Principale / Scarico

Cisti follicolari

Una cisti ovarica follicolare è una neoplasia benigna, che in sostanza è un follicolo dominante non scoppiante. Se si sono formate diverse cisti follicolari, questa condizione patologica si chiama ovaio policistico. La malattia si verifica nelle donne in età fertile.

Nella maggior parte dei casi, la cisti si dissolve in 2-3 cicli mestruali. Tuttavia, ciò non accade sempre e la neoplasia progredisce, portando a complicazioni. La malattia può manifestarsi, sia asintomaticamente che con manifestazioni gravi. Con una forma complicata, possono verificarsi condizioni che minacciano la vita del paziente.

Una cisti viene diagnosticata durante un esame ginecologico iniziale e un esame ecografico degli organi pelvici.

Come si sviluppa la malattia?

Nel corpo di una donna, ogni ciclo di uova matura un uovo. Questo accade nel follicolo più maturo chiamato dominante.

Riferimento! Il follicolo è un'unità strutturale dell'ovaio sotto forma di una bolla, che contiene uova immature (ovociti).

Il follicolo dominante secerne ormoni che inibiscono lo sviluppo di altre cellule germinali, quindi solo una di esse matura. Dopo che l'uovo è maturato, il follicolo si rompe e inizia il suo movimento attraverso le tube di Falloppio verso l'utero, maturando gradualmente e preparandosi per la fecondazione. Se non si è verificata la rottura del follicolo, il suo contenuto si trasforma in una cisti - un tumore a forma di bolla.

Riferimento! Una cisti è una formazione cava in tessuti o organi che ha una parete e contenuti.

Per posizione, sono suddivisi nei seguenti tipi:

  • unilaterale (destrorso o mancino);
  • bilaterale (estremamente raro).

Per complicazioni emergenti:

In genere, le cisti sono piccole (3-5 cm), ma capita che crescano fino a 10 cm, molto spesso si verificano cisti sul lato destro. Questo perché l'ovaia destra viene alimentata con sangue dall'aorta addominale e la sinistra dall'arteria renale. Quindi un afflusso di sangue più intenso determina la maggiore attività dell'ovaio destro.

Le cisti possono essere ormonalmente attive e inoltre produrre estrogeni dell'ormone sessuale femminile. Ciò porta al suo eccesso nel corpo di una donna e, di conseguenza, alla violazione del ciclo mestruale.

La cisti ovarica follicolare non può degenerare in una neoplasia maligna. Ma è pericoloso in quanto può diventare una fonte di un processo infiammatorio che interrompe la funzione dell'intera ovaia, che può portare a un disturbo del ciclo mestruale e persino alla sterilità. Inoltre, una cisti infiammata può esplodere e causare una grave malattia: la peritonite.

Cisti follicolari - Cause

Il motivo principale è un malfunzionamento ormonale nel corpo di una donna, che porta a un ciclo senza ovulazione (anovulazione). La causa dell'insufficienza ormonale e lo sviluppo di un tumore follicolare possono essere:

  • aborto (aborto);
  • malattie infiammatorie del sistema genito-urinario;
  • infezioni genitali
  • predisposizione genetica;
  • uso improprio di contraccettivi o abuso di essi;
  • stimolazione troppo forte dell'ovulazione nel trattamento dell'infertilità;
  • eccessivo stress fisico o emotivo;
  • malattie endocrine (ghiandola tiroidea, ghiandola surrenale, diabete);
  • fatica.

Riferimento! L'insufficienza ormonale può verificarsi a causa di un raffreddore comune.

Cisti follicolari - Sintomi

La malattia è talvolta asintomatica e viene rilevata durante l'esame ginecologico preventivo..

Tuttavia, più spesso è caratterizzato da tali manifestazioni:

  • vari disturbi del ciclo mestruale: variazione della durata e dell'intervallo tra le mestruazioni, secrezione abbondante;
  • sanguinamento non mensile;
  • dolore nell'addome inferiore, aggravato dallo sforzo fisico o dal sesso;
  • debolezza generale.

Sintomi simili si osservano con piccole cisti non complicate. Potrebbero eventualmente risolversi. Se il corpo non è in grado di far fronte, la cisti progredisce e aumenta la gravità delle manifestazioni dolorose.

Con formazioni complicate e di grandi dimensioni, compaiono i seguenti sintomi:

  • nausea;
  • Vertigini
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • pre-sincope e svenimento;
  • un aumento dell'addome;
  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • improvviso dolore acuto nell'addome inferiore;
  • emorragia.

Queste sono condizioni potenzialmente letali che richiedono cure mediche immediate..

complicazioni

Se la cisti follicolare non è stata diagnosticata e trattata in tempo, sono possibili le seguenti conseguenze:

  • Rottura di una cisti. Succede spontaneamente. Accompagnato da un forte dolore. Forse un sanguinamento abbondante fino a uno stato di shock. La probabilità di una pausa aumenta l'attività fisica o l'intimità sessuale..
  • Emorragia nella cavità. Penetrazione del sangue nella vescica cistica.
  • Torsione. Con un brusco cambiamento nella posizione del corpo, può verificarsi una torsione ovarica, durante la quale i vasi sanguigni vengono compressi e il suo afflusso di sangue è limitato. Accompagnato da forti dolori fino all'incoscienza
  • Infiammazione. Il contenuto della vescicola cistica può infiammarsi e persino deteriorarsi, formando un ascesso. La rottura di una cisti infiammata è pericolosa infezione dei tessuti circostanti.

Rottura di una cisti ovarica follicolare

L'apoplessia o la rottura di una cisti è una complicanza comune della malattia. Il motivo può essere sia fattori interni che esterni. La vescicola cistica non può aumentare indefinitamente. Quando diventa significativo (7 centimetri o più) il suo guscio diventa più sottile e può verificarsi una rottura.

Le cause interne della rottura includono presumibilmente:

  • disturbo ormonale disturbato;
  • ciclo mestruale irregolare;
  • processi infiammatori della cavità addominale;
  • malattie ginecologiche.

Le ragioni esterne includono:

  • intensa attività fisica;
  • sollevamento pesi;
  • movimenti improvvisi come il salto;
  • cascate;
  • effetti traumatici direttamente sull'addome.

In caso di rottura, il contenuto viene versato nella cavità addominale del bacino e può causare gravi conseguenze, fino alla peritonite. Se si verifica un trauma al vaso sanguigno che alimenta il follicolo, può verificarsi un sanguinamento abbondante, sia attraverso l'utero, verso l'esterno e verso l'interno nella cavità addominale.

Secondo i sintomi, il divario è diviso in tre tipi:

  • apoplessia del dolore (pseudoappendicolare) - è accompagnata da dolori acuti e ricorda un attacco di appendicite acuta;
  • anemico: accompagnato da sanguinamento interno;
  • tipo misto - il sanguinamento interno è accompagnato da dolore acuto.

In base al grado di manifestazione, il divario è suddiviso nei seguenti tipi:

  • leggero, nel qual caso il sangue si versa leggermente (fino a 150 ml);
  • emorragia moderata, significativa (fino a 500 ml);
  • grave, la perdita di sangue supera i 500 ml.

Il divario è accompagnato da un forte dolore fino allo shock del dolore. Inoltre, il sanguinamento può causare perdita di coscienza..

In caso di rottura, è quasi sempre necessario un intervento chirurgico di emergenza.

Emorragia cistica

Con l'afflusso di sangue attivo al follicolo dominante da cui si è formato il tumore, il sangue può penetrare attivamente nella vescica. Ciò minaccia le lacrime e uno sfogo di sangue nella cavità addominale. Tale struttura funge spesso da fonte di processo infiammatorio acuto. Una cisti con emorragia nella cavità si chiama emorragica.

Segni di torsione della cisti ovarica follicolare

Torsione di dimensioni sufficientemente grandi: più di 7 cm di diametro sono soggetti a torsioni. Di conseguenza, il fascio neurovascolare dell'ovaio viene compresso e si verificano i seguenti sintomi:

  • debolezza;
  • vertigini;
  • un forte calo della pressione sanguigna;
  • nausea;
  • palpitazioni cardiache (tachicardia);
  • arresto della funzione intestinale;
  • il dolore non si abbassa in nessuna posizione del corpo.

La torsione è parziale e completa (più di 360 giri). Viene eliminato solo con un intervento chirurgico (di solito laparoscopico).

