Principale / Emorragia

Quali sono le cause dei dolori crampi nell'addome inferiore?

Il sito fornisce informazioni di riferimento a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È richiesta la consultazione di uno specialista!

Significato clinico del sintomo "dolore crampo nell'addome inferiore"

Il dolore crampo nell'addome inferiore, di regola, indica una forte contrazione della muscolatura liscia degli organi cavi situata nel piano inferiore della cavità addominale e nella piccola pelvi, come l'utero, le tube di Falloppio, l'intestino, gli ureteri, la vescica.

La muscolatura liscia degli organi cavi è costantemente ridotta, garantendo la normale promozione del loro contenuto. Tuttavia, in assenza di patologia, ciò accade assolutamente indolore, in modo da non avvertire una contrazione dei muscoli della vescica, movimenti traslazionali delle pareti degli ureteri e motilità intestinale.

Normalmente, le donne non si preoccupano né della contrazione delle tube di Falloppio, garantendo l'avanzamento di un uovo maturo, né del tono dei muscoli uterini, a causa del quale questo organo viene rilasciato tempestivamente dal sangue mestruale.

Il dolore crampo nell'addome inferiore può essere un sintomo molto allarmante, che indica una violazione del movimento dei contenuti lungo l'organo cavo (ostruzione dell'uretere con una pietra, ostruzione dell'intestino con una palla di nematode, ecc.). L'ostruzione acuta del sistema urinario o del tratto digestivo richiede misure rapide e adeguate, poiché si tratta di salvare vite umane.

Tuttavia, gli spasmi della muscolatura liscia possono essere causati da disturbi funzionali. Quindi, se gli organi genitali interni diventano la fonte di dolori crampi nell'addome inferiore nelle donne, ciò può indicare sia una patologia grave (aborto spontaneo, la nascita del nodo miomato con fibromi uterini) sia disturbi funzionali meno pericolosi (dolori crampi durante i periodi dolorosi).

Inoltre, la soggettività del sintomo dovrebbe essere presa in considerazione: persone diverse hanno diversi gradi di sensibilità al dolore, quindi la forza e la natura della sindrome del dolore potrebbero non corrispondere al grado di danno organico. Ciò è particolarmente vero per le malattie associate alla compromissione della funzione del sistema nervoso (sindrome dell'intestino irritabile, colite spastica cronica, distonia vegetativa-vascolare).

Pertanto, i dolori crampi nell'addome inferiore possono indicare un'ampia varietà di malattie, molte delle quali richiedono cure mediche immediate. Pertanto, quando appare questo sintomo, è necessario consultare un medico in modo tempestivo.

Crampi al dolore addominale inferiore con aborto spontaneo

Il dolore crampo nell'addome inferiore durante la gravidanza può indicare il suo aborto spontaneo (aborto spontaneo, aborto spontaneo). In tali casi, la comparsa di una sindrome da dolore crampo è di solito preceduta da dolori nella parte inferiore dell'addome, che danno al sacro.

Un aumento dell'intensità del dolore, la natura angusta del dolore e la comparsa di spotting dalla vagina indicano l'inizio del distacco dell'uovo fetale, quindi, sono un'indicazione per il ricovero di emergenza. Anche in questa fase dell'aborto personale, con cure mediche tempestive e adeguate, è spesso possibile mantenere una gravidanza.

L'aborto spontaneo minaccia lo sviluppo di sanguinamenti massicci potenzialmente letali. Inoltre, dopo l'auto-aborto, le particelle dell'ovulo rimangono spesso nella cavità uterina, che dovrebbe essere rimossa per evitare complicazioni settiche, come endometrite acuta, salpingo-ooforite purulenta acuta, peritonite, avvelenamento del sangue.

Pertanto, anche nei casi in cui una donna non è interessata a mantenere la gravidanza, con la comparsa di dolori crampi nell'addome inferiore, combinato con spotting, è necessario chiamare l'aiuto di emergenza.

Crampi al dolore addominale inferiore durante la gravidanza extrauterina

Dolori crampi occasionali nell'addome inferiore possono indicare un aborto tubarica di una gravidanza extrauterina. Tale gravidanza si verifica quando un uovo fecondato per una ragione o per l'altra non entra nella cavità uterina, ma viene impiantato nella mucosa della tuba di Falloppio.

Naturalmente, una gravidanza tubarica non può svilupparsi normalmente, quindi si verifica una rottura della tuba di Falloppio o l'espulsione di un uovo fetale - aborto della tuba.

A differenza di una rottura del tubo - un disastro ginecologico di una volta, il processo di aborto del tubo può durare giorni o addirittura settimane. Le contrazioni spastiche della tuba di Falloppio, che causano il distacco graduale dell'ovulo, sono percepite soggettivamente come attacchi di crampi. La sindrome del dolore è solitamente accompagnata da spotting dalla vagina..

Tale sanguinamento è spesso percepito da una donna come l'inizio delle mestruazioni, il che complica notevolmente la diagnosi di una gravidanza extrauterina..

Il pericolo di aborto delle tube è che in qualsiasi momento le contrazioni spastiche della muscolatura liscia possono portare alla completa rottura della tuba di Falloppio danneggiata. Inoltre, l'aborto tubarica è accompagnato da sanguinamento interno, che può aumentare improvvisamente e portare a una grave perdita di sangue acuta..

Pertanto, i dolori crampi nell'addome inferiore in combinazione con l'individuazione di spotting dalla vagina nelle donne in età riproduttiva sono sempre un sintomo pericoloso. Prestare particolare attenzione ai pazienti con fattori di rischio per la gravidanza del tubo ectopico, come:

  • precedente gravidanza extrauterina;
  • infertilità tubarica diagnosticata;
  • malattie infiammatorie acute o croniche delle appendici uterine (spesso portano ad aderenze nel lume della tuba di Falloppio);
  • prendendo contraccettivi gestagenici che rallentano la peristalsi delle tube di Falloppio (mini-bevuta).

Dolore crampo nell'addome inferiore con periodi dolorosi

Spesso, il dolore crampo si verifica con periodi dolorosi (algodismenorrea). La natura di tale sindrome del dolore dipende in gran parte dalla causa dell'algodismenorea.

Nel caso dell'algodismenorrea primaria (funzionale), il meccanismo di sviluppo del dolore crampo nell'addome inferiore durante le mestruazioni non è completamente divulgato. Si ritiene che il dolore sia causato da disturbi metabolici ereditari, portando ad una maggiore sintesi di prostaglandine (sostanze che aumentano contemporaneamente l'eccitabilità del muscolo uterino e la sensibilità al dolore dei recettori nervosi).

L'algodismenorrea primaria, di regola, si sviluppa in giovane età (da un anno e mezzo a due anni dopo la prima mestruazione) in ragazze di fisico astenico con sistema nervoso labile. C'è una predisposizione ereditaria a questa patologia.

Dolore crampo nell'addome inferiore con algodismenorrea secondaria associata a patologia organica degli organi genitali interni, molto spesso si verifica quando vi è una violazione del passaggio del sangue mestruale (stenosi della cervice, aderenze nella cavità uterina, violazione della normale posizione dell'utero, malformazioni congenite degli organi genitali, ecc.). In tali casi, la sindrome del dolore si verifica su uno sfondo di mestruazioni scarse o addirittura della loro assenza.

Va notato che l'intensità della sindrome del dolore non indica sempre la gravità della patologia. L'algodismenorrea funzionale primaria si verifica spesso con dolori crampi lancinanti nell'addome inferiore, così forti che i pazienti possono perdere conoscenza.

Spesso, le donne con algodismenorea primaria iniziano a dare la loro malattia per scontata e non cercano aiuto medico, limitandosi a prendere antidolorifici standard. Nel frattempo, l'algodismenorea primaria, come qualsiasi altra malattia, può e deve essere trattata.

Inoltre, l'algodismenorrea primaria non esclude la possibilità di sviluppare altre malattie accompagnate da dolori crampi nell'addome inferiore associati a sanguinamento, come, ad esempio, l'aborto tubarica durante la gravidanza extrauterina.
Pertanto, se c'è un dolore crampo nell'addome inferiore durante le mestruazioni, dovresti consultare un medico in modo tempestivo.

Dolore crampo nell'addome inferiore alla nascita del nodo miomato

Il dolore crampo nell'addome inferiore alla nascita del nodo miomatoso ha lo stesso meccanismo di sviluppo del dolore durante il travaglio: la membrana del muscolo uterino si contrae intensamente, cercando di espellere il tumore.

Il nodo miomatoso, in tali casi, è una formazione di tumore sulla gamba. Di norma, nascono nodi miomatosi situati vicino alla cervice, cioè escono dalla cavità uterina.

Clinicamente, la nascita del nodo miomatoso è accompagnata da un dolore lancinante nell'addome inferiore in combinazione con una scarica sanguinolenta abbondante dalla vagina. Il dolore può essere dato al sacro, ai genitali esterni, all'ano.

Questa patologia richiede un intervento medico di emergenza (rimozione chirurgica del nodo in anestesia generale), perché in assenza di un trattamento adeguato, lo sviluppo di complicanze, come shock di dolore, sanguinamento massiccio, necrosi del nodo miomato, eversione dell'utero, è inevitabile.

Per evitare una tale patologia come la nascita di un nodo miomatoso, è necessario diagnosticare e trattare tempestivamente i tumori uterini benigni.

È possibile sospettare la presenza di un nodo miomatoso nella cavità uterina in presenza dei seguenti sintomi:

  • mestruazioni pesanti e dolorose;
  • occasionali dolori o disagi di disegno nell'addome inferiore;
  • disfunzione vescicale (minzione frequente, sensazione di svuotamento incompleto della vescica);
  • tendenza alla costipazione.

Tuttavia, la patologia spesso non si rivela clinicamente da molto tempo, quindi tutte le donne dovrebbero sottoporsi a regolari esami preventivi per diagnosticare tumori uterini benigni nelle prime fasi del loro sviluppo.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alle donne a rischio di sviluppo di fibromi uterini, come:


  • donne nullipare di età superiore ai 30 anni;
  • pazienti obesi
  • donne con predisposizione ereditaria ai fibromi;
  • pazienti con disturbi ormonali (patologia del ciclo mestruale, presenza di cisti ovariche funzionali);
  • pazienti immunocompromessi.

Dolore crampo nell'addome inferiore con ostruzione meccanica acuta dell'intestino. Dolore crampo come principale sintomo di ostruzione intestinale meccanica acuta

Un dolore angoscioso e crampo nell'addome inferiore si sviluppa con un'ostruzione meccanica acuta dell'intestino. Questa è una patologia chirurgica molto pericolosa, il cui tasso di mortalità è del 9-26% (secondo varie fonti) e, nonostante tutti i risultati della medicina, non ha tendenza a diminuire.

È statisticamente notato che i primi sintomi di ostruzione intestinale acuta compaiono più spesso di notte, il che è associato alle peculiarità del ritmo quotidiano del tratto digestivo. In casi tipici, i pazienti si svegliano dal dolore lancinante e si precipitano nel letto, cercando di trovare una posizione che allevierebbe la sindrome del dolore. Spesso i pazienti si rannicchiano, assumono una posizione del ginocchio-gomito, ma il dolore rimane ancora estremamente acuto.

