Principale / Igiene

Cause di ingrossamento del seno combinato con dolore

La ghiandola mammaria in una donna è una ghiandola sudoripare modificata e si riferisce al sistema degli organi riproduttivi femminili. Fisiologicamente e funzionalmente, il seno femminile dipende direttamente dallo sfondo ormonale del corpo del paziente. Sotto l'influenza degli ormoni sessuali femminili, le ghiandole mammarie possono periodicamente gonfiarsi, un sintomo simile è di solito accompagnato da dolore nell'area del torace. In alcuni casi, il gonfiore delle ghiandole mammarie è un processo puramente fisiologico, tuttavia, molto spesso, tali manifestazioni indicano lo sviluppo della patologia nel seno femminile.

Ragioni fisiologiche

Molto spesso, le giovani donne si lamentano del gonfiore e della tenerezza delle ghiandole mammarie prima delle mestruazioni. Gli specialisti distinguono tra mastodinia ciclica e non ciclica - gonfiore e dolore nella ghiandola mammaria prima delle mestruazioni.

Il gonfiore regolare del seno femminile prima dell'inizio delle mestruazioni è associato all'attività ciclica delle ovaie e all'effetto degli ormoni che producono sulla ghiandola mammaria. Gli esperti distinguono le seguenti cause di mastodinia ciclica:

  • mastodinia come sintomo della sindrome premestruale;
  • gonfiore e dolore premestruali nelle ghiandole mammarie come sindrome indipendente in assenza di altre manifestazioni di sindrome premestruale;
  • un sintomo specifico di displasia mammaria benigna o mastopatia;
  • la comparsa di gonfiore e dolore nelle ghiandole mammarie sullo sfondo dell'uso della terapia ormonale, inclusi i contraccettivi ormonali.

La frequenza di gonfiore delle ghiandole mammarie varia dal 30% al 60% in varie età e gruppi sociali. Una patologia simile è dovuta alla ritenzione di liquidi nei tessuti del seno e all'edema risultante. Con un aumento dell'edema, le terminazioni nervose vengono violate nel lume del seno femminile, la proliferazione cellulare è migliorata, c'è un rilascio significativo di istamina, serotonina e ammine di dolore nel sangue del paziente.

Abbastanza spesso, il gonfiore delle ghiandole mammarie prima delle mestruazioni diventa successivamente permanente, il che è un segno della comparsa di mastopatia fibrocistica in una donna.

Gravidanza

Il gonfiore al seno durante la gravidanza è un processo fisiologico e piuttosto la sua assenza può causare ansia nella futura mamma. Il motivo del gonfiore fisiologico del seno femminile durante la gravidanza è l'ormone progesterone. Contribuisce alla crescita attiva delle ghiandole alveolari-tubulari, combinate con grasso e tessuto connettivo in diverse parti. Durante la gravidanza, il numero di quote (e 15-20 nel seno femminile normale) non aumenta, ma il numero di condotti del latte in ciascuna parte aumenta da 20-25 a 80 o più. Quando si prepara una donna per il parto, aumenta anche la massa di tessuto adiposo nella ghiandola mammaria, che è una certa assicurazione per la madre per il periodo di alimentazione del bambino.

Va notato che con il gonfiore del seno femminile prima del processo di parto e allattamento, la ghiandola mammaria dovrebbe aumentare ugualmente in tutti i reparti. Qualsiasi presenza di oppressione al petto, aree di iperemia e dolore dovrebbe causare ansia nella futura mamma. La consultazione di un medico dalla clinica prenatale è obbligatoria per la futura mamma!

Durante la gravidanza, il gonfiore delle ghiandole mammarie è solitamente provocato da una violazione della dieta e del regime protettivo. Ciò include un'eccessiva assunzione di liquidi, l'assunzione di sale da cucina fino a 3 grammi al giorno nel cibo quotidiano, l'uso frequente di caffè e altre bevande contenenti caffeina. Quest'ultimo contribuisce alla ritenzione di liquidi nei tessuti della ghiandola mammaria e all'aumento dell'edema.

L'età cambia

Con disturbi ormonali nel corpo femminile durante l'inizio della menopausa, le ghiandole mammarie possono anche gonfiarsi e cambiare la loro forma originale. Questo è solitamente associato alla degenerazione del tessuto ghiandolare del seno in tessuto adiposo e fibroso. Il processo stesso di sostituzione di un modello di tessuto nella ghiandola mammaria si svolge sotto l'influenza dei cambiamenti ormonali nel corpo femminile ed è un processo completamente fisiologico. Tuttavia, ogni donna dovrebbe ricordare che è durante la menopausa che aumenta il rischio di sviluppare mastopatia e persino patologia del cancro nella mammella. A questa età, i controlli regolari da un mammologo e un oncologo diventano vitali.

Malattie gonfiore al seno

Esistono due processi patologici in cui si verifica il gonfiore della mammella: la mastopatia e il cancro al seno.

La displasia mammaria benigna è una patologia del seno femminile che non è associata al processo di gravidanza e allattamento, con una caratteristica violazione della struttura del tessuto mammario. I principali sintomi della displasia sono gonfiore e gonfiore della ghiandola mammaria, presenza di aree di compattazione nei tessuti, forte dolore. Con alcune forme di mastopatia, si nota la secrezione dal capezzolo, che ha consistenza e colore diversi.

Lo sviluppo di questa malattia è principalmente correlato allo squilibrio del sistema ormonale della donna, vale a dire l'eccessiva secrezione di estrogeni, prolattina e la mancanza di progesterone nel flusso sanguigno. Questa patologia non ha una fascia di età chiaramente limitata: le donne dai 15 ai 60 anni sono malate, sebbene la percentuale di incidenza nel periodo in premenopausa sia molto più alta.

La causa più formidabile di gonfiore patologico delle ghiandole mammarie è il cancro al seno. Si verifica principalmente durante la transizione di un processo tumorale benigno nella ghiandola mammaria in un processo maligno. Ciò è facilitato da una serie di fattori, la cui considerazione richiede materiale separato.

Diagnosi e trattamento del gonfiore del seno

Per eventuali violazioni della struttura e della funzione del seno femminile, consultare immediatamente un mammologo. Esistono sufficienti metodi diagnostici clinici e di laboratorio per identificare la causa del gonfiore del seno e determinare le tattiche di trattamento.

Prima di tutto, lo specialista effettuerà un esame esterno. Successivamente, è possibile utilizzare una mammografia, un'ecografia della ghiandola mammaria e una risonanza magnetica delle ghiandole mammarie per stabilire una diagnosi. Per identificare la connessione del gonfiore del seno e una possibile altra patologia del corpo femminile, viene eseguita un'ecografia addominale e pelvica e, se necessario, una risonanza magnetica del cervello.

Un valido aiuto nella diagnosi differenziale delle cause del gonfiore del seno femminile può essere un esame del sangue biochimico e la determinazione della quantità di ormoni estrogeni, prolattina e testosterone nel sangue del paziente. Per escludere il processo oncologico, è possibile condurre una biopsia di puntura con ago sottile con un esame citologico. In presenza di scarico patologico dal capezzolo, viene eseguita anche un'analisi citologica dello scarico..

Il trattamento per il gonfiore del seno dipende dalla causa dei sintomi. Di solito il gonfiore al seno in gravidanza, allattamento e neonati è un processo fisiologico e non richiede un trattamento specifico.

Quando si diagnosticano segni di mastopatia o un processo oncologico in un paziente, viene eseguita una terapia specializzata della malattia di base, che può includere vari metodi, fino al trattamento chirurgico.

Rimedi popolari per il trattamento del gonfiore del seno

Se il gonfiore delle ghiandole mammarie si verifica quando il paziente ha una sindrome premestruale, le misure terapeutiche sono ridotte a omeopatia, fitoterapia e dieta terapeutica. Nel trattamento delle piante medicinali, è necessario distinguere chiaramente il punto di applicazione di ciascuna di esse:

  • verbena, anice e origano portano al ripristino dell'equilibrio ormonale nel corpo femminile;
  • Il trifoglio e la bardana alleviano direttamente il gonfiore e il gonfiore della ghiandola mammaria;
  • per il trattamento della patologia della ghiandola tiroidea, che porta a disturbi ormonali e gonfiore del seno, si consiglia di utilizzare noci, una corda e un norico;
  • motherwort, peonia, menta e melissa aiutano i pazienti ad alleviare la paura psicologica dell'oncologia durante il gonfiore del seno.