Per evitare tale complicazione, durante l'allenamento è necessario escludere l'allenamento attivo, i viaggi estremi e passare a un regime parsimonioso di attività fisica.

Diagnosi della malattia

I seguenti metodi vengono utilizzati per identificare la patologia:

  • Palpazione a due mani: all'esame ginecologico iniziale consente di identificare tumori di grandi dimensioni.
  • Diagnosi ad ultrasuoni (ultrasuoni): consente di esaminare la struttura dell'ovaio e identificare tumori anche di piccole dimensioni. La procedura non provoca disagio e dolore.
  • Dopplerografia: uno studio dello stato dei vasi del bacino consente di valutare il grado di afflusso di sangue alle ovaie.
  • Gli studi sierologici - esami del sangue per gli ormoni, consentono di determinare lo stato ormonale di una donna. Il risultato è importante per la scelta del farmaco..

Per una diagnosi più accurata, di solito vengono prescritti diversi metodi, ad esempio ultrasuoni e sierologici.

Cisti follicolari durante la gravidanza

Molto spesso, la neoplasia si verifica prima della gravidanza. Una donna incinta dovrebbe escludere lo stress fisico ed emotivo. Curve e curve strette sono inaccettabili.

Con una piccola cisti, la nascita è possibile in modo naturale. Se raggiunge una taglia grande, è necessario un taglio cesareo, poiché durante il parto può rompersi o torsione. Con lo stato ammissibile della cisti, viene eseguita solo l'osservazione medica. Se si verifica un gap o una torsione, è necessario un intervento chirurgico. La gravidanza ha maggiori probabilità di essere mantenuta.

Per evitare tali problemi, quando si pianifica una gravidanza, è necessario sottoporsi a un esame completo.

Cisti follicolari

Se le sue dimensioni non sono molto grandi e non vi è alcun rischio di rottura, viene prescritto un trattamento conservativo. Per la terapia sistemica vengono utilizzati ormoni: derivati ​​del progesterone. Gli antibiotici sono usati per eliminare l'infiammazione o evitare le infezioni..

Sono anche prescritte vitamine: acido folico, acido ascorbico, vitamina E.

Con forte dolore, possono essere prescritti farmaci antinfiammatori non steroidei.

Se la causa della malattia sono disturbi ormonali causati da funzioni alterate di altre ghiandole endocrine (tiroide, ghiandole surrenali), è necessario contattare un endocrinologo.

Intervento chirurgico

Se la formazione ha raggiunto grandi dimensioni e sono sorte complicazioni, vengono utilizzati metodi chirurgici di trattamento.

Secondo il metodo applicato, l'intervento chirurgico è di due tipi:

  • Laparoscopia. La chirurgia mini-invasiva viene eseguita utilizzando un dispositivo speciale: un laparoscopio. Per l'operazione, vengono praticate piccole forature attraverso le quali vengono introdotti un manipolatore e una videocamera. È usato in caso di grandi dimensioni della cisti o della sua infiammazione..
  • La laparotomia Chirurgia addominale È usato in caso di complicazioni come rottura o torsione..

Tipi di esposizione:

  1. cistectomia Questo è un metodo per sbucciare una cisti. Di solito viene rimossa solo una parte dell'ovaio. La quota rimanente rimane funzionale..
  2. ovariectomia Rimozione dell'intera ovaia. Un'operazione viene eseguita se è stata gravemente danneggiata a causa di complicazioni. Poiché le ovaie sono un organo accoppiato, la funzione riproduttiva viene mantenuta a causa del resto.

La gravità e il grado di sviluppo della malattia influiscono sulla scelta del metodo chirurgico. In ogni caso, i medici cercano di mantenere la funzione riproduttiva del paziente in età riproduttiva..

Previsione e prevenzione della malattia

Con una diagnosi tempestiva della cisti follicolare e una terapia adeguata prescritta tempestivamente, la malattia è curabile e ben controllata. In questo caso, la funzione riproduttiva del paziente è completamente preservata. La prognosi peggiora con un decorso prolungato della malattia, che si verifica se una donna non presta attenzione ai sintomi e non va dal medico.

Poiché le formazioni cistiche possono essere asintomatiche per lungo tempo, gli esami ginecologici annuali e gli ultrasuoni degli organi pelvici sono la migliore prevenzione.

Ci sono anche una serie di raccomandazioni generali per prevenire la malattia:

  • vivere una vita sana;
  • mangiare bene, assumere complessi vitaminici e minerali raccomandati dal medico;
  • evitare uno sforzo fisico eccessivo;
  • limitare bagni caldi, bagni, saune;
  • prendere il sole con moderazione, non abusare del solarium;
  • mantenere uno stato emotivo equilibrato, evitare lo stress;
  • eliminare le cattive abitudini;
  • controlla il tuo background ormonale.

Queste raccomandazioni sono particolarmente importanti per le donne che sono inclini alla formazione di cisti..

Cisti ovarica follicolare

Cisti ovarica follicolare (cisti funzionale, cisti da ritenzione) - una formazione benigna di tessuto ovarico, che si forma da un follicolo neovulato.

Il processo di maturazione follicolare (follicologenesi) inizia nel periodo prenatale dello sviluppo prenatale (il periodo dal momento della formazione dello zigote alla 40a settimana) e termina dopo la menopausa. Ogni follicolo è costituito da una cellula uovo circondata da uno strato di cellule epiteliali e due strati di tessuto connettivo. Parte dei follicoli attraversa tutte le fasi della maturazione e prende parte all'ovulazione, i follicoli rimanenti muoiono a causa dell'apoptosi. Con l'inizio dell'ovulazione, il follicolo più grande e più maturo si rompe in modo che un uovo maturo lo lasci, seguito dal trasferimento nella tuba di Falloppio. Dopo l'ovulazione, un folus luteum si forma dal follicolo, che produce progesterone. Il progesterone non consente il rigetto prematuro dello strato funzionale dell'endometrio e l'inizio delle mestruazioni. Se l'ovulo non si fertilizza, il corpo luteo cessa di funzionare, il livello di progesterone diminuisce e iniziano le mestruazioni. In violazione di questo processo, l'uovo non lascia il follicolo, il liquido follicolare si accumula in esso, a causa del quale il follicolo cresce di dimensioni, trasformandosi in una cisti, l'uovo al suo interno muore. Nel processo di aumento della cisti ovarica follicolare, le sue pareti diventano più sottili a causa dell'atrofia cellulare.

Le piccole cisti follicolari, di regola, non mostrano nulla e possono essere rilevate durante la diagnosi per un altro motivo. Con dimensioni di cisti di 5 cm o più, il paziente avverte disagio nella regione iliaca. Inoltre, le grandi cisti ovariche follicolari possono causare irregolarità mestruali e inibire il concepimento. Ciò è dovuto al fatto che la superficie della cisti produce estrogeni, che contribuiscono anche alla crescita della mucosa interna dell'utero, che può portare a sanguinamento intermestruale. Il pericolo di malignità della cisti ovarica follicolare, cioè la sua trasformazione da una formazione benigna a una maligna, è minimo.

Molto spesso, una cisti ovarica follicolare viene diagnosticata nelle donne in età riproduttiva (18–45 anni), meno comunemente osservate durante la premenopausa e in alcuni casi può essere congenita. Nelle ragazze nel periodo prepuberale, la formazione di una cisti ovarica follicolare può essere associata allo sviluppo prematuro.

Le violazioni del ciclo mestruale (algomenorrea, dismenorrea, menorragia, menometrorragia), l'interruzione della gravidanza, l'infertilità possono diventare complicazioni della cisti ovarica follicolare.

Nella struttura generale di tutte le cisti ovariche, il follicolare si incontra più spesso (circa l'80% dei casi). La localizzazione della cisti follicolare è unilaterale. Una neoplasia può essere risolta da sola all'inizio della prossima mestruazione o durante diversi cicli mestruali, a causa della normalizzazione dello sfondo ormonale e / o dello stato psicoemotivo della donna.

Cause di cisti ovariche follicolari e fattori di rischio

La causa principale delle cisti ovariche follicolari sono i disturbi neuroendocrini, che contribuiscono allo sviluppo del ciclo mestruale anovulatorio (monofase). I fattori di rischio includono:

  • sovraccarico fisico e psico-emotivo;
  • processi infettivi e infiammatori nel corpo;
  • disturbi endocrini;
  • infezioni trasmesse sessualmente;
  • aborto medico;
  • uso incontrollato di contraccettivi;
  • trattamento di sterilità (iperstimolazione dell'ovulazione);
  • cambiamenti nel background ormonale (pubertà, assunzione di farmaci contenenti ormoni, menopausa).

