Principale / Intimo

Cosa fare in caso di dolore all'addome inferiore e comparsa di spotting

Lo scarico sanguinante nelle donne è sempre associato alle mestruazioni. Molti allo stesso tempo notano che alla vigilia, così come durante i giorni critici, si verifica dolore. La gravità è diversa: da tollerante ad acuta, che richiede la somministrazione urgente di analgesici. Ma lo spotting e il dolore nell'addome inferiore possono anche essere associati ad altre condizioni:

  • Ovulazione. Di norma, questo è un daub nel mezzo di un ciclo. Per abbondanza, hanno più probabilità di spalmare e durano uno o due giorni. Se la dimissione è più lunga, abbondante o prolungata, si verifica quasi ogni mese - è necessario consultare immediatamente un medico per escludere gravi malattie.
  • Gravidanza. Se ci sono dolori nell'addome inferiore e nello spotting, la gravidanza deve essere esclusa per prima, incluso l'ectopico.
  • Dopo manipolazioni ginecologiche (curettage dell'utero e del collo, aborto, aborto spontaneo, nonché installazione di un dispositivo intrauterino, biopsia endometriale). Di norma, tutto va avanti per 3-5 giorni. Lo spotting può disturbare in alcuni casi prima dell'inizio delle mestruazioni successive..
  • Dopo il parto. Entro 42 giorni, si verifica l'epitelizzazione della superficie interna dell'utero, che è accompagnata da vari gradi di scarico - da abbondante sangue nella prima settimana a sbavatura e muco-marrone a 3-4 settimane. Parallelamente a questo, tutti notano tirare dolori nell'addome inferiore, specialmente durante l'allattamento.
  • Accettazione di droghe. Alcuni farmaci, così come i contraccettivi ormonali, possono anche dare problemi di daub / ciclo e abbassare il dolore addominale a causa delle contrazioni uterine. Consentito quando si prende OK nei primi tre mesi di ammissione.

Malattie con dolore nell'addome inferiore, spotting:

  • Endometriosi Il dolore è causato da un processo di adesione, che si forma sullo sfondo dell'endometriosi, nonché dall'eccessiva secrezione di prostaglandine. Rafforzare alla vigilia e durante le mestruazioni. Le mestruazioni sono precedute da una lunga macchia marrone, che dura 2-5 giorni dopo il completamento della scarica principale.
  • Malattie della cervice. L'erosione, l'ectopia, il cancro, i polipi e persino l'infiammazione comune possono essere accompagnati da emorragie da spotting o emorragie da rottura. Il dolore non è evidente, più spesso fa male in natura.
  • Patologia della cavità uterina. Se il polipo è grande e penetra nel canale cervicale, una donna è preoccupata per i dolori di varie intensità. Dopo la rimozione, tutto passa. L'iperplasia endometriale può provocare emorragie rivoluzionarie con dolore.
  • La formazione di ovaie. Le cisti sono spesso la causa di disturbi ormonali. Non raro: avvistamento durante la loro formazione, non correlato alle mestruazioni.
  • Irregolarità mestruali. Sullo sfondo dell'adnexite, si verificano spesso vari malfunzionamenti del ciclo mestruale, i dolori scompaiono dopo un trattamento adeguato e adeguato.
  • Fibromi uterini. La combinazione di dolore e spotting è caratteristica del nodo sottomarino parto a causa del fatto che sporge nel canale cervicale e irrita la cervice. I nodi con una posizione intramurale o assopita possono causare dolore (se la loro alimentazione è disturbata) o secrezioni acicliche, periodi pesanti.

Assicurati di consultare un medico se: il dolore è molto forte, crampi; la gravidanza non è esclusa; scarico con un odore sgradevole; i dolori aumentano; la salute generale è disturbata; se la scarica aumenta, si verifica sanguinamento uterino.

Maggiori informazioni nel nostro articolo sul motivo per cui fanno male allo stomaco, sono comparse le dimissioni, nonché sull'esame e sui motivi per le cure mediche urgenti.

Perché fa male l'addome inferiore e ci sono perdite nelle donne

L'isolamento della leucorrea dalla vagina è il risultato dell'attività secretoria delle ghiandole situate nell'organo genitale femminile. Le secrezioni fisiologiche non sono abbondanti, incolori e inodori. Di norma, non causano disagio e non disturbano lo stato dei tessuti circostanti. Anche la secrezione sanguinolenta, associata a processi fisiologici, in particolare le mestruazioni, è normale..

La natura delle perdite vaginali in una donna può cambiare in base agli effetti ormonali. Ciò può essere dovuto all'inizio dell'attività sessuale o a un cambiamento nel partner sessuale. Inoltre, i contraccettivi ormonali possono influenzare la quantità di secrezione. Ma in ogni caso, tali cambiamenti non sono accompagnati da dolore e dopo un po 'la condizione si normalizza.

È anche normale aumentare la quantità di secrezione durante il rapporto sessuale. Ciò è dovuto al flusso di sangue ai vasi, che porta ad un aumento del lubrificante prodotto.

Processi naturali

Nei processi naturali sopra menzionati, l'assenza di dolore è considerata la norma. Inoltre, non dovresti preoccuparti se il dolore durante le mestruazioni si verifica il primo giorno e scompare nel periodo successivo. Ciò è dovuto alle caratteristiche individuali del corpo e non rappresenta alcuna minaccia..

Se il dolore persiste per tutto il periodo delle mestruazioni, viene fatta una diagnosi di dismenorrea:

  • Dismenorrea primaria
    a causa del fatto che nel corpo di una donna viene prodotta una maggiore quantità di prostaglandine. Sono queste sostanze che causano una diminuzione dei muscoli uterini, che provoca una sindrome del dolore. Nella maggior parte dei casi, questa patologia persiste nelle ragazze fino a circa 25 anni. Molto spesso, il dolore scompare con l'età o dopo la nascita del primo figlio.
  • Dismenorrea secondaria
    osservato dopo i 30 anni. È considerata una patologia acquisita ed è associata allo sviluppo di alcune malattie del sistema riproduttivo: endometriosi, annessite, fibromi o cisti dell'utero, salpingo-ooforite, ecc..

Non è la norma durante la gravidanza quando appare una scarica marrone e lo stomaco inizia a fare male. Ciò può indicare l'insorgenza di aborti spontanei. Pertanto, urgentemente, senza esitazione, consultare un medico.

Malattie infettive

Quando l'addome inferiore fa male e lo scarico dalla vagina appare in varie tonalità, allora si può sospettare lo sviluppo di una malattia infettiva. Inoltre, si verificano anche prurito, bruciore e altre sensazioni spiacevoli..

Le infezioni che si trasmettono durante il contatto sessuale sono molto pericolose. I più comuni sono clamidia, sifilide, gonorrea, ureaplasmosis.

Inoltre, le patologie infettive possono causare microrganismi opportunistici che sono sempre presenti nella vagina, ma in determinate condizioni iniziano a moltiplicarsi, causando la malattia. Allo stesso tempo, la quantità di scarico aumenta, compaiono altri sintomi spiacevoli.

Quando un mal di stomaco e una scarica sono presenti in grandi quantità, ciò può indicare lo sviluppo di una particolare malattia infettiva:

  1. Con la clamidia, il segreto acquisisce una tinta grigio scuro o pronunciata giallastra.
  2. Lo scarico grigio chiaro con un odore sgradevole accompagna sempre la vaginosi batterica. Senza trattamento, queste secrezioni acquisiscono una tonalità verdastra e diventano più viscose..
  3. Nella fase acuta della gonorrea, compaiono perdite gialle e dolore durante la minzione.
  4. Un segreto schiumoso fangoso di varie tonalità con un forte odore sgradevole è caratteristico della tricomoniasi. In questo caso, si verifica una forte sensazione di bruciore e dolore nella vagina.
  5. L'ureaplasmosi è caratterizzata da abbondante scarico chiaro o leggermente poco chiaro.
  6. La candidosi è accompagnata da scarico giallastro di una consistenza cagliata.

Processi infiammatori

Nei processi infiammatori degli organi dell'area genitale, si verificano sempre dolori nell'addome inferiore e si osserva un aumento del numero di secrezioni, acquose o mucose. Se non trattato, lo scarico può diventare purulento. Ciò porta al fatto che il segreto acquisisce un odore sgradevole e un colore giallo-verdastro.

Con l'endometriosi, un sintomo caratteristico di una forma grave è lo scarico brunastro, che può apparire in qualsiasi momento, indipendentemente dalle mestruazioni. Con la progressione della malattia sullo sfondo di un aumento del dolore nell'addome inferiore, vengono rilevati coaguli di sangue nelle secrezioni. Ciò indica che il sanguinamento locale si verifica in alcune aree..

Una patologia abbastanza comune di natura infiammatoria è la vulvite - infiammazione degli organi genitali esterni. La malattia provoca grave disagio, che è accompagnato da una forte scarica fetida.

Con l'erosione, si verifica una leucorrea profusa con una struttura irregolare. Hanno striature biancastre e talvolta possono apparire macchie di sangue scarlatto luminose, ma non c'è odore sgradevole.

Neoplasie maligne

Lo scarico vaginale nei tumori maligni è specifico, quindi possono essere considerati uno dei principali sintomi dello sviluppo della patologia. Anche nelle prime fasi, può verificarsi una scarica rosa sporca e la loro presenza non è in alcun modo associata al ciclo mestruale. Sebbene il dolore nell'addome inferiore possa essere assente.

