poiché varie patologie possono causare questa condizione.

    Per il dolore che si verifica nel retto, prima di tutto, dovresti consultare un proctologo.

    Dovresti cercare immediatamente l'aiuto di un medico nei casi in cui un forte dolore al retto è accompagnato da un rapido deterioramento delle condizioni generali, ha una natura prolungata o peggiora dopo un po '. In presenza di ulteriori sintomi sotto forma di sanguinamento interno, secrezione di muco, pus o sangue dall'ano, un chirurgo può eseguire un esame iniziale.

    In altri casi, le misure diagnostiche iniziano con uno specialista che prende una storia medica:

    • natura del dolore;
    • luogo della sua localizzazione;
    • la frequenza degli attacchi di dolore;
    • intensità.

    Nella seconda fase, il medico conduce una serie di studi clinici. Loro includono:

    • esame visivo del paziente;
    • percussione dell'addome (diagnosi toccando la parete addominale anteriore e analisi dei suoni derivanti da queste manipolazioni);
    • palpazione dell'addome;
    • anoscopia o sigmoidoscopia;
    • colonscopia;
    • test di laboratorio su urina, feci, sangue.

    Solo dopo i test e i risultati ottenuti, il medico sarà in grado di stabilire una diagnosi accurata e scegliere le tattiche di trattamento ottimali..

    Maggiori informazioni sui metodi per controllare il retto e l'intestino in questo articolo..

    Caratteristiche del trattamento

    Il trattamento per eliminare il dolore nel retto è prescritto in base ai risultati ottenuti dopo la diagnosi.

    Quindi, il trattamento della forma interna delle emorroidi dipenderà dallo stadio di sviluppo della malattia e dalla gravità delle complicanze esistenti. Nelle prime fasi, un trattamento conservativo con un complesso di farmaci è abbastanza sufficiente: unguenti e creme, compresse, supposte rettali. Con il prolasso delle emorroidi, con grave trombosi delle vene emorroidali, vengono utilizzate procedure mini-invasive per il trattamento.

    Le abrasioni anali possono essere trattate con successo con unguenti e creme per uso esterno, che accelerano la rigenerazione e il ripristino dei tessuti e hanno anche un effetto antisettico.

    Con la coccialgia, al paziente viene prescritto un corso di fisioterapia, applicazioni a base di paraffina. Con un dolore molto grave nell'area rettale, si bloccano con anestetici (principalmente novocaina).

    Nei processi infiammatori della mucosa intestinale, viene prescritta una dieta speciale che normalizza l'attività dell'intero tratto gastrointestinale.

    Nei processi infiammatori della mucosa intestinale, oltre alle medicine, al paziente viene prescritta una terapia antibatterica e una dieta speciale che normalizza l'attività dell'intero tratto gastrointestinale e ha un effetto risparmiante sugli organi dell'apparato digerente, compresi gli intestini.

    Per il trattamento della proctalgia, il paziente viene necessariamente indirizzato a uno psicoterapeuta per l'analisi e la normalizzazione dello stato psicoemotivo, poiché si ritiene che il motivo principale di questa condizione patologica risieda nello stress e nella depressione frequenti.

    Inoltre, al paziente viene prescritto un ciclo di sedativi, con esacerbazione, vengono effettuati blocchi di novocaina per alleviare il dolore e i microclysters con soluzioni anestetiche, massaggio.

    In ogni caso, il trattamento del dolore pelvico e gastrointestinale viene effettuato solo in combinazione e solo dopo una diagnosi approfondita. Per un pieno recupero, è prima necessario eliminare i fattori che innescano la comparsa di questo sintomo o della malattia stessa. Ecco perché, con dolore periodico al retto, è molto importante consultare tempestivamente uno specialista.

    La diagnosi precoce e la diagnosi precoce delle malattie aumentano le possibilità di un completo recupero, riducono i tempi di trattamento e aiutano a prevenire il rischio di complicazioni pericolose.