Oltre al dolore da crampi, i seguenti sintomi sono caratteristici della fase iniziale dell'ostruzione meccanica acuta dell'intestino:


  • flatulenza;
  • ritenzione delle feci;
  • pancia "obliqua" asimmetrica;
  • peristalsi visibile, movimenti ondulatori dell'addome;
  • sete;
  • nausea;
  • vomito.

La clinica e il decorso dell'ostruzione meccanica acuta dell'intestino dipendono in gran parte dalla forma della patologia. Distingue tra forme ostruttive e di strangolamento. Con una forma ostruttiva, la causa dell'ostruzione intestinale acuta e del dolore crampo nell'addome inferiore diventa un blocco nel lume intestinale (fecale o calcoli biliari, corpo estraneo ingerito, groviglio di vermi, tumore).

L'ostruzione intestinale strangolata si verifica quando viene pizzicato il mesentere dell'intestino con i vasi sanguigni. Questo tipo di patologia si verifica con inversione dell'intestino, invaginazione intestinale, violazione del ciclo intestinale nel sacco erniario e anche in alcuni casi di malattia adesiva. L'ostruzione intestinale strangolata è caratterizzata dallo sviluppo precoce di necrosi intestinale e peritonite.

Il dolore crampo nell'addome inferiore con ostruzione intestinale ostruttiva ha un carattere parossistico periodico. Tra le contrazioni, potrebbero esserci brevi periodi di completa scomparsa del dolore (fino a 1-2 minuti). Nel caso di ostruzione da strangolamento, a causa del bloccaggio dei nervi situato nel mesentere dell'intestino, il dolore non si attenua completamente e rimane abbastanza forte anche nel periodo tra le contrazioni.

Man mano che la patologia progredisce, il sistema nervoso dell'intestino si esaurisce e il dolore crampo diminuisce. La completa scomparsa del dolore è un segno prognostico estremamente sfavorevole.

Tutti i tipi di ostruzione intestinale meccanica acuta richiedono il ricovero immediato nell'unità di terapia intensiva, tuttavia le tattiche di trattamento possono essere diverse. L'ostruzione da strangolamento richiede un intervento chirurgico di emergenza e, con l'ostruzione intestinale ostruttiva, in alcuni casi è possibile rinunciare a metodi conservativi..
I tipi più comuni di ostruzione intestinale acuta, che si verificano con dolore crampo nell'addome inferiore, sono le seguenti patologie:


  • inversione intestinale;
  • intussuscezione intestinale;
  • ostruzione intestinale ostruttiva associata a un blocco dell'intestino da parte di un tumore o di un calcolo fecale;
  • ostruzione intestinale acuta causata da aderenze nel bacino;
  • ostruzione intestinale acuta associata a violazione di un'ernia inguinale o femorale.

Dolore crampo nell'addome inferiore a sinistra con inversione del colon sigmoideo

La convoluzione intestinale è una patologia in cui si verifica una torsione anomala delle anse intestinali, insieme al mesentere di 180-360 gradi o più.

Il dolore crampo nell'addome inferiore a sinistra si verifica con una torsione del colon sigmoideo, una patologia che costituisce dal 50 all'80% di tutti i tipi di colpi di scena intestinali.

Il colon sigmoideo si trova nella regione ileale sinistra (sotto l'ombelico a sinistra) ed è una sezione curva a forma di S dell'intestino crasso che scorre direttamente nella sezione finale del tratto digestivo - il retto.

La congestione del colon sigmoideo è facilitata da anomalie anatomiche congenite nella struttura di questo segmento dell'intestino, come una maggiore lunghezza, una maggiore mobilità dovuta all'allungamento del mesentere dell'intestino e anche patologie acquisite (deformità intestinali legate all'età o infiammatorie).

Il fattore decisivo può essere l'assunzione abbondante di cibo ruvido in combinazione con una maggiore attività fisica.

L'inversione più comune del colon sigmoideo si sviluppa negli anziani e nel senile. Nella maggior parte dei pazienti, è possibile rintracciare la triade caratteristica dei sintomi che precede lo sviluppo della patologia: attacchi di tirare dolori nell'addome inferiore a sinistra, costipazione e flatulenza.
Il dolore crampo nell'addome inferiore a sinistra quando il colon sigmoideo viene invertito si sviluppa improvvisamente, mentre nel periodo tra le contrazioni si avverte un dolore intenso, avvertito nelle profondità dell'addome. Fin dall'inizio della malattia, c'è un ritardo nelle feci e nei gas.

C'è un'asimmetria dell'addome con sporgenza del colon sigmoideo gonfio formata sulla sinistra. Poiché con l'ostruzione del colon sigmoideo, l'ostruzione intestinale si sviluppa a livello delle sezioni più distali del tratto digestivo, il vomito con questa patologia si sviluppa molto meno frequentemente rispetto ad altri tipi di inversione intestinale.

Dolore crampo nell'addome inferiore a destra quando il cieco viene invertito

L'inversione del cieco è molto meno comune. I fattori predisponenti per lo sviluppo di questa patologia sono le malattie acute e croniche dell'intestino adiacente (appendicite cronica, ileo diverticoli, morbo di Crohn, infiammazione cronica del cieco, ecc.).

La clinica di inversione del cieco è per molti versi simile all'inversione del colon sigmoideo. Tuttavia, il livello di ostruzione intestinale è molto più elevato, quindi spesso dopo lo sviluppo di dolori crampi nell'addome inferiore a sinistra, è possibile allentare le feci (molto spesso una singola feci molli), che viene sostituita da un ritardo nelle feci e nel gas. Inoltre, il vomito multiplo estenuante è più caratteristico: al primo riflesso - con il cibo consumato il giorno prima, quindi nel vomito compaiono contenuti intestinali stagnanti e feci.

Per evitare l'inversione del cieco e del colon sigmoideo, le malattie infiammatorie intestinali devono essere trattate in modo tempestivo. Le persone anziane, così come i pazienti con processi infiammatori cronici nel tratto digestivo inferiore, dovrebbero evitare di mangiare grandi quantità di roughage..

Dolore crampo nell'addome inferiore con invaginazione intestinale

L'invaginazione intestinale è l'introduzione di una sezione sovrastante dell'intestino nel lume del sottostante. Questo tipo di ostruzione intestinale è chiamato misto, perché a causa dell'invaginazione, il lume intestinale (ostruzione intestinale ostruttiva) si restringe bruscamente e il mesentere dell'area invasa dell'intestino viene violato (ostruzione intestinale strangolata).

L'invaginazione intestinale si sviluppa spesso nei bambini che negli adulti, negli uomini più spesso che nelle donne. Nei bambini, la patologia si verifica spesso dopo l'infezione da adenovirus, che ha causato una violazione della normale motilità intestinale.

Il dolore crampo nell'addome inferiore a destra si sviluppa quando la porzione finale dell'intestino tenue viene introdotta nel colon (la cosiddetta invaginazione ileo-colica), questo tipo di patologia costituisce circa il 25% di tutte le invaginazioni.

Le caratteristiche strutturali congenite di questa sezione dell'intestino contribuiscono alla comparsa di invaginazione ileo-colica (un angolo ottuso tra la sezione finale dell'intestino tenue e crasso, l'insufficienza della valvola naturale tra l'intestino crasso e l'intestino tenue e le caratteristiche del rapporto tra i lumi dell'intestino tenue e crasso).

La causa diretta dell'invaginazione può essere l'invasione elmintica, un corpo estraneo, uscita di calcoli biliari, assunzione di foraggio.

L'intensità del dolore crampo e la gravità dei sintomi concomitanti durante l'invaginazione intestinale dipende dal grado di violazione del mesentere. Con grave violazione, la malattia ha un decorso acuto con necrosi precoce dell'invaginato e sviluppo della peritonite, in modo che i pazienti in assenza di cure adeguate muoiano entro un giorno. Nei casi in cui il disturbo circolatorio nel mesentere non è pronunciato, potrebbero essere necessari diversi giorni o addirittura settimane prima dello sviluppo della peritonite.

L'invaginazione del colon iliaco inizia con dolori crampi nell'addome inferiore a destra, all'inizio ci sono leggeri spazi tra le contrazioni, quindi il dolore durante le contrazioni diventa insopportabile e non scompare completamente tra le contrazioni.

Un segno specifico di invaginazione è la comparsa di una scarica sanguinolenta dall'ano, tuttavia questo sintomo si manifesta 6-12 ore dopo l'inizio del dolore da crampi.

Dolori crampi nell'addome inferiore durante l'ostruzione del retto o del colon sigmoideo

Il dolore crampo nell'addome inferiore a sinistra si verifica con ostruzione intestinale ostruttiva causata da un forte restringimento del lume dell'intestino finale - sigmoide o retto.

L'ostruzione ostruttiva è caratterizzata da una motilità intestinale particolarmente forte, che tende a spingere il contenuto intestinale attraverso un lume ristretto. Così spesso le onde peristaltiche possono essere osservate attraverso la parete anteriore dell'addome. In questo caso, il dolore e la peristalsi aumentano dopo la palpazione (palpazione) dell'area interessata.

Va notato che l'ostruzione intestinale ostruttiva il più delle volte si sviluppa precisamente nelle sezioni terminali dell'intestino. Di norma, l'ostruzione del tratto digestivo distale è associata al cancro del retto o del colon sigmoideo.

Le caratteristiche della struttura e del funzionamento delle sezioni finali dell'intestino (relativa ristrettezza del lume, curve naturali e restringimenti del colon sigmoideo, densa consistenza dei contenuti) portano al fatto che l'ostruzione intestinale nei tumori maligni del retto e del colon sigmoideo si sviluppa abbastanza presto e spesso causa la rilevazione di un tumore.

Di norma, l'ostruzione intestinale nei tumori maligni si sviluppa gradualmente, in modo che i pazienti notino una tendenza alla costipazione, una forma di feci simile a un nastro e l'aspetto periodico di tirare dolori nell'addome inferiore. Quindi iniziano a verificarsi episodi di ostruzione transitoria ostruttiva intestinale: attacchi di dolore crampo nell'addome inferiore, accompagnati da un ritardo nelle feci e nei gas.

E infine, un'ostruzione ostruttiva intestinale acuta si sviluppa con tutti i sintomi caratteristici: la comparsa di dolori crampi nell'addome inferiore, la cui intensità aumenta con il tempo, in modo che il dolore diventi insopportabile; feci e gas ritardati, vomito, un forte deterioramento delle condizioni generali del paziente.

Con ostruzione ostruttiva causata dal cancro del retto o del colon sigmoideo, il trattamento è esclusivamente chirurgico. La scelta della procedura chirurgica dipende dalle condizioni del paziente e dalle dimensioni del tumore.

Molto meno frequentemente, i calcoli fecali (coproliti) diventano la causa dell'ostruzione del retto o del colon sigmoideo. Di norma, questo tipo di ostruzione intestinale acuta si sviluppa in età avanzata ed è associato a deformità legate all'età o infiammatorie della sezione terminale del tratto digestivo.

Molto spesso, l'ostruzione fecale si sviluppa nelle donne anziane con una tendenza alla costipazione prolungata. La clinica in questi casi è simile al decorso dell'ostruzione intestinale acuta causata da un tumore maligno: dolori crampi lancinanti nell'addome inferiore a sinistra, ritenzione di feci e gas, asimmetria visibile dell'addome dovuta a un colon sigmoideo gonfio. Nei pazienti con peso normale o ridotto, la motilità intestinale può essere osservata attraverso la parete addominale..