Nelle fasi successive dello sviluppo del tumore maligno, in qualsiasi momento può apparire una scarica sanguinolenta, che indica il collasso della neoplasia e il danno ai vasi sanguigni. In tali situazioni, si verifica un dolore costante nell'addome inferiore. Ciò è dovuto al fatto che con lo sviluppo di un tumore, le pareti degli organi del sistema riproduttivo diventano sensibili a tutti i tipi di irritazioni, quindi la loro lesione è molto facile.

Una caratteristica della dimissione durante lo sviluppo del cancro è che si verificano sistematicamente e possono essere causati da determinate azioni, ad esempio rapporti sessuali o intenso sforzo fisico. Con il carcinoma ovarico, lo scarico di solito differisce nella mucosa con una consistenza densa, possono verificarsi inclusioni purulente in esse. Ciò è dovuto alla rottura dei linfonodi. Di norma, le dimissioni diventano più abbondanti durante lo sforzo fisico, dopo i rapporti sessuali o la defecazione.

Dolore sinistro nei disturbi intestinali

Quando il dolore appare nell'addome inferiore sul lato sinistro, le donne spesso si rivolgono a un ginecologo. Ma questo può essere dovuto a malattie dell'apparato digerente, del sistema urinario, della milza.

Spesso i dolori localizzati nella parte sinistra dell'intestino sono causati da malattie del colon sigmoideo. Il danno al lato sinistro del colon porta alla diarrea, al dolore che appare prima e durante l'atto di defecazione, nonché alla comparsa di sangue nelle feci. I tumori nell'intestino causano sanguinamento e sintomi di anemia.

La colite ulcerosa non specifica è un'infiammazione cronica del colon, che è accompagnata da lesioni ulcerative della mucosa. Questa malattia provoca sanguinamento rettale, diarrea con sangue e dolori acuti sul lato sinistro. Con il cancro al colon, sul lato sinistro compaiono dolori sordi, aggravati dal sanguinamento.

Colite ulcerosa non specifica

Una lesione infiammatoria ulcerosa provoca l'insorgenza di complicanze locali e sistemiche. I pazienti lamentano i seguenti sintomi:

  • dolori crampi;
  • diarrea sanguinolenta;
  • sanguinamento intestinale;
  • diminuzione dell'appetito e perdita di peso.


La colite ulcerosa non specifica si manifesta con sanguinamento e attacchi di dolore

Provocare un processo patologico può virus, batteri e processi autoimmuni. Gli esperti osservano una predisposizione genetica alla colite. Le tattiche terapeutiche includono la lotta contro il processo infiammatorio, i sintomi clinici e la prevenzione delle ricadute.

L'alimentazione dietetica è un elemento essenziale nel processo di guarigione. Il trattamento farmacologico include l'uso di tali farmaci: immunosoppressori, antinfiammatori, antidiarroici, analgesici e altri. Nei casi più gravi, ai pazienti viene mostrato un intervento chirurgico.

Cancro al colon

Il cancro del colon è un tumore maligno che si sviluppa lentamente. Malnutrizione, costipazione frequente, assunzione incontrollata di farmaci antinfiammatori, malattie del colon, fattore ereditario: tutto ciò può provocare il cancro.

Perché fa male e tira nell'addome inferiore?

Il dolore all'addome con carcinoma del colon assume una forma dolorante a lungo. I pazienti lamentano costipazione, gonfiore, sangue nelle feci, perdita di peso, scarso appetito, febbre. Il trattamento di una neoplasia maligna viene selezionato individualmente e comprende tutta una serie di misure terapeutiche.

La prognosi del processo patologico dipende in gran parte dalle dimensioni della neoplasia e dalla tempestività dell'intervento chirurgico. Più piccolo è il tumore, maggiore è la possibilità di una cura completa..


Il trattamento principale per il cancro del colon è chirurgico

Polipi del colon

I polipi sono escrescenze sulla mucosa che possono essere singole o multiple. La malnutrizione e la costipazione cronica sono i principali fattori scatenanti nel verificarsi di neoplasie.

Normalmente, le cellule della mucosa vengono costantemente aggiornate, se questo inizia a verificarsi in modo non uniforme, compaiono i polipi. L'eccessiva assunzione di grassi e proteine ​​animali può provocare agenti cancerogeni..

I piccoli polipi non sono clinicamente evidenti e possono essere rilevati per caso. Grandi polipi provocano sanguinamento. Un polipo è una massa benigna capace di malignità. Il trattamento conservativo non porta alcun risultato.

I polipi devono essere rimossi chirurgicamente. L'attrezzatura endoscopica viene utilizzata per eliminare la neoplasia..

Dolore nell'addome inferiore e secrezione negli uomini

Di norma, negli uomini, la scarica dall'uretra è considerata fisiologica. Con lo sviluppo di processi patologici, lo scarico cambia la consistenza e l'olfatto.

Lo scarico fisiologico non provoca dolore. Di regola, negli uomini, il segreto viene rilasciato durante l'eccitazione sessuale. A volte un atto di defecazione può provocare una scarica. A volte, durante la normale minzione viene anche rilasciata una piccola quantità di secrezione. In tutti questi casi, non vi è alcun rischio per la salute..

Prestare attenzione allo scarico, che ha una tonalità gialla o verdastra. Inoltre, lo sviluppo di condizioni patologiche è indicato da una miscela di sangue nelle secrezioni o dalla loro consistenza cagliata. Inoltre, può verificarsi dolore durante la minzione..

Tutti questi tipi di dimissione indicano lo sviluppo di malattie infettive. Queste possono essere infezioni a trasmissione sessuale o altre malattie. Le reazioni allergiche o le lesioni meccaniche alla mucosa uretrale possono provocare un aumento del numero di secrezioni..

Gravidanza

La comparsa di scarso scarico al posto delle mestruazioni può indicare una gravidanza, anche se il test è negativo. Il fatto è che la sensibilità dei test a casa per la determinazione è bassa. I livelli di gonadotropina corionica aumentano bruscamente dalla seconda settimana di gravidanza.

Il concepimento può avvenire una settimana o mezza prima delle mestruazioni. Pertanto, un test eseguito il primo giorno di dimissione può mostrare un risultato falso negativo..

Inoltre, l'attacco di un uovo fetale può essere accompagnato da sanguinamento dell'impianto. In questo caso, pochi giorni prima delle mestruazioni, appare un daub. Potrebbe esserci disagio nella parte bassa della schiena, tirando l'addome inferiore. La donna crede di non essere incinta, ma semplicemente le mestruazioni sono iniziate prima.

Per confermare o escludere una gravidanza, è meglio fare un esame del sangue per hCG. In casi dubbi, le analisi vengono eseguite a intervalli di diversi giorni. Un aumento dei livelli di hCG indica una gravidanza in via di sviluppo.

Per quanto riguarda i test a casa, si dovrebbe ricordare che possono essere eseguiti non prima di 2 settimane dopo il concepimento proposto. Spesso danno un risultato falso negativo. Se la scarica è apparsa a metà del ciclo o 1-2 giorni prima delle mestruazioni, è meglio attendere il loro inizio.

Quale medico dovrei contattare per un esame

Per l'esame con dolore nell'addome inferiore e la presenza di perdite patologiche dalla vagina, le donne dovrebbero consultare un ginecologo. Gli uomini in questo caso si rivolgono all'urologo. Ma dovresti essere consapevole che l'andrologo è coinvolto in tutte le malattie maschili. Pertanto, se nella clinica c'è un medico di questa specialità, allora è meglio contattarlo.

Per determinare la presenza di microrganismi patogeni e condizionatamente patogeni, viene prelevato un tampone da una vagina per le donne e per gli uomini dall'uretra. Tale analisi di laboratorio consente di determinare con precisione la composizione della microflora della vagina o dell'uretra e di diagnosticare correttamente. Sulla base di questo, il trattamento è di solito prescritto..

Al fine di ottenere risultati affidabili dell'analisi, è importante non assumere antibiotici due settimane prima di prendere uno striscio. Inoltre, è necessario abbandonare i contatti sessuali al giorno e per 3 giorni prima di assumere uno striscio, i farmaci contraccettivi, antisettici e antibatterici non possono essere inseriti nella vagina. Immediatamente prima della visita dal ginecologo, non è possibile condurre procedure igieniche e urinare.

Inoltre, è possibile prescrivere ultrasuoni, laparoscopia o colposcopia per una diagnosi accurata.

Assunzione di contraccettivi ormonali

Individuare sanguinamento con contraccettivi orali è normale. Lo scarico può apparire a metà del ciclo e invece delle mestruazioni regolari. Le pillole ormonali sostituiscono gli ormoni sessuali naturali e il contenuto di ormoni in tali farmaci, e di conseguenza nel corpo, è minimo.

Uno dei meccanismi d'azione delle pillole anticoncezionali è la soppressione della crescita endometriale. In questo caso, l'uovo può essere fecondato, ma non si verifica l'attaccamento dell'ovulo. Le mestruazioni durante l'assunzione di tali farmaci diventano sempre meno abbondanti, l'addome inferiore non fa male, la sindrome premestruale è debole.

Ma se gli ormoni vengono scelti in modo errato, ci possono essere sanguinamenti abbondanti o, al contrario, avvistamenti per diverse settimane. Pertanto, è necessario selezionare i contraccettivi dopo gli esami del sangue per gli ormoni che un medico dovrebbe prescrivere.

