Principale / Intimo

Puoi prendere il ferro durante le mestruazioni

La natura delle mestruazioni dipende in gran parte dal benessere generale e dalle malattie esistenti. Ma il passare dei giorni critici può influire sullo stato di salute di una donna. E una malattia come l'anemia durante le mestruazioni può peggiorare nelle sue manifestazioni, oltre a dare alle mestruazioni altre caratteristiche.

Leggi questo articolo

Cos'è l'anemia?

L'anemia è una notevole carenza nel sangue dell'emoglobina, che fornisce ossigeno ai tessuti. La carenza di ferro può formarsi per vari motivi, tra cui malattie sistemiche, una condizione postoperatoria e l'incapacità del tratto gastrointestinale di assorbire i nutrienti. Nelle donne, l'anemia è spesso registrata a causa delle abbondanti mestruazioni. Se perde oltre 50 ml di sangue al giorno durante le mestruazioni, deve sopportarlo per più di 7 giorni e utilizzare un tampone fresco più di una volta ogni 3-4 ore, l'insorgenza della malattia è inevitabile.

Ha le seguenti manifestazioni:

  • Pallore della pelle e delle mucose;
  • Debolezza che raggiunge svenimenti a causa della bassa pressione sanguigna;
  • Un desiderio costante di andare a dormire, anche subito dopo essersi svegliati;
  • Deterioramento di capelli e unghie;
  • Diminuzione dell'appetito e comparsa di insolite dipendenze alimentari (desiderio di mangiare gesso, terra).

L'effetto dell'anemia sul ciclo

La regolarità del ciclo mestruale è fornita da un volume sufficiente di ormoni: follicolo-stimolante, luteinizzante, estrogeno, progesterone. La loro concentrazione cambia in ogni fase. La carenza di sostanze in qualsiasi fase del ciclo porta al fatto che ci sarà un ritardo nelle mestruazioni, con anemia, questa natura della violazione è abbastanza comune. Questo è tipico per coloro che soffrono della malattia da molto tempo e non fanno alcuno sforzo per combatterla. Di conseguenza, non solo il sistema riproduttivo, ma anche la ghiandola tiroidea e il sistema nervoso centrale sono disturbati nel corpo. Il corpo è così impoverito che, insieme alla diagnosi di "anemia", si può osservare l'assenza di mestruazioni per diversi mesi.

In molti casi, se le mestruazioni sono scomparse con una diagnosi di anemia, ciò è causato da una carenza di nutrienti e non dall'incapacità del corpo di assorbirli. Questo è familiare alle ragazze che aderiscono a una rigida dieta squilibrata, più precisamente alla mancanza di carne e pesce nella dieta. La perdita improvvisa di peso porta sempre a gravi disturbi ormonali, che vengono quindi trattati più a lungo di quanto acquisiti.

Caratteristiche delle mestruazioni con anemia

L'anemia durante le mestruazioni può complicare significativamente il loro decorso. La sindrome premestruale è amplificata, tutti i suoi segni, incluso il dolore. Dall'inizio delle mestruazioni, la debolezza aumenta e l'appetito diminuisce, anche se in donne sane aumenta in questo momento. Un sintomo distintivo che caratterizza l'anemia osservata durante le mestruazioni è mancanza di respiro. Può infastidire una donna e in completo riposo, aumentare con l'aumentare dell'attività fisica.

La natura dello scarico durante l'anemia è determinata dalle caratteristiche della composizione del sangue. Ha ridotto il numero di globuli rossi. Inoltre, il corpo ha una carenza di vitamine C e B, che indebolisce i vasi sanguigni. Ciò che determina il tuo periodo con anemia dipende da questo. Di norma, sono intensi, di consistenza fluida, ma con grumi. Il colore dello scarico è rosso vivo a causa della presenza di una grande quantità di sangue. Le mestruazioni durano più di 7 giorni e la sua profusione non diminuisce nemmeno di notte.

Manifestazioni della malattia dopo giorni critici

L'anemia dopo le mestruazioni può aumentare i sintomi. Se prima di loro le manifestazioni non erano molto forti, la perdita di sangue dalle mestruazioni porterà a

  • Vertigini;
  • Il declino della forza e delle prestazioni, l'incapacità di concentrazione;
  • Mancanza di appetito e insorgenza di disturbi digestivi (gonfiore, costipazione, eruttazione);
  • Lomot nelle articolazioni di braccia, gambe;
  • Un aumento della temperatura corporea appena sopra i 37 gradi;
  • Sensazione di secchezza delle mucose, che è particolarmente forte nella vagina, nonché bruciore e prurito del perineo.

Trattamento

L'anemia grave si verifica raramente come una malattia indipendente. Più spesso questa è una manifestazione di un diverso disturbo, che può essere collegato, tra le altre cose, a malfunzionamenti nella sfera riproduttiva: mioma, endometriosi, disfunzione ovarica, persino malattie oncologiche. Pertanto, la terapia dovrebbe consistere principalmente in sforzi e mezzi volti a sbarazzarsene. Ma l'anemia durante le mestruazioni richiede un'attenzione speciale, il trattamento in questo caso dovrebbe garantire una diminuzione della profusione di secrezioni e quindi perdita di sangue.

È anche importante compensare la carenza di emoglobina che è aumentata durante le mestruazioni. L'ultimo può essere fatto assumendo droghe:

Questi sono farmaci OTC che aiutano con una malattia lieve. Contengono ferro e sostanze che contribuiscono al suo assorbimento. Il loro trattamento dura più di un mese, l'appuntamento ha un senso sulla base dell'analisi e delle raccomandazioni del medico. L'autoselezione può essere imprecisa se il farmaco non è adatto a una determinata donna. Per via intramuscolare, è possibile iniettare acido folico, vitamina B12 o Combilipen. Questi sono agenti rinforzanti generali che promuovono anche l'assorbimento del ferro e aumentano l'immunità..

Tutti questi farmaci aumentano la viscosità del fluido biologico, nonché la densità e l'elasticità delle pareti vascolari, prevenendo così la loro distruzione e gli schizzi di sangue. L'abbondanza di scarico con loro tornerà alla normalità, è anche possibile abbreviare i giorni critici.

La terapia dovrebbe essere integrata da una dieta ad alto contenuto di ferro (carne rossa, mele, melograni, barbabietole, grano saraceno, cavolo marino). I prodotti che lo contengono devono essere consumati separatamente dai prodotti lattiero-caseari, che interferiscono con l'assorbimento della sostanza..

L'anemia con le mestruazioni potrebbe non essere immediatamente evidente. Ma una quantità eccessiva di scarico non dovrebbe essere lasciata senza attenzione. In effetti, con ogni ciclo di perdita di sangue, aumenta la diminuzione dell'emoglobina, il problema si aggrava. Pertanto, il corpo segnala un malfunzionamento esistente in esso. Alla fine, potrebbe essere necessario un trattamento ospedaliero. Pertanto, è meglio chiedere l'aiuto di uno specialista alle prime manifestazioni di malessere.

Prima di utilizzare qualsiasi farmaco, è necessario consultare un medico specialista. Ci sono controindicazioni.

Puoi prendere l'ematogeno con le mestruazioni per coloro che soffrono di anemia.. L'albumina aumenta la pressione osmotica del sangue, il che porta a una diminuzione della gravità dell'edema a causa della ritenzione di liquidi, nonché con la linfostasi.

Si ispessisce l'endometrio, a causa del quale provoca le mestruazioni con un ritardo.. Ciò accade con sanguinamento grave, età dopo 40 anni, anemia persistente o incapacità di determinare chiaramente la causa della malattia.

Il sanguinamento deve essere trattato, altrimenti possono portare allo sviluppo di anemia, al verificarsi di infiammazione.. Ci fu un abbondante scarico trasparente. Ulteriore ritardo delle mestruazioni per 2 settimane.

Anemia con mestruazioni.. Ciao. Le mestruazioni ritardate possono essere per vari motivi, anche a causa della mancanza di appetito e dei cambiamenti nella natura della nutrizione.

Quale diagnosi ha maggiori probabilità di ritardare? Quali malattie della ghiandola tiroidea causano un ritardo nelle mestruazioni. Anemia mestruale.

È possibile che un'emorragia grave durante le mestruazioni dovuta al virus causi anemia. E i ritardi saranno rivelati in seguito. E dal momento che il virus colpisce il sangue in primo luogo.

Precedentemente chiesto:

Ho 38 anni, 4 mesi mentre mi fa molto male la testa durante le mestruazioni, ho una spirale, dimmi cosa devo fare.

Ciao. Se ti preoccupi solo di un mal di testa e non ci sono lamentele durante il sistema mestruale del sistema genito-urinario, allora questo è difficilmente collegato a una spirale. Prova a prendere farmaci per il trattamento sintomatico, come i farmaci antinfiammatori. Dovresti anche prestare attenzione al livello della pressione sanguigna, è molto probabile che durante il tuo periodo oscilli. Se il sintomo si ripete o si intensifica, dovrai consultare un medico.

Ciao! Ho 22 anni, negli ultimi due anni a volte ci sono periodi due volte al mese (una volta ogni sei mesi). Non avere figli. Più di una volta ho donato sangue per analisi e l'analisi ha mostrato un basso contenuto di emoglobina di circa 100. Un anno fa, il medico ha prescritto una bevanda Fenyuls per un mese, ha superato i test 120, il medico ha detto che tutto era normale. Ma ora hanno di nuovo iniziato a disturbare con periodi pesanti di 7-10 giorni. Hai bisogno di berlo costantemente? Non so cosa fare, mi disturba.

Ciao. Se hai l'anemia su uno sfondo di mestruazioni pesanti, i farmaci contenenti ferro allevieranno temporaneamente la tua condizione e rimuoveranno i sintomi. È necessario fissare un appuntamento con un ginecologo e prescriverà un trattamento (molto probabilmente con farmaci ormonali combinati) per correggere il ciclo mestruale. Questo avrà un effetto davvero duraturo..

Buona giornata! Ho 47 anni. Gli ultimi tre mesi sono stati in uno stato di mestruazioni costanti. Il ciclo è diventato così: 7-10 giorni sono gli scarichi, i primi giorni sono abbondanti, quindi solo un imbroglione. Poi una settimana di riposo e di nuovo in battaglia. Non posso dire che la mia condizione sia anemica, non posso, come tutto, come prima, solo le articolazioni hanno iniziato a farmi male. Inoltre, ho avuto una pressione di 90X60 per tutta la vita. Mi sono già abituato. Gli ultimi cinque anni sono stati diagnosticati con fibromi, ma non cresce. È possibile determinare se questo è un climax o qualcosa di più serio?

Ciao. Alla tua età, puoi già aspettarti l'ingresso in menopausa. E per alcune donne, la sua prima tappa presenta sorprese simili. Ma comunque, con una scarica così frequente, devi comunque combattere. Assicurati di andare dal ginecologo, solo un esame rivelerà questa premenopausa o, oltre ad essa, la patologia. Le malattie possono manifestarsi contemporaneamente all'inizio della menopausa. E se questa è la menopausa, puoi scoprire mediante analisi su FSH.

Ciao! Dopo il parto (taglio cesareo), sono trascorsi 4 mesi, l'altro giorno, sono iniziati i crampi durante la minzione con impurità di sangue e piccoli coaguli... Sono andato dal ginecologo, ho fatto un esame del sangue e delle urine, ho rivelato (secondo la sua ipotesi) cistite emologica, prescritto Monural 3 ge Indometacina (allattamento al seno)... Dopo aver assunto il monurale, i tagli sono andati via, ma non fino alla fine, più un aumento delle perdite di sangue, simile alle mestruazioni, la profusione non è forte... Oggi c'è stato un mal di testa e uno stato di malessere... La domanda è: che cos'è, mestruazioni o sanguinamento con la cistite? E quale specialista contattare?

