Principale / Assorbente interno

Cosa fare se lo stomaco fa male durante le mestruazioni

Ciao cari lettori. Scopriamo cosa fare a casa se ti fa male lo stomaco durante le mestruazioni. Non è un segreto che le mestruazioni per diversi giorni danno alle donne sensazioni spiacevoli. Alcuni sono semplicemente a disagio nei primi giorni, ma ci sono quelli che "questa inevitabilità" provoca un vero dolore, eliminando il solito ritmo per un po '. Questa condizione può verificarsi accompagnata da sensazioni di nausea, gonfiore o diarrea, mal di testa, emicrania, olfatto aggravato o persino dolore quando si tocca il corpo..

Perché il basso addome fa male durante le mestruazioni

Secondo studi, i medici hanno scoperto che in questo momento oltre l'80% delle donne soffre di forti dolori all'addome inferiore. Ciò è dovuto al fatto che in un tale periodo nel corpo, in grandi quantità, si accumulano sostanze responsabili dell'infiammazione e del dolore.

Aumentano la capacità dell'utero di contrarsi e si formano spasmi che disturbano la circolazione sanguigna, portando all'irritazione locale delle terminazioni nervose. Pertanto, appare il dolore che dura solo i primi giorni o durante le mestruazioni.

Ci sono altri motivi per cui si verifica il dolore:

  1. La particolarità della posizione dell'utero e della pressione sui recettori nervosi.
  2. Bassa sensibilità al dolore.
  3. Sfondo ormonale.
  4. Aumento del dolore dopo 30 anni.
  5. Ormone estrogeno alto.
  6. Processi infiammatori in corso.
  7. Le conseguenze di lesioni o operazioni.
  8. Una bobina di protezione della gravidanza stabilita può causare dolore durante le mestruazioni..

Usando termini medici, il dolore può essere spiegato dal fatto che l'ormone prostaglandina provoca contrazioni uterine.

Maggiore è la sua concentrazione, più si contrae, causando disagio. Inoltre, viene aggiunta una sensazione di nausea, mal di testa o persino vomito..

La violazione del ciclo porta anche a dolori sorgenti prima e durante le mestruazioni. In giovane età, quando il ciclo sta appena iniziando a prendere forma, molti soffrono di sensazioni dolorose. Durante la gestione dei reclami, il medico può prescrivere un ciclo di esami.

Dopo di che, molto spesso viene stabilita una diagnosi chiamata algodismenorea. I suoi sintomi sono dolore addominale che va alla parte superiore delle gambe, disturbi del sonno o sudorazione. Alcuni smettono di avere dolori mestruali dopo la prima nascita.

Se il dolore mestruale è semplicemente insopportabile, le sue cause possono essere:

  • cisti ovarica;
  • endometriosi;
  • mancanza di calcio nel sangue;
  • flessione dell'utero;
  • infiammazione degli organi pelvici;
  • aborto spontaneo.

È impossibile determinare in modo indipendente qual è la causa. Per determinare la causa principale dei periodi dolorosi, consultare un medico.

Come ridurre il dolore durante le mestruazioni

Non esiste un modo universale per salvare tutte le donne dal dolore regolare.

Semplicemente non può essere, come tutti hanno in modi diversi. Il dolore può essere un presagio dell'inizio delle mestruazioni e durare i primi giorni o causare disagio fino alla fine.

Ognuno deve, per selezione, trovare la propria strada, se non la liberazione completa, almeno ridurre questi sentimenti.

Per ridurre il dolore, è possibile osservare i seguenti punti:

  • Trovare il tempo per rilassarsi. Nel lavoro, è necessario fare pause e fine settimana, assicurarsi che il corpo non sia sovraccarico.
  • Prenditi del tempo per dormire, è meglio andare a letto allo stesso tempo.
  • Fai una routine quotidiana e seguila. In questo caso, il sistema nervoso inizierà a rilassarsi..
  • Non raffreddare eccessivamente il corpo. Bozze o indumenti selezionati in modo inadeguato causano infiammazioni che interrompono il ciclo..
  • Monitorare l'alimentazione, deve essere non solo corretto, ma anche equilibrato (ridurre il numero di prodotti farinacei, cibi fritti, eliminare l'alcool).
  • Bevi acqua pulita senza gas.
  • Smettere di fumare.
  • Iscriviti e segui una lezione di ginnastica o yoga.
  • Vai in sauna (lo stress diminuirà).
  • Più tempo per le escursioni.
  • Pratica l'indurimento.

La ginnastica intima aiuterà a ridurre la sensazione di dolore. Quando si eseguono esercizi di Kegel, si verifica un rafforzamento, aumentano l'elasticità e il tono dei muscoli del perineo. Pertanto, negli organi riproduttivi, migliora l'afflusso di sangue e si riduce la probabilità di processi infiammatori..

Un prerequisito prima di utilizzare la tecnica è una visita medica che identificherà possibili controindicazioni.

Mal di stomaco durante le mestruazioni: cosa fare

Perché fa male all'addome durante le mestruazioni, l'abbiamo capito. Ricorda, con un dolore molto forte, dovresti consultare un ginecologo. Ora scopriremo cosa si può fare a casa se lo stomaco fa male durante le mestruazioni. Puoi prendere pillole, rimedi popolari, seguire il regime della giornata, fare esercizi, ma prima le cose.

1. Rimedi popolari

Non tutte le donne vogliono usare i farmaci per vari motivi (effetti collaterali, una serie di controindicazioni, paura della dipendenza, allergie) per far fronte al dolore mensile. In tali casi, alcuni rimedi popolari faranno.

Calore secco (pad riscaldante o bottiglia riempita con acqua)

È necessario sdraiarsi sulla schiena, applicando caldo allo stomaco. Successivamente, il flusso sanguigno aumenterà nell'utero e la sensazione di dolore diminuirà. È importante non mantenere più di 5-7 minuti, in modo da non causare forti emorragie.

Tisana Calda

Puoi usare le tasse o alcuni tipi di erbe. Aiuta a ridurre il dolore:

  • melissa o menta (le principali erbe per la salute delle donne, hanno un effetto calmante, normalizzano il ciclo, alleviano i disturbi del sonno);
  • camomilla (gli oli in essa contenuti alleviano il dolore, rafforzano il sistema immunitario e nervoso);
  • foglie di lampone (ha la capacità di alleviare il dolore mestruale e regolare il ciclo);
  • radice di elecampane schiacciata (in grado di normalizzare gli ormoni nel corpo femminile, riduce il dolore nei giorni critici, utile anche per l'infertilità);
  • equiseto (durante i periodi dolorosi ha un effetto antinfiammatorio e analgesico, viene usato come bevanda riparatrice).

Ricette antidolorifici

Un bicchiere di acqua bollente versa 3 cucchiaini di foglie di lampone essiccate, lascia fermentare. Bere durante il giorno in porzioni, 50 ml.

Un bicchiere di acqua bollente, versare 1 cucchiaino di radice di elecampane secco, insistere per un'ora. Bevi un cucchiaio tre volte al giorno.

2. Massaggio

Ha un effetto rilassante, riduce il dolore e rafforza il corpo. Le sessioni regolari influenzeranno positivamente gli organi interni..

3. Medicine

La cosa più semplice e prima che mi viene in mente di sbarazzarsi del dolore mestruale è prendere una pillola. I medici prescrivono anche farmaci di vari effetti per sbarazzarsi di sensazioni spiacevoli. Alcuni di quelli:

  • lenitivo
  • Sono anche utilizzati durante la sindrome premestruale per migliorare l'umore, eliminare le lacrime e l'irritabilità. Hanno un buon effetto: tintura o compresse di valeriana, erba madre. Per ripristinare il sonno, il medico può prescrivere un ciclo di sonniferi o pillole "da sera" sulle erbe.
  • antidolorifici
  • I farmaci più efficaci che alleviano rapidamente il dolore in questi giorni includono: Ketanov, Pentalgin, Ibuprofen, Analgin, Ketorol.
  • antispastici
  • No-shpa aiuta molte donne, spesso viene sostituito da un analogo chiamato Drotaverin o Papaverine.

