Principale / Igiene

Perché l'ovaio può ferire durante le mestruazioni?

Poiché ogni ciclo mestruale procede individualmente, è impossibile parlare della presenza o dell'assenza di sintomi durante questo periodo per tutte le donne. Pertanto, se l'ovaio fa male durante le mestruazioni, allora questo è probabilmente un sintomo della patologia, ma può anche essere una delle normali opzioni. Pertanto, è importante che una donna capisca cosa può segnalare questo sintomo e a cosa vale la pena prestare attenzione durante le mestruazioni.

Cosa succede nel corpo durante le mestruazioni

Il ciclo mestruale è diviso in 2 fasi. E in diversi momenti del ciclo, prevalgono vari ormoni sessuali nel corpo, che influenzano direttamente i processi che si verificano nel sistema riproduttivo.

Il primo stadio follicolare inizia il primo giorno delle mestruazioni. Nel corpo, il livello di tutti gli ormoni sessuali è significativamente ridotto, quindi l'ipotalamo dà il comando di aumentare la produzione di ormoni follicolo-stimolanti. Questi ormoni influenzano il funzionamento delle ovaie, il che porta ad un aumento della produzione di estrogeni. Gli ormoni e gli estrogeni che stimolano il follicolo sono direttamente correlati tra loro - un aumento della produzione di alcuni porta ad un aumento di altri.

Nello stesso periodo si sviluppano i follicoli e l'uovo. Quindi un uovo maturo esce dal follicolo e questo processo si chiama ovulazione. Quindi inizia la seconda fase del ciclo. E l'ormone progesterone ne è responsabile.

Nella seconda fase, sono possibili due opzioni, tutto dipende dal fatto che si sia verificato il concepimento durante l'ovulazione. Se è successo, inizia la crescita del corpo luteo e aumenterà di dimensioni fino alla comparsa della placenta. Se non è stato possibile concepire un bambino, il che è più probabile, si verifica una graduale riduzione del corpo luteo fino al momento in cui si verifica la degenerazione nel tessuto cicatriziale. In questo caso, di conseguenza, la quantità di progesterone nel corpo della donna diminuirà gradualmente. E poi arriva un piccolo periodo agormonale, durante il quale iniziano le mestruazioni.

Processi che si verificano durante le mestruazioni

La durata media delle mestruazioni è da 3 a 5 giorni. In questo momento, c'è una significativa e brusca diminuzione in tutti gli ormoni sessuali, per questo diminuisce il flusso sanguigno verso l'endometrio, che porta alla sua stratificazione e rifiuto. Ma poiché in un giorno è impossibile rimuovere tutto l'endometrio più inutile dal corpo, questo processo si estende per diversi giorni. Ed è stato durante questo periodo che alcune donne notano di avere dolore nell'addome inferiore. Ma molto spesso il disagio è piuttosto piccolo, quindi non prestano molta attenzione ad esso, ma semplicemente bevono una compressa di anestetico.

Causa del dolore nell'addome inferiore

Se una donna ha sensazioni spiacevoli in questo momento, questo non danneggia necessariamente l'ovaio, perché durante le mestruazioni il disagio può apparire dalle contrazioni uterine e da altre ragioni. Per determinarli, in primo luogo, vale la pena valutare l'intensità del dolore. Può essere dolori dolorosi o crampi. In secondo luogo, è necessario determinare con maggiore precisione la localizzazione di queste sensazioni.

E in terzo luogo, dovresti prestare attenzione ad altri sintomi. Aiuteranno notevolmente a determinare le cause del malessere durante le mestruazioni. Questi possono essere segni come:

  • mal di testa,
  • nausea e vomito,
  • prostrazione,
  • leggero aumento della temperatura,
  • disagio nella parte bassa della schiena,
  • apparato digerente.

Non sono stati riscontrati molti disagi durante le mestruazioni..

  • Difficoltà nell'eliminazione delle secrezioni dal corpo, che porta ad una maggiore funzione contrattile dell'utero.
  • lavorare troppo.
  • Alta sensibilità agli ormoni del sistema riproduttivo.
  • Stress psicologico.
  • Malattie del sistema riproduttivo.
  • Malattie somatiche.

E una donna non può sempre determinare cosa le sta accadendo esattamente. Ma se sei sicuro che l'ovaio fa male durante le mestruazioni, è meglio visitare un ginecologo e fare una diagnosi.

Cause del dolore durante le mestruazioni

In generale, tutti i motivi per cui le ovaie fanno male durante le mestruazioni sono divisi in fisiologici e patologici. La causa fisiologica si chiama sindrome ovulatoria. Si verifica abbastanza spesso e non rappresenta alcun pericolo per il corpo femminile. Le donne che lo hanno sono già abituate a vivere con tali sensazioni durante i loro periodi e di solito notano eventuali deviazioni. Ma quelli che hanno la prima malattia ovarica dovrebbero visitare un ginecologo per trovare la causa. Le principali cause patologiche del dolore ovarico durante le mestruazioni sono le seguenti:

  • disturbi ormonali,
  • neoplasie,
  • anomalie nello sviluppo o nella posizione degli organi nel sistema riproduttivo,
  • infiammazione del sistema riproduttivo,
  • irregolarità mestruali.

Ma a volte con le mestruazioni fa male solo un organo, e non entrambi contemporaneamente. Ma perché sta succedendo questo?

Dolore nell'ovaio destro

Poiché le ovaie sono un organo accoppiato, il dolore in una sola di esse può parlare di gravi violazioni del corpo. Le ragioni principali per cui il lato destro fa male durante le mestruazioni sono le seguenti:

  • policistico Questa malattia è molto comune e durante un esame ecografico l'ovaio sembra una palla con dentro piccole palline. Queste palle sono cisti.
  • Andexite dell'ovaio destro. Questa è una patologia infiammatoria in cui il dolore si irradia alla colonna lombare..
  • Processi infiammatori che si verificano nell'appendice dell'ovaio.
  • I tumori che nelle fasi iniziali potrebbero non avere sintomi, ma con un ulteriore sviluppo si manifestano con dolore nell'ovaio destro.
  • Assunzione di alcuni farmaci ormonali che provocano un aumento delle dimensioni dell'ovaio. E allo stesso tempo, il corpo luteo diventa molto simile a una cisti, il che porta al fatto che il lato fa male.

Pertanto, se solo l'ovaia destra fa male durante le mestruazioni e questo dolore si manifesta più di una volta, ma è sistematico, allora dovrebbe essere visitato un medico. Raramente, ma ci sono situazioni in cui il dolore nell'ovaio destro viene confuso con l'infiammazione dell'appendice. Pertanto, con un dolore acuto e grave a destra, dovresti chiamare immediatamente un medico.

Dolore nell'ovaio sinistro

Abbiamo capito l'organo destro e perché l'ovaio sinistro fa male durante le mestruazioni? In effetti, a causa del fatto che questi organi sono accoppiati, le cause dei sintomi spiacevoli sono simili. Pertanto, l'organo sinistro ha tutti i motivi principali per cui le ovaie della donna sono doloranti durante le mestruazioni, lo stesso della destra.