Buon pomeriggio Ekaterina, devi rispondere tu stesso alla domanda. Dove sono le perdite di sangue: se dalla vagina, quindi le mestruazioni, e se dalla vescica, durante la minzione, saranno visibili e dalla vagina in quel momento ci dovrebbe essere scarico delle mucose. Se si scopre che il sangue nelle urine è urgente per un urologo, questa non è una patologia ginecologica, ma molto grave. Ti auguro il meglio!

Il primo giorno delle mestruazioni si è verificato un terribile dolore + mal di testa: al mattino ho bevuto antidolorifici + 11 ore altre 11 compresse. La sera sono venuto e ho bevuto 2 capsule di ferro (fenelux)
Al mattino, il volume mensile è fortemente diminuito, come nel 3 ° o 4 ° giorno del ciclo
Di solito i primi 2 giorni sono voluminosi e i successivi 2-3 sono leggermente
Questo non va bene? Ed è possibile bere ferro durante le mestruazioni o meglio prima / dopo di esse?
Grazie in anticipo!
Post scriptum Molto nervoso

Ciao marina! Per abbondanza, i tuoi periodi sono normali per te. Puoi bere un paio di compresse di farmaci contenenti ferro durante le mestruazioni, ma è comunque meglio superare un esame del sangue generale e vedere il livello di emoglobina. Se è normale, non ha senso e l'eccesso di ferro in entrata si deposita solo negli organi interni, interrompendo il loro lavoro, spesso le mestruazioni sono dolorose. Certo, è meglio scoprire il motivo, ma a volte non funziona. In tali situazioni, devi solo prendere i farmaci antidolorifici che alleviano meglio il dolore (ibuprofene, analgin, ketoprofene, spazmalgon o altri) e berlo prima che inizi il dolore, se si presenta sempre.!

Articoli simili

Puoi prendere l'ematogeno con le mestruazioni per coloro che soffrono di anemia.. L'albumina aumenta la pressione osmotica del sangue, il che porta a una diminuzione della gravità dell'edema a causa della ritenzione di liquidi, nonché con la linfostasi.

Si ispessisce l'endometrio, a causa del quale provoca le mestruazioni con un ritardo.. Ciò accade con sanguinamento grave, età dopo 40 anni, anemia persistente o incapacità di determinare chiaramente la causa della malattia.

Il sanguinamento deve essere trattato, altrimenti possono portare allo sviluppo di anemia, al verificarsi di infiammazione.. Ci fu un abbondante scarico trasparente. Ulteriore ritardo delle mestruazioni per 2 settimane.

Anemia con mestruazioni.. Ciao. Le mestruazioni ritardate possono essere per vari motivi, anche a causa della mancanza di appetito e dei cambiamenti nella natura della nutrizione.

I ricercatori dell'Istituto Federale Svizzero di Tecnologia di Zurigo (Eidgenössische Technische Hochschule Zürich) hanno condotto due studi per determinare l'effetto della supplementazione di ferro sul corpo femminile durante le mestruazioni, nonché per determinare quale dosaggio è più efficace per l'assorbimento del ferro. I risultati sono stati pubblicati il ​​9 ottobre 2017 su The Lancet..

Gli studi hanno coinvolto donne con depositi di ferro esauriti (ferritina sierica ≤ 25 μg / L) senza anemia o con lieve anemia. Tutti avevano un'età compresa tra 18 e 40 anni e ricevettero il solfato di ferro (II) etichettato..

Gli autori hanno valutato la biodisponibilità del ferro dal farmaco misurando il numero di isotopi nei globuli rossi 14 giorni dopo l'ultima dose, nonché il livello di epcidina sierica, un oligopeptide che riduce l'assorbimento del ferro nell'intestino tenue.

Il primo studio ha incluso 40 partecipanti, che sono stati divisi in due gruppi (21 e 19 donne). I soggetti del primo gruppo hanno assunto giornalmente 60 mg di solfato di ferro (II) per 14 giorni. Il secondo gruppo ha assunto il farmaco nello stesso dosaggio alle mestruazioni per un totale di 28 giorni.

Gli scienziati hanno scoperto che nel secondo gruppo l'assorbimento del ferro era migliore e ammontava in media al 21,8% rispetto al 16,3% nel primo gruppo. Inoltre, si è scoperto che con l'assunzione continua giornaliera, la produzione di epcidina è aumentata in modo significativo, il che interferisce con l'assorbimento del ferro.

Il secondo studio ha coinvolto 20 donne. Il primo gruppo di soggetti ha assunto il farmaco alla dose di 120 mg una volta al giorno per tre giorni. Nel secondo gruppo, la stessa dose è stata divisa in due dosi. 14 giorni dopo l'ultima dose, i gruppi sono cambiati. Di conseguenza, è stato possibile effettuare confronti per ciascun partecipante. Non sono state riscontrate differenze significative nella biodisponibilità del ferro tra i due regimi di dosaggio. Tuttavia, una doppia dose ha aumentato le concentrazioni sieriche di epcidina, che con un uso prolungato possono influenzare negativamente l'assorbimento del ferro.

Sulla base dei risultati, gli autori concludono che è meglio per le donne assumere integratori di ferro una volta al giorno nei giorni delle mestruazioni. Ora è necessario confermare questi risultati nel gruppo di pazienti con anemia sideropenica..

Fonte:

Hai trovato un errore? Seleziona il testo e premi Ctrl + Invio.

Purtroppo, lontano da tutte le donne le mestruazioni sono facili e indolori. Quasi ogni donna almeno una volta nella sua vita ha subito mestruazioni pesanti o prolungate. Per qualcuno, si verificano periodi abbondanti una volta all'anno, ma per qualcuno è un evento regolare. Perché questo accada e come aiutare in una situazione del genere - analizzeremo nel nostro articolo.

Cause di mestruazioni pesanti

Prima di discutere le opzioni di trattamento, è necessario capire perché si verificano gravi mestruazioni o, scientificamente, menometrorragia. Ci possono essere molte ragioni per questo. Molti di loro non richiedono un trattamento sintomatico con farmaci emostatici, ma un esame serio e una terapia speciale. Quindi, le possibili cause di periodi pesanti:

  1. Lo stress, il sovraccarico emotivo può causare periodi pesanti, ma in questo caso questo fenomeno sarà una tantum.
  2. I cambiamenti climatici, il caldo estremo, il cambiamento dei fusi orari abbattono i bioritmi nel corpo possono causare emorragie.
  3. Raffreddore, SARS, febbre alta, specialmente quando si assumono aspirina o paracetamolo o ibuprofene. La febbre di per sé sopprime il sistema di coagulazione del sangue e anche i farmaci antinfiammatori non steroidei "fluidificano" il sangue.
  4. Assunzione impropria di farmaci ormonali ginecologici, il loro appuntamento indipendente senza la supervisione di un medico. Spesso, si verificano periodi abbondanti "alla cancellazione" dopo un uso improprio di contraccettivi combinati o progestinici.
  5. Patologia della coagulazione diretta: carenza piastrinica, difetti congeniti o acquisiti nel sistema di coagulazione del sangue, mancanza di vitamina K o calcio.
  6. Malattie genitali femminili: fibromi uterini (specialmente con nodi sottomucosi), patologia endometriale (iperplasia o poliposi), adenomiosi o endometriosi interna, endometrite cronica o salpingite.

A volte la menometrorragia è ereditaria ed è, in un certo senso, una caratteristica individuale di una donna. Solo escludendo tutte le suddette patologie, il medico ha il diritto di prescrivere un trattamento sintomatico per le mestruazioni pesanti a tali pazienti.

Farmaci emostatici per periodi pesanti

Le medicine di questo gruppo possono essere suddivise condizionatamente in quattro gruppi:

Preparati a base di erbe. Tali agenti emostatici includono erbe:

  • ortica,
  • borsa da pastore,
  • millefoglie,
  • pepe d'acqua.

Le prime tre erbe vengono vendute in farmacia sotto forma di foglie e steli secchi. Un decotto viene preparato da loro e preso per diversi giorni. Per preparare il brodo, di solito prendi un cucchiaio di materie prime per mezzo litro di acqua bollente, insisti 30 minuti e assumi piccole porzioni durante il giorno. Il peperoncino viene venduto in farmacia sotto forma di tintura di alcol, che viene assunto da 1 cucchiaino incompleto 3-4 volte al giorno. Il corso del trattamento è di 3-5 giorni.

Farmaci emostatici generali. Questo è un gruppo abbastanza ampio di farmaci, ognuno dei quali influenza una fase particolare del processo di coagulazione del sangue. Questi includono Vikasol, Etamsylate, Acido aminocaproico, Tranexam. Molto spesso a casa usano Ethamsilate o il suo analogo Dicinon e Vikasol - un analogo artificiale della vitamina K. Ethamsylate viene assunto 1 compressa tre volte al giorno, Vikasol - 1 compressa due volte al giorno. Il corso del trattamento è di 4-5 giorni.

È importante sapere che la durata di tale terapia emostatica a casa non può durare più di 5 giorni. Se l'emorragia uterina non si è fermata entro il periodo indicato, è necessario consultare immediatamente un medico! Un ulteriore ritardo può essere pericoloso per la vita..

I preparati che riducono l'utero appartengono al "profilo ginecologico" emostatico. Questi includono farmaci del gruppo ossitocina e metilergometrina. L'essenza dell'azione di questi farmaci nella contrazione del muscolo uterino e nella compressione meccanica dei vasi uterini. Questo gruppo di farmaci è prescritto in iniezioni o compresse, ma solo dopo un esame preliminare da un medico. I farmaci sono dispensati dalle farmacie rigorosamente secondo la prescrizione.

Farmaci ormonali. Questo gruppo comprende estrogeni, analoghi del progestinico e agenti combinati. Sono anche prescritti solo su prescrizione in base alla situazione specifica. Quando prescrive questo o quel farmaco, il medico tiene conto dell'età del paziente, dello stato di salute, della patologia ginecologica, della durata e della natura delle mestruazioni pesanti.

  • Estrogeni puri (estrogeno valerato) come parte di Proginova.
  • Analoghi della gestagen (Duphaston, Norkolut, Levonorgestrel come parte del sistema intrauterino di Mirena).
  • I farmaci combinati sono spesso usati sotto forma di contraccettivi orali combinati, ad esempio Jeannine, Regulon o Lindinett-30. Questi farmaci, oltre al tradizionale contraccettivo, hanno uno speciale schema di approvvigionamento di sangue.

Vorrei sottolineare che, di norma, i farmaci ormonali per fermare l'emorragia sono l'ultima risorsa dopo la terapia sintomatica. Spesso il loro scopo implica un uso continuato continuo. Ad esempio, lo IUD Mirena dà un buon effetto con periodi abbondanti sullo sfondo della patologia endometriale e viene introdotto nella cavità uterina per 5-7 anni. Contraccettivi combinati dopo l'interruzione del sanguinamento possono essere ulteriormente assunti secondo gli schemi abituali per diversi anni. Nelle donne di circa 50 anni, la terapia della gestagen in modalità costante prima della menopausa può essere un'ottima alternativa al curettage della cavità uterina.

Preparati di ferro per periodi pesanti

Periodi abbondanti, oltre all'evidente disagio, sono anche carichi di grandi perdite di sangue e portano allo sviluppo di anemia. Pertanto, ogni donna che soffre di menometrorragia deve assolutamente avere un emocromo completo per monitorare l'emoglobina e il sangue da una vena di ferro sierico e ferritina. Con una diminuzione di uno di questi indicatori, si consiglia l'integrazione di ferro..

