Principale / Scarico

Carenza di estrogeni nelle donne

Gli estrogeni sono il nome collettivo degli ormoni sessuali femminili steroidei. Sono prodotti principalmente dalle ovaie femminili. La corteccia surrenale e altri tessuti extratoracici sono anche responsabili della produzione dell'ormone. Si possono distinguere 3 frazioni di estrogeni: estrone, estradiolo ed estriolo.

Processo di produzione di estrogeni

La sintesi di estrogeni è impossibile senza i suoi predecessori: testosterone e androstenedione. Tutto ciò accade sotto il controllo dell'enzima aromatasi. Se il processo di produzione di estrogeni è influenzato da difetti genetici dell'enzima, è possibile aumentare il livello degli ormoni maschili.

La produzione di estrogeni è impossibile senza la sintesi di androgeni, che si verifica a causa del colesterolo. Ecco perché, le donne che aderiscono a una dieta priva di colesterolo, affrontano spiacevoli conseguenze sotto forma di problemi ormonali.

Come già notato, la sintesi di estrogeni è impossibile senza i suoi assistenti, perché:

  1. l'estrone è fatto da androstenedione;
  2. l'estradiolo è composto da testosterone;

Funzione estrogenica

L'azione attiva degli estrogeni inizia dopo la comunicazione con i corrispondenti recettori. L'ormone è responsabile non solo delle funzioni esclusivamente femminili, ma ha un effetto complesso su tutto il corpo. Il periodo della menopausa, quando i livelli di estrogeni diminuiscono drasticamente, è associato a un deterioramento della salute di una donna. Tutto perché l'ormone per tutto questo tempo protetto dai processi patologici del corpo.

Il climax può provocare malattie cardiache, aterosclerosi, malattie del sistema riproduttivo.

La funzione principale dell'ormone estrogeno, di cui è responsabile nelle donne:

    stimolare lo sviluppo dell'utero, delle appendici, delle ghiandole mammarie e della vagina;

Sintomi di produzione ormonale insufficiente

Il motivo della carenza di estrogeni è la sua insufficiente produzione da parte delle ovaie. Questo è possibile sullo sfondo di cambiamenti legati all'età o problemi iniziali con la ghiandola pituitaria, un organo ghiandolare che stimola la produzione di ormoni sessuali.

Un altro motivo è un eccesso di testosterone, un ormone maschile, normale, che è presente nel corpo femminile in una piccola quantità.

Carenza di estrogeni nelle donne. Sintomi della patologia durante la menopausa:

    Deterioramento della pelle. Appare secchezza, desquamazione, aumenta il rischio di lesioni, diminuisce l'elasticità.

Il quadro clinico in giovane e pubertà:

    Il giovane corpo reagisce in modo diverso alla carenza di ormoni. La ragazza ha un ritardo nello sviluppo sessuale.

L'incapacità di rimanere incinta rende una donna sottoposta a un esame completo, che rivela il fallimento di alcuni ormoni.

La carenza di estrogeni provoca le seguenti condizioni patologiche:

  1. infarto miocardico;
  2. prolasso dell'utero;
  3. malattie infiammatorie croniche del tratto urogenitale;
  4. diabete.

Sintomi di ormoni in eccesso

Il predominio degli estrogeni è indicato quando la concentrazione dell'ormone nel sangue supera valori accettabili.

Eccesso di estrogeni nelle donne, sintomi:

  1. emicrania e frequenti mal di testa;
  2. gonfiore degli arti e del viso;

L'eccesso di estrogeni influisce negativamente sul funzionamento del sistema riproduttivo. Interrompe il normale corso di fluttuazioni ormonali che assicurano la maturità dell'uovo, l'ovulazione tempestiva e, in caso di gravidanza, il rigetto della mucosa endometriale.

Un eccesso di estrogeni è pericoloso per le donne in sovrappeso. Con le mestruazioni, la mucosa dell'endometrio esce, ma a causa di disturbi ormonali, non esce completamente. Ciò porta alla proliferazione dell'endometrio, che causa malattie precancerose.

Lo sviluppo del cancro dipende direttamente dal sovrappeso, per le donne con un peso superiore a 80 kg la frequenza dei tumori maligni è 10 volte superiore rispetto alle donne che hanno un peso normale.

Cause di eccesso e mancanza di estrogeni

Ci sono diverse ragioni per aumentare i livelli di estrogeni:

  • sviluppo sessuale precoce nelle ragazze;
  • gravidanza - questo periodo in una donna nota un aumento del contenuto di progesterone ed estrogeni, che sono prodotti dalla placenta e supportano la gravidanza;

L'estrogeno è chiamato l'ormone della giovinezza. Dal momento del suo forte declino, il corpo inizia a invecchiare. Questa è una condizione normale al momento della menopausa, ma abbastanza spesso, il calo degli estrogeni inizia molto prima dell'età della menopausa.

    l'intero corpo soffre di una mancanza di ormone;

Per mantenere la salute, una donna dovrebbe ascoltare il suo corpo ed essere esaminata regolarmente per prevenire lo sviluppo di gravi problemi.

Come normalizzare i livelli ormonali

La terapia ormonale sostitutiva viene utilizzata per ripristinare i normali livelli di estrogeni. Lo stesso trattamento viene somministrato a una donna durante la menopausa per eliminare la menopausa e mantenere la salute mentale e fisica..

Un medico può prescrivere preparati contenenti un ormone sintetico:

Come aumentare gli estrogeni nelle donne:

  • Smettere di fumare.
  • Esercizio fisico regolare con esercizio moderato..
  • Mangia cibi che aumentano la produzione di estrogeni.

Durante la gravidanza, i livelli di estrogeni aumentano di dieci volte. Non usare medicinali o rimedi popolari durante questo periodo senza consultare il ginecologo.

Dovrebbe essere attento con i semi di lino, l'uso eccessivo di esso riduce l'efficacia di alcuni farmaci.

L'eccesso e la carenza di estrogeni influiscono negativamente sullo stato del corpo della donna. Ma la diagnosi può essere confermata solo dopo un test di laboratorio. Non ritardare la visita in clinica se si presentano alcuni sintomi caratteristici di uno squilibrio ormonale. Prima si risolve il problema, minore sarà il danno che arrecherà al corpo e più velocemente ci si potrà dimenticare.

Estrogeni degli ormoni femminili: sintomi di carenza, conseguenze, ripristino dei livelli ormonali

Gli ormoni femminili sono sostanze speciali da cui dipende non solo il corso dei processi associati al parto, ma anche lo stato generale di salute di una donna. Fin dall'inizio dello sviluppo sessuale, gli estrogeni influenzano la formazione della figura, le condizioni della pelle e altri segni che determinano l'attrattiva esterna e persino la natura della donna. Con l'età, quando il corpo invecchia e la funzione riproduttiva si indebolisce, compaiono sintomi di carenza di estrogeni. In alcuni casi, per eliminare i disturbi derivanti, è sufficiente mantenere un normale background ormonale.