La forma congenita della cisti ovarica follicolare si verifica, di regola, sotto l'influenza degli estrogeni di una donna incinta sul feto in via di sviluppo.

Forme della malattia

A seconda delle caratteristiche del corso, le cisti ovariche follicolari sono suddivise come segue:

  • ritenzione, che sono caratterizzati da una risoluzione indipendente;
  • persistente, in cui non vi sono segni di regressione per diversi mesi;
  • ricorrente, cioè riformando.

Inoltre, le cisti ovariche follicolari possono essere congenite e acquisite..

Dalla presenza di complicazioni - semplice e complicato.

Sintomi di una cisti ovarica follicolare

Il quadro clinico di una cisti ovarica follicolare dipende dall'attività ormonale della cisti, nonché dalla presenza di una patologia concomitante nel paziente (endometriosi, annessite, fibromi uterini, ecc.). Nel caso di una piccola cisti ovarica follicolare (fino a 5 cm) che non produce attivamente ormoni, le manifestazioni cliniche della malattia possono essere assenti. Tali cisti ovariche follicolari sono una scoperta accidentale durante un esame preventivo di routine o durante la diagnosi di un'altra patologia.

Molto spesso, una cisti ovarica follicolare viene diagnosticata nelle donne in età riproduttiva (18–45 anni), meno comunemente osservate durante la premenopausa e in alcuni casi può essere congenita.

Sintomi di una grande cisti ovarica follicolare:

  • dolori nell'addome inferiore a causa della patologia che compaiono nella seconda metà del ciclo mestruale e si intensificano durante il rapporto sessuale, movimenti improvvisi, attività fisica;
  • una sensazione di pesantezza, disagio nella regione inguinale (a destra oa sinistra, a seconda dell'ovaio che si è sviluppata la cisti follicolare);
  • temperatura corporea basale di 36,8 ° C e inferiore nella seconda metà del ciclo mestruale;
  • scariche perdite vaginali intermestruali;
  • avvistamento dal tratto genitale dopo il rapporto sessuale;
  • ciclo mestruale irregolare;
  • mestruazioni eccessivamente lunghe e pesanti;
  • tentativi falliti di rimanere incinta per diversi cicli.

Diagnostica

Durante la diagnosi di cisti ovariche follicolari vengono raccolti reclami e anamnesi, nonché un esame, tra cui:

  • esame ginecologico (con un esame bimanuale, si avverte una neoplasia mobile meno dolorosa arrotondata sul lato e sulla parte anteriore dell'utero);
  • esame del sangue per gli ormoni sessuali (ormone luteinizzante, ormone follicolo-stimolante, estradiolo, progesterone);
  • diagnosi ecografica degli organi pelvici (viene trovata una cisti sferica a camera singola, che è riempita con contenuti omogenei, di dimensioni 3-8 cm e talvolta più);
  • Dopplerometria dei vasi del bacino (sulla periferia, vengono rilevate aree con flusso sanguigno rallentato).

In alcuni casi, può essere necessaria la laparoscopia diagnostica..

È necessaria una diagnosi differenziale con una cisti ovarica, una gravidanza extrauterina, un carcinoma ovarico, malattie infiammatorie del sistema genito-urinario e appendicite acuta.

Trattamento delle cisti ovariche follicolari

Con una piccola cisti ovarica follicolare, il trattamento di solito non è richiesto. Tali cisti di solito si risolvono da sole su diversi cicli mestruali, senza portare a conseguenze negative..

Se viene rilevata una cisti follicolare ovarica più grande, che non causa preoccupazione in termini di sviluppo di complicanze, le tattiche in attesa sono spesso giustificate. Il paziente viene monitorato per due mesi con un'ecografia per monitorare le condizioni della cisti ovarica follicolare. Se durante questo periodo non vi sono dinamiche positive, viene prescritto un trattamento conservativo.

La terapia farmacologica per le cisti ovariche follicolari include l'uso di farmaci antinfiammatori e la correzione ormonale mediante contraccettivi orali. Per accelerare lo sviluppo inverso della forma ricorrente della cisti ovarica follicolare, vengono mostrate procedure fisioterapiche: elettroforesi, ultrafonoforesi, terapia con amplipulse, effetto terapeutico con un campo magnetico a bassa frequenza costante o alternato, ossigenoterapia.

Con una grande cisti follicolare (più di 8 cm), si raccomanda un rapido aumento delle sue dimensioni, nonché una forma persistente della malattia, il trattamento chirurgico. La rimozione della cisti ovarica follicolare viene solitamente eseguita utilizzando una tecnica laparoscopica, ricorrono al metodo laparotomico molto meno.

La rottura di una cisti o la torsione delle gambe sono indicazioni per un intervento chirurgico immediato.

Il trattamento chirurgico delle cisti follicolari non complicate nelle donne in età riproduttiva di solito consiste nella sua buccia (cistectomia). Durante l'operazione, viene sezionato il foglio anteriore del mesentere della tuba di Falloppio, la cisti follicolare viene staccata dallo spazio interconnesso con successiva sutura delle sue pareti.

In altri casi, quando sono associate complicanze, è possibile rimuovere parte dell'ovaio (resezione ovarica), l'intera ovaia (ooforectomia) o rimozione dell'ovaio con la tuba di falloppio (annessectomia).

Dopo il trattamento chirurgico della cisti ovarica follicolare, viene prescritta una terapia di ripristino, che consiste nell'uso di complessi vitaminici (vitamina E, acido folico, acido ascorbico, ecc.) E farmaci nootropici per diversi mesi dopo l'intervento chirurgico.

Poiché il fattore psicoemotivo non ha poca importanza nel verificarsi di una cisti ovarica follicolare, durante il trattamento può essere necessario stabilizzare lo stato psicoemotivo del paziente.

Quando si verifica una gravidanza, la cisti ovarica follicolare viene di solito risolta entro la 15-20a settimana di gravidanza. In questo caso, viene mostrata l'osservazione della condizione della cisti ovarica follicolare mediante ultrasuoni. Se la dimensione della cisti supera i 6 cm e la cisti non tende a diminuire, si può prendere in considerazione un intervento chirurgico per prevenire complicazioni..

Possibili complicazioni e conseguenze

Con una grande dimensione della cisti ovarica follicolare, così come durante la gravidanza, esiste la possibilità di sviluppare gravi complicanze: torsione delle gambe della cisti ovarica, rottura della capsula della cisti, necrosi del tessuto ovarico, apoplessia ovarica con conseguente insorgenza di sanguinamento intraperitoneale.

La torsione delle gambe della cisti ovarica si manifesta con intenso dolore nella parte destra o sinistra dell'addome, che non si abbassa, con un aumento della frequenza cardiaca, aumento della debolezza, vertigini, diminuzione della pressione sanguigna, pallore della pelle, nausea e vomito. La temperatura corporea non aumenta o aumenta leggermente.

In circa il 10-15% dei casi, la cisti si rompe. In questo caso, c'è un forte dolore all'addome con alta intensità, pallore o cianosi della pelle, vertigini, debolezza, diminuzione della pressione sanguigna, tachicardia, nausea e vomito, si nota uno stato di shock.

La rottura di una cisti o la torsione delle gambe sono indicazioni per un intervento chirurgico immediato.

Altre complicanze della cisti ovarica follicolare possono essere irregolarità mestruali (algomenorrea, dismenorrea, menorragia, menometrorragia), interruzione della gravidanza, infertilità.

previsione

La cisti ovarica follicolare nella maggior parte dei casi si risolve da sola, ma anche con grandi cisti con il giusto trattamento, la prognosi è favorevole.

Prevenzione

Al fine di prevenire il verificarsi di cisti ovariche follicolari, si raccomanda:

  • diagnosi e trattamento tempestivi delle malattie che possono contribuire allo sviluppo dei tumori;
  • regolari esami preventivi da parte di un ginecologo;
  • evitare lo stress fisico e psico-emotivo eccessivo;
  • sufficiente attività fisica;
  • dieta bilanciata.

Cisti ovarica follicolare: trattamento, cause, sintomi, segni, foto

Le donne hanno molta paura se diagnosticano una cisti ovarica. Ma la neoplasia spesso non causa alcun danno alla salute. Non può svilupparsi in un tumore maligno. Tuttavia, per ridurre al minimo il rischio di problemi, la malattia deve essere trattata..