Il trattamento dell'insufficienza intestinale acuta causata dall'ostruzione della sezione finale del tratto digestivo con calcoli fecali è prevalentemente conservativo (usare sifone e clisteri di olio, rimozione delle dita di coproliti).

Dolore crampo nell'addome inferiore con insufficienza intestinale acuta causata da malattia adesiva

Il dolore crampo nell'addome inferiore può anche indicare un'ostruzione intestinale acuta causata da una malattia adesiva. L'intensità della sindrome del dolore, nonché la gravità e la dinamica dei sintomi associati dipendono dalla forma di ostruzione intestinale (strangolamento o ostruttiva) e dall'area dell'intestino interessato (questa può essere la sezione finale dell'intestino tenue, del cieco o del colon sigmoideo).

La formazione dell'adesione è un processo protettivo volto a limitare il processo infiammatorio. Viene rilasciata una sostanza speciale: la fibrina, dalla quale si formano i film più sottili che impediscono la diffusione dell'infezione attraverso la cavità addominale. Normalmente, tutti i processi nel corpo sono bilanciati, in modo che le aderenze causate dal processo infiammatorio si risolvano nel tempo..

Tuttavia, in alcuni casi, le aderenze di fibrina si addensano, germogliano con vasi sanguigni e tessuto nervoso, in modo che si formino corde anormali tra i vari organi della cavità addominale. Queste corde impediscono il normale funzionamento dell'intestino e, in caso di circostanze avverse, causano un'ostruzione intestinale acuta.

Di norma, lo sviluppo dell'ostruzione intestinale acuta è preceduto da episodi di attacchi di dolore crampo nell'addome inferiore e da una tendenza alla costipazione, indicando disturbi transitori del passaggio del contenuto intestinale.

Inoltre, i sintomi specifici sono caratteristici della malattia adesiva: sintomo di Carnot (comparsa o intensificazione del dolore con una forte estensione del corpo), sintomo di Leott (comparsa o intensificazione del dolore con uno spostamento della piega della pelle dell'addome) e altri segni di fusione anormale nella cavità addominale.

Tra le cause dello sviluppo della malattia adesiva, il posto guida è occupato da interventi chirurgici (principalmente, rimozione dell'appendice in appendicite acuta) e malattie infettive e infiammatorie degli organi genitali interni nelle donne. Pertanto, i pazienti a rischio dovrebbero essere particolarmente attenti e quando compaiono tumori crampi episodici nell'addome inferiore, consultare un medico.

Dolore crampo nell'addome inferiore con violazione di un'ernia inguinale o femorale

Un'ernia è una penetrazione anormale degli organi interni (solitamente anse intestinali) attraverso la parete addominale sotto la pelle senza violare l'integrità di quest'ultima. In questo caso, gli organi interni sono circondati dal peritoneo parietale (la membrana che riveste la cavità addominale) - il cosiddetto sacco erniario.

La penetrazione dell'ernia attraverso la parete addominale si verifica nei punti più deboli (ombelico, suture chirurgiche, canali anatomici attraverso i quali normalmente passano nervi, vasi sanguigni o altri organi). Il luogo in cui il sacco erniario passa attraverso la parete addominale è chiamato porta dell'ernia.

Una grave complicazione mortalmente pericolosa di un'ernia è la sua violazione nella porta dell'ernia. In quei casi in cui il ciclo dell'intestino situato nel sacco erniario viene violato, si sviluppa un'ostruzione intestinale di strangolamento meccanico acuto (il mesentere dell'intestino viene bloccato e la circolazione sanguigna nella parte interessata dell'intestino viene disturbata).

Il dolore crampo nell'addome inferiore si sviluppa quando vengono violate le ernie inguinali e femorali più comuni. Queste ernie attraversano i canali anatomici naturali (rispettivamente inguinale e femorale) e, allo stadio dell'ernia risolta, appaiono come una sporgenza nella regione della parte interna della piega inguinale.

Le grandi ernie sono facilmente determinabili visivamente, quindi la diagnosi in questi casi non è difficile. Tuttavia, la formazione di ernia è una malattia piuttosto insidiosa, quindi in alcuni casi la diagnosi viene fatta dopo lo sviluppo di un'ostruzione intestinale meccanica acuta (specialmente nel caso dello sviluppo di un'ernia femorale nelle donne obese).

Se si sospetta un'ernia, è necessario il ricovero in ospedale di emergenza, il trattamento è esclusivamente chirurgico: viene eseguita urgentemente un'operazione per rilasciare l'intestino interessato.

Dolore crampo nell'addome inferiore con dissenteria

Il dolore crampo nell'addome inferiore con dissenteria è associato a contrazioni spastiche dell'intestino interessato. L'habitat preferito dei patogeni della dissenteria batterica è il sigmoide e il retto.

Pertanto, la dissenteria si verifica con sintomi di infiammazione acuta dell'intestino finale: dolore di disegno e crampi nell'addome inferiore a sinistra, frequenti feci molli e urgenti impulsi di defecare. Nei casi più gravi, la frequenza delle feci raggiunge 20 volte al giorno o più. Allo stesso tempo, si osserva un sintomo caratteristico di "sputo rettale": durante la defecazione, viene rilasciata una piccola quantità di contenuti mucopurulenti con vene sanguinolente.

La dissenteria è una malattia contagiosa; la trasmissione dell'infezione avviene solo da persona a persona attraverso mani, piatti e cibo sporchi. In estate, il fattore "pastoso" è di certa importanza (le mosche trasportano batteri patogeni sulle gambe).

Se c'è un dolore crampo nell'addome inferiore, combinato con sintomi di dissenteria, dovresti immediatamente cercare aiuto per evitare gravi complicazioni e non mettere in pericolo la salute dei tuoi cari.

Dolore crampo nell'addome inferiore con colica renale

Dolore crampo nell'addome inferiore può verificarsi con colica renale. Il meccanismo di sviluppo del dolore consiste nell'aumentata peristalsi dell'uretere, cercando di spingere attraverso un'ostruzione che ha impedito il deflusso di urina.

La causa più comune di colica renale è l'urolitiasi, in cui i calcoli urinari risultanti scendono nell'uretere e ne bloccano il lume. Meno comunemente, un processo infiammatorio (il lume è bloccato da un coagulo di sangue, pus o un'area morta del tessuto renale) o una malattia oncologica (blocco di un pezzo di un tumore in decomposizione) diventa la causa di un blocco dell'uretere..

Indipendentemente dalla causa del blocco, la clinica della colica renale è omogenea e piuttosto specifica: forte dolore crampo nell'addome inferiore a destra o a sinistra (a seconda dell'uretere interessato), che non si placa a riposo. Il dolore si abbassa lungo l'uretere ai genitali e alla superficie interna della coscia. Spesso c'è il vomito riflesso, che non porta sollievo (di solito singolo).

Di norma, i pazienti notano dolore nell'area renale sul lato interessato. Durante l'indagine, vengono spesso identificati fattori predisponenti (episodi di colica renale in passato, una predisposizione ereditaria all'urolitiasi).

A differenza di altre patologie che si verificano con il sintomo di "dolore crampo nell'addome inferiore", con colica renale, di norma, le condizioni generali del paziente rimangono a lungo relativamente soddisfacenti, quindi i pazienti non si trovano a letto, ma si precipitano nella stanza, cercando di alleviare la sindrome del dolore.

Se il dolore crampo nell'addome inferiore provoca sospetta colica renale, è necessario consultare immediatamente un medico. Con una diagnosi di colica renale, sono attese le tattiche mediche, poiché nella maggior parte dei casi è possibile fermare l'attacco usando misure conservative (antispasmodici, analgesici, un bagno caldo, riposo a letto, dieta).

Tuttavia, è necessaria l'osservazione, poiché sono possibili complicazioni come ritenzione urinaria acuta con successiva formazione di idropisia del rene o aggiunta di un'infezione secondaria con lo sviluppo di pielonefrite purulenta.

Quale medico dovrei contattare per i crampi al mal di pancia?

Il dolore crampo nell'addome inferiore può essere un sintomo di varie malattie di tutti gli organi situati in questa zona (organi genitali femminili, intestino crasso, reni, ureteri, vescica, ecc.), Quindi è chiaro dire a quale medico contattare quando appare questo segnale di avvertimento impossibile. Inoltre, in alcuni casi, i dolori crampi nell'addome inferiore possono indicare lo sviluppo di gravi condizioni in cui è richiesto un intervento medico immediato per salvare una vita, poiché in assenza di un aiuto qualificato una persona semplicemente morirà.

Pertanto, di seguito indicheremo in quali casi il dolore crampo nell'addome inferiore dovrebbe essere considerato un segno di una condizione pericolosa per la vita e, di conseguenza, chiamare immediatamente un'ambulanza. E in quali casi tali dolori non costituiscono una condizione pericolosa per la vita e quindi richiedono una visita da un medico in modo pianificato. È per i casi del trattamento pianificato necessario per il medico che consideriamo lo specialista a cui devi andare, a seconda dei sintomi associati.

In pericolo di vita, e quindi richiede una chiamata di emergenza immediata, è considerato un dolore crampo nell'addome inferiore, che non si attenua nel tempo, ma piuttosto si intensifica, è combinato con febbre alta, debolezza generale, vomito che non fornisce sollievo, scarico sanguinante dal tratto genitale, mal di testa, un forte calo della pressione sanguigna, svenimento, addome talvolta asimmetrico e dà anche all'inguine, all'osso sacro, all'ano, all'ombelico e ad altre parti del corpo. Tali complessi di sintomi indicano che una persona ha sviluppato una condizione grave (ad esempio una gravidanza extrauterina, un'ostruzione intestinale, un'ostruzione intestinale, ecc.), Pericolosa per la vita e, pertanto, è necessario un intervento medico immediato per salvarla. Ecco perché in caso di dolori indicati nell'addome inferiore, è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza o raggiungere l'ospedale più vicino con il proprio mezzo di trasporto.

Se una donna ha dolori crampi nell'addome inferiore durante le mestruazioni, dovresti consultare un ginecologo (iscrizione), poiché un sintomo simile può indicare malattie degli organi genitali (ad esempio, restringimento del canale cervicale, aderenze nella cavità uterina, cicatrici o deformità dell'utero, tube di Falloppio e cervice, ecc.).

Inoltre, è necessario consultare un ginecologo se una donna sperimenta forti dolori crampi nell'addome inferiore, che inizialmente si sentono a destra e a sinistra, e quindi migrano solo a destra o solo a sinistra, possono apparire improvvisamente o dopo stress, ipotermia, sforzo fisico e diffondersi anche al sacro, parte bassa della schiena, inguine o retto e combinato con dolore durante la minzione, un ciclo irregolare, affaticamento, temperamento, irritabilità, secrezione vaginale infiammatoria (verdastra, giallastra, grigiastra, con una miscela di vescicole, scaglie, pus, muco, ecc.) temperatura corporea elevata. Dolori crampi simili nelle donne sono di solito un segno di un processo infiammatorio nei genitali, ad esempio annessite, salpingite, piosalpinx, ecc..

Inoltre, le chiamate dal ginecologo richiedono dolori crampi nell'addome inferiore, se sono provocati da rapporti sessuali, si intensificano durante le mestruazioni, si diffondono nella parte bassa della schiena, nella colonna vertebrale, nell'osso sacro, sono combinati con sanguinamento dai genitali, poiché tale sintomatologia può indicare la presenza di tumore o formazioni tumorali nei genitali.