Solo i processi infiammatori si verificano nell'ovaio sinistro e nella stessa appendice. Inoltre, la causa può essere la ritenzione di liquidi nel follicolo, ma questa è una causa fisiologica e tali dolori sono chiamati ovulatori. E non puoi confondere l'infiammazione dell'appendice e il dolore nella parte sinistra.

Dolore acuto e acuto

Non solo l'infiammazione dell'appendice può causare forte dolore nell'addome inferiore. Altre patologie possono anche essere la causa di questo sintomo:

  • peritonite,
  • gravidanza extrauterina,
  • apoplessia e rottura dell'ovaio,
  • rottura di una cisti o torsione delle sue gambe.

Tutte queste condizioni sono molto pericolose per la salute di una donna, quindi se c'è un dolore acuto, dovresti consultare un medico il prima possibile. E se allo stesso tempo la temperatura aumenta, la pressione sanguigna diminuisce o è presente nausea con vomito, allora dovrebbe essere chiamata un'ambulanza. La torsione delle gambe della cisti nelle sue manifestazioni è leggermente diversa dai sintomi di altre patologie. In questo caso, il dolore non sarà molto forte, ma allo stesso tempo pulsante.

Diagnostica

Al fine di determinare perché le ovaie fanno male, è necessario consultare un medico e sottoporsi a un esame. Un buon medico durante la diagnosi terrà necessariamente conto dell'età e dello stile di vita del paziente. Dopotutto, un tale sintomo si verifica non solo nelle donne, ma anche nelle ragazze che non hanno ancora iniziato le mestruazioni. Dopotutto, con l'ipotermia, possono iniziare i processi infiammatori nel sistema riproduttivo e questo può accadere a quasi tutte le età.

I seguenti test vengono generalmente utilizzati per la diagnosi..

  1. Analisi del sangue generale.
  2. Esame del sangue ormonale.
  3. Esame ecografico.

Inoltre, il medico dovrebbe scoprire: che tipo di dolore ha il personaggio, quanto tempo sono apparsi e quanto spesso appaiono, da che parte compaiono le sensazioni dolorose e se ci sono sintomi concomitanti. Tutte queste caratteristiche aiutano nella diagnosi..

Cosa fare se le ovaie fanno male

Se la causa del dolore è una malattia, allora, ovviamente, devono essere trattati. Ma cosa succede se le ovaie sono doloranti a causa della sindrome ovulatoria? Alcuni strumenti comprovati aiuteranno qui..

  • Applicare un cuscinetto riscaldante freddo nel punto in cui si avverte il dolore.
  • Bevi più acqua pulita. L'importo può raggiungere 10 bicchieri al giorno.
  • Bevi tè o infuso con menta e lamponi. Tali bevande dovrebbero essere calde.
  • Ridurre il grasso alimentare e ridurre la caffeina e gli zuccheri semplici..
  • Prova ad alternare i bagni sitz con acqua calda e fredda. Questo aiuta a migliorare la circolazione nell'area pelvica e riduce i sintomi spiacevoli..
  • Gli antidolorifici aiutano bene, ma non lasciarti trasportare..
  • Un po 'di alcol migliorerà anche la circolazione sanguigna e ti aiuterà a rilassarti..

Ma per non dover affrontare il dolore nell'addome inferiore durante le mestruazioni, devi fare la tua salute e seguire le semplici raccomandazioni del medico.

Prevenzione della sindrome ovulatoria

Quelle donne che soffrono costantemente di disagio durante la sindrome ovulatoria sono disposte a fare molto per evitarlo. E la prevenzione aiuta se non a rimuovere completamente queste sensazioni, quindi almeno ridurre significativamente tali manifestazioni.

  • Mangia correttamente.
  • Non sovraccaricare il tuo corpo.
  • Non sollevare cose molto pesanti.
  • Ridurre il numero di probabili situazioni stressanti.
  • Rifiutare da cattive abitudini.
  • Non prendere un raffreddore.
  • Non nuotare in acqua fredda.
  • Trattare tempestivamente tutti i processi infiammatori.
  • Cambia o pulisci i tuoi prodotti per l'igiene in modo tempestivo.
  • Usa un preservativo con nuovi partner.
  • Visita regolarmente il tuo ginecologo e sottoponi tutti gli esami raccomandati.

Molti medici raccomandano di partorire per sbarazzarsi della sindrome ovulatoria. E questo metodo di trattamento aiuta molte donne, ma non tutte. Quindi la scelta finale è solo il paziente.

Poche donne consultano immediatamente un medico se tirano un po 'nell'addome inferiore durante le mestruazioni. E se non c'è dolore acuto o grave, non puoi preoccuparti. Ma se anche il dolore debole appare per diversi cicli di fila, allora devi ancora visitare un ginecologo.

L'articolo è stato controllato da un medico di famiglia, Krizhanovskaya Elizaveta Anatolyevna, 5 anni di esperienza
Maggiori informazioni sull'autore

Le ovaie fanno male durante le mestruazioni

Molte donne hanno dolore ovarico prima delle mestruazioni. Indipendentemente dall'età, una tale sindrome si verifica in una delle cinque donne. I medici escludono la possibilità di patologia, quando l'ovaio prima delle mestruazioni non fa molto male.

La natura del dolore è crampi, tiri, tagli, cuciture. Le sensazioni spiacevoli nelle ovaie prima delle mestruazioni possono essere sia sul lato sinistro che sul lato destro. La loro durata inizia da un'ora e può raggiungere diversi giorni. Il sito del dolore mestruale dipende da dove matura l'uovo. È per questo motivo che prima appare a sinistra e il mese prossimo potrebbe essere già a destra.

Cause del dolore ovarico

  1. Malattie accompagnate da un processo infiammatorio: colpite, vulvite, bartolinite, cervicite, endocervicite, endometrite, salpingite, ooforite, salpingooforite, annessite, miometrite, pelvioperitonite.
  2. Malattie a trasmissione sessuale - gonorrea, clamidia, sifilide.
  3. Neoplasie benigne. Le cause più comuni di ovaie prima delle mestruazioni sono cisti, fibromi. Sono caratterizzati da forti sanguinamenti mestruali..
  4. Tumore maligno.
  5. Disturbi ormonali in cui c'è un ritardo nelle mestruazioni e, di conseguenza, dolore alle ovaie.

Tutti i suddetti processi patologici provocano un costante disagio se la malattia è in forma avanzata o disturbano sensazioni spiacevoli prima e dopo le mestruazioni.

Dolore prima delle mestruazioni

Fortunatamente, molte ragioni per cui le ovaie fanno male prima delle mestruazioni sono lontane dalle patologie.

Periodo fertile

I giorni fertili sono i più adatti al concepimento. Questo è un periodo di violazione dell'integrità del guscio del follicolo, quando un uovo maturo entra nella cavità delle tube di Falloppio. A volte questo processo porta alla formazione di microcricche sulle pareti dell'ovaio, a seguito della quale una quantità microscopica di sangue entra nel peritoneo, causando dolore nell'ovaio.

Processo di ovulazione

Segni caratteristici dell'ovulazione: fastidio addominale e perdite vaginali biancastre. Crampi possono verificarsi nell'area di qualsiasi epididimo da cui viene rilasciato l'uovo. Le sensazioni spiacevoli possono durare fino a sanguinamento mestruale immediato.