Ora soffermiamoci su questo in modo più dettagliato..

Che cos'è una "cisti ovarica follicolare"?

La cisti ovarica follicolare è un tumore benigno. Può svilupparsi da un follicolo che non è stato ovulato durante l'ultimo ciclo mestruale. La patologia si verifica di solito nelle donne in età riproduttiva..

Il corpo di una donna subisce cambiamenti ormonali ogni mese. Quando inizia il ciclo mestruale successivo, inizia la produzione dell'ormone follicolo-stimolante. È responsabile della coltivazione di un uovo. Nell'ovaio ci sono sempre molti follicoli primordiali che sono pronti a svilupparsi per gradi. Uno di loro o in rari casi 2 maturano prima della formazione di una bolla di graaf.

Se la produzione di LH viene effettuata in modo tempestivo, il follicolo viene aperto, che è dominante. Ciò porta al fatto che l'uovo entra nella cavità addominale. È completamente matura e pronta per la fecondazione. Tuttavia, se, per qualche motivo, non si è verificata l'apertura della bolla del graaf, si verifica una cisti ovarica follicolare. È una piccola massa benigna nell'organo. La dimensione di solito non supera i 7-10 cm. Circa l'80% di tutte le varietà di tumori ovarici sono cisti. La particolarità della varietà follicolare di neoplasie è che non è in grado di svilupparsi in una forma maligna.

La neoplasia ha una struttura a camera singola o a due camere. Al suo interno si trova un accumulo di liquido saturo di estrogeni. La diagnosi di un tale tumore è abbastanza semplice. Tuttavia, in pratica, il rilevamento di neoplasie avviene raramente. Circa il 70% dei pazienti non si rende nemmeno conto di avere un problema simile. L'unicità della patologia sta nel fatto che la trasformazione inversa può essere effettuata. Il tumore tende a scomparire.

A seconda della posizione, viene isolata la cisti follicolare dell'ovaio destro o sinistro. Nel primo caso, la patologia si verifica estremamente raramente. La ghiandola viene fornita di sangue attraverso l'arteria renale. Ciò porta al fatto che la maturazione della bolla Graaf qui è molto meno frequente. Ciò riduce la probabilità di un tumore. Tuttavia, si deve tenere presente che l'affermazione di cui sopra è solo un'osservazione medica e non garantisce che per tutta la vita di una donna non comparirà un tumore nell'ovaio sinistro.

L'afflusso di sangue sul lato destro è diverso da quello sinistro. Questa ghiandola è indissolubilmente legata all'aorta. Il fatto aiuta a migliorare l'afflusso di sangue, il che porta a una rapida maturazione del follicolo. Questi modelli spiegano il fatto che la cisti follicolare dell'ovaio destro viene rilevata molto più spesso. Un'altra caratteristica è la dimensione della neoplasia. Il tumore nella ghiandola destra è generalmente più grande che nella sinistra.

Che aspetto ha una cisti ovarica follicolare con una foto

L'aspetto della cisti ovarica dipende dal suo tipo. Viene isolata una neoplasia a camera singola o a due camere. Nel primo caso, la cisti follicolare è visivamente simile a una cavità arrotondata. Non ci sono partizioni interne. Il verificarsi di questo tipo di patologia è osservato nel 95% dei casi. La quantità rimanente della malattia è una cisti a due camere. Rappresenta due formazioni riempite, unite insieme. Ciò è possibile se, al momento della comparsa della patologia, è stata osservata la crescita di 2 vescicole di graaf. Per comprendere meglio l'aspetto della cisti ovarica follicolare, si consiglia di studiare la foto.

I primi segni di una cisti ovarica follicolare

Spesso, la patologia non si manifesta. Può essere completamente asintomatico. Una cisti in questa situazione viene rilevata per caso durante un esame o una diagnosi di routine sulla base di altri reclami. La patologia può dichiararsi solo se è presente per un lungo periodo di tempo o se è cresciuta in modo significativo. In questo caso, una donna può provare dolore, irregolarità mestruali, crescita dei peli del viso e cambiamenti della voce. Una grande cisti può causare asimmetrie addominali.

Sintomi di una cisti ovarica follicolare

Prima di tutto, lo sviluppo delle cisti è indicato dall'aspetto del dolore. Tuttavia, si presentano solo se la neoplasia ha raggiunto dimensioni abbastanza impressionanti. I dolori sono sordi e localizzati nell'addome inferiore. Possono aumentare durante il rapporto o durante lo sforzo fisico. In questa situazione, la sindrome del dolore è localizzata sul lato da cui è presente la neoplasia. A volte una cisti è semplicemente indicata da una sensazione di pesantezza e una sensazione di costrizione nella pelvi.

Se c'è una rottura o torsione della cisti, il dolore diventa intenso e si diffonde al retto. Inoltre, si verificano i seguenti sintomi:

  • la temperatura corporea aumenta;
  • si verifica la nausea;
  • il vomito è presente.

La sintomatologia della patologia ricorda in gran parte i segni del cosiddetto addome acuto. Se si verifica la rottura della cisti follicolare, la donna avverte dolore a breve termine. La patologia dei rischi per la salute non comporta.

Una neoplasia troppo cresciuta può colpire altri organi del sistema genito-urinario, in particolare la vescica. Con la crescita attiva, la neoplasia è anche in grado di comprimere l'intestino inferiore. Ciò causa la costipazione e il falso impulso a defecare. Se si osserva la compressione dei fasci vascolari, una donna può riscontrare la comparsa di vene varicose degli arti inferiori.

Se la patologia è ormonalmente attiva, questo può portare all'interruzione del ciclo. Una donna può sviluppare mestruazioni irregolari e rare. Forse la comparsa dei loro ritardi. Inoltre, si può osservare sanguinamento uterino e il flusso mestruale diventa abbondante. Durante le mestruazioni, si verifica un forte dolore.

A causa della maggiore secrezione nel corpo degli ormoni sessuali maschili, si osserva irsutismo. Con la patologia, i capelli appaiono sul viso e sul corpo di una donna e la voce è più ruvida. Inoltre, c'è un aumento delle dimensioni del clitoride.

Se una donna ha una cisti gigante o c'è un accumulo di liquido nella cavità addominale, questo può portare ad asimmetria dell'addome. Inoltre, la crescita della sua circonferenza è possibile..

Cause e prevenzione delle cisti ovariche follicolari

L'eziologia dell'aspetto delle cisti dal tessuto follicolare non è ancora completamente compresa. Tuttavia, si presume che le interruzioni nel sistema endocrino possano provocare patologie. Ciò porta ad un aumento della produzione di estrogeni da parte delle ovaie. Di conseguenza, si sviluppa un ciclo mestruale monofase anovulatorio..

Gli esperti hanno identificato una serie di fattori che possono portare a una violazione delle mestruazioni o del processo di ovulazione stesso. Sono divisi in due gruppi: effetti collaterali esterni e fattori interni di effetti patologici. Il primo gruppo comprende:

  • fatica;
  • surriscaldare;
  • esercizio fisico;
  • sovraccarico nervoso;
  • ipotermia corporea.

L'elenco dei fattori interni comprende infiammazione, disturbi funzionali, vari gruppi di malattie, infezioni e malattie sessualmente trasmissibili. Tutte le condizioni di cui sopra portano al verificarsi di insufficienza ormonale. Aiuta a ritardare l'ovulazione e porta a un'ulteriore crescita del follicolo.

Per prevenire la formazione di patologie, è necessario condurre un trattamento tempestivo di malattie infiammatorie e altri tipi di problemi. Inoltre, si raccomanda di essere costantemente osservati da un ginecologo. Se una donna ha un corso recidivante, prima di tutto, è necessario scoprire tutte le cause della condizione patologica. Quindi vengono eliminati..

Trattamento delle cisti ovariche follicolari

La cisti ovarica follicolare può scomparire da sola. Tuttavia, l'uso di droghe non è sempre richiesto. Il processo viene eseguito a seguito del ripristino dello sfondo ormonale di una donna. Tuttavia, ciò non accade in tutti i casi..