Come e come trattare

Il trattamento delle dimissioni patologiche dovrebbe essere affrontato in modo completo. Questo è l'unico modo per alleviare il dolore nell'addome inferiore e rimuovere le secrezioni spiacevoli. Tutti gli sforzi sono diretti verso il trattamento della malattia di base, il cui sintomo è secrezione e dolore anomali. Per questo, possono essere utilizzati metodi medici e rimedi popolari. Il corso del trattamento deve essere prescritto da un medico.

Per uso topico, possono essere utilizzate speciali compresse o supposte vaginali. Nei casi più gravi, le compresse vengono utilizzate per uso interno, che forniscono un trattamento sistemico.

Inoltre, vengono sempre prescritti biologici, che contengono lattobacilli e bifidobatteri, che contribuiscono al ripristino della normale microflora vaginale. Anche le procedure fisioterapiche sono considerate efficaci..

Rimedi popolari: bagni e lavande con decotti di erbe medicinali, come calendula, successione, iperico o camomilla. Sono utilizzati come procedure accessorie. È molto importante osservare l'igiene personale durante il processo di trattamento..

Segni di patologia

Se lo stomaco tira e c'è un personaggio sanguinante, allora devi prestare attenzione ai seguenti sintomi:

  • La temperatura corporea è elevata e rimane nella regione di 37-38 °;
  • Prurito nella zona genitale;
  • Il dolore è intenso, crampi o tagli, nonché se localizzato su un lato;
  • Lo scarico odora di pesce, uova marce o carne marcia;
  • Il dolore appare periodicamente in determinati giorni del ciclo (DC);
  • Leucorrea abbondante e oscura;
  • Il daub si trasforma in sanguinamento;
  • Ci sono fette e grumi nel muco.

Prevenzione e suggerimenti

Dovrebbe essere chiaro che la secrezione patologica è quasi sempre associata a vari processi infiammatori e malattie infettive. Pertanto, è molto importante rilevare tali patologie in modo tempestivo. Per fare questo, si consiglia di sottoporsi regolarmente a esami preventivi da un ginecologo e uomini - da un urologo.

Per ridurre il rischio di infezione da un partner, si raccomanda di usare il preservativo durante il rapporto.

Una forte immunità resisterà con successo alle infezioni. Pertanto, è necessario condurre uno stile di vita sano e sbarazzarsi di cattive abitudini. Inoltre, si consiglia di mangiare molti prodotti caseari che influenzano positivamente la microflora vaginale..

Assicurati di seguire le regole di igiene personale. Si consiglia di utilizzare prodotti speciali per il lavaggio e il cambio giornaliero della biancheria intima.

Cosa fare

Eventuali sintomi insoliti devono essere segnalati al medico. Solo dai risultati di un'adeguata ricerca medica possiamo dire con precisione la ragione di questo fenomeno. La diagnosi precoce evita molti problemi di salute.

Tuttavia, si dovrebbe sapere che l'ansia dovrebbe essere suonata solo quando la natura della scarica e il dolore stesso indicano una condizione patologica. Ciò significa che la secrezione vaginale ha un colore insolito, un odore sgradevole, è accompagnata da sensazioni spiacevoli e il dolore è troppo intenso e prolungato.

  • Con il dolore mestruale, i farmaci antispasmodici aiutano e talvolta puoi semplicemente massaggiare la zona sacro..
  • Con disagio episodico dovuto a sovraccarico fisico o stress, i ginecologi consigliano di prendere No-Shpu.

Ricorda che uno specialista qualificato dovrebbe essere coinvolto nel trattamento, poiché la terapia selezionata in modo errato o la sua mancanza, può portare alla transizione di un numero di malattie in una forma cronica.

Azioni preventive

Lo scarico patologico non è una malattia, ma un sintomo, quindi non esistono metodi specifici di prevenzione. Una donna dovrebbe monitorare le sue condizioni. In caso di sintomi e disagi insoliti, consultare immediatamente un medico.

Puoi ridurre il rischio di sviluppare la malattia seguendo queste regole:

  • osservare l'igiene della zona intima;
  • utilizzare metodi di protezione barriera;
  • cura tempestiva delle malattie del sistema genito-urinario;
  • rafforzare l'immunità;
  • prevenire l'aborto.

Gli esami ginecologici sono richiesti due volte all'anno. I medici consigliano alle donne in età riproduttiva di avere una vita sessuale regolare, di essere più discriminanti nella scelta di un partner, di utilizzare la contraccezione ormonale per normalizzare i livelli ormonali.

Perché una donna è infastidita dal dolore e dalle dimissioni allo stesso tempo

Lo scarico vaginale è considerato normale, ma non deve essere ignorato. Segni simili possono indicare una grave patologia nel corpo femminile. È importante prestare attenzione in caso di scarico di colore marrone, rosso, accompagnato da dolore nell'addome inferiore. Secondo le statistiche, molte donne possono manifestare questi sintomi. Nel 20% di tutti i casi, si osserva abbondante dimissione dopo un rapporto sessuale. In alcuni casi, può verificarsi una leggera scarica tra le mestruazioni. Se durante la gravidanza è presente l'individuazione del dolore, è necessario consultare immediatamente un ginecologo. Questa condizione può indicare un aborto spontaneo..

Quando la scarica è considerata normale

Lo scarico di sangue dalla vagina può essere naturale, innocuo. Questo fenomeno è dovuto al fatto che escono dall'utero, in cui lo strato interno pieno di vasi sanguigni cambia costantemente. L'addome inferiore può ferire a causa delle contrazioni naturali dell'utero. Alla luce di questo schema, possono verificarsi secrezioni e dolori nell'addome inferiore per i seguenti motivi:

Ovulazione

Non tutte le donne producono sangue durante l'ovulazione, ma in alcune situazioni questo accade. Stiamo parlando di piccoli punti deboli che hanno una tinta brunastra. Ciò è dovuto al fatto che durante la rottura dei follicoli i vasi sanguigni possono essere danneggiati. Prevalgono dolori, tirando dolori nell'addome inferiore. Puoi scoprire di più sul perché uno stomaco fa male durante l'ovulazione in un articolo correlato.

Gravidanza

Nella fase iniziale della gravidanza, l'endometrio è danneggiato, poiché l'uovo fetale viene avvitato nell'utero. In questo caso, le rotture vascolari sono inevitabili, quindi ci sono piccoli spotting e dolore nell'addome inferiore. Dura 48 ore.

L'inizio delle mestruazioni

Ci sono arresti anomali nel programma dei giorni critici. Possono verificarsi prima o dopo la data di scadenza. Ciò si verifica sullo sfondo di insufficienza ormonale, stress fisico e mentale, stress, acclimatazione e aumento della fatica. Se lo spasmo non è intenso, la quantità di scarico aumenta gradualmente, sono caratterizzati da una consistenza uniforme, predomina una tonalità marrone e rossa.

Intervento uterino

Le pareti interne dell'utero sono danneggiate durante il curettage, l'aborto. Per questo motivo, si osservano dolori nell'addome inferiore, secrezione, debolezza per dieci giorni..

Uso di droga

La contraccezione, i farmaci ormonali hanno un effetto importante sul sistema riproduttivo, poiché cambiano il suo funzionamento. Il processo di adattamento non si verifica immediatamente, ma nell'arco di tre mesi.

In questo momento, possono comparire dolore addominale e secrezione bianca, accompagnati da prurito, bruciore, odore sgradevole. Questi sintomi indicano la presenza di mughetto. Il tordo può verificarsi nel primo e nel secondo trimestre di gravidanza. Non ignorare questo sintomo..

Scarico pericoloso

Scarico sanguinante e bruno e dolore nell'addome inferiore possono segnalare malattie del sistema riproduttivo di una donna. Allo stesso tempo, i parametri, il programma e le manifestazioni esterne delle mestruazioni cambiano. Al di fuori dei giorni critici, tali sintomi possono indicare una serie di patologie pericolose:

endometrite

La patologia ha origine dal processo infiammatorio che si verifica nell'utero, vale a dire la sua mucosa. Per il decorso acuto della malattia, manifestazioni intrinseche come:

  • nausea;
  • febbre;
  • forte dolore all'addome.

Se l'endometrite è diventata cronica, la scarica a metà del ciclo può essere l'unico segno di una condizione patologica.

polipi

Si manifestano con l'ispessimento di alcune sezioni della mucosa, che provoca dolore. Lo spotting può apparire dopo il sesso, l'attività fisica. Il daub appare prima dei giorni critici e li completa.

Endometriosi

La malattia è caratterizzata dal fatto che le cellule della mucosa situate nell'utero iniziano a radicarsi all'esterno o ad approfondirsi. Obbediscono attivamente agli effetti degli ormoni, quindi causano facilmente disagio all'addome. Molto spesso, si osserva disagio a metà del ciclo, poiché il tessuto durante questo periodo ha lo spessore più grande per l'intero ciclo.

Iperplasia endometriale

Indica un ispessimento anormale della mucosa uterina, quindi non c'è sviluppo uniforme dell'organo. Alcuni giorni prima delle mestruazioni, puoi osservare lo spotting. Una patologia complicata si manifesta da daubs durante l'ovulazione.