Sul mercato farmacologico esiste ora una vasta selezione di tutti i tipi di preparati di ferro di diversa composizione, tipo e costo. Il medico può raccomandare questo o quel farmaco al paziente. È importante sapere che il ciclo di trattamento è di almeno 3 mesi. E con sanguinamento in corso, gli integratori di ferro dovrebbero essere assunti sistematicamente.

È anche importante includere nella tua dieta cibi ricchi di ferro, oltre a proteine ​​e vitamina C, che aiutano l'assorbimento del ferro. I leader nel contenuto di ferro sono:

  • fegato di manzo,
  • lingua,
  • manzo e altra carne rossa,
  • grano saraceno,
  • mele,
  • granate,
  • ribes nero.

Bevi ferro durante le mestruazioni

Anemia durante le mestruazioni - le principali cause, metodi di trattamento

L'anemia durante le mestruazioni può verificarsi nelle donne con sanguinamento pesante, durante la formazione del ciclo mestruale. La gente chiama questo fenomeno anemia. È caratterizzato da un numero ridotto di globuli rossi nel sangue, emoglobina. È rilevato da un metodo di laboratorio, richiede esame, chiarimento dei motivi. È una conseguenza di molti processi patologici nel corpo. Molto spesso, l'anemia mestruale si verifica nelle ragazze dai 14 ai 18 anni, nelle donne in gravidanza, nonché nelle giovani donne in età riproduttiva. La classificazione dell'anemia è varia e complessa. Con le mestruazioni si sviluppa l'anemia da carenza di ferro, che è una conseguenza della perdita di sangue. Inoltre, potrebbe esserci una mancanza di mestruazioni dopo l'anemia..

Anemia da carenza di ferro

Questo tipo di malattia è causata dalla mancanza di ferro nel corpo di una donna. Secondo le statistiche, l'anemia nelle mestruazioni è presente nel 15% delle donne in tutto il mondo.

Cause di anemia

  • grave perdita di sangue durante le mestruazioni;
  • aumento del fabbisogno corporeo di ferro;
  • alterato assorbimento di ferro da parte dell'intestino;
  • gravidanza;
  • assunzione insufficiente di micronutrienti con il cibo;
  • trasporto di ferro alterato dal sangue.

Il ruolo principale dei globuli rossi è il trasferimento di ossigeno alle cellule del corpo. A causa della mancanza di ferro, questa funzione è compromessa. Si osservano sintomi caratteristici di diversi tipi di anemia:

  • debolezza;
  • vertigini;
  • perdita di conoscenza;
  • dispnea;
  • palpitazioni
  • fatica costante;
  • bassa capacità lavorativa;
  • mal di testa;
  • violazione del ciclo mensile;
  • arti freddi;
  • dolore muscolare.

L'anemia con le mestruazioni può verificarsi in diverse forme:

  • nascosto;
  • con manifestazioni moderate;
  • sintomi acuti;
  • antenato;
  • coma anemico.

L'anemia durante le mestruazioni può essere asintomatica per qualche tempo, si osserva gradualmente una violazione del ciclo mensile. La patologia può essere rilevata da un esame del sangue. Ci sarà bassa emoglobina.

Carenza di ferro e ciclo mensile

Il ferro è considerato il più importante oligoelemento per il corpo di una donna, sebbene la sua dose giornaliera sia misurata in millesimi di grammo e l'eccesso sia pericoloso quanto la carenza. La dose giornaliera per una donna è di 15 mg. In tali condizioni, non ci saranno interruzioni nel ciclo mestruale. Durante una grave perdita di sangue, il corpo perde una grande quantità di ferro, l'emoglobina diminuisce e il trasporto di ossigeno alle cellule si deteriora. La carenza di ferro peggiora il metabolismo, interrompe le funzioni del sistema circolatorio. La mancanza di trattamento, l'eliminazione prematura della carenza di questo importante oligoelemento minaccia nel coma peggiore.

Inoltre, una forte carenza di ferro nel precedente ciclo mensile viola quanto segue. C'è una mancanza di mestruazioni dopo l'anemia. Per stabilire un ciclo mestruale, è necessario riempire il corpo di ferro, eliminare le cause.

Anemia mestruale - corretta alimentazione

È possibile ricostituire il corpo con ferro, eliminare l'anemia dalla corretta selezione di prodotti alimentari. Bene alzare il livello di emoglobina nelle noci di sangue, succo di melograno. Al mattino a stomaco vuoto, dovresti mangiare 1 granata di medie dimensioni o mezzo frutto grande. Prima di andare a letto, 2 gherigli di noci. La terapia dell'anemia dura 1 mese. Se necessario, puoi ripetere. L'anemia durante le mestruazioni può verificarsi in primavera, quando il corpo si indebolisce dopo il raffreddore, l'immunità viene ridotta, le vitamine, il ferro, inclusi non sono sufficienti. Un corso con melograni e noci viene svolto per la prevenzione. Un trattamento così gustoso ti salverà dalla perdita di sangue, eliminando l'assenza di mestruazioni con anemia.

Nella dieta dovrebbe essere:

  • mele
  • grano saraceno;
  • carne, in particolare carne bovina;
  • fegato;
  • legumi;
  • albicocche secche;
  • prugne
  • un pesce;
  • uova
  • prezzemolo, spinaci.

Se l'anemia durante le mestruazioni è associata a una funzione intestinale impropria, una scarsa digeribilità del ferro o le manifestazioni sono abbastanza forti, puoi eliminare la malattia con i farmaci della farmacia.

Anemia mestruale - trattamento

Il farmaco viene prescritto dal medico dopo aver confermato la diagnosi, analizzando i sintomi della malattia. Il trattamento principale è quello di eliminare la mancanza di ferro nel corpo di una donna. Il corso della terapia può durare fino a 6 mesi. Più spesso complessi vitaminici prescritti, acido ascorbico, antiossidanti, stabilizzatori di membrana. Nelle forme gravi di anemia durante le mestruazioni, vengono prescritti preparati sotto forma di iniezioni. Lo stesso trattamento è prescritto se la causa della malattia è la perdita di sangue interna dovuta a ulcere allo stomaco, intestino e altre patologie gastrointestinali.

Molto spesso, le condizioni di una donna migliorano dopo 10 giorni di assunzione dei farmaci. I medici possono prescrivere:

Non è consigliabile condurre una terapia indipendente con questi farmaci. Poiché nel processo di terapia devono essere eseguiti test di laboratorio, determinare il livello di emoglobina nel sangue. L'eccesso di ferro influirà negativamente sulla salute e sul ciclo mestruale..

Anemia dopo le mestruazioni: come ripristinare il ferro? Vitamine e minerali per sanguinamento mestruale.

Precedentemente chiesto:

Alexander Lastovets (ostetrico-ginecologo)

Ciao. Se ti preoccupi solo di un mal di testa e non ci sono lamentele durante il sistema mestruale del sistema genito-urinario, allora questo è difficilmente collegato a una spirale. Prova a prendere farmaci per il trattamento sintomatico, come i farmaci antinfiammatori. Dovresti anche prestare attenzione al livello della pressione sanguigna, è molto probabile che durante il tuo periodo oscilli. Se il sintomo si ripete o si intensifica, dovrai consultare un medico.

Ciao! Ho 22 anni, negli ultimi due anni a volte ci sono periodi due volte al mese (una volta ogni sei mesi). Non avere figli. Più di una volta ho donato sangue per analisi e l'analisi ha mostrato un basso contenuto di emoglobina di circa 100. Un anno fa, il medico ha prescritto una bevanda Fenyuls per un mese, ha superato i test 120, il medico ha detto che tutto era normale. Ma ora hanno di nuovo iniziato a disturbare con periodi pesanti di 7-10 giorni. Hai bisogno di berlo costantemente? Non so cosa fare, mi disturba.

Ciao. Se hai l'anemia su uno sfondo di mestruazioni pesanti, i farmaci contenenti ferro allevieranno temporaneamente la tua condizione e rimuoveranno i sintomi. È necessario fissare un appuntamento con un ginecologo e prescriverà un trattamento (molto probabilmente con farmaci ormonali combinati) per correggere il ciclo mestruale. Questo avrà un effetto davvero duraturo..

Buona giornata! Ho 47 anni. Gli ultimi tre mesi sono stati in uno stato di mestruazioni costanti. Il ciclo è diventato così: 7-10 giorni sono gli scarichi, i primi giorni sono abbondanti, quindi solo un imbroglione. Poi una settimana di riposo e di nuovo in battaglia. Non posso dire che la mia condizione sia anemica, non posso, come tutto, come prima, solo le articolazioni hanno iniziato a farmi male. Inoltre, ho avuto una pressione di 90X60 per tutta la vita. Mi sono già abituato. Gli ultimi cinque anni sono stati diagnosticati con fibromi, ma non cresce. È possibile determinare se questo è un climax o qualcosa di più serio?

Ciao. Alla tua età, puoi già aspettarti l'ingresso in menopausa. E per alcune donne, la sua prima tappa presenta sorprese simili. Ma comunque, con una scarica così frequente, devi comunque combattere. Assicurati di andare dal ginecologo, solo un esame rivelerà questa premenopausa o, oltre ad essa, la patologia. Le malattie possono manifestarsi contemporaneamente all'inizio della menopausa. E se questa è la menopausa, puoi scoprire mediante analisi su FSH.

Ciao! Dopo il parto (taglio cesareo), sono trascorsi 4 mesi, l'altro giorno, sono iniziati i crampi durante la minzione con impurità di sangue e piccoli coaguli... Sono andato dal ginecologo, ho fatto un esame del sangue e delle urine, ho rivelato (secondo la sua ipotesi) cistite emologica, prescritto Monural 3 ge Indometacina (allattamento al seno)... Dopo aver assunto il monurale, i tagli sono andati via, ma non fino alla fine, più un aumento delle perdite di sangue, simile alle mestruazioni, la profusione non è forte... Oggi c'è stato un mal di testa e uno stato di malessere... La domanda è: che cos'è, mestruazioni o sanguinamento con la cistite? E quale specialista contattare?

Di solito i primi 2 giorni sono voluminosi e i successivi 2-3 sono leggermente
Questo non va bene? Ed è possibile bere ferro durante le mestruazioni o meglio prima / dopo di esse?
Grazie in anticipo!
Post scriptum Molto nervoso

Daria Shirochina (ostetrico-ginecologo)

Ciao marina! Per abbondanza, i tuoi periodi sono normali per te. Puoi bere un paio di compresse di farmaci contenenti ferro durante le mestruazioni, ma è comunque meglio superare un esame del sangue generale e vedere il livello di emoglobina. Se è normale, non ha senso e l'eccesso di ferro in entrata si deposita solo negli organi interni, interrompendo il loro lavoro, spesso le mestruazioni sono dolorose. Certo, è meglio scoprire il motivo, ma a volte non funziona. In tali situazioni, devi solo prendere i farmaci antidolorifici che alleviano meglio il dolore (ibuprofene, analgin, ketoprofene, spazmalgon o altri) e berlo prima che inizi il dolore, se si presenta sempre.!

Alcune donne non sospettano nemmeno che la causa della loro cattiva salute, debolezza, letargia e affaticamento dopo il parto sia l'anemia. Per molti, viene diagnosticato durante la gravidanza..

Ci sono molte ragioni per lo sviluppo di anemia dopo la comparsa del bambino in una donna: perdita di sangue durante il parto, restrizione irrazionale nei prodotti alimentari durante l'allattamento, periodi pesanti, ecc. I segni di questa condizione patologica possono essere notati senza nemmeno chiedere aiuto medico. Perché l'anemia si verifica dopo il parto, come identificarla, può essere curata da sola?