La sindrome ovulatoria non è considerata una patologia. Ma in questo momento è meglio limitare lo sport, i rapporti sessuali, al fine di evitare la rottura dell'uovo.

Sindrome premestruale

È caratterizzato da disagio nell'addome una settimana prima delle mestruazioni, nonché attacchi di irritabilità, pianto, aggressività e persino stati depressivi. Tali manifestazioni neuropsichiche sono spiegate dall'aumento della produzione di ormoni femminili.

Tuttavia, è importante capire che spesso le donne provano disagio prima dei giorni critici e come risultato dello sviluppo di patologie nel corpo. Ad esempio, durante le mestruazioni con una cisti ovarica, c'è un dolore lancinante.

Se le ovaie sono doloranti durante le mestruazioni

Se il dolore prima delle mestruazioni è spesso un normale processo naturale, il disagio durante le mestruazioni può essere una "campana" allarmante. Perché idealmente, tali sensazioni dovrebbero smettere di disturbare una donna il primo giorno delle mestruazioni.

Le ovaie sono doloranti durante le mestruazioni per i seguenti motivi:

  1. I giorni critici arrivarono con un ritardo. Quando le mestruazioni non arrivano in tempo, l'utero inizia a contrarsi intensamente, causando dolore. Ma il secondo giorno non disturbano più le donne.
  2. Polipi nell'utero. Sono una neoplasia benigna, compaiono come risultato della proliferazione delle cellule della mucosa uterina. Sono caratterizzati da dolore alle ovaie durante le mestruazioni e sanguinamento mestruale pesante prolungato.
  3. Anomalie nello sviluppo degli organi del sistema riproduttivo. Bicorno, utero della sella, raddoppio dell'organo, membrane intrauterine, ipoplasia - tutti possono causare dolore durante il sanguinamento mestruale.
  4. Torsione delle ovaie. Può manifestarsi come un improvviso forte accoltellamento o crampi al dolore addominale su un lato, che si irradia sul lato, sulla schiena. La condizione è fondamentale per il corpo, richiede un intervento chirurgico immediato. Le conseguenze possono essere necrosi, peritonite, sepsi.
  5. Malattie ginecologiche infiammatorie Ad esempio, con l'endometriosi, le donne avvertono dolori doloranti che si irradiano al retto, che disturbano durante il ciclo mestruale.
  6. Dispositivo intrauterino. In realtà, questo è un corpo estraneo, installato nella cavità uterina. Pertanto, il corpo proverà a spostare la spirale durante i giorni critici. La riduzione intensiva porta a forti dolori durante le mestruazioni e può causare mestruazioni prolungate (fino a 10 giorni), sanguinamento pesante.
  7. Mioma. Con il suo aumento e crescita, si verifica la compressione della parete uterina e dei vasi sanguigni, che, a sua volta, provoca una violazione dell'apporto di sangue agli organi, lo sviluppo di dolori all'addome inferiore.
  8. Vene pelviche varicose. Nella maggior parte dei casi, si sviluppa dopo il parto o con vasi deboli. Accompagnato tirando dolori durante le mestruazioni.

In che modo sono correlate le mestruazioni e il dolore ovarico?

Per tutte le donne in età riproduttiva, il flusso mestruale è parte integrante del loro normale stile di vita. Questo è un meccanismo naturale controllato dagli ormoni e non sempre va indolore. In genere, le donne sperimentano tiri, dolori dolorosi all'inizio del ciclo, che sono causati dalla contrazione delle pareti dell'utero, pulendo la sua cavità dallo strato interno. Tale dolore è localizzato nell'addome inferiore e se non sono troppo intensi, cioè "tolleranti", allora puoi affrontarli con semplici antidolorifici.

Ma ci sono situazioni in cui il dolore appare nell'area delle appendici, mentre si verifica non solo all'inizio, ma anche a metà del ciclo. In questo articolo, proveremo a determinare perché le ovaie fanno male durante le mestruazioni di fronte a loro e dopo la fine dei giorni critici, e anche identificare le situazioni in cui è necessario contattare immediatamente uno specialista per scoprire la causa del dolore e quando è possibile affrontarli da soli o sopportare.

Dolore prima delle mestruazioni

Nell'addome si trova la maggior parte degli organi interni di una persona, quindi è difficile determinare esattamente cosa può fare esattamente male nell'addome inferiore, ma ci sono dolori caratteristici che solo una donna può sentire. Riguarda la presenza di dolore nelle ovaie. Proviamo a capire come riconoscere il dolore in questi organi con precisione e se una tale condizione prima delle mestruazioni e nei giorni critici possa essere considerata la norma.

La prima cosa da notare, se le ovaie sono la causa del dolore, allora le sensazioni spiacevoli dovrebbero essere localizzate nell'addome inferiore, a destra oa sinistra, a seconda di quale di esse ha problemi. In alcuni casi, la presenza di dolore alla trazione o alle cuciture nell'ovaio è una variante della norma:

  • quando il dolore si verifica circa una settimana prima delle mestruazioni;
  • se il dolore è irregolare e non troppo intenso;
  • se il dolore passa rapidamente e non ricorda se stesso fino all'inizio delle mestruazioni;
  • se il dolore rimane durante le mestruazioni, ma la natura del dolore non è così pronunciata sullo sfondo di altri sintomi di giorni critici;
  • quando, secondo i risultati delle analisi, nessuna malattia del sistema riproduttivo.

In tutti gli altri casi, il dolore alle ovaie è un segno di malattie pericolose, per identificarle, una donna deve consultare immediatamente un medico. È possibile determinare perché le ovaie pungono solo dopo aver superato i test appropriati..

A volte, oltre alla comparsa del dolore prima delle mestruazioni, una donna può essere disturbata da un sanguinante daub. Ma non dovrebbe essere abbondante o lungo, altrimenti, dovresti cercare urgentemente aiuto.

Il dolore nell'ovaio prima delle mestruazioni non è sempre un segno naturale del lavoro del corpo femminile. Se il dolore è integrato dai seguenti sintomi, questa è una condizione anormale del sistema riproduttivo:

  • temperatura corporea elevata;
  • febbre;
  • malato e vertigini;
  • brividi;
  • sintomi di varie condizioni patologiche.

Consideriamo più in dettaglio le cause più comuni di dolore nelle ovaie prima delle mestruazioni.

Ovulazione

Ovulazione o giorni fertili è il momento più favorevole al concepimento. Durante questo periodo, il follicolo si rompe e un uovo maturo lascia il lume della tuba di Falloppio. Un sintomo caratteristico dell'ovulazione è il dolore dell'ovaio, da cui è uscito l'uovo. Fessure microscopiche possono apparire nelle pareti dell'ovaio durante l'uscita della cellula riproduttiva e una piccola quantità di sangue viene rilasciata dai vasi danneggiati che entrano nella cavità addominale. Per questo motivo, può acutamente ammalarsi nel lato, ma molto spesso fa male e formicolio dal lato dell'ovaio attivo. Tale dolore non è pericoloso per il sesso femminile e scompare rapidamente..