Cisti ovarica

I segni di questo processo patologico sono: tirando dolori nell'addome inferiore, individuando al di fuori delle mestruazioni, interruzioni del ciclo. L'intensità del sanguinamento può essere debole o forte. Il dolore aumenta durante il rapporto sessuale.

Fibromi uterini

La malattia è caratterizzata dalla formazione di un tumore, costituito da un gran numero di vasi. Il suo sviluppo si svolge sullo sfondo del disturbo ormonale, ci sono perdite tra le mestruazioni. Sensazione di dolore addominale - un compagno frequente di fibromi, che si intensifica dopo il contatto sessuale o lo sforzo fisico.

Gravidanza extrauterina

Quando l'uovo fetale è attaccato non nell'utero, ma nella tuba di Falloppio, si osserva un danno a queste aree. Dato che l'embrione cresce e si sviluppa e la tuba di Falloppio non è progettata per la sua presenza, i tessuti iniziano a ferirsi e le navi si espandono. Il dolore sta crescendo in natura e il daub è caratterizzato da una tinta marrone.

Squilibrio ormonale

Molto spesso, non c'è un malfunzionamento nel rapporto tra gestagen ed estrogeni, ma una disfunzione delle ghiandole endocrine. Di norma, la ristrutturazione del sistema ormonale si verifica a causa dell'adolescenza, del ciclo mestruale, dell'insorgenza della menopausa o durante la gravidanza.

Tumore endometriale

Questo processo patologico si manifesta con sanguinamento tra le mestruazioni, lieve secrezione marrone. Per quanto riguarda i sintomi dolorosi, si verificano più tardi quando il tumore raggiunge le radici nervose.

È importante! Tutte le patologie correlate alla ghiandola tiroidea devono essere eliminate in tempo, poiché influenzano gli ormoni sessuali..

Se vengono rilevati segni come dolore e secrezione, è necessario prendere immediatamente un appuntamento con un medico, poiché potrebbero indicare una malattia pericolosa. Qualsiasi malattia è più facile da prevenire che trattarla in una forma complicata. È importante prestare attenzione alla natura dello scarico: consistenza, colore, durata, intensità. Dopo aver esaminato, il ginecologo sarà in grado di prescrivere un trattamento se necessario.

Dolore nell'addome inferiore: cause, diagnosi e trattamento

Il sito fornisce informazioni di riferimento a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È richiesta la consultazione di uno specialista!

Informazione Generale

Tutti almeno una volta sono stati infastiditi dai dolori nell'addome inferiore, quindi tutti sanno che un tale disturbo può fornire molti minuti dolorosi. Un forte dolore nell'addome inferiore può essere facilmente costretto a letto per diverse ore.

Al mattino c'erano dolori lancinanti nell'addome inferiore?
La giornata sarà sicuramente rovinata.
Perché i dolori nell'addome inferiore sono così estenuanti?
Il fatto è che anche se gli antidolorifici funzionano, sono solo i temerari temerari che osano mangiare cibi gustosi dopo questo inizio della giornata.
E che tipo di vita è senza un succulento hamburger succoso o senza una torta preferita con crema all'aria?
Ecco, la sofferenza inizia solo guardando un piatto con una farina d'avena sana, ma assolutamente insipida.

Qual è la differenza nel dolore addominale inferiore?

Evitare sofferenze inutili, che porta sempre con sé dolore nell'addome inferiore, non è così difficile. Forse sarà sufficiente assumere una compressa di antidolorifici, che possono essere acquistati senza prescrizione medica nella farmacia più vicina. Anche se qualcuno potrebbe aver bisogno di un trattamento più lungo.

In ogni caso, devi prima determinare chiaramente quale dolore ti disturba. Per fare ciò, dovrai rispondere esaurientemente alle seguenti domande:

Quando è nato il primo disagio?

Il dolore nell'addome inferiore appare spesso dopo aver mangiato. Tuttavia, non tutti gli organismi rispondono bene a un pranzo o una cena eccessivamente soddisfacenti e abbondanti. Una situazione abbastanza comune è quando il dolore nell'addome inferiore si fa sentire dopo il sesso. E per molte donne, il dolore nell'addome inferiore con le mestruazioni è diventato a lungo familiare.

Qual è la natura del dolore?

Per facilitare la diagnosi corretta da parte del medico, il paziente deve in qualche modo caratterizzare il dolore. Il dolore sordo nell'addome inferiore è abbastanza comune. Inoltre, molti si lamentano del dolore acuto nell'addome inferiore..
Molti hanno difficoltà a descrivere il dolore. Ma il medico ha bisogno di ascoltare almeno qualche confronto per capire quale malattia è più probabile. Per spiegare che tipo di dolore sta provando una persona, puoi usare i seguenti aggettivi: acuto, sordo, taglio, cucitura, acuto, crampi, palpitante, ecc..

Quanto dura il dolore?

Forse non si è fermato per molto tempo o viceversa si verifica periodicamente sotto forma di convulsioni.

Dove fa male esattamente?

Quando una persona dice qualcosa del tipo: "fa male nell'addome inferiore", è difficile per il medico comprendere appieno il paziente. La posizione del dolore deve essere specificata in modo più preciso. Qualcuno ha dolori ai lati dell'addome inferiore e alcuni hanno dolore all'addome inferiore a sinistra. Tutto ciò deve essere segnalato al medico al fine di accelerare la determinazione della causa della malattia..

Ciò che è accompagnato dal dolore?

I sintomi concomitanti possono essere molto diversi: febbre, nausea, vomito, brividi, ecc. Inoltre, quando fa male nell'addome inferiore, anche lo scarico non deve essere ignorato. Presta attenzione al loro colore, frequenza e presenza o assenza di sangue in essi..

Cosa significano questi dolori??

Le cause del dolore nell'addome inferiore possono essere molto diverse. Troppe malattie danno un tale sintomo. Alcuni possono verificarsi in tutti, altri - solo in un determinato gruppo di persone. Per rispondere alla domanda: "perché fa male all'addome inferiore?", Vale la pena studiare attentamente tutte le possibili cause di tale dolore.

Il dolore nell'addome inferiore può apparire a causa di tali problemi:

Appendicite

Infiammazione dell'appendice (appendice vermiforme del cieco). Operazioni per rimuovere l'account dell'appendice per il 90% di tutte le operazioni eseguite in ospedale. In assenza del trattamento richiesto, l'appendicite può causare lo sviluppo di peritonite. Se la ragione per chiamare l'ambulanza era un forte dolore nell'addome inferiore di un bambino, allora i medici probabilmente sospetteranno l'appendicite e si offriranno di andare in ospedale di guardia in modo che il chirurgo confermi o rifiuti la diagnosi.

Anche se la gravidanza è confermata, ma fa male nell'addome in basso a destra, prima di tutto, qualsiasi medico penserà all'appendicite e avrà ragione. Lo stesso vale per tutte le altre situazioni in cui fa male la parte destra dell'addome inferiore.

Altri sintomi: perdita di appetito, febbre, nausea, vomito, feci molli, minzione frequente, pressione alta.

Trattamento: sempre chirurgico. Viene eseguita un'operazione per rimuovere l'appendice infiammata.

Gastrite

Il processo infiammatorio nella mucosa dello stomaco. Questa malattia è caratterizzata dal fatto che ci sono dolori nella parte inferiore dell'addome e del torace. Inoltre, le lamentele sul fatto che il lato sinistro fa male nell'addome inferiore sono standard per la gastrite. È possibile eliminare i sintomi di tale infiammazione entro una o due settimane, ma per questo è necessario iniziare il trattamento in modo tempestivo.

Altri sintomi: nausea, vomito, retrogusto sgradevole in bocca, bruciore di stomaco, bruciore sotto il torace, sensazione di pesantezza allo stomaco, malessere, sonnolenza, pallore, perdita di forza. Tutti i sintomi peggiorano dopo aver mangiato..

Trattamento: dipende dalla gravità della malattia e dall'acidità del succo gastrico (che può essere normale, elevato o ridotto).

Infezioni pelviche (gonorrea, micoplasmosi, clamidia, tricomoniasi)

Malattie comuni causate dall'ingestione di batteri nocivi. Trasmesso sessualmente. La micoplasmosi e la clamidia sono caratterizzate da secrezione bianca, dolore nell'addome inferiore e altri sintomi. Se appare una scarica marrone o gialla con un odore sgradevole e un dolore nell'addome inferiore, la diagnosi più probabile è la gonorrea o l'infezione da trichomonas.

Altri sintomi: prurito e bruciore ai genitali, febbre, malessere, infiammazione della pelle, minzione frequente, febbre, ma questo tipo di malattia può essere asintomatica.

Trattamento: gli antibiotici sono prescritti per almeno 14 giorni. In questo caso, viene presa in considerazione la sensibilità dell'agente patogeno.

Colica intestinale

Una malattia causata da spasmo dell'intestino tenue o crasso. Le cause di una tale malattia possono essere digerite male, cibo troppo freddo, infetto o stantio, vermi, tossine, a volte stress. Quando l'intestino è interessato, il dolore nell'addome inferiore può diminuire con una leggera pressione sullo stomaco. Se l'intestino fa male nell'addome inferiore, vale la pena ricordare se non c'era possibilità di avvelenamento da piombo. L'intossicazione con questa sostanza può causare coliche intestinali..
Quindi, oltre al dolore nell'addome inferiore, compaiono costipazione e un bordo grigio sulle gengive.