Per prevenire il dolore, un corso di assunzione di vitamine B, E, calcio o Magne B6, aiuterà il complesso Supradin. Se viene rilevata l'algomenorrea primaria, vengono prescritti farmaci contraccettivi o progestinici.

4. Esercitazioni

Puoi ridurre il dolore mestruale usando il sistema respiratorio adeguato. Per fare questo, devi sdraiarti sulla schiena, posizionare un oggetto leggero sullo stomaco (puoi usare il libro).

Respirare solo attraverso il naso, muovendo contemporaneamente la parete addominale, assicurandosi che l'oggetto si alzi al ritmo. Per 5-7 secondi, dovrai mantenere i muscoli addominali in tensione. Questo esercizio vale due minuti. Il dolore nell'addome inferiore diminuirà gradualmente.

L'esercizio della digitopressione colpisce le aree del dolore con l'aiuto di punti attivi. In ginocchio, devi pizzicare i fianchi. Quindi premere con il gomito, prima dall'esterno della coscia verso il ginocchio.

Alla fine, cammina lungo l'interno, dirigendoti verso il bacino. L'opzione successiva è quella di premere su un punto situato a 4 dita più in alto dall'interno della caviglia. Un buon effetto si verifica dopo aver fatto clic sui punti situati:

  • dal fondo dell'ombelico e nella regione inguinale;
  • al centro della schiena, sul coccige;
  • nel mezzo della parte inferiore della gamba, all'interno.

Esercizi efficaci per periodi dolorosi

  • Sdraiato sulla schiena, piega le gambe, i piedi dovrebbero appoggiarsi sul pavimento, mantenendo le mani parallele al pavimento, lungo il busto. Per due minuti, esegui flessioni regolari nell'addome, con muscoli rilassati. Ripeti 5 volte.
  • Sdraiato sulla schiena, premi contro i glutei. Con le ginocchia piegate, enfatizza il muro con i piedi. Blocca la tua posizione per 5 minuti.
  • Allontanandosi dal muro, piega una gamba il più vicino possibile al mento. Lascia il secondo sul pavimento.
  • La cosa più semplice è stare in ginocchio con le mani sul pavimento, abbassare la testa tra di loro ed essere in questa posizione per soli 2 minuti.
  • I praticanti di yoga possono usare la Cobra Pose per il dolore mestruale. Sdraiati a pancia in giù, tendendo le ginocchia, unisci i piedi ed espira. Quindi sollevare il corpo, inclinando la testa all'indietro, due volte per inspirare ed espirare. Mantenendo i glutei in tensione, bloccare per 2 minuti.

Prendendo vitamine, regolando la routine quotidiana e usando le infusioni di erbe, puoi ridurre il dolore mestruale, non causato da precedenti lesioni o da un organismo.

In realtà, questo è un processo naturale con cui riuscirà a farcela da solo dopo un certo tempo. Utilizzando i suggerimenti suggeriti ed eseguendo semplici esercizi, i dolori che tormentano molte donne ogni mese scompaiono. E la vita non si fermerà in questi giorni a causa del disagio.

Cause di forte dolore durante le mestruazioni. Come alleviare la condizione

I periodi normali arrivano regolarmente e durano 3-5 giorni. In questi giorni, una donna si stanca rapidamente, non si sente bene. Tuttavia, questo non causa troppo disagio, non interferisce con il solito stile di vita. Tuttavia, alcuni avvertono un forte dolore addominale. A volte è così lancinante che una donna è costretta ad abbandonare tutti gli affari, a stare a casa, a bere antidolorifici. Tale dolore durante le mestruazioni è un segno di patologia. La causa può essere malattie e disturbi ormonali. Tollerare e sperare che il malessere passerà da solo è impossibile. Vai dal dottore.

Quando il dolore durante le mestruazioni è considerato una patologia

La mucosa uterina (endometrio) viene regolarmente aggiornata, a seguito della quale compaiono le mestruazioni. La rimozione dell'epitelio morto dall'utero viene effettuata riducendo i suoi muscoli. In questo caso, si verifica la compressione delle terminazioni nervose e la compressione vascolare, che provoca la comparsa di sensazioni dolorose nell'addome inferiore. Il dolore è dato al sacro e alla parte bassa della schiena. Di solito compaiono alla vigilia delle mestruazioni e nei primi 2 giorni dopo il loro arrivo.

Le mestruazioni dolorose (dismenorrea) sono una patologia. Oltre al dolore nell'addome inferiore e nella schiena, ci sono disturbi concomitanti di diversa gravità. Se il ciclo della donna è regolare, la natura delle sue mestruazioni è normale, quindi i sintomi spiacevoli scompaiono rapidamente, senza causare molto dolore. I casi gravi richiedono un trattamento serio..

Tipi di dismenorrea

Esistono due tipi di dismenorrea:

  1. Primario (funzionale), non associato ad alcuna malattia. Di solito, le mestruazioni diventano dolorose 1,5-2 anni dopo l'inizio della pubertà, quando il ciclo si normalizza, si verifica regolarmente l'ovulazione. Spesso, il dolore durante le mestruazioni è significativamente indebolito dopo la prima nascita.
  2. Secondario (acquisito) associato a cambiamenti patologici nei genitali e varie malattie. Si verifica più spesso nelle donne di età superiore ai 30 anni. Di solito accompagnato da disturbi vegetativi-vascolari (vertigini, sudorazione eccessiva e altri), nonché tachicardia e aritmia cardiaca.

Se nel corso degli anni l'intensità del dolore durante le mestruazioni rimane costante, tale dismenorrea viene chiamata compensata. Se il dolore durante le mestruazioni diventa più forte ogni anno, allora si chiama scompensato.

Gradi di dismenorrea

Ci sono 4 gradi di dismenorrea, caratterizzata dall'intensità del dolore.

0 gradi. Dolore addominale lieve, non sono necessari farmaci antidolorifici.

1 grado Il dolore è moderato, abbastanza tollerabile. I sintomi concomitanti naturali sono lieve depressione, mal di testa e disturbi digestivi. Il malessere può essere completamente eliminato prendendo un anestetico.

2 gradi. Il dolore durante le mestruazioni è grave, accompagnato da sintomi come nausea, vertigini, brividi, debolezza generale, emicrania, irritabilità. La durata dei disturbi aumenta. Antidolorifici e sedativi ti aiutano a sentirti meglio.

3 gradi. Il dolore addominale grave appare in una donna 2-3 giorni prima dell'inizio delle mestruazioni e continua fino alla fine. In questo caso, la temperatura aumenta, la testa è molto dolorante (prima del vomito), si verificano tachicardia e dolore al cuore. Potrebbero verificarsi svenimenti. La donna è completamente inoperante. Non è possibile migliorare la condizione con mezzi convenzionali.

Supplemento: il dolore durante le mestruazioni può variare nel carattere (crampi, tiri, dolori, cuciture), dare alla parte bassa della schiena, fianchi.

Cause delle mestruazioni dolorose

Il dolore funzionale durante le mestruazioni può verificarsi a causa della posizione patologica dell'utero, della formazione di aderenze e cicatrici dopo un aborto, della maggiore sensibilità di una donna ai cambiamenti che si verificano in esso e dell'eccitabilità emotiva. Un ruolo importante è svolto dall'ereditarietà. La comparsa di dolore può provocare carenza di vitamina e carenza di magnesio e calcio nel corpo. Uno stile di vita sedentario è anche la causa della dismenorrea progressiva. Contribuisce alla comparsa del dolore durante le mestruazioni e a un fattore come i disturbi ormonali nel corpo. L'eccesso di prostaglandine ormonali provoca un aumento delle contrazioni dell'utero, restringimento dei vasi sanguigni.

La comparsa di dismenorrea primaria è facilitata dall'uso di un dispositivo intrauterino. La dismenorrea secondaria può verificarsi a seguito di patologie come endometriosi, fibromi uterini, gravidanza ectopica e malattie infiammatorie degli organi pelvici. Il forte dolore durante le mestruazioni si verifica a causa della formazione di polipi e cisti nell'utero.