Cosa sono gli estrogeni

L'estrogeno è un gruppo di ormoni sessuali, senza i quali i processi fisiologici di sviluppo e funzionamento del corpo femminile sono impossibili. Il ruolo principale tra loro è svolto da 3 ormoni:

  1. Estradiolo, prevalente nel corpo di una donna, a partire dal periodo di maturazione e prima dell'inizio della menopausa. È prodotto principalmente nelle ovaie, nonché (in piccole quantità) nelle ghiandole surrenali, nel tessuto adiposo e nel fegato..
  2. L'estrone è il principale estrogeno nel periodo postmenopausale. La sua fonte principale in questo momento è il tessuto adiposo. Nelle donne in età riproduttiva, viene prodotto nei follicoli, nel fegato e nelle ghiandole surrenali. Nella seconda fase del ciclo, insieme al progesterone, partecipa ai processi di preparazione del corpo per la gravidanza.
  3. Estriolo - sintetizzato dalla placenta durante la gravidanza.

La produzione di queste sostanze è direttamente correlata al contenuto di ormoni ipofisari nel corpo: FSH (ormone follicolo-stimolante) e LH (ormone luteinizzante).

Le funzioni degli estrogeni nel corpo di una donna

Gli ormoni sessuali forniscono il sistema riproduttivo, oltre a partecipare alla sintesi di proteine ​​e altri componenti necessari per lo sviluppo di vari tessuti, il normale funzionamento degli organi. Grazie ai loro effetti, i processi patologici nel corpo sono prevenuti..

Il deterioramento in menopausa (insorgenza di malattie del cuore e dei vasi sanguigni, osteoporosi, disturbi urogenitali e altri segni specifici dell'invecchiamento) si verifica a seguito di una significativa riduzione della concentrazione di estrogeni nel sangue.

Sono necessari per l'implementazione dei seguenti processi:

  • stimolazione dello sviluppo e del funzionamento dei genitali e delle ghiandole mammarie;
  • l'implementazione di processi ciclici di rinnovamento dell'endometrio nell'utero, la sua normale crescita e rigetto durante le mestruazioni;
  • sviluppo del corpo secondo il tipo femminile (crescita del seno, rotondità delle forme dovuta alla deposizione di tessuto adiposo, mancanza di peli sul viso, petto e addome, elasticità e morbidezza della pelle);
  • regolazione della coagulabilità del sangue, in modo che in una donna in buona salute, le mestruazioni non passino al sanguinamento (periodi pesanti e troppo lunghi sono sempre un segno di patologia);
  • sviluppo osseo proporzionale;
  • assicurare il normale stato dei vasi sanguigni, prevenendo la formazione di placche di colesterolo regolando il metabolismo dei grassi;
  • regolazione del metabolismo del sale d'acqua;
  • l'assimilazione dei nutrienti dal cibo, necessaria per la crescita e il rinnovamento delle cellule di vari tessuti, compresi i tessuti dei denti, delle unghie e delle mucose.

Nota: si nota che nelle donne più velocemente che negli uomini, alcol, nicotina e tossicodipendenza si verificano a causa del fatto che una piccola parte dell'estrogeno viene prodotta nel cervello, colpendo i centri corrispondenti. Il livello normale di questi ormoni migliora la memoria, l'umore e la capacità di apprendimento..

Video: il ruolo degli ormoni sessuali femminili nel corpo

Sintomi di produzione insufficiente di estrogeni

Se la produzione di estrogeni cambia a causa di qualsiasi patologia, ciò porta alla rottura di vari sistemi corporei, a cattive condizioni di salute e influisce anche sull'aspetto di una donna. La mancanza di questi ormoni nel corpo di una ragazza porta a uno sviluppo alterato dell'utero e delle ovaie, che successivamente influiscono sulla fertilità. Se il loro livello è diminuito dopo l'inizio della pubertà, il seno della ragazza può diminuire. Il ciclo è interrotto, le mestruazioni possono arrestarsi completamente.

In età adulta, la mancanza di ormoni estrogeni femminili può portare a secchezza vaginale (compromissione della produzione di muco, che protegge la sua superficie dai danni). Il risultato di questo è la comparsa nella vagina di un processo infiammatorio cronico. Ridurre la produzione di muco, che crea un tappo nella cervice che protegge gli organi genitali interni dalle infezioni, porta a malattie infiammatorie dell'utero e delle appendici. La vagina secca provoca dolore nei rapporti sessuali, indebolendo il desiderio sessuale.

Se il livello è notevolmente abbassato, una donna non può rimanere incinta anche in assenza di altre anomalie nella salute riproduttiva. Una diminuzione dei livelli di estrogeni influenza lo stato psico-emotivo di una donna, che porta a un irragionevole cambiamento di umore, alla comparsa di depressione. La condizione della pelle peggiora, appare secchezza, si formano macchie rosse. I capelli diventano fragili e opachi e la perdita di capelli si intensifica. La struttura del tessuto delle unghie cambia, i denti vengono distrutti.

Preoccupato per il dolore alle ossa e alle articolazioni. A causa dell'assorbimento insufficiente di calcio, si verifica l'osteoporosi. La termoregolazione del corpo è disturbata, a causa della quale ci sono vampate di calore con aumento della sudorazione. La memoria peggiora, appare distrazione.

Una carenza ormonale è indicata dall'aspetto in una donna di verruche o diverse talpe contemporaneamente in un breve periodo di tempo (ad esempio, 15 nuove talpe compaiono entro 1 anno). Con tali disturbi ormonali, una donna ha fluttuazioni della pressione sanguigna, c'è una sensazione di stanchezza costante, il sonno è disturbato, l'aritmia cardiaca è inquietante.

Tutti questi segni sono particolarmente evidenti durante la menopausa, quando sono la norma. Ma in connessione con uno squilibrio ormonale, si verificano anche nelle giovani donne. Le irregolarità mestruali (cicli irregolari, periodi dolorosi) sono un sintomo caratteristico di una mancanza di estrogeni in giovane età. Dopo 40 anni, i periodi irregolari sono un fenomeno naturale, che indica il graduale completamento dei processi riproduttivi nel corpo.

Aggiunta: la presenza di singoli segni di deviazione non indica sempre ipoestrogenismo. Le condizioni patologiche del corpo si presentano per altri motivi, pertanto è necessaria un'analisi ormonale per confermare la mancanza di estrogeni nel corpo.

Video: L'influenza degli estrogeni sull'aspetto e l'umore di una donna

Cause di carenza di estrogeni

Il motivo principale della riduzione anormale degli ormoni è una violazione della loro produzione nelle ovaie. Ciò può verificarsi a causa dei seguenti fattori:

  • cambiamenti legati all'età nella struttura delle ovaie;
  • malattie infiammatorie e tumorali dell'utero;
  • interruzione della ghiandola pituitaria, con conseguente riduzione della produzione di FSH e LH.

Le malattie degli ormoni sessuali femminili possono essere promosse da malattie del fegato, della tiroide e da sport troppo attivi (ginnastica, danza classica, nuoto, pattinaggio di figura). Come risultato di molta attività fisica nel corpo della donna, viene migliorata la produzione di testosterone, l'ormone sessuale maschile che sopprime la produzione di estrogeni.