Altri sintomi: frequente e falso bisogno di svuotare l'intestino, vomito, nausea, gonfiore.

Trattamento: vengono prescritti farmaci che aiuteranno a rilassare l'intestino e ripristinarne il funzionamento.

Avvelenamento (intossicazione)

Malattie derivanti dall'ingestione di cibo stantio, sostanze chimiche nocive, troppo alcool, ecc. L'avvelenamento è facile da determinare, perché il dolore nell'addome inferiore, la diarrea e altri sintomi caratteristici si verificano quasi contemporaneamente.

Altri sintomi: debolezza, nausea, vomito, febbre, brividi, diarrea.

Trattamento: complesso. Include lavanda gastrica, prodotti assorbenti del veleno. A volte è necessario assumere antibiotici. Dopo il trattamento, vengono anche prescritti farmaci per ripristinare la normale microflora..

Pancreatite

Infiammazione del pancreas Con la pancreatite, il torace e l'addome inferiore sono spesso molto doloranti, il dolore dà alla parte superiore del corpo ea sinistra. Pertanto, con la pancreatite, una persona può lamentarsi che "fa male nell'addome in basso a sinistra".

Altri sintomi: vomito con bile, dopo vomito, non si verifica sollievo, non è possibile svuotare l'intestino, ritenzione delle feci, gonfiore, ittero, confusione, insufficienza renale.

Trattamento: molto spesso è necessario un intervento chirurgico urgente.

Peritonite

Altri sintomi: nausea; bocca asciutta vomito febbre; tensione muscolare dell'addome; dolore acuto che si verifica quando si preme sulla parete anteriore dell'addome; se la mano viene bruscamente rimossa dall'addome, il dolore si intensifica; possibile dolore al collo.

Trattamento: chirurgia d'urgenza, durante la quale l'intera cavità addominale viene lavata dal pus e il principale focus purulento viene rimosso.

Cistite

Infiammazione della vescica, come evidenziato dal dolore nell'addome inferiore, minzione frequente, accompagnata da dolori e altre sensazioni dolorose. La cistite viene trattata con successo, quindi, prima il paziente consulta un medico, prima tornerà allo stato normale e i dolori nell'addome inferiore saranno dimenticati, come un brutto sogno.

Altri sintomi: debolezza generale, febbre, urine torbide.

Trattamento: vengono prescritti antibiotici, diuretici, urosettici.

colecistite

Infiammazione della cistifellea, che porta a una violazione del deflusso della bile. La malattia di solito provoca calcoli biliari. La colecistite ha diversi sintomi, dolore nell'addome inferiore - uno di questi. Con questa malattia, fa spesso male nell'addome in basso a destra. Inoltre, il dolore nella parte inferiore dell'addome e della schiena è caratteristico, dando alla spalla destra o alla scapola.

Altri sintomi: febbre, brividi, nausea, vomito, ittero, la pelle vuole costantemente essere graffiata, il dolore sordo si intensifica dopo aver mangiato.

Trattamento: dieta e prescrizione di farmaci che aiutano a dissolvere i piccoli calcoli. Il trattamento più efficace è rimuovere la cistifellea. Viene eseguito con pietre di grandi dimensioni o con attacchi ricorrenti di colica biliare.

Ulcera allo stomaco

Danni alla mucosa gastrica. Con l'ulcera peptica, ci sono periodi di esacerbazione e periodi di indebolimento della malattia. Questa malattia non è la migliore che può verificarsi quando si verifica una gravidanza, ma il dolore nell'addome inferiore a sinistra in un periodo così importante è un segno sicuro che è necessario assicurarsi urgentemente che non vi sia ulcera allo stomaco. Se la diagnosi è confermata, anche il panico non vale la pena. Oggi questa malattia è trattata con successo..

Altri sintomi: il dolore si intensifica dopo aver mangiato o viceversa si verifica esclusivamente a stomaco vuoto, bruciore di stomaco, nausea, vomito, perdita di peso, eruttazione acida.

Trattamento: può essere non chirurgico in caso di ulcera peptica semplice e operativo in caso di gravi complicanze (quando l'ulcera corrode completamente la parete dello stomaco e il contenuto entra nella cavità addominale o con lo sviluppo di sanguinamento).

Dolore nelle donne

Nel gentil sesso, il forte dolore nell'addome inferiore ha spesso una natura ginecologica.

Qui si distinguono tre tipi di dolore:

Dolore nell'addome inferiore con le mestruazioni

Tali dolori compaiono regolarmente in alcune delle fasi del ciclo mestruale. Alcune donne sono più spesso preoccupate per i dolori nell'addome inferiore prima delle mestruazioni (più spesso nelle giovani ragazze nullipare), mentre altre hanno dolori nell'addome inferiore dopo le mestruazioni o durante le mestruazioni (più spesso nei bambini multiparti a causa dell'eccessivo stiramento uterino).
Le seguenti malattie portano a questo tipo di dolore:

dismenorrea

Questa è la prima malattia a cui dovresti pensare se fa male nell'addome inferiore prima delle mestruazioni, perché lei è molto comune. Il dolore nell'addome inferiore durante le mestruazioni è spesso causato anche da dismenorrea. I sintomi di solito scompaiono da soli entro uno o due giorni, ma prima si sente costantemente un forte dolore sotto, specialmente quando si cammina.

Altri sintomi: mal di testa, nausea, minzione frequente, diarrea o costipazione.

Ovulazione

L'ovulazione non è una malattia, ma un processo naturale e regolare. Ma può dare molto fastidio. Durante questo periodo, il follicolo ovarico si rompe e le foglie delle uova maturate, iniziando a muoversi verso l'utero. Il dolore doloroso nell'addome inferiore può indicare l'inizio di questo processo.

Altri sintomi: possibile un leggero avvistamento della vagina.

Endometriosi

Una malattia piuttosto grave, in cui il tessuto, che normalmente si trova all'interno dell'utero, per un motivo o per l'altro appare in un altro posto: nella parete dell'utero, sulle ovaie, ecc. Quando il dolore acuto si verifica nell'addome inferiore, i ginecologi ricordano immediatamente questa malattia.

Altri sintomi: dolore nell'addome inferiore durante il sesso, infertilità, dolore durante lo svuotamento della vescica o dell'intestino, dolore pelvico, aumento del sanguinamento mestruale. Allo stesso tempo, l'inizio e la fine delle mestruazioni sono accompagnate da una scarica marrone scuro ("cioccolato") dal tratto genitale.

Puoi alleviare la condizione quando fa male nell'addome inferiore durante le mestruazioni. Per fare questo, prendi un analgesico, bevi tè verde, dormi abbastanza o semplicemente rilassati di più. Inoltre, puoi preparare un termoforo e tenerlo a pancia in giù per 20-30 minuti.

Dolore non mestruale

Questi dolori si verificano improvvisamente, possono indicare malattie del sistema genito-urinario. L'utero, le appendici o il tratto urinario sono probabilmente colpiti. Quando fa male nell'addome inferiore nelle donne, si può presumere che sia presente uno dei seguenti problemi:

Infiammazione dell'utero (salpingooforite)

Microrganismi dannosi, come stafilococchi, streptococchi, ecc. Causano questa malattia. Se non trattate in tempo il trattamento della salpingo-ooforite, il caso può causare gravi complicazioni. Pensare che le appendici possano infiammarsi ha senso se ci sono dolori nell'addome inferiore e secrezione purulenta. Anche se, se fa male all'addome inferiore durante il sesso, è anche possibile la salpingo-ooforite.

Altri sintomi: malessere, febbre, brividi, sudorazione eccessiva, stomaco teso, minzione dolorosa.

Torsione dell'utero

Le appendici sono attorcigliate attorno al suo asse, che interferisce con il corretto flusso di sangue agli organi. Se una donna ha dolori nella parte inferiore dell'addome e nella parte bassa della schiena, allora ci sono tutte le ragioni per pensare alla torsione dell'utero. Vale la pena dire che la torsione delle appendici si verifica più spesso in presenza di un gran numero di aderenze nella cavità addominale.

Altri sintomi: nausea; vomito compattazione nell'addome inferiore, che si avverte bene quando viene premuto. Con un cambiamento nella posizione del corpo, la luminosità dei sintomi cambia drasticamente.

Conseguenze dell'aborto

Non importa come l'aborto è stato eseguito: chirurgicamente o dal punto di vista medico. Dopo qualche tempo, compaiono ancora dolori nell'addome inferiore dopo un aborto. Il dolore pulsante nell'addome inferiore di solito si preoccupa per diversi giorni dopo l'intervento chirurgico. Molto spesso, il dolore è così debole che anche negli analgesici non è necessario. Ma se i dolori nell'addome inferiore nel mezzo non cessano di disturbare per molto tempo, allora dovresti consultare un medico. Come sapete, gli aborti causano molte complicazioni e devono essere identificati il ​​prima possibile..

Altri sintomi: sanguinamento, irregolarità mestruali, febbre, secrezione dal tratto genitale.

Rottura cisti

Succede che fa male nell'addome inferiore e la nausea non riposa. In questo caso, è necessario ricordare che è anche possibile la rottura della cisti..

Altri sintomi: nausea, vomito, debolezza, pallore, febbre sono possibili. Se la temperatura è elevata, non può essere ridotta con antipiretici convenzionali.