Video: quali sono le cause dei periodi dolorosi

Come ridurre il dolore durante le mestruazioni

Se il dolore è moderato, il ciclo è regolare, il periodo mestruale è normale in volume e durata, quindi con alcune tecniche puoi alleviare il dolore.

Raccomandazione: per il dolore intenso si consiglia di visitare un medico e assicurarsi che non vi siano malattie asintomatiche. In alcuni casi, le malattie infiammatorie croniche e persino i tumori potrebbero non manifestarsi. I sintomi del dolore possono essere l'unico segno di problemi.

Se dopo un esame ginecologico una donna non ha rivelato alcuna malattia, a casa, la condizione può essere alleviata nei seguenti modi:

  1. Massaggia i muscoli addominali nella direzione del movimento in senso orario, che aiuterà ad alleviare la tensione in essi e alleviare i crampi. È anche bene fare un massaggio lombare.
  2. Fai una doccia calda, che aiuta a rilassare i muscoli, dilatare i vasi sanguigni.
  3. Sdraiati su un fianco con le gambe piegate verso lo stomaco (posa dell'embrione).
  4. Assumi no-shpu per eliminare lo spasmo uterino, il ketonal o l'ibuprofene (ha un forte effetto analgesico), la valeriana (come sedativo).
  5. Fai esercizi fisici leggeri (inclinazioni, rotazione del corpo). Buon aiuto per il dolore durante lo yoga mestruale.
  6. Applicare impacchi con sale marino sull'addome inferiore durante le mestruazioni. Prima e dopo le mestruazioni, è utile fare brevi bagni rilassanti (15-20 minuti) con l'aggiunta di tale sale.
  7. Bevi un tè rilassante alla camomilla e alla menta (aggiungi 1-2 cucchiaini di miele a 1 tazza di tè). È utile prendere l'infuso di prezzemolo, fragola selvatica.
  8. Se non c'è allergia, l'olio essenziale può essere strofinato sulla pelle nella regione sacrale e nella parte inferiore dell'addome. La procedura viene eseguita 2 volte al giorno 2 giorni prima delle mestruazioni e nei primi 2-3 giorni dopo l'inizio. Aiuta ad alleviare il forte dolore durante le mestruazioni, una miscela contenente 50 ml di olio di iperico, 5 gocce di achillea e olio di salvia.
  9. Per dolore e forti emorragie nella parte inferiore dell'addome, il ghiaccio deve essere applicato per 15 minuti (sopra gli indumenti, metterlo in una borsa).

Si consiglia di nuotare. Durante il nuoto, i muscoli si rilassano e la tensione nervosa viene alleviata. Le endorfine (i cosiddetti ormoni della gioia, sostanze di azione anestetica) sono prodotte intensamente nel corpo.

Video: esercizi contro il dolore durante le mestruazioni

Quando vedere un dottore

I segni evidenti di patologie gravi sono spesso dolore intenso, che dura a lungo (più di 2 giorni). Inoltre, il dolore è così forte che la donna è costretta a mettere da parte tutti i suoi affari e rimanere a casa. Il dolore addominale è accompagnato da diarrea, nausea e vomito. Capogiri, mal di testa, dolori di cucitura nell'addome possono essere segni di eccessiva perdita di sangue e anemia.

Durante la gravidanza extrauterina si verificano forti dolori addominali. In questo caso, la donna ha bisogno di un'operazione di emergenza.

Quando gli antidolorifici e la nospa non aiutano, il dolore e il volume delle secrezioni si intensificano, è assolutamente necessaria la consultazione di un medico. Se durante le mestruazioni compaiono improvvisamente forti dolori sullo sfondo di un disturbo del ciclo, perdita di peso, questo può essere un segno di tumore. Un ginecologo deve essere esaminato urgentemente.

Farmaci prescritti per dismenorrea

Il dolore mestruale colpisce il 90% delle donne dai 18 ai 35 anni. Tali dolori sono spesso intensi, quindi la somministrazione tempestiva di un analgesico efficace aiuta i pazienti a ripristinare il ritmo ed eliminare completamente il dolore mestruale..

Dialrapid è un analgesico ad azione rapida che elimina il dolore di qualsiasi intensità. Il bicarbonato di potassio funge da tampone del pH, fornendo al farmaco una completa dissoluzione in acqua e quindi creando un microambiente attorno al principio attivo - diclofenac di potassio. È questo microambiente che promuove l'assorbimento accelerato e aiuta il farmaco ad essere completamente assorbito dall'organismo. L'effetto pronunciato di dialrapid si manifesta nei primi 5 minuti dopo l'applicazione. La polvere viene assorbita dall'organismo quasi altrettanto rapidamente dell'iniezione e, a differenza delle controparti della compressa, ha un'alta concentrazione di picco nel plasma 1.

Per eliminare il dolore patologico durante le mestruazioni, il medico prescrive farmaci antinfiammatori non steroidei insieme a farmaci antispasmodici. Sono in grado di sopprimere la produzione di prostaglandine, riducendo così la contrattilità uterina..

I contraccettivi orali sono ampiamente usati per trattare la dismenorrea - farmaci ormonali a basse dosi che impediscono la formazione di un eccesso di prostaglandine. Vengono anche utilizzati preparati a base di erbe a base di fitoestrogeni che aiutano a migliorare i livelli ormonali, nonché farmaci non ormonali omeopatici (menalgin). Accumulandosi gradualmente nel corpo, aiutano a regolare il ciclo mestruale, riducono il dolore e migliorano le condizioni del sistema nervoso.

Vengono prescritti preparati complessi contenenti vitamine, calcio, ferro, magnesio e estratti vegetali (ad esempio, fattore temporale). Si consiglia di iniziare a prendere i farmaci in anticipo, prima dell'inizio delle mestruazioni. Quindi, al momento della loro insorgenza, la dose necessaria si accumula nel corpo, il farmaco è più efficace.

Metodi di fisioterapia come UHF ed elettroforesi aiutano a ridurre il dolore durante le mestruazioni. In questo caso, la procedura viene eseguita in anticipo. Prima dell'inizio delle mestruazioni, vengono applicate soluzioni speciali allo stomaco (novocaina, bromuro di sodio) ed esposizione a ultrasuoni o impulsi elettrici. C'è riscaldamento e anestesia.

Prevenzione della dismenorrea

Affinché le mestruazioni siano meno dolorose, si consiglia di smettere di bere alcolici nei giorni critici, evitare lo stress, non prendere un raffreddore, muoversi di più, fare yoga. In questi giorni è necessario limitare l'uso dello zucchero, prodotti che causano gonfiore. È buono mangiare cioccolato che stimola la produzione di endorfine, nonché cibi contenenti calcio e magnesio.

Video: lezioni di yoga mestruale

1. Ci sono controindicazioni. È necessario familiarizzare con le istruzioni o consultare uno specialista.

Perché con le mestruazioni fa male al basso ventre

Circa il 70% delle donne avverte dolore nell'addome inferiore durante le mestruazioni, dalla pubertà alla menopausa. Il dolore durante le mestruazioni può verificarsi prima dell'inizio delle mestruazioni e dopo la fine, hanno un diverso grado di gravità. Nella ginecologia clinica, il dolore addominale non troppo forte con le mestruazioni nelle donne nullipare è considerato normale. Ciò è dovuto a fattori anatomici e fisiologici. Se una ragazza avverte disagio e dolore di bassa intensità prima e durante i primi giorni delle mestruazioni, questo sintomo non è motivo di preoccupazione.

Se il dolore durante le mestruazioni è molto intenso, estremamente acuto e accompagnato da ulteriori sintomi patologici, questo serve come motivo serio per contattare un ginecologo e condurre un esame. Accade spesso che il dolore durante le mestruazioni sia combinato con debolezza, indigestione (diarrea, vomito) e vertigini. Ciò indica la presenza di violazioni del sistema endocrino, riproduttivo o nervoso, problemi con i vasi sanguigni. Scoprire il motivo esatto per cui un mal di stomaco durante le mestruazioni ti permetterà di scegliere le tattiche del trattamento e facilitare il benessere di una donna durante le mestruazioni.