Il trattamento della patologia viene effettuato in base alle dimensioni della neoplasia e all'intensità dello sviluppo della patologia. Il medico può prescrivere:

  1. Terapia in attesa. Il metodo viene utilizzato se il diametro della cisti non supera i 4 cm e esiste la possibilità del suo riassorbimento indipendente. In questo caso, il trattamento in quanto tale non viene eseguito. L'intero processo terapeutico si riduce all'osservazione. L'attuazione delle azioni dovrebbe durare almeno 3 mesi. Se durante questo periodo la patologia non è cambiata e continua a crescere, viene utilizzato un diverso metodo di terapia..
  2. Il trattamento è prescritto con contraccettivi orali combinati. Il metodo viene utilizzato se la cisti follicolare ricorre o continua ad aumentare di dimensioni. Di solito, il metodo di trattamento viene utilizzato per le giovani donne che non hanno ancora partorito. Oltre ai farmaci, è obbligatorio un trattamento antinfiammatorio. La ragazza dovrebbe iniziare a usare i preparati multivitaminici e l'omeopatia.
  3. Viene eseguita la chirurgia. Se la neoplasia continua a progredire, le sue dimensioni superano gli 8 cm e entro 3 mesi non si è verificata alcuna regressione, si osservano anche ricadute, lo specialista insisterà sull'operazione. L'essenza del metodo di trattamento è eseguire la laparoscopia, la buccia della cisti, la resezione ovarica o la sutura delle sue pareti.

Il successo del trattamento dipende direttamente dalle dimensioni della patologia. Se si osserva una riduzione delle dimensioni, ciò indica che la terapia ha esito positivo. Viene eseguito fino a quando la patologia scompare completamente..

La rimozione della cisti viene eseguita in modo pianificato. Il paziente deve prepararsi per la procedura. L'operazione in sé è abbastanza semplice. È meno traumatica. Il trattamento dopo l'intervento chirurgico ha lo scopo di ripristinare il normale funzionamento delle ovaie. Per questo, vengono utilizzati contraccettivi orali combinati e vitamine. Inoltre, vale la pena provare a eliminare i fattori traumatici. Una donna dovrebbe cercare di evitare lo stress. È necessario dormire e riposare completamente. Al momento del recupero, si consiglia di abbandonare i bagni caldi. Prendere il sole sulla spiaggia o nel solarium non vale la pena..

Una cisti può anche essere rilevata durante la gravidanza. Alla settimana 12, tutte le donne che hanno un bambino dovrebbero fare un'ecografia. Se durante lo studio viene diagnosticata una patologia relativamente piccola, viene generalmente presa la decisione di attendere fino a 17-18 settimane. Quindi viene eseguita la rimozione laparoscopica della neoplasia. Se l'operazione viene eseguita in anticipo, può influire negativamente sul corso della gravidanza. Aumento del rischio di aborto spontaneo.

Tuttavia, se la cisti follicolare ha una gamba, indipendentemente dall'età gestazionale, viene rimossa. Un utero che cresce di dimensioni e corregge la posizione degli organi interni a seguito di cambiamenti nel corpo causerà quasi sicuramente torsione delle gambe della cisti, che successivamente causerà la sua necrosi. Tale condizione è pericolosa non solo per la gravidanza, ma anche per la vita e la salute della madre.

La prognosi del decorso della malattia è favorevole. Di solito, la patologia può essere facilmente trattata. Tuttavia, esiste il rischio di recidiva. Ciò significa che dopo qualche tempo il verificarsi della patologia si ripete di nuovo. Tuttavia, può verificarsi nell'ovaio opposto. In tal caso, il paziente viene monitorato per determinare la causa dell'incidente..

Cisti ovarica follicolare nelle donne: cause, sintomi e trattamento

Una cisti follicolare è una neoplasia ovarica benigna che appare da un follicolo dominante se un uovo non esce. L'aumento delle sue dimensioni è associato alla produzione di fluidi, sangue, vasi linfatici, durante la secrezione di cellule che fanno parte del tessuto epiteliale granulare. I sintomi di una cisti sono lievi, puoi diagnosticare la malattia con un esame personale da un ginecologo. Se il diametro della neoplasia supera gli 8 cm, alla donna viene mostrato un intervento chirurgico.

Una cisti ovarica follicolare nelle donne è una neoplasia benigna che si verifica a causa di una violazione del processo di ovulazione. La dimensione della formazione non supera i 10 cm.

Nella prima metà del ciclo, il follicolo con l'uovo matura. Quando raggiunge un diametro di 3 cm, si rompe e l'uovo esce, entra nella tuba di Falloppio per la fecondazione. Questo processo si chiama ovulazione. Se la rottura del follicolo non si è verificata, inizia la crescita attiva, la cavità viene riempita di liquido, le pareti si allungano, diventano più sottili, di conseguenza appare la cavità cistica. Se il diametro della cisti non raggiunge più di 5 cm, la cavità si risolve gradualmente senza l'intervento del farmaco.

I medici distinguono due tipi di neoplasie:

  • Camera singola - cavità arrotondata con pareti assottigliate.
  • A due camere: si forma quando compaiono due cisti, che crescono rapidamente, fondendosi l'una con l'altra. Un fattore presuntivo nello sviluppo della patologia è il trattamento dell'infertilità con farmaci che migliorano la produzione di estrogeni, che stimolano l'ovulazione e la crescita follicolare..

I medici possono diagnosticare una cisti follicolare nei neonati, negli embrioni. Ciò è dovuto a un malfunzionamento ormonale nel corpo del bambino o all'effetto sul corpo dell'ormone materno della ragazza - la gonadotropina cronica, prodotta dalla placenta. Normalmente, tali cisti passano 2 mesi dopo la formazione.

Fattori esterni e interni portano alla formazione di cisti follicolari. Il loro effetto avverso provoca un malfunzionamento del sistema ormonale, causando lo sviluppo di una cavità.

I fattori esterni includono:

  • attività fisica eccessiva;
  • vasetto di cuori;
  • depressione e nevrosi;
  • ipotermia;
  • colpo di calore;
  • superlavoro;
  • malnutrizione.

I fattori esterni sono secondari e compaiono se una donna ha anomalie nel sistema genito-urinario.

Cause interne di neoplasie:

  • squilibrio ormonale causato da fattori patologici o naturali;
  • patologia del sistema endocrino, a causa della quale vi è una maggiore produzione di estrogeni;
  • disfunzione del sistema riproduttivo causata dall'uso incontrollato di contraccettivi orali, complicanze dopo un aborto spontaneo o un aborto, a causa del trattamento con farmaci contenenti ormoni;
  • infiammazione delle appendici;
  • patologie non specifiche: colpite, disfunzione gastrointestinale, disfunzione renale, compromissione della produzione dell'ormone endocrino;
  • malattie infiammatorie non infettive: ooforite, salpingite.

Quando compaiono le cisti, è necessaria una diagnosi approfondita per identificare la causa della loro formazione. Solo dopo, i medici iniziano i metodi di correzione.

Il quadro clinico è associato alla produzione attiva di estrogeni, alla presenza di patologie croniche del sistema riproduttivo femminile: annessite, endometriosi, fibromi. Con una cisti follicolare, l'unico sintomo caratteristico è un disturbo del ciclo mestruale che dura da una settimana a tre, a volte più a lungo. Segni concomitanti con una cisti follicolare:

  • il paziente lamenta un ritardo o la completa assenza di mestruazioni per diversi cicli;
  • a volte ci sono lievi sanguinamenti intermestruali o macchie di colore marrone;
  • dolori doloranti nella zona inguinale, che restituiscono alla parte bassa della schiena, alle gambe;
  • minzione frequente;
  • funzionamento improprio del tratto gastrointestinale: costipazione, diarrea, gonfiore e così via;
  • allocazione del sangue tra il ciclo mestruale;
  • dolore e disagio nella seconda fase delle mestruazioni, peggio dopo uno sforzo attivo, un rapporto sessuale, una lunga camminata.

Le dimensioni delle cisti non superiori a 5 cm non danno sintomi spiacevoli. La neoplasia si risolve indipendentemente sullo sfondo dell'attività ormonale durante il ciclo mensile. Se la dimensione supera gli 8 cm, la donna ha dolore nell'addome inferiore. Se il dolore è localizzato a destra, allora possiamo parlare di una cisti dell'ovaio destro, una situazione simile sul lato sinistro.

Se la dimensione della cisti supera i 6 cm, mentre non c'è aiuto del medico, si sviluppano gravi conseguenze:

Se la cisti è scoppiata, il paziente ha segni caratteristici:

  • dolore acuto e acuto nell'addome inferiore: nel sito di localizzazione della neoplasia;
  • il dolore diventa gradualmente diffuso o diffuso;
  • il polso diminuisce, la pressione sanguigna;
  • la pelle diventa pallida, acquisisce una tinta blu;
  • lo stomaco diventa teso;
  • compaiono sudore freddo, nausea, vomito;
  • possibile svenimento

Le emorragie nell'area pelvica si verificano con una rapida crescita della cisti, combinata con un movimento inaspettato e acuto.