Se il dolore intenso in questo momento non passa più di mezza giornata e allo stesso tempo la temperatura corporea aumenta, è necessario consultare immediatamente un medico. Un forte dolore acuto può essere un segno di rottura ovarica, una condizione simile è irta di sanguinamento pesante e sviluppo di peritonite.

Sindrome ovulatoria

Questa sindrome è la causa più probabile di dolore ovarico. In questo momento, abbastanza spesso le donne si lamentano del dolore a sinistra o a destra, in alcuni casi può apparire uno scarso spotting dalla vagina.

Questa sindrome ha le sue caratteristiche:

  • può verificarsi immediatamente dopo l'ovulazione nel 14-16 ° giorno del ciclo mestruale;
  • di solito il dolore si verifica dal lato in cui si è verificata l'ovulazione in questo ciclo. Se l'uovo è maturato nell'ovaio sinistro, allora farà male a sinistra, se a destra, quindi a destra;
  • il dolore sarà sordo e non intenso, principalmente c'è una sensazione di formicolio nell'ovaio per un periodo di tempo sufficientemente lungo, che può durare fino a 10 minuti o diverse ore.

Quando c'è la sindrome ovulatoria, il dolore doloroso può accompagnare una donna fino all'inizio delle mestruazioni. La condizione stessa non rappresenta un pericolo per il corpo femminile, ma per prevenire lo sviluppo del processo infiammatorio o delle malattie del sistema riproduttivo, vale la pena consultare uno specialista per un consiglio.

Fatica

Ci sono casi in cui il dolore nell'ovaio destro o dal lato del suo “fratello” sinistro appartiene alla categoria degli psicosomatici ed è causato da situazioni stressanti sul lavoro, a casa o a scuola. Poiché il corpo femminile risponde rapidamente ai disturbi psico-emotivi, non vale la pena preoccuparsi troppo di tale dolore, a meno che non causino un grave disagio e durino un breve periodo di tempo.

Dolore durante le mestruazioni

Trarre dolori dall'addome inferiore durante le mestruazioni è un evento normale, ma sensazioni dolorose nelle ovaie in questo momento possono indicare un funzionamento anormale del sistema riproduttivo.

Durante le mestruazioni, lo strato uterino interno viene aggiornato, ma inizialmente si verificano intense contrazioni delle fibre muscolari, il cui scopo principale è rifiutare l'endometrio precedente. A causa di tali attività, l'addome inferiore può sorseggiare leggermente. Dolori simili vengono facilmente eliminati dagli antidolorifici. In rari casi, il dolore può essere proiettato nell'area delle appendici. Ma ci sono ragioni patologiche che possono causare lesioni alle ovaie durante i giorni critici:

  • malattie infiammatorie del sistema riproduttivo, che possono essere scatenate da un raffreddore, infezioni non completamente curate negli organi vicini e malattie a trasmissione sessuale. La malattia provoca disagio, che si intensifica solo durante la regolazione. Il dolore può essere proiettato nel perineo e nella parte bassa della schiena. La causa dei processi infiammatori sono spesso streptococchi, gonococchi, micoplasmi, clamidia o stafilococchi;
  • l'infezione batterica può anche causare lesioni alle ovaie durante le mestruazioni. Quando si verifica un'infiammazione dei tessuti nelle appendici, viene diagnosticata l'ooforite, può essere unilaterale, quindi la sinistra, ma a volte l'ovaio destro fa più male. Con ooforite bilaterale, entrambi gli organi fanno male;
  • annessite o infezione delle tube di Falloppio e degli organi pelvici. Molto spesso la malattia è asintomatica, ma a volte ci sono segni di infiammazione delle appendici, appendicite, endometriosi o infiammazione del tratto urinario, con cui si può confondere l'annessite;
  • le cisti sono tumori benigni nelle ovaie, molto spesso colpiscono l'appendice sinistra. Le cisti si formano per vari motivi. Una neoplasia follicolare si forma sul sito di un follicolo che non si apre dopo la maturazione, che si riempie di liquido e si indurisce nel tempo. A causa di cisti, disturbi ormonali, stress, infiammazione, ecc. I principali sintomi di tumori benigni: dolore alle ovaie, intensificarsi durante i giorni critici, durante i rapporti o dopo uno sforzo fisico moderato, possono anche esserci problemi con la minzione, il ciclo mestruale diventa irregolare e appare una macchia al centro. In alcuni casi, la temperatura corporea aumenta, compaiono nausea e vomito. Se la cisti si sviluppa sulla gamba, il trattamento prevede un intervento chirurgico immediato. Ciò è necessario per prevenire la torsione delle gambe con successiva peritonite. Se allo stesso tempo molti follicoli maturano e non escono, allora si formano molte cisti, una tale malattia si chiama policistosi, dovrebbe essere trattata immediatamente per prevenire l'infertilità;
  • le neoplasie maligne si formano dalle cellule epiteliali dell'appendice e inizialmente non danno la loro presenza con alcun sintomo. Ma a volte prima delle mestruazioni il basso addome fa male e fa male, la donna si stanca rapidamente, perde appetito e peso. Il metodo di trattamento e la prognosi per il cancro dipendono dal tipo di tumore e dallo stadio della malattia;
  • squilibrio ormonale causato da iperfunzione ovarica o terapia ormonale, che stimola la produzione di ormoni da parte degli organi interessati. Per questo motivo, il tessuto connettivo delle ovaie si gonfia e aumentano di dimensioni. L'edema è più intenso durante le mestruazioni, questa è la principale causa di dolore ovarico in questo momento.

Dopo giorni critici

Dopo le mestruazioni, l'equilibrio ormonale nel corpo della donna si normalizza. Pertanto, qualsiasi formicolio e dolore lancinante nelle ovaie dopo le mestruazioni sono un segno di malattie del sistema riproduttivo.

Il dolore nelle appendici può essere causato da un cambiamento nelle loro dimensioni o posizione. Un sintomo simile è notato dalle donne che sono state sottoposte a trattamento di varie malattie, inclusa l'infertilità, con medicinali ormonali. La terapia ormonale stimola il lavoro delle appendici e fa anche aumentare le loro dimensioni, e questo a sua volta aumenta il carico sulle tube di Falloppio, motivo per cui le ovaie tirano.

Esistono malattie più pericolose che possono causare dolore alle ovaie dopo la regolazione e generalmente peggiorare la salute di una donna:

  • peritonite, provocata da infiammazione ovarica o tumori benigni;
  • endometriosi, a causa della quale le particelle della mucosa uterina entrano nelle ovaie e dopo le mestruazioni si addensano di nuovo, aumentando la pressione all'interno dell'appendice, causando dolore.

Molto spesso, il dolore nelle appendici dopo giorni critici sarà localizzato a sinistra, anche se entrambe le ovaie sono interessate.

Non dimenticare che dopo giorni critici l'uovo si degrada e si forma un corpo giallo al posto del follicolo scoppiato, che è un gruppo di cellule che producono progesterone. Questo ormone è responsabile dell'esfoliazione dell'endometrio e della regolazione delle contrazioni uterine. Se le funzioni del corpo luteo sono compromesse, l'endometrio esfolia in parti, per questo motivo può verificarsi anche dolore.