Il dolore nell'addome inferiore, a seconda dell'intensità, può essere un normale processo fisiologico o segnalare gravi problemi: disturbi ormonali, anomalie congenite, patologie infiammatorie, tumori.

Sintomi clinici di mestruazioni dolorose

In medicina, il dolore nell'addome inferiore all'inizio o dopo le mestruazioni si chiama algodismenorea. Questa sindrome è caratterizzata da dolore localizzato nella pelvi inferiore e sui lati dell'ovaio. La sindrome del dolore può avere una natura dolorante o angusta. Secondo le statistiche mediche, le donne che hanno mal di stomaco durante le mestruazioni soffrono anche di altri disturbi:

  • disturbi intestinali (diarrea) - 79%;
  • disturbi digestivi (vomito) - 80%;
  • mal di testa - 13%;
  • vertigini - 24%;
  • perdita di coscienza - 15%.

Nella maggior parte dei casi, le donne hanno un basso addome prima delle mestruazioni, 12-16 ore prima dell'inizio delle mestruazioni. Di solito, lo stomaco fa molto male durante le mestruazioni nel primo giorno e nel giorno 2-3, l'intensità del dolore e dei sintomi collaterali diminuisce o scompare completamente. Il dolore nell'addome inferiore durante le mestruazioni può avere un carattere diverso: cuciture, dolori, contrazioni, spasmodico.

Oltre alla differenza nel modo in cui il basso addome fa male durante le mestruazioni, la sindrome del dolore è caratterizzata da durata e ritorno. In molte donne, il dolore è dato alla parte bassa della schiena, al retto, alla regione inguinale, alla vescica. Il dolore mestruale spesso causa disagio emotivo e depressione.

Nella pratica clinica, le mestruazioni dolorose si distinguono per il grado di intensità:

  • Grado lieve di algodismenorea - caratterizzato da breve durata, moderazione. Con un tale grado di dolore, una donna non perde la capacità lavorativa, questo non influisce sul suo stato psico-emotivo e viene facilmente rimosso con antidolorifici leggeri. Nella maggior parte delle donne, un lieve grado di algodismenorrea si verifica dopo il parto, quando le contrazioni uterine diventano meno evidenti. Nonostante i sintomi clinici minimi e un grado lieve, è ancora necessario scoprire le cause della sindrome del dolore.
  • Il grado medio di algodismenorrea - il dolore è integrato da debolezza generale, brividi, disturbi della minzione, nausea, gonfiore, brividi. Con un grado medio, è già difficile fare a meno degli antidolorifici. Inoltre, il dolore è spesso accompagnato da disturbi dello stato emotivo: irritabilità, ipersensibilità a odori e suoni. Le prestazioni di una donna sono notevolmente ridotte. Il pericolo di un moderato grado di algodismenorea è che il dolore può intensificarsi e svilupparsi.
  • Grave grado di algodismenorea - caratterizzato da dolore intenso e intenso nell'addome inferiore con ritorno alla regione lombare e inguinale. La sindrome del dolore è spesso accompagnata da febbre, debolezza, febbre, palpitazioni, dolore toracico e disturbi digestivi. In questa condizione, una donna non è in grado di lavorare normalmente e spesso soffre di disturbi depressivi. La causa dell'algodismenorea grave è il più delle volte processi infettivi e infiammatori nell'area pelvica o patologie congenite degli organi riproduttivi.

Perché fa male allo stomaco durante le mestruazioni

L'algodismenorea è divisa in due tipi: primario e secondario.

Algodismenorrea primaria

Il tipo principale include le mestruazioni dolorose nelle ragazze, a partire dalla pubertà e entro 3-4 anni dopo l'inizio delle mestruazioni. Molto spesso, l'algodismenorrea primaria viene diagnosticata nelle ragazze di fisico astenico, che sono caratterizzate da magrezza. Inoltre, lo stato psicologico influenza lo sviluppo del dolore durante le mestruazioni, le ragazze sensibili, facilmente eccitabili, emotivamente instabili sono interessate.

Le mestruazioni anatomicamente dolorose nelle giovani donne nullipare sono spesso causate da tali patologie:

  • Disturbi ormonali secondo il tipo andrenergico o parasimpatico. Nel primo caso, si nota una maggiore secrezione di adrenalina, noradrelin, doparmina, che porta a uno squilibrio ormonale. Una caratteristica di questo tipo di algodismenorrea è mal di testa, costipazione, aumento della frequenza cardiaca, insonnia, cianosi delle estremità e pallore del viso. Con il tipo parasimpatico di algodismenorea, aumenta il contenuto di serotonina, che porta a disturbi digestivi (nausea, diarrea), si manifesta una diminuzione della frequenza cardiaca e della temperatura corporea, gonfiore delle estremità e del viso, sono possibili sovrappeso e reazioni allergiche.
  • Le malformazioni congenite del tessuto connettivo - spesso la causa di periodi dolorosi nelle ragazze è causata geneticamente dalla proliferazione del tessuto connettivo uterino (displasia). Questo disturbo è caratterizzato da disturbi come scoliosi, piedi piatti, vene varicose, patologie dell'apparato digerente, miopia. Queste malattie sono spesso innescate da una mancanza di magnesio durante la crescita del corpo, nella maggior parte dei casi riscontrate in ragazze di fisico fragile.
  • Anomalie congenite dell'utero - attorcigliamenti, malformazioni (bicorno, utero a due lumi) portano a difficoltà con il deflusso di sangue dall'utero durante le mestruazioni. Ciò provoca dolore causato da eccessive contrazioni dell'utero.
  • Malattie del sistema nervoso - il dolore in questo caso è dovuto alla maggiore sensibilità al dolore e all'instabilità emotiva.

Qualunque sia la causa delle mestruazioni dolorose nelle ragazze giovani e nullipare, con dolore intenso e moderato, è necessario consultare un ginecologo e sottoporsi a un esame completo. L'identificazione delle cause dell'algodismenorrea primaria consente di eliminare molti gravi problemi che possono insorgere in età più matura.

Algodismenorea secondaria

La diagnosi di algodismenorrea secondaria viene fatta nel caso in cui lo stomaco faccia male durante le mestruazioni nelle donne che hanno già figli o che hanno varcato la soglia del 30 ° anniversario. In misura moderata e grave, le mestruazioni dolorose si verificano in un terzo delle donne che partoriscono. Ciò influisce negativamente sulle condizioni generali e sulle prestazioni. Oltre al dolore, l'algodismenorrea secondaria è inoltre accompagnata da altri sintomi patologici. Alla maggior parte delle donne viene diagnosticato un flusso mestruale eccessivamente pesante, così come tali disturbi:

  • disturbi digestivi - flatulenza, nausea, vomito;
  • disturbi vegetativi-vascolari - vertigini, perdita di coscienza, mal di testa, emicrania, intorpidimento delle estremità, aumento della frequenza cardiaca, aritmia;
  • disturbi psico-emotivi: aumento dell'irritabilità, forte cambiamento di umore, eccessiva sensibilità agli odori, cambiamento delle papille gustative;
  • disturbi del metabolismo endocrino - grave debolezza senza causa, dolore e dolore articolare, prurito della pelle.

La causa dell'algodismenorea secondaria può essere patologie infiammatorie degli organi pelvici, malattie non infiammatorie degli organi riproduttivi femminili, danno uterino dopo il parto, chirurgia o curettage. Una causa comune di dolore durante le mestruazioni sono i cambiamenti patologici nella mucosa uterina - la crescita dell'endometrio nel tessuto muscolare (adenomiosi) o al di fuori della cavità interna (endometriosi). Inoltre, l'algodismenorrea secondaria negli adulti e nelle donne durante il parto è spesso un sintomo di malattie tumorali - fibromi, fibromi uterini.

Periodi dolorosi nel dare alla luce donne possono essere un segno di una serie di gravi patologie del sistema riproduttivo (riproduttivo) o endocrino e portare anche un meccanismo di sviluppo tumorale. Se si manifesta anche un'algodismenorrea lieve, è necessario consultare un medico, sottoporsi a una serie di procedure diagnostiche e studi per scoprirne la causa e condurre il trattamento. Inoltre, all'inizio della gravidanza, l'addome fa male come durante le mestruazioni, a causa del gonfiore e della distensione dei legamenti uterini e delle maree di sangue all'utero. In questo caso, è necessaria anche la consultazione con un ginecologo..