Leggi questo articolo

Anemia: riduzione dell'emoglobina nel sangue di una donna inferiore a 110 g / l. Questo confine è il punto di partenza durante la gravidanza e durante i primi mesi dopo la nascita del bambino. Quindi la norma aumenta e corrisponde al solito per tutte le donne - 120 g / l.

L'emoglobina è una proteina che contiene ferro nella sua struttura. Lui stesso è nei globuli rossi. La funzione principale dell'emoglobina è la partecipazione allo scambio di gas, ovvero le sue molecole si legano al biossido di carbonio e lo trasportano dalle cellule ai polmoni, dove viene scambiato con ossigeno e trasferito ai tessuti. Di conseguenza, con l'anemia in una donna, i segni di ipossia si manifestano a vari livelli, il che porta alla rottura di tutto il corpo.

Poiché l'emoglobina è direttamente associata ai globuli rossi, con una diminuzione del suo numero e questi elementi formati del sangue diventano meno.

Pertanto, i seguenti parametri indicano l'anemia:

  • Una diminuzione dei livelli di emoglobina nel sangue al di sotto di 110 o 120 g / l è di grado lieve. Per moderato, il suo contenuto è caratteristico nell'intervallo di 70 - 90 g / l, se inferiore - espresso.
  • Riducendo il numero di globuli rossi, la loro norma nel sangue è 3,5 - 5 * 10 12 / l. Le indicazioni variano leggermente a seconda dell'età, del livello di attività fisica e di alcuni altri parametri.
  • Diminuzione dell'ematocrito, che indica saturazione del sangue con ferro. Normalmente, è del 35 - 45%.

A volte questa patologia si chiama anemia, ma questo non è un termine medico. Ci sono anemia acuta e cronica. Nel primo caso, si verifica a causa di un'improvvisa perdita di sangue, ad esempio durante il parto o dopo di loro. Viene trasportato più duramente, perché il corpo non ha il tempo di adattarsi.

L'anemia cronica si verifica con una diminuzione graduale e prolungata del numero di globuli rossi. Ad esempio, l'emoglobina è spesso ridotta anche prima del parto e durante la gravidanza e dopo, la condizione peggiora solo. Ma una tale condizione è tollerata più facilmente, poiché il corpo è già abituato ad essere costantemente in condizioni di carenza di ossigeno.

Guarda il video della malattia:

Ragioni per l'apparizione di una giovane madre

L'anemia può verificarsi a causa di una maggiore distruzione (compresa la perdita) dei globuli rossi o di una diminuzione del tasso di formazione. I motivi principali possono essere identificati come segue:

Bevi ferro durante le mestruazioni

Perché non puoi prendere il ferro durante le mestruazioni

I ricercatori dell'Istituto Federale Svizzero di Tecnologia di Zurigo (Eidgenössische Technische Hochschule Zürich) hanno condotto due studi per determinare l'effetto della supplementazione di ferro sul corpo femminile durante le mestruazioni, nonché per determinare quale dosaggio è più efficace per l'assorbimento del ferro. I risultati sono stati pubblicati il ​​9 ottobre 2017 su The Lancet..

Gli studi hanno coinvolto donne con depositi di ferro esauriti (ferritina sierica ≤ 25 μg / L) senza anemia o con lieve anemia. Tutti avevano un'età compresa tra 18 e 40 anni e ricevettero il solfato di ferro (II) etichettato..

Gli autori hanno valutato la biodisponibilità del ferro dal farmaco misurando il numero di isotopi nei globuli rossi 14 giorni dopo l'ultima dose, nonché il livello di epcidina sierica, un oligopeptide che riduce l'assorbimento del ferro nell'intestino tenue.

Il primo studio ha incluso 40 partecipanti, che sono stati divisi in due gruppi (21 e 19 donne). I soggetti del primo gruppo hanno assunto giornalmente 60 mg di solfato di ferro (II) per 14 giorni. Il secondo gruppo ha assunto il farmaco nello stesso dosaggio alle mestruazioni per un totale di 28 giorni.

Gli scienziati hanno scoperto che nel secondo gruppo l'assorbimento del ferro era migliore e ammontava in media al 21,8% rispetto al 16,3% nel primo gruppo. Inoltre, si è scoperto che con l'assunzione continua giornaliera, la produzione di epcidina è aumentata in modo significativo, il che interferisce con l'assorbimento del ferro.

Il secondo studio ha coinvolto 20 donne. Il primo gruppo di soggetti ha assunto il farmaco alla dose di 120 mg una volta al giorno per tre giorni. Nel secondo gruppo, la stessa dose è stata divisa in due dosi. 14 giorni dopo l'ultima dose, i gruppi sono cambiati.

Di conseguenza, è stato possibile effettuare confronti per ciascun partecipante. Non sono state riscontrate differenze significative nella biodisponibilità del ferro tra i due regimi di dosaggio..

Tuttavia, una doppia dose ha aumentato le concentrazioni sieriche di epcidina, che con un uso prolungato possono influenzare negativamente l'assorbimento del ferro.

Sulla base dei risultati, gli autori concludono che è meglio per le donne assumere integratori di ferro una volta al giorno nei giorni delle mestruazioni. Ora è necessario confermare questi risultati nel gruppo di pazienti con anemia sideropenica..

Hai trovato un errore? Seleziona il testo e premi Ctrl + Invio.

La natura delle mestruazioni dipende in gran parte dal benessere generale e dalle malattie esistenti. Ma il passare dei giorni critici può influire sullo stato di salute di una donna. E una malattia come l'anemia durante le mestruazioni può peggiorare nelle sue manifestazioni, oltre a dare alle mestruazioni altre caratteristiche.

L'anemia è una notevole carenza nel sangue dell'emoglobina, che fornisce ossigeno ai tessuti.

La carenza di ferro può formarsi per vari motivi, tra cui malattie sistemiche, una condizione postoperatoria e l'incapacità del tratto gastrointestinale di assorbire i nutrienti. Nelle donne, l'anemia è spesso registrata a causa di periodi pesanti.

Se perde oltre 50 ml di sangue al giorno durante le mestruazioni, deve sopportarlo per più di 7 giorni e utilizzare un tampone fresco più di una volta ogni 3-4 ore, l'insorgenza della malattia è inevitabile.

Ha le seguenti manifestazioni:

  • Pallore della pelle e delle mucose;
  • Debolezza che raggiunge svenimenti a causa della bassa pressione sanguigna;
  • Un desiderio costante di andare a dormire, anche subito dopo essersi svegliati;
  • Deterioramento di capelli e unghie;
  • Diminuzione dell'appetito e comparsa di insolite dipendenze alimentari (desiderio di mangiare gesso, terra).

La regolarità del ciclo mestruale è fornita da un volume sufficiente di ormoni: follicolo-stimolante, luteinizzante, estrogeno, progesterone. La loro concentrazione cambia in ogni fase. La carenza di sostanze in qualsiasi fase del ciclo porta al fatto che ci sarà un ritardo nelle mestruazioni, con anemia, questa natura del disturbo è abbastanza comune.

Questo è tipico per coloro che soffrono della malattia da molto tempo e non fanno alcuno sforzo per combatterla. Di conseguenza, non solo il lavoro del sistema riproduttivo, ma anche la ghiandola tiroidea, il sistema nervoso centrale viene interrotto nel corpo.

Il corpo è così impoverito che, insieme alla diagnosi di "anemia", si può osservare l'assenza di mestruazioni per diversi mesi.

In molti casi, se le mestruazioni sono scomparse con una diagnosi di anemia, ciò è causato da una carenza di nutrienti e non dall'incapacità del corpo di assorbirli. Questo è familiare alle ragazze che aderiscono a una rigida dieta squilibrata, più precisamente alla mancanza di carne e pesce nella dieta. La perdita improvvisa di peso porta sempre a gravi disturbi ormonali, che vengono quindi trattati più a lungo di quanto acquisiti.

L'anemia durante le mestruazioni può complicare significativamente il loro decorso. La sindrome premestruale è amplificata, tutti i suoi segni, incluso il dolore.

Dall'inizio delle mestruazioni, la debolezza aumenta e l'appetito diminuisce, anche se in donne sane aumenta in questo momento. Un sintomo distintivo che caratterizza l'anemia osservata durante le mestruazioni è mancanza di respiro.

Può infastidire una donna e in completo riposo, aumentare con l'aumentare dell'attività fisica.

La natura dello scarico durante l'anemia è determinata dalle caratteristiche della composizione del sangue. Ha ridotto il numero di globuli rossi. Inoltre, il corpo ha una carenza di vitamine C e B, che indebolisce i vasi sanguigni. Cosa determina i tuoi periodi in caso di anemia?.

Di norma, sono intensi, di consistenza fluida, ma con grumi. Il colore dello scarico è rosso vivo a causa della presenza di una grande quantità di sangue. Le mestruazioni durano più di 7 giorni e la sua profusione non diminuisce nemmeno di notte.

L'anemia dopo le mestruazioni può aumentare i sintomi. Se prima di loro le manifestazioni non erano molto forti, la perdita di sangue dalle mestruazioni porterà a

  • Vertigini;
  • Il declino della forza e delle prestazioni, l'incapacità di concentrazione;
  • Mancanza di appetito e insorgenza di disturbi digestivi (gonfiore, costipazione, eruttazione);
  • Lomot nelle articolazioni di braccia, gambe;
  • Un aumento della temperatura corporea appena sopra i 37 gradi;
  • Sensazione di secchezza delle mucose, che è particolarmente forte nella vagina, nonché bruciore e prurito del perineo.

L'anemia grave si verifica raramente come una malattia indipendente.

Più spesso questa è una manifestazione di un diverso disturbo, che può essere collegato, tra l'altro, a malfunzionamenti nella sfera riproduttiva: mioma, endometriosi, disfunzione ovarica, persino cancro.

Pertanto, la terapia dovrebbe consistere principalmente in sforzi e mezzi volti a sbarazzarsene. Ma l'anemia durante le mestruazioni richiede un'attenzione speciale, il trattamento in questo caso dovrebbe garantire una diminuzione della profusione di secrezioni e quindi perdita di sangue.

È anche importante compensare la carenza di emoglobina che è aumentata durante le mestruazioni. L'ultimo può essere fatto assumendo droghe:

Questi sono farmaci OTC che aiutano con una malattia lieve. Contengono ferro e sostanze che contribuiscono al suo assorbimento. Il loro trattamento dura più di un mese, l'appuntamento ha un senso sulla base dell'analisi e della raccomandazione di un medico.

L'autoselezione può essere imprecisa se il farmaco non è adatto a una determinata donna. Per via intramuscolare, è possibile iniettare acido folico, vitamina B12 o Combilipen.

Questi sono agenti rinforzanti generali che promuovono anche l'assorbimento del ferro e aumentano l'immunità..

Tutti questi farmaci aumentano la viscosità del fluido biologico, nonché la densità e l'elasticità delle pareti vascolari, prevenendo così la loro distruzione e gli schizzi di sangue. L'abbondanza di scarico con loro tornerà alla normalità, è anche possibile abbreviare i giorni critici.

La terapia dovrebbe essere integrata da una dieta ad alto contenuto di ferro (carne rossa, mele, melograni, barbabietole, grano saraceno, cavolo marino). I prodotti che lo contengono devono essere consumati separatamente dai prodotti lattiero-caseari, che interferiscono con l'assorbimento della sostanza..

L'anemia con le mestruazioni potrebbe non essere immediatamente evidente. Ma una quantità eccessiva di scarico non dovrebbe essere lasciata senza attenzione.

In effetti, con ogni ciclo di perdita di sangue, aumenta la diminuzione dell'emoglobina, il problema si aggrava. Pertanto, il corpo segnala un malfunzionamento esistente in esso. Alla fine, potrebbe essere necessario un trattamento ospedaliero..