Quando c'è un forte dolore crampo nell'addome inferiore, che non si rilascia in altre parti dell'addome e del perineo, ma spesso si avverte contemporaneamente nell'addome inferiore e nell'ombelico, si combina con costipazione, diarrea, gonfiore, flatulenza, brontolio, frequenti movimenti intestinali o spinte dolorose non defecazione è necessario consultare un gastroenterologo (iscrizione) o un terapista (iscrizione), poiché tali sintomi possono essere causati da malattie intestinali come colite, enterocolite, morbo di Crohn, colite ulcerosa, diverticolite, sindrome dell'intestino irritabile.

Quando i dolori crampi nell'addome inferiore sono combinati con dolori nell'ano, nel retto, frequenti impulsi di defecazione, diarrea, aggravamento del dolore durante i movimenti intestinali, è necessario consultare un proctologo (iscrizione) o un chirurgo (iscrizione), poiché un tale complesso sintomatico può indicare sulla proctosigmoidite.

Quando i dolori crampi nell'addome inferiore vengono contemporaneamente avvertiti o dati all'inguine e alla parte bassa della schiena, combinati con il disturbo della minzione (sangue nelle urine, minzione dolorosa e frequente), far sì che la persona cambi costantemente posizione (poiché è impossibile trovare una posizione in cui il dolore si attenua almeno un po '), quindi è necessario contattare un urologo (iscrizione) o un chirurgo, poiché questo complesso di sintomi indica colica renale sullo sfondo dell'urolitiasi, blocco dell'uretere con una pietra, ecc..

Quando il dolore crampo nell'addome inferiore è combinato con frequenti feci liquide o di porridge con impurità di sangue o muco, brontolio, gonfiore, dolore durante i movimenti intestinali, mancanza di sollievo dopo il movimento intestinale e anche in alcuni casi con nausea e vomito, quindi una persona ha bisogno di vedere un medico di malattie infettive ( iscrizione), poiché tali sintomi indicano infezione intestinale (dissenteria, ecc.).

Quali studi possono prescrivere i medici per i dolori crampi nell'addome inferiore?

A causa del fatto che i dolori crampi nell'addome inferiore possono essere provocati da varie malattie, il medico prescrive diversi esami per questo sintomo, a seconda di quale patologia sospetta sulla base di segni concomitanti. Pertanto, l'elenco dei test e degli esami in ciascun caso con dolore crampo nell'addome inferiore è determinato dai sintomi associati.

Nei casi in cui i sintomi rendono possibile sospettare una malattia intestinale, cioè una persona soffre di dolori crampi nell'addome inferiore, che possono essere avvertiti contemporaneamente nell'ombelico o meno, così come la presenza di costipazione, diarrea, frequenti movimenti intestinali con feci molli, frequenti urgenze di defecare, gonfiore, brontolio nell'addome, flatulenza, dolore nell'ano e nell'intestino, aumento del dolore durante i movimenti intestinali, il medico prescrive i seguenti test ed esami per identificare la patologia intestinale specifica:

  • Analisi del sangue generale;
  • Analisi delle feci per uova di verme;
  • Analisi coprologiche delle feci;
  • Analisi delle feci per disbiosi (iscrizione);
  • Feci di semina o analisi del sangue sui clostridi;
  • Ultrasuoni della cavità addominale (iscrizione);
  • Colonscopia (iscrizione) / sigmoidoscopia (iscrizione);
  • Irrigoscopia (radiografia dell'intestino con contrasto) (iscrizione);
  • Risonanza magnetica calcolata o (registrazione);
  • Analisi delle feci per calprotectina;
  • Un esame del sangue per la presenza di anticorpi citoplasmatici antineutrofili (iscrizione);
  • Esame del sangue per la presenza di anticorpi contro i saccaromiceti.

L'elenco specificato di analisi ed esami non viene immediatamente assegnato per intero, poiché, prima di tutto, il medico indirizza la persona solo a quegli studi che consentono di stabilire una diagnosi nella stragrande maggioranza dei casi. Ciò significa che di solito il medico prescrive prima un esame del sangue generale, un'analisi coprologica delle feci, un'analisi delle feci per le uova di verme, l'ecografia della cavità addominale e del bacino, nonché la colonscopia o la sigmoidoscopia. Nella maggior parte dei casi, queste analisi sono sufficienti per identificare e confermare la patologia, pertanto, altri esami dall'elenco precedente, se la diagnosi è già presente, non vengono assegnati come non necessari. Tuttavia, se l'elenco minimo degli esami non fosse sufficiente per fare una diagnosi, il medico può prescrivere irrigoscopia o tomografia computerizzata e questi metodi sono usati in alternativa, ovvero irrigoscopia o tomografia computerizzata, ma non entrambi contemporaneamente. Un'analisi delle feci sui clostridi è prescritta solo in un caso - quando il medico sospetta che la colite sia causata dall'assunzione di antibiotici. Feci per calprotectina, sangue per anticorpi anti-saccaromiceti e anticorpi citoplasmatici antineutrofili sono prescritti a persone che sospettano il morbo di Crohn o la colite ulcerosa e per qualche ragione non possono sottoporsi a colonscopia, sigmoidoscopia, irrigoscopia o tomografia computerizzata.

Se una persona è disturbata da un dolore crampo nell'addome inferiore, che ricorda un'immagine di colica renale, cioè il dolore è localizzato a destra o a sinistra, si diffonde all'inguine, nella parte bassa della schiena e nella parte interna della coscia, è combinato con disturbi della minzione (sangue nelle urine, dolore durante la minzione, minzione frequente, ecc..d.) e ti fa correre costantemente inquieto in giro per l'appartamento o il letto, cercando di trovare una posa in cui il dolore diminuirà almeno leggermente, il medico di solito prescrive i seguenti test ed esami:

  • Analisi delle urine generale;
  • Analisi del sangue generale;
  • Ultrasuoni dei reni (iscrizione) e della vescica;
  • Cistoscopia (iscrizione);
  • Urografia (una radiografia degli organi del sistema urinario con un agente di contrasto dei raggi x) (iscrizione);
  • Scintigrafia renale (iscrizione) e tratto urinario;
  • TAC.

Di solito, il medico prescrive innanzitutto un'analisi generale del sangue e delle urine, un'ecografia della vescica (iscrizione) e dei reni, l'urografia, poiché sono questi studi dall'elenco che consentono nella maggior parte dei casi di fare una diagnosi. E se viene fatta una diagnosi, allora altri esami dall'elenco risultano già non necessari, a seguito del quale è ovvio che la scintigrafia, la cistoscopia e la tomografia computerizzata vengono utilizzate solo nei casi in cui l'insieme minimo di studi era insufficiente per la diagnosi. Se tecnicamente possibile, il medico può prescrivere immediatamente la tomografia computerizzata anziché l'urografia.

Se il dolore crampo nell'addome inferiore è combinato con frequenti movimenti intestinali con o senza muco e sangue, brontolio nell'addome, gonfiore, mancanza di sollievo dopo il movimento intestinale e talvolta vomito, il medico sospetta un'infezione intestinale e prescrive i seguenti test ed esami:

  • Coltura batteriologica di feci, vomito o lavaggi;
  • Esame del sangue per la presenza di anticorpi contro agenti patogeni intestinali (salmonella (iscrizione), shigella, colera vibrio, rotavirus, ecc.) Di ELISA e RNGA;
  • Analisi per la rilevazione di DNA di agenti patogeni intestinali (salmonella, shigella, colera vibrio, rotavirus, ecc.) Mediante PCR nelle feci, vomito, lavaggi, sangue;
  • Colonscopia o sigmoidoscopia;
  • Irrigoscopy.

Prima di tutto, vengono prescritti test per identificare l'agente eziologico delle infezioni intestinali (colture batteriologiche di feci, vomito, acqua di risciacquo, PCR per identificare agenti causali di infezioni intestinali nelle feci, vomito, acqua di risciacquo, sangue, nonché il rilevamento di anticorpi nel sangue ai patogeni delle infezioni intestinali da ELISA e RNGA), dal momento che il quadro clinico indica esattamente tale malattia e richiede l'identificazione dell'infezione al fine di attuare le necessarie misure sanitarie ed epidemiologiche. In pratica, sono spesso prescritte colture batteriologiche di feci, vomito e acqua di risciacquo e un esame del sangue per gli anticorpi con il metodo RNGA. E le analisi mediante PCR ed ELISA sono prescritte se esiste una fattibilità tecnica o se RNGA e colture batteriologiche non hanno permesso di identificare l'agente causale dell'infezione intestinale. La colonscopia, la sigmoidoscopia o l'irroscoposcopia sono prescritte solo se l'agente causale dell'infezione intestinale non è stato rilevato dai risultati dei test e quindi il medico sospettava che ci fosse un'altra, più grave malattia intestinale, che semplicemente procede con una clinica atipica.

I dolori parossistici nell'addome inferiore, che prima coprono l'intera area dell'addome inferiore, ma poi si spostano a destra o a sinistra, vengono somministrati al sacro, alla parte bassa della schiena, all'inguine o al retto, che possono essere combinati con il dolore durante la minzione, un ciclo mestruale irregolare, irritabilità, affaticamento o febbre, suggerisce il sospetto della presenza di malattie infiammatorie degli organi genitali femminili, in particolare le ovaie e le tube di Falloppio. Pertanto, in presenza di tali dolori crampi nell'addome inferiore di una donna, un ginecologo nomina i seguenti test ed esami:

  • Esame bimanuale ginecologico (iscrizione);
  • Analisi del sangue generale;
  • Analisi delle urine generale;
  • Una macchia sulla flora dalla vagina (iscriviti);
  • Analisi del sangue, perdite vaginali e raschiatura dall'uretra per infezioni genitali (per clamidia (iscrizione), micoplasmi (iscrizione), gardnerella, ureaplasma (iscrizione), Trichomonas, gonococcus, funghi Candida);
  • Test per virus - herpes virus di tipo 1 e 2 (iscrizione), papilloma virus umano (iscrizione), citomegalovirus (iscrizione), virus Epstein-Barr;
  • Esame del sangue per la sifilide (iscrizione);
  • Cultura batteriologica della secrezione vaginale;
  • Ultrasuoni degli organi pelvici (iscrizione);
  • Isterosalpingografia (iscrizione).

Prima di tutto, il medico prescrive un esame ginecologico bimanuale, durante il quale palpa gli organi genitali interni e ne valuta le condizioni (dimensioni, forma, mobilità, elasticità, indolenzimento, ecc.). Oltre a uno studio bimanuale, sono obbligatori un'ecografia degli organi pelvici, una macchia sulla flora, esami del sangue e delle urine in generale. Di solito questo elenco incompleto di test ed esami è sufficiente per fare una diagnosi, a seguito della quale il medico potrebbe non prescrivere altri test come inutili. Tuttavia, se la serie minima di test non ha permesso di chiarire la diagnosi, il medico prescrive inoltre altri studi dall'elenco sopra.