Poiché le mestruazioni sono accompagnate da cambiamenti ormonali, è possibile che in questo momento la donna sia emotivamente instabile e che qualsiasi situazione stressante possa causare dolore ovarico.

Eventuali irregolarità nel ciclo mestruale sono il risultato di processi naturali o patologici nel corpo di una donna. In alcuni casi, il dolore prima, durante o dopo i giorni critici potrebbe non presagire il pericolo, ma le situazioni in cui la causa è una malattia grave non dovrebbero essere escluse, quindi se avverti dolore alle ovaie, è meglio consultare il medico.

Ovaie durante e dopo le mestruazioni, cause, sintomi

Quali sono le cause del dolore ovarico nelle donne?

Nel corpo di una donna, le mestruazioni si verificano ogni mese. È una scarica regolare dalla vagina da 3 a 7 giorni in rosso e possono formarsi coaguli. Le mestruazioni sono regolari e il suo ciclo di solito dura dai 28 ai 35 giorni dall'inizio dell'apparizione del primo scarico all'inizio del successivo. La dimissione mensile inizia nelle ragazze dagli 11 ai 15 anni e termina nelle donne in menopausa all'età di 45-55 anni. L'intero processo è molto importante per il corpo di una donna, poiché il corretto ciclo mestruale, cioè la sua regolarità, indolore e gli stessi sintomi, indica uno stato normale nella funzione riproduttiva della donna.

Dolore durante le mestruazioni, dolore alle ovaie durante le mestruazioni

Alcune donne hanno mal di stomaco durante le mestruazioni, specialmente nelle ovaie. Tali sintomi sono causati da malattie del corpo che porteranno a complicazioni se non presterai attenzione a loro. Come capire qual è il problema, come capire perché l'ovaio fa male a destra o a sinistra? È necessario contattare uno specialista che condurrà uno studio utilizzando gli ultrasuoni e determinare la fonte dei disturbi nel corpo.

Perché le ovaie fanno male durante le mestruazioni?

È necessario parlare dei sintomi del dolore, quando si verifica, per quanto tempo dura, in quale momento del ciclo mensile compaiono tali dolori. Il dolore può anche essere dolore al pube, alla parte bassa della schiena e persino al lato della donna. Le ragioni sono diverse:

  • processi infiammatori nel corpo;
  • deviazione dai normali livelli ormonali;
  • un cambiamento nella posizione delle appendici;
  • neoplasie, sia benigne che maligne;
  • anomalie nella struttura degli organi genitali femminili.

Tale dolore nelle ovaie si verifica ed è associato precisamente al ciclo mensile, cioè non è provocato da malattie. Si chiama sindrome ovulatoria. Ma per essere sicuro di ciò, è necessario sottoporsi a un esame con uno specialista che non rileverà patologie nel corpo.

Questa sindrome è caratteristica tra le donne. Può essere prima delle mestruazioni, quando un cosiddetto corpo giallo si forma nell'utero al posto dell'ex uovo, che aumenta l'ormone progesterone nel corpo. Se il progesterone non appare abbastanza, la mucosa inizierà a esfoliare e si verificherà dolore..

Ulteriori informazioni su una tale malattia sono scritte nell'articolo: cistadenoma, tipi, cause e trattamento, quali esami e analisi sono necessari per rilevare il cistadenoma.

Perché le ovaie fanno male prima delle mestruazioni (mestruazioni), cause, sintomi di quali problemi

I ginecologi notano una connessione diretta tra la comparsa di un sintomo spiacevole come il dolore alle ovaie e il ciclo mestruale della donna. E i motivi stessi, perché le ovaie vengono tirate prima delle mestruazioni e durante le mestruazioni, possono essere molto diversi. Il dolore alle ovaie, il dolore o il disagio, che possono essere descritti come dolori lancinanti alle ovaie, sono chiamati termini speciali in ginecologia, sindrome ovulatoria. Quando un ginecologo mette una sindrome ovulatoria, allora molto spesso significa dolore ovarico un paio di giorni prima dell'inizio delle mestruazioni o dolore ovarico nei primi giorni delle mestruazioni.

Sintomi e segni della sindrome ovulatoria

È molto importante che una donna sia in grado di distinguere tra segni e sintomi dell'insorgenza della sindrome ovulatoria, in modo da non confonderla con altri problemi, malattie ginecologiche, che richiedono l'intervento di un medico, diagnosi e trattamento.

Le principali manifestazioni cliniche, i sintomi e i segni della sindrome ovulatoria nelle donne, che a volte è accompagnata da un lieve dolore alle ovaie e talvolta da un forte dolore in esse, sono: scarso scarico durante le mestruazioni, che è accompagnato da dolore nell'addome inferiore, un dolore alla trazione appare nelle ovaie. Inoltre, i sintomi della sindrome ovulatoria sono: un paio di giorni prima dell'inizio delle mestruazioni, una delle ovaie inizia a ferire, il dolore allo stesso tempo in entrambe le ovaie è anche possibile. I sintomi della sindrome ovulatoria sono quando lo spotting dalla vagina è accompagnato da un dolore costante e regolare nelle ovaie. Le donne spesso sopportano semplicemente tale dolore nella parte inferiore dell'addome nell'area dell'utero. I medici raccomandano di venire comunque all'appuntamento del ginecologo in modo che possa diagnosticare le condizioni della donna, identificare l'assenza di eventuali condizioni patologiche e determinare che tale dolore regolare nelle ovaie è una conseguenza della sindrome ovulatoria. Il dolore ovarico prima delle mestruazioni non dovrebbe essere ignorato.

Molte donne, pensando di avere semplici sintomi della sindrome ovulatoria, non notano segni di sviluppo della malattia, a seguito della quale mancano il momento in cui il trattamento della malattia ginecologica potrebbe passare molto rapidamente e senza sintomi dolorosi.

Dolore ovarico nell'ovulazione, cause, sintomi di cui malattie?

Con l'ovulazione, può anche verificarsi dolore ovarico, che si riferisce alla sindrome e non è pericoloso. L'uovo rompe le cellule ovariche all'uscita, il sangue entra nella cavità addominale e provoca un effetto dolore. Una donna sperimenta questo con l'ovulazione, il dolore sta tirando per lo più, può durare diverse ore, accompagnato da una piccola scarica.

Se si è verificato un dolore acuto da taglio e la temperatura è aumentata, è urgentemente necessaria un'ambulanza. Questa può essere una rottura ovarica, quindi è necessario un intervento chirurgico immediato..

Con la dimissione mensile, il dolore nelle ovaie può essere confuso con il dolore nell'utero stesso, quindi viene ridotto eliminando il materiale non necessario, poiché la fecondazione non si è verificata e questo processo può essere accompagnato da dolore, con contrazioni gravi anche dolori molto gravi.

Dolore alle ovaie, perché le ovaie fanno male durante le mestruazioni?

Considera il dolore nelle ovaie, che si verificano in periodi diversi e non sono associati al ciclo mestruale.

Il dolore ovarico durante il sesso significa:

  • infiammazione e infezione genitale;
  • una piccola quantità o mancanza di lubrificazione;
  • cercivite, una malattia in cui la cervice si infiamma;
  • tumori;
  • sovraccarico nei muscoli della vagina durante il rapporto sessuale.