Il divario è di due tipi:

  • ingestione di essudato nel peritoneo e sviluppo di peritonite;
  • emorragia ovarica che porta alla rottura.

Con sanguinamento interno, il paziente presenta i seguenti sintomi:

  • la pelle e le mucose diventano pallide;
  • appare la tachicardia;
  • la pressione diminuisce.

Se la perdita di sangue raggiunge oltre il 50%, la prognosi è sfavorevole, è possibile un esito letale

Con una caduta, un forte movimento, dopo il sesso, è possibile lo sviluppo di una torsione parziale o completa della cisti. Il paziente ha sintomi caratteristici:

  • tachicardia;
  • panico;
  • vertigini;
  • debolezza generale;
  • riduzione della pressione;
  • dolce freddo;
  • intorpidimento della pelle;
  • pallore delle mucose e della pelle;
  • nausea;
  • un leggero aumento della temperatura;
  • dolore intenso da un lato nella posizione della neoplasia.

Il cambio di posizione o la pace non fermano gli attacchi di dolore

I sintomi di una cisti follicolare sono comuni e possono essere causati da altre patologie del sistema genito-urinario femminile. Pertanto, è importante consultare un medico in modo tempestivo per fare una diagnosi e iniziare un regime di trattamento..

I medici notano casi in cui una donna è riuscita a rimanere incinta con una cisti follicolare se l'ovulazione si verifica in un'ovaia sana. La gravidanza è normale, ma il rischio di complicanze è elevato: in caso di rottura o torsione, dovrai ricorrere a un intervento di emergenza. Lo sviluppo di cisti durante la gravidanza è impossibile, poiché la prolattina viene prodotta nel corpo, che inibisce la formazione di nuovi follicoli.

Se a una donna incinta è stata diagnosticata una cisti follicolare durante un'ecografia, è molto probabile che il tumore non sia stato notato in precedenza o che il paziente avesse un cistoma. Un'ecografia viene eseguita più volte per osservare il cambiamento delle dimensioni delle neoplasie. Se la cavità cresce, alla 16a settimana viene rimossa.

Le complicanze delle formazioni cistiche portano alla morte del feto o rappresentano un grande pericolo per la vita delle donne.

Un medico può diagnosticare una cisti follicolare dopo aver esaminato una donna. Inoltre, il paziente viene inviato per test, metodi di ricerca hardware:

  • analisi del sangue generale;
  • test ormonali;
  • sangue per marcatori tumorali;
  • Ultrasuoni del bacino, addominali, che consentono di scoprire le dimensioni, la posizione della cavità nel corpo di una donna;
  • Laparoscopia.

Dopo una diagnosi accurata, un chiarimento delle dimensioni, la posizione della neoplasia, il medico sceglie un regime di trattamento:

ComplicazionesegniFoto
Rompere
Emorragia
Torsione

Il trattamento farmacologico viene effettuato a casa. A una donna vengono prescritti diversi gruppi di farmaci da farmacia:

  • Farmaci ormonali che riducono la produzione di estrogeni: Duphaston, Buserelin, Mirolyut, ecc..
  • Farmaci antibatterici che resistono all'infezione: doxiciclina, ampicillina, ecc..
  • Compresse antinfiammatorie non steroidee che bloccano l'infiammazione: diclofenac, ibuprofene, indometacina, ecc..
  • Analgesici che alleviano il dolore: Nise, No-spa, ecc..

Se la neoplasia cresce e progredisce, i diametri hanno raggiunto più di 8 cm ed entro 3 mesi non vi è alcuna regressione, quindi i medici insistono sull'intervento chirurgico. La rimozione della neoplasia follicolare viene eseguita come previsto, dopo la preparazione preliminare della donna. L'operazione è di quattro tipi:

  1. 1. Cistectomia. Il contenuto della capsula e della cisti viene sbucciato, tutti i tessuti sani circostanti vengono preservati..
  2. 2. Resezione. Non viene rimossa solo la cisti, ma anche il tessuto circostante danneggiato con un pezzo di ovaia. La funzione riproduttiva è preservata.
  3. 3. Ovariectomia. Se si sono sviluppati cambiamenti irreversibili a causa di una cisti follicolare nell'ovaio, l'ovaio della donna viene completamente rimosso.
  4. 4. Laporoscopia. Rimozione di una cavità attraverso una piccola incisione.

Il trattamento dopo l'intervento comporta il ripristino della normale funzione ovarica, durante l'utilizzo di contraccettivi orali e vitamine. I medici raccomandano a una donna di evitare lo stress, il paziente ha bisogno di un buon riposo, il sonno

Durante una rottura della neoplasia, i medici inizialmente bloccano l'emorragia, quindi rimuovono la cisti all'interno dei tessuti sani. L'ovaio non viene operato; la resezione è richiesta in casi estremi.

Con piccole dimensioni di cisti, i medici raccomandano, in combinazione con medicinali, di ricorrere al trattamento con rimedi popolari. Ricette efficaci:

  • Assumono nella stessa proporzione trifoglio, farfara, camomilla. 1,5 cucchiai della miscela vengono versati in 250 ml di acqua. Portare a ebollizione, insistere per 10 ore. Assumere 4 volte al giorno, 100 ml.
  • 4 cucchiai di utero sono riempiti con 3 tazze d'acqua. Portare a ebollizione, quindi insistere per 40 minuti. Filtra il brodo, prendi un cucchiaio 3 volte al giorno prima dei pasti.

Il trattamento dura fino a quando la neoplasia non si riduce di dimensioni..

Per prevenire la crescita e lo sviluppo di cisti follicolari, una donna deve trattare tempestivamente le malattie infiammatorie e ormonali ovariche ed è osservata preventivamente in ginecologia. Nelle recidive, è necessario identificare ed eliminare la causa della malattia. La prognosi è favorevole, le cisti rispondono bene al trattamento.

Cisti ovarica follicolare: sintomi e trattamento delle appendici destra e sinistra, senza chirurgia

La cisti ovarica follicolare - una delle patologie ginecologiche più comuni, è una formazione benigna che appartiene al gruppo di cisti funzionali. Queste cisti si verificano quando si verifica un fallimento durante l'ovulazione. Poiché la patologia non si manifesta in alcun modo, può passare inosservata per molto tempo e viene diagnosticata durante il successivo esame ginecologico.

Il tumore stesso non è pericoloso per una donna, ma se ci sono altri disturbi ormonali nel corpo, una cisti può causare infertilità. Ecco perché le donne dovrebbero sapere di più su questo problema..

A proposito della malattia

Se durante la crescita e la maturazione del follicolo il processo di ovulazione viene violato per qualche motivo, si sviluppa una neoplasia nell'ovaio - l'assenza dell'uovo di lasciare il follicolo dominante.

Riferimento! Questa è la neoplasia cistica più comune nell'ovaio, che rappresenta l'80% di tutte le cisti ovariche. Il codice della malattia ICD-10 è N83.0 "Cisti ovarica follicolare".

Dimensioni

Nella maggior parte dei casi, la dimensione della patologia non supera i 10 cm, ma a volte vengono diagnosticate grandi cisti - 20 cm.La dimensione della cisti aumenta a causa dell'accumulo di essudato in esso - sangue o linfa; inoltre, la neoplasia cresce con il proseguimento della sintesi della secrezione cellulare.

Ovaia e cisti sane

Se la neoplasia supera una dimensione di 6 cm, deve essere trattata con farmaci. Nel caso di crescita continua della cisti e del suo sviluppo anormale, viene prescritta un'operazione. Le piccole cisti di solito si risolvono senza farmaci entro 1-3 cicli mestruali..

Nell'ovaio destro e sinistro

Va notato che l'afflusso di sangue e la nutrizione dell'ovaio destro e sinistro sono diversi. L'ovaia destra viene fornita con sangue e sostanze nutritive migliori della sinistra, quindi più spesso il follicolo matura sul lato destro. Pertanto, le cause delle cisti sul lato destro o sinistro sono nascoste nella circolazione sanguigna e le sue dimensioni sono più grandi. Ma il meccanismo per lo sviluppo di cisti nella carta da parati delle ovaie si presenta esattamente lo stesso.