La presenza di cattive abitudini porta anche a una soppressione della produzione di ormoni femminili. Nel corpo, i cambiamenti si verificano in base al tipo maschile: la figura diventa angolare, la voce diventa grossolana. Un effetto negativo sulla produzione di estrogeni è fornito da un'alimentazione scorretta. Il colesterolo è coinvolto nella sintesi degli ormoni femminili. Se i prodotti che lo contengono sono completamente esclusi dalla dieta (ad esempio, una donna aderisce a una dieta puramente vegetariana), la produzione di ormoni potrebbe essere insufficiente.

Gli estrogeni sono sintetizzati con la partecipazione di enzimi, tra cui il ferro. Pertanto, l'insorgenza di anemia da carenza di ferro contribuisce a ridurre il livello di questi ormoni. La fame o una dieta squilibrata portano a una diminuzione della quantità di tessuto adiposo nel corpo e, di conseguenza, il contenuto di estrogeni diminuisce. Questo è ciò che accade con l'anoressia..

A volte il livello degli ormoni sessuali è influenzato da un fattore di ereditarietà, ad esempio la presenza della sindrome di Turner, in cui una donna ha una bassa crescita, segni esterni di femminilità scarsamente sviluppati e nessuna mestruazione.

Per confermare la diagnosi di carenza di estrogeni, viene eseguito un esame del sangue per il contenuto di estrogeni e ormone follicolo-stimolante. Se ci sono segni di anomalie geniche, viene prescritto un test cromosomico.

Trattamento per carenza di estrogeni

I metodi di trattamento dipendono dall'età della donna, dalle cause delle anomalie ormonali. Prima di tutto, è necessario eliminare la patologia che ha causato la violazione.

Si raccomanda di stabilire la nutrizione includendo nella dieta prodotti vegetali contenenti fitoestrogeni (piatti a base di legumi, olio di semi di lino, cavolo, carne, caffè e altri). Per reintegrare la fornitura di sostanze utili, vengono prescritti complessi multivitaminici sintetici contenenti ferro e altri elementi necessari. Vengono anche utilizzati farmaci sostitutivi dell'ormone..

Tale trattamento è necessariamente prescritto nei casi in cui c'è una violazione dello sviluppo sessuale, non ci sono periodi, con la menopausa precoce, dopo la rimozione chirurgica delle ovaie, quando ci sono evidenti segni di osteoporosi. Questo metodo viene spesso utilizzato per alleviare i sintomi di una grave menopausa. I preparati ormonali vengono utilizzati sotto forma di compresse, cerotti, gel, supposte vaginali, impianti sottocutanei.

La terapia ormonale viene eseguita solo dopo un esame approfondito degli ormoni e della salute generale ed è prescritta esclusivamente da un medico, poiché l'uso improprio di tali farmaci può causare gravi complicazioni (sviluppo di malattie cardiovascolari, formazione di tumori).

Carenza di estrogeni nel corpo: cause, sintomi e trattamento

La mancanza di estrogeni nel maschio e specialmente nel corpo femminile porta ad uno squilibrio nel sistema ormonale, causando un'interruzione del funzionamento di tutti gli organi e sistemi. Al fine di aumentare il livello dell'ormone nel sangue, il modo più efficace è assumere potenti farmaci ormonali. In una situazione in cui la deviazione dalla norma (diminuzione) è non critica, gli additivi biologicamente attivi, le tinture e i decotti delle piante medicinali sono in grado di aiutare. Una dieta speciale e una serie di esercizi fisici aiuteranno anche a normalizzare i livelli di estrogeni..

A cosa serve l'estrogeno nel corpo?

Gli estrogeni sono una classe di ormoni sessuali femminili che includono estrone, estradiolo ed estriolo. Nel corpo femminile, la riproduzione di tali composti viene eseguita principalmente dalle ovaie.

Le principali funzioni degli estrogeni nelle donne sono:

  • la formazione di utero, ghiandole mammarie, vagina, pigmentazione dei capezzoli e dei genitali;
  • lo sviluppo di caratteristiche sessuali secondarie (voce alta, mancanza di peli sul viso e altre parti del corpo, spalle e vita strette, fianchi larghi, ecc.);
  • rigetto sistematico dello strato interno dell'utero (mestruazioni).

Insieme a questo, gli estrogeni prendono parte alla sintesi del tessuto adiposo, muscolare e osseo, hanno un effetto significativo sullo stato psicoemotivo delle donne.

Negli uomini, la quantità di estrogeni nel corpo è inferiore rispetto alle donne. Gli ormoni di questa classe sono coinvolti in quasi tutti i processi interni: regolano la quantità di tessuto adiposo, la produzione di liquido seminale (sperma), la sintesi proteica, il tasso di recupero dopo l'esercizio, lo sfondo emotivo, la crescita dei peli del corpo e altri.

Cause di carenza di ormoni

A causa del fatto che la maggior parte degli estrogeni nelle ragazze è prodotta dalle ovaie, è con l'estinzione della loro funzione che sono associate le principali cause della carenza di ormone femminile nel corpo.

Per abbassare i livelli di estrogeni sono in grado di:

  • perdita di peso troppo rapida (oltre 5 kg al mese);
  • assunzione prolungata e incontrollata di droghe;
  • patologia dell'ipofisi;
  • dipendenze: fumo, consumo eccessivo di alcol, uso di sostanze proibite;
  • malattie ereditarie del sistema endocrino;
  • tumori ormonali attivi;
  • dieta squilibrata (mancanza di grassi sufficienti nel menu, che è il materiale di partenza per la produzione di ormoni sessuali femminili);
  • attività fisica eccessiva;
  • mancanza di attività motoria.

La carenza di estrogeni può anche essere dovuta a condizioni depressive e all'uso di antidepressivi. Solo una visita medica completa può determinare la vera causa della carenza di ormoni.

Sintomi

Nelle donne di età diverse, la carenza di estrogeni può manifestarsi in diversi modi. Quindi, negli adolescenti durante la formazione di caratteristiche sessuali secondarie, la carenza di ormoni può causare ingrossamento della voce, comparsa di peli sul viso e ritardo nella comparsa delle mestruazioni. Nelle donne adulte, la mancanza di estrogeni porta a infertilità, rughe precoci, osteoporosi.

I principali sintomi della patologia sono:

  • deterioramento della forma del seno e (o) sua riduzione;
  • capelli fragili ed esfoliazione delle unghie;
  • la comparsa di un gran numero di nuove talpe e papillomi sul corpo;
  • perdita di forza e diminuzione della vitalità generale;
  • secchezza vaginale;
  • stati depressivi;
  • salti di temperatura e pressione sanguigna.

Negli uomini, la mancanza di estrogeni si manifesta con una rapida affaticabilità, una diminuzione della produzione di liquido seminale, pelle secca, magrezza eccessiva e una diminuzione della capacità lavorativa.

Terapia ormonale sostitutiva

Il modo più efficace per aumentare gli estrogeni è assumere ormoni. La terapia viene prescritta dopo aver esaminato la composizione chimica del sangue e scoperto quale particolare sostanza (estrone, estradiolo o estriolo) manca nel corpo. Quando si prescrive questo o quel medicinale a una donna, si tiene conto anche dell'età, delle condizioni di organi e sistemi.