Video: dolore durante le mestruazioni. Cosa fare? Salute. (2017/01/22)

Attenzione! Questo articolo è pubblicato a solo scopo informativo e in nessun caso è materiale scientifico o consulenza medica e non può sostituire una consultazione di persona con un medico professionista. Per diagnosi, diagnosi e trattamento, contattare un medico qualificato!

Perché il basso addome fa male durante le mestruazioni: cause e trattamento

Giorni critici - un periodo nella vita di ragazze e donne in età riproduttiva, che porta sensazioni spiacevoli. Il dolore addominale è uno dei segni più comuni di insorgenza mestruale. Ogni seconda donna soffre di forte dolore nell'addome inferiore.

Mal di stomaco durante le mestruazioni

Le mestruazioni sono un processo fisiologico, a seguito del quale la mucosa dell'utero (endometrio) viene respinta. Questo processo è di natura mensile e può essere accompagnato da una serie di sintomi, tra cui: dolore addominale, vomito, vertigini, mal di testa, apatia, perdita di appetito.

Perché mi fa male lo stomaco durante le mestruazioni? Il processo di separazione dell'endometrio dalle pareti dell'utero avviene sotto il controllo degli ormoni. Durante la gravidanza, l'ovulo fecondato deve legarsi all'endometrio, che produce ormoni che consentono all'uovo fetale di essere tirato su se stesso. In modo che in futuro il feto possa sviluppare e ricevere nutrimento, per la crescita e lo sviluppo. Ma durante le mestruazioni, l'uovo non viene fecondato, non si attacca all'endometrio, quindi la mucosa dell'utero viene respinta.

L'endometrio è penetrato da piccoli vasi contorti. Prima dei regolatori (mestruazioni), le navi sono attorcigliate e sanguinate. Gli ormoni che controllano il ciclo influenzano il flusso acuto del sangue. Pertanto, riempiendosi bruscamente, i vasi sotto pressione vengono strappati e strappano lo strato mucoso dell'utero dal muscolo, pieno di cavità sanguigne.

In risposta al rigetto della mucosa, l'utero, che è un muscolo multistrato, inizia a contrarsi. Questo è necessario per fermare l'emorragia dai vasi lesionati della mucosa. Inoltre, i crampi nei muscoli dell'utero aiutano a pulire la cavità dei resti dell'endometrio. Le contrazioni muscolari trafitte dalle terminazioni nervose causano dolore addominale.

I seguenti motivi influenzano quanto fa male allo stomaco durante le mestruazioni: l'età, lo stile di vita e l'eredità della donna.

Addome inferiore molto doloroso durante le mestruazioni

Quanto fa male allo stomaco e come si manifesta il dolore L'ipersensibilità dei genitali e dei tessuti uterini si manifesta nei primi due giorni delle mestruazioni. Ciò è dovuto all'irritazione genitale dovuta a un attaccamento imperfetto del follicolo all'endometrio. Nelle grandi labbra ci sono terminazioni fibrose dei legamenti uterini rotondi. Con la contrazione muscolare, i legamenti si allungano, portando a dolori all'addome e ai genitali esterni.

Sintomi

Il corso delle mestruazioni ha vari sintomi:

  • dolore nell'addome inferiore di un carattere tirante, acuto, cucito;
  • irritabilità;
  • mal di schiena lombare;
  • mal di testa, vertigini;
  • debolezza, affaticamento, letargia;
  • gonfiore al seno, tenerezza del capezzolo;
  • nausea.

In questo caso, i sintomi possono manifestarsi tutti insieme in una donna o individualmente, prevalendo l'uno sull'altro. Ad esempio, qualcuno ha mal di stomaco durante la regolazione, in un altro caso, una donna può lamentarsi di essere malata tutto il giorno nei primi 2 giorni delle mestruazioni.

Malattia che causa dolore

Numerose gravi malattie femminili sono spesso rilevate sullo sfondo della regolamentazione. Le donne reagiscono a un cambiamento delle loro condizioni quando compaiono nuove sensazioni che prima non c'erano. Ad esempio, più forte del solito, lo stomaco ha iniziato a ferire, sono comparse vertigini ed eccessiva debolezza, che non erano state precedentemente osservate. Un cambiamento nella localizzazione del dolore o l'insorgenza di dolore in assenza di regolazione è un sintomo importante nella diagnosi delle malattie del sistema riproduttivo femminile.

Se lo stomaco ha iniziato a ferire durante le mestruazioni, diverse malattie possono essere colpevoli di questo:

  1. Ovaio policistico.
  2. Infiammazione nelle appendici.
  3. Disturbi disfunzionali nelle ovaie.
  4. Tumori dell'utero e sue appendici.

Oltre alle malattie del sistema riproduttivo femminile, altre malattie altrettanto gravi possono causare indolenzimento all'addome, come:

  1. Appendicite.
  2. Nefropatia.
  3. Malattie infiammatorie del retto e del colon sigmoideo.
  4. Tumori del retto e del colon sigmoideo.
  5. Processi infiammatori e purulenti del tessuto adiposo degli organi pelvici.

Se durante le mestruazioni lo stomaco fa male a destra, allora questo può essere un indicatore di appendicite latente, quando i sintomi della malattia non compaiono in modo standard, ma hanno un carattere latente. Se, durante le mestruazioni, la parte bassa della schiena fa male, questo sintomo è caratteristico di diverse condizioni del corpo:

  • L'aumento della produzione di ormoni provoca una maggiore stimolazione delle terminazioni nervose che trasmettono un segnale di dolore al cervello.
  • Caratteristica fisiologica nella posizione dell'utero e delle appendici. La posizione stretta dell'utero nella parte bassa della schiena provoca dolore durante le mestruazioni.
  • L'aumento della produzione ovarica dell'estrogeno ormonale rende i recettori più sensibili e il tono muscolare diventa più intenso.
  • Il gonfiore durante le mestruazioni può portare ad un aumento della pressione nella parte bassa della schiena. La malnutrizione e la tensione sui muscoli della schiena portano al dolore.

Infiammazione dell'utero

L'infiammazione delle appendici o salpingooforite, annessite, a seconda della penetrazione dell'agente infettivo nel corpo, è divisa in primaria e secondaria. A sua volta, la natura del patogeno è divisa in esogena (proveniente dall'esterno) ed endogena (proveniente dall'interno).

L'infiammazione dell'utero è una malattia infettiva di natura infiammatoria, che porta alla sterilità.

La salpingooforite primaria può verificarsi sia nel caso della diffusione di un'infezione preesistente dalle parti inferiori degli organi genitali (endogena), sia a seguito di infezione durante l'esecuzione di procedure o contraccettivi introdotti all'interno dell'utero (esogeno). L'infiammazione secondaria delle appendici si verifica quando l'infezione si diffonde dagli organi vicini (appendice, retto, ecc.), Nonché quando l'agente patogeno viene introdotto nell'organo attraverso il sangue o la linfa. Le donne notano che l'addome ha iniziato a ferire durante le mestruazioni, ma con l'indolenzimento generale dei giorni critici, le spiacevoli sensazioni di annessite variano dal solito.

Dopo che l'agente patogeno penetra nell'utero, la mucosa della tuba di Falloppio si infiamma. In risposta all'infiammazione, la parete mucosa inizia a secernere una grande quantità di infiltrati (liquido infiammatorio). L'infiltrato si accumula nelle cavità formate dai tessuti della mucosa, a causa di ciò l'appendice viene allungata, portando al fatto che l'addome inferiore è molto dolorante.