L'uso di qualsiasi pianta medicinale provoca dipendenza, pertanto si consiglia di cambiare farmaco ogni mese.

Omeopatia

Delle preparazioni ormonali omeopatiche, la preparazione a base di erbe combinata Mastodinon ha ricevuto la principale distribuzione nel trattamento del gonfiore del seno. Anche l'uso del gel di progesterone per uso esterno di Progestogel e il suo analogo per la somministrazione orale di Utrozhestan hanno mostrato buoni risultati. L'uso dell'ormone "Duphaston" dydrogesterone nel trattamento del gonfiore mammario non è escluso.

Poiché il gonfiore al seno in una donna non è sempre un processo patologico, è quasi impossibile prevenire completamente tali sintomi. Tuttavia, se riduci drasticamente il contenuto calorico della dieta quotidiana, escludi i carboidrati semplici dal cibo e aumenta l'attività fisica, puoi stabilizzare in modo significativo l'equilibrio ormonale nel corpo, che può escludere permanentemente la possibilità di gonfiore del seno femminile. E, naturalmente, con i primi sintomi di qualsiasi patologia delle ghiandole mammarie, è necessario chiedere il parere e l'aiuto di specialisti.

Il motivo della secrezione dal seno durante le mestruazioni di un segreto che assomiglia al latte può essere: adenoma ipofisario, malattie neurologiche, ipotiroidismo.

I motivi per cui il seno prude e i metodi per sbarazzarsi del problema.. A questa età, la ragazza sente le sue ghiandole mammarie gonfiarsi (spesso.

Se il tuo petto fa male prima del ciclo mestruale, devi visitare un mammologo e un ginecologo.. Perché le ghiandole mammarie possono gonfiarsi e ferirsi?.

Gonfiore e dolore toracico: quando una donna è preoccupata?

Molte donne sperimentano cambiamenti nella ghiandola mammaria durante la loro vita. Noduli o noduli, gonfiore o tenerezza del torace, dolore in una ghiandola o entrambi, o cambiamenti nella pelle sopra o intorno al capezzolo sono più comunemente osservati. Certo, tutte le donne hanno sentito parlare del cancro al seno, ma lontano da tutti i casi è lui, anche se se i sintomi non scompaiono per un paio di giorni, dovresti visitare un medico e determinare la causa dei cambiamenti. Determiniamo perché possono verificarsi foche o gonfiori, dolore.

Modifiche al torace

Guarnizioni, gonfiore o noduli, dolore sono possibili sia in un seno, sia immediatamente in entrambe le ghiandole mammarie. Ci sono molte ragioni che formano tali cambiamenti e la stragrande maggioranza di essi non è pericolosa per la vita. Prima di tutto, è importante sapere che la ghiandola mammaria è un organo ormone-dipendente di una donna, che cambia ciclicamente durante il ciclo mestruale. Ciò è dovuto alla preparazione del corpo per una possibile concezione e alla nascita di un bambino. Il livello degli ormoni ha una gamma individuale di fluttuazioni a seconda del giorno del ciclo, pertanto, i cambiamenti nel torace in alcune donne sono più pronunciati e evidenti, in altri - appena percettibili.

Anche se si riscontra un nodulo o gonfiore che non scompare durante il ciclo, non farti prendere dal panico immediatamente. Fino all'80% di tutti i tumori al seno sono benigni. Ciò significa che non si tratta di cancro e non vi è alcuna minaccia per la vita e la salute, tali formazioni possono essere trattate. E a volte scompaiono spontaneamente dopo 2-3 mesi.

Gonfiore e dolore possono verificarsi in tutta la ghiandola, sotto la superficie della pelle, vicino al capezzolo o in profondità nel torace. Inoltre, potrebbero esserci cambiamenti nell'ascella, scarico dal capezzolo o scolorimento dell'areola e della pelle del seno. In questi casi, hai bisogno di un consulto medico, effettuerà un esame e un esame e ti dirà esattamente perché ci sono stati cambiamenti nella mammella.

È importante sapere che in giovane età, quando il corpo matura solo alla maturità, nonché durante la gravidanza, il parto, durante l'allattamento, le cause dei problemi al seno variano notevolmente. I medici considerano sempre questi fatti insieme a tutte le lamentele, anche le più apparentemente insignificanti.

Se viene trovato il sigillo

Ogni donna, a partire dal periodo in cui si forma il seno, deve condurre un esame mensile del seno. Questo è un esame e la palpazione di tutte le parti della ghiandola mammaria e dell'area dell'ascella per grumi, dolore o gonfiore, scarico dal capezzolo. Se trovi un nodulo o un sigillo irregolare, gonfiore o dolore, non farti prendere dal panico, queste formazioni sono raramente cancerose. Prima di tutto, è necessario determinare le caratteristiche dell'area interessata e cercare ulteriori cambiamenti nel torace.

La ghiandola mammaria normale ha una struttura grumosa naturale, che è associata alla struttura del tessuto ghiandolare. La sua struttura cambia durante il ciclo sotto l'influenza degli ormoni sessuali. Inoltre, con l'età, parte della ghiandola viene sostituita dal tessuto adiposo. All'esame, è necessario confrontare le dimensioni, la struttura e l'aspetto di entrambe le ghiandole nello specchio e al tocco. Se i grumi sono distribuiti uniformemente sul petto, non fa male e non provoca scarico dal capezzolo (tranne per l'allattamento) - questo è un seno normale.

Le aree che sono dolorose o diverse da altri tessuti possono essere alcune delle manifestazioni di tumore, mastopatia, mastite, cisti o altre formazioni..

Se parliamo di lesioni cancerose della ghiandola mammaria, i loro sintomi possono variare significativamente in donne diverse. In generale, gli esperti si concentrano su segni come:

Cambiamenti nell'aspetto di un seno: è più piccolo, più grande, asimmetrico o il capezzolo è deformato.

Dal capezzolo viene determinata la scarica: spontanea o quando viene premuta.

Il nodulo al torace differisce nelle sensazioni dall'intero tessuto della ghiandola, non ha un bordo chiaro.

Il tumore è denso, può ferire se premuto o costantemente.

Sopra la superficie del nodulo, la pelle è cambiata: simile alla scorza di un'arancia, increspata o rigonfia, rossa o irritata.

Sul petto vengono rilevati punti scuri, pigmenti, lividi, erosioni o piaghe.

Il capezzolo è deformato, asimmetrico, l'areola è irregolare.

Contro il cancro, ci sono segni come un cambiamento nelle dimensioni del tumore dovuto al ciclo, una struttura densa e uniforme e la mobilità del tumore all'interno del tessuto mammario. Ridurre le dimensioni dell'istruzione nel tempo può anche essere un segno indiretto di bontà. Ma tutti questi sono solo segni presuntivi: la diagnosi finale spetta al medico e alla biopsia.

Tumore al seno

La maggior parte delle foche non sono maligne. Una donna può sviluppare uno dei seguenti elementi benigni:

Tumore filloide del seno.

Ogni patologia ha le sue caratteristiche, che il medico conosce. Determinerà il tipo specifico di lesione in base ai reclami e ai dati dell'esame..

Autoesame del seno: come condurlo?

Molti potenziali problemi possono spesso essere rilevati in una fase precoce, se una donna esamina regolarmente il seno, visita spesso un medico e fa una mammografia secondo le raccomandazioni. La prima cosa che conta è un autoesame adeguato..

1. In piedi davanti allo specchio, guarda il petto. Le ghiandole sono generalmente di dimensioni leggermente diverse. Cerca cambiamenti nelle dimensioni del seno e cambiamenti nel capezzolo o nella secrezione. Cerca increspature o fossette.

2. Guardando attentamente allo specchio, metti le mani dietro la testa e tienile alla testa. Questa posizione aiuta a rendere più visibili i sottili cambiamenti causati dal tumore. Cerca cambiamenti nella forma e nel contorno del torace, specialmente nella parte inferiore.