Negli uomini, le interruzioni ormonali sono principalmente associate a un aumento degli ormoni sessuali femminili e quindi il trattamento viene effettuato con farmaci antiestrogeni. In rari casi di carenza di estrogeni negli uomini, vengono trattati con analoghi sintetici del testosterone.

I farmaci più popolari per aumentare gli ormoni sessuali nelle donne sono Proginova, Premarin e Ovestin. Tutti i medicinali sono prescritti da un medico e non possono essere utilizzati senza consiglio medico.!

Proginova

Il principio attivo del farmaco è l'estradiolo valerato. Una volta nel corpo della donna, l'ormone inizia a impedire lo sviluppo dell'osteoporosi (lisciviazione del calcio dalle ossa), aumenta la quantità di collagene nelle cellule della pelle (rallenta la formazione delle rughe), aumenta la capacità lavorativa e la vitalità generale. Allo stesso tempo, l'assunzione di Proginov aiuta a stabilizzare lo stato psicoemotivo e riduce il colesterolo nel sangue.

Un grande vantaggio rispetto ad altri farmaci ormonali è che non inibisce la produzione dei propri ormoni sessuali e non inibisce l'ovulazione.

Premarine

Il farmaco ormonale contenente estrogeni rende più facile per le donne sopportare la sindrome della menopausa (sudorazione, vertigini, alterazioni dell'umore, ecc.), Previene lo sviluppo di osteoporosi, involuzione genitale, normalizza il ciclo mestruale nelle donne in età fertile.

Premarin attiva la sintesi proteica nel corpo, che aiuta a mantenere un alto tono muscolare scheletrico e migliora significativamente le condizioni fisiche generali.

Va ricordato che Premarin è in grado di aumentare il rischio di sviluppare il cancro dell'endometrio nelle donne in postmenopausa. Per questo motivo, i farmaci devono essere preceduti da una visita medica approfondita..

Ovestin

A differenza dei due precedenti farmaci, Ovestin è disponibile in supposte e contiene estriolo naturale. Lo scopo principale del farmaco è di compensare la mancanza di estrogeni durante la menopausa. Il farmaco aiuta le donne con atrofia legata all'età del tratto genito-urinario inferiore (ripristina il normale livello di pH nella vagina, aumenta la resistenza alle malattie infettive).

Va tenuto presente che l'uso prolungato del farmaco aumenta il rischio di cancro al seno.

Il dosaggio e la durata dell'assunzione di farmaci contenenti estrogeni devono essere determinati dal medico curante. L'automedicazione con potenti farmaci ormonali è inaccettabile!

Altre droghe

Puoi aumentare leggermente il livello di ormoni sessuali femminili nel corpo con l'aiuto di un gruppo di preparati naturali chiamati fitoestrogeni. Si consiglia di usarli come "levigante" della sindrome della menopausa, per migliorare lo stato di salute generale delle donne in età adulta.

I più famosi integratori alimentari contenenti fitoestrogeni sono:

  1. Menopausa del bene Doppelherz: contiene estratto di soia.
  2. Klimadinon: incorpora un estratto di una pianta fiorita di tsimitsifuga.
  3. Climaphem: contiene fitoestrogeni di trifoglio rosso e luppolo.

Nel complesso trattamento della carenza di estrogeni, viene spesso utilizzato tocoferolo (vitamina E). Ha una forte attività antiossidante, aiuta ad eliminare le manifestazioni negative della menopausa..

Anche gli additivi biologicamente attivi per migliorare la produzione di ormoni sessuali femminili sono molto popolari. Ad esempio, la preparazione naturale Hemafemin, che contiene pantogematogen dal sangue delle femmine marali, vitamine E e C, è ampiamente usata per prevenire l'invecchiamento del corpo causato da una mancanza di estrogeni. Secondo i produttori, l'integratore alimentare migliora lo stato psico-emotivo, aumenta il desiderio sessuale, stabilizza il ciclo mestruale, previene lo sviluppo dell'osteoporosi e altre patologie associate all'insorgenza della menopausa.

Le donne con carenza di estrogeni nel corpo dovrebbero tenere presente che è quasi impossibile aumentare significativamente il livello degli ormoni sessuali con l'aiuto di tali farmaci. Per questo motivo, l'automedicazione con integratori popolari non è raccomandata. Solo un medico dovrebbe prescrivere una terapia basata su test ed esami.

Rimedi popolari

La medicina di erbe può aiutare a far fronte alla mancanza di estrogeni nel corpo. Tinture e decotti di piante medicinali attivano il lavoro delle ovaie, delle ghiandole surrenali e di altri organi responsabili della produzione di ormoni sessuali femminili.

Le formulazioni più efficaci sono preparate da:

  1. Luppolo. Vengono utilizzati i coni di una pianta. La ricetta per un decotto medicinale è simile al seguente: 20 g di materie prime secche devono essere messi in piatti di ferro, riempiti con acqua fredda (mezzo litro) e messi a fuoco basso. Dopo 20 minuti di ebollizione, il brodo deve essere filtrato attraverso una garza. Si consiglia di assumere 3-4 volte al giorno, 150 ml prima dei pasti.
  2. Ortiche. Le foglie della pianta stimolano meglio la produzione di estrogeni. Per preparare un brodo curativo, è necessario posizionare 15 g di materie prime secche in un bicchiere sfaccettato e fermentarli con 200 ml di acqua bollente. Dopo 20 minuti, la bevanda può essere consumata filtrandola prima attraverso una garza. Dosaggio raccomandato - 100 ml 2-3 volte al giorno alla vigilia di mangiare cibo.
  3. Karkade. Il modo più semplice per preparare una bevanda salutare è il seguente: 2 cucchiaini di petali secchi della pianta devono essere posti in una teiera e versarvi sopra 300 ml di acqua bollente. Dopo 15 minuti, il tè rosso può essere bevuto. Quantità: 3 volte 1 tazza prima dei pasti.

Alcuni componenti delle piante medicinali possono causare reazioni allergiche e, pertanto, si consiglia di consultare un medico prima di utilizzarli..

Dieta

È stato osservato che mangiare determinati alimenti migliora la salute generale delle donne che sono carenti di ormoni sessuali.

Elenco dei prodotti più utili con mancanza di estrogeni: tabella

NomeAzione curativa
Olio di linoÈ un'eccellente fonte di fitoestrogeni che possono in una certa misura sostituire gli ormoni sessuali endogeni nelle donne. Pulisce bene il corpo dalle tossine, riduce la quantità di colesterolo cattivo nel sangue
LegumiSoia e fagioli, oltre ai fitoestrogeni, contengono una grande quantità di proteine ​​necessarie per la produzione dei propri ormoni sessuali
caffèUna bevanda a base di caffè naturale stimola efficacemente le ghiandole surrenali, attivando la produzione di estrogeni naturali
LatticiniPanna acida, kefir, yogurt, yogurt, latte fermentato al forno, ricotta hanno nella loro composizione estrogeni animali naturali che sono in grado in qualche misura di sostituire i propri ormoni sessuali. Insieme a questo, i prodotti lattiero-caseari sono una fonte completa di proteine ​​- un materiale da costruzione per tutti i tessuti e gli organi del corpo
Frutta e verduraCarote, barbabietole, olivello spinoso, mele, cavolo bianco, pere, ribes (nero e rosso) sono una buona fonte di carotene, vitamine E e C

Insieme a questo, il consumo di prodotti a base di carne contenenti una grande quantità di acidi grassi saturi dovrebbe essere limitato: maiale, pollame grasso, formaggio, salsicce, ravioli, semilavorati di carne. È molto utile ottenere proteine ​​animali da varietà a basso contenuto di grassi di vitello e pollo, pesce e altri frutti di mare.