A volte una cisti follicolare sul lato destro può essere scambiata per manifestazioni di appendicite, quindi è necessaria una diagnosi approfondita.

Le cisti si distinguono come segue:

  1. singolo;
  2. multiplo
  3. camera singola;
  4. multi-camera;
  5. unilaterale;
  6. bilaterale;
  7. ricorrente;
  8. persistente, che si osserva per 2 mesi o più;
  9. cisti durante la gravidanza;
  10. complicato;
  11. semplice.

Le ragioni

Come già accennato, la causa della formazione della patologia è una violazione del processo di ovulazione. In questo caso, possono essere identificati i seguenti fattori più comuni che possono dare uno slancio all'avvio del processo patologico:

  1. fallimento nel processo di formazione del follicolo;
  2. l'inizio del ciclo mestruale nelle ragazze di età inferiore a 11 anni;
  3. aborti frequenti;
  4. patologia del sistema endocrino;
  5. obesità;
  6. mestruazioni irregolari e fluttuazioni ormonali;
  7. uso a lungo termine di farmaci ormonali.

Separatamente, si deve dire dello stress, che svolge anche un ruolo importante nella disfunzione delle ghiandole endocrine. Affinché le ovaie funzionino correttamente, il cervello deve inviare loro gli impulsi giusti. Durante un sovraccarico emotivo prolungato, gli impulsi cerebrali possono vagare, che è spesso la causa dello sviluppo di neoplasie non solo benigne, ma anche maligne nell'ovaio.

Per quanto riguarda il meccanismo di formazione cistica, è il seguente. La maturazione follicolare si verifica nella prima metà del ciclo mestruale. Quando raggiunge i 3 cm, che si osserva a metà del ciclo, il follicolo esplode e rilascia l'uovo. Entra nella tuba di Falloppio, dove può essere fertilizzato. Questa è l'ovulazione. Se la rottura del follicolo non si verifica, cresce ulteriormente e si trasforma in una cisti. Questo processo può essere l'opposto, se la dimensione della cavità cistica è piccola e non ci sono altri disturbi ormonali nel corpo.

I medici conoscono casi di patologia congenita: lo sviluppo delle cisti follicolari si verifica durante lo sviluppo intrauterino. In alcuni casi, la cisti follicolare viene diagnosticata durante la pubertà o con la menopausa, poiché con la sua insorgenza aumenta il numero di cicli anovulatori.

Importante! La presenza di una cisti follicolare congenita di solito stimola la pubertà precoce.

Sintomi cisti

L'identificazione dei sintomi e delle cause della patologia aiuterà ad iniziare il trattamento in modo tempestivo. Le manifestazioni cliniche delle cisti ovariche sono associate alle sue dimensioni, al background ormonale e alla presenza di altre patologie del sistema riproduttivo. Le piccole cisti nelle appendici sinistra e destra non danno sintomi e le grandi formazioni cistiche possono essere accompagnate da:

  1. Una sindrome del dolore che inizia a disturbare una donna nella seconda metà del ciclo. Il dolore può essere doloroso, costante o periodico. Il luogo di localizzazione del dolore è il basso addome e la regione inguinale e la sua intensità aumenta quando si cammina, spesso dà alla gamba. I fattori che provocano la comparsa del dolore sono i rapporti sessuali, i movimenti improvvisi del corpo, la flessione, il salto, uno sforzo fisico eccessivo; non appena si instaura uno stato di calma, il dolore scompare.
  2. Spotting che appare nel mezzo di un ciclo. Possono apparire da soli o provocati dallo sforzo fisico, dai rapporti sessuali e dai movimenti improvvisi.
  3. Il fallimento del ciclo mestruale è di solito un ritardo nelle mestruazioni. Il motivo risiede nell'attività ormonale della cisti. I ritardi delle mestruazioni possono durare 1 mese o più. Dopo questo, appare l'individuazione dolorosa e abbondante che può avere coaguli di sangue.

Separatamente, si deve dire dei segni che si osservano quando la cisti si rompe:

  • dolore acuto nell'addome inferiore;
  • perdita di conoscenza;
  • nausea e vomito;
  • dolce freddo;
  • vertigini e grave debolezza;
  • aumento della temperatura.

Quando le gambe della cisti sono attorcigliate, appare il seguente quadro clinico:

  • dolore;
  • nausea;
  • vertigini;
  • sentimento di paura;
  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • la donna giace su un fianco e preme le gambe sullo stomaco.

Importante! Questi sintomi in una donna sono molto pericolosi, per il loro trattamento il paziente deve essere ricoverato immediatamente.

Diagnostica

Il medico può fare una diagnosi preliminare sulla base dei reclami del paziente e durante l'esame ginecologico, durante il quale si trova una formazione mobile e leggermente dolorosa situata sul lato e sulla parte anteriore dell'utero.

Per confermare la diagnosi, la donna viene inviata ai seguenti studi:

  1. ultrasuono
  2. test di gravidanza per escludere la presenza di una gravidanza extrauterina;
  3. ecografia;
  4. TC e risonanza magnetica;
  5. dopplerometry;
  6. laparoscopia diagnostica.

I criteri per la diagnosi delle cisti follicolari sono:

  1. forma sferica;
  2. struttura omogenea;
  3. pareti sottili - fino a 2 mm;
  4. superficie piana e liscia.

Se il medico ha dei dubbi sulla correttezza della diagnosi, viene prescritta una diagnosi differenziale.

Riferimento! A un feto può essere diagnosticata una cisti follicolare ad ultrasuoni dopo 34 settimane di gestazione.

Metodi di trattamento

Poiché la cisti di tipo follicolare può dissolversi da sola, il medico può scegliere una tattica osservativa per un periodo non superiore a 3 mesi. In questo momento, la donna dovrebbe monitorare attentamente le sue sensazioni e consultare immediatamente un medico per problemi di salute minori. Inoltre, è necessario sottoporsi regolarmente a ultrasuoni e monitorare la crescita della neoplasia. Prima di trattarlo, è necessario sottoporsi a un esame approfondito.

medicalmente

Molto spesso, il trattamento delle cisti follicolari viene eseguito senza chirurgia. Fondamentalmente, per il trattamento dell'ovaio destro o sinistro, i farmaci sono prescritti sotto forma di compresse. Per curare rapidamente una malattia, il medico prescrive diversi farmaci nel complesso, che in combinazione danno un risultato positivo.

Con le cisti funzionali, si raccomandano agenti ormonali, che sono divisi in diversi gruppi: gestageni (Duphaston, Progestogel, ecc.), Contraccettivi orali (Yarina, Diane 35, Rigevidon, ecc.) E antiandrogeni (Dienogest, Spironolactone, ecc.). Con il loro aiuto, lo sfondo ormonale nel corpo femminile è allineato. Tuttavia, non puoi accettarli categoricamente da solo, solo come indicato da uno specialista.

Duphaston - un farmaco efficace per il trattamento delle cisti follicolari

Molto spesso, il trattamento è prescritto da Dufaston.

Oltre alle compresse, come terapia aggiuntiva, un medico può prescrivere iniezioni, unguenti, supposte e vitamine.

Anche mostrato fisioterapia:

  1. fonoforesi;
  2. elettroforesi;
  3. magnetoterapia;
  4. Phoresis SMT e altri.

È molto importante ripristinare l'armonia dell'attività cerebrale, pertanto viene spesso prescritta l'ossigenoterapia.

Elimina

A volte una neoplasia follicolare può essere curata solo con un intervento chirurgico. Se il trattamento conservativo non porta l'effetto desiderato e la cisti continua a crescere, viene prescritto un trattamento chirurgico, che può essere eseguito nei seguenti modi:

  1. escissione della cisti - utilizzata per neoplasie con gamba sottile. Allo stesso tempo, i tessuti sani non vengono danneggiati e la funzione dell'organo viene preservata..
  2. Resezione ovarica: la cisti viene rimossa insieme a una parte dell'ovaio. Tale intervento viene effettuato con cisti con una base larga..
  3. Ovariectomia - completa rimozione dell'ovaio. Tale operazione viene eseguita se non ci sono tessuti sani nell'organo.

L'operazione viene eseguita principalmente con il metodo laparoscopico, poiché dopo di essa il paziente recupera il più rapidamente possibile e le complicanze sono ridotte al minimo.

Importante! Quando un'ovaia viene rimossa, un'altra ne assume il compito, quindi non ci saranno problemi con il concepimento.