Se una donna ha periodicamente dolori crampi nell'addome inferiore a destra, a sinistra o a sinistra, a destra e nel mezzo allo stesso tempo, che possono dare alla parte bassa della schiena, all'osso sacro, al sacro o al retto, provocati da rapporti sessuali, intensificarsi durante le mestruazioni, essere combinati con sanguinamento, ciclo mestruale prolungato, coaguli nel sangue mestruale, il medico prescrive, prima di tutto, un esame ginecologico bimanuale, un'ecografia degli organi pelvici, una macchia dalla vagina sulla flora e un'analisi generale del sangue e delle urine. Questi studi consentono di determinare completamente la diagnosi o di dare al medico la giusta direzione per la riflessione. Se un'ecografia, una macchia sulla flora, un esame bimanuale e esami del sangue e delle urine non consentivano una diagnosi, il medico prescrive un'isteroscopia (registrazione) o una risonanza magnetica / calcolata. Inoltre, al fine di valutare le condizioni generali del corpo e identificare le possibili cause della malattia, il medico può prescrivere un esame del sangue per la coagulabilità (coagulogramma (record)), la concentrazione di ormone luteinizzante (LH), ormone follicolo-stimolante (FSH), testosterone e prolattina (record) e anche un esame del sangue biochimico.

Con mestruazioni dolorose, il medico prescrive prima i seguenti test e studi:

  • Esame ginecologico bimanuale;
  • Una macchia sulla flora dalla vagina;
  • Ultrasuoni degli organi pelvici;
  • Analisi delle urine generale;
  • Analisi del sangue generale;
  • Coagulogramma (test della coagulazione del sangue);
  • Chimica del sangue;
  • Esame del sangue per la concentrazione di ormoni (LH, FSH, testosterone, prolattina, estradiolo, ecc.).

L'elenco specificato di test consente di identificare le cause delle mestruazioni dolorose in molti casi. Ma se questi studi non fossero sufficienti, è possibile prescrivere anche le cause del dolore durante le mestruazioni, l'isteroscopia, la risonanza magnetica calcolata o magnetica e qualsiasi altro studio ritenuto necessario dal medico.

Quali malattie indica il dolore addominale inferiore? - Video

Autore: Pashkov M.K. Coordinatore del progetto di contenuto.

Crampi al dolore addominale: cause e trattamento

Il dolore gastrointestinale è considerato il disturbo più comune non solo tra gli adulti, ma anche tra i piccoli pazienti di gastroenterologi.

Le cause della condizione patologica possono essere molti fattori: vermi, disturbi dell'apparato digerente, appendicite, indigestione, SARS, infiammazione dei reni o dei polmoni.

Per rispondere in tempo al segnale corporeo, è necessario imparare a distinguere tra i sintomi di tali manifestazioni.

Eziologia del mal di stomaco

Dolori crampi allo stomaco - una forma peculiare di disturbo nel funzionamento di questo organo. L'intensità del dolore ai crampi può diminuire o aumentare, il che provoca lo sviluppo di crampi allo stomaco.

Le cause del dolore crampo che si verifica nello stomaco possono essere le seguenti:

  • Funzionale: appare come risultato di nevralgia, disturbi metabolici;
  • Organico: si sviluppa a causa di processi patologici nel tratto gastrointestinale.

Le principali cause di forte dolore allo stomaco sono associate a malattie del tratto digestivo. Tali patologie contribuiscono allo sviluppo di disfunzioni. I dolori crampi allo stomaco possono essere dovuti a erosione, ulcere allo stomaco, infiammazione del duodeno e infiammazione dei dotti della mucosa gastrica.

I fattori che provocano possono essere:

  • malnutrizione, fame;
  • vari avvelenamenti;
  • sovrappeso;
  • depressione;
  • farmaci;
  • fumo e bevande alcoliche;
  • ferita, livido;
  • nevrosi.

Quadro clinico e trattamento

Il dolore ai crampi si presenta sotto forma di un attacco. Può crescere e svanire da solo. In alcuni casi, sono richiesti antidolorifici. Inoltre, il dolore può scomparire dopo pochi minuti..

Gli attacchi di crampi possono provocare vomito, nausea e spasmo del peritoneo. Questa tensione dei muscoli addominali è accompagnata da brividi, debolezza, aumento dei gas.

Lo spasmo dello stomaco può essere dovuto all'irritazione dell'intestino, che si verifica sullo sfondo di costipazione, feci molli e nausea. Se l'irritante è forte, il piloro è costretto convulsivamente. Processi simili causano crampi allo stomaco. Oltre a un tale sintomo, può apparire anche una colica nell'addome inferiore, che segnalerà altri problemi nell'addome.

Per evitare complicazioni, si consiglia di visitare un gastroenterologo. Di norma, in tali casi, la terapia dietetica è prescritta per un periodo di 3 mesi. Si raccomandano pasti frazionati e frequenti fino a 6-7 volte al giorno. Prima di andare a letto, puoi bere un bicchiere di latte caldo magro.

Lo stile di vita dovrebbe essere adattato per il periodo di recupero: un buon sonno, una dieta corretta ed equilibrata, un numero minimo di situazioni stressanti e shock nervosi, esercizio fisico moderato.

Cosa fare quando i crampi danno fastidio? Tali condizioni sono trattate con farmaci. Il trattamento dipende dal fattore provocante, pertanto è necessario un esame completo. Per eliminare il dolore, puoi prendere antispasmodici: No-Shpa, Spazmalgon e Drotaverin. Grazie alla loro azione, lo spasmo della muscolatura liscia scompare..

L'uso di procinetici aiuta il cibo a muoversi lungo il tratto digestivo, ripristinando le pareti di un organo cavo. In alcuni casi, sono necessari farmaci per ridurre la maggiore acidità del succo gastrico: Omeprazolo, ranitidina, antiacidi di alluminio-magnesio.

Pancia affilata

Dolori crampi intensi nell'addome inferiore indicano che si verifica una contrazione della muscolatura liscia. Ciò può indicare danni agli organi situati nella cavità addominale inferiore e nella pelvi. Stiamo parlando dei seguenti organi: vescica, intestino, ureteri, utero, tube di Falloppio.

La contrazione della muscolatura liscia si verifica continuamente, garantendo così il passaggio completo del contenuto.

Se non ci sono patologie, il processo procede indolore, quindi non puoi sentire le contrazioni della vescica o della motilità intestinale.

Le donne non avvertono le contrazioni delle tube di Falloppio che promuovono l'uovo, così come il tono uterino, che assicura l'eliminazione del sangue mestruale.

Il crampo al dolore addominale è un segnale pericoloso che indica un malfunzionamento nello spostamento del contenuto lungo l'organo cavo. L'assistenza medica prematura può portare a pericolose complicazioni. Crampi possono verificarsi a causa di compromissione funzionale. Ad esempio, nelle donne, tale dolore può indicare fibromi uterini, aborto spontaneo, periodi dolorosi.

Ostruzione intestinale meccanica acuta

Una delle patologie accompagnate da tali sensazioni è l'ostruzione intestinale. Questa patologia è estremamente pericolosa, il risultato fatale è registrato nel 10-26% dei casi. Secondo le statistiche, il più delle volte, i sintomi compaiono di notte, che è causato dal ritmo quotidiano del tratto gastrointestinale.

Il quadro clinico dell'ostruzione intestinale in una fase precoce:

  • colica
  • stipsi;
  • aumento della formazione di gas;
  • attacchi di nausea e vomito;
  • pallore della pelle;
  • vertigini e perdita di coscienza;
  • pancia asimmetrica;
  • movimenti ondulati della pancia;
  • sete intensa.

I sintomi dipendono dalla forma della patologia. Distingue tra strangolamento e forme ostruttive di ostruzione. La forma ostruttiva si sviluppa a causa del blocco del lume intestinale: un tumore, una palla di nematode e altri parassiti, un corpo estraneo, fecale o calcoli biliari.

La forma di strangolamento si manifesta a causa del pizzicamento del mesentere intestinale con i vasi sanguigni. Una patologia simile è possibile sullo sfondo di inversione intestinale, aderenze e intussuscezione. Per un tale disturbo, è inerente una fase iniziale della necrosi dell'intero intestino, la peritonite.

Con qualsiasi forma di ostruzione intestinale, è necessario il ricovero di emergenza in terapia intensiva. Principalmente è indicato un intervento chirurgico.

Aborto spontaneo

La presenza di dolori crampi durante la gravidanza può indicare un aborto spontaneo. Esistono sensazioni dolorose nell'addome inferiore, che danno al sacro, una scarica sanguinolenta dalla vagina. Con questo sintomo, è necessario il ricovero urgente..

Se aiuti in tempo, c'è la possibilità di mantenere una gravidanza. Come risultato dell'aborto spontaneo, una parte dell'uovo fetale rimane nell'utero, che deve essere eliminato.

Altrimenti, esiste il rischio di complicanze settiche: peritonite, sepsi, salpingo-ooparite purulenta, endometrite acuta.

Il dolore di natura angusta può essere un segnale del corpo sulla presenza di una malattia pericolosa. Se il dolore dura più di trenta minuti, si consiglia di chiamare un'ambulanza.

Crampi al dolore addominale: cause, pronto soccorso, trattamento e prevenzione

La causa del crampo al dolore addominale sono gli spasmi dei muscoli lisci degli organi situati nella cavità addominale. Una varietà di malattie può causare tali sintomi - dalle patologie del tratto gastrointestinale ai disturbi del sistema urinario e riproduttivo.

Le contrazioni si verificano sullo sfondo di disturbi nervosi - il dolore parossistico nell'addome può essere innescato da un grave stress. Nelle donne, a volte dolori simili nell'addome inferiore si verificano durante la gravidanza o durante le mestruazioni.

Crampi frequenti e prolungati nel peritoneo sono un sintomo molto allarmante, in cui è richiesto un medico.

Il meccanismo degli spasmi

I muscoli degli organi interni sono costantemente in condizioni di lavoro, grazie alle quali si verifica il loro funzionamento. Normalmente, le persone non avvertono attività contrattile dei muscoli dello stomaco, della cistifellea e dei dotti biliari, degli ureteri e della vescica, dell'intestino, dell'utero e delle tube di Falloppio. Tutto accade ritmicamente, senza stress significativo, e non provoca sensazioni spiacevoli a una persona - non se ne accorge nemmeno. Ma se l'organo si infiamma o appare un ostacolo al movimento muscolare, si verifica uno spasmo che provoca dolori parossistici nell'addome di vari gradi di intensità - da lieve a acuto.

Il segno principale di una sindrome da dolore spasmodico è la sua breve durata, tuttavia, quando contrazioni acute si susseguono una dopo l'altra, senza interrompere il giorno o la notte, ciò causa una notevole sofferenza.

Il pericolo di spasmi è principalmente che possono indicare anomalie nell'attività del corpo, portando allo sviluppo di gravi complicanze e talvolta alla morte.

Pertanto, è importante stabilire la causa di tali sintomi il più presto possibile e adottare misure per eliminarlo..

Cause di crampi al dolore addominale

Conoscendo la posizione degli organi interni di una persona, è possibile determinare la causa approssimativa dei crampi parossistici nella cavità addominale nel luogo della loro localizzazione. Se sono concentrati nell'addome superiore, tra l'ipocondrio e l'ombelico, possiamo parlare di patologia gastrica.

Stomaco

I motivi per cui una persona può avere forti dolori addominali allo stomaco, gli esperti sono divisi in due gruppi principali: funzionale e organico.

I primi sono associati alla ridotta attività di questo corpo a causa dell'influenza di fattori esterni: intossicazione, trauma, stress.

I crampi possono essere scatenati da un colpo allo stomaco, da una dose eccessiva di alcol, da un forte stress nervoso.