Esercizi fisici

È noto che la maggior parte degli estrogeni nel corpo femminile è prodotta nelle ovaie dal testosterone dall'azione dell'enzima aromatasi. Per questo motivo, la carenza di ormoni sessuali femminili è spesso associata a una mancanza di materie prime - il testosterone. Aumentare la quantità di ormone sessuale maschile aiuterà a fare esercizio fisico regolarmente.

Per mantenere un livello normale di androgeni nel corpo, è sufficiente fare solo 3-4 volte a settimana, eseguendo uno degli esercizi multi-articolari di base in ogni sessione di allenamento: squat o flessioni.

squat

Durante l'esercizio fisico sono coinvolti i più grandi gruppi muscolari: schiena, glutei e fianchi. Ciò consente di creare un carico funzionale elevato sugli organi e sui sistemi del corpo, causando la quantità necessaria di stress benefico. Lo stress a sua volta attiva la produzione di testosterone ed estrogeni.

Esercita correttamente gli squat in questo modo:

  • metti i piedi alla larghezza delle spalle;
  • fatti agganciare sotto il bancone, afferralo con le mani e togliilo dalle spalle;
  • all'ispirazione, abbassa uniformemente il corpo verso il basso;
  • su espirazione - alzati;
  • ripetere il movimento 8-12 volte.

Il peso del proiettile dovrebbe essere tale che sia possibile accovacciarsi non più di 14 volte. Il numero di approcci in un allenamento è 4-6. Il riposo tra le serie dovrebbe essere di circa 2-3 minuti.

Se non sei in grado di visitare la palestra, puoi eseguire semplici squat con il tuo peso usando la tecnica sopra, con i palmi delle mani sulla parte posteriore della testa. Il numero di ripetizioni in ciascun approccio dovrebbe essere approssimativamente raddoppiato..

Importante: per le donne con problemi articolari esistenti, questo esercizio è controindicato! Raccogli un rimpiazzo con l'aiuto di un allenatore (ad esempio, accovacciato contro il muro con la schiena contro il fitball).

Sollevamento

Un eccellente esercizio multi-articolare che ti consente di caricare 3 gruppi muscolari contemporaneamente: torace, tricipiti e parte anteriore dei delta.

La tecnica di esecuzione è la seguente:

  1. Scendi sulla pancia del pavimento.
  2. Appoggia le mani sulla superficie a livello del torace (la larghezza delle braccia dovrebbe essere alla larghezza delle spalle).
  3. Unisci i piedi.
  4. Raddrizza l'intero corpo in una linea orizzontale.
  5. All'ispirazione, abbassa il torace verso il basso, piegando i gomiti.
  6. All'espirazione, sollevare il corpo.
  7. Esegui 15-25 ripetizioni (a seconda del livello di forma fisica).
  8. Riposare per 2 minuti e completare altri 4-5 set.

Per non danneggiare la salute durante l'allenamento, è importante monitorare il polso. Il suo valore non deve superare i 140-160 battiti al minuto.

La mancanza di estrogeni nel corpo può essere facilmente riempita con potenti farmaci ormonali moderni. Tuttavia, va tenuto presente che dovranno essere assunti per un lungo periodo di tempo (e talvolta per tutta la vita), trasferendo l'intero complesso di effetti collaterali che abbondano di analoghi sintetici dell'ormone sessuale femminile. È più consigliabile mantenere la salute fin dalla tenera età, senza portare alla disfunzione delle ovaie. Per fare questo, basta attenersi a una dieta equilibrata, esporre sistematicamente il tuo corpo a uno sforzo fisico, sottoporsi regolarmente a esami medici e non eseguire infezioni del tratto urinario.

Estrogeni: sintomi da carenza, cause, norme e trattamento

Gli estrogeni appartenenti al gruppo degli ormoni steroidei si formano sulla base di testosterone e androstenedione nelle ovaie nelle donne. Sono anche sintetizzati nel tessuto adiposo o nella placenta. La carenza di estrogeni colpisce, tra le altre cose, il sistema circolatorio e le condizioni della mucosa del tratto genitale. I sintomi di concentrazioni troppo basse di questi ormoni sono: irritazione, secchezza vaginale, dolore durante il rapporto sessuale e persino atrofia.

Soddisfare:

Cosa sono gli estrogeni?

Gli estrogeni sono ormoni sessuali femminili. Questi includono il 17-beta-estradiolo, l'estrone e l'estriolo 1. L'estrogeno principale prodotto nelle ovaie delle donne e in piccole quantità negli uomini nei testicoli è l'estradiolo. L'ormone 17-beta-estradiolo ha la più alta attività riproduttiva nelle donne. L'estriolo ha la minima attività; è l'estrogeno più debole. Questo è molto importante nel periodo postmenopausale. Un test per gli estrogeni viene eseguito con una piccola quantità di sangue venoso, non ci sono controindicazioni al test.

Le funzioni degli estrogeni sono le seguenti:

  • determinano le caratteristiche sessuali secondarie e terziarie nelle donne, influenzano lo sviluppo degli organi genitali interni ed esterni;
  • stimolare la proliferazione dell'endometrio (mucosa endometriale);
  • aumentare la massa e l'attività dei muscoli uterini;
  • aumentare la quantità di muco cervicale;
  • permettono allo sperma di penetrare nella cervice;
  • stimolare lo sviluppo della ghiandola mammaria;
  • Stimolando i processi di formazione ossea, prevengono l'osteoporosi;
  • stimolare la sintesi proteica nel fegato;
  • causare una diminuzione delle lipoproteine ​​a bassa densità (colesterolo LDL) e dei trigliceridi;
  • aumentano la concentrazione di alcuni fattori di coagulazione;
  • influenza positivamente la biosintesi di grassi e proteine;
  • riducono il glucosio a digiuno;
  • influenza positivamente la pelle e le mucose, aumentandone l'idratazione;
  • migliorare lo stato mentale ed emotivo;
  • aumentano la libido.

Quando fare un test sugli estrogeni?

Esistono diverse situazioni in cui un medico può prescrivere un test di estrogeni, soprattutto per le donne. Ci sono anche situazioni in cui vale la pena controllare il livello di questi ormoni negli uomini. Il testosterone subisce una conversione periferica in estrogeni nel tessuto adiposo.