Pertanto, è meglio chiedere l'aiuto di uno specialista alle prime manifestazioni di malessere.

Prima di utilizzare qualsiasi farmaco, è necessario consultare un medico specialista. Ci sono controindicazioni.

Puoi prendere l'ematogeno con le mestruazioni per coloro che soffrono di anemia.. L'albumina aumenta la pressione osmotica del sangue, il che porta a una diminuzione della gravità dell'edema a causa della ritenzione di liquidi, nonché con la linfostasi.

Si ispessisce l'endometrio, a causa del quale provoca le mestruazioni con un ritardo.. Ciò accade con sanguinamento grave, età dopo 40 anni, anemia persistente o incapacità di determinare chiaramente la causa della malattia.

Il sanguinamento deve essere trattato, altrimenti possono portare allo sviluppo di anemia, al verificarsi di infiammazione.. Ci fu un abbondante scarico trasparente. Ulteriore ritardo delle mestruazioni per 2 settimane.

Anemia con mestruazioni.. Ciao. Le mestruazioni ritardate possono essere per vari motivi, anche a causa della mancanza di appetito e dei cambiamenti nella natura della nutrizione.

Quale diagnosi ha maggiori probabilità di ritardare? Quali malattie della ghiandola tiroidea causano un ritardo nelle mestruazioni. Anemia mestruale.

È possibile che un'emorragia grave durante le mestruazioni dovuta al virus causi anemia. E i ritardi saranno rivelati in seguito. E dal momento che il virus colpisce il sangue in primo luogo.

Ho 38 anni, 4 mesi mentre mi fa molto male la testa durante le mestruazioni, ho una spirale, dimmi cosa devo fare.

Ciao. Se ti preoccupi solo di un mal di testa e non ci sono lamentele durante il sistema mestruale del sistema genito-urinario, allora questo è difficilmente collegato a una spirale.

Prova a prendere farmaci per il trattamento sintomatico, come i farmaci antinfiammatori. Dovresti anche prestare attenzione al livello della pressione sanguigna, è molto probabile che durante il tuo periodo oscilli.

Se il sintomo si ripete o si intensifica, dovrai consultare un medico.

Ciao! Ho 22 anni, negli ultimi due anni a volte ci sono periodi due volte al mese (una volta ogni sei mesi). Non avere figli. Più di una volta ho donato sangue per analisi e l'analisi ha mostrato un basso contenuto di emoglobina di circa 100.

Un anno fa, il terapeuta prescrisse ai fenyul di bere per un mese, superò 120 test, il dottore disse che tutto era normale. Ma ora hanno iniziato a disturbare i periodi pesanti di 7-10 giorni.

Hai bisogno di berlo costantemente? Non so cosa fare, mi disturba.

Ciao. Se hai l'anemia su uno sfondo di mestruazioni pesanti, i farmaci contenenti ferro allevieranno temporaneamente la tua condizione e rimuoveranno i sintomi. È necessario fissare un appuntamento con un ginecologo e prescriverà un trattamento (molto probabilmente con farmaci ormonali combinati) per correggere il ciclo mestruale. Questo avrà un effetto davvero duraturo..

Buona giornata! Ho 47 anni. Gli ultimi tre mesi sono stati in uno stato di mestruazioni costanti. Il ciclo è diventato così: 7-10 giorni sono gli scarichi, i primi giorni sono abbondanti, quindi solo un imbroglione. Quindi una settimana di riposo e di nuovo in battaglia.

Non posso dire che la mia condizione sia anemica, non posso, come tutto, come prima, solo le articolazioni hanno iniziato a farmi male. Inoltre, ho avuto una pressione di 90X60 per tutta la vita. Mi sono già abituato. Negli ultimi cinque anni è stato diagnosticato un mioma, ma non cresce.

È possibile determinare se questo è un climax o qualcosa di più serio?

Ciao. Alla tua età, puoi già aspettarti l'ingresso in menopausa. E per alcune donne, la sua prima tappa presenta sorprese simili. Ma comunque, con una scarica così frequente, devi comunque combattere.

Assicurati di andare dal ginecologo, solo un esame rivelerà questa premenopausa o, oltre ad essa, la patologia. Le malattie possono manifestarsi contemporaneamente all'inizio della menopausa.

E se questa è la menopausa, puoi scoprire mediante analisi su FSH.

Ciao! Dopo il parto (taglio cesareo), sono trascorsi 4 mesi, l'altro giorno, sono iniziati i crampi durante la minzione con impurità di sangue e piccoli coaguli... Sono andato dal ginecologo, ho fatto un esame del sangue e delle urine, ho rivelato (secondo la sua ipotesi) cistite emologica, prescritto Monural 3 ge Indometacina (allattamento al seno)... Dopo aver assunto il monurale, i tagli sono andati via, ma non fino alla fine, più un aumento delle perdite di sangue, simile alle mestruazioni, la profusione non è forte... Oggi c'è stato un mal di testa e uno stato di malessere... La domanda è: che cos'è, mestruazioni o sanguinamento con la cistite? E quale specialista contattare?

Buon pomeriggio Ekaterina, devi rispondere tu stesso alla domanda. Dove sono le perdite di sangue: se dalla vagina, quindi le mestruazioni, e se dalla vescica, durante la minzione, saranno visibili e dalla vagina in quel momento ci dovrebbe essere scarico delle mucose. Se si scopre che il sangue nelle urine è urgente per un urologo, questa non è una patologia ginecologica, ma molto grave. Ti auguro il meglio!

Il primo giorno delle mestruazioni si è verificato un terribile dolore + mal di testa: al mattino ho bevuto antidolorifici + 11 ore altre 11 compresse. La sera sono venuto e ho bevuto 2 capsule di ferro (phenelux). Al mattino, il volume delle mestruazioni è diminuito drasticamente, dato che il 3 ° o il 4 ° giorno, il ciclo è di solito i primi 2 giorni sono voluminosi e i successivi 2-3 sono molto leggeri. Ed è possibile bere ferro durante le mestruazioni o meglio prima / dopo di loro? Grazie in anticipo!

Post scriptum Molto nervoso

Vitamina ferro e mestruazioni

Le preparazioni di ferro durante le mestruazioni vengono prese per compensare la carenza di questo oligoelemento a causa della forte perdita di sangue. Ma come mantenere un equilibrio e non guadagnare effetti collaterali?

Ogni terza donna non incinta in età riproduttiva soffre di anemia - una ridotta quantità di emoglobina (una proteina portatrice di ossigeno) nei globuli rossi o nei globuli rossi stessi. La causa più comune di anemia nelle donne è la carenza di ferro, che si sviluppa a causa di forti perdite di sangue durante le mestruazioni.

Un metodo comune per compensare questa carenza è assumere integratori di ferro (anche in combinazione con acido folico e altre vitamine e minerali) ogni giorno per tre mesi. Tuttavia, un simile schema di correzione farmacologica per la carenza di ferro è spesso associato allo sviluppo di una serie di effetti collaterali indesiderati, tra cui:

Si presume che l'assunzione intermittente (frazionaria) di preparazioni di ferro durante le mestruazioni (una, due o tre volte alla settimana con una pausa tra le dosi di un giorno o più) sia un'alternativa efficace e sicura all'assunzione giornaliera. Ma è? Gli scienziati della Cochrane Society of Evidence-based Medicine hanno finalmente dissipato tutti i dubbi.

Perché è importante bere ferro durante le mestruazioni

Le donne con anemia si stancano più velocemente e sono più suscettibili a varie infezioni. L'anemia è particolarmente comune tra le donne in gravidanza, che aumenta il rischio di dare alla luce bambini prematuri e altre complicazioni durante il parto.

Alcuni scienziati ritengono che l'assunzione frazionata di preparazioni di ferro durante le mestruazioni fornirà un controllo identico sul benessere con i livelli di emoglobina, così come l'assunzione giornaliera, ma causerà meno effetti collaterali.

A sua volta, ciò potrebbe aumentare la conformità (aderenza del paziente al trattamento) e quindi l'efficacia del trattamento.

Prova dell'efficacia dell'assunzione di ferro frazionata durante le mestruazioni

Gli scienziati hanno selezionato 25 studi randomizzati controllati su un totale di 10.996 donne. La revisione ha incluso studi in cui l'efficacia e la sicurezza dell'assunzione frazionaria di ferro durante le mestruazioni sono state confrontate con:

  • mancanza di trattamento;
  • placebo;
  • assunzione giornaliera di preparazioni di ferro durante le mestruazioni.

I preparati di ferro durante le mestruazioni alleviano i sintomi

Un'analisi dei risultati della ricerca ha mostrato che la farmacoterapia frazionata con farmaci contenenti ferro era efficace nel prevenire lo sviluppo di anemia e nell'aumentare i livelli di emoglobina rispetto all'assunzione regolare di ferro, con meno possibilità di sviluppare effetti collaterali indesiderati.

Inoltre, il programma di analisi non è stato influenzato dal regime di assunzione di preparati di ferro (una o due volte a settimana), dalla durata della somministrazione (fino a tre mesi o più), dalla dose di ferro (60 mg o più) e dal grado di anemia.

Indipendentemente da queste condizioni, bere ferro durante un ciclo frazionario mestruale era più sicuro che prenderlo regolarmente, con efficacia comparabile.

Pertanto, la farmacoterapia frazionata con preparati di ferro è un mezzo più promettente per prevenire l'anemia nelle donne rispetto all'assunzione di questi farmaci su base giornaliera..

L'effetto dei preparati di ferro sulle mestruazioni. Periodi abbondanti: solo le pillole emostatiche sono poche, il motivo dovrebbe essere determinato dal medico! Cause di anemia

Pelle pallida con leggera trasparenza, tendenza a vertigini e svenimenti - tutto questo non è una descrizione dell'aristocratico del secolo scorso, questo è un quadro clinico di condizioni anemiche.

In effetti, debolezza, vertigini, mancanza di forza sono lamentele abbastanza comuni tra le donne. E, di norma, il maltempo, la tensione nervosa, la mancanza di sonno, ecc. Sono accusati della comparsa di tutti questi sintomi. Ma, in realtà, poche persone pensano che ci possa essere un'altra ragione più grave: l'anemia sideropenica o, semplicemente parlando, l'anemia.

Nonostante tutti sappiano della "bassa emoglobina", non gli prestano sufficiente attenzione e sottovalutano la gravità dei disturbi che si verificano nel corpo.

Un basso livello di emoglobina nell'analisi del sangue è un segnale che lo scambio di ferro nel corpo e, quindi, tutti i processi in cui è coinvolto questo elemento, è compromesso.

Poiché il compito principale dell'emoglobina è quello di prendere l'anidride carbonica e fornire ossigeno alle cellule, un cambiamento nella quantità di emoglobina influisce inevitabilmente sullo stato dell'intero organismo. Le cellule e i tessuti del corpo avvertono in una certa misura la carenza di ossigeno, quindi compaiono vertigini e debolezza.

Ciò riduce non solo il contenuto di ferro nei globuli rossi, i globuli che forniscono processi di respirazione dei tessuti e trasferimento di ossigeno. Il contenuto di ferro nel "deposito" diminuisce (fegato, milza, muscoli), diminuisce la formazione di nuovi globuli rossi (livello di eritropoiesi).

Qualsiasi persona a qualsiasi età può sperimentare anemia. Può verificarsi negli uomini e nelle donne e nei bambini di qualsiasi età, ma sono le donne che sono più spesso sensibili allo sviluppo dell'anemia.

Cause di anemia nelle donne

Eliminiamo malattie del sangue, oncologia e gravi patologie somatiche. Nella maggior parte dei casi, l'anemia viene diagnosticata in persone apparentemente sane ed è quindi importante comprendere questa situazione..