3. Metti le mani sui fianchi e inclinati leggermente verso lo specchio, spingendo in avanti spalle e gomiti. Ancora una volta, cerca i cambiamenti di forma e contorno. Molte donne eseguono la parte successiva dell'esame sotto la doccia, perché la mano si sposta facilmente sulla pelle bagnata e scivolosa.

4. Alza la mano sinistra. Usando tre o quattro dita della mano destra, sondare attentamente il torace sinistro con la parte piatta delle dita. Muovendo le dita in piccoli cerchi attorno al petto, inizia con il capezzolo e gradualmente esci. Premi delicatamente ma con fermezza, sentendo qualsiasi grumo insolito o massa sotto la pelle. Assicurati di controllare tutto il torace. Inoltre, esamina attentamente l'ascella e l'area tra il petto e l'ascella per grumi.

5. Stringere delicatamente il capezzolo sinistro e cercare lo scarico.

Ripetere i passaggi 4 e 5 per il torace destro, sollevando la mano destra e usando la mano sinistra.

6. Sdraiati sulla schiena con un cuscino o un asciugamano piegato sotto la spalla sinistra e la mano sinistra sopra la testa. Questa posizione allinea il torace e facilita l'esame. Esaminare il torace, come nei passaggi 4 e 5. Ripetere la procedura per il torace destro..

Quando esamini il seno, dovresti farlo ogni mese alla stessa ora. Di solito sono 2 o 3 giorni dopo la fine delle mestruazioni. Dopo la menopausa, puoi scegliere qualsiasi giorno del mese che sia facile da ricordare, ad esempio il primo.

Diagnosi da un medico

La diagnosi precoce del carcinoma mammario può essere importante per il successo del trattamento. È necessario contattare il proprio medico per eventuali reclami, tra cui:

grumi o un grande sigillo

secrezione dal capezzolo

cambiamenti nella pelle del seno (ad esempio, la pelle del seno può diventare cianotica, rugosa, rossa, ispessita o increspata).

I sintomi non significano necessariamente che una donna abbia il cancro al seno o un'altra grave malattia. Ad esempio, la tenerezza mammaria mensile associata a cambiamenti ormonali prima delle mestruazioni non indica un disturbo grave.

Tuttavia, è necessario consultare il proprio medico se si verificano cambiamenti al torace, in particolare uno dei seguenti:

un nodulo notevolmente diverso dagli altri tessuti del seno;

un sigillo "bloccato" sulla pelle o sul petto;

il sigillo non scompare durante tutto il ciclo;

edema toracico che non scompare;

un'ulcera, rughe, arrossamenti, ispessimento o fossette nella pelle del torace;

pelle squamosa intorno al capezzolo;

cambiamenti nella forma del seno, nel capezzolo, come tirarlo dentro;

scarico sanguinante o spontaneo dal capezzolo (cioè senza compressione o stimolazione del capezzolo con altri mezzi).

Il medico di solito pone molte domande ed esamina il seno. Sono anche prescritte analisi e varie procedure: ecografia e mammografia, TC o risonanza magnetica.

La mammografia è una radiografia di entrambe le ghiandole mammarie per controllare le patologie. Viene utilizzata una bassa dose di raggi. Solo circa il 10-15% delle patologie rilevate dalla mammografia sono cancerose. La mammografia è più accurata nelle donne anziane, poiché la quantità di tessuto adiposo aumenta con l'età e il tessuto anormale è più facile da distinguere dal tessuto mammario.

L'ecografia viene eseguita su giovani donne come screening o per un'ulteriore conferma della neoplasia.

Gonfiore mammario

Articoli di esperti medici

Il gonfiore al seno, cioè un aumento del volume delle loro cellule o stroma, ha sia un carattere fisiologico che un'eziologia patologica.

Codice ICD-10

Cause di gonfiore al seno

Tutti i processi fisiologici che si verificano nel seno sono dovuti alla sintesi di ormoni come estrogeni, progesterone, sintetizzati dalla ghiandola pituitaria dell'ormone luteotropico prolattina, così come altri ormoni steroidei che producono ipotalamo, ghiandola tiroidea, corteccia surrenale.

Ma se il gonfiore del seno non è associato al metabolismo naturale degli ormoni, la seconda opzione rimane: la patologia. E ci sono molte versioni del suo sviluppo: dall'eccesso (o mancanza) di colesterolo, che è la "materia prima" per la biosintesi degli ormoni steroidei nelle ghiandole corrispondenti, al malfunzionamento di queste ghiandole o alla carenza di enzimi speciali necessari per la steroidogenesi.

Le principali cause del gonfiore del seno, principalmente nelle donne, sono dovute a cambiamenti nel livello degli ormoni sessuali.

Quindi, il gonfiore delle ghiandole mammarie prima delle mestruazioni, che si osserva nella maggior parte delle donne, è causato da una maggiore sintesi e rilascio nel sangue di estrogeni - estradiolo, estriolo ed estrone, nonché progesterone, che sono prodotti dalle ovaie e dalla corteccia surrenale. Dal progesterone, il volume delle cellule ghiandolari nella ghiandola mammaria aumenta e, a causa dell'estradiolo, si verificano la formazione di tessuti connettivi della mammella e un aumento del numero di dotti del latte. Pertanto, c'è un gonfiore e una tenerezza del seno prima delle mestruazioni.

Ma il gonfiore delle ghiandole mammarie dopo le mestruazioni è spesso un segno di mastopatia: fibroso, cistico, fibrocistico, focale o diffuso. Il dolore e il gonfiore delle ghiandole mammarie con queste neoplasie benigne sorgono a causa della proliferazione del tessuto fibroso (connettivo) del seno, dell'epitelio dei suoi dotti o degli alveoli, nonché della comparsa di formazioni nodulari o gravi. Si possono notare ipersensibilità e iperemia della pelle sul torace, nonché secrezione dai capezzoli..

Ad esempio, nelle donne non gravide tra irregolarità mestruali, il gonfiore delle ghiandole mammarie può anche essere accompagnato dal rilascio di latte. Questa è la cosiddetta iperprolattinemia - aumento della sintesi dell'ormone prolattina, il motivo per cui risiede in presenza di un tumore (adenoma) della ghiandola pituitaria. Tuttavia, la pratica clinica mostra che questa patologia può essere dovuta a cisti ovariche, cirrosi epatica, ipotiroidismo o tumori cerebrali..

Dove ti fa male?

Forme

Gravidanza e menopausa

Il gonfiore al seno durante la gravidanza si verifica per motivi naturali. Con il metodo di nutrire la prole, una persona appartiene ai mammiferi e lo scopo del seno stabilito dalla natura è di nutrire i bambini fino a quando non hanno la capacità di mangiare altri alimenti.

Pertanto, questo sintomo durante la gravidanza - un aumento del tessuto ghiandolare che produrrà latte, lo sviluppo di alveoli e dotti escretori - è una preparazione per l'allattamento al seno imminente. Oltre all'estradiolo e al progesterone, sono coinvolti in questo processo l'estriolo, la prolattina e uno speciale ormone sintetizzato dallo strato superficiale del trofoblasto dell'embrione umano, il lattogen placentare..

Le donne che sono uscite dall'età fertile possono avere un gonfiore delle ghiandole mammarie con la menopausa, che è associato ad un aumento del volume del tessuto adiposo e parzialmente fibroso, che, di regola, sposta la ghiandola. Si verifica anche in un contesto di cambiamenti nel funzionamento del sistema ormonale, inoltre, cardinale.

La componente fisiologica e biochimica dominante dei processi ormonali durante la menopausa è una diminuzione dell'attività ovarica, una forte riduzione della sintesi di estrogeni da parte delle cellule follicolari e una completa cessazione della produzione di estradiolo. Questo periodo è caratterizzato da cambiamenti significativi nel metabolismo lipidico e da un aumento del colesterolo totale..

Inoltre, la menopausa non esclude la mastopatia, in cui il seno viene ingrandito. Nonostante una significativa riduzione della produzione di estrogeni ovarici, il tessuto adiposo è in grado di depositare estrogeni, che sono sintetizzati dal testosterone durante la menopausa (la corteccia surrenale continua a produrlo, sebbene in quantità molto più piccole). Questi estrogeni destabilizzano anche lo sfondo ormonale, portando a vari processi patologici nel seno.