Cancro uterino

Una comune malattia oncologica, che può indicare dolore doloroso nell'addome inferiore. Di solito questo dolore non è molto intenso e i pazienti si abituano. Ma è un dolore così monotono che dovrebbe avvisare per il cancro dell'utero.

Altri sintomi: bianco, spesso con un odore putrido; emorragia.

Cancro ovarico

Durante questa malattia, si forma un tumore maligno nelle ovaie. Pertanto, se per lungo tempo tira e fa male nell'addome inferiore, è urgente visitare un ginecologo. Sebbene la malattia possa essere asintomatica.

Altri sintomi: ingrossamento dello stomaco, sanguinamento.

commissure

Se c'è dolore nell'addome inferiore e nausea, allora possiamo assumere la presenza di aderenze. Sono una fusione tra gli organi che si trovano nelle vicinanze. Una tale malattia può dare una complicazione sotto forma di vene pelviche varicose. Questo può portare al fatto che il dolore nell'addome inferiore sul lato destro o sinistro si intensificherà.

Altri sintomi: debolezza, febbre, nausea, vomito.

Dolore nell'addome inferiore durante la gravidanza

Quando la gravidanza è confermata, tirando i dolori nell'addome inferiore, come tutti gli altri dolori in quest'area, sono divisi in due gruppi:

1. ostetrico;
Questa categoria include dolori frequenti nell'addome inferiore che compaiono con un improvviso distacco della placenta, una gravidanza extrauterina o la minaccia di perdita del feto. Questo gruppo è caratterizzato da dolori crampi nell'addome inferiore.
Inoltre, i dolori nell'addome inferiore e gli avvistamenti che li accompagnano possono parlare di un problema di questa natura..

2. non ostetrico.
Questi includono dolori addominali ricorrenti inferiori associati a tensione eccessiva nei muscoli addominali o distorsioni che supportano l'utero.

Il dolore nel primo gruppo può apparire in relazione a tali fenomeni:

Gravidanza extrauterina

Quando una donna inizia a essere disturbata da dolori costanti nell'addome inferiore, vale la pena essere cauti, perché possono anche essere sintomi di una gravidanza extrauterina. Una caratteristica di tale gravidanza è che l'ovulo fecondato non si attacca nell'utero, ma nella tuba di Falloppio, nelle ovaie o nella cavità addominale tra i cappi dell'intestino, cioè non dove necessario. Se il test di gravidanza è positivo e l'uovo fetale non viene trovato all'interno dell'utero per gli ultrasuoni, il rischio di una gravidanza extrauterina è grande.

Altri sintomi: sanguinamento vaginale, mestruazioni ritardate.

Trattamento: con una gravidanza extrauterina, viene eseguita un'operazione urgente, che consiste nella rimozione della tuba di Falloppio con l'uovo fetale.

Distacco della placenta prematura

Le donne in gravidanza possono lamentare che fa molto male nell'addome inferiore. È probabile che la ragione sia nella placenta, che ha deciso in anticipo di allontanarsi dal muro uterino. La tensione fisica o il trauma all'addome possono provocare questo..

Altri sintomi: sanguinamento vaginale, debolezza, nausea, vomito, gonfiore, pallore.

Aborto spontaneo (aborto spontaneo)

Con questa malattia, una gravidanza fino a 22 settimane termina spontaneamente. La causa potrebbe essere la malattia della madre o del feto. Se la futura mamma stessa è ancora un'adolescente e i dolori hanno già iniziato ad apparire nell'addome inferiore, la gravidanza precoce diventa ancora più pericolosa. In questo caso, la probabilità di un aborto aumenta in modo significativo..

Altri sintomi: sanguinamento vaginale, aumento dell'attività muscolare.

Inizio del travaglio

In quei giorni in cui si stima che la gravidanza dovrebbe finire, il taglio dei dolori nell'addome inferiore può segnalare l'inizio delle contrazioni.

Altri sintomi: le contrazioni si ripetono ogni 5-7 minuti, l'acqua si è spostata.
Se il dubbio provoca dolore nella parte sinistra dell'addome inferiore o tira dolore nella parte inferiore dell'addome a destra, ma non ci sono altri sintomi, non puoi davvero preoccuparti. Molto probabilmente, il problema è un carico inaspettatamente grande sui muscoli addominali, a cui il corpo si è rivelato impreparato. Questo è abbastanza naturale, perché anche quando la gravidanza è assolutamente normale, i dolori doloranti nell'addome inferiore sono inevitabili. Ma se la gravidanza è costantemente accompagnata da dolori di cucitura nell'addome inferiore, vale la pena andare dal ginecologo. Altrimenti, può svilupparsi un'ernia ombelicale, che non è assolutamente necessaria né per la madre né per il bambino.

Non dimenticare che più vicino alla fine della gravidanza, le ossa pelviche divergono leggermente per semplificare l'uscita del bambino. Pertanto, per un periodo di 39 settimane, i dolori nell'addome inferiore sono abbastanza attesi e non fanno presagire alcun pericolo. In molti, il dolore nell'addome inferiore a 36 settimane già in pieno svolgimento. E nel secondo trimestre di dolore nell'addome inferiore possono diventare fedeli compagni della futura madre. In questi casi, possiamo parlare del rischio di parto prematuro. Pertanto, è necessario consultare un medico che prescriverà un trattamento di conservazione della gravidanza.

Anche il dolore nell'addome inferiore dopo il parto è molto comune. Ma il disagio durante questo periodo non dovrebbe essere sorprendente. Tuttavia, il corpo ha bisogno di tempo per riprendersi dallo stress e dai danni ai tessuti..
Molti sostengono che il dolore al basso ventre sia un segno di gravidanza, ma questa è una dichiarazione falsa. Il segno principale che un bambino apparirà presto nella vita di una donna è ancora un test positivo e il verdetto di un ginecologo. Quindi il ritardo nelle mestruazioni e il dolore nell'addome inferiore non è un motivo per rivendicare la propria gravidanza. È piuttosto un segnale che dovrebbe condurti all'ufficio del ginecologo.

Dolore negli uomini

Le statistiche mostrano che il dolore addominale inferiore degli uomini è molto meno comune di quello del sesso più debole. Ma questo non significa che il dolore nell'addome inferiore durante la minzione o il dolore nell'addome inferiore quando si cammina può essere ignorato. Al contrario, per non incorrere in problemi e cure costose, devi andare immediatamente dal medico. Perché solo un medico può capire quale delle seguenti malattie ha causato dolore ai lati dell'addome inferiore:

Infiammazione dei testicoli e delle loro appendici (orchite e orchoepididimite)

La malattia si verifica dopo infezioni come influenza, parotite o scarlattina o in connessione con malattie infiammatorie degli organi genitali (prostatite, uretrite, ecc.).

Altri sintomi: dolore acuto ai testicoli; lo scroto è ingrandito e la pelle è liscia e lucente; toccando i testicoli provoca dolore acuto; nausea; calore; mal di testa; debolezza generale; sigillo palpabile.

prostatite

Infiammazione della prostata (ghiandola prostatica). La prostatite deve essere sospettata se il dolore nella parte inferiore dell'addome e dell'inguine appare quasi simultaneamente.

Altri sintomi: debolezza, brividi, febbre, secrezione bianca o purulenta, dolore perineale, minzione frequente e dolore con esso, ritenzione urinaria acuta e altre difficoltà con la minzione sono possibili.

Trattamento

In quel momento, quando compaiono dolori nell'addome inferiore, "cosa fare?!" diventa il problema più urgente. Non importa se c'è dolore nell'addome inferiore dopo aver mangiato, caduto o colpito, in ogni caso, dovresti parlare con il tuo medico. È necessario scoprire il più presto possibile quali organi sono stati colpiti e iniziare un trattamento adeguato.

Se una persona ha dolore all'addome e alla febbre inferiori e ha anche nausea, vomito, brividi o sudorazione eccessiva, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza. Ma se recentemente sono comparsi gonfiore e dolore addominale inferiore, non causare particolari inconvenienti e interrompere temporaneamente dopo l'assunzione delle pillole, il viaggio dal medico può essere posticipato al giorno lavorativo successivo. Ma in nessun caso puoi annullare la conversazione con il medico. Il taglio del dolore nell'addome inferiore è un sintomo pericoloso che non può essere ignorato in nessuna circostanza..

Nei giorni festivi e nei fine settimana i medici devono aspettare un bel po '. E quando il basso addome e la parte bassa della schiena fanno male, ogni minuto di attesa va per un anno. Per alleviare le condizioni del paziente, è necessario metterlo a letto, dare una pillola di antidolorifici, offrire il tè. Per applicare una piastra riscaldante, fai un bagno caldo, usa farmaci che una volta aiutavano qualcuno, ma sono disponibili su prescrizione medica senza prescrizione medica..

Quale medico dovrei contattare per i dolori nell'addome inferiore?

Poiché i dolori nell'addome inferiore possono essere innescati dalla patologia di vari organi, è necessario contattare i medici di diverse specialità quando si verificano. Per determinare quale specialità dovrebbe essere consultata per il dolore nell'addome inferiore, i sintomi associati dovrebbero essere distinti, poiché sono loro che indicano quale organo è stato colpito. Di seguito consideriamo quali specialità dovrebbero essere consultate se ci sono dolori nell'addome inferiore, a seconda dei sintomi associati.