Cisti

Le formazioni cistiche si verificano durante lo sviluppo di un processo iperplastico (cambiamenti nella struttura delle cellule) nelle ghiandole endometriali. Le cisti sono piene di contenuto liquido, che può avere un'origine diversa. La sensazione che uno stomaco fa male a causa della formazione di cisti può essere spiegata come segue: una cisti nell'ovaio all'inizio del suo sviluppo non causa inconvenienti. Successivamente, la formazione cistica aumenta di dimensioni iniziando ad allungare la capsula dell'ovaio. Poiché la superficie dell'appendice uterina è penetrata dalle terminazioni nervose, allungare la capsula porta a sensazioni dolorose.

Oltre al dolore, ci sono altri segni di formazione cistica:

  1. Ritardo delle mestruazioni.
  2. Dolore durante la minzione, rapporti sessuali.
  3. Addome allargato sul lato interessato.

A dimensioni critiche della formazione cistica, il trattamento viene effettuato solo con un metodo chirurgico. Nella variante più sfavorevole, la cisti può esplodere, violando così l'integrità dell'ovaio. In questo caso, è necessario eliminarlo..

Cistite

Proviamo a capire perché l'addome inferiore fa male con la cistite. Questa è una malattia infiammatoria della vescica di natura infettiva. I patogeni infettivi delle appendici uterine entrano nella vescica se non si osserva l'igiene personale. Il processo infiammatorio per lungo tempo può passare inosservato. I sintomi possono intensificarsi durante le mestruazioni..

I sintomi del decorso dell'infiammazione latente sono: violazione della regolazione (spesso ritardata), aumento del sanguinamento e dolore acuto durante la minzione. La posizione vicina del muro della vescica alla parete dell'utero porta a sensazioni dolorose. Si diffondono nella parte bassa della schiena e nella parte inferiore dell'addome..

I sintomi comuni della cistite sono caratterizzati da:

  • sensazione di bruciore durante la minzione. I viaggi in bagno sono frequenti, in piccole porzioni;
  • il colore e la trasparenza dei cambiamenti di urina;
  • cambiamento di stato: mal di testa, irritabilità.

Endometriosi

Questa malattia colpisce tutto il corpo di una donna. Oltre al dolore, alla sterilità, ai disturbi della regolazione, la malattia colpisce il sistema endocrino, immunitario e nervoso. Questa malattia colpisce le donne in età riproduttiva con metabolismo alterato e patologie del sistema endocrino.

Lo sviluppo dell'endometriosi nelle donne dipende maggiormente dall'ereditarietà. La probabilità di sviluppare una malattia è influenzata anche dallo status socioeconomico: gruppi di donne con uno status sociale basso hanno una maggiore incidenza della malattia rispetto ai gruppi di status medio e alto.

La malattia si manifesta con una sindrome del dolore di grado eterogeneo di intensità. I pazienti lamentano dolori costanti e doloranti nell'addome inferiore che passano nel retto, nella parte bassa della schiena, raggiungendo il massimo durante le mestruazioni. Le cisti risultanti nei tessuti affetti da endometriosi tendono a sfondare spontaneamente.

Come sbarazzarsi delle mestruazioni dolorose

Il dolore non ha bisogno di essere sopportato, deve essere combattuto. Per non ferire lo stomaco, ci sono diversi metodi per risolvere la sindrome del dolore: terapia farmacologica e metodi alternativi di trattamento. In caso di dolore addominale grave, prolungato, difficile da tollerare, vengono utilizzati antidolorifici. Se necessario, rimuovere una sindrome da lieve dolore ricorrere alla medicina tradizionale.

Trattamento farmacologico

I mezzi più efficaci per eliminare il dolore mestruale sono una combinazione di antidolorifici e antispasmodici. Miglior fronte:

I componenti attivi degli antidolorifici possono assumere la forma di compresse, supposte, cerotti e iniezioni. La scelta del tipo di somministrazione del farmaco dipende dalla forza del dolore e dal dosaggio del farmaco.

Oltre agli antidolorifici e agli antispastici, vengono utilizzati contraccettivi ormonali ("Ioannina", "Diana"). Le medicine non hanno un effetto analgesico, ma influenzano positivamente la prevenzione dei successivi cicli mestruali..

Trattamento alternativo

  1. Un modo semplice e abbastanza efficace per alleviare il dolore può essere l'uso di calore secco e bagni caldi. Rilassa i muscoli e aiuta a prevenire il dolore..
  2. L'esercizio leggero è anche significativamente benefico. Nuotando in piscina, il ciclismo migliora la circolazione sanguigna nell'utero. Previene il ristagno e allevia anche gli effetti eccessivi sulle terminazioni nervose. Rilassando il sistema nervoso, l'esercizio fisico migliora l'umore.
  3. Un certo numero di miscele di erbe aiuta ad alleviare il dolore: "tè Kuril", equiseto, coda di cavallo, centaury, cinquefoil d'oca, radice di elecampane e molti altri. Prima di utilizzare le infusioni, è necessario consultare il proprio medico.

Consigli utili

Una serie di azioni preventive, se osservate, possono alleviare il dolore che si verifica durante le mestruazioni:

  1. La stabilità emotiva, la mancanza di stress influenzano positivamente la condizione durante le mestruazioni;
  2. Massaggi, agopuntura, esercizi di respirazione - contribuiscono a migliorare la circolazione sanguigna;
  3. Dieta pochi giorni prima e durante le mestruazioni (restrizione di fagioli, cibi piccanti e bevande eccitanti);
  4. Sonno completo;
  5. Bere una normale quantità di acqua al giorno 1,5-2 litri di acqua pura;
  6. Smettere di fumare e alcol.

Conclusione

Il mio stomaco può farmi male durante le mestruazioni? Risposta: sì, dolore da lieve a moderato durante la regolazione, questa è una normale reazione del corpo. Ma se i dolori diventano intollerabili e prolungati e cambiano anche la posizione, è urgente consultare un medico. Una consultazione tempestiva aiuterà a identificare le malattie gravi e a prescrivere un trattamento..

L'addome inferiore fa male durante le mestruazioni

Alcune donne sperimentano un periodo di mestruazioni con grandi difficoltà - a causa del dolore e della riduzione delle prestazioni. Il disagio estenuante indica una violazione dello stato di salute e richiede l'attenzione di specialisti. Solo sulla base delle risposte del laboratorio, dei metodi diagnostici hardware, scoprono perché l'addome inferiore fa male durante le mestruazioni e come eliminare il sintomo. È possibile che la patologia sottostante rilevata non sia correlata al campo della ginecologia. Ma in questo caso, il corso terapeutico dovrebbe essere completato completamente, senza interrompere.

Perché si verifica il dolore e cosa fare

Con vari gradi di intensità del dolore nell'addome inferiore, accompagnano il periodo immediatamente prima delle mestruazioni e tutti i giorni di sanguinamento fisiologico. Solo 5 donne su 100 non avvertono fastidio alla vigilia e durante le mestruazioni. Lo spettro delle potenziali cause di disagio varia. Ciò include infiammazione, processo tumorale, distruzione dei tessuti. Le misure che sono potenzialmente in grado di farti sentire meglio in questi giorni possono essere consigliate solo da un ginecologo. Il medico di questo profilo si concentra sulla ragione principale del deterioramento del benessere. Se per alcune donne è sufficiente prendere una pillola analgesica e alleviare i crampi, allora per altre è necessario sottoporsi a un ciclo completo di trattamento.

Cause del dolore mestruale

Va notato subito che la localizzazione della malattia sottostante che causa periodi dolorosi non è sempre associata agli organi pelvici. Le principali cause di disagio durante le mestruazioni:

  • Malattie dell'apparato digerente (infiammatorio, distruttivo) - colite, enterite, ulcera peptica
  • Problemi nel sistema muscolo-scheletrico (osteocondrosi)
  • Lesioni infettive e infiammatorie degli organi del tratto urogenitale (uretrite, cistite, endometrite, clamidia)
  • Caratteristiche anatomiche dell'utero (bicorno, sella, con una curva)
  • Disturbi endocrini (aumento della concentrazione di estrogeni nel sangue)
  • La formazione di neoplasie di origine benigna o maligna (mioma, cisti, carcinoma)

I fattori predisponenti sono la vita sessuale irregolare, i precedenti aborti, una storia di parto. Anche una violazione della capacità di coagulazione del sangue provoca ulteriore dolore durante le mestruazioni. Se si formano coaguli di sangue dalle masse secrete, è più difficile per l'utero spostarli nella vagina. L'aumentata contrattilità dell'organo genitale è caratterizzata da spasmi. Sono loro che una donna sente durante le mestruazioni e sperimenta un forte dolore, che è completato da vertigini, debolezza, irritabilità.