Alla ricerca di forme slanciate e del desiderio di sbarazzarsi di presunti chili in più, che di noi non hanno provato diete miracolose?

La perdita di peso e una dieta rigorosa con significative restrizioni alimentari sono una delle cause più comuni di bassi livelli di emoglobina nelle donne. Nel perseguimento della figura ideale, le donne raramente pensano alle conseguenze che tale razza porta a. Il rischio di sviluppare anemia a causa della malnutrizione è abbastanza alto.

E spesso non è solo che non abbastanza ferro entra nel corpo, ma anche che non c'è abbastanza vitamina B 12 nel cibo. Questa vitamina si trova in quantità sufficienti negli alimenti di origine animale: carne, latte, pesce e uova. Di norma, le donne preferiscono una dieta specifica in cui esiste un elenco limitato di prodotti.

Questo è il fattore scatenante per lo sviluppo dell'anemia sideropenica..

Il vegetarismo è un'altra ragione per lo sviluppo dell'anemia nelle donne. Il ferro, che entra nel corpo nel cibo, è diviso in eme bivalente e non-eme trivalente.

Il ferro da stiro si trova nel pesce, nei frutti di mare, nella carne (manzo, vitello, agnello, fegato), viene assorbito abbastanza bene. Il corpo riceve ferro non eme da prodotti lattiero-caseari e verdure di colore scuro, semi di noci e frutta secca (albicocche secche, uva passa), ma è assorbito peggio. Questo è il motivo per cui le donne che sono vegetariane hanno particolarmente probabilità di sperimentare anemia..

La gravidanza, sebbene sia definita il periodo più meraviglioso della vita di ogni donna, è anche irta del verificarsi di anemia. Oggi, l'anemia incinta è così diffusa che la sua individuazione in una futura madre non ha sorpreso nessuno per molto tempo..

Questa prevalenza ha persino influenzato la gravità dell'anemia. In effetti, l'anemia incinta è una condizione pericolosa che può portare a conseguenze negative sia per il bambino che per la madre.

Il ferro è essenziale per il processo di formazione del sangue, i processi metabolici, nonché per la formazione del sistema immunitario.

L'assunzione inadeguata di questo elemento nel corpo di una donna incinta porta inevitabilmente a carenza di ossigeno, interruzione dei processi metabolici e può portare a distacco della placenta, parto prematuro. Inoltre, con la carenza di ossigeno, il feto può avere una serie di conseguenze negative: un ritardo nello sviluppo fisico, un'immunità debole, ecc..

Il fabbisogno giornaliero di ferro per il corpo è di 20 mg e per le donne in gravidanza - 30 mg. Sfortunatamente, è spesso impossibile coprire tali bisogni con il solo cibo. Quindi in 100 grammi di fegato di manzo cotto contiene 5 mg di ferro.

Di conseguenza, anche a condizione che tutto il ferro venga assorbito, una donna non incinta deve mangiare ogni giorno circa 400 grammi del prodotto preparato e per una donna incinta - 600.

Se calcoliamo la quantità necessaria di prodotti per l'acido folico (che è molto sensibile al trattamento termico), le vitamine del gruppo B - che anche noi "malnutriamo", sperando di sbarazzarci di anemia, fare affidamento solo sul cibo è quasi impossibile.

Pertanto, l'anemia nelle donne, anche se in misura lieve, non può essere ignorata..

E ancora di più, nelle donne in gravidanza! Dopotutto, è irto dello sviluppo della carenza di ossigeno in un bambino, nelle condizioni in cui i vari processi nel corpo possono cambiare e la fornitura di ferro necessaria per un neonato per i primi sei mesi di vita non può essere formata. Le raccomandazioni mediche internazionali suggeriscono l'uso di preparati di ferro.

Parto: con un livello ridotto di emoglobina, minacciano non solo complicazioni, ma possono anche essere pericolose, sia per il bambino che per sua madre. Con una bassa emoglobina, una donna è minacciata non solo dal parto prematuro, ma anche dal lavoro debole.

La perdita di sangue durante il parto aggrava la carenza di ferro. Se durante un parto naturale una donna perde circa 300 ml di sangue, quindi con un taglio cesareo, la perdita di sangue è molto maggiore. Pertanto, al fine di evitare problemi, si raccomanda alle donne con livelli di emoglobina bassi e "borderline" di assumere preparazioni di ferro nell'ultimo trimestre di gravidanza.

Le mestruazioni abbondanti sono un altro fattore nello sviluppo dell'anemia nelle donne. Normalmente, in una donna, le mestruazioni durano 3-5 giorni e se durano anche qualche giorno in più, la quantità di ferro, sebbene molto lentamente, ma diminuisce ancora inesorabilmente.

Ecco perché l'emoglobina ematica nelle donne in età riproduttiva (120 g / l) è persino normale al di sotto di quella negli uomini (130 g / l).

Con periodi prolungati e abbondanti, dopo la gravidanza e il parto, nonché sullo sfondo di tumori benigni dell'utero, il corpo femminile non è più in grado di compensare la perdita di oligoelementi e proteine ​​esclusivamente dal cibo, il corpo si esaurisce.

Ematologo Stanislav Vydyborets: “Molte persone pensano erroneamente che mangiare con anemia sia buono..

Il paziente di solito è preoccupato quando il medico dice che ha abbassato l'emoglobina. Dopotutto, l'anemia può essere un segno di pericolose malattie infettive, disturbi oncologici, disturbi del sistema ematopoietico.

Ma il più delle volte, l'anemia si verifica in coloro che ricevono ferro insufficiente con il cibo e ne perdono molto, nonché con una maggiore necessità di questa macrocellula, ad esempio, nei bambini durante la crescita attiva.

Come sospettare l'anemia? Come compensare la carenza di ferro? Cosa fare se il livello di emoglobina è elevato? Perché l'anemia è pericolosa per una donna incinta? Queste e altre domande dei nostri lettori durante la linea diretta "FATTI" hanno ricevuto risposta dal capo del dipartimento di ematologia e trasfusiologia della National Medical Academy of Postgraduate Education intitolato a P. L. Shupik, dottore in scienze mediche, professore Stanislav Vydyborets.

* - Ciao, Stanislav Vladimirovich! Lily dalla regione di Kiev ti chiama, 25 anni. Ho sempre un'emoglobina bassa, a volte ci sono vertigini. Ho bevuto il succo di melograno, ma non mi ha aiutato. Che cosa mi consiglia?

- Dovresti assumere integratori di ferro entro sette-dieci giorni dopo le mestruazioni. Una donna per natura perde più ferro di un uomo e queste perdite devono essere reintegrate.

Il succo fresco è utile se bevi preparazioni di ferro o cibi ricchi di questa macrocellula. Si consiglia di utilizzare non solo il melograno, ma anche altri succhi: mela, pomodoro, arancia.

Contengono acidi organici - succinici, malici, citrici - che contribuiscono ad un migliore assorbimento del ferro.

- Dicono che per aumentare l'emoglobina devi mangiare il fegato. È vero?

- La dieta completa il trattamento principale. Ma non consiglierei il fegato per il cibo dietetico. È un deposito di molte vitamine, micro e macro elementi, ma il ferro lì è saldamente legato dalle proteine, quindi è inaccessibile.

Soprattutto il ferro contiene lingua di manzo - 22-23 microgrammi per 100 grammi, quindi viene manzo, maiale. In un pezzo di pollo o coniglio da cento grammi, circa da otto a dieci microgrammi di ferro. Lo stesso nei fagioli.

Tuttavia, il ferro viene assorbito dieci volte peggio dagli alimenti vegetali. Inoltre, alcuni componenti alimentari compromettono l'assorbimento del ferro. Ad esempio, il calcio presente nei prodotti lattiero-caseari blocca l'assorbimento dei macronutrienti.

Il tè contiene anche composti che formano complessi insolubili con ferro. Questa bevanda dovrebbe essere bevuta un paio d'ore prima o dopo aver assunto integratori di ferro..

* - Preoccupato per Alexander da Kiev, 49 anni. Ho un'emoglobina di 50 grammi per litro. Mi stanco molto rapidamente, c'erano crampi, una sedia nera. Il medico ha stabilito che c'era un'erosione nell'intestino e ha prescritto il farmaco. E cosa posso mangiare??

- Il colore nero delle feci indica sanguinamento nel tratto gastrointestinale. Probabilmente ha causato la sua ulcera peptica o un polipo sanguinante. È necessario esaminare attentamente e trattare le ulcere, operare su polipi. Prendi integratori di ferro allo stesso tempo.

Ma tieni presente che rendono anche scure le feci. Per quanto riguarda la dieta, non dovresti mangiare cibi ruvidi: tutti i cibi dovrebbero essere bolliti e schiacciati. È vietato fritto, grasso, affumicato, salato.

Puoi mangiare verdure, zuppe di cereali, ma anche purè, bere prodotti a base di latte acido: kefir, latte cotto fermentato, yogurt.

- Prima ho preso mezza compressa di aspirina prima di coricarmi. Un amico mi ha consigliato: che non c'è stato ictus, infarto. Potrebbe causare un'ulcera.?

- I farmaci con acido acetilsalicilico possono causare emorragie nel tratto gastrointestinale e persino portare a erosione e ulcere. Ma alla dose che hai preso, questo è improbabile.

A meno che tu non abbia una maggiore sensibilità individuale al farmaco o non l'abbia combinato, ad esempio, con l'alcol. Un'azione simile all'aspirina (per fluidificare il sangue) avrà un piccolo spicchio d'aglio. Ma ora non puoi mangiare niente di fastidioso.

Per prima cosa devi trattare il tratto digestivo e far fronte all'anemia..

* - "FATTI"? Telefonando ad Antonina, 30 anni. Vivo a Zaporozhye. Ho un'emoglobina costantemente bassa - 100-105 grammi per litro.

- È necessario essere esaminati e scoprire se si hanno malattie dell'apparato digerente, reni o disturbi ginecologici che sono accompagnati da perdita di ferro.

Se tutto è in ordine, ovviamente non ne hai abbastanza di questo macronutriente con il cibo per compensare la sua perdita durante le mestruazioni. Far fronte alla carenza di ferro aiuterà i farmaci che lo contengono.

Il medicinale è prescritto da un terapista o ematologo.

Le donne soffrono di anemia più spesso: si verifica in ogni seconda donna e tra le donne in gravidanza - nell'80%.

Si ritiene generalmente che con un millilitro di sangue venga espulso dal corpo un milligrammo di ferro. Un uomo perde un milligrammo e mezzo di ferro in un mese e una donna - in media, fino a due milligrammi e mezzo.

Quando le mestruazioni sono più abbondanti e durano più a lungo, la carenza di ferro aumenta.

* - Ciao! Questo è Oksana di Cherkasy. Soffro di anemia da molto tempo. Cosa minaccia?

- A causa della carenza di ferro, una persona si stanca rapidamente, ha un battito cardiaco accelerato al minimo sforzo fisico e camminando, oltre a mosche tremolanti davanti agli occhi, sonnolenza. Si possono verificare svenimenti perché il cervello non ha ossigeno (viene emesso dall'emoglobina) e si verifica una carenza di ossigeno - ipossia.

A volte compaiono dolori doloranti nella regione del cuore: il muscolo cardiaco soffre anche di una mancanza di ossigeno. Il corpo cerca di compensare ciò insegnando il battito cardiaco e aumentando la frequenza respiratoria..

Ma se la fame di ossigeno aumenta e i vasi sanguigni sono affetti da aterosclerosi, una persona ha maggiori probabilità di sviluppare infarto miocardico o ictus e altri gravi disturbi.