Se il dolore nell'addome inferiore è acuto, bruciore, localizzato a destra o lungo l'intera parete addominale anteriore, aggravato dai movimenti e talvolta quando si tocca l'addome, combinato con la febbre, un forte deterioramento del benessere, minzione frequente, nausea e possibilmente vomito, si sospetta appendicite acuta o peritonite. In una situazione del genere, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza, poiché è necessaria un'operazione urgente per salvare la vita di una persona.

Se una donna improvvisamente o dopo il sesso ha un forte dolore nell'addome inferiore e nella parte bassa della schiena, specialmente sullo sfondo di mestruazioni ritardate, combinato con vomito, irrigidimento dell'addome, debolezza, pallore, un forte deterioramento del benessere fino a un svenimento, allora dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza ed essere ricoverato al reparto ginecologico, come per salvare la vita, è necessaria un'operazione urgente per la rottura della cisti, la torsione dell'utero o la gravidanza extrauterina.

Per dolori nell'addome inferiore sul lato sinistro che si combinano con nausea, bruciore di stomaco, un retrogusto spiacevole in bocca, vomito di bile, bruciore o dolore sotto il petto, una sensazione di pesantezza nell'addome, malessere, gonfiore, perdita di forza e pallore, con molti sintomi che appaiono o aggravano dopo aver mangiato, si sospetta gastrite, ulcera peptica o pancreatite. In questo caso, dovresti contattare un gastroenterologo (iscriviti) e, in sua assenza, a un terapista (iscriviti).

Se ci sono dolori nell'addome inferiore e nella schiena che si estendono alla spalla destra e alla scapola, si intensificano dopo aver mangiato, sono combinati con febbre alta, brividi, nausea, vomito, ittero, prurito, quindi questo indica colecistite e, in questo caso, dovresti consultare un medico - gastroenterologo o chirurgo (iscrizione).

Se i dolori all'addome sono crampi (compaiono per un breve periodo di tempo, quindi scompaiono, quindi riappaiono, ecc.), Di natura spastica, combinati con desideri frequenti e falsi per i movimenti intestinali, gonfiore, flatulenza e talvolta nausea, si sospetta una colica intestinale e in tale situazione è necessario consultare un gastroenterologo o un terapista.

Se il dolore nell'addome inferiore appare contemporaneamente a diarrea, vomito, brividi, nausea, debolezza e febbre, associati a brontolio e gonfiore, si sospetta un avvelenamento da cibo e, in questo caso, è necessario consultare un medico di malattie infettive (iscrizione) o un medico di medicina generale.

Se i dolori nell'addome inferiore sono associati a minzione frequente e dolorosa, febbre, secrezione di urina torbida, si sospetta la cistite e, in questo caso, è necessario contattare un urologo (iscrizione) o un nefrologo (iscrizione).

Se il dolore nell'addome inferiore di una donna viene versato, senza una chiara localizzazione, è combinato con varie perdite anormali dalla vagina o dall'uretra (bianco, giallo, grigio, verdastro, con grumi, vescicole, con un odore sgradevole), prurito, bruciore e gonfiore nell'area genitale e talvolta con febbre e minzione frequente e dolorosa, si sospetta una malattia infettiva e infiammatoria degli organi genitali (tricomoniasi, gonorrea, sifilide, ureaplasmosi, micoplasmosi, candidosi, clamidia, gardnerellosi). In questo caso, dovresti contattare un ginecologo (iscriviti) o un venereologo (iscriviti).

In generale, se l'addome inferiore di una donna fa male e i dolori sono spesso provocati dal sesso, si verificano prima o durante le mestruazioni, durante i movimenti intestinali, si combinano con perdite anormali dal tratto genitale, mestruazioni pesanti o scarse, sanguinamento, unguento brunastro, debolezza e tensione dell'addome, brividi e talvolta con temperatura corporea elevata, dovresti sempre consultare un ginecologo, poiché tale sintomatologia indica malattie della zona genitale femminile.

Se nell'uomo è presente dolore nell'addome inferiore, è combinato con dolore ai testicoli o al perineo, scroto allargato, debolezza generale, cattiva salute, minzione dolorosa e frequente, ritenzione urinaria durante la minzione, possibilmente secrezione purulenta dall'uretra, quindi una malattia dell'area genitale maschile (prostatite, orchite, orchoepididimite) e, in questo caso, è necessario contattare un urologo.

Se in passato una persona ha subito operazioni sugli organi della cavità addominale o del bacino e nel presente ci sono dolori persistenti lungo l'addome, questo indica la formazione di aderenze e richiede una visita a un chirurgo o ginecologo (se l'operazione è stata chirurgica, quindi al chirurgo e se ginecologico, quindi, rispettivamente, al ginecologo).

Se l'addome inferiore fa male in una donna incinta, allora, ovviamente, dovresti consultare un ginecologo.

Quali test ed esami può prescrivere un medico per il dolore al basso ventre?

Il dolore nell'addome inferiore può essere provocato da varie malattie e quindi l'elenco degli studi che il medico prescrive per questo sintomo è molto ampio e vario. In ogni caso specifico, il medico prescrive solo alcuni esami necessari per la diagnosi e il loro elenco è determinato dai sintomi di accompagnamento, che consentono di sospettare la patologia di una persona. Di seguito consideriamo quali test ed esami un medico può prescrivere in vari casi di dolore nell'addome inferiore.

Quando il dolore è localizzato nell'addome inferiore a sinistra, è combinato con nausea, bruciore di stomaco, un retrogusto sgradevole in bocca, vomito di bile, bruciore o dolore sotto il petto, una sensazione di pesantezza nell'addome, malessere, gonfiore, debolezza e pallore - il medico sospetta una patologia del tratto digestivo (gastrite), ulcera allo stomaco o pancreatite) e prescrive uno dei seguenti test ed esami:

  • Esame del sangue generale (iscrizione);
  • Analisi delle urine generale;
  • Esame del sangue biochimico (bilirubina (iscrizione), proteine ​​totali, AcAT, AlAT, amilasi, lipasi);
  • Analisi delle urine per concentrazione di amilasi;
  • Analisi delle feci per sangue occulto;
  • Esame coprologico delle feci;
  • Fibrogastroduodenoscopy (FGDS) (iscrizione);
  • Risonanza magnetica calcolata o (registrazione);
  • PHmetro intragastrico (record);
  • Ultrasuoni della cavità addominale (iscrizione);
  • Pancreatocholangiography retrograda endoscopica (iscrizione);
  • Rilevazione di Helicobacter Pylori con vari metodi (in materiale prelevato durante FGDS, PCR, test del respiro (registrazione));
  • La presenza di anticorpi contro Helicobacter Pylori (IgM, IgG) nel sangue;
  • Lo studio del succo gastrico;
  • Livelli sierici di pepsinogeno e gastrina;
  • La presenza di anticorpi contro le cellule parietali dello stomaco (IgG, IgA, IgM totali) nel sangue.

Prima di tutto, il medico prescrive un'analisi generale del sangue e delle urine, un esame del sangue biochimico, un'analisi coprologica di feci, feci per sangue occulto e urina per una concentrazione di amilasi, poiché questi studi consentono di capire se esiste una patologia del pancreas o dello stomaco. E poi sono necessari altri esami, che sono necessari per rilevare pancreatite o gastrite / ulcere allo stomaco.

Quindi, se viene trovato sangue latente nelle feci, questo indica una patologia dello stomaco. Se viene rilevata un'alta concentrazione di amilasi nelle urine e nel sangue, ciò indica una patologia del pancreas.

Inoltre, se vengono rilevate patologie dello stomaco, il medico prescrive alcune analisi per identificare l'Helicobacter pylori (iscrizione) (l'analisi viene selezionata in base alle capacità dell'istituto medico), test per il livello di pepsinogeno e gastrina nel sangue, nonché fibrogastroduodenoscopia. Questi esami sono sufficienti per fare una diagnosi di gastrite o ulcera gastrica. Tuttavia, inoltre, per studiare le proprietà del succo gastrico, sono prescritti una metrica del pH e un'analisi dei campioni di tale succo. Se una persona non può sottoporsi a fibrogastroscopia, viene prescritta la tomografia. Un'analisi per la presenza di anticorpi contro le cellule parietali dello stomaco è raramente prescritta - solo se si sospetta gastrite autoimmune, quando una persona non può sottoporsi né a fibrogastroscopia né a tomografia.

Se viene rilevata una patologia del pancreas, vengono prescritti ecografia e pancreatocholangiography retrograda endoscopica. Se esiste una possibilità tecnica, l'esame può essere integrato dalla tomografia.

Quando il dolore è localizzato nell'addome inferiore e nella schiena, dà alla spalla destra e alla scapola, si intensifica dopo aver mangiato, combinato con febbre alta, brividi, nausea, vomito, ittero, prurito della pelle, questo indica colecistite e il medico prescrive i seguenti test ed esami:

  • Analisi del sangue generale;
  • Analisi biochimiche del sangue (AcAT, AlAT, fosfatasi alcalina, gamma-glutamil transpeptidasi);
  • Ultrasuoni della cavità addominale;
  • Suono duodenale (iscrizione);
  • Colecistografia (iscrizione);
  • Scintigrafia.

Di solito, vengono prescritti solo esami del sangue generali e biochimici, nonché ultrasuoni (iscrizione), poiché questi esami sono abbastanza sufficienti per fare una diagnosi. Tuttavia, se è necessario chiarire i parametri funzionali della cistifellea e le sue condizioni, quindi altri studi dall'elenco sopra sono nominati come aggiuntivi.

Quando il dolore nell'addome inferiore è crampo, combinato con frequenti e falsi desideri di movimenti intestinali, gonfiore, flatulenza e talvolta nausea, il medico sospetta la colica intestinale e prescrive i seguenti test ed esami:

  • Analisi del sangue generale;
  • Analisi delle urine generale;
  • Analisi biochimiche del sangue (proteine ​​totali, albumina, trigliceridi, colesterolo, urea, creatinina, acido urico, bilirubina, AcAT, AlAT, amilasi, lipasi, LDH, fosfatasi alcalina, ecc.);
  • Analisi delle feci per sangue occulto;
  • Analisi coprologiche delle feci;
  • Ultrasuoni della cavità addominale;
  • Radiografia di indagine della cavità addominale (iscrizione);
  • Tomografia computerizzata della cavità addominale;
  • esofagogastroduodenoscopia;
  • Colonscopia (iscrizione) o sigmoidoscopia (iscrizione).

Con la colica intestinale, il medico prescrive tutti gli esami di cui sopra, poiché sono necessari per stabilire la causa della contrazione intestinale spastica.

Quando il dolore nell'addome inferiore appare contemporaneamente a diarrea, nausea, vomito, brividi, debolezza e febbre, combinati con brontolio e gonfiore - si sospetta un'intossicazione alimentare. In questo caso, il medico prescrive i seguenti test ed esami:

  • Analisi del sangue generale;
  • Analisi delle urine generale;
  • Elettroliti nel sangue (potassio, sodio, calcio, cloro);
  • Coltura batteriologica di feci, vomito, lavanda gastrica.

Se si sospetta avvelenamento, tutti gli esami elencati vengono assegnati ed eseguiti immediatamente..

Quando i dolori nell'addome inferiore sono combinati con minzione frequente e dolorosa, febbre, secrezione di urina torbida, il medico sospetta la cistite e prescrive i seguenti test ed esami:

  • Analisi delle urine generale;
  • Campione di urina secondo Zimnitsky (iscrizione);
  • Campione di urina secondo Nechiporenko (iscrizione);
  • Urinaria batteriologica con sensibilità agli antibiotici;
  • Striscio dall'uretra (iscrizione) (per le donne dall'uretra e dalla vagina) per le infezioni a trasmissione sessuale;
  • Ultrasuoni dei reni (iscrizione) e della vescica (iscrizione);
  • Cistoscopia (iscrizione);
  • Cistografia (iscrizione);
  • Uroflowmetry (registrati).

Nella cistite acuta, di solito vengono prescritti solo test delle urine (generale, secondo Zimnitsky, secondo Nechiporenko), coltura batteriologica delle urine per identificare l'agente causale del processo infettivo e infiammatorio, nonché l'ecografia. Questi esami sono abbastanza sufficienti per fare una diagnosi, valutare le condizioni dell'organo e prescrivere un trattamento adeguato. Tuttavia, se la cistite è cronica o si verifica frequentemente, viene prescritto anche uno striscio dall'uretra (nelle donne dall'uretra e dalla vagina) per le infezioni a trasmissione sessuale, l'uroflowmetry, nonché la cistoscopia o la cistografia. Ulteriori esami sono necessari per determinare la causa della cistite e valutare le condizioni dell'organo.

Quando i dolori nell'addome inferiore si verificano nelle donne, non hanno una chiara localizzazione, sono combinati con perdite vaginali anormali (bianco, giallo, grigio, verdastro, con grumi, vescicole, un odore sgradevole), prurito, bruciore e gonfiore nell'area genitale, e talvolta c febbre e minzione frequente e dolorosa: il medico sospetta qualsiasi malattia infiammatoria degli organi genitali e prescrive i seguenti test ed esami:

  • Analisi del sangue generale;
  • Analisi delle urine generale;
  • Una macchia sulla flora dalla vagina (iscriviti);
  • Analisi di sangue, perdite vaginali e raschiatura dall'uretra per infezioni genitali (iscrizione) (per clamidia (iscrizione), micoplasma (iscrizione), gardnerella, ureaplasma (iscrizione), Trichomonas, gonococcus, Candida fungi di ELISA, PCR;
  • Test per virus: herpes virus di tipo 1 e 2 (iscrizione), papilloma virus umano (iscrizione), citomegalovirus (iscrizione), virus Epstein-Barr;
  • Esame del sangue per la sifilide (iscrizione);
  • Coltura batteriologica della secrezione vaginale.

Per identificare le cause del processo infettivo e infiammatorio, vengono prima prescritti un esame generale del sangue e delle urine, un tampone dalla vagina per la flora, un esame del sangue per la sifilide e una coltura batteriologica delle perdite vaginali. Questi studi consentono di identificare la causa dell'infezione nella maggior parte dei casi e quindi vengono applicati in primo luogo. Di conseguenza, se è stato possibile identificare l'agente causale dell'infezione, non vengono prescritti altri test. Ma se ciò non ha avuto successo, gli esami del sangue, le perdite vaginali e i raschiamenti dall'uretra per le infezioni genitali (per clamidia, micoplasmi, gardnerella, ureaplasma, tricomonadi, gonococchi, funghi candida) sono prescritti da ELISA, PCR (registrazione) e test per i virus.

Quando una donna ha dolori nell'addome inferiore, spesso provocati dal sesso, che si verificano prima o durante le mestruazioni, durante i movimenti intestinali, combinati con perdite anormali dal tratto genitale, periodi pesanti o scarsi, sanguinamento, unguento brunastro, debolezza, tensione nell'addome, brividi, e talvolta temperatura corporea elevata - il medico sospetta una malattia degli organi genitali e prescrive i seguenti test ed esami:

  • Analisi del sangue generale;
  • Analisi delle urine generale;
  • Una macchia dalla vagina sulla flora;
  • Coltura batteriologica della vagina, dell'uretra e della cervice separate;
  • Esame del sangue per marcatori tumorali CA-125, CEA e CA 19-9 e test PO (iscrizione);
  • Ultrasuoni degli organi pelvici (iscrizione);
  • Colposcopia (iscrizione);
  • Isterosalpingografia (iscrizione);
  • Puntura del fornice vaginale posteriore;
  • Laparoscopia diagnostica (iscrizione).

Prima di tutto, il medico esegue un esame ginecologico a due mani (iscrizione) e un esame del tratto genitale negli specchi, prescrive esami del sangue e delle urine generali, una macchia sulla flora dalla vagina e ultrasuoni pelvici. Sulla base di questi studi, il medico effettua una diagnosi clinica indicativa, per confermare quali altri esami supplementari sono prescritti. Ad esempio, se si sospetta l'endometriosi, viene prescritto un esame del sangue per marker tumorali, colposcopia, isterosalpingografia e laparoscopia diagnostica. Se si sospettano annessite, salpingite o altre malattie degli organi genitali, sono prescritti isterosalpingografia, puntura del fornice vaginale posteriore e coltura batteriologica della vagina separata, uretra e cervice.

Se il dolore nell'addome inferiore disturba l'uomo, si combina con il dolore ai testicoli o al perineo, ingrandimento dello scroto, debolezza generale, cattiva salute, minzione frequente e dolorosa, ritenzione urinaria durante la minzione, possibile secrezione purulenta dall'uretra - il medico sospetta prostatite, orchite o orchoepididimite e prescrive seguenti prove ed esami:

  • Analisi del sangue generale;
  • Analisi delle urine generale;
  • Esame delle dita della prostata;
  • Studio della secrezione prostatica (iscrizione);
  • Coltura batteriologica dell'urina e secrezione prostatica;
  • Macchia dall'uretra;
  • Ultrasuoni della ghiandola prostatica (iscrizione) e testicoli (iscrizione);
  • Puntura di un testicolo con recinzione per biopsia (iscrizione).

Prima di tutto, il medico prescrive un esame generale del sangue e delle urine e esamina e sente anche i testicoli e un esame digitale della prostata. Se durante questi test viene rivelata la patologia della prostata, viene prescritto uno studio aggiuntivo sulla secrezione prostatica, sulla cultura batteriologica dell'urina e sulla secrezione prostatica, nonché sull'ecografia della prostata per identificare le cause del processo infiammatorio e valutare le condizioni dell'organo. Se viene rivelata una patologia dei testicoli o dell'epididimo, vengono prescritti uno striscio dall'uretra, una coltura batteriologica di urina e secrezione prostatica, ultrasuoni e puntura testicolare.

Quando il dolore nell'addome inferiore appare e scompare periodicamente, non si intensifica con il tempo e in passato una persona ha subito operazioni sulla cavità addominale o sugli organi pelvici, si sospetta una malattia adesiva e, in questo caso, il medico prescrive un'ecografia o una tomografia per determinare il numero e la localizzazione delle aderenze. Di solito non vengono eseguiti altri studi, poiché un'ecografia è sufficiente per rilevare le aderenze..

Quando il dolore nell'addome inferiore si verifica in una donna incinta, il medico esegue un esame ginecologico a due mani e prescrive un'ecografia, un'analisi generale del sangue e delle urine. Di solito questi studi sono sufficienti per fare una diagnosi e prescrivere il trattamento corretto o le misure di emergenza.

Quali malattie indica il dolore addominale inferiore? - Video

Autore: Pashkov M.K. Coordinatore del progetto di contenuto.