Gonfiore al seno in un bambino e un adolescente

Il gonfiore delle ghiandole mammarie in un bambino si verifica principalmente per motivi fisiologici. Ad esempio, nei neonati (nel primo mese di vita), il risultato è che gli estrogeni e il progesterone materni entrano nella placenta e finiscono nel sangue fetale e dopo il parto nel sangue del bambino.

Questo fenomeno è definito dai pediatri come la "crisi ormonale del neonato", che si verifica in media in otto su dieci neonati, entrambi i sessi.

Dopo un paio di settimane, il gonfiore delle ghiandole mammarie nei neonati (spesso con secrezione dal capezzolo) passa naturalmente. Ma se si riscontra un aumento che non influisce sulla zona del capezzolo e la temperatura corporea del bambino aumenta, allora è evidente l'infiammazione: la mastite infantile, che può svilupparsi in purulenta. E poi devi usare antibiotici.

Il gonfiore delle ghiandole mammarie nelle ragazze, che inizia dopo aver raggiunto gli 8-9 anni, è un processo assolutamente normale associato all'insorgenza della pubertà. Durante questo periodo, il corpo inizia a produrre estrogeni, in particolare l'estrone, che è responsabile della formazione di caratteristiche sessuali secondarie. La loro crescita avviene gradualmente e continua per tutta la pubertà..

Se questo sintomo nelle ragazze inizia in età precoce, i medici notano il fatto della pubertà prematura e nella maggior parte dei casi con la completa assenza di altri segni di pubertà. Il bambino dovrebbe essere mostrato all'endocrinologo, poiché tutto parla di una patologia ormonale che può essere associata a ipofisi, ipotalamo, ghiandole surrenali o tiroide..

Va notato che un significativo gonfiore delle ghiandole mammarie negli adolescenti (sia ragazze che ragazzi) è possibile a causa dell'obesità, quando i depositi di grasso sono concentrati nel torace e nella cintura delle spalle.

A proposito, questo sintomo nei ragazzi può essere osservato proprio nell'adolescenza ed è anche dovuto all'ingresso nella pubertà. Secondo la terminologia medica, si tratta di ginecomastia giovanile o giovanile, la cui causa è una violazione della steroidogenesi nella direzione degli ormoni sessuali femminili.

Il gonfiore al seno nei ragazzi adolescenti ha la forma di un leggero aumento dell'area pigmentata intorno ai capezzoli (2-5 cm di diametro) con la loro maggiore sensibilità. Invecchiando, la produzione di ormoni ritorna normale e la ginecomastia scompare. E se l'aumento non scompare per circa un anno e mezzo, il ragazzo potrebbe avere problemi con la ghiandola tiroidea, il fegato o i testicoli. Che cosa esattamente - un bambino endocrinologo deve determinare.

Gonfiore al seno negli uomini

La ginecomastia - la proliferazione del tessuto ghiandolare delle ghiandole mammarie - è anche il risultato di disturbi ormonali nel corpo. In particolare, riducendo la produzione di testosterone; sintesi insufficiente di androgeni (ipogonadismo); eccesso di progesterone ed estrogeni con ipercorticismo (iperfunzione della corteccia surrenale); superando la norma di produzione da parte della ghiandola pituitaria dell'ormone somatotropico; aumento dei livelli di ormoni tiroidei (ipertiroidismo), ecc..

Gli specialisti associano queste anomalie patologiche nella sfera ormonale a entrambe le caratteristiche geneticamente determinate del sistema endocrino e alle formazioni tumorali di uno degli organi produttori di ormoni: i testicoli, le ghiandole surrenali o la ghiandola pituitaria.

Inoltre, il gonfiore al seno negli uomini può verificarsi a seguito di cirrosi epatica in pazienti alcol-dipendenti, nonché dopo un uso prolungato di farmaci ormonali contenenti estrogeni e alcuni antidepressivi.

Il ruolo non secondario nello sviluppo di questa patologia è svolto dall'obesità, in cui esiste la cosiddetta falsa ginecomastia o lipomastia: la crescita del tessuto adiposo del seno in parallelo con la crescita di accumuli sottocutanei di grasso in varie aree del corpo.

Diagnosi di gonfiore delle ghiandole mammarie

La diagnostica utilizza una serie di metodi per stabilire la vera causa della patologia. Tra loro:

  • esame fisico con palpazione del torace;
  • radiografia del torace (mammografia);
  • ultrasuoni (ultrasuoni) del torace, ghiandola tiroidea, ghiandole surrenali, organi pelvici;
  • esami del sangue di laboratorio per ormoni (estradiolo, prolattina, testosterone, luteotropina, tirotropina, adrenocorticotropina, ecc.);
  • dosaggio immunoenzimatico;
  • analisi delle urine (per il contenuto di urea, azoto, creatinina, transaminasi epatiche);
  • TC o risonanza magnetica delle ghiandole surrenali e del cervello.

Cause di gonfiore al seno, dolore al petto

Le ghiandole mammarie sono molto sensibili ai cambiamenti ormonali. Molte donne segnalano gonfiore e dolore toracico prima delle mestruazioni o durante la gravidanza. Nella maggior parte dei casi, questa è la norma. Ci sono malattie in cui il seno può improvvisamente diventare più grande. In alcuni casi, viene versata una ghiandola, mentre l'altra non cambia forma. Le foche appaiono nel petto, inizia a far male senza motivo. Questi sintomi sono una patologia e richiedono un esame da parte di uno specialista.

Le cause del gonfiore del seno e del dolore possono essere completamente diverse. Alcuni di loro sono completamente naturali, mentre altri possono essere potenzialmente letali..

Le ghiandole mammarie sono molto sensibili ai cambiamenti ormonali. Ma ci sono malattie in cui il torace diventa improvvisamente più grande, o uno viene versato e l'altro non cambia forma. Appaiono le foche, il petto inizia a far male senza motivo. Questi sintomi sono patologici e devono essere monitorati da uno specialista..

È molto importante non perdere tempo e consultare un mammologo o un ginecologo. Prescriverà gli esami e i test necessari. Identifica la causa della patologia e seleziona un corso di trattamento.

Lo sfondo ormonale di una donna cambia costantemente durante il mese. Sotto l'influenza di ormoni in aumento periodici (progesterone ed estrogeni), si verificano cambiamenti nella salute e nell'aspetto. Alcune donne sono più sensibili ai loro effetti e possono notare più chiaramente i segni di un cambiamento nelle fasi del ciclo mestruale..

L'estrogeno tende ad aumentare attivamente più vicino alla metà del ciclo. Sotto la sua influenza, le ghiandole mammarie si gonfiano in questo momento. Ciò si verifica a causa dell'espansione dei canali toracici e dei dotti. La crescita del tessuto connettivo e adiposo.

Il processo spesso causa disagio al petto. Ma alla vigilia delle mestruazioni, i livelli di progesterone raggiungono il picco. I dotti mammari del seno sono pieni di liquido. Fa male, si riversa e sembra che il seno sia gonfio.

In questo modo, il corpo si prepara per la gravidanza. Ma se l'ovulo non è stato fecondato, non appena arriva il periodo, il livello di progesterone scende bruscamente e il dolore e il gonfiore delle ghiandole mammarie passano.

Normalmente, la dimensione del seno femminile può aumentare durante questo periodo di un massimo di una taglia. Se il seno è diventato di 2-3 taglie più grandi, questo è un chiaro motivo per consultare un medico.

Un altro motivo per andare dal ginecologo è un lungo periodo di dolore e gonfiore nelle ghiandole mammarie, che continua dopo l'inizio delle mestruazioni. Se i sintomi persistono, ma le mestruazioni non si sono verificate, forse si è verificato un concepimento.

10 motivi per cui il seno può ferire le donne

Ci sono molte risposte alla domanda sul perché le donne hanno dolore al seno: ormoni in varie fasi del ciclo sessuale, gravidanza e alimentazione, menopausa, varie patologie possono essere accompagnate da questo spiacevole sintomo. Prima di andare nel panico, devi trovare la causa del dolore.