Il posto principale nella serie di cause organiche di dolori spasmodici nella regione epigastrica appartiene alla gastrite - infiammazione della mucosa gastrica. A seconda dell'eziologia, la patologia è divisa nelle seguenti forme:

  • autoimmune: si verifica sullo sfondo di lesioni atrofiche della mucosa, accompagnate da una diminuzione relativa alla norma di acidità del succo gastrico;
  • batterico - causato dall'attività del batterio Helicobacter pylori, che distrugge le cellule epiteliali delle pareti dello stomaco;
  • stressante - provocato da una tensione nervosa prolungata;
  • eosinofilo - allergico.

I sintomi della malattia, oltre al dolore, includono bruciore di stomaco, eruttazione acida, nausea, vomito, sete estrema.

Il risultato della gastrite avanzata può essere un'ulcera peptica - una lesione profonda dell'epitelio dello stomaco. La malattia è più grave della gastrite e può progredire verso uno stato di perforazione: la comparsa di un foro passante nella parete gastrica.

Patologie di altri organi

Inoltre, la causa dei crampi addominali può essere:

  • La colecistite è un'infiammazione della cistifellea e dei dotti biliari, accompagnata da una violazione del deflusso della bile. Allo stesso tempo, la persona afferra fortemente lo stomaco e si sviluppa la diarrea. La diarrea può essere così forte che il paziente letteralmente non lascia la toilette. La materia fecale diventa scolorita poiché la bile non entra nel dotto biliare infiammato nell'intestino..
  • La pancreatite è un'infiammazione del pancreas. Il dolore è localizzato nell'ipocondrio sinistro e dà all'ombelico - c'è la sensazione che una corda si estenda tra queste due zone.
  • Ostruzione intestinale - a causa della peristalsi compromessa causata dall'ostruzione della cavità intestinale con feci o si verificano gonfiore, gonfiore e asimmetria nel peritoneo. Mal di stomaco, febbre, nausea e vomito.
  • Appendicite: con una forma acuta di patologia, i dolori crampi si diffondono in tutto l'addome senza una chiara localizzazione. Gli attacchi di nausea e vomito non si fermano.
  • Colica renale.
  • Calcolo renale e urolitiasi.
  • Dissenteria.
  • Rottura della cisti ovarica.
  • Lesione di un'ernia inguinale.

Se durante la gravidanza afferra l'addome inferiore, le conseguenze dipendono da quale periodo si manifesta questo sintomo allarmante. Fino alla 25a settimana di gestazione, può precedere un aborto spontaneo, nel terzo trimestre stiamo già parlando del parto. Quando i dolori del travaglio durano per diverse ore e il bambino non viene al mondo, i medici eseguono un taglio cesareo sulla donna.

Primo soccorso

Con la comparsa di dolori crampi continui nell'addome, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza. Prima che arrivino i dottori, il paziente deve essere spogliato allentando i dettagli costrittivi degli abiti - la cintura dell'abito, la gonna o i pantaloni, il colletto della camicia - e adagiato sul letto in una posizione a lui conveniente: sul retro o sul lato.

Se i sintomi suggeriscono una esacerbazione di una malattia cronica - gastrite, colecistite - è possibile somministrare una o due compresse No-Shpa.

Bere, dare antidolorifici o lassativi, impostare un clistere, applicare un cuscinetto riscaldante freddo o caldo allo stomaco non dovrebbe essere.

Con un attacco di vomito, la testa del paziente deve essere girata su un fianco e tenuta in una posizione tale da prevenire l'asfissia dovuta al vomito nel tratto respiratorio.

Diagnosi e terapia

Le procedure diagnostiche per il dolore da crampi vengono eseguite in caso di emergenza e iniziano con la palpazione dell'addome. Quindi, se necessario, nominare un esame ecografico della cavità addominale, una risonanza magnetica e una tomografia computerizzata.

Se si sospetta gastrite o ulcera allo stomaco, viene eseguita la fibrogastroscopia: al paziente viene somministrato un endoscopio attraverso la bocca con una telecamera in miniatura alla fine e il medico può osservare lo stato dello stomaco sullo schermo del monitor. I campioni di sangue e di urina vengono prelevati contemporaneamente..

Le procedure terapeutiche dipendono completamente dai risultati dell'esame.

Con appendicite, ostruzione intestinale, blocco dei dotti biliari e rottura della cavità cistica, il paziente riceve cure chirurgiche di emergenza. In altri casi, viene eseguita una terapia conservativa, composta da farmaci antinfiammatori, antispasmodici e altri farmaci che aiutano ad alleviare gli spasmi.

Una condizione necessaria per il trattamento delle malattie gastrointestinali è il cibo dietetico prescritto da un dietista. I cibi grassi, piccanti, salati e fritti sono esclusi dal menu del paziente. Sono preferiti grano saraceno, riso, farina d'avena, tacchino, coniglio, pollo, purè di brodo su brodo vegetale. La nutrizione dietetica è anche necessaria per la prevenzione delle esacerbazioni delle patologie croniche.

Crampi al dolore addominale

Crampi al dolore addominale è una delle manifestazioni cliniche più comuni che tutti possono affrontare. Il genere e l'età saranno una limitazione per l'insorgenza del dolore.

Nella maggior parte delle situazioni, i fattori predisponenti sono di natura patologica e sono spesso associati al sistema digestivo, ma ciò non significa affatto che l'insorgenza del dolore non possa essere il risultato di altri provocatori..

I dolori crampi nell'addome possono essere integrati da un gran numero di una vasta gamma di manifestazioni cliniche, che vanno dal mal di testa e terminano con impurità del sangue nelle urine o nelle feci.

Stabilire la causa del dolore nelle contrazioni è sempre complesso. La diagnostica si basa su procedure di laboratorio e strumentali, integrate da esami fisici e altre manipolazioni cliniche.

Per sbarazzarsi del sintomo, è sufficiente l'uso di metodi terapeutici inoperabili. Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per eliminare la malattia provocatoria..

Le cause dei crampi nella parete anteriore della cavità addominale sono così diverse che i medici le dividono in diverse grandi categorie.

Il primo gruppo di fattori predisponenti è rappresentato da tali condizioni patologiche:

I provocatori più rari sono tali malattie:

  • decorso acuto dell'infarto miocardico;
  • malattia urolitiasi;
  • insufficienza coronarica acuta;
  • danno al diaframma;
  • pericardite;
  • tonsillite e scarlattina;
  • tireotossicosi e SARS;
  • reumatismi e altri disturbi che colpiscono il tessuto connettivo;
  • patologia del sistema nervoso o del sistema muscolo-scheletrico;
  • fratture delle costole inferiori;
  • malattie del sangue sistemiche;
  • polmonite;
  • stratificazione dell'aneurisma aortico.

I dolori crampi nella parete anteriore del peritoneo nelle donne possono essere causati da:

  • gravidanza extrauterina;
  • aborto spontaneo;
  • mensile
  • la formazione di fibromi uterini.

Oltre a fattori sfavorevoli che hanno una base patologica, esiste una categoria di fonti che non sono correlate al decorso di una malattia:

  • eccesso di cibo o rifiuto prolungato del cibo;
  • l'impatto di situazioni stressanti;
  • uso irrazionale di droghe - inosservanza della norma giornaliera prescritta dal medico curante e durata del trattamento;
  • attività fisica eccessiva;
  • stile di vita sedentario;
  • obesità e anoressia;
  • dipendenza a lungo termine da cattive abitudini.

Tutte le suddette cause causano crampi al dolore addominale in un bambino. Se si verifica questo sintomo, è necessario cercare un aiuto qualificato il più presto possibile.

Prima di tutto, vale la pena considerare che i dolori addominali crampi sono solo periodici in natura e le convulsioni sono spesso abbastanza forti. In alcuni casi, una persona può provocare in modo indipendente il loro verificarsi o una maggiore intensità:

  • sollevamento pesi;
  • rifiuto intenzionale di visitare il bagno per svuotare l'intestino;
  • mangiare un sacco di cibo in un pasto.

Sotto l'influenza di provocatori sia patologici che fisiologici, i dolori crampi gravi saranno sempre i primi, ma non l'unica manifestazione clinica.

I sintomi concomitanti più comuni:

  • febbre e brividi;
  • disturbo delle feci - in alcuni pazienti si nota la costipazione, nel secondo - dolore addominale e diarrea e nel terzo - un'alternanza di questi segni;
  • nausea, che termina con il vomito, che può verificarsi senza vomito - non in tutti i casi ciò porta a un miglioramento delle condizioni di una persona;
  • gonfiore e brontolio nell'intestino;
  • aumento della formazione di gas e sudorazione;
  • fluttuazioni della frequenza cardiaca e indicatori del tono del sangue;
  • amarezza e alitosi;
  • impulso doloroso o falso a defecare;
  • la diffusione del dolore agli arti inferiori, la regione lombare e l'inguine, nel petto;
  • segni di intossicazione;
  • diminuzione dell'appetito;
  • mancanza di sonno;
  • malessere generale;
  • forte mal di testa e vertigini;
  • la comparsa di impurità nel sangue nelle feci e nelle urine;
  • singhiozzo e bruciore di stomaco;
  • eruttazione con un aspro odore sgradevole;
  • mancanza di respiro e aritmia;
  • diminuzione o aumento senza causa del peso corporeo;
  • fodera della lingua con un tocco di bianco, grigio o giallastro;
  • ridotta capacità di lavorare;
  • letargia e debolezza;
  • affaticabilità veloce.

Il complesso di segni esterni che accompagnano i crampi al dolore addominale, indipendentemente dalla causa, sarà puramente individuale. Ciò è dovuto all'influenza del fattore eziologico che ha causato la comparsa di un sintomo così spiacevole, che oltre a tutto riduce significativamente la qualità della vita dei pazienti.

Quando compaiono i seguenti sintomi, è necessario chiamare il team di ambulanze il più presto possibile e fornire il primo soccorso alla vittima:

  • aumento della temperatura a 39–40 gradi;
  • "Stomaco acuto";
  • grave gonfiore della parete addominale anteriore, vomito e costipazione indomabili;
  • dolore pugnale allo stomaco;
  • svenimenti.

Il pronto soccorso di emergenza include le seguenti regole:

  • assicurare la posizione orizzontale e il riposo completo al paziente;
  • una persona dovrebbe essere distesa su un fianco in modo tale che il paziente non soffocasse con il proprio vomito;
  • dare a prendere anestetico;
  • massaggio cardiaco e ventilazione meccanica - in caso di perdita di coscienza e mancanza di polso.

In nessun caso dovrebbe:

  • lascia in pace la vittima;
  • dare da mangiare e da bere a una persona;
  • mettere clisteri;
  • dare lassativi;
  • metti un cuscinetto riscaldante sullo stomaco.

Solo un medico può determinare le cause dei dolori crampi nell'addome. Se si verifica questo sintomo, dovresti cercare l'aiuto di un gastroenterologo, perché i provocatori più comuni sono le malattie dell'apparato digerente.

La diagnosi primaria prevede l'implementazione da parte del medico di una serie di manipolazioni:

  • familiarizzazione con la storia medica - per stabilire la fonte patologica più caratteristica per una persona;
  • raccolta e analisi della storia della vita - per confermare l'influenza di fattori predisponenti fisiologici;
  • palpazione e percussione della parete anteriore della cavità addominale;
  • misurazione di temperatura e frequenza cardiaca, frequenza cardiaca e pressione sanguigna;
  • un sondaggio dettagliato del paziente - aiuterà il medico a fare un quadro completo del decorso della condizione patologica.