Devo bere pillole

Con dismenorrea (periodi dolorosi), puoi e dovresti bere pillole per fermare il disagio nell'addome inferiore e nella parte posteriore. Se i dolori sono gravi, non dovrebbero essere tollerati, poiché il livello di pressione e la capacità di lavoro sono ridotti; la salute generale peggiora, vertigini. Gli antispasmodici sono autorizzati a prendere prima di una visita dal medico. Una donna deve iniettare per via intramuscolare 1 fiala (2 ml) di No-shpa. Quando il disagio viene interrotto, puoi assumere lo stesso farmaco, ma sotto forma di compresse (non più di 3 tonnellate al giorno). La papaverina ha attività antispasmodica (deve essere somministrata per via intramuscolare).

L'effetto anestetico fornirà Spazmalgon, Ketanov, Dexalgin. I farmaci elencati appartengono al gruppo di analgesici. Eliminano il dolore più rapidamente dopo l'iniezione intramuscolare. In tutti i casi, la prescrizione del farmaco deve provenire dal medico, sulla sensibilità del corpo al farmaco, è necessario eseguire prima un test intracutaneo.

Come ridurre il dolore

Attraverso l'osservazione e la ricerca, i ginecologi hanno identificato metodi che aiutano a facilitare il benessere di una donna, indipendentemente dalla causa principale del suo deterioramento:

  1. L'uso di tisana. Camomilla, menta, melissa, timo: queste erbe medicinali hanno proprietà calmanti e antinfiammatorie. Puoi prenderlo in aggiunta al periodo delle mestruazioni - per rafforzare le proprietà immunitarie e fermare i processi patogeni che hanno un corso nascosto. Bevande calde, forniscono distrazione.
  2. Scaricare l'intestino in modo naturale, attraverso un lassativo o usando microclysters. Un intestino sovraccarico comprime l'utero. Di conseguenza, il dolore, gli spasmi aumentano, il sanguinamento si intensifica. Per ridurre il dolore mestruale: è necessario svuotare l'intestino in modo tempestivo. Se questo è difficile, puoi usare una supposta lassativa rettale o un microclyster (il suo volume è di 30-150 ml).
  3. Applicazione di una piastra riscaldante allo stomaco. Non è consentito in tutti i casi; pertanto, è consentito applicare la tecnica solo dopo l'approvazione di un medico. Allevia il dolore, la rigidità, ti consente di rilassarti e sintonizzarti nel sonno.

Durante la dismenorrea, non è consigliabile utilizzare abiti con elastico stretto in vita (pantaloni attillati, gonne, cinture, corsetti). Spremere l'utero aumenta il disagio e il sanguinamento, il movimento delle catene, interferisce con un comodo cambio di cuscinetti.

Modi per migliorare il benessere

I metodi non farmacologici durante la dismenorrea possono parzialmente normalizzare il benessere. Si basano sull'uso di fonti di calore, eseguono massaggi e cambiano atteggiamento. Oltre all'aspetto psicologico, i restanti 2 fattori richiedono l'approvazione preventiva del ginecologo.

Procedure di riscaldamento

Doccia calda - non solo consentita durante la dismenorrea, ma anche utile. Fornisce un livello completo di igiene, allevia il dolore, rilassa e riscalda. L'uso di acqua calda è controindicato. Durante la procedura, si consiglia di massaggiare l'addome.

Attività fisica

Con dismenorrea, molti esercizi sono controindicati. Soprattutto se comportano l'esposizione ai muscoli addominali. La tensione delle fibre contribuisce ad un aumento del disagio e ad un aumento del volume della perdita di sangue. Si raccomanda di ridurre al massaggio l'attività fisica rivolta all'utero e ai genitali. Può essere eseguito con o senza olio speciale. Accarezzare i movimenti circolari nell'addome inferiore (nella regione ombelicale) alleviare il dolore, la tensione, aiutare a ridurre i crampi. Durata della procedura - fino a mezz'ora.

Dieta per le mestruazioni

Per ridurre il dolore, dovresti abbandonare i prodotti che irritano le pareti degli organi del tratto urogenitale. Si raccomanda di astenersi dall'uso di cibi acidi, piccanti e salati. L'uso di alcol è strettamente controindicato (l'alcol aiuta ad aumentare il sanguinamento e i crampi). Sebbene la caffeina sia una delle sostanze che irritano i tessuti degli organi, con le mestruazioni è consentito l'uso. Il motivo è che a causa della perdita di sangue in una donna, il livello di pressione sanguigna diminuisce. Il caffè supporta le sue prestazioni, prevenendo l'indebolimento del corpo, le vertigini e altri sintomi.

Atteggiamento psicologico

Concentrandosi su un problema di salute, è difficile per una donna rilassarsi e quindi ridurre i crampi uterini. Per non considerare la dismenorrea come un fattore di stress, si raccomanda:

  • fare formazione di sensibilizzazione
  • ascolta musica rilassante
  • usa l'aromaterapia

A causa del dolore nell'addome inferiore e nella schiena, una donna diventa irritabile. Al culmine del disagio, è consigliabile limitarsi alla comunicazione con gli altri in modo da non causare situazioni di conflitto. Ripensare la situazione si riduce alla comprensione che il dolore durante le mestruazioni non è una condizione che deve solo essere sperimentata, ma un segnale del corpo sulle violazioni che contiene.

Malattie del dolore

I ginecologi hanno stabilito la relazione tra dismenorrea e malattie che una donna ha. Le principali patologie che contribuiscono allo sviluppo delle mestruazioni dolorose sono mostrate nella tabella.

Malattie che aggravano con le mestruazioniRagioni per lo sviluppoTrattamento delle malattie
CistiteL'ingresso di microflora patogena nella vescica. Fattori predisponenti:

  • ipotermia
  • igiene personale
  • la presenza di infiammazione dell'uretra o dei genitali
  • mancanza di procedure idriche prima e dopo l'intimità

Lo sviluppo della cistite contribuisce all'adozione di alcol e caffè, al consumo eccessivo di cibi piccanti, acidi e salati.

Terapia antibatterica, uso di farmaci urosettici, farmaci antinfiammatori non steroidei. Lavaggio della vescica prescritto inoltre con soluzioni antisettiche.
EndometriosiL'eziologia di base non è stata stabilita. Fattori predisponenti: aborti frequenti, nascite problematiche, problemi ormonali. Ciò include anche il fattore dei tumori uterini remoti, un cambiamento nella microflora vaginale.Principalmente chirurgico. Un endometrio ricoperto di vegetazione viene asportato operativamente, quindi il tessuto cervicale viene cauterizzato. Al paziente viene mostrata la terapia antibiotica e il rispetto del riposo sessuale. L'endometriosi è incline alla ricaduta.
Infiammazione delle appendiciFattori predisponenti: ipotermia, infiammazione di altri organi del tratto urogenitale, infezioni a trasmissione sessuale. Un ulteriore fattore è la vita sessuale irregolare..Terapia antibatterica, terapia ormonale (nel 90% dei casi), farmaci antinfiammatori non steroidei.
CistiUn fattore predisponente è l'instabilità ormonale (gravidanza interrotta, vita sessuale irregolare). La formazione di cisti è facilitata da processi infiammatori all'interno degli organi.A volte la semplice presenza di una cisti aggrava il benessere durante le mestruazioni. Quando un tumore provoca dolore e aumento della perdita di sangue, viene eliminato. Meno spesso - in modo conservativo (inibire i farmaci ormonali), più spesso - con un intervento chirurgico. Se la cisti non disturba il paziente, la neoplasia non è interessata (né dal punto di vista medico né chirurgico).