Dopo l'intervento chirurgico, il dolore si verifica quando la ferita inizia a guarire. Pertanto, se ad esempio, dopo la puntura ovarica, i dolori tirati e lo scarico scarso, si osservano gonfiori, è necessario essere pazienti e assumere antidolorifici. Presto la ferita dall'iniezione sarà ritardata, il dolore dovrebbe cessare entro circa una settimana. Se ciò non accade, la temperatura è aumentata, consultare un medico.

Quando si rimuove una cisti o altre operazioni sull'ovaio, sarà presente anche dolore, questo è normale.

Una donna incinta può sentire dolore alle ovaie, ma, di norma, questo dolore è associato ad un aumento dell'utero, quando le ovaie vengono spostate, si alzano leggermente con la tuba di Falloppio nel corpo. Possono verificarsi distorsioni che trattengono le ovaie, l'utero stesso e i tubi. Tali sintomi del dolore vengono rimossi con l'aiuto di una dieta adeguata, esercizio dell'apparato respiratorio, ginnastica, riposo di più e spesa di più all'aria aperta. Le ovaie stesse non fanno male durante la gestazione, poiché smettono di funzionare per un po '.

È necessario consultare un medico e curarlo, se possibile, in modo da non danneggiare il feto. È meglio, ovviamente, eseguire tutti i trattamenti prima della gravidanza, quindi è così importante esaminare il corpo prima della gravidanza desiderata.

Perché l'ovaio sinistro fa male e cosa fare se il dolore è nell'addome inferiore sinistro nell'ovaio?

Le ovaie nel corpo femminile sono organi accoppiati, il che significa che il dolore nell'ovaio a sinistra può apparire per lo stesso motivo del dolore nell'ovaio a destra. Molto spesso, se l'ovaio sinistro fa male, le cause di tale dolore nell'addome sinistro in basso sono associate ai seguenti problemi: annessite (lo sviluppo del processo infiammatorio), salpingooforite (una malattia in cui si sviluppano il processo infiammatorio e le ovaie e le appendici uterine), l'ooforite (la malattia, in cui il dolore addominale appare sotto a causa di frequenti stress fisici e persino mentali). Con l'ooforite, l'ovaio sinistro fa male parossisticamente, i sintomi dell'ooforite sono anche affaticamento, debolezza, irritabilità eccessiva e irragionevole.

Se una donna ha un mal di ovaia sinistra e non sa cosa fare e qual è la causa del dolore nell'ovaio a sinistra, allora dovrebbe visitare il suo ginecologo. Perché se la causa del dolore nell'ovaio sinistro è una cisti, è necessario trattare un tale problema in modo tempestivo e non aspettare fino a quando la cisti diventa ancora più grande. Il dolore e una sensazione di dolore nell'ovaio a sinistra possono essere il risultato di un problema come il dolore ovulatorio. Tali dolori nell'addome inferiore nella sua parte sinistra compaiono quando, con l'inizio delle mestruazioni, il peritoneo è irritato dal fluido in esso contenuto. Se l'ovaia sinistra viene tirata, anche problemi come l'edema stromale possono essere cause di tale dolore. Sulla base di tutte le suddette malattie, che possono essere accompagnate da sintomi della sindrome ovulatoria, si può concludere che se una donna non sa cosa fare, se l'ovaio sinistro fa male e tira, è necessario essere esaminata da un ginecologo. Quindi sarà possibile non solo sbarazzarsi di cattivi pensieri sulle cause del dolore nell'ovaio, che è a sinistra, ma anche trovare un problema, una malattia, se presente.

Perché l'ovaio destro fa male, le cause del dolore nell'ovaio destro

Le malattie associate a una violazione del normale funzionamento delle ovaie sono molto diverse. Il dolore che può apparire nell'ovaio destro deve essere esaminato in tempo e determinare la causa della loro origine. Perché Una delle conseguenze più indesiderabili delle malattie dell'utero è considerata infertilità, soprattutto se la donna non ha ancora partorito. È anche importante ricordare quando l'ovaio sulla destra fa male, che lo stato di salute di una donna e la sua età possono influenzare la natura del dolore nell'addome inferiore. Devi anche sapere che l'ovaio sulla destra durante le mestruazioni o prima che inizi, prima dell'inizio delle mestruazioni, può essere malato sia nelle donne mature che negli adolescenti.

Molto spesso possono verificarsi disagio e dolore nell'ovaio destro a causa dell'ipotermia. Per le donne è molto importante proteggersi dall'ipotermia, perché questo problema è una delle cause comuni non solo del dolore e dell'infiammazione dell'addome inferiore, del processo infiammatorio, ma anche dello sviluppo di complicanze come l'infertilità.

Dolore ovarico durante, prima o dopo le mestruazioni (mestruazioni) - quali malattie possono essere?

Il dolore alle ovaie può anche essere sintomi, segni dello sviluppo di varie malattie:

  • salpingooforite, quando si verifica un'infiammazione dell'ovaio e delle tube di Falloppio. In questo caso, il dolore è forte, costante, può dare alla parte bassa della schiena, si presenta sotto forma di convulsioni, a volte si verifica quando si va in bagno, in una forma cronica prende la forma di un dolore sordo e doloroso. Il ciclo mestruale viene violato, il desiderio sessuale è ridotto, il paziente sviluppa irritabilità, depressione;
  • cisti ovarica, torsione delle gambe della cisti. Tale dolore si verifica quando c'è una cisti nell'ovaio, ma a volte non ci sono sintomi;
  • la policistosi, che si verifica con un disturbo endocrino, quando molte piccole cisti si formano nelle ovaie. Dolore di disegno, può essere somministrato alla parte inferiore dell'addome e alla parte bassa della schiena, irregolarità nel ciclo mestruale, la secrezione diventa scarsa, a volte scompare completamente. Possono verificarsi sbalzi d'umore, pesantezza nelle ghiandole mammarie. Quando esaminato da un ginecologo, saranno visibili ovaie allargate. Un tale disturbo può portare alla sterilità se non si esegue il trattamento in tempo. Può essere utile un articolo su come rimanere incinta con ovaio policistico, metodi efficaci di trattamento della PCOS;
  • l'endometriosi, quando c'è dolore nel perineo e nelle ovaie, dà al retto. I resti delle cellule vengono introdotti nella cavità addominale durante le mestruazioni, dove aumentano e il sanguinamento si verifica durante le mestruazioni. Con la durata del processo, il sanguinamento aumenta, iniziano le aderenze nella cavità pelvica;
  • tumori. Possono essere benigni, il dolore è sordo e doloroso, può essere somministrato in entrambe le ovaie o in uno. Con un aumento dell'istruzione porta al dolore durante la minzione e un aumento dell'addome, in quanto comprime gli organi interni. Le gambe del tumore possono essere attorcigliate, quindi il dolore diventa acuto. Un disturbo del ciclo mensile, costipazione e cistite sono tutti segni di un tumore nell'ovaio. Può portare alla sterilità. È possibile rilevare tramite ultrasuoni e risonanza magnetica. Sono trattati principalmente mediante intervento chirurgico..
  • la malignità ha sintomi simili con annessite (infiammazione delle ovaie). Potrebbe non apparire affatto con piccole dimensioni, aumentando porta al dolore nell'addome inferiore, un aumento in esso, dolore di natura tirante, che può anche essere confuso con l'infiammazione delle ovaie. Nelle fasi successive, c'è un aumento ancora maggiore dell'addome, una rapida stanchezza di una donna, perdita di peso, debolezza. Si verifica sempre una violazione del ciclo, in seguito disturbi metabolici dovuti a un tumore di grandi dimensioni. La presenza viene determinata mediante ultrasuoni, il trattamento viene effettuato con l'aiuto di chirurgia, radioterapia, chemioterapia e altro;
  • la rottura di una cisti ovarica, una condizione molto grave in caso di minaccia alla vita, richiede un rapido intervento chirurgico. È possibile determinare da un forte dolore acuto, si verifica sanguinamento interno, la pressione diminuisce, una donna diventa pallida e può svenire. Non puoi procrastinare, consegnare immediatamente a un istituto medico per fornire assistenza;
  • apoplessia ovarica, quando si rompe e il sangue da questo entra nella cavità addominale. All'interruzione si avverte un forte dolore delle cuciture affilate. Una donna è sotto shock, potrebbe perdere conoscenza, abbassare la pressione sanguigna, inizia la perdita di sangue, la sua pelle diventa pallida, la sua pelle diventa secca. Hai bisogno di aiuto immediato;
  • gravidanza tubarica, l'attacco di un uovo fecondato si verifica nella tuba di Falloppio. I sintomi non differiscono dalla normale gravidanza, ma all'inizio dell'interruzione iniziano i dolori simili alle contrazioni nelle ovaie, lo spotting appare dalla vagina. È necessario cercare l'aiuto di uno specialista, poiché sarà necessario un intervento chirurgico fino a quando non si verifica un'interruzione spontanea, quando il sangue entra nella cavità addominale, la donna sperimenta forti dolori che danno nell'ano, pallore, svenimento. Non puoi ritardare, questa condizione è pericolosa per la vita.