Metodi diagnostici di laboratorio:

  • esame del sangue clinico generale;
  • biochimica del sangue;
  • coprogram;
  • test batterici e immunologici;
  • analisi generale delle urine.

Diagnosticare accuratamente ciò che ha causato dolore nell'addome inferiore o altra localizzazione, i dati di tali procedure strumentali aiuteranno:

  • gastroscopia;
  • ecografia;
  • radiografia;
  • irrigoscopy;
  • colonscopia;
  • sigmoidoscopia;
  • biopsia endoscopica;
  • CT
  • MRI.

Inoltre, il gastroenterologo può indirizzare il paziente per la consultazione con specialisti di altre aree della medicina:

  • endocrinologia;
  • ginecologia;
  • neurologia;
  • oncologia;
  • pediatria.

Se una persona ha mal di stomaco (il dolore è di natura crampi), è possibile neutralizzare il segno clinico usando metodi di trattamento conservativi. Il medico individualmente, in base alla malattia di base, alle condizioni generali del paziente, alla gravità di questo sintomo e alla categoria di età, prescrive:

  • assunzione di farmaci;
  • dieta risparmiante;
  • corso di ginnastica terapeutica;
  • rimedi popolari.

Un metodo di terapia comune per tutti i pazienti è la fisioterapia, che è rappresentata da tali procedure:

  • ultrasuoni;
  • elettroforesi;
  • fonoforesi;
  • riscaldamento;
  • agopuntura;
  • magnetoterapia;
  • darsonvalizzazione;
  • UHF;
  • inductothermy.

È impossibile eliminare completamente il dolore addominale (contrazioni) senza eliminare la malattia di base.

Il dolore crampo all'addome non disturberà mai le persone di qualsiasi età e sesso, se segui semplici misure preventive:

  • rifiuto permanente delle dipendenze;
  • mantenere una misura di stile di vita attivo;
  • nutrizione equilibrata e nutriente;
  • rafforzamento continuo dell'immunità;
  • mantenere il peso corporeo entro limiti normali;
  • evitare l'esaurimento fisico ed emotivo;
  • diagnosi tempestiva ed eliminazione di eventuali malattie che portano alla comparsa di dolore;
  • regolare esame preventivo completo presso la clinica con visita obbligatoria a tutti i medici.

Il dolore che ricorda le contrazioni nella parete anteriore della cavità addominale ha un esito favorevole e non rappresenta una minaccia per la vita umana.

Ignorare il disagio può portare non solo a frequenti ricadute, ma anche alla progressione della malattia di base, che è irta dello sviluppo di complicanze caratteristiche della condizione patologica.

Crampi e dolore addominale acuto: cause e trattamento

Forse non c'è dubbio che con varie malattie, anche la cavità addominale fa male in diversi modi. Inoltre, la gravità di questo sintomo dipende direttamente dal sesso e dall'età del paziente, nonché dalla sua soglia del dolore. Con una serie di condizioni patologiche, i crampi e i forti dolori addominali diventano la loro manifestazione principale.

Possono essere causati da vari meccanismi, tra cui spasmo dei muscoli lisci degli organi interni, irritazione diretta dei recettori del dolore o danni alle strutture nervose.

Indipendentemente dalla causa che lo ha causato, il dolore addominale acuto e acuto è quasi sempre un'indicazione per il ricovero di emergenza di un paziente in un ospedale chirurgico, perché anche una maschera di colica intestinale "innocente" può nascondere una patologia molto grave.

Dolore al taglio addominale

Sensazioni spiacevoli nella cavità addominale di natura tagliente possono indicare una patologia del tratto gastrointestinale superiore, principalmente lo stomaco, il duodeno e il pancreas.

Il meccanismo di sviluppo del disagio in questo caso è dovuto all'azione aggressiva dell'acido cloridrico del succo gastrico sulla mucosa danneggiata, che aggiunge un carattere bruciante al dolore e, nel caso della pancreatite, danni al plesso solare.

Tuttavia, il taglio dei dolori addominali può anche manifestare la colica intestinale più comune, risultante da stress, superlavoro e altre cause transitorie. Sintomi simili possono verificarsi con intossicazione alimentare, accompagnata da gastrite acuta..

Dolori di cucitura nell'addome

Alcuni pazienti si lamentano di cuciture nell'addome. A differenza della situazione precedente, questo sintomo è più comune con problemi intestinali, tra cui:

  • Flatulenza;
  • Diarrea acuta e cronica;
  • Sindrome dell'intestino irritabile;
  • Colite ulcerosa;
  • diverticolite;
  • Infezioni intestinali con sindrome da enterocolite e altre.

I dolori di cucitura nell'addome derivano da una forte riduzione dei muscoli lisci della parete intestinale sotto l'influenza di vari fattori dannosi. Con i crampi intestinali comuni, potrebbe esserci una combinazione di cuciture e dolori di taglio nell'addome, che è particolarmente tipico per le infezioni alimentari.

Fuoco di Sant'Antonio nello stomaco

Un problema significativo è l'herpes zoster nella cavità addominale, che nella stragrande maggioranza dei casi indica una gamma molto limitata di patologie.

Se si osserva dolore su entrambi i lati ed è localizzato sopra l'ombelico, ciò può indicare pancreatite acuta o infiammazione del pancreas. Questa malattia si sviluppa di solito a causa del consumo eccessivo di alcol, sebbene possa essere dovuto ad altre cause..

Un dolore alla cintura unilaterale nell'addome, che è molto chiaramente visibile lungo la costola, è un segno di danno al nervo spinale a causa di traumi, ernia intervertebrale o fuoco di Sant'Antonio.

D'altra parte, i problemi renali possono essere il colpevole di questo sintomo, sebbene la patologia nefrologica di solito non si verifichi. In tal caso, è probabile che il paziente sperimenterà mal di schiena.

Dolore addominale parossistico

Se lo stomaco fa male con crampi e convulsioni (afferrare-lasciarsi andare), nella stragrande maggioranza dei casi è associato a disturbi intestinali. La natura spastica ondulata del dolore addominale è causata dalla motilità intestinale - una serie di movimenti complessi che consentono il movimento del nodulo alimentare.

Palpitante dolore addominale

Tra tutte le opzioni cliniche elencate, questa può essere considerata la più grave. Il palpitante dolore addominale spesso indica un processo purulento limitato nella cavità addominale, ad esempio un ascesso derivante da appendicite acuta.

Un'altra possibile ragione del dolore lancinante incredibilmente forte nell'addome è l'infiammazione del pancreas, in quanto vi è un potente plesso solare nella sua area. Per lo stesso motivo, questo sintomo può essere il primo segnale di stratificazione dell'aneurisma aortico, che è più comune nella vecchiaia..

Sono note oltre cento malattie diverse, che sono accompagnate da dolore nella cavità addominale. A casa, è fisicamente impossibile condurre una diagnosi accurata e prescrivere un trattamento competente - questo richiede una consulenza specialistica.

Dolori crampi nell'addome inferiore

Attenzione! L'automedicazione può essere pericolosa per la salute..

I dolori crampi nell'addome inferiore sono spesso associati non solo a malfunzionamenti del sistema digestivo, ma anche a gravi patologie del sistema genito-urinario.

Nelle donne, molto spesso i dolori crampi indicano lo sviluppo di malattie ginecologiche. Tali patologie sono pericolose, in quanto possono portare a gravi conseguenze e talvolta persino alla morte..

In ogni caso, i dolori crampi indicano forti contrazioni dei muscoli lisci degli organi interni, che si trovano dietro il peritoneo, vale a dire:

  • Utero e tube di Falloppio.
  • intestino.
  • Sistema urinario.

Molto spesso, il dolore crampo nell'addome inferiore si verifica con lo sviluppo della patologia dei reni, ma in questo caso si irradia ulteriormente sul lato o sulla parte bassa della schiena.

Dovresti anche sapere che i dolori crampi nell'addome inferiore possono verificarsi per motivi psicosomatici..

Di norma, ciò accade nelle persone emotivamente instabili, che non possono sopportare condizioni stressanti e sono costantemente in uno stato di tensione nervosa..

La violazione della dieta può portare al verificarsi di una sindrome del dolore di natura angusta. I dolori crampi nell'addome inferiore si verificano spesso con l'abuso di alcol o avvelenamento causato da un sovradosaggio di farmaci.

Il dolore ai crampi può indicare le seguenti patologie:

  • occlusione intestinale. Di norma, il dolore si manifesta improvvisamente ed è accompagnato da flatulenza e gonfiore. Un ulteriore sintomo è la costipazione. È possibile normalizzare la condizione solo con una migliore pervietà (spesso - chirurgicamente);
  • ernia inguinale. In questo caso, il dolore può rilasciare per un po ', ma poi riapparire. Non puoi provare a correggere l'ernia da solo, poiché questo può essere pericoloso per la vita. Solo un medico può sviluppare tattiche di trattamento;
  • ritenzione urinaria acuta. Questa condizione può verificarsi quando il tratto urinario è bloccato da sabbia o pietre e lo sviluppo di varie patologie dei reni. Se iniziano a muoversi grandi pietre appuntite, che possono danneggiare l'uretere, viene indicato un trattamento chirurgico urgente. Molto spesso, la causa sono i processi infiammatori negli organi del sistema urinario. Sullo sfondo di rez, si verifica un frequente bisogno di urinare;
  • infezioni intestinali. Molto spesso, i dolori crampi nell'addome inferiore causano dissenteria. Per questa patologia, un decorso acuto è sempre caratteristico. In assenza di misure terapeutiche, possono verificarsi gravi conseguenze;
  • inversione del cieco. In questo caso, si osservano costipazione e flatulenza. Nei casi più gravi, il contenuto intestinale può fuoriuscire attraverso l'esofago.

Il dolore come sintomo di una malattia

I crampi al dolore addominale inferiore negli uomini e nelle donne si verificano più spesso con lo sviluppo di malattie dell'apparato digerente e genito-urinario.

Il forte dolore parossistico è un segno di ostruzione intestinale acuta. Ciò accade quando il processo patologico colpisce l'intestino inferiore..

Dovresti sapere che una tale malattia si sviluppa gradualmente. Il dolore è i suoi primi sintomi..

Inizialmente, il dolore si verifica di notte, ma una persona riesce a ridurre la propria intensità, assumendo una posizione comoda.

Ulteriori sintomi di ostruzione intestinale sono:

  • Flatulenza.
  • Costipazione, mancanza di feci.
  • Lo sviluppo di asimmetria dell'addome.
  • L'aspetto della motilità intestinale visibile, che si manifesta con movimenti involontari a forma di onda dell'addome.
  • Costante sete.
  • Nausea e vomito intermittenti.

Il dolore crampo si verifica con lo sviluppo dell'urolitiasi. La patologia è caratterizzata dalla formazione di calcoli negli organi del sistema urinario a causa di disturbi metabolici.

Di norma, l'insorgenza di un attacco di dolore nell'addome inferiore è preceduta da un dolore doloroso costante nella regione lombare. Possono essere unilaterali o bilaterali.

Quando ci sono dolori crampi nell'addome inferiore associati all'urolitiasi, si verifica difficoltà a urinare e talvolta appare una miscela di sangue nelle urine. Quando il lume dell'uretere viene bloccato con una pietra, si verifica un attacco di colica renale.