Rimedi popolari

Se la cisti non si risolve da sola, ma non supera i 6 cm, viene prescritto un trattamento omeopatico o alternativo, che richiede molto tempo e dovrebbe essere regolare e metodico..

A seconda del grado di sviluppo della malattia, sono possibili le seguenti procedure:

  1. trattamento a base di erbe, che mira a stabilizzare lo sfondo ormonale, nonché ad aumentare l'immunità;
  2. trattamento mirato a ripristinare il sistema nervoso;
  3. lavaggi, tamponamento, bagni alle erbe.

Pertanto, se necessario, rafforzare la produzione di progesterone, si raccomandano le seguenti erbe:

  1. patata dolce;
  2. lombalgia di prato;
  3. cinquefoil d'oca;
  4. polsino;
  5. Vitex;
  6. foglie di lampone.

Se devi aumentare la concentrazione di androgeni, puoi provare:

Se è necessaria una terapia antiormonale, verranno in soccorso:

  1. yacht da campo;
  2. elecampane;
  3. calendula;
  4. consolida;
  5. radice nera;
  6. passante;
  7. semi di carota selvatica.

L'utero di pino è una pianta molto efficace che colpisce il sistema riproduttivo femminile, ma può aumentare la circolazione sanguigna, il che è indesiderabile per l'endometriosi cistica. Pertanto, prima di iniziare la terapia, è necessaria una diagnosi approfondita e l'autorizzazione del medico.

I bagni possono essere preparati sulla base di decotti delle seguenti erbe:

Tempo del bagno 20 minuti.

Anche compresse locali, ad esempio, con una soluzione salina al 10%, aiutano. La garza inumidita in soluzione viene applicata allo stomaco più volte al giorno per mezz'ora.

I tamponi medici vengono inseriti nella vagina durante la notte ed è necessario sdraiarsi sul lato su cui viene rilevata la cisti. Per preparare i tamponi, puoi usare:

  1. succo di aloe e miele;
  2. succo di cipolla;
  3. polpa di foglie di ortica e così via.

Posso rimanere incinta??

La gravidanza influisce favorevolmente sulla patologia, poiché la cisti durante questo periodo di solito si risolve da sola. Se ciò non accade, il medico può raccomandare una corretta alimentazione, vitamine, uno stile di vita attivo, rafforzando l'immunità. In alcuni casi, è necessario assumere farmaci ormonali che contribuiscono alla scomparsa della cisti.

Di norma, la patologia ovarica non minaccia la salute e la vita della madre e del bambino, ma esiste il rischio di complicanze della cisti, che possono diventare una grave minaccia alla gravidanza.

Ritardo delle mestruazioni

Il ciclo mestruale e la cisti follicolare sono strettamente collegati. Un uovo che non esce dalla membrana attiva il rilascio di ormoni che prevengono l'insorgenza delle mestruazioni. Pertanto, un ritardo nelle mestruazioni con una cisti follicolare è un evento comune. La durata del ritardo può variare da 5 giorni a diversi mesi.

Se la cisti ha una dimensione superiore a 6 cm, i cambiamenti nel ciclo mestruale possono essere i seguenti:

  1. mestruazioni pesanti;
  2. lunghi periodi - più di 7 giorni;
  3. corso doloroso.

È anche possibile una scarsa scarica del sangue mestruale, sono dovuti a una bassa concentrazione di progesterone ed è anche possibile la daub premestruale..

Per quanto riguarda le piccole cisti follicolari, che si risolvono in modo indipendente, non influenzano il ciclo mestruale e una donna potrebbe anche non sospettare la loro esistenza.

Ricaduta

In alcuni casi, dopo il trattamento farmacologico o chirurgico della cisti, la neoplasia appare di nuovo. Ciò può verificarsi a causa della mancanza di normalizzazione dello sfondo ormonale della donna o se la cisti non è stata completamente rimossa durante l'operazione.

Per ridurre il rischio di recidiva, si consiglia di:

  • prevenire l'obesità;
  • escludere movimenti improvvisi;
  • non sollevare pesi;
  • ridurre gli effetti dello stress;
  • non fare bagni caldi;
  • pianificare la contraccezione correttamente;
  • tenere un diario del ciclo mestruale e, in caso di cambiamenti, chiedere l'aiuto di un medico.

complicazioni

Se la neoplasia non scompare entro 3 cicli mestruali, sono possibili le seguenti complicazioni:

  • torsione completa o parziale delle gambe e successiva necrosi tissutale;
  • rottura della capsula, che può causare peritonite;
  • rottura dell'ovaio stesso, a seguito della quale una donna può morire.
Rottura cisti

Pertanto, nonostante la relativa innocuità della cisti follicolare, deve essere controllata e trattata in modo tempestivo..

Recensioni delle donne

Una cisti follicolare è una patologia comune e molte donne ne vengono a conoscenza per caso o durante un esame prima della gravidanza. Sulla base del feedback dei pazienti, è quasi sempre possibile curare la malattia con i farmaci. Ma a volte devi ricorrere a metodi operativi, in particolare con lo sviluppo di complicanze:

Avevo 2 cisti alla mia ovaia destra 4 anni fa. Mi hanno già dato un rinvio per i test sull'operazione, ma il medico ha ancora deciso di bere "Dufaston" per me. Ho visto 3 mesi con una certa pausa. E tutte le cisti sono sparite. Queste pillole sono un'enorme salvezza per le cisti. Ma nelle prime fasi. Ora, nelle mie orecchie, ho trovato di nuovo una cisti follicolare di 3 cm... Spero che sparisca da sola... o berrò di nuovo Dufaston.

Ragazze che ho avuto una rottura della cisti ovarica nel 2003, hanno rimosso la cisti, l'ovaia è stata suturata e tutto il resto. Dopo un anno ho dato alla luce una figlia. Ora ho cisti follicolari su una o un'altra ovaia Voglio un altro bambino e non so come. Bevo Dufaston che non conosco, fino a quando questo è stato un corso di antibiotici cinque iniezioni al giorno all'opera... Quindi non lo so, il secondo bambino brilla per me o no.

Avevo. Infiammato e terminato con una rottura, con sanguinamento interno e dolore terribile. Mi hanno portato via in ambulanza e hanno eseguito urgentemente un intervento chirurgico addominale per rimuovere parte dell'ovaio. Qualche anno dopo, uno dopo l'altro, ha dato alla luce due bambini e nient'altro che una cicatrice nell'addome inferiore me lo ricorda..
Non voglio spaventarti, ma possono anche accadere cose del genere. Prima di allora, periodicamente appariva a me e se stessa passava.

Avevo 2 follicoli dominanti a sinistra ea destra, l'uovo è uscito a sinistra e a destra il follicolo non è scoppiato e si è trasformato in una cisti, la gravidanza è iniziata nello stesso ciclo. Cysta si è disturbata un po ', ha dato un po' di dolore, ha seguito le sue dinamiche lungo l'ecografia, ha iniziato a regredire e diminuire, alla fine si è risolta.

Conclusione

La prognosi della malattia con un trattamento tempestivo è quasi sempre favorevole. Ma, se la cisti follicolare si ripresenta, per un trattamento efficace, è necessaria un'attenta osservazione, identificazione ed eliminazione della causa che provoca la sua ricomparsa..

Libri usati

  1. Malattie ginecologiche Serov V.N., Burlev V.A., Koloda Yu.A., Konovodova E.N., Sokolova Yu.Yu. 2008 Editore: Litterra.
  2. Ginecologia. Avvoltoio UMO sull'educazione medica. Aylamazyan E.K., Ryabtseva I.T., Yakovlev V.G. 2008 Editore: SpetsLit.
  3. Ginecologia: una guida per medici, Serov V.N., Kira E.F., Apolikhina I.A., Antonova I.B. 2008 Editore: Litterra.
  4. Petersburg, F.E. Trattamento chirurgico di cisti benigne e cisti ovariche / F.E. Petersburg. - M.: Casa editrice statale di letteratura medica, 2005.
  5. Demidov V.N., Gus A.Y., Adamyan L.V. Cisti uterine e tumori ovarici benigni (ecografia pelvica). // Guida pratica. M., 1999.
TrattamentoDescrizione
in attesaIl trattamento in attesa viene utilizzato se il diametro della neoplasia non supera i 4 cm. Tali cavità, di regola, passano da sole. Una donna viene osservata per almeno 3 mesi, se la cisti ha iniziato a crescere o rimane delle stesse dimensioni, il medico seleziona un altro trattamento
Farmaco
Chirurgico