Nelle donne, gli estrogeni includono: irregolarità mestruali come mancanza di mestruazioni o sanguinamento irregolare, menopausa, riduzione della libido, controllo dell'ovulazione, monitoraggio del trattamento dell'infertilità e individuazione delle cause dell'infertilità, valutazione del sistema riproduttivo, sospette malattie tumorali associate alla produzione di estrogeni, monitoraggio degli antiestrogeni terapie, disturbi della pubertà nelle ragazze, coagulabilità del latte, ipogonadismo.

Norme sugli estrogeni nelle donne

Le norme estrogeniche dipendono dalla fase del ciclo mestruale e dal fatto che la donna sia in età fertile o in postmenopausa. Gli standard definiti dai laboratori possono differire, pertanto, nonostante i risultati dei test, devono essere confrontati con gli standard forniti dal laboratorio specifico. Gli standard generali adottati per le donne sono i seguenti:

  • estrone nel periodo riproduttivo: 17-200 ng / l;
  • nel periodo postmenopausale: 7-40 ng / l;
  • estradiolo nella fase follicolare del ciclo mestruale: 30-120 ng / l (110-440 pmol / l);
  • durante l'ovulazione: 130-370 ng / l (477-1358 pmol / l);
  • nella fase luteale: 70-250 ng / l (257-917 pmol / l).

Per determinare la fase esatta del ciclo, è necessario eseguire un test aggiuntivo sul progesterone..

Livelli elevati di estrogeni

Il motivo principale per aumentare i livelli di estrone è l'obesità dopo la menopausa. I livelli di estradiolo possono aumentare al di sopra del normale a causa della sostituzione di farmaci e ormoni. Follicolo di Graaf permanente, cirrosi, ipertiroidismo e tumori che producono estrogeni possono anche essere responsabili dell'aumento dei livelli di estrogeni.

Quali sono le cause dei bassi livelli di estrogeni?

Gli estrogeni sono necessari per molti processi che si verificano nel corpo di una donna. Senza questi ormoni, le caratteristiche sessuali secondarie e terziarie non si sarebbero sviluppate. I segni secondari includono la presenza di utero, vagina, vulva. Tuttavia, il busto, i capelli di tipo femminile, le sue proporzioni si riferiscono a segni terziari. Senza estrogeni, le caratteristiche di una psiche tipicamente femminile e di un determinato desiderio sessuale non si svilupperebbero.

La produzione di estrogeni ovarici dipende dal funzionamento dell'ipotalamo e della ghiandola pituitaria. L'FSH (ormone follicolo-stimolante) è responsabile del controllo della loro formazione, proteggendo il corpo da una produzione eccessiva o insufficiente di estrogeni.

Gli estrogeni sono responsabili del normale ciclo mestruale, che influenza la crescita endometriale. La loro azione serve a preparare l'endometrio per l'adozione di embrioni durante l'impianto. Inoltre, gli estrogeni influenzano i cambiamenti metabolici nel corpo..

Inoltre, influiscono sul profilo lipidico, sul metabolismo del calcio o sulle proteine ​​di una donna. Non senza significato rimane la loro influenza sui processi che aumentano la predisposizione alla coagulazione del sangue.

La carenza di estrogeni può verificarsi in donne con patologie dello sviluppo ovarico che sono costruite in modo improprio, atrofiche e non producono estrogeni. Un altro patogeno associato alla carenza di estrogeni è la soppressione ovarica precoce..

Una diminuzione dei livelli di estrogeni è principalmente associata a insufficienza ovarica primaria e secondaria. L'insufficienza primaria è la disgenesi ovarica (ipoplasia) durante, ad esempio, la sindrome di Turner, nonché l'insufficienza ovarica precoce (POF) o la menopausa. L'insufficienza ovarica secondaria o il deficit estrogeno secondario sono associati all'inibizione della loro funzione da parte di droghe, insufficienza ipofisaria, anoressia, eccessivo sforzo fisico, alcol.

Tuttavia, questo è più spesso osservato nel caso di cambiamenti fisiologici nel corpo di una donna. Nel tempo, le donne hanno la menopausa, durante la quale le ovaie cessano di essere ormonalmente attive.

Carenza di estrogeni - sintomi

Esiste una cosiddetta sindrome della menopausa associata alla menopausa. Ad esempio, nella vita di una donna possono verificarsi disturbi somatici o vasomotori. Questi ultimi insorgono in situazioni speciali, ad esempio ad alta temperatura dell'aria, cibi caldi, in condizioni di stress mentale. Questi includono vampate di calore e sudorazione eccessiva..

Anche la secchezza vaginale è un problema comune. Ciò porta al prurito della vagina e alle infezioni intime più frequenti. Inoltre, una donna smette di godersi la vita sessuale, perché l'irritazione, il bruciore o il pizzicamento spesso portano a dispareunia o dolore durante il rapporto sessuale. Dopo il rapporto sessuale, potrebbe esserci anche un leggero sanguinamento o la comparsa di macchie dal tratto genitale.

Una piccola concentrazione di estrogeni può anche essere associata a sintomi della psiche. I sintomi depressivi si verificano spesso nelle donne durante la menopausa (depressione perimenopausale). I pazienti con grave ansia, problemi di sonno e movimento psicomotorio ridotto consultano gli psichiatri..

Succede che i pazienti in menopausa abbiano persino pensieri suicidi. Quindi l'intervento di uno psichiatra è particolarmente desiderabile..

Cosa succede quando una donna ha troppo pochi estrogeni?

I disturbi somatici sono correlati all'effetto degli estrogeni sui tessuti estrogeno-dipendenti. La mancanza di ormoni modifica drasticamente il loro funzionamento.

Bassi livelli di estrogeni influenzano, tra le altre cose, il sistema circolatorio. Con una diminuzione della loro concentrazione, si verificano cambiamenti avversi nel profilo lipidico. I cambiamenti simultanei nelle pareti dei vasi sanguigni e la promozione della placca aterosclerotica aumentano il rischio di sviluppare malattie coronariche nelle donne in postmenopausa.

Una diminuzione dell'estradiolo influenza anche negativamente le condizioni delle ossa. La diminuzione della densità ossea e la perdita ossea dipendono dalla carenza di estrogeni. Una diminuzione del contenuto di collagene e acido ialuronico nella pelle porta al suo invecchiamento, ridotta elasticità. La carenza di estrogeni è responsabile di questo processo..

I tessuti estrogeno-dipendenti comprendono il tessuto genito-urinario. La condizione del tessuto connettivo di queste aree dell'apparato che supporta l'organo riproduttivo dipende dalla concentrazione di estrogeni. Quando sono assenti, si verifica un indebolimento del tessuto connettivo e il supporto dell'utero. Ciò porta a una tendenza a disturbare la statica degli organi riproduttivi, l'ernia vaginale o l'incontinenza urinaria.

L'effetto della carenza di estrogeni sulla condizione della mucosa del tratto genitale è innegabile. Le donne in postmenopausa hanno una predisposizione ai cambiamenti atrofici (vaginosi atrofica, atrofia vaginale) e assottigliamento della mucosa vaginale. Una diminuzione dei livelli di estrogeni provoca una diminuzione della quantità di glicogeno nelle cellule della mucosa vaginale.