1. Gli ormoni sono una delle cause del dolore al seno.

I cambiamenti ormonali si verificano costantemente nel corpo femminile: a partire dalla pubertà, le fasi del ciclo mestruale si alternano ogni mese, aiutando il corpo a prepararsi per una potenziale gravidanza.

Se si è verificato il concepimento, entrano in gioco gli ormoni che forniscono nutrimento e protezione al feto, la sua maturazione oltre 40 settimane. Dopo il parto, altri ormoni consentono ad una donna di allattare..

Con il completamento dell'età riproduttiva, il livello degli ormoni sessuali diminuisce e una donna sente tutti gli "incantesimi" della menopausa.

2. Dolore toracico durante l'ovulazione

Durante l'ovulazione, approssimativamente a metà del ciclo. In questo momento, l'uovo lascia il follicolo che esplode, se ci sono spermatozoi nel tratto genitale, allora la probabilità di concepimento è alta.

Molte ragazze in questo momento notano un aumento della libido, il seno diventa sensibile fino al dolore. Una donna diventa più attraente per il sesso opposto.

3. Dopo l'ovulazione

Dopo l'ovulazione durante la sindrome premestruale. Sotto l'influenza degli ormoni, i dotti delle ghiandole mammarie si espandono, il tessuto adiposo trattiene più fluido. Di conseguenza, nella seconda metà del ciclo, una settimana prima delle mestruazioni, il seno si riversa, diventa sensibile, fa male quando viene premuto.

Il dolore è particolarmente sentito nell'adolescenza, nelle ragazze prima della prima mestruazione. Torace e mal di stomaco prima dei giorni critici, durante le mestruazioni, il disagio scompare.

4. Con un ritardo delle mestruazioni

Se il tempo si è avvicinato, ma non ci sono mestruazioni, il ritardo molto probabilmente indica l'inizio della gravidanza. Durante la gravidanza, la parte superiore del torace fa male, soprattutto al mattino, fa male a toccarlo.

L'azione degli ormoni è preparare una donna all'allattamento: i dotti si espandono, il seno aumenta di dimensioni. Se una donna incinta ha improvvisamente interrotto il dolore al seno, vale la pena eseguire un'ecografia: per brevi periodi, questo sintomo indica spesso una gravidanza congelata.

5. Dopo le mestruazioni

Se le mestruazioni sono finite e il petto fa male, come prima delle mestruazioni, ci sono buone ragioni di preoccupazione. Un test di gravidanza positivo indica che si è verificata la fecondazione dell'uovo, ma non ha raggiunto l'utero, essendosi fissato nella tuba di Falloppio.

Con una gravidanza extrauterina, potrebbe non esserci alcuna mestruazione, il sanguinamento mestruale può passare, ma il petto fa ancora male dopo le mestruazioni.

Una diagnosi esatta può essere fatta solo da un medico, ma devi sapere che una gravidanza extrauterina minaccia la vita di una donna. Rimuovi l'ovulo fecondato con la tuba di Falloppio.

6. Quando si assumono farmaci ormonali

Durante l'assunzione di contraccettivi ormonali. Quando si assumono contraccettivi orali nel corpo femminile, si verificano processi abbastanza complessi.

Invece di includere a metà del ciclo la ghiandola pituitaria, che inizia la sintesi del progesterone - l'ormone necessario per la gravidanza, i contraccettivi ormonali creano da soli lo sfondo artificiale necessario.

Pertanto, il corpo femminile viene ingannato: un livello costantemente alto di progesterone "convince" il cervello in gravidanza (falso, ma comunque!), Rispettivamente, la donna sperimenta segni di gravidanza.

Uno dei sintomi è il dolore alle ghiandole mammarie, che "si preparano" per l'allattamento. I contraccettivi orali sono uno dei modi più affidabili e convenienti per prevenire il verificarsi di una gravidanza indesiderata, ma il medico deve scegliere il farmaco giusto.

7. Allattamento al seno

Il seno può ferire durante l'allattamento al seno, per diversi motivi:

  • se il torace fa male nell'area del capezzolo, quindi quando si allatta il bambino cattura erroneamente il capezzolo. Molto spesso, appaiono delle crepe sulle areole, l'allattamento provoca un grave disagio. Video, articoli su Internet, consultazione del cliente in visita aiuteranno a stabilire il processo e correggere la situazione.
  • Il seno si gonfia, fa male se durante l'allattamento il latte rimane nei dotti (il bambino non è in grado di mangiare l'intera quantità, c'è troppo latte o il bambino è piccolo, con scarso appetito). Il latte rimanente deve essere espresso a mano per prevenire il ristagno.

8. Con la menopausa

Le tempeste ormonali che imperversano nel corpo femminile con la menopausa causano gravi disagi, interrompono il normale corso della vita, causano debolezza, vertigini, vampate di calore, sbalzi d'umore improvvisi.

Il ciclo mestruale viene violato, la libido diminuisce, la mucosa vaginale è scarsamente idratata e la vita sessuale si trasforma in un incubo.

Insieme ad altre cose, il mio stomaco e il petto mi fanno male. Se a 50 anni una donna è mentalmente preparata per la menopausa, la menopausa a 40 anni viene considerata in anticipo e viene corretta con l'aiuto di farmaci. Dopo 50 cambiamenti ormonali si attenuano e l'intensità dei sintomi diminuisce.

Il torace durante la menopausa fa male perché:

  • Una diminuzione del livello degli ormoni sessuali porta ad un aumento delle cellule adipose. La loro crescita provoca dolore spiacevole, persino;
  • Le malattie del sistema muscolo-scheletrico e del sistema cardiovascolare peggiorano con l'età. Il calcio viene assorbito sempre peggio, le ossa diventano fragili e aumenta il numero di attacchi di cuore. Alcune malattie non correlate al seno femminile sono accompagnate da dolore che si irradia nella zona del torace;
  • Lo stress, la fatica, il disagio psicologico possono essere avvertiti dal dolore al petto;
  • La passione per l'alcool e il tabacco provoca disturbi metabolici, la crescita del tessuto adiposo, porta al dolore al petto sullo sfondo di una diminuzione del livello degli ormoni sessuali.

9. Per la malattia del seno

Le malattie del seno sono un evento abbastanza comune. Le donne moderne non trovano sempre il tempo per se stesse e spesso scoprono malattie per caso.

Se un seno fa male e l'altro no, o un seno fa più male dell'altro, c'è un motivo per visitare un mammologo e ottenere un'ecografia delle ghiandole mammarie.

  • La mastopatia è una condizione in cui il tessuto ghiandolare cresce patologicamente. Noduli, foche di varie dimensioni si formano nel petto. Una forte deviazione nei livelli ormonali, stress, ansia, gravidanza e farmaci ormonali può portare alla mastopatia. Esistono 2 forme di mastopatia: nodulare e diffusa. Il primo viene rimosso chirurgicamente, il secondo viene adattato dal punto di vista medico e rimedi popolari. Con la mastopatia, si sente un sigillo all'interno della ghiandola, che diventa evidente quando lo si tocca (nella fase iniziale). In futuro, con una crescita grave, un seno si allarga o le ghiandole acquisiscono asimmetria.
  • Le cisti sono piccole formazioni vuote piene di liquido. Una cisti al seno appare sotto l'influenza di ormoni sessuali, traumi psicologici e fisici e l'assenza di una vita intima. Il trattamento dipende dalla posizione e dalle dimensioni della neoplasia.
  • Un tumore benigno, il fibroadenoma, è causato da un'anomala proliferazione di tessuti che comprimono i dotti delle ghiandole, causando dolore spiacevole (dolore sordo). Il fibroadenoma ha un margine netto ed è trattato chirurgicamente.
  • La mastite è un processo infiammatorio nel petto. Molto spesso la mastite deriva da un ristagno di latte, un'alimentazione scorretta, ma può svilupparsi prima del parto, nonché senza alcuna connessione con la gravidanza. Quando la mastite, il seno diventa doloroso, i capezzoli sensibili sono scortesi, la pelle intorno a loro è rossa, calda al tatto. Il processo infiammatorio provoca un aumento della temperatura corporea, una sensazione di pienezza al petto. Il torace fa male, brucia, scarica dal torace - purulento.
  • Il cancro al seno è una neoplasia maligna. Trovato in una fase precoce, la malattia può essere trattata dal punto di vista medico con una prognosi favorevole. Nelle fasi successive, la chirurgia (rimozione della ghiandola mammaria) può salvare la vita del paziente. Per diagnosticare un tumore il più presto possibile, una donna dovrebbe esaminare regolarmente il seno su tutti i lati in diverse posizioni. Il minimo malcontento, il sospetto è la ragione per visitare un medico.