Questa condizione può durare da alcune ore a diversi giorni. Solo dopo che la pietra lascia l'uretere il dolore scompare. Nei casi più gravi, è indicato un trattamento chirurgico..

La lesione di un'ernia inguinale è anche accompagnata da un dolore crampo nell'addome inferiore. Una caratteristica è che il dolore si diffonde molto rapidamente sull'intero addome, quindi è difficile indicare la posizione della localizzazione, che spesso rende difficile la diagnosi. Sullo sfondo dello stato di stress del corpo nelle prime ore dopo l'attacco, compaiono feci molli e si verifica spesso vomito.

  • Tutte le malattie sopra descritte sono caratteristiche di uomini e donne, ma esistono anche malattie specifiche..
  • In particolare, nelle donne, il dolore ai crampi può essere un sintomo delle seguenti patologie:
  1. Apoplessia dell'ovaio, caratterizzata da emorragia. Nel processo di sviluppo della patologia, l'integrità dei tessuti dell'organo viene violata e il sanguinamento si apre nella cavità addominale.

    Molto spesso provocano tale patologia aumento dell'attività fisica o rapporti sessuali gravi. Dolore crampo nell'addome inferiore che si irradia alla parte bassa della schiena e al retto.

    Vomito, grave debolezza e vertigini si verificano a causa della perdita di sangue.

  2. Salpingooforite o annessite. Tali malattie sono associate a infiammazione acuta dell'utero. Ulteriori sintomi includono febbre, vomito e nausea. Con cure mediche premature, esiste un alto rischio di peritonite.

Negli uomini, i dolori crampi nell'addome inferiore possono anche essere un sintomo di malattie del sistema riproduttivo. Molto spesso, indicano lo sviluppo di prostatite acuta, orchite o orchoepididimite.

Tali malattie di solito si verificano dopo infezioni (influenza, scarlattina, parotite, gonorrea, clamidia, ecc.). La particolarità è che un attacco acuto è sempre preceduto da un dolore costante di bassa intensità.

Ecco perché gli uomini raramente cercano cure mediche in tempo..

È importante sapere quanto segue:

  • Con un attacco di prostatite acuta, il dolore crampo si irradia al retto e allo scroto. Ci sono anche difficoltà con la minzione. A volte c'è una ritenzione urinaria acuta e, nei casi più gravi, appare una scarica purulenta dall'uretra.
  • Nell'infiammazione acuta dei testicoli o delle appendici, il dolore crampo si sviluppa rapidamente in un dolore acuto costante. Inoltre, c'è gonfiore dello scroto e pronunciata sindrome da intossicazione.

Dolore crampo durante la gravidanza

I dolori crampi durante la gravidanza possono verificarsi per vari motivi. Sono lungi dall'essere sempre minacciosi..

Le cause fisiologiche del dolore spastico del basso ventre durante la gravidanza possono essere correlate:

  • Con l'impianto di un embrione. Molto spesso, molte donne circa una settimana dopo il concepimento hanno crampi nell'addome inferiore di natura angusta. Possono essere accompagnati da una piccola quantità di perdite di sangue. Un tale segno indica l'attaccamento sicuro dell'uovo fetale all'utero.
  • Con distorsioni del tessuto uterino. Nelle prime fasi, questo organo inizia a cambiare, causando spasmi muscolari. Inoltre, il dolore parossistico nel primo trimestre si verifica a causa del fatto che l'utero, che aumenta di dimensioni, inizia a esercitare pressione sugli organi vicini. Provoca anche spasmi muscolari..
  • Con cambiamenti ormonali. I cambiamenti nel corpo di una donna possono portare a un'interruzione del processo digestivo, gonfiore, flatulenza.
  • Nelle prime fasi della gravidanza, durante i rapporti può verificarsi disagio crampo di bassa intensità.
  • Negli ultimi mesi di gravidanza, durante le contrazioni dell'allenamento si verifica dolore parossistico. Pertanto, il corpo si prepara per la nascita imminente.

Ci sono anche cause patologiche di dolore crampo durante la gravidanza nell'addome inferiore:

  1. Aborto spontaneo. In questo caso, il dolore è accompagnato da sanguinanti perdite vaginali. Puoi salvare un bambino solo durante il trattamento in ospedale.
  2. Gravidanza extrauterina. Questa patologia si manifesta con dolori crampi circa una settimana dopo il rapporto sessuale. Il dolore è solitamente localizzato dal lato in cui l'embrione si attacca. Questa patologia è molto pericolosa e costituisce una minaccia per la vita in caso di assistenza medica tempestiva..
  3. Problemi ai reni A causa dei crescenti carichi sul corpo durante la gravidanza, molto spesso sorgono patologie con i reni. Tali malattie sono accompagnate da problemi con la minzione e la presenza di sangue nelle urine. La mancanza di un trattamento tempestivo e adeguato della malattia renale può causare aborto spontaneo.

Quando i dolori crampi nell'addome inferiore durante la gravidanza si verificano dopo una caduta o un colpo all'addome, è molto pericoloso. Possono indicare un distacco prematuro della placenta..

In tali casi, il dolore si diffonde rapidamente a tutto l'addome e si irradia anche nella parte bassa della schiena e nel retto. Nei casi più gravi, appare sanguinamento, che indica l'inizio di un aborto spontaneo.

Il distacco placentare è una patologia che minaccia non solo il feto, ma anche la vita della donna.

I dolori crampi acuti che si verificano alla fine della gravidanza sono dolori del travaglio. Nella maggior parte dei casi, il dolore sta aumentando in natura, ma a volte il parto inizia improvvisamente, quindi il dolore parossistico è rapido. Con questo sintomo, è importante andare in ospedale il più presto possibile.

Diagnosi e terapia

Il dolore crampo nell'addome inferiore può essere un sintomo di una varietà di patologie, quindi è molto importante diagnosticare correttamente.

Spesso tale dolore può indicare una condizione pericolosa per la vita. Ecco perché in alcuni casi è urgente chiamare un'ambulanza.

In particolare, il dolore parossistico è considerato pericoloso, la cui intensità aumenta con il tempo.

Chiamare un'ambulanza è necessario nei casi in cui il dolore spasmodico è accompagnato da altri sintomi:

  • Alta temperatura.
  • Grave debolezza.
  • Vomito, che non porta sollievo.
  • Sanguinamento del tratto genitale.
  • Forte mal di testa.
  • Ipertensione.
  • Un forte calo della pressione sanguigna.
  • svenimenti.
  • Il verificarsi di asimmetria dell'addome.

Se l'attacco di dolori crampi nell'addome inferiore si interrompe spontaneamente, si consiglia di fissare un appuntamento con il terapeuta. Il medico effettuerà un esame iniziale, raccoglierà un'anamnesi, prescriverà i test di laboratorio necessari e gli esami strumentali. Sulla base dei risultati ottenuti, verrà fornito un rinvio a uno specialista con un profilo ristretto per una diagnosi accurata..

Quando si contatta un medico con lamentele di dolore crampo nell'addome inferiore del paziente, vengono inviati per test di laboratorio:

  • analisi del sangue generale;
  • analisi fecale;
  • Analisi delle urine.

Quando le analisi confermano che i dolori crampi nell'addome inferiore sono associati a patologie intestinali, potrebbero essere necessari altri test di laboratorio più informativi che sono prescritti individualmente per fare una diagnosi accurata..

Per ottenere un quadro generale dello stato degli organi situati nella cavità addominale o nella cavità pelvica, vengono utilizzati gli ultrasuoni, la radiografia, la risonanza magnetica o computerizzata.

Se si sospetta che i dolori crampi nell'addome inferiore siano causati da patologie dell'intestino crasso, viene eseguita una colonscopia. La procedura è complicata e talvolta può essere dolorosa..

La sua essenza sta nel fatto che la sonda con una videocamera è inserita nell'apertura anale, che consente di esaminare la superficie dell'intestino crasso per tutta la sua lunghezza. Durante tale esame hardware, il medico ha l'opportunità di eseguire un esame parziale del cieco, del sigmoide, del colon e del retto.

Con l'aiuto della colonscopia, i polipi e altre neoplasie possono essere rimossi. Inoltre, questa procedura consente di effettuare un campionamento dei tessuti per una biopsia..

In alcuni casi, sono prescritti altri studi:

  • Se si sospetta una patologia renale, viene eseguita anche la scintigrafia renale..
  • Se si verificano patologie della vescica, viene eseguita la cistoscopia. Tale studio viene eseguito utilizzando un dispositivo speciale: un cistoscopio. Ti consente di esaminare le condizioni delle pareti della vescica, ad esempio, per rilevare la presenza di ulcere o polipi.

Se si verificano dolori crampi nell'addome inferiore, è necessario trattare la causa principale del loro verificarsi. Per migliorare il benessere del paziente e alleviare il dolore, vengono utilizzati antispasmodici..

Sono prescritti dal medico individualmente, tenendo conto delle condizioni generali del paziente e della gravità dei sintomi.

Puoi anche alleviare il dolore con i rimedi popolari, ma la loro composizione dovrebbe prima essere concordata con il tuo medico.

Se il dolore è causato da problemi con l'intestino, quindi, prima di tutto, è necessario riconsiderare l'alimentazione e lo stile di vita. È possibile ridurre al minimo i rischi di taglio dell'addome inferiore con una dieta parsimoniosa. Non trattare la costipazione o l'indigestione esclusivamente con i farmaci. Abituarsi rapidamente a loro.

Al fine di migliorare il funzionamento dell'apparato digerente nel suo insieme e, quindi, contribuire a un trattamento efficace, è necessario condurre uno stile di vita attivo. Si raccomanda di praticare qualsiasi sport o eseguire regolarmente una serie di esercizi di ginnastica terapeutica.

Sulla base della diagnosi stabilita, possono essere prescritti vari tipi di trattamento per i dolori crampi nell'addome inferiore.

Inoltre, se sono causati da ragioni fisiologiche, allora, molto probabilmente, sarà prescritta una terapia conservativa con l'uso di analgesici e antispasmodici.

Inoltre, se il dolore è causato da cause fisiologiche, si consiglia di cambiare il modo di vivere, evitare lo stress e la tensione nervosa.

Se i dolori crampi sono causati dallo sviluppo di malattie oncologiche nelle ultime fasi, i farmaci sono sicuramente prescritti.

Nel trattamento di varie infiammazioni degli organi interni, sono indicati farmaci anti-infiammatori e quando si confermano malattie di natura infettiva, viene eseguita una terapia antibatterica. Il corso del trattamento con medicinali è sempre prescritto individualmente.

Il trattamento endoscopico viene utilizzato per rimuovere varie formazioni sugli organi interni che possono causare dolori crampi. Con questo metodo viene eseguita la cauterizzazione, la rimozione di piccoli polipi, l'interruzione del sanguinamento, ecc. La colonscopia elimina le piccole formazioni patologiche nell'intestino crasso.

Il trattamento chirurgico tradizionale è indicato solo in casi di emergenza. Ad esempio, ciò può riguardare un attacco acuto di appendicite, una gravidanza extrauterina o la presenza di una formazione maligna. Un'operazione è indicata per la rottura di una cisti o una torsione testicolare..

I metodi di trattamento fisioterapici sono considerati efficaci: terapia ad altissima frequenza, trattamento con corrente elettrica e induttotermia, che prevede l'uso di radiazioni elettromagnetiche.