Ciò influenza il cambiamento del normale pH del tratto genitale e l'emergere di una tendenza alle infezioni batteriche. L'effetto degli estrogeni sul decorso delle lesioni vulvovaginali atrofiche non può essere negato. La carenza di estrogeni può influenzare i cambiamenti della pelle.

Basso estrogeno - trattamento

Le opzioni terapeutiche per il periodo della menopausa si basano sulla terapia ormonale sostitutiva (TOS). Ci sono indicazioni e controindicazioni specifiche per l'uso di estrogeni..

In ogni caso clinico, i vantaggi e gli svantaggi dell'utilizzo della TOS devono essere considerati individualmente. Esistono diversi modi per somministrare estrogeni. Il mercato comprende compresse, cerotti, gel, impianti e creme. Puoi inserirli per via vaginale, intrauterina o orale.

Per sbarazzarsi della manifestazione di carenza di estrogeni, vale a dire, secchezza nella vagina, è anche possibile utilizzare lubrificanti speciali per le donne o palline idratanti vaginali con acido ialuronico. Riducono la sensazione di bruciore e il disagio. Questo è un buon modo per provare dolore durante il rapporto. Tali palline della vagina secca ripristinano anche l'epitelio e garantiscono il mantenimento del corretto livello di pH, che riduce il rischio di infezioni intime.

I test sugli estrogeni sono ampiamente utilizzati negli studi clinici, specialmente nelle donne. Livelli elevati o ridotti di questo ormone possono avere molte cause. Un'attenta valutazione della fase del ciclo richiede un'ulteriore determinazione del livello di progesterone.

Eccesso o deficit dell'ormone femminile estrogeno - quali sono le norme

L'estrogeno influenza molte funzioni del corpo: coagulazione, lipidi, metabolismo minerale, ecc. Con un eccesso o una carenza di ormoni estrogeni femminili, i sintomi e le conseguenze possono essere sfavorevoli.

Norma degli estrogeni

Il principale ormone femminile è l'estradiolo. È lui che di solito è determinato nel sangue. Il tasso di estradiolo varia, a seconda dell'età della donna e della fase del suo ciclo mestruale. Cambia anche in caso di gravidanza..

Conseguenze e sintomi di eccesso di estrogeni nelle donne

Una condizione in cui il livello di estrogeni è superiore al normale è chiamata iperestrogenia assoluta. Esiste anche un iperestrogenismo relativo. In questo caso, non ci sono ormoni in eccesso negli esami di laboratorio. Ma c'è una diminuzione del progesterone. Di conseguenza, il rapporto di questi ormoni cambia. Di conseguenza, ci sono sintomi di eccesso di ormoni femminili estrogeni.

Sanguinamento uterino disfunzionale. Questo sanguina senza ovulazione. Osservato in età riproduttiva a causa di disfunzione ovarica. Ciò è di solito una conseguenza dell'iperestrogenismo relativo o assoluto. Gli estrogeni causano processi nell'endometrio, che diventano il principale fattore di sanguinamento ricorrente. Queste modifiche sono le seguenti:

  • ispessimento dell'endometrio;
  • aumento della fibrinolisi (il processo di dissoluzione dei coaguli di sangue);
  • violazione del rapporto tra vasodilatatori e vasocostrittori (sostanze che dilatano e restringono i vasi sanguigni);
  • espressione del fattore di crescita.

I sintomi sono i seguenti: una donna sviluppa un forte sanguinamento che dura 7 giorni o più. Di solito si verificano sullo sfondo dell'assenza di mestruazioni per 2-3 mesi. Con un leggero eccesso di estrogeni, il sanguinamento può essere un periodo troppo lungo, quando dopo la fine delle mestruazioni, il sangue continua a essere rilasciato in piccole quantità. Con sanguinamento costante, si verifica l'anemia emorragica. È carente di ferro. Manifestato da aumento della frequenza cardiaca, vertigini, pallore della pelle.

Endometriosi

È una proliferazione patologica del tessuto, che è normalmente presente solo sulla mucosa uterina. In caso di endometriosi, cresce sulle ovaie, sulle tube di Falloppio, cresce lo strato muscolare uterino. Qualche volta si trova in organi extragenti..

L'eccesso di estrogeni non è l'unica causa di endometriosi. Ma in quasi tutti i pazienti con questa malattia viene rilevata iperestrogenia. E i farmaci che sopprimono l'attività degli estrogeni sono usati per trattare l'endometriosi. Ti permettono di sopprimere la crescita di focolai patologici dell'endometrio in varie parti del corpo della donna.

Infertilità endocrina

Con un alto livello di estrogeni, i processi ovulatori sono interrotti. Normalmente, l'FSH (ormone follicolo-stimolante) dovrebbe controllare la funzione ovarica. Stimola il rilascio di estradiolo e la maturazione dei follicoli con gli ovuli. Il livello di FSH è regolato dal principio del feedback. Più estrogeni nel sangue, meno FSH viene prodotto. Al contrario, una diminuzione dei livelli di estradiolo è un segnale per la ghiandola pituitaria che è necessario produrre più FSH.

Con un alto livello di estrogeni, la produzione di questo ormone è inibita. E poiché l'FSH stimola la maturazione del follicolo nelle ovaie, senza una concentrazione sufficiente, i processi ovulatori rallentano o non si verificano affatto. Il ciclo può allungarsi molto di più. Spesso, le mestruazioni sono assenti per diversi mesi. Le uova piene e fertili non maturano.

Iperplasia endometriale

Gli estrogeni stimolano la crescita endometriale. Normalmente, questo è necessario in modo che entro la metà del ciclo, l'endometrio raggiunga lo spessore richiesto e possa accettare un uovo fecondato. L'embrione non è in grado di legarsi all'endometrio sottile. Ma quando c'è molto estrogeno, l'endometrio diventa più spesso del necessario.

L'iperplasia endometriale potrebbe non essere accompagnata da alcun sintomo. Ma a seguito di questa patologia, può svilupparsi:

  • infertilità: l'embrione non può attaccarsi a un endometrio troppo spesso;
  • i polipi sono escrescenze sulla mucosa uterina.

I polipi spesso non producono sintomi. Ma possono degenerare in tumori maligni. Pertanto da rimuovere. Inoltre, i polipi esacerbano l'infertilità, rendendo ancora meno probabile il concepimento. Se i polipi danno sintomi, allora questo è molto spesso avvistamento intermestruale. Il dolore è raro.

Iperplasia miometriale

Un altro nome per la malattia è fibromi uterini. Questa è la proliferazione del suo strato muscolare. La malattia può manifestarsi con livelli normali di ormoni. Ma più estrogeni c'è nel sangue, più velocemente cresce il tumore. Il mioma aumenta significativamente nella maggior parte delle donne in gravidanza. Nelle donne in postmenopausa, diminuisce di dimensioni o scompare completamente.

La patologia si manifesta con dolore, secrezioni dal tratto genitale. Il dolore può essere grave, crampi. Il sanguinamento è piuttosto abbondante. Successivamente possono portare ad anemia sideropenica..