Inoltre, il ferro, attraverso gli enzimi, regola la divisione cellulare nel corpo. I sistemi che si dividono rapidamente soffrono di una mancanza di macronutrienti: sangue, pelle, mucose.

La ragazza vuole essere bella e la sua pelle è secca, i suoi capelli sono opachi, le sue unghie sono rotte, la sua bocca è dolorante. La carenza di ferro si verifica nei bambini con convulsioni negli angoli della bocca.

Il bambino può anche urinare a letto perché i suoi muscoli e lo sfintere della vescica si indeboliscono.

Negli adulti, c'è un sintomo della "pedana del tram": con una profonda carenza di ferro e la sua mancanza di muscoli (ci sono il 15 percento del macroelemento totale) è difficile sollevare una gamba e metterla su un gradino per entrare nel trasporto pubblico. A causa della debolezza dello sfintere della vescica, si verifica incontinenza urinaria quando si tossisce, si ride.

L'anemia spesso peggiora l'umore: il ferro regola l'attività degli enzimi che influenzano lo stato psico-emotivo e, quando è carente, compaiono irritabilità e apatia. Una persona mangia banane per aumentare la produzione dell '"ormone della gioia" - la serotonina, ma questo non aiuta. I problemi scompaiono quando la carenza di ferro viene reintegrata nel corpo.

Con l'anemia, le persone spesso si lamentano di gastrite con bassa acidità. Il corpo soffre già di carenza di ferro e anche l'atrofia della mucosa dell'apparato digerente non consente al macroelemento di essere assorbito normalmente..

Una sensazione di nodulo appare nell'esofago, si forma la colite secondaria (infiammazione dell'intestino). La mucosa dell'occhio cambia: la sclera diventa blu, gli occhi si seccano - si verifica la congiuntivite.

Spesso il paziente è infastidito da bronchite o faringite, ma non c'è infezione allo stesso tempo.

* - Anastasia di Kiev ti dà fastidio. Se la ragazza ha periodi abbondanti, puoi prendere l'ematogen?

"L'ematogeno è cibo, non medicina." È composto da sangue bovino e aumenta solo leggermente l'emoglobina. Ma se si confrontano la piastrella ematogena e lo stesso pezzo di salsiccia di sangue, nel sangue cadono almeno dieci volte più ferro.

* - Buona giornata! Mi chiamo Oksana Mikhailovna, chiamo da Uzhgorod. L'emoglobina scende spesso a 100-105 grammi per litro. Prendo preparazioni di ferro. Sono interessato a quali forme sono meglio assorbite dal corpo..

"Al momento ci sono circa 30 preparazioni di ferro sul mercato." Alcuni sono integrati con sostanze che forniscono un rilascio lento di ferro, altri con componenti che rilassano le feci. Ma il medico dovrebbe prescrivere la medicina. Un punto importante: il ferro dovrebbe essere bevuto in compresse. Quindi lo fanno in tutto il mondo e non fanno iniezioni, come in Ucraina.

Con l'iniezione intramuscolare, le cellule dei macrofagi assorbono e "digeriscono" il ferro e solo quando si disintegrano, il macroelemento inizia ad essere assorbito. Fino a questo punto, il farmaco non dà nient'altro che una macchia pigmentata sul gluteo, nel sito di iniezione. Quando somministrato per via endovenosa, il ferro deve legarsi alla proteina, ma non vi è tale quantità di proteine ​​nel sito di iniezione..

Se hai bisogno di consigli più dettagliati, puoi contattare gli specialisti del Dipartimento di ematologia e trasfusiologia dell'Accademia medica nazionale di istruzione post-laurea intitolata a P. L. Shupik, che lavora sulla base del Centro regionale di oncologia di Kiev (1, via Baggovutovskaya, Kiev). Telefono: 0 (44) 483-16-16.

* - Retta? Mi chiamo Tatyana. Chiamo dalla regione di Kherson. Mio figlio (ha 17 anni) ha già aumentato l'emoglobina per tre anni: 180-192 grammi per litro. Gli fu diagnosticata l'eritrocitosi nel dipartimento di ematologia, ma la causa della malattia non fu trovata. Dissero che il figlio avrebbe superato questo problema. Sono interessato a quale ricerca aggiuntiva deve fare.?

- Il numero di globuli rossi aumenta con le malattie del sistema sanguigno. Ma in giovane età, questa violazione è rara: è più caratteristica delle persone dopo 45-50 anni. L'eritrocitosi si verifica nella patologia del sistema respiratorio, quando c'è un ostacolo a saturare i tessuti con l'ossigeno o i reni.

È necessario prendere una radiografia dei polmoni, controllare il lavoro dei reni - se ci sono anomalie congenite dei vasi renali, altri disturbi. L'eritrocitosi si verifica anche a causa di malattie del sistema endocrino, ad esempio le ghiandole surrenali, i cui ormoni stimolano l'ematopoiesi..

Se non ci sono anomalie, il fatto è che nei ragazzi adolescenti, le ghiandole sessuali (gonadi) iniziano a funzionare attivamente e l'ormone testosterone porta alla produzione di un aumento del numero di globuli rossi. Pertanto, la conta dell'emoglobina e degli eritrociti negli uomini è sempre più elevata che nelle donne.

Si spera che nel tempo, quando finirà la pubertà, questo problema si risolverà da solo. Tuo figlio ha bisogno di essere visto da un ematologo, venire a una consultazione una volta all'anno.

* - Fedor Vasilievich, 74 anni, ti sta contattando. Chiamo da Truskavets e vivo nella regione di Cherkasy. Ho aumentato l'emoglobina. Cosa farne?

- È necessario sottoporsi a ulteriori esami e, prima di tutto, controllare il sistema respiratorio. L'emoglobina aumenta con malattie polmonari, ad esempio enfisema, pneumosclerosi, polmonite frequente. In risposta alla carenza di ossigeno nei tessuti, il corpo produce una proteina dell'eritropoietina, che porta ad un aumento dell'emoglobina e ad un aumento del numero di globuli rossi..

- E la bronchite la colpisce?

- Sì, in particolare la bronchite con una componente asmatica. Il broncospasmo inoltre impedisce meccanicamente la saturazione del sangue con l'ossigeno e provoca ipossia tissutale. Ma devi anche esaminare il sistema digestivo e i reni: alcuni disturbi possono aumentare l'emoglobina.

* - Inna Grigoryevna, la città di Kremenchug. Mio figlio (aveva 17 anni) ha mostrato emoglobina di 177 grammi per litro. È molto?

- Dopo una o due o due settimane, è necessario ripetere l'esame del sangue. Come si suol dire, una volta è una coincidenza, due volte è una tendenza alla regolarità e tre è regolarità.

Se il livello è nuovamente alto, potrebbero essere necessari ulteriori test. Ma prendiamo in considerazione che il bambino è andato a fare i test a stomaco vuoto, senza nemmeno bere un sorso d'acqua.

E durante la notte con l'aria espirata, il corpo perde circa mezzo litro di liquido, il sangue si addensa, aumentando l'emoglobina.

* - Posso fare una domanda al medico? Mi chiamo Antonina. Mia suocera ha 80 anni e ha un'anemia sideropenica. Il medico le ha prescritto preparazioni di ferro e acido folico, ma lei non lo prende. Dice che una persona anziana ha l'anemia..

- Se una donna non ha fame e non ha seguito una dieta povera di ferro, non ha praticato sport, non ha un aumento della perdita di sangue (ovvio o nascosto), non dovrebbe esserci una carenza di macronutrienti.

Ma si deve tenere presente che il ferro negli anziani è peggio assorbito a causa dell'età: si verificano cambiamenti distrofici nella mucosa gastrointestinale e si verifica l'aterosclerosi dei vasi addominali. È anche importante non perdere il tumore.

Le formazioni secernono sostanze che inibiscono la formazione del sangue.

L'anemia può anche essere causata da infezione da vermi. Ad esempio, un verme succhia un millilitro di sangue al giorno e dieci - dieci volte di più. Ora molte persone vengono infettate dai cani con toxocaras..

È difficile liberarsene, questi parassiti causano i cambiamenti più incredibili nel sangue, anche in condizioni simili alla leucemia. Ti consiglio di convincere tua suocera a prendere una preparazione di ferro e acido folico (regola la divisione cellulare).

Più spesso offre a una donna un budino nero che aumenta l'emoglobina, i piatti di lingua di manzo e il manzo.

* - Nina Vasilievna ti chiama dalla regione di Khmelnitsky. Mia figlia ha sempre avuto sangue con il latte, ma quando è rimasta incinta, ha iniziato ad avere anemia. È pericoloso?

- Sì, l'anemia interferisce con il normale trasporto di un bambino, portando a una nascita patologica prolungata, la nascita di un bambino di peso ridotto.

Durante la gravidanza, il corpo di una donna ha effettivamente bisogno di un grammo di ferro: 300 milligrammi per formare la placenta e 500-750 ai tessuti fetali. Pertanto, l'anemia, indipendentemente dalla durata della gravidanza, deve essere trattata senza indugio.

Devi anche compensare la mancanza di ferro e una giovane madre dopo il parto. In una donna che allatta al seno, viene assegnato un milligrammo di macronutriente per litro di latte.

Preparato da Natalia SANDROVICH, “FATTI”

Leggici sul canale di Telegram e

Farmaci per periodi pesanti: cosa può aiutare?

Purtroppo, lontano da tutte le donne le mestruazioni sono facili e indolori. Quasi ogni donna almeno una volta nella sua vita ha subito mestruazioni pesanti o prolungate. Per qualcuno, si verificano periodi abbondanti una volta all'anno, ma per qualcuno è un evento regolare. Perché questo accada e come aiutare in una situazione del genere - analizzeremo nel nostro articolo.

Cause di mestruazioni pesanti

Prima di discutere le opzioni di trattamento, è necessario capire perché si verificano gravi mestruazioni o, scientificamente, menometrorragia. Ci possono essere molte ragioni per questo. Molti di loro non richiedono un trattamento sintomatico con farmaci emostatici, ma un esame serio e una terapia speciale. Quindi, le possibili cause di periodi pesanti:

  1. Lo stress, il sovraccarico emotivo può causare periodi pesanti, ma in questo caso questo fenomeno sarà una tantum.
  2. I cambiamenti climatici, il caldo estremo, il cambiamento dei fusi orari abbattono i bioritmi nel corpo possono causare emorragie.
  3. Raffreddore, SARS, febbre alta, specialmente quando si assumono aspirina o paracetamolo o ibuprofene. La febbre di per sé sopprime il sistema di coagulazione del sangue e anche i farmaci antinfiammatori non steroidei "fluidificano" il sangue.
  4. Assunzione impropria di farmaci ormonali ginecologici, il loro appuntamento indipendente senza la supervisione di un medico. Spesso, si verificano periodi abbondanti "alla cancellazione" dopo un uso improprio di contraccettivi combinati o progestinici.
  5. Patologia della coagulazione diretta: carenza piastrinica, difetti congeniti o acquisiti nel sistema di coagulazione del sangue, mancanza di vitamina K o calcio.
  6. Malattie genitali femminili: fibromi uterini (specialmente con nodi sottomucosi), patologia endometriale (iperplasia o poliposi), adenomiosi o endometriosi interna, endometrite cronica o salpingite.

A volte la menometrorragia è ereditaria ed è, in un certo senso, una caratteristica individuale di una donna. Solo escludendo tutte le suddette patologie, il medico ha il diritto di prescrivere un trattamento sintomatico per le mestruazioni pesanti a tali pazienti.

Farmaci emostatici per periodi pesanti

Le medicine di questo gruppo possono essere suddivise condizionatamente in quattro gruppi:

Preparati a base di erbe. Tali agenti emostatici includono erbe:

  • ortica,
  • borsa da pastore,
  • millefoglie,
  • pepe d'acqua.