10. Per lesioni al torace

Lesioni al petto. Lividi ed ematomi sono associati a lesioni meccaniche ai tessuti, non solo cadute, protuberanze, incidenti, ma anche con uno sforzo fisico eccessivo. Di conseguenza, appare un livido sulla pelle, dolori al petto, gonfiori, tocco doloroso.

Un gran numero di terminazioni nervose garantisce una sensazione spiacevole anche con un effetto relativamente debole. Una scarica da un capezzolo di natura purulenta o con una miscela di sangue indica un danno ai dotti del latte.

Raffrescamento, arrossamento della pelle e aumento della temperatura corporea indicano l'inizio del processo infiammatorio.

Biancheria errata

Se non ci sono processi patologici, infiammazioni e traumi, non è una questione di ormoni, è probabile che un dolore spiacevole sia associato a biancheria intima selezionata in modo errato.

Un reggiseno stretto, costruzione rigida di ossa di supporto, materiali artificiali, un push-up che non consente al petto di "respirare" porta al fatto che alla fine della giornata lavorativa il torace fa male, dolori, le ghiandole si gonfiano.

Un consiglio: scegli la giusta dimensione e forma del lino, dai la preferenza ai tessuti naturali.

Quando si risponde alla domanda sul perché il seno è dolorante nelle donne, è necessario dire delle fluttuazioni ormonali, della gravidanza, dell'allattamento, patologie e lesioni, biancheria intima inappropriata.

Neurologo M.M. Sperling (Novosibirsk) parla del dolore toracico nelle donne. Non avere molta paura, non c'è bisogno di andare nel panico. Ascoltiamo il consiglio di un medico.

Eventuali sensazioni spiacevoli sono una ragione per visitare uno specialista e un esame completo, poiché negli ultimi anni c'è stato un aumento significativo delle neoplasie mammarie, tra cui maligne.

Cause di gonfiore al seno: mestruazioni, menopausa e altri

Ogni donna ha avuto gonfiore al seno. Questo è uno dei sintomi più comuni, combinato con il dolore, a causa del quale una donna di qualsiasi età va dal medico. Le cause del gonfiore delle ghiandole mammarie possono essere fisiologiche (cioè sono associate a normali processi nel corpo di una donna) e possono essere di natura patologica.

Cause fisiologiche di gonfiore

Qualsiasi fattore che causa il gonfiore delle ghiandole mammarie è associato a cambiamenti ormonali nel corpo. La dipendenza diretta è dovuta alla produzione di progesterone, estrogeni e prolattina nelle ghiandole genitali e tiroidee, ipotalamo. I principali periodi della vita di una donna in cui il seno può essere smussato:

  • adolescenza, fase di maturazione
  • mestruazione
  • gravidanza
  • aborto, aborto spontaneo
  • lattazione
  • menopausa

In assenza di sintomi concomitanti, l'allattamento al seno è la norma. Se c'è dolore durante lo sforzo fisico o a riposo, scarico dai capezzoli di varie origini, debolezza generale, allora questa è un'occasione per consultare uno specialista.

Pubertà

Un forte aumento della percentuale di gonadotropina prodotta dall'ipotalamo, ormoni luteinizzanti e stimolanti il ​​follicolo prodotti dalla ghiandola pituitaria nel corpo della ragazza, è l'inizio del periodo della pubertà. Durante questo periodo, la ragazza nota un aumento delle ghiandole mammarie, l'inizio del menarca e lo sviluppo di altri segni secondari (la comparsa di peli di cannone sul pube e sulle ascelle, uno sfondo emotivo instabile).

La pubertà è caratterizzata da un cambiamento nelle ghiandole mammarie:

  1. Crescita del seno La comparsa di una piccola compattazione dolorosa, che aumenta gradualmente, si ammorbidisce e si diffonde in tutto il torace. Ciò è dovuto alla proliferazione del tessuto ghiandolare. Entro due anni, le ghiandole mammarie raggiungono una certa dimensione e il gonfiore, come sintomo costante, viene modificato in sensazioni spiacevoli solo prima delle mestruazioni.
  2. Cambiamenti ai capezzoli. L'areola e il capezzolo diventano più luminosi e più convessi. Ci possono essere sensazioni dolorose quando si tocca, così come l'agitazione dei capezzoli a contatto con i vestiti.

Il periodo dell'adolescenza è una fase difficile della crescita, quindi molte ragazze possono nascondere sintomi spiacevoli ai loro genitori. Il compito della madre sarà un attento monitoraggio dello sviluppo armonioso dell'adolescente e un accesso tempestivo a un medico se si verifica un quadro patologico.

Gonfiore al seno durante le mestruazioni

Il seno può essere versato prima delle mestruazioni, durante e dopo il loro completamento. In assenza di gravidanza e malattia, il fenomeno dell'ingorgo dipende dal corpo e dalla soglia di sensibilità.

Il periodo più frequente di infusione mammaria è la seconda fase del ciclo mestruale. La sensazione è caratteristica per entrambe le ghiandole mammarie ed è associata al rilascio di ormoni. A metà del ciclo, alcune donne possono avvertire gonfiore e dolore nelle ghiandole mammarie. Questo fenomeno è associato all'ovulazione: il rilascio dell'uovo e la rottura del follicolo. Prima che le mestruazioni, il dolore e il gonfiore scompaiano, i sentimenti diventano opachi.

Smettere in modo indipendente di far male e gonfiore del torace può essere solo in caso di insorgenza delle mestruazioni. Il fenomeno si chiama mastodinia. Se non c'è scarico sanguinante, allora devi fare un test di gravidanza e consultare il tuo ginecologo.

Durante le mestruazioni, potrebbe esserci una sensazione di gonfiore, disagio, che normalmente scompare alla fine delle mestruazioni. Con l'intensificazione dei sintomi e la loro durata più lunga, dovresti andare alla reception. Dopo le mestruazioni, se il sintomo è presente, è necessario consultare un medico, poiché queste manifestazioni possono causare anomalie patologiche.

Gonfiore al seno durante la gravidanza e l'allattamento

In una fase iniziale, il torace può non solo gonfiarsi, ma anche ferire. La sensibilità dei capezzoli aumenta in modo significativo. Tutti i sintomi accompagnano il normale processo di sviluppo dell'embrione, a condizione che non ci sia senso di oppressione al petto, cambiamenti di colore e struttura della pelle in un determinato luogo, dolore acuto.

Durante l'aborto o l'aborto, il gonfiore delle ghiandole mammarie è caratteristico per qualche tempo dopo l'evento. La causa del fenomeno è un malfunzionamento dello sfondo ormonale. Interruzione della gravidanza - un enorme stress per il corpo nel piano ormonale, che si stava preparando per avere un bambino.

Dopo il parto, il seno può essere versato solo su un afflusso di latte. C'è anche una sensazione di pienezza, pesantezza, dolore ai capezzoli.

È obbligatorio consultare un medico durante il periodo di allattamento se esiste:

  • temperatura corporea superiore a 37 ° C
  • dolore in una ghiandola mammaria
  • scolorimento della pelle in un luogo specifico

Va ricordato che l'alimentazione dovrebbe essere divertente, non disagio. Dopo che il neonato ha mangiato, la sensazione di gonfiore scompare.

Gonfiore al seno durante la menopausa

Un frequente processo fisiologico che accompagna il periodo della menopausa è gonfiore e dolore nelle ghiandole mammarie. È causato il fenomeno della proliferazione del tessuto adiposo (connettivo) e fibroso, che sostituisce gradualmente la ghiandola. Il torace può tirare, ferire, essere scortese.