Cistite

È classificato in forma acuta e cronica. È un'infiammazione della vescica, accompagnata da una vasta gamma di sintomi:

  • disuria (dolore e irritazione all'interno dell'uretra durante la minzione)
  • dolore alla colonna lombosacrale (ha l'herpes zoster)
  • un aumento della temperatura corporea ai segni subfebrilici
  • debolezza generale causata da intossicazione

Con la faringe mestruale, l'utero è abbastanza aperto da facilitare la piena evacuazione delle masse sanguigne. Ma questo fenomeno fisiologico restringe l'organo riproduttivo prima della penetrazione della microflora patogena. Il movimento di agenti patogeni della cistite dalla vescica nell'utero porta all'infiammazione di questo. Può anche verificarsi il processo inverso: cistite a causa delle mestruazioni. L'infiammazione si verifica a causa dell'ingresso di microrganismi patologici presenti nel sangue mestruale nella vescica. In entrambi i casi, ciò aggrava la condizione della donna, poiché il dolore proviene contemporaneamente da due fonti: l'utero e la vescica.

Endometriosi

Una grave malattia ginecologica si manifesta sempre con sintomi violenti. È caratterizzato da secrezione durante i grandi frammenti mensili della mucosa uterina. Esternamente, assomigliano al fegato. Il disagio aumenta con il distacco di tessuti dall'organo genitale. Quando questi coaguli vengono respinti, il sanguinamento si intensifica e aumenta il dolore nell'addome inferiore. L'ipertermia non è caratteristica del decorso dell'endometriosi. Ulteriori sintomi di patologia: dolore durante il rapporto sessuale, dolore alla colonna lombosacrale, debolezza.

Infiammazione delle appendici

L'annessite è una lesione delle tube di Falloppio e delle ovaie (questi organi sono combinati nel termine "appendici"). I sintomi tipici sono dolore nell'addome inferiore, ma a un certo punto (nel sito di localizzazione dell'infiammazione) a riposo e durante le mestruazioni. Altri segni:

  • Sanguinamento mestruale pesante
  • Scarico vaginale di masse purulente viscose tra le mestruazioni
  • Dolore durante i rapporti (con annessite cronica)
  • Rifiuto dell'intimità a causa di disagio e diminuzione della libido (con infiammazione acuta delle appendici)

Poiché la microflora patogena è presente nel sangue, la temperatura corporea sale a numeri elevati. Ciò contribuisce allo sviluppo di debolezza, vertigini, ipotensione. L'annessite cronica è la principale causa di gravidanza extrauterina. Le tube di Falloppio sono incollate insieme alla secrezione patologica, che impedisce il pieno movimento dell'ovulo fecondato nell'utero. Di conseguenza, rimane all'interno del tubo e la gravidanza si sviluppa lì. Allo stesso tempo, le mestruazioni possono essere salvate. Il fenomeno riduce la vigilanza di una donna: non sospetta di avere una gravidanza extrauterina.

In questo caso, le fonti di dolore durante le mestruazioni sono appendici infiammate e la tuba di Falloppio, che si estende sotto l'influenza del feto in crescita e crea disagio debilitante.

Cisti

Neoplasia benigna delle ovaie. In rari casi clinici, ha la tendenza a degenerare in un tumore maligno. Manifestazioni cliniche: dolore durante le mestruazioni, nausea, vomito, vertigini, pallore del viso, oscuramento davanti agli occhi. Durante le mestruazioni, una donna è quasi completamente destabilizzata - il primo giorno di sanguinamento, è costretta ad aderire al riposo a letto. Sotto l'influenza dell'attività motoria, può verificarsi la rottura della cisti. In questo caso, viene mostrata una chiamata in ambulanza di emergenza..

Quando è necessario un medico?

Indicazioni per contattare uno specialista:

  1. Durante le mestruazioni, il grado di dolore predispone alla perdita di coscienza.
  2. Oltre al dolore nella parte inferiore dell'addome e nella parte posteriore, spiccano grandi frammenti di mucose.
  3. Il disagio è così forte che gli analgesici sono inefficaci.

Se il benessere di una donna è appesantito da una diminuzione della pressione sanguigna e dei sintomi correlati, questa è una buona ragione per registrare con un ginecologo. Il fenomeno può portare allo sviluppo di anemia, che è sfavorevole per il benessere. Una visita dal ginecologo dovrebbe anche essere nel caso in cui si verifichi una condizione gravosa ogni mese, se c'è una storia di parto problematico e precedente curettage. Un motivo importante per visitare uno specialista è la pianificazione della maternità..

Diagnostica

Per identificare la causa principale della dismenorrea, il paziente sarà sottoposto ai seguenti tipi di diagnostica:

  • Rilievo e ispezione. Il medico riproduce il quadro clinico delle condizioni del paziente, pianifica ulteriori interventi, stabilisce la diagnosi.
  • Studio di laboratorio su sangue, urina. A seconda del fattore che ha contribuito alla dismenorrea, vengono rilevati infiammazione, anemia e un processo infettivo. Modo di laboratorio per determinare lo stato dell'equilibrio ormonale.
  • Ultrasuoni dell'utero, appendici, vescica, tratto gastrointestinale. Consente di rilevare quasi tutti i processi patogeni degli organi del tratto urogenitale e digestivo.

Altri metodi diagnostici sono prescritti tenendo conto della presunta diagnosi, che ha portato allo sviluppo di dismenorrea. Sono necessari sofisticati metodi di imaging con radiazioni (TC, RM) per chiarire le caratteristiche del tumore, il grado di afflusso di sangue ai tessuti e lo spettro dell'infiammazione. Quando la dismenorrea è associata a patologie osteoarticolari, al paziente viene inviato un esame radiografico. Anche se tale diagnosi è solo ipotizzata.

Trattamento

Durante periodi dolorosi, si raccomanda di assumere farmaci antinfiammatori non steroidei (Diclofenac, Ibuprofen, Voltaren). La somministrazione rettale di uno qualsiasi di questi farmaci sotto forma di supposta allevia il dolore, allevia lo stress all'interno dei canali genitali..

I seguenti appuntamenti aiutano ad eliminare le principali patologie che causano dismenorrea:

  • Terapia antibiotica. Allevia i processi infiammatori e infettivi.
  • Farmaci ormonali. I corticosteroidi vengono somministrati; sostanze prodotte dalla ghiandola pituitaria.
  • Terapia vitaminica. Prescrivi complessi interi o singole vitamine.
  • Analgesici. Ferma il dolore, normalizza la salute generale.
  • Introdurre farmaci volti a normalizzare il livello della pressione sanguigna (con una riduzione delle sue prestazioni).
  • I disturbi dispeptici fermano i farmaci antiemetici.

Inoltre, al paziente viene prescritto un ciclo di trattamento fisioterapico (in fase di enterofuresi, magnetoterapia, UHF). Per eliminare le secrezioni patologiche dalla superficie dei genitali, è necessario il trattamento dei tessuti con soluzioni antisettiche. Se una donna ha anemia (causata da una grave perdita di sangue), è indicata l'iniezione di preparati di ferro. Quando vengono rilevate malattie a trasmissione sessuale, il trattamento non è solo una donna, ma anche il suo partner sessuale.

Prevenzione

Al fine di non incontrare successivamente il problema del forte dolore durante le mestruazioni, si raccomanda:

  1. Rifiuta l'aborto
  2. Se non si desidera rimanere incinta, scegliere il metodo contraccettivo ottimale e attenersi ad esso
  3. Non raffreddare eccessivamente
  4. Fermare tempestivamente l'infiammazione degli organi del tratto urogenitale e digestivo. Non consentire la transizione della patologia in una forma protratta
  5. Non abusare di alcol

Altre misure preventive - l'uso di un dispositivo intrauterino rigorosamente entro il periodo di tempo prescritto (non superare il periodo di funzionamento). È importante che una donna abbia una vita sessuale ordinata - per evitare relazioni intime casuali. Si dovrebbe prestare attenzione alla questione del rafforzamento dell'immunità, poiché il 90% delle malattie è una conseguenza dell'indebolimento delle proprietà protettive del corpo. È preferibile rifiutare di sollevare pesi nella vita di tutti i giorni, non associare l'attività professionale a un lavoro fisico estenuante.