Le prime tre erbe vengono vendute in farmacia sotto forma di foglie e steli secchi. Un decotto viene preparato da loro e preso per diversi giorni.

Per preparare il brodo, di solito prendi un cucchiaio di materie prime per mezzo litro di acqua bollente, insisti 30 minuti e assumi piccole porzioni durante il giorno.

Il peperoncino viene venduto in farmacia sotto forma di tintura di alcol, che viene assunto da 1 cucchiaino incompleto 3-4 volte al giorno. Il corso del trattamento è di 3-5 giorni.

Farmaci emostatici generali. Questo è un gruppo abbastanza ampio di farmaci, ognuno dei quali influenza una fase particolare del processo di coagulazione del sangue. Questi includono Vikasol, Ethamsylate, Acido aminocaproico, Tranexam.

Molto spesso a casa usano Ethamsilate o il suo analogo Dicinon e Vikasol - un analogo artificiale della vitamina K. Ethamsylate viene assunto 1 compressa tre volte al giorno, Vikasol - 1 compressa due volte al giorno. Il corso del trattamento è di 4-5 giorni.

È importante sapere che la durata di tale terapia emostatica a casa non può durare più di 5 giorni. Se l'emorragia uterina non si è fermata entro il periodo indicato, è necessario consultare immediatamente un medico! Un ulteriore ritardo può essere pericoloso per la vita..

I preparati che riducono l'utero appartengono al "profilo ginecologico" emostatico. Questi includono farmaci del gruppo ossitocina e metilergometrina.

L'essenza dell'azione di questi farmaci nella contrazione del muscolo uterino e nella compressione meccanica dei vasi uterini. Questo gruppo di farmaci è prescritto in iniezioni o compresse, ma solo dopo un esame preliminare da un medico..

I farmaci sono dispensati dalle farmacie rigorosamente secondo la prescrizione.

Farmaci ormonali. Questo gruppo comprende estrogeni, analoghi del progestinico e agenti combinati. Sono anche prescritti solo su prescrizione in base alla situazione specifica. Quando prescrive questo o quel farmaco, il medico tiene conto dell'età del paziente, dello stato di salute, della patologia ginecologica, della durata e della natura delle mestruazioni pesanti.

  • Estrogeni puri (estrogeno valerato) come parte di Proginova.
  • Analoghi della gestagen (Duphaston, Norkolut, Levonorgestrel come parte del sistema intrauterino di Mirena).
  • I farmaci combinati sono spesso usati sotto forma di contraccettivi orali combinati, ad esempio Jeannine, Regulon o Lindinett-30. Questi farmaci, oltre al tradizionale contraccettivo, hanno uno speciale schema di approvvigionamento di sangue.

Vorrei sottolineare che, di norma, i farmaci ormonali per fermare l'emorragia sono l'ultima risorsa dopo la terapia sintomatica. Spesso il loro scopo implica un uso continuato continuo.

Ad esempio, lo IUD Mirena dà un buon effetto con periodi abbondanti sullo sfondo della patologia endometriale e viene introdotto nella cavità uterina per 5-7 anni. Contraccettivi combinati dopo l'interruzione del sanguinamento possono essere ulteriormente assunti secondo gli schemi abituali per diversi anni.

Nelle donne di circa 50 anni, la terapia della gestagen in modalità costante prima della menopausa può essere un'ottima alternativa al curettage della cavità uterina.

Preparati di ferro per periodi pesanti

Periodi abbondanti, oltre all'evidente disagio, sono anche carichi di grandi perdite di sangue e portano allo sviluppo di anemia. Pertanto, ogni donna che soffre di menometrorragia deve assolutamente avere un emocromo completo per monitorare l'emoglobina e il sangue da una vena di ferro sierico e ferritina. Con una diminuzione di uno di questi indicatori, si consiglia l'integrazione di ferro..

Sul mercato farmacologico esiste ora una vasta selezione di tutti i tipi di preparati di ferro di diversa composizione, tipo e costo. Il medico può raccomandare questo o quel farmaco al paziente. È importante sapere che il ciclo di trattamento è di almeno 3 mesi. E con sanguinamento in corso, gli integratori di ferro dovrebbero essere assunti sistematicamente.

È anche importante includere nella tua dieta cibi ricchi di ferro, oltre a proteine ​​e vitamina C, che aiutano l'assorbimento del ferro. I leader nel contenuto di ferro sono:

  • fegato di manzo,
  • lingua,
  • manzo e altra carne rossa,
  • grano saraceno,
  • mele,
  • granate,
  • ribes nero.

Alexandra Pechkovskaya, ostetrico-ginecologa, in particolare per Mirmam.pro

Anemia mestruale 10

La natura delle mestruazioni dipende in gran parte dal benessere generale e dalle malattie esistenti. Ma il passare dei giorni critici può influire sullo stato di salute di una donna. E una malattia come l'anemia durante le mestruazioni può peggiorare nelle sue manifestazioni, oltre a dare alle mestruazioni altre caratteristiche.

Cos'è l'anemia?

L'anemia è una notevole carenza nel sangue dell'emoglobina, che fornisce ossigeno ai tessuti.

La carenza di ferro può formarsi per vari motivi, tra cui malattie sistemiche, una condizione postoperatoria e l'incapacità del tratto gastrointestinale di assorbire i nutrienti. Nelle donne, l'anemia è spesso registrata a causa di periodi pesanti.

Se perde oltre 50 ml di sangue al giorno durante le mestruazioni, deve sopportarlo per più di 7 giorni e utilizzare un tampone fresco più di una volta ogni 3-4 ore, l'insorgenza della malattia è inevitabile.

Ha le seguenti manifestazioni:

  • Pallore della pelle e delle mucose;
  • Debolezza che raggiunge svenimenti a causa della bassa pressione sanguigna;
  • Un desiderio costante di andare a dormire, anche subito dopo essersi svegliati;
  • Deterioramento di capelli e unghie;
  • Diminuzione dell'appetito e comparsa di insolite dipendenze alimentari (desiderio di mangiare gesso, terra).

L'effetto dell'anemia sul ciclo

La regolarità del ciclo mestruale è fornita da un volume sufficiente di ormoni: follicolo-stimolante, luteinizzante, estrogeno, progesterone. La loro concentrazione cambia in ogni fase. La carenza di sostanze in qualsiasi fase del ciclo porta al fatto che ci sarà un ritardo nelle mestruazioni, con anemia, questa natura del disturbo è abbastanza comune.

Questo è tipico per coloro che soffrono della malattia da molto tempo e non fanno alcuno sforzo per combatterla. Di conseguenza, non solo il lavoro del sistema riproduttivo, ma anche la ghiandola tiroidea, il sistema nervoso centrale viene interrotto nel corpo.

Il corpo è così impoverito che, insieme alla diagnosi di "anemia", si può osservare l'assenza di mestruazioni per diversi mesi.

In molti casi, se le mestruazioni sono scomparse con una diagnosi di anemia, ciò è causato da una carenza di nutrienti e non dall'incapacità del corpo di assorbirli. Questo è familiare alle ragazze che aderiscono a una rigida dieta squilibrata, più precisamente alla mancanza di carne e pesce nella dieta. La perdita improvvisa di peso porta sempre a gravi disturbi ormonali, che vengono quindi trattati più a lungo di quanto acquisiti.

Caratteristiche delle mestruazioni con anemia

L'anemia durante le mestruazioni può complicare significativamente il loro decorso. La sindrome premestruale è amplificata, tutti i suoi segni, incluso il dolore.

Dall'inizio delle mestruazioni, la debolezza aumenta e l'appetito diminuisce, anche se in donne sane aumenta in questo momento. Un sintomo distintivo che caratterizza l'anemia osservata durante le mestruazioni è mancanza di respiro.

Può infastidire una donna e in completo riposo, aumentare con l'aumentare dell'attività fisica.

La natura dello scarico durante l'anemia è determinata dalle caratteristiche della composizione del sangue. Ha ridotto il numero di globuli rossi. Inoltre, il corpo ha una carenza di vitamine C e B, che indebolisce i vasi sanguigni. Cosa determina i tuoi periodi in caso di anemia?.

Di norma, sono intensi, di consistenza fluida, ma con grumi. Il colore dello scarico è rosso vivo a causa della presenza di una grande quantità di sangue. Le mestruazioni durano più di 7 giorni e la sua profusione non diminuisce nemmeno di notte.

Manifestazioni della malattia dopo giorni critici

L'anemia dopo le mestruazioni può aumentare i sintomi. Se prima di loro le manifestazioni non erano molto forti, la perdita di sangue dalle mestruazioni porterà a

  • Vertigini;
  • Il declino della forza e delle prestazioni, l'incapacità di concentrazione;
  • Mancanza di appetito e insorgenza di disturbi digestivi (gonfiore, costipazione, eruttazione);
  • Lomot nelle articolazioni di braccia, gambe;
  • Un aumento della temperatura corporea appena sopra i 37 gradi;
  • Sensazione di secchezza delle mucose, che è particolarmente forte nella vagina, nonché bruciore e prurito del perineo.

Trattamento

L'anemia grave si verifica raramente come una malattia indipendente.

Più spesso questa è una manifestazione di un diverso disturbo, che può essere collegato, tra l'altro, a malfunzionamenti nella sfera riproduttiva: mioma, endometriosi, disfunzione ovarica, persino cancro.

Pertanto, la terapia dovrebbe consistere principalmente in sforzi e mezzi volti a sbarazzarsene. Ma l'anemia durante le mestruazioni richiede un'attenzione speciale, il trattamento in questo caso dovrebbe garantire una diminuzione della profusione di secrezioni e quindi perdita di sangue.

È anche importante compensare la carenza di emoglobina che è aumentata durante le mestruazioni. L'ultimo può essere fatto assumendo droghe:

Questi sono farmaci OTC che aiutano con una malattia lieve. Contengono ferro e sostanze che contribuiscono al suo assorbimento. Il loro trattamento dura più di un mese, l'appuntamento ha un senso sulla base dell'analisi e della raccomandazione di un medico.

L'autoselezione può essere imprecisa se il farmaco non è adatto a una determinata donna. Per via intramuscolare, è possibile iniettare acido folico, vitamina B12 o Combilipen.

Questi sono agenti rinforzanti generali che promuovono anche l'assorbimento del ferro e aumentano l'immunità..

Per ridurre la perdita di sangue sono utili:

Tutti questi farmaci aumentano la viscosità del fluido biologico, nonché la densità e l'elasticità delle pareti vascolari, prevenendo così la loro distruzione e gli schizzi di sangue. L'abbondanza di scarico con loro tornerà alla normalità, è anche possibile abbreviare i giorni critici.

La terapia dovrebbe essere integrata da una dieta ad alto contenuto di ferro (carne rossa, mele, melograni, barbabietole, grano saraceno, cavolo marino). I prodotti che lo contengono devono essere consumati separatamente dai prodotti lattiero-caseari, che interferiscono con l'assorbimento della sostanza..

L'anemia con le mestruazioni potrebbe non essere immediatamente evidente. Ma una quantità eccessiva di scarico non dovrebbe essere lasciata senza attenzione.

In effetti, con ogni ciclo di perdita di sangue, aumenta la diminuzione dell'emoglobina, il problema si aggrava. Pertanto, il corpo segnala un malfunzionamento esistente in esso. Alla fine, potrebbe essere necessario un trattamento ospedaliero..

Pertanto, è meglio chiedere l'aiuto di uno specialista alle prime manifestazioni di malessere.

Prima di utilizzare qualsiasi farmaco, è necessario consultare un medico specialista. Ci sono controindicazioni.