Le donne anziane devono monitorare attentamente i propri sentimenti e le proprie condizioni, poiché una sensazione di gonfiore e dolore al petto può essere la causa di una grave malattia. Devi contattare un mammologo e un ginecologo ogni 6 mesi e in presenza di sintomi spiacevoli - immediatamente.

Cause patologiche di gonfiore (malattia)

Tra le cause delle malattie, il gonfiore è un segno comune di una patologia esistente, ma solo in combinazione con altri sintomi:

  • Dolore
  • Secrezione dal capezzolo
  • Sigilli di dimensioni diverse
  • Cambiamenti nel colore o nella struttura della pelle
  • Febbre
  • Debolezza generale

In presenza di 2-3 fenomeni, consultare un medico.

Tra le malattie, il cui sintomo può essere un gonfiore della ghiandola mammaria, ci sono:

  1. Mastopatia di qualsiasi forma: fibrosa, cistica, diffusa, locale. Si manifesta come una sensazione di gonfiore del seno dopo le mestruazioni.
  2. Il fibroadenoma è un segno di insufficienza ormonale.
  3. Mastite: una malattia infiammatoria in assenza di una normale alimentazione del bambino.
  4. Papilloma intraduttale - proliferazione dei tessuti nei dotti o nel capezzolo.
  5. Un tumore, benigno o maligno, in cui gonfiore e dolore crescente (un seno può gonfiarsi più spesso) sono segni allarmanti.

Il corpo femminile è molto sensibile alle influenze esterne. La ghiandola mammaria è l'organo più sensibile. Ci sono ragioni per la comparsa di gonfiore delle ghiandole, non associato ad alcuna patologia e ad alcuno dei processi fisiologici:

  1. Assunzione di contraccettivi e forti antidepressivi. I farmaci influenzano lo squilibrio ormonale.
  2. L'uso di grandi quantità di sale (indipendentemente dall'età). Il sale favorisce la ritenzione idrica, che impedisce il deflusso di linfa e sangue.
  3. La biancheria intima stretta o stretta ha un lato negativo: i vasi sanguigni e il tessuto mammario sono compressi.
  4. lesioni.
  5. Stress o instabilità del background emotivo.

Con una variazione di qualsiasi fattore, la sensazione di riempimento del seno può scomparire.

Gonfiore al seno nei bambini

Un bambino nasce con un certo insieme di ormoni, alcuni dei quali appartengono alla madre. Pertanto, il gonfiore delle ghiandole mammarie è presente in ogni bambino a termine, indipendentemente dal fatto che sia un maschio o una femmina. In assenza di altre manifestazioni, questo fenomeno scompare entro il mese della vita del bambino.

La madre dovrebbe essere preoccupata se il bambino sviluppa la mastite, che è caratteristica di:

  • Dolore e restringimento del torace
  • Arrossamento della pelle
  • La pelle è calda e la temperatura corporea aumenta.
  • Un bambino piange spesso senza motivo

In questo caso, devi assolutamente visitare un medico.

Cause di gonfiore negli uomini

Gli uomini possono anche provare una sensazione di gonfiore del torace e il processo è associato alla presenza di patologia. Non solo le donne, ma anche gli uomini possono contrarre il cancro al seno.

La causa più comune di gonfiore al seno nel corpo maschile è la ginecomastia. I neonati, gli adolescenti e gli anziani possono ammalarsi. La patologia è spiegata dalla grande produzione di ormoni femminili nel corpo di un uomo.

Se un ragazzo di 12 anni ha gonfiato le ghiandole mammarie, spesso questa non è una patologia, ma una normale pubertà. Tuttavia, se ci sono ulteriori sintomi spiacevoli, dovresti prendere un appuntamento con l'endocrinologo: scarico dal capezzolo, irrigidimento al torace, ingrossamento dei linfonodi sotto le ascelle. Recensioni positive sul trattamento della ginecomastia nel periodo adolescenziale.

Perché il seno fa male alle donne

Con l'insorgenza di sintomi di dolore al petto, molti rappresentanti della bella metà dell'umanità hanno affrontato. Pertanto, viene spesso posta la domanda perché le ghiandole mammarie fanno male alle donne. Ci sono molte ragioni per questo. Molti di essi non sono associati a problemi patologici e non rappresentano una minaccia per la vita e la salute. Ma altrettanto spesso, i dolori sono causati da gravi malattie che, senza un trattamento tempestivo, portano a condizioni gravi.

Perché il seno fa male - ragioni

Molto spesso, la sindrome è osservata nelle donne in relazione a disturbi ormonali. A volte un tale malfunzionamento può essere fisiologico, ma più spesso è associato a una varietà di malattie.

Norma

Il dolore nella ghiandola mammaria causato da processi naturali si verifica spesso dopo l'ovulazione. Il ciclo mestruale è associato a fluttuazioni nella quantità di vari ormoni sessuali nel corpo di una donna. Dopo l'ovulazione, inizia la preparazione per una possibile gravidanza.

Norm - dolore moderato al petto, che dura 2-3 giorni. In determinate circostanze, a causa delle caratteristiche individuali del corpo femminile, il disagio è intenso e prolungato. In tale situazione, si raccomanda di sottoporsi a una diagnosi per escludere la presenza di malattie e altre condizioni patologiche.

Il dolore al seno nel primo trimestre di gravidanza è considerato normale. Possono apparire e scomparire, a volte trattenuti a lungo. Il dolore è accompagnato da una sensazione di gonfiore del torace. Le manifestazioni descritte sono associate al fatto che inizia la preparazione del corpo femminile per l'alimentazione di un bambino.

I processi fisiologici sono associati al dolore durante la menopausa. È anche causato da insufficienza ormonale. Di norma, queste sensazioni sono di breve durata, a volte sono acute, ma più spesso sono caratterizzate da bassa intensità. Inoltre, si osservano cambiamenti nella forma e nelle dimensioni delle ghiandole mammarie..

Patologia

Il dolore toracico non ciclico è sempre considerato una violazione e si verifica:

  • In presenza di neoplasie maligne e benigne.
  • Con cisti.
  • Dopo infortuni e operazioni.
  • Sullo sfondo di prendere varie medicine.

Quale dolore indica in una ghiandola mammaria

Il dolore da un lato solleva sempre sospetti sullo sviluppo della malattia. Pertanto, è necessaria una diagnosi urgente..

La malattia più comune che provoca disagio è la mastite. La causa della malattia è l'infezione. La mastite si sviluppa più spesso nel periodo postpartum. Provoca il problema del ristagno del latte, che provoca infiammazione.

Ma la mastite non ha sempre una connessione con il parto. Può essere causato da malattie infettive croniche che indeboliscono il sistema immunitario..

Un'altra patologia comune che causa problemi al seno sinistro o destro è la mastopatia. È caratterizzato dallo sviluppo di neoplasie benigne nelle strutture ghiandolari. La comparsa del dolore è associata alla compressione dei tessuti, a cui reagiscono le terminazioni nervose che si trovano qui. Spesso c'è un'irradiazione del dolore al braccio e all'ascella. A volte è insopportabile. La mastopatia è associata a uno squilibrio degli ormoni nel corpo.

Molto spesso, sullo sfondo dei disturbi ormonali, appare il fibroadenoma della ghiandola mammaria. È un tumore benigno formato dal tessuto ghiandolare e connettivo. Questa neoplasia risponde ai cambiamenti del background ormonale, quindi, prima delle mestruazioni può diminuire significativamente. Se il medico raccomanda un'operazione chirurgica, allora devi assolutamente concordare con questo.

Una patologia potenzialmente letale è il cancro. Dovresti sapere che nella fase iniziale il tumore maligno non si manifesta come dolore, ma man mano che cresce inizia a comprimere le terminazioni nervose, che inizialmente causano un leggero disagio e successivamente un dolore intollerabile.

La natura del dolore e la loro connessione con alcune malattie

Il medico all'esame iniziale è interessato alla natura del dolore. Una descrizione dettagliata delle sensazioni del paziente lo aiuta a determinare perché il seno è dolorante..

Dolore alle cuciture

I dolori di cucitura nella ghiandola mammaria non hanno sempre una causa patologica. Possono verificarsi sullo sfondo di una condizione premestruale. Inoltre, un tale segno indica la presenza di lesioni lievi e lesioni che spesso si verificano, ad esempio, quando si allatta un bambino.

Il dolore periodico di cucitura accompagna il periodo di gravidanza. Indica che si verificano cambiamenti nelle strutture dei tessuti causati dalla preparazione per l'alimentazione di un bambino. Il disagio di questo tipo si fa sentire dai primi giorni di allattamento, e questo è anche normale, poiché indica l'aspetto del latte.

Ma oltre a questo, ci sono cause patologiche di formicolio:

  • Problemi cardiovascolari.
  • Patologia della colonna vertebrale.
  • Nevralgia intercostale.

Dolore e bruciore

Con alcune caratteristiche del corpo femminile, si verifica una sensazione di bruciore alla fine del ciclo mestruale. Di norma, il disagio scompare dopo l'ovulazione. Un ulteriore sintomo è un aumento del volume delle ghiandole mammarie e una sensazione di pienezza dall'interno..

Una sensazione di bruciore appare durante la gravidanza. Ciò si verifica a causa di cambiamenti su larga scala nel background ormonale. Allo stesso tempo, si osservano nausea, irritabilità e sonnolenza. È considerato normale se il disagio scompare alla fine del primo trimestre, ma a volte persiste fino al parto..

Una sensazione di bruciore al petto durante l'allattamento è considerata una complicazione, quindi si consiglia immediatamente di consultare un medico. Tali sensazioni sono causate da un danno ai capezzoli, che aumenta il rischio di infezione, a causa della quale si sviluppa spesso la mastite.

Cambiamenti ormonali si verificano anche con la menopausa, provocando una sensazione di bruciore nella zona del torace. Nonostante il fatto che il processo sia considerato fisiologico, a volte si osserva anche un aumento della temperatura..

Dolore fastidioso

Il malfunzionamento ormonale di solito porta alla comparsa di dolori di natura tirante. Questo accompagna il disagio ciclico durante il ciclo mestruale. I dolori di disegno si tengono in questo caso per un breve periodo e scompaiono da soli.

In alcune malattie, il problema è presente da molto tempo. Il dolore è aggravato dalla palpazione e dallo sforzo fisico. Segni minacciosi: gonfiore, secrezione dai capezzoli, febbre, debolezza. Tutti questi sintomi indicano mastite, neoplasie o mastopatia. Ciò richiede assistenza medica, altrimenti aumenta il rischio di complicanze..

È un dolore sordo

Le sensazioni doloranti sono un sintomo piuttosto minaccioso. Accompagna molte patologie pericolose. Una sindrome di questa natura indica mastopatia. Di solito, alla fine del ciclo mestruale, il disagio si intensifica.

La sindrome dolorante si osserva con lattostasi (ristagno del latte nella ghiandola mammaria durante l'allattamento). Ciò si verifica quando il bambino non è alimentato correttamente. In situazioni gravi, la temperatura corporea aumenta. Misure necessarie per eliminare le complicanze.

Inoltre, un carattere dolorante indica un'infiammazione o lo sviluppo di una neoplasia benigna.

Forte dolore

Il dolore severo nelle ghiandole mammarie, nella maggior parte dei casi, è considerato una manifestazione patologica. In questo caso, è richiesta la diagnosi..

Le ghiandole mammarie nelle donne fanno male quando feriscono i tessuti. Questo fenomeno si osserva raramente, ma, tuttavia, è necessario sapere che dopo un certo periodo si verificano abrasioni e contusioni dopo vari incidenti. In presenza di un ematoma, devono essere prese misure per escludere lo sviluppo del processo infiammatorio. Altrimenti, può verificarsi degenerazione dei tessuti, il che è molto pericoloso..

Il forte dolore è caratteristico dei processi infiammatori dopo il posizionamento dell'impianto. Ciò indica la compressione delle terminazioni nervose. Per evitare complicazioni, consultare un medico.

Se durante l'allattamento del bambino si manifestava un forte dolore, allora, molto probabilmente, si verifica la mastite. Inoltre, c'è una sensazione di pienezza toracica, c'è un sigillo nei tessuti. In questo caso, è indicata l'assistenza medica di emergenza..

Una complicazione piuttosto rara della mastite è un ascesso. Una tale patologia è assegnata in una malattia separata. È caratterizzato da dolore acuto, appena tollerato. In questo caso, si forma un ascesso nel tessuto mammario. Il trattamento viene effettuato solo chirurgicamente con urgenza.

Perché le ghiandole mammarie fanno male, ma non ci sono periodi

Se le mestruazioni iniziano un paio di giorni dopo, ma non c'è disagio, di norma, le donne non prestano attenzione ad esso. Ma, quando il dolore al petto persiste, ma non si verificano le mestruazioni, immediatamente ci sono paure per le condizioni del corpo.

Il primo motivo è che si è verificato il concepimento e si è verificata una gravidanza. Ciò è generalmente confermato da un forte gonfiore delle ghiandole mammarie e da una maggiore sensibilità dei capezzoli. Un test di gravidanza con elevata sicurezza conferma o confuta tale speculazione. Ma se è negativo, si consiglia di ripeterlo in un paio di giorni o testato per gonadotropina corionica.

Quando la gravidanza non è stata confermata, le ragioni dell'assenza delle mestruazioni sono patologiche.

Le mestruazioni ritardate si verificano con lo sviluppo delle seguenti patologie:

  • Squilibrio ormonale.
  • Gravidanza extrauterina.
  • Mastopatia, che è causata da uno squilibrio ormonale.

Per qualche tempo, il disagio al petto persiste e le mestruazioni non si verificano con la menopausa. Provoca anche il problema dei cambiamenti climatici. Soprattutto questo accade con le donne dipendenti dal clima quando cambiano il fuso orario. Quando ritorni alle condizioni normali, il ciclo mestruale viene ripristinato, le condizioni generali del corpo tornano alla normalità.

Le seguenti gravi patologie possono portare a un ritardo nelle mestruazioni e al verificarsi del dolore:

  • Ovaio policistico.
  • Malattie oncologiche.
  • Malattie infettive e infiammatorie del sistema riproduttivo.
  • Malattie veneree.

Come alleviare i sintomi del dolore

Il forte dolore al petto può essere rimosso in vari modi popolari. Ad esempio, la foglia di cavolo risulta essere efficace, che è precedentemente ricoperta di miele e applicata sul petto di notte. Un impacco così naturale può eliminare rapidamente un forte dolore..

Anche i decotti di erbe con effetti antinfiammatori e analgesici aiutano bene. Questi includono camomilla, farfara, calendula, tiglio e achillea. Usando la medicina tradizionale, bisogna fare attenzione, poiché molte erbe possono causare reazioni allergiche. Inoltre, non puoi ricorrere al trattamento a base di erbe quando non c'è certezza che non ci sia gravidanza. Ciò è dovuto al fatto che alcuni composti possono causare l'aborto involontario..

Si consiglia di rivedere la dieta. È necessario rimuovere i piatti speziati e piccanti da esso, arricchire il menu con frutta, verdura ed erbe.

Quando è urgente bisogno di consultare un medico

Urgentemente, è necessario contattare il proprio medico se si verifica un forte dolore nelle ghiandole mammarie che dura a lungo. È particolarmente pericoloso se sullo sfondo di questo, durante l'autodiagnosi sono stati trovati foche o noduli nel petto. Un altro sintomo minaccioso è lo scarico dai capezzoli..

È urgente esaminare urgentemente le seguenti modifiche:

  • asimmetria del busto. Ad esempio, un seno è diventato più grande di un altro o si è verificato un cambiamento nella sua forma;
  • alterazione del capezzolo. Ad esempio, ha acquisito un colore diverso o è stato coinvolto. Lo scarico strano, specialmente quelli con un odore sgradevole e con impurità di pus, dovrebbe essere avvisato;
  • dolore quando viene premuto o quando si toccano i capezzoli, che dura a lungo;
  • la pelle sul petto si è irruvidita, ha cominciato a sbucciarsi, arrossarsi o raggrinzirsi.