Mastopatia fibrocistica

Una delle malattie più comuni nelle donne. La frequenza nella popolazione raggiunge il 30%. L'eccesso di estrogeni è uno dei fattori di rischio per la mastopatia. Le donne di solito lamentano dolore al petto. Si intensificano durante le mestruazioni. Dopo il suo completamento, il dolore scompare o diminuisce in modo significativo. Alla palpazione delle ghiandole mammarie, vengono rivelate foche in esse.

Altre malattie e condizioni

Associato anche a livelli elevati di estrogeni:

  • ectopia della cervice;
  • leucoplachia cervicale;
  • cambiamenti displastici nella cervice;
  • tumore endometriale;
  • carcinoma mammario.

Oltre ai sintomi spiacevoli, un eccesso di estrogeni nelle donne aumenta il rischio di cancro. Non tutti coloro che soffrono di iperestrogenia avranno l'endometrio o il cancro al seno. Ma nella maggior parte delle donne che hanno sviluppato un tumore maligno, un alto livello di estrogeni si trova nel sangue. Inoltre, sotto l'influenza di questi ormoni, le formazioni oncologiche progrediscono più rapidamente..

Conseguenze e sintomi di carenza di estrogeni nelle donne

Bassi livelli di estrogeni si verificano nelle donne se la funzione ovarica diminuisce. Questi disturbi possono essere funzionali o organici..

Cause organiche di carenza di estrogeni

Organico provoca danni o rimozione chirurgica di aree delle ovaie che sono responsabili della produzione di estrogeni. Le cause del danno possono essere molte. Si tratta di radiazioni (con radioterapia), traumi, emorragia ovarica, processi infiammatori.

In termini di prognosi, le cause organiche di ipoestrogenismo sono meno favorevoli che funzionali. Perché il tessuto ovarico distrutto non si riprenderà mai.

Cause funzionali della carenza di ormoni

Le cause funzionali includono disturbi ormonali. Potenzialmente, le ovaie possono produrre abbastanza estrogeni. Ma questo non accade per uno dei due motivi:

  1. Regolazione disturbata della funzione ovarica da parte di altri ormoni. Patologie endocrine (iperprolattinemia, produzione insufficiente di gonadotropine) o farmaci ormonali portano a questo..
  2. Altri ormoni sono normali, ma l'apparato del recettore ovarico è danneggiato. Cioè, le ovaie semplicemente non vedono gli ormoni che dovrebbero stimolare la loro funzione.

Le cause elencate della carenza di estrogeni sono patologiche. Ma ci sono anche quelli fisiologici. Questa è la menopausa Nelle donne, l'involuzione ovarica si verifica con l'età. Riducono gradualmente al minimo la produzione di estrogeni.

Sintomi di mancanza di ormoni femminili estrogeni

Sono gli stessi osservati in menopausa. Elenchiamo i principali segni che si osservano con una significativa carenza di estradiolo. Si verificano in questi casi:

  • declino legato all'età nella funzione sessuale;
  • menopausa medica artificiale (condizione reversibile, che si ottiene con l'aiuto di droghe);
  • condizione dopo la rimozione delle ovaie;
  • esaurimento ovarico precoce (menopausa precoce).

I sintomi influenzano tutti gli organi e i sistemi. Si verifica l'amenorrea. Le mestruazioni scompaiono. Nelle ovaie, le uova smettono di maturare. Una donna non può rimanere incinta. Appare la secchezza delle mucose dei genitali. Lo scarico vaginale diminuisce. Sono assenti durante il rapporto sessuale. Nel tempo, l'atrofia dei genitali. Sia gli organi esterni che quelli interni del sistema riproduttivo sono di dimensioni ridotte.

Durante l'estinzione della funzione sessuale, si osservano disturbi neurovegetativi. Le donne lamentano vampate di calore, sudorazione, sensazione di calore. Il desiderio sessuale è ridotto. Possibile irritabilità, compromissione della memoria. Nel tempo, la mineralizzazione ossea viene interrotta..

Nel caso di una leggera mancanza di ormoni femminili di estrogeni, i sintomi saranno simili, ma più deboli.

Trattamento per carenza di estrogeni

Con un basso livello di estrogeni, il compito del medico è stabilire la causa di questo fenomeno. In futuro, verranno scelte le tattiche di trattamento. Può perseguire obiettivi diversi a età diverse:

  • Nelle ragazze: normalizzazione della pubertà.
  • In età riproduttiva - normalizzazione del ciclo mestruale, ripristino della fertilità della donna, miglioramento della qualità della vita sessuale, eliminazione dei sintomi spiacevoli.
  • Nella vecchiaia, l'eliminazione dei sintomi e la riduzione dei rischi per la salute associati a un basso livello di estrogeni (malattie cardiovascolari, osteoporosi, ecc.).

Il trattamento può essere effettuato con vari metodi. Nell'insufficienza ovarica primaria, viene prescritta la terapia con estrogeni. In caso di insufficienza secondaria della funzione ovarica, la terapia viene utilizzata per normalizzare la regolazione della loro funzione. Ad esempio, con iperprolattinemia, la bromocriptina o altri farmaci di questo gruppo sono prescritti per ridurre i livelli di prolattina. Con insufficiente funzione pituitaria, vengono utilizzati gli ormoni gonadotropici - stimolano la produzione di estrogeni.

La mancanza e l'eccesso dell'ormone femminile estrogeno nelle ragazze

Nelle ragazze con un eccesso di estrogeni si osserva una pubertà accelerata. All'esame, le ragazze sono sviluppate fisicamente. Ma possono avere immaturità psicologica.

Un'ecografia rivela un utero allargato. Gli studi di laboratorio mostrano alti livelli di estrogeni e LH. Le ovaie possono essere ingrandite asimmetricamente. All'inizio e alla fine della pubertà (12 e 18 anni), può verificarsi sanguinamento uterino disfunzionale.

Nelle ragazze con carenza di estrogeni, la pubertà è rallentata. Di solito hanno una figura fragile, ghiandole mammarie poco sviluppate. Ma in termini di sviluppo psicologico, queste ragazze sono in vantaggio rispetto ai loro coetanei.

L'ecografia determina le piccole dimensioni dell'utero con un endometrio sottile. Le ovaie possono essere leggermente ingrandite, sempre simmetriche. Nel sangue c'è un livello ridotto di estrogeni e un livello aumentato di cortisolo (un ormone surrenale). L'acne è comune. Possibile sanguinamento uterino durante il periodo mestruale.

Con una significativa riduzione degli estrogeni, si osserva una pubertà ritardata. A 13-14 anni, le caratteristiche sessuali secondarie sono assenti o minimamente espresse. Le mestruazioni non iniziano all'età di 15-16 anni. I genitali esterni sono di dimensioni ridotte. Queste ragazze hanno bisogno di una terapia ormonale sostitutiva per garantire la normale pubertà.

Gli estrogeni sono gli ormoni più importanti nel corpo femminile. Il loro squilibrio porta a infertilità, sanguinamento uterino, cancro. Sia la carenza che l'eccesso di estrogeni sono pericolosi per la salute e la funzione riproduttiva. Pertanto, quando vengono rilevate tali violazioni, è necessario un trattamento.