Malattia di altri organi con dolore ovarico

Quando l'appendicite si infiamma, è possibile il dolore alle ovaie. L'ovaio destro di solito fa male. Disturbi della vescica e del retto sono dati alle ovaie. Quando si formano composti nel bacino, ci saranno sintomi di dolore dolorante. Se c'è un'ipotermia, hai il raffreddore, ci saranno sintomi di dolore nelle ovaie da questo processo di raffreddamento.

È indispensabile che quando si verifica il dolore, è necessario andare da uno specialista per capire la causa e curarla. È particolarmente importante prestare attenzione al tuo ciclo mensile e, se ci sono cambiamenti e deviazioni, consultare un medico al fine di evitare le tristi conseguenze, per curare tutte le violazioni nel tempo. Naturalmente, prendendo antidolorifici, puoi alleviare il dolore, ma questo metodo allevia solo la sindrome e non cura la causa. Se c'è dolore acuto, non esitare, cerca aiuto, se si tratta di sanguinamento interno, non dovresti perdere tempo.

Per prevenire la sindrome ovulatoria, è necessario condurre uno stile di vita sano, non raffreddare eccessivamente, utilizzare dispositivi di protezione durante il contatto sessuale, monitorare l'igiene, non sollevare quelli pesanti, evitare lo stress, abbandonare le cattive abitudini, trascorrere più tempo nell'aria, dormire almeno 8 ore al giorno, praticare sport.

Cosa fare quando l'infiammazione nell'ovaio, il trattamento?

Molto spesso, le donne, quando non sanno cosa fare, quando l'ovaio fa male a sinistra oa destra, bevono antidolorifici. Se ci sono dolori nell'addome inferiore nell'ovaio destro o sinistro o le ovaie fanno male gravemente ed entrambi, quindi la prima cosa da fare è consultare un medico in modo che possa determinare la causa del dolore nell'utero usando gli ultrasuoni e altri metodi di esame. Ciò consentirà di effettuare una diagnosi accurata, il che significa che un ulteriore trattamento sarà efficace. Molte donne che non sanno come sbarazzarsi del dolore nelle ovaie non sanno come ridurre il dolore nell'ovaio a destra o a sinistra, sopprimono solo i sintomi della malattia, rimuovendo i sintomi del problema sotto forma di antidolorifici. Tale soluzione al problema non risolve il problema, a seguito del quale non possono svilupparsi solo esacerbazioni di malattie ginecologiche, ma anche complicazioni, inclusa l'infertilità.

Il trattamento del dolore ovarico inizia sempre con una diagnosi e un successivo trattamento sotto la supervisione di un ginecologo esperto. E per proteggerti da possibili esacerbazioni di dolore nelle ovaie, devi indossare abiti caldi in inverno, prevenire il raffreddamento eccessivo delle appendici dell'utero, persino il raffreddamento eccessivo delle gambe, non nuotare in acqua fredda, non sollevare un carico molto pesante, usare i preservativi e monitorare tempestivamente cambio di prodotti per l'igiene personale, asciugamani, ecc..

Articoli simili

Disegnare dolori nella parte bassa della schiena e nella parte inferiore dell'addome, gonfiore del torace e sua maggiore sensibilità, feci turbate sotto forma di diarrea sono frequenti compagni di mestruazioni. Come mostrano i risultati dei sondaggi, ogni secondo deve affrontare questi sintomi...

Individuazione delle perdite di sangue prima e dopo le mestruazioni Se le perdite di sangue dalla vagina si verificano durante il ciclo mestruale, il processo è completamente normale. Ma, se questo accade prima e dopo le mestruazioni, allora tale...

Disegnare dolori nella parte bassa della schiena e nella parte inferiore dell'addome, gonfiore del torace e sua maggiore sensibilità, feci turbate sotto forma di diarrea sono frequenti compagni di mestruazioni. Come mostrano i risultati dei sondaggi, ogni secondo deve affrontare questi sintomi...

Perché le ovaie fanno male e cosa fare al riguardo

Sii consapevole di te stesso: il dolore ovarico può portare alla peritonite.

Cosa sono le ovaie e perché sono necessarie

Le ovaie sono ghiandole accoppiate situate su entrambi i lati dell'utero. Sono loro che producono ormoni sessuali femminili, da cui dipendono il ciclo mensile e lo sviluppo di caratteristiche sessuali secondarie. E anche - le uova, la "preparazione" del nascituro (a meno che, ovviamente, l'ovulo non sia fecondato).

Dato il carico piuttosto pesante, a volte le ovaie possono soffrire di dolore ovarico, questo è un processo naturale. Tuttavia, in alcuni casi, il disegno di dolore nell'addome inferiore destro o sinistro è un sintomo di malattia grave. Ed è importante non perdere di vista questa differenza..

Perché le ovaie fanno male?

Lifehacker ha raccolto sei motivi chiave.

1. Ovulazione

Alcune donne avvertono dolore ovarico quando rilasciano un uovo maturo nella tuba di Falloppio (un processo chiamato ovulazione). Questo di solito si verifica intorno alla metà del ciclo mensile..

Il dolore può essere diverso. Per qualcuno, dura solo pochi minuti. Qualcuno si allunga per ore.

I medici non hanno ancora capito le cause dell'ovulazione dolorosa (è Mittelschmerz Ovarian Pain, dal tedesco Mittelschmerz - "dolore medio"). Si presume che il disagio si verifichi a causa della sensibilità di una particolare donna a una rottura del follicolo - il sacco che contiene l'uovo e che si rompe per liberarsi.

Un'altra teoria suggerisce che Mittelschmerz si verifica a causa di un forte aumento delle dimensioni dell'uovo nell'ovaio immediatamente prima dell'ovulazione.

Cosa fare

Niente in generale. Mittelschmerz passa in modo indipendente e raramente dura più di un giorno. Le sensazioni sono spesso tollerabili e per alleviare il disagio è sufficiente assumere un antidolorifico da banco, ad esempio a base di ibuprofene.

Puoi provare a sbarazzarti completamente del medio. Per fare ciò, consultare un ginecologo e parlare del problema. Il medico prescriverà un adeguato controllo delle nascite che previene semplicemente la maturazione dell'uovo e il dolore..

2. Cisti ovarica

A volte capita che l'ovulo non venga rilasciato dalle ovaie durante l'ovulazione, ma rimanga all'interno della propria membrana - il follicolo. Un follicolo così ininterrotto si chiama cisti..

Le cisti di solito non hanno sintomi e si dissolvono da sole nel tempo..

Ma se la cisti è grande, può causare un dolore sordo nella zona dell'ovaio interessato. O peggio ancora, scoppiare a un certo punto. La rottura è accompagnata da improvviso dolore acuto e sanguinamento nella cavità addominale, che può portare a conseguenze estremamente spiacevoli - fino a peritonite e morte.

Cosa fare

Analizza il dolore ovarico. Potresti avere una cisti se, oltre al disagio nell'addome inferiore destro o sinistro, ti lamenti anche di:

  • periodi irregolari;
  • dolore durante i rapporti sessuali o movimenti intestinali;
  • nausea o vomito regolari;
  • sazietà veloce, cioè hai letteralmente un paio di cucchiai di cibo per sentire come sta esplodendo lo stomaco.

Tali sintomi sono un'indicazione inequivocabile per una visita dal ginecologo. Il medico ti esaminerà sulla sedia ginecologica. La cisti, di regola, viene rilevata già in questa fase. Ma in alcuni casi, potrebbe essere necessaria un'ecografia per confermare la diagnosi..

A seconda dei risultati dell'esame e delle dimensioni della cisti rilevata, il medico svilupperà un piano di trattamento.

Se la cisti è piccola, molto probabilmente, ti verrà chiesto di attendere fino a quando non si risolve da solo. Per osservare questo processo, verrai agli esami ginecologici con la frequenza indicata dal tuo medico. Le grandi cisti con un alto rischio di rottura vengono rimosse chirurgicamente..

3. Neoplasie nelle ovaie

Non solo le grandi cisti, ma anche i tumori possono portare a sensazioni dolorose. Non si tratta necessariamente di cancro: anche le neoplasie nelle ovaie sono benigne. È possibile supporre che un certo oggetto estraneo sia apparso nelle ovaie, secondo i seguenti sintomi:

  • nell'addome inferiore c'è spesso una sensazione di scoppio;
  • la minzione è aumentata;
  • la diarrea o la costipazione si verificano regolarmente e, a quanto pare, senza motivo;
  • hai perso l'appetito o ti senti pieno mangiando solo un paio di fette;
  • perdi peso, anche se non hai modificato la dieta e l'attività fisica.

Cosa fare

Vai dal ginecologo. Analizzerà i sintomi, prescriverà ulteriori esami, ad esempio la risonanza magnetica o computerizzata, che viene utilizzata per rilevare i tumori..

Potrebbe anche essere necessario un esame del sangue per proteine ​​specifiche che indicano possibili processi oncologici. A seconda dei risultati del test, ti verrà prescritto il trattamento più efficace..

4. Endometriosi

Si dice che l'endometriosi sia quando il tessuto che riveste le pareti dell'utero (endometrio), per qualche ragione, inizia a diffondersi fuori dall'utero. A volte colpisce le ovaie.

Il problema è che l'endometrio è un tessuto sensibile agli ormoni..

Quando arriva il periodo delle mestruazioni, viene respinto. E allo stesso tempo provoca infiammazione e gonfiore dell'organo su cui è cresciuto. Nel nostro caso, le ovaie.

L'endometriosi ovarica può essere assunta se, oltre al dolore doloroso nella zona dell'ovaio, si osservano tali segni:

  • periodi prolungati e dolorosi;
  • dolore durante i rapporti sessuali e durante i movimenti intestinali.

Cosa fare

Di nuovo, vai dal ginecologo. Sfortunatamente, non esiste una cura per l'endometriosi, ma un medico qualificato ti dirà come affrontare il dolore. Ad esempio, raccomandare antidolorifici efficaci o terapia ormonale. In alcuni casi (se il dolore è troppo grave), potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.

5. Infiammazione ovarica

Forse hanno avuto un'infezione. Molto spesso questo accade con le malattie a trasmissione sessuale. Ma le cause dell'infiammazione possono anche essere diverse: ad esempio malattie autoimmuni, disturbi endocrini o ipotermia.

A volte l'infiammazione ovarica è quasi asintomatica, ad eccezione di dolori lancinanti. Ma, di regola, ci sono ancora altri segni:

  • dolore durante il sesso;
  • secrezione vaginale, spesso con un odore sgradevole;
  • febbre;
  • debolezza;
  • minzione dolorosa.

Cosa fare

Ancora una volta, segui il sentiero battuto dal ginecologo. A seconda dei risultati dell'esame, il medico ti offrirà di sottoporsi a ulteriori esami (esami del sangue e delle urine, ultrasuoni) e prescrivere un trattamento.

6. Dolore riflesso

La domanda è: sei sicuro che siano le ovaie a far male? Vicino a loro ci sono molti altri organi. Forse il dolore viene da loro? Ecco alcune condizioni comuni di dolore ovarico che possono essere confuse con il dolore ovarico:

  • stipsi;
  • l'inizio della gravidanza;
  • infezioni del tratto urinario;
  • calcoli nei reni;
  • sviluppo di appendicite.

Cosa fare

Se il dolore alle ovaie dura un paio di giorni o più e non puoi collegarlo con l'ovulazione, fissa un appuntamento con un ginecologo o un terapista. È importante.

Quando hai bisogno di cercare urgentemente aiuto

Chiama un'ambulanza o consulta un ginecologo il prima possibile se c'è dolore nella zona dell'ovaio (non importa, a destra, a sinistra o entrambi contemporaneamente):

  • improvviso e forte;
  • accompagnato da nausea o vomito;
  • ti sembra direttamente correlato ad un aumento della temperatura a 38 ° C e oltre.

Tutti e tre i sintomi sono un'indicazione inequivocabile per un esame immediato e, possibilmente, un intervento chirurgico. È particolarmente necessario agire rapidamente se, insieme a questi segni, compaiono debolezza, vertigini e sudore freddo e viscido.

Ma anche se non ci sono segni che minacciano la salute e la vita, devi comunque ascoltare te stesso. Come minimo, questo può proteggerti da potenziali